Articoli filtrati per data: Venerdì, 05 Gennaio 2018

Pescara. Sopralluogo, questa mattina, del presidente Luciano D'Alfonso nel cantiere aperto ieri mattina al porto di Pescara per l'inizio dei lavori per il taglio della diga foranea, lavori che, come è noto, sono attesi da anni. L'opera pubblica, finanziata dalla Regione Abruzzo, avrà un costo di 3,5 milioni di euro e dovrà essere conclusa in dieci mesi dall'impresa Rcm Costruzioni di Sarno (Salerno) che si è aggiudicata l'appalto. Nei prossimi giorni sul molo sud saranno quindi presenti le ruspe e il pontone dell'impresa che avvieranno il taglio della diga. "Nella giornata di lunedì - ha annunciato il responsabile della segreteria della presidenza della Giunta regionale, Enzo Del Vecchio - sarà installato anche il cantiere sulla banchina opposta, per costruire la soffolta a nord. I lavori saranno eseguiti in simultanea. L'obiettivo - ha concluso Del Vecchio - è riconsegnare alla città uno scalo accogliente, sicuro e funzionate per lo sviluppo economico e turistico di Pescara".

Pubblicato in Politica

Chieti. “Interventi per oltre 530.000 euro saranno appaltati al fine di migliorare sismicamente la scuola materna ed elementare Madonna del Freddo; bonificare dall’amianto la scuola elementare di via Bosio; adeguare alle norme antincendio le scuole medie “Mezzanotte” e “De Lollis”. I termini per la partecipazione ai relativi bandi di gara scadranno nel corso del mese di gennaio”. Lo rende noto l’Assessore ai Lavori Pubblici, Raffaele Di Felice.

Nello specifico: alla Scuola “Madonna del Freddo” i lavori (264.172,11 euro) riguarderanno l’inserimento di setti in cemento armato e il rinforzo delle estremità dei pilastri; alla Scuola De Lollis gli interventi di adeguamento alle norme antincendio (92.606 euro) consisteranno nella: istallazione di porte REI, sostituzione dei maniglioni antipanico, sostituzione dei vetri sulle porte con materiale di sicurezza certificato, istallazione di impianti di segnalazione di emergenza e di allarme incendio, adeguamento dell’impianto elettrico, manutenzione dell’impianto idrico, istallazione di idonea cartellonistica e realizzazione di una superficie di areazione sui vani scala; alla Scuola Mezzanotte le opere (82.000 euro) prevedranno: la sostituzione di porte, l’adeguamento antincendio del locale che ospita la centrale termica, l’adeguamento del collettore della centrale termica, lo spostamento del gruppo di pompaggio, l’adeguamento della palestra mediante la realizzazione di una nuova uscita di sicurezza, dell’impianto di rilevamento fumi, la sostituzione della porta d’ingresso principale e la manutenzione dell’impianto antincendio di spegnimento; alla Scuola di via Bosio si procederà alla bonifica del pavimento esistente in vinil amianto e alla posa in opera di una nuova pavimentazione in linoleum (92.597 euro).

«L’avvio delle opere – specifica l’Assessore Di Felice – ci consentirà di mettere in sicurezza gli edifici scolastici dal punto di vista antisismico e dell’adeguamento alla normativa antincendio. La programmazione degli interventi sull’edilizia scolastica dell’Amministrazione del Sindaco Di Primio ha, infatti, stabilito delle priorità intervenendo in modo radicale per garantire scuole sicure e accoglienti. Contemporaneamente alle opere citate – conclude l’Assessore Di Felice – avvieremo, a breve, una serie di interventi di manutenzione sugli edifici scolastici. Inoltre, con l’ufficio tecnico stiamo valutando la possibilità di avviare le progettazioni esecutive riguardanti il miglioramento sismico e l’adeguamento alle norme antincendio di altri istituti scolastici».

Pubblicato in Cronaca
Venerdì, 05 Gennaio 2018 00:00

Sieco, la rincorsa alla salvezza parte da Roma

Ortona. Non sarà di certo una passeggiata quella di domenica alle 20.30 per la SIECO, che affronterà in trasferta il Club Italia CRAI Roma. I campioncini, selezionati dai vivai di tutta Italia e guidati da Monica Cresta, occupano il penultimo posto in classifica, ancora in corsa per evitare la famigerata “zona rossa” composta dalle ultime quattro in classifica.

Ma a sole tre giornate dal termine della Regular Season, anche gli ortonesi non sono matematicamente al sicuro. Sempre settimi con 23 punti, i ragazzi di Mr. Lanci, hanno però esaurito il bonus di punti che li separava dalle inseguitrici. Mondovì (20 punti), Lagonegro (18 punti) e lo stesso CLUB Italia (16 punti) si sono fatti pericolosamente vicini nei retrovisori e fare risultato contro una delle inseguitrici darebbe all’ambiente una bella boccata d’ossigeno. All’andata gli impavidi dominarono letteralmente i primi due set per poi subire la prepotente rimonta degli ospiti che però sono riusciti a strappare soltanto un punto ai padroni di casa. 3-2 per Ortona il risultato finale. Gennaio sarà dunque un mese importantissimo per la SIECO. Dopo il Club Italia, i bianco-azzurri affronteranno in casa il Bolzano, attualmente ultima della classe ma capace di battere proprio gli abruzzesi nella gara di andata addirittura per 3-1. Nell’ultima giornata ci sarà la trasferta a Brescia.

Mr. Nunzio Lanci: «Esaminando il cammino delle nostre inseguitrici, il Club Italia CRAI Roma, dopo di noi, affronterà in casa Gioia Del Colle ed in trasferta Tuscania. Lagonegro se la vedrà invece domenica in trasferta contro Brescia poi Cantù e per finire la regular season contro Gioia Del Colle. Neanche loro avranno dunque vita facile, tra scontri al vertice e scontri diretti, ma noi dobbiamo contare solo sulle nostre forze e provare a vincere almeno due delle ultime tre gare».

A dirigere l’incontro saranno i signori Marotta Michele (FI) e Giorgianni Giovanni (ME).

Queste le altre gare valide per la nona giornata di ritorno nel Girone Blu:

Domenica 7 Gennaio, Ore 16.00:

Pool Libertas Cantù – VBC Mondovì
Centrale Del Latte McDonald’s Brescia – Geosat Geovertical Lagonegro
Caloni Agnelli Bergamo – PAG Taviano

Domenica 7 Gennaio, Ore 19.30:
Mosca Bruno Bolzano – Monini Spoleto
Gioiella Micromilk Gioia Del Colle – Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania

Pubblicato in Sport

Pescara. La prima gara del nuovo anno è in trasferta per il Pescara targato Mario Patriarca, reduce da tre risultati utili di fila. Dopo la brillante vittoria per 8-5 contro laFeldi Eboli che ha chiuso il 2017 in data 23 dicembre, la squadra biancazzurra è attesa nella tana della Came Dosson per il debutto agonistico nel 2018.
Contro il team rivelazione della prima parte del campionato, mister Patriarca potrà contare sullo spagnolo Yeray: finalmente sbloccata la situazione burocratica, il nuovo acquisto è regolarmente tesserato e può dunque debuttare. Mancherà Mati Rosa, causa squalifica: l’argentino tornerà a disposizione per il successivo match, quello interno contro la Lazio, quando il PalaRigopiano riaprirà le porte ai propri tifosi. Il n.14, intanto, è in lizza per gli UMBRO Futsal Awards, i prestigiosi riconoscimenti dell'autorevole Planet Futsal, giunti alla diciottesima edizione. Il gioiellino del Pescara è tra i 10 migliori giovani del 2017 che si contenderanno il premio tra le stelle nascenti del calcio a 5 mondiale.
La gara di domani (calcio di inizio alle ore 18:30) sarà diretta dai signori Vincenzo Sgueglia di Civitavecchia e Simone Micciulla di Roma 2 (al crono il sig. Walter Suelotto di Bassano del Grappa).

Pubblicato in Sport

Chieti. Rossana Perna è una delle belle sorprese dell’ottimo cammino del Chieti Calcio Femminile in questa stagione che si avvia alla fine del girone di andata.

Giovanissima (classe 1999) sta dando un apporto importantissimo alla squadra neroverde. Prima della pausa per le vacanze natalizie, il Chieti Calcio Femminile ha compiuto un’autentica impresa andando ad espugnare il campo della capolista Roma (fino a quel momento dieci vittorie su dieci partite disputate per le giallorosse). Un 3-0 convincente non solo nel risultato, ma soprattutto nella prestazione.

Rossana Perna torna con il pensiero a quella straordinaria giornata: “Sinceramente non mi sarei aspettata un risultato del genere, ma sono entrata in campo come le mie compagne di squadra con la giusta grinta perché volevamo fare risultato a tutti i costi: la Roma per noi è sempre un avversario particolare. Sono felicissima di come è andata la partita e spero che possiamo continuare a fare buone prestazioni e risultati importanti”.

La rosa del Chieti è molto rinnovata rispetto alla scorsa stagione, ma le neroverdi stanno convincendo anche i più scettici a suon di risultati: dopo la prima giornata nella quale è arrivata la sconfitta in casa contro il Latina, non hanno più perso.

“Siamo una squadra molto giovane e forse nessuno si sarebbe aspettato questi risultati da noi a questo punto della stagione – sottolinea con un pizzico di orgoglio Rossana Perna - Con questo abbiamo dimostrato che quando c’è voglia di fare tutto è possibile. Il gruppo è molto coeso: tutte insieme ci diamo la forza per fare sempre meglio. Si vive un clima di fiducia e positività anche negli allenamenti e fuori dal campo”.

Domenica all’Angelini arriva la Roma Decimoquarto che è a pari punti in classifica con le neroverdi. Presto per parlare di spareggio per un possibile secondo o terzo posto, ma allo stesso tempo sarebbe inutile nascondere l’importanza della posta in palio.

“Non conosco bene le nostre prossime avversarie - precisa Rossana Perna - che stanno avendo ottimi risultati viaggiano a 21 punti in classifica come noi. Credo dunque che la Roma Decimoquarto sia una squadra forte e preparata, ma lo siamo anche noi. Abbiamo messo insieme una scia di risultati positiva molto buona: non perdiamo dalla prima giornata, dunque potremmo quasi dire che sarà obbligatorio vincere domenica per non lasciare punti per strada. Una vittoria farebbe bene al morale perché potrebbe dare un buon aiuto psicologico a tutte noi per poi affrontare il girone di ritorno. Ci siamo allenate anche subito dopo Natale preparandoci al meglio sia fisicamente che tatticamente, ma anche mentalmente perché dobbiamo continuare ad inseguire i nostri obiettivi e puntare a fare bene in tutte le prossime partite”.

Domenica sarà un match importante per la rincorsa al secondo o terzo posto. Questo obiettivo è alla nostra portata: il campionato è ancora lungo, c’è tutto il girone di ritorno da disputare. Penso che il Chieti stia crescendo sempre di più: possiamo farcela anche se abbiamo avuto qualche momento di difficoltà commettendo degli errori e avendo alcune incertezze finora. Avremmo forse potuto conquistare qualche punto in più pur avendo giocato su campi difficili. Nel girone di ritorno molte delle squadre più forti dovranno comunque venire a giocare a Chieti dunque potremo sfruttare il fattore campo”.

Rossana Perna conclude parlando del suo cammino personale in questa stagione: “Personalmente sono soddisfatta di quanto ho potuto fare finora, spero che con il tempo io possa dare sempre di più. Punto a crescere giorno per giorno con grande umiltà e voglia di fare sempre meglio per me stessa e la squadra”.

Pubblicato in Sport

Montesilvano. Si chiude il cartellone eventi organizzato dal Comune di Montesilvano per il Natale 2017. Domani, sabato 6 gennaio, dalle 18 si terrà la messa in scena del Presepe Vivente del gruppo scout Agesci Montesilvano 2.

«Il maltempo - ricorda l’assessore alle manifestazioni Ottavio De Martinis - aveva costretto al rinvio del Presepe Vivente, giunto quest’anno alla sua quarta edizione. Domani pomeriggio potremmo assistere all’evento, in piazza Guy Moll, vicino la chiesa Beata Vergine Maria del Monte Carmelo». Il presepe sarà realizzato da ragazzi dagli 8 ai 17 anni con la collaborazione dei loro genitori. Verrà rappresentata la Natività in modo particolare: con un tocco scout e con un'atmosfera di gioia e condivisione nell'attesa del Santo Natale.

E sempre domani nella zona delle case popolari di via Rimini, si terrà la Notte del Birillo, il festival organizzato dall’associazione Enfants Terribles per la nona edizione. Clow, artisti di strada, funamboli animeranno con le loro spettacolari esibizioni la zona delle case popolari e l’area della Chiesa San Raffaele Arcangelo. La manifestazione inizierà dalla mattina, a mezzogiorno, con l’arrivo della Befana, per proseguire fino al pomeriggio con gli artisti di strada.

Pubblicato in Cultura e eventi

Pescara. L’Assessorato alla Cultura del Comune di Pescara e l’associazione A.C.M.A. (Associazione Cinematografica Multimediale Abruzzese), in collaborazione con il Festival del documentario d’Abruzzo - Premio internazionale Emilio Lopez, hanno organizzato la rassegna “il giovedì… DOCUDÌ cinema documentario al museo Colonna”.

La Rassegna si svolge a Pescara presso il Museo d’arte moderna Vittoria Colonna in via Gramsci 1 e cercherà di garantire il più possibile la presenza in sala dei registi e autori delle opere. Le proiezioni saranno gratuite e aperte al pubblico, e si svolgeranno nel periodo dicembre 2017 - maggio 2018.

I documentari sono stati selezionati tenendo conto non solo del tema affrontato ma anche delle loro caratteristiche strettamente cinematografiche. Si è cercato di scegliere opere di qualità, rivolgendo un’attenzione particolare di volta in volta alle tematiche diverse che spaziano dall’arte al sociale, dalle problematiche ambientali alla multicultura, al documentario d’inchiesta.

 

Pescara, giovedì 11 gennaio 2018 ore 17.30
proiezione del documentario “Cent’anni di veleni” di Walter Nanni

al termine della proiezione dibattito con il regista

rassegna "il giovedì… DOCUDÌ cinema documentario al museo Colonna"

dal 28 dicembre 2017 al 10 maggio 2018

Museo d’arte moderna Vittoria Colonna in via Gramsci 1, Pescara


INFO, sinossi, schede, trailer alla pagina http://www.webacma.it/docudi-2017 e sulla pagina Facebook http://www.facebook.com/AssociazioneACMA

 

Il secondo appuntamento della rassegna è per giovedì 11 gennaio 2018, ore 17.30 presso il Museo d’arte moderna Vittoria Colonna in via Gramsci 1 a Pescara.
Ingresso libero

Verrà proiettato il documentario “Cent’anni di veleni” di Walter Nanni“.
Al termine della proiezione dibattito con il regista Walter NANNI.


Il documentario racconta la storia del polo chimico di Bussi e del disastro che, al momento della scoperta, fu definito dai media “la più grande discarica tossica d’Europa”. Cento anni condensati in immagini dalla forte intensità e che, nonostante tutto, restituiscono un Abruzzo meraviglioso anche se ferito.


«Ho avuto l’occasione di raccontare una storia che mi ha permesso di scoprire cose che non conoscevo su Bussi e la sua terribile vicenda», dice Walter Nanni regista e sceneggiatore, «ho cercato di condensare le informazioni più importanti di questa vicenda complessa e con tante sfaccettature ed è venuto fuori spero un buon lavoro. Anche se si parla di veleni e di una profonda ferita all’ambiente questo lavoro vuole essere anche propositivo e indicare la via per il futuro. Sperando di ripartire al più presto».

Pubblicato in Cultura e eventi

Vasto. Il numero degli abitanti a Vasto per il 2017 ha raggiunto quota 41.656. Sono 373in più gli abitanti rispetto al 2016. Numeri in trend ascendente, tanto più significativo in un contesto nel quale la popolazione complessiva è invece in lieve calo. Ciò accade non solo a livello nazionale, ma anche in Comuni vicini e paragonabili al nostro. Questi numeri confermano, come comunica l’ufficio statistica una inversione della tendenza per cui la città di Vasto non è solo meta di vacanzieri o residenti temporanei nella stagione più mite, ma rappresenta una scelta definitiva. Tale scelta certifica la buona qualità della vita di cui si può godere abitando a Vasto. Tale tendenza, all’aumento della popolazione, rende conto dei buoni servizi erogati dalla vivacità dell’imprenditoria, dalla propensione ad un commercio di buon livello, da una sempre maggiore competenza in campo turistico, ma anche dai buoni servizi erogati dall’Amministrazione.
“C’è un chiaro segnale di ritorno di attrattiva, con quasi 1000 abitanti in più negli ultimi anni. Un dato demografico importante - ha spiegato il sindaco di Vasto, Francesco Menna - stiamo lavorando per rendere la città più attraente in tutti i sensi. Vasto sta diventando centro di riferimento anche per la scuola, per il corso di Laurea in Infermieristica, per il buon livello di impianti sportivi e per una buona offerta formativa extra scolastica quale ad esempio la Scuola Civica Musicale. La qualità della vita tra l’altro è in qualche modo certificata anche dal fatto che tra la popolazione vi sono degli ultracentenari. Fatto che è da tenere presente nella valutazione che una buona qualità della vita risponde ad un allungamento della stessa. E se a Vasto si vive bene - ha concluso il sindaco - sono felice come vastese ed anche per il lavoro che insieme alla squadra di governo ho profuso ogni giorno per la nostra città”.

Pubblicato in Cronaca

Montesilvano. È stata inaugurata oggi, alla presenza di Francesco Maragno e Paoli Cilli, rispettivamente sindaco e assessore all’ambiente di Montesilvano, Marcello Rosetti, Nicola della Corina e Giovanni Petroro per Formula Ambiente e Sapi, la prima isola ecologica di Montesilvano.

Il casotto, di 6,50 x 2,20 metri, si trova in via Aldo Moro angolo via Portogallo, nel parcheggio del lato antistante il centro di intrattenimento Porto Allegro, e consente il conferimento dei rifiuti h24 attraverso il riconoscimento dell’utente con tessera sanitaria. L’isola, video sorvegliata per evitare atti di vandalismo, è completamente automatizzata e segnala agli addetti quando i carrelli interni sono pieni e quindi è necessario lo svuotamento.

«Grazie a questa isola – afferma Cilli – sarà più facile per chiunque conferire i rifiuti in ogni momento. Penso ad esempio a chi non può aspettare il giorno della raccolta di quello specifico rifiuto o anche ai turisti che abitano la nostra città per brevi periodi e si concentrano proprio in questa zona».

«A Montesilvano – afferma Marcello Rosetti, direttore generale di Formula Ambiente – stiamo lavorando alacremente per migliorare la raccolta e per i risultati ottenuti dobbiamo ringraziare l’Amministrazione perché ci sta mettendo in condizione di lavorare bene, la cittadinanza che ha subito compreso il cambio di passo e sta collaborando attivamente e i lavoratori che quotidianamente operano nel territorio».

«Quest’isola – dichiara Nicola della Corina del consorzio Formula Ambiente e Sapi – è uno strumento moderno per conferire il rifiuto differenziato e si inserisce in un percorso che stiamo attuando in accordo con il Comune di Montesilvano».

«Al nostro insediamento – dichiara il primo cittadino, Francesco Maragno – abbiamo trovato una Montesilvano che indossava la maglia nera per una gestione dei rifiuti inadeguata. Oggi abbiamo cambiato nettamente il passo. L’eliminazione dei cassonetti stradali ha migliorato il decoro urbano e scoraggiato tutti quegli incivili che troppo spesso creavano delle vere e proprie discariche a cielo aperto. Le percentuali della raccolta differenziata migliorano costantemente grazie all’introduzione del sistema porta a porta spinto, che è già realtà Montesilvano Colle e che proprio in queste settimane sta coinvolgendo le zone del Pp1 e al confine nord. Tutti questi risultati sono possibili grazie alla collaborazione dei cittadini che si sono dimostrati attenti e desiderosi di imprimere una vera svolta insieme a noi. Il nuovo sistema, infatti, ha consentito il raggiungimento dell'80% di rifiuti differenziati a Montesilvano Colle. Significativo il dato assoluto di riduzione dei rifiuti indifferenziati pari a circa 1.213 tonnellate. Vogliamo che questa isola ecologica, che ci è stata donata da Formula Ambiente e Sapi, con le quali abbiamo instaurato una ottima sinergia - conclude il sindaco - sia un ulteriore stimolo per una raccolta differenziata di qualità, un metodo per sensibilizzare i nostri concittadini e un nuovo passo in avanti per tenere più pulita e rendere sempre più bella Montesilvano».

Pubblicato in Cronaca

Ortona. La riduzione di orario di apertura al pubblico della biblioteca comunale è del tutto provvisoria ed esclusivamente limitata ai prossimi giorni (come ben chiaro nell’avviso esposto presso la struttura di Sant’Anna) in quanto l’Amministrazione comunale sta già provvedendo, come ogni inizio d’anno, ad adeguare i propri atti alle norme di legge che regolano i rapporti con i contratti esterni grazie ai quali è possibile mantenere l’intero sistema di servizi.

In attesa degli adempimenti legislativi il dirigente di settore, a totale garanzia degli utenti, ha previsto l’orario provvisorio dell’apertura delle sale, cercando di limitare al massimo un eventuale disservizio per l’utenza. Da sottolineare inoltre, che le ventiquattro ore settimanali di apertura vengono garantite grazie ai turni del personale dipendente, con le modifiche di orario di lavoro disposte dal dirigente.

«Le parole hanno un significato preciso e non vanno lette a proprio piacimento - sottolinea il sindaco Leo Castiglione sulle dichiarazioni allarmistiche riguardo all’orario provvisorio della biblioteca comunale dei consiglieri Giorgio Marchegiano e Emore Cauti – la biblioteca con tutti i servizi offerti rappresenta uno dei settori di punta dell’amministrazione comunale e lavoreremo per dare continuità e arricchire l’offerta culturale e educativa della nostra città».

Per evitare ulteriori allarmismi si rende noto che è prevista una chiusura momentanea del Museo della Battaglia per alcuni interventi di manutenzione straordinaria dei locali, pertanto il Museo rimarrà chiuso fino al prossimo 20 gennaio.

Pubblicato in Politica
Pagina 1 di 3

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Notizie Recenti

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione