Torre de’ Passeri. Ripensato nella grafica, nell’interfaccia utente, nell’organizzazione dei contenuti, con l’obiettivo di rendere più semplice la navigazione e il reperimento delle informazioni, è on line dal 6 dicembre 2017, il nuovo sito del Comune di Torre de’ Passeri.

Oggi, dopo poco più di due mesi, sono circa 3000 gli utenti che hanno visitato e consultato il nuovo sito (www.comune.torredepasseri.pe.it) realizzato secondo le linee guida per i siti web della Pubblica Amministrazione. Questa prima analisi dei dati ha permesso, inoltre, grazie allo strumento di monitoraggio Google Analytics, di capire che i cittadini usano soprattutto lo smartphone per visitare il sito del Comune. Il 60% degli accessi è infatti effettuato da dispositivi mobili, contro il 40% di visite da desktop e laptop.

Un dato interessante se si pensa che il nuovo sito applica il “responsive web design” (RWD), ovvero è in grado di adattarsi graficamente in modo automatico ed ottimale al dispositivo con il quale viene visualizzato. Proprio la grafica coerente, l’architettura dell’informazione semplificata e funzionale e una standardizzazione dei principali elementi sono i principali elementi dell’architettura del portale, così come indicato nelle direttive dall'AgID (Agenzia per l'Italia Digitale) con l’obiettivo di definire standard web di usabilità e design condivisi da tutta la Pubblica Amministrazione.

“La scelta di realizzare un nuovo sito web dell’Ente è stato un passo necessario ed importante – hanno spiegato il sindaco Piero Di Giulio e l’assessore all’ Informatizzazione e Politiche tecnologiche Roberto Mariani - e non solo perché il vecchio sito, on line dal 2005, cominciava ad essere obsoleto, ma anche è soprattutto per ragioni di sicurezza, perché negli ultimi mesi, il portale è stato più volte bersaglio di attacchi hacker. Il nuovo sito – hanno aggiunto gli amministratori - ha inoltre migliorato la fruibilità e l’esperienza di navigazione da parte degli utenti, specie attraverso l’accesso da dispostivi mobili quali smartphone e tablet. E’ collegato alle pagine Facebook ed Instagram dell’Ente ed è stato potenziato in modo da garantire al cittadino l’informazione più completa e utile in merito all’attività amministrativa”.

E se da un lato è rimasto invariato il sistema di navigazione per settori ed uffici comunali, utile soprattutto agli utenti che già sanno dove sono collocate le informazioni di loro utilità, dall’altra parte, invece, sono stati studiati una serie di percorsi che, nelle intenzioni, dovrebbero permettere un più facile reperimento delle informazioni per chi non conosce l’organizzazione comunale o non è particolarmente pratico nella navigazione di siti web.

Realizzato da Hostingvirtuale.com di Chieti, il nuovo sito, come del resto il vecchio tenuto a battesimo nel 2005, arricchito nel corso degli anni da numerosi servizi (Amministrazione trasparente, Albo pretorio on line), integrando le esigenze di carattere legislativo con quelle di comunicazione e trasparenza ormai indispensabili per garantire la partecipazione del cittadino, soddisfa i requisiti stabiliti dal Ministero per la pubblica amministrazione e la semplificazione ed è in linea con le più recenti disposizioni del CAD (il Codice dell’amministrazione digitale) che disciplinano i siti web istituzionali della Pubblica amministrazione.

Roseto degli Abruzzi. Il sindaco, Sabatino Di Girolamo, insieme all’assessore all’Ambiente, Nicola Petrini, ha incontrato questa mattina nella sala giunta l’associazione delle Guardie ambientali di Roseto, presieduta da Giovanni Cerè.

Il primo cittadino, innanzitutto, ha ringraziato l’associazione per il servizio di vigilanza svolto, unitamente ai carabinieri in congedo, in pineta e nelle zone centrali della città, per evitare atti di vandalismo e offesa al decoro pubblico nelle zone interessate dalla movida.

Le guardie ambientali hanno assicurato di voler proseguire la massima collaborazione con l’amministrazione comunale per qualsiasi occasione si rendesse necessaria la loro partecipazione. Nello stesso tempo hanno espresso la volontà di collaborare con chi gestirà la Riserva del Borsacchio, avendo competenze specifiche in materia di ambiente e conoscendo molto bene quel territorio.

“Sono molto soddisfatto di questa ulteriore possibilità di collaborazione tra Comune e Guardie ambientali”, dice Sabatino Di Girolamo, “Per quanto riguarda la Riserva ho pregato l’associazione di attendere la procedura di individuazione del gestore, che avverrà con un bando, per coordinarsi con chi avrà poi la responsabilità del Borsacchio. Mi hanno anche illustrato diverse belle idee che vorrebbero mettere in pratica tra le quali un punto di osservazione per i turisti, una guida illustrativa dei percorsi e altre iniziative”.

Roseto degli Abruzzi. Il presidente della giunta regionale, Luciano D’Alfonso, è stato ospite, ieri, della città. Dopo un lungo incontro nell’aula consiliare, alla presenza di un folto pubblico, il governatore è stato poi ac-compagnato al pontile e al porto.

Il sindaco, Sabatino Di Girolamo, ha chiesto un impegno maggiore, da parte della Regione Abruzzo, a favore della seconda città della provincia di Teramo (dopo il capoluogo). Ha ricordato i progetti già avviati a compimento, in particolare: la messa in sicurezza degli argini del fiume Tordino (1.280.000 euro), il completamento della Teramo mare, che avrà indubbi riflessi positivi per l’economia della città (85 milioni di euro), la realizzazione del braccio a mare nel porticciolo turistico (1.700.000 euro), già in fase di appalto grazie alla proficua collaborazione del Comune con la Provincia di Teramo; la bike to coast, che si sta completando. Ma il primo cittadino ha sottolineato, anche, i punti su cui è necessario un ulteriore sforzo da parte dell’ente regionale: l’occupazione, in particolare, attraverso la riconversione, a uso produttivo, delle aree dell’autoporto, che possano accogliere aziende in grado di assumere.

Fondamentalmente D’Alfonso si è impegnato a trovare i fondi per il pontile (di cui 240 mila euro già pronti in base a una delibera di giunta dello scorso 24 gennaio ma altri potrebbero essere in-dividuati – fino ad arrivare a 600 mila euro , come ha aggiunto durante la visita al pontile, impe-gnando in questo il consigliere Luciano Monticelli); a facilitare lo sblocco della situazione buro-cratica dell’autoporto ma a patto che esista un progetto in cui siano comprese aziende già pronte ad avviare la produzione; a intervenire per il Distretto sanitario di base che, anzi, secondo il go-vernatore, sarebbe un intervento meritorio per decongestionare gli ospedali della provincia; a ce-dere al Comune, al più presto e definitivamente, la gestione dello stabilimento La lucciola, in modo da evitare i ritardi e le lungaggini patiti lo scorso anno.

Per quanto riguarda il campanile di Montepagano ha assicurato che i fondi ci sono e sono facil-mente ottenibili dimostrando che le lesioni (per le quali la struttura del 1400 è ancora contornata dalle impalcature) sono dovute alle scosse di terremoto dell’ottobre 2016. Infine, ma non per ultimo, nell’ultimo incontro del pomeriggio, al porto, il governatore ha assicurato la possibilità di intervento se la struttura diventa un riferimento per un territorio più ampio rispetto alla sola Roseto. In particolare ha suggerito il ricorso al Progetto speciale territoriale, legge regionale n. 18 del 1983.

San Salvo. “Rimango basito da ciò che in maniera del tutto strumentale, quanto non veritiera, si affanna a scrivere il PD di San Salvo che a quanto pare pur partecipando ai lavori del Consiglio Comunale non riesce nemmeno a capire cosa viene discusso in aula”. Ad affermarlo è l’assessore alla Manutenzione Giancarlo Lippis in merito a un comunicato stampa della minoranza dove si arriva addirittura a sostenere che il Comune di San Salvo non abbia i soldi nemmeno per acquistare nuove lampade per i pali della luce.
“Se parliamo di pubblica illuminazione voglio rassicurare al distratto partito di minoranza e i cittadini sansalvesi che il Comune di San Salvo ha già effettuato da tempo l’efficientamento energetico su tutti i punti luce nel territorio comunale sostituendo le lampade incandescenti a vapore di mercurio con lampade SAP (sodio ad alta pressione); ciò che bisogna ancora sostituire, come in via Duca degli Abruzzi, è il per ridurre l’inquinamento luminoso e non energetico, poco più di 120/130 punti luce rispetto a circa 4.000 complessivi”.
Lippis ricorda che dal 19 dicembre 2012, quando sono stati completati i lavori di efficientamento energetico, il Comune di San Salvo ha un risparmio sulla bolletta elettrica del 42 per cento con minori costi a carico dei cittadini.
L’assessore alla Manutenzione infine spiega: “Quando sono intervenuto in aula per rispondere a un’interrogazione ed ho parlato di capacità di spesa mi riferivo all’attuale potere dell’ente che in attesa dell’approvazione del bilancio può operare solo in dodicesimi, così come accade negli altri comuni in questo perioso, ma il PD si è precipitato a raccontare in maniera del tutto distorta la mia frase. Lo ribadisco Comune non ha problemi di cassa nel provvedere alle necessità della Città”.

San Giovanni Teatino. Gianluca D'Amelio, 43 anni, è il nuovo Segretario generale del Comune di San Giovanni Teatino. Nel corso dell'ultimo Consiglio comunale, lo scorso sabato 3 febbraio 2018, su proposta del Presidente Marco Cacciagrano è stata approvata all'unanimità la "Convenzione tra il Comune di San Giovanni Teatino e il Comune di Miglianico per il servizio in forma associata della Segreteria Comunale".
"Siamo felici di fare il benvenuto al nuovo Segretario Comunale, una professionalità - dichiara il Sindaco Luciano Marinucci - che abbiamo tanto voluto e che crediamo sarà una risorsa importantissima per la nostra San Giovanni Teatino. Un augurio di buon lavoro a lui e a tutti noi".
Gianluca D'Amelio, laureato nel 1999 in Giurisprudenza all'Università degli Studi di Napoli "Federico II", ha seguito il corso di perfezionamento post lauream in "Diritto e management dello sport" ed ha le abilitazioni all'insegnamento di materie giuridiche ed economiche dal 2002 e su posti di sostegno psico-motorio nelle scuole superiori dal 2004. E' abilitato alla professione di avvocato ed ha conseguito l'idoneità a Segretario generale, in comuni fino a 65 mila abitanti, nel 2013.
E' stato segretario comunale dei Comuni di Gessopalena, San Martino alla Marrucina e Fara San Martino. Ha avuto incarichi a scavalco presso i Comuni di Altino, Ari, Pretoro, Rapino , Tollo, Torrevecchia Teatina e Torricella Peligna. Nei giorni scorsi ha sottoscritto il decreto di nomina al Comune di San Giovanni Teatino.
Gianluca D'Amelio assume l'incarico lasciato da Angela Erspamer, dallo scorso 2 novembre 2017 nuovo Segretario generale del Comune di Vasto.

Pianella. Completato l’iter per l’attivazione della convenzione tra il Comune di Pianella e l’associazione Banco alimentare dell’Abruzzo Onlus per il sostegno agli indigenti, previamente censiti mediante verifica dell’indicatore ISEE. Attraverso l’accordo siglato sarà possibile procedere, con cadenza mensile, alla consegna di beni alimentari di prima necessità a coloro che, a seguito del completamento della procedura di iscrizione, risulteranno in regola con i requisiti richiesti dalla norma.
Saranno, pertanto, i servizi sociali del Comune, coadiuvati dai giovani del servizio civile e da alcuni volontari, a gestire la consegna dei pacchi alimentari, un servizio già attivo per il corrente mese di febbraio.
Per presentare la documentazione richiesta e per il ritiro del sostegno è possibile quindi rivolgersi agli uffici comunali, aperti anche il sabato mattina, o contattare i numeri 085/9730250 085/9730252.
“La comunità pianellese, di media dimensione, può storicamente vantare un elevato spirito di solidarietà e di sostegno nei confronti dei più bisognosi, afferma il sindaco Marinelli. Abbiamo comunque registrato un incremento delle domande di sostegno ai nostri servizi sociali e, anche per tale ragione, la convenzione con il banco alimentare risulta essere importante per la nostra collettività. Abbiamo ritenuto quindi oltremodo opportuno, conclude il primo cittadino, sostenere concretamente i nuclei ed i cittadini che vivono una fase di difficoltà e le misure adottate, unitamente agli aiuti che andremo a distribuire secondo criteri ben definiti, vanno proprio in questa direzione”.

Roseto degli Abruzzi. Ha preso servizio il nuovo comandante della stazione dei carabinieri di Roseto degli Abruzzi, maresciallo Giuseppe Tarantino. Ieri pomeriggio l’incontro in Comune con il sindaco, Sabatino Di Girolamo, e con il vicesindaco, Simone Tacchetti.

“Il lungo colloquio che ho avuto con il nuovo comandante”, dice il primo cittadino Di Girolamo, “è stata l’occasione per fare il punto della situazione sui temi dell’ordine pubblico a Roseto. Il maresciallo Tarantino mi è parso uomo di esperienza e determinato a operare con la massima efficienza per la sicurezza della città. Ha ribadito che i comandi superiori invieranno altre due unità, più un’altra per la prossima estate, sicché gli sarà possibile assicurare la costante presenza di pattuglie dell’Arma sul territorio. Questo è molto importante sia a livello di sicurezza percepita sia a livello di prevenzione, ho quindi ribadito il ringraziamento ai carabinieri per il segnale di attenzione verso Roseto. Abbiamo anche avuto modo di affrontare il discorso sulla caserma che ha bisogno di alcuni lavori di manutenzione e, insieme al mio vice (assessore ai Lavori pubblici), abbiamo preso l’impegno di effettuare quelli strettamente necessari nel più breve tempo possibile. Al nuovo comandante i migliori auguri di buon lavoro”.

San Giovanni Teatino. "Do you speak english?" Il Comune di San Giovanni Teatino organizza un "Corso di lingua inglese" per i livelli: Elementare (elementary), Intermedio (intermediate) e Avanzato (advanced), di 40 ore e con la possibilità di sostenere, previa preparazione, l'esame alla Certificazione del livello di corso.
Il modulo d'iscrizione è disponibile presso il Servizio Cultura o può essere scaricato dal sito www.comunesgt.gov.it.
Il modulo, completo in ogni su parte, dovrà essere consegnato all'Ufficio Protocollo o inviato all'indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., entro il 16 febbraio 2018.
Il costo del corso è di 190 euro e comprende la frequenza del corso (160 euro), il materiale didattico obbligatorio (30 euro) e l'accesso alla piattaforma online British Campus per 8 mesi.
Il corso sarà effettuato da docenti esperti ed avrà durata di 40 ore (due incontri settimanali) con lezioni frontali in giornate che saranno stabilite in base alle richieste. I corsi saranno attivati al raggiungimento di un numero minimo di 8 iscritti e saranno preceduti dal test d'ingresso per l'attribuzione del livello. L'inizio è previsto tra fine febbraio e marzo.
Sarà possibile accedere alla certificazione internazionale accordandosi direttamente con la scuola di lingua.
Info: 085.44446214 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

San Giovanni Teatino. Il Comune di San Giovanni Teatino cerca sponsor per il finanziamento del cartellone degli eventi ricreativi e culturali per l'anno 2018 impegnandosi a promuovere l'immagine dello sponsor pubblicizzandone nome, logo e marchio. La sponsorizzazione, infatti, avverrà attraverso i supporti del Comune e i canali di comunicazione istituzionali, dai manifesti alle locandine, opuscoli informativi, portale istituzionale e social media. Il grado di visibilità dello sponsor sarà determinato in ragione della maggiore utilità economica conseguibile dal Comune o dell'adeguata pubblicizzazione dell'evento garantita dall'immagine dello sponsor.
Nell'avviso pubblico, consultabile sul sito www.comunesgt.gov.it, sono previsti importi minimi che vanno da 100 a 500 euro + IVA.
I vantaggi per le imprese partner vanno dalla deducibilità del costi connessi alla sponsorizzazione alla visibilità su territorio, promozione del proprio marchio e della propria attività. Un ritorno di immagine positiva connessa alla realizzazione di progetti ricreativo-culturali.
Per aderire basta compilare il modulo scaricabile dal sito www.comunesgt.gov.it o richiederlo tramite mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. La durata dell'avviso va dal 1° febbraio al 31 dicembre 2018.
Le proposte di adesione contrattuale dovranno essere recapitate tramite PEC (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) o con consegna a mano presso l'Ufficio Protocollo del Comune. Info 085.44446214.

Pescara. Questa mattina in Comune a Pescara è stato sottoscritto un accordo di collaborazione fra il Comune e la Laad di Pescara per la gestione del servizio comunale Verde Pubblico.
“L’accordo riguarda la testimonianza di quanto di buono ha fatto Gianni Cordova per la città di Pescara – ha spiegato il vicesindaco del capoluogo adriatico, Antonio Blasioli – è venuto a mancare un anno fa però rimane la sua testimonianza vivente con la Laad che collabora con il Comune di Pescara come ha fatto con le precedenti amministrazioni, in questo caso con una forma di sussidiarietà perché il compenso è veramente bassissimo, parliamo di 13 mila euro all’anno comprensivi di Iva per l’apertura e la chiusura di 25 dei 54 parchi della città di Pescara. tra questi 25 parchi ce n’erano alcuni che non venivano aperti come il Parco del Telegrafo che abbiamo aperto a dicembre, veniva aperto solo il sabato e la domenica grazie alla collaborazione della confessione di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni. Con la Laad invece siamo aperti tutti i giorni della settimana, il sabato e la domenica invece rimarrà la collaborazione con questa confessione. Abbiamo riaperto anche il Parco dell’Infanzia di via Tavo dopo una riqualificazione e altri 23 parchi cittadini, 25 in tutto, anche l’anno scorso c’era questa forma di collaborazione, quest’anno abbiamo ampliato il numero dei parchi che terminerà il 31 gennaio 2019. A Pescara abbiamo 54 parchi che sono tanti per una città di 32 kmq, occorre manutenzione e controllo che viene fatta da questa associazione per 25 di questi parchi. Questo non riguarda slo i servizi sulla città di Pescara ma anche la gestione di un parco importante che è Villa Sabucchi che da anni viene gestito ormai in maniera encomiabile da queste associazioni”.
“Noi abbiamo avuto di nuovo l’apertura e la chiusura di 24 parchi – ha sottolineato Vera Gregoris, a capo della Laad – quindi è un rinnovo dell’accordo con cui questa apertura e chiusura sarà fatta dai ragazzi della Laad che sono in una fase avanzata del programma di recupero di tossicodipendenza, quindi assolve a due funzioni: inserisce sia i ragazzi nel mondo del lavoro in una manira abbastanza delicata e fornisce qualcosa alla città, com’era nella mente di Gianni Cordova e nella nostra, perché condividiamo gli stessi valori ed ideali. Quindi fare delle cose per la città, avere questo rapporto stretto col territorio e portare avanti quello che si può fare come cittadini. Noi abbiamo la gestione di Villa Sabucchi sempre con la stessa motivazione, però è una gestione che vede animazione, interventi, cultura, Shakespeare nel parco, quindi è una gestione più complessa e totale, invece il resto è solo apertura e chiusura. È un parco molto frequentato soprattutto da famiglie e da bambini proprio perché è un parco sicuro, oltre ad essere un parco ben tenuto e a cui dedichiamo tanto tempo, tanta voglia proprio per avere questo rapporto importante col territorio”.

Pagina 1 di 15

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione