Articoli filtrati per data: Sabato, 06 Gennaio 2018

Manoppello. L’Associazione Musicale Culturale “Coro Polifonico Santa Maria Arabona”, presieduta da Frank William Marinelli,ha organizzato, in collaborazione con il Liceo Classico G.B.Vico diretto da Paola Di Renzo, la 29° Mostra di Presepi Artistici realizzati dal Maestro Giuseppe Di Iorio, noto presepista e artista teatino di fama europea realizzati con la canna vegetale, dedicata in ricordo dell’architetto Bruno Ricciuti, inaugurataGiovedì 21 Dicembre 2017. L’esposizione, rimasta aperta fino a sabato 6 Gennaio 2018, ha riscosso un notevole successo di visitatori superati i cinquemila.
Il Presidente Frank William Marinelli ha dichiarato: “Sono veramente contento della collaborazione nata in questi due anni con il Maestro Giuseppe Di Iorio, socio della nostra Associazione Musicale Culturale “Coro Polifonico Santa Maria Arabona”. Ringrazio il Rettore-Dirigente Scolastico Dott.ssa Paola Di Renzo per la disponibilità che ci ha sempre dimostrato in questi due anni. Ci sono state oltre cinquemila visitatori che hanno potuto apprezzare i presepi nel Liceo Classico, quest’anno ancora di più confermato il successo di visitatori provenienti da Chieti e da varie zone d’Italia. Vi diamo appuntamento alla Mostra dei Bozzetti Artistici de “Il Venerdì Santo a Chieti” durante la settimana santa”.
Non poteva esserci inizio dell’anno sociale 2018, in cui il giovane Presidente Marinelli è stato riconfermato presidente per il terzo anno consecutivo.

Pubblicato in Cultura e eventi

Chieti. Vittoria doveva essere e vittoria è stata. La CO.GE.D. rialza la testa dopo tre sconfitte consecutive e lo fa con una partita dominata dall’inizio alla fine, costringendo le avversarie alla loro peggiore prestazione stagionale e tenendole addirittura a 6 punti nel terzo set. Spazio per tutte le neroverdi in campo, e tutte hanno risposto con una bella prestazione. Quattro giocatrici in doppia cifra, a partire dalla solita Lupidi (16 punti), passando per Kus (13 e una serie letale di battute nel terzo set), Ragone e Matrullo (entrambe a 10). Ma la CO.GE.D. registra cifre positive in tutti i fondamentali, dalla battuta al muro (8 totali, di cui 5 di Ragone), fino alla ricezione (76% di squadra, 58% perfetta).

“La partita non è stata mai in discussione – ha commentato a fine gara Alceo Esposito –. Onestamente l’abbiamo dominata, giocando bene in tutte le fasi del gioco. Sono contento in particolare per le ragazze partite dalla panchina, che sono entrate e hanno date tutte il loro contributo. Era una vittoria che ci voleva, soprattutto pensando al fatto che ora il calendario ci riserva due partite dure, a Mesagne e in casa contro Sant’Elia. Speriamo che questa vittoria sia uno stimolo e un’iniezione di fiducia per tutto l’ambiente, in vista del prosieguo della stagione”.

CO.GE.D. Pallavolo Teatina – Molinari Ponticelli 3-0 (25-13, 25-16, 25-6)

CO.GE.D. Pallavolo Teatina: Mazzarini (L), Michetti (L), Palmieri 3, Kus 13, Negroni 1, Di Tonto 4, Matrullo 10, Capone, Ragone 10, Lupidi 16, Perna (C) 3. All.: Alceo Esposito.

Molinari Ponticelli: Musella (L), D’Apice, Manzo 4, Romano, Del Giudice 2, D’Aniello (C) 2, Aprea 4, Guarracino, Oliviero 2, Rapillo, Battaglia, Imbimbo 4. All. Paolo Strigaro.

Pubblicato in Sport
Sabato, 06 Gennaio 2018 00:00

Tombesi, un pari agrodolce a Campobasso

Campobasso. La stagione della Tombesi aveva finora conosciuto, tra campionato e coppe, tutte vittorie e un paio di sconfitte. Mancava il pareggio, e per la legge dei grandi numeri è arrivato alla prima del girone di ritorno. Senza Piovesan e Andrea Dell’Oso, e con Vidal non al meglio, i gialloverdi strappano un buon punto su uno dei campi più difficili del campionato, ma rimane una sensazione di amaro in bocca. Dopo un primo tempo di studio e di assoluto equilibrio, praticamente privo di occasioni da gol da entrambi i lati, la Tombesi ha trovato il gol del vantaggio a inizio secondo tempo con Silveira, sfiorando poi in altre occasioni la palla del 2-0. Sull’unica vera occasione capitata ai padroni di casa è pero arrivato il pari molisano, che costringe la Tombesi ad accontentarsi del punticino. Sono ora 28 i punti in classifica, a +2 sul Cassano vittorioso contro la Real Dem.

“Peccato per il risultato – ha commentato a fine partita mister Massimo Morena –, perché nonostante i problemi che abbiamo in questo momento avremmo, secondo me, meritato i tre punti. Dopo un primo tempo di studio, nel secondo avevamo trovato meritatamente il vantaggio e siamo stati poi raggiunti da un gol che non mi so ancora spiegare, un’azione fortuita con la palla che è finita in rete oltre i nostri demeriti. C’è un po’ di amaro in bocca, però siamo sempre primi e ora il calendario prevede due partite in casa per noi, contro Capurso e Canosa, che dobbiamo assolutamente sfruttare. In mezzo, ci sono le partite delle due coppe, che noi cercheremo comunque di onorare, perché la Tombesi deve sempre scendere in campo con l’obiettivo di vincere”.

Pubblicato in Sport

Pescara. Si celebra la diciassettesima ed ultima giornata del girone d’andata con le biancazzurre, già virtuali campionesse d’inverno, attese al PalaGems dalla Lazio, che in settimana, vin-cendo il recupero con Falconara, ha acciuffato l’ottavo e ultimo posto utile per la parteci-pazione alle final eights. La netta differenza di punti tra il Pescara e le biancocelesti po-trebbe far pensare ad una gara scontata. Niente di più erroneo, perché il roster della La-zio, rifondato ad inizio di stagione e rinforzato nel mercato invernale dagli arrivi del portiere Tunde Nagy, ex Lanciano e Pescara, e della ventiseienne ala pivot brasiliana Luisa Mayara, può considerarsi a ragione come uno dei meglio attrezzati del campionato di Serie A. La rivoluzione operata da Daniele Chilelli è stata radicale, una vera “epurazione”, via tutte, fatta eccezione per le conferme della pivot spagnola Rebe, dell’universale romana Sara Agnello e delle giovani Arianna Tirelli e Cecilia Barca, prodotti del fiorente settore giovanile laziale, ma già consacrate per aver vestito la maglia azzurra nell’ultimo Torneo delle 4 Nazioni. Molti, di conseguenza, gli arrivi in casa biancoceleste e tutti di qualità. Tra questi spiccano gli ingaggi di due campionesse d’Italia: la nazionale brasiliana Lucileia, ritornata alla Lazio dopo due stagioni e la spagnola Ana Soldevilla Delgado, uno dei migliori centrali del campionato italiano. Alle due si aggiungano poi gli arrivi eccellenti di un’altra azzurra, Aida Xhaxho, della madrilena Beita, giocatrice di grande duttilità ed esperienza, del pivot Antonella Sabatino e infine della “eterna” Claudia Alvino, chiamata a far da chioccia ai giovani talenti laziali. Ad integrare l’organico, infatti, ci sono altre promettenti ragazze, quali le diciassettenni Carmel D’Ambrosio e Ludovica Luzi promosse in prima squadra dal settore giovanile, o come il pivot ventenne Costanza Amici, attesa in questa stagione ad un salto di status che la consacri sullo stesso piano di Tirelli e Barca. Un mix quindi di giovani promesse e di giocatrici esperte e di qualità, una miscela di talenti destinata inevitabilmente a trovare un sempre maggiore equilibrio di gioco, partita dopo partita.
Farà bene dunque il Pescara a non prendere sottogamba un impegno che potrebbe rive-larsi ben più duro di quello che l’attuale classifica potrebbe far pensare. Conoscendo però l’umiltà e la capacità di concentrazione delle galattiche si può ragionevolmente credere che il Pescara scenderà in campo con la determinazione che l’ha caratterizzata in tutte le precedenti sedici partite. Alla ripresa degli allenamentimister Segundo ha potuto lavorare con la giusta tranquillità d’animo di chi è in cima alla classifica. Clima disteso ma privo di rilassatezza, nessuna si sente già arrivata, e biancazzurre tutte compatte nella volontà di riprendere il cammino vittorioso. Buona la condizione fisica di tutte ad eccezione di Siclari, alle prese con un banale raffreddore che non le impedirà certo di scendere in campo. Appuntamento, quindi, alle ore 15.00 di domenica 7 gennaio, quando al PalaGems di Roma gli arbitri Nicola Doneddu di Nuoro e Giovanni Varola di Olbia, coadiuvati dal cronometrista Dario Pastatesh di Olbia, daranno il via al confronto tra la Lazio e il Pescara.

Pubblicato in Sport
Sabato, 06 Gennaio 2018 00:00

Il Chieti all’assalto dell’Angolana

Chieti. “Ci aspetta una battaglia ma il Chieti vuole confermarsi ad alti livelli”. Questo è il Marino pensiero alla vigilia del match con l’Angolana (ore 14:30) che apre il 2018 in casa neroverde.
Durante la sosta natalizia Lalli e compagni hanno avuto modo di assaporare sul campo i dettami e consigli del tecnico Umberto Marino che ha sempre tenuto in alto la guardia tra i calciatori.
Clima di rinnovata fiducia si respira in tutto l’ambiente per il nuovo anno che si spera sia ricco di successi per i colori neroverdi.
Il Chieti riparte dopo aver concluso il 2017 con la bella vittoria, in rimonta, ottenuta in notturna all’Angelini grazie alla doppietta di Lalli. I nuovi innesti hanno portato sicuramentenuova linfa a tutto il gruppo e alzato il tasso qualitativo.
La trasferta di domani nasconde molte insidie. I nerazzurri, allenati da Paolo Rachini, tra le mura amiche hanno perso solo una volta ed è la squadra che ha vinto di più in casa. Quinto posto in classifica in piena zona play off a quota 31 punti. I giovani angolani sono la rivelazione del torneo e senza dubbio tenteranno di rendere la vita difficile al Chieti.
“La squadra sta bene – riprende Marino – stiamo lavorando su nuove metodologie di lavoro: ora attendiamo la prova del campo per mettere in pratica quanto di buono fatto durante la sosta. Dobbiamo continuare a migliorare la nostra intensità e concentrazione. L’Angolana è una compagine giovane ma molto ben attrezzata in grado di mettere in difficoltà chiunque”.
Nell’Angolana torna dalla squalifica Cipressi. Il tecnico Rachini, però, dovrà rinunciare a Nazari. Al suo posto in difesa giocherà D’Alonzo. In attacco probabile l’inserimento dal primo minuto dell’ultimo arrivato Sablone a far coppia con Ruggeri e Massa. In mediana attenzione a Farindolini che possiede grande qualità.
Nel Chieti assente solo Felli che sta recuperando dall’infortunio. Tutti gli altri sono a disposizione conMarino chedovrà sciogliere gli ultimi dubbi di formazione.
Ricordiamo che i neroverdi mercoledì torneranno in campo per disputare la semifinale di Coppa Italia di Eccellenza a Castelnuovo al Vomano contro la Torrese. Il ritorno è previsto mercoledì 24 Gennaio sempre alle 14:30 all’Angelini.
Al “Leonardo Petruzzi” dirigerà Guido Verrocchi di Sulmona a dirigere R.C. Angolana – Chieti F.C. con gli assistenti Carella e Sica dell’Aquila.

Pubblicato in Sport

Pescara. E' morto nel tardo pomeriggio di oggi all'età di 63 anni, dopo un improvvisio malore, Daniele Becci, neo presidente della Camera di Commercio di Chieti-Pescara.
Così ha commentato la notizia il sindaco di Pescara, Marco Alessandrini: “La morte improvvisa di Daniele Becci mi ha lasciato senza parole. Provo un grande dolore per la perdita di un “superpescarese”, che ho visto sempre in prima linea per la città e sempre pronto a fare squadra, perché il territorio potesse crescere, progredire, andare avanti. Perdiamo un amico sincero, un uomo di carattere, un leader che ha saputo guardare oltre i confini d’Abruzzo per trovare al comparto economico pescarese e al suo indotto nuove strade da percorrere. Era molto preso dal processo di unificazione che lo aveva visto a capo della nuova squadra camerale, un ruolo a cui teneva tantissimo e per cui si era speso con tutta l’energia di cui era capace, perché significava poter fare di più e meglio per la sua terra. La sua scomparsa ci lascia attoniti, in lui abbiamo avuto sempre un interlocutore competente e operativo, un compagno di viaggio, anche, per il solido lavoro di collaborazione e le tante intese siglate con la Camera di Commercio di cui è stato guida e motore, l’ultima quella per le Luci d’Artista, prima di Natale, che lo avvinceva particolarmente. Davvero con grande dolore lasciamo un amico, una persona di spirito, un uomo di grande bontà e dedizione e a nome della Giunta e dell’Amministrazione tutta, voglio esprimere la totale vicinanza alla sua famiglia, ai colleghi, agli amici, perché la sua scomparsa così improvvisa e così prematura è davvero una grande perdita per le istituzioni e per la nostra comunità cittadina”.

“Solo pochi giorni fa il mondo politico e imprenditoriale abruzzese aveva salutato con soddisfazione la sua elezione a Presidente della Camera di Commercio Chieti-Pescara, fusione sulla quale Becci aveva lavorato moltissimo. La sua scomparsa, improvvisa e inattesa, mi addolora profondamente”. E’ quanto ha dichiarato il Segretario Regionale dell’UDC, Enrico Di Giusepantonio appena saputa della morte di Daniele Becci. “L’intera regione perde un imprenditore e un uomo che si è contraddistinto per dinamicità, caparbietà e il coraggio di portare avanti scelte che hanno segnato momenti importanti per Pescara e per l’Abruzzo. Esprimo il cordoglio dell'Udc abruzzese”.

“Con sgomento apprendo dell’improvvisa scomparsa di Daniele Becci. Un uomo di straordinaria umanità, un imprenditore serio ed intelligente, un grande abruzzese. Saluto con dolore un amico” così l’On. Fabrizio Di Stefano ha commentato la triste notizia della scomparsa di Daniele Becci, Presidente della Camera di Commercio Chieti-Pescara.

Così il presidente del Consiglio Comunale di Pescara, Francesco Pagnanelli: “Esprimo a nome del Consiglio tutto il profondo cordoglio per la scomparsa del Presidente della Camera di Commercio Daniele Becci. Perdiamo un uomo di grande spessore, che ha fatto tanto per il nostro territorio e che avrebbe continuato ad impegnarsi nel ruolo che da pochi giorni aveva assunto. Con Becci se ne va anche un amico, una persona che nel corso della sua vita professionale ha saputo essere riferimento per tantissimi, a prescindere dal ruolo, una guida capace e appassionata, dalla grande carica umana che sicuramente ci mancherà. Ai suoi cari e alle persone vicine giunga il nostro più sincero abbraccio”.

“Siamo costernati per l’improvvisa e tragica scomparsa di Daniele Becci. Il territorio di Pescara e la regione intera perdono un punto di riferimento per il tessuto commerciale ed imprenditoriale, una guida salda e sicura. Daniele Becci lascia un vuoto incolmabile non solo nel mondo economico ma per la comunità tutta. Alla sua famiglia vanno le più sentite condoglianze a nome personale e dell’Amministrazione di Montesilvano”. Lo dichiara il sindaco di Montesilvano, Francesco Maragno.

Anche il presidente Daniele Sebastiani e la Delfino Pescara 1936 tutta, esprimono con grande dolore il cordoglio per la prematura scomparsa di Daniele Becci.

Il Movimento 5 Stelle di Pescara partecipa al dolore dell'intera comunità cittadina per la prematura scomparsa del Presidente della Camera di Commercio Daniele Becci: "Esprimiamo le più sentite condoglianze alla famiglia, ai colleghi e agli amici che dopo aver gioito con lui, solo pochi giorni fa per l'importante rielezione a capo della Camera di Commercio riunita di Pescara e Chieti, oggi purtroppo, si trovano ad affrontare un momento tanto tragico quanto inatteso. La vicinanza ed il cordoglio di una comunità unita nel ricordo possano lenire il dolore di quanti lo hanno conosciuto e gli sono stati vicini in questi anni di lavoro per il nostro territorio".

Pubblicato in Cronaca

Francavilla al Mare. Bel gesto di una signora che questa mattina, nel giorno dell’Epifania, dopo aver fatto la spesa (aveva acquistato soprattutto giocattoli), trovandosi di passaggio nei pressi del giardinetto di via Zara a Francavilla, ha lasciato a ridosso del Presepe allestito dall’associazione Alento dei giochi in dono per i bambini poveri.
I giochi sono stati presi in “custodia” dai rappresentanti dell’associazione che si occuperanno di farli avere a bambini che non se li possono permettere.

Pubblicato in Cronaca

Montesilvano. «Entro la fine del mese di gennaio provvederemo all’aggiudicazione di tre interventi che miglioreranno l’annosa problematica degli allagamenti che si verificano nelle traverse del lungomare». Lo annuncia il sindaco di Montesilvano Francesco Maragno. Sono in corso, in questi giorni, le procedure di gara, per individuare le ditte che si occuperanno dei lavori di adeguamento idraulico in via Piemonte, dell’adeguamento di via Maremma e di sistemazione delle traverse di via Emilia. «In sede di Bilancio di previsione - ricorda il primo cittadino - il Consiglio Comunale ha stanziato una somma di 400.000 euro, per finanziare tre importanti interventi proprio sulla zona delle traverse a mare. Si tratta di opere di protezione civile, a garanzia della sicurezza dei montesilvanesi, finalizzate a risolvere un problema che da moltissimi anni affligge i residenti». Nello specifico l’adeguamento idraulico di via Piemonte verrà eseguito per un importo di 120.000 euro, quelli di via Maremma sono stati quantificati su 125.000 euro e infine 150.000 euro verranno destinati ai lavori sulle traverse di via Emilia.

«Sappiamo perfettamente che la zona del lungomare - sottolinea Maragno – è una delle più fragili del territorio dal punto di vista degli allagamenti. Questi interventi che avranno una durata tra i 90 e i 120 giorni, serviranno per migliorare in maniera decisa questa problematica che colpisce i residenti ogni qualvolta si verifica una intensa perturbazione. Contiamo di effettuare tutti i lavori entro l’estate, al fine di non causare disagi a bagnanti e turisti, oltre che ovviamente ai residenti stessi. Contestualmente siamo già al lavoro per la programmazione di ulteriori opere volte alla risoluzione definitiva della piaga degli allagamenti su tutte le traverse del lungomare. E’ evidente, però che risulta necessario anche un lavoro sinergico con tutti i soggetti coinvolti nella gestione dei servizi idrici, ossia Aca e Consorzio di Bonifica, affinché mettano in atto altri interventi migliorativi e risolutori di questo atavico problema».

Pubblicato in Cronaca

Montesilvano. «Un’affluenza oltre le aspettative a conferma dell’elevatissimo valore di questa iniziativa, fiore all’occhiello dell’offerta artistica della nostra città». Lo dichiara l’assessore al Turismo Ernesto De Vincentiis, riferendosi alla Mostra dei Presepi Artistici, giunta quest’anno alla sua undicesima edizione.

«Dalla sua apertura, lo scorso 2 dicembre - spiega l’assessore - fino ad oggi sono state quasi 15.000 le persone giunte da ogni parte d’Abruzzo, ma anche da altre regioni limitrofe che hanno visitato questa esposizione. Un ringraziamento va a tutti gli artisti che hanno esposto le loro sorprendenti creazioni, realizzate con maestria tecnica e grandissima creatività. Ma un grazie speciale va al direttore artistico Michele Intranuovo e a Giancarlo Da Fermo e Domenico Bufalari, elementi preziosi per la ottima riuscita di questa mostra».

Circa 170 i presepi in mostra realizzati da artisti provenienti da tutta Italia. In esposizione vi sono creazioni speciali, come il presepe realizzato in uno scarpone, quello in un antico ferro da stiro, quello in una piccola botte di vino o in una grande Moka, o ancora raffiguranti trulli e trabocchi. In uno dei presepi realizzati, inoltre, il più grande in esposizione, a cura di Michele Zicolella, è stato riprodotto anche uno speciale ricordo della tragedia che il 18 gennaio scorso ha colpito Rigopiano, causando la morte di 29 persone.

«Domani sarà l’ultimo giorno per visitare la mostra in esposizione nel centro di intrattenimento Porto Allegro - dice ancora De Vincentiis -, ma abbiamo una meravigliosa sorpresa, che renderà Montesilvano ancor di più punto di riferimento costante per il mondo dell’arte dei presepi».

Pubblicato in Cultura e eventi

Francavilla al Mare. I volontari di Abruzzo eco Solidale, in occasione delle feste natalizie hanno inviato al reparto un pacco contenente materiale didattico, utile al progetto “scuola in ospedale” gestito da insegnanti di Soroptimist di Pordenone. Insieme a piccoli pensieri natalizi ed un messaggio di auguri a tutti i ragazzi ospiti del reparto, Abruzzo eco Solidale, rinnova, per il terzo anno consecutivo un gesto di vicinanza e solidarietà al reparto intero, allo staff del C.R.O., una realtà di eccellenza dell’oncologia italiana. Un gesto reso possibile grazie a quanti partecipano e credono nella missione dell’associazione. Un ringraziamento va ai bimbi di Emozioni che hanno realizzato il mosaico natalizio, a Silvia Storbini e Fabio Silvia per la donazione del materiale didattico. Non dimentichiamo di certo l’amministrazione del Comune di Francavilla al Mare, la soc. Cosvega, le associazioni Orizzonti, il Comitato Paese Alto, Maramè, NCT, Water service, la ditta ICC, le scuole, le attività commerciali, gli ospedali, ed i tantissimi cittadini di Francavilla e dintorni.
Il testo della lettera inviata dal prof. Maurizio Mascarin (www.areagiovanicro.it)
“Gent.le Associazione Abruzzo eco Solidale Vi ringraziamo per la vostra scelta di contribuire a sostenere il nostro progetto volto a garantire iniziative assistenziali e di ricerca per gli adolescenti ed i giovani con tumore. Il "Progetto Area Giovani" è un progetto rivolto alla realizzazione di un'area di cura dedicata agli adolescenti e ai giovani adulti (14-24 anni) affetti da tumore ricoverati presso il Centro di Riferimento Oncologico di Aviano (PN). La vostra donazione devoluta all'Area Giovani e alla Radioterapia Pediatrica del CRO servirà a sostenere le attività assistenziali e di ricerca favorendo lo scambio di conoscenze con altri centri nazionali ed internazionali attivi nel trattamento della malattia, ma favorirà anche attività di supporto, iniziative relazionali e scolastiche, e di accoglienza dei pazienti e delle loro famiglie. In questo progetto vogliamo portare un miglioramento della qualità delle cure e di vita a coloro che si trovano costretti ad affrontare una patologia oncologica. Ringraziandovi per il vostro sostegno, vi preghiamo di estendere la nostra gratitudine a tutti coloro che con voi hanno condiviso la scelta di aiutare il nostro reparto.”

Pubblicato in Cronaca
Pagina 1 di 2

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Notizie Recenti

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione