Pescara. Grande successo per il convegno “Bilateralità artigiana e welfare aziendale”, organizzato dall’Ordine dei Consulenti del Lavoro di Pescara, in collaborazione con Confartigianato Imprese Abruzzo e patrocinato dalla Fondazione Studi dei Consulenti del Lavoro.

L’evento, che si è svolto ieri pomeriggio presso la Cassa Edile di Pescara, ha attirato la presenza di più di 50 consulenti del lavoro, oltre alle parti sociali e ai professionisti del comparto artigiano abruzzese. Il convegno è stato aperto dai saluti della presidente dell’Ordine dei Consulenti di Pescara, Laura D’Angelo, del presidente di Confartigianato Abruzzo, Giancarlo di Blasio e del direttore di Ebrart Abruzzo, Renato Giancaterino.

Subito dopo, con competenza e professionalità, i relatori Riccardo Giovani (Direttore Politiche Sindacali e del Lavoro di Confartigianato Imprese), Simone Cagliano (Fondazione di Studi Consulenti del Lavoro) e Bruno De Simone (Ufficio Contributi San.Arti) hanno esposto le principali tematiche concernenti la bilateralità, con un focus sui contratti collettivi dell’artigianato, soffermandosi in particolare sulle novità introdotte dalla Legge di Stabilità 2019. Gli esperti hanno inoltre illustrato ai numerosi consulenti del lavoro presenti in sala le modalità per introdurre i piani di welfare nelle Pmi.

“Oggi più che mai è necessario promuovere la cultura della bilateralità e del welfare aziendale, confrontandoci con i principali protagonisti del settore, i consulenti del lavoro – afferma a margine del convegno il Presidente di Confartigianato Imprese Abruzzo, Giancarlo Di Blasio -. Ai costi che si è tenuti a sostenere, devono corrispondere delle opportunità, che devono tradursi in sostegno al reddito in caso di crisi aziendale, in contributi, in prestazioni di beni e servizi, in benefit e premi per i dipendenti”, prosegue il Presidente. Per potere usufruire di queste interessanti e vantaggiose opportunità, però, l’azienda deve essere informata – continua Di Blasio -. Occorre una consulenza mirata e specifica, caso per caso, un obiettivo che accomuna l'Ordine dei consulenti del lavoro di Pescara e l'Associazione datoriale che rappresento”. Il presidente regionale di Confartigianato rivolge inoltre un caloroso ringraziamento alla Presidente Laura D’Angelo: “Mi auguro di consolidare in futuro, con nuove iniziative comuni, un rapporto che possa essere sempre più fruttuoso tra le nostre realtà”.

Pescara. Ieri mattina in Sala Giunta la conferenza stampa di presentazione dei Campionati Italiani Indoor Pattinaggio Corsa Pescara 2019 che si svolgeranno in città dall’1 al 3 febbraio prossimi. Alla conferenza erano presenti il sindaco Marco Alessandrini, l’assessore allo Sport Marco Presutti, il presidente Fisr Sabatino Aracu; il presidente del Comitato organizzatore Raffaella Giannini, l’atleta Fisr Asja Varani, campionessa europea, il presidente dell’Asd Pescara Dopolavoro ferroviario Giovanni D’Eugenio, Giovanni Mosca consigliere corsa regionale Firs e vicepresidente Dlf, Sandro Cipriani, rappresentante atleta in Consiglio federale.

“E’ una bella occasione di festa in nome dello sport, che resta uno dei veicoli migliori di socializzazione – così il sindaco Marco Alessandrini– E’ anche un’occasione dai risvolti economici e turistici non indifferenti per la città, perché una volta che si spostano tanti atleti questo incide positivamente sul territorio che ospita. In nome di tutte le grandi e piccole esperienze fatte sul fronte eventi e dell’importanza del campionato in questione, torniamo ad aprire le porte allo sport, certi che questo faccia bene agli impianti, perché i grandi eventi portano con loro anche grandi occasioni di ammodernare l’impiantistica e poi di cogliere opportunità di sviluppo preziose. Noi vogliamo continuare su questo solco, puntando sulla qualità delle iniziative e sulla facilità di farle crescere in una città come la nostra”.

“E’ doveroso dire grazie alla Federazione e al Comune che ci danno tutti i supporti organizzativi e logistici per i campionati – così il presidente dell’Asd Pescara Dopolavoro ferroviario Giovanni D’Eugenio- La società sta lavorando per organizzare al meglio l’evento che riunirà circa 70 società in tutta Italia, 3.000 persone fra atleti, tecnici e famiglie al seguito, con ricadute sul territorio dal punto di vista turistico ed economico. Stiamo lavorando per fare il meglio e speriamo di riuscirci. Martedì i test tecnici, poi un raduno con la nazionale e dopo le prove di giovedì, i campionati prenderanno il via ufficialmente. Avremo rappresentata tutta la filiera atletica, con tutti i campioni, con una maggiore adesione rispetto all’edizione precedente. Puntiamo su Pescara anche per il futuro, affinché possa divenire luogo federale di riferimento, tema su cui abbiamo trovato la massima disponibilità dell’Amministrazione comunale”.

“Saranno tre giorni di competizioni serrate, con le prove di giovedì che riporteranno a Pescara una bella sfida – così Sabatino Aracu, presidente Fisr – I Campionati italiani assoluti indoor mancavano da tempo ed è significativo farli qui perché a Pescara abbiamo oggi il migliore impianto coperto in Italia. L’Abruzzo intero ha una bella tradizione dello sport rotellistico, per questo il ritorno è un nuovo inizio: ad oggi abbiamo 688 atleti iscritti, di cui una settantina abruzzesi, dietro ci sono tecnici, dirigenti, famigliari e amici e noi stimiamo ci saranno migliaia di persone. Lo sport è economia e se in media si spendono 200 dollari a persona nel mondo a ogni competizione, significa che questa manifestazione porterà circa 1.300.000 euro di denaro al territorio. Quello che potremmo fare in futuro è importante e devo dire che l’Amministrazione è stata sempre disposta a dialogare per costruire a Pescara il ruolo di miglior centro federale in assoluto, perché abbiamo l’aeroporto che comincia a funzionare e accorciando le distanze potremmo disegnare sinergie nuove e strategiche per l’utilizzo dell’impianto. In futuro vedo la necessità di migliorare la pista, che oggi è già pienamente utilizzabile riverniciandola, per il resto cresceremo ancora. Mi fa piacere che sia qui la nostra campionessa Asia che è di Pescara e rappresenta il futuro della città con la speranza di creare presto eventi settimanali.

“Il nostro pattinodromo è un impianto molto usato e nell’impianto sono previste una serie di iniziative di rilievo nazionale grazie alla sinergia con la Federazione – così l’assessore allo Sport Marco Presutti- Quest’anno stiamo presentando questa iniziativa, ma lavoriamo per l’utilizzo in senso federale che ha già un’anteprima perché abbiamo già approvato la settimana scorsa una serie di eventi e si inizia con un appuntamento di valenza federale il 22 e 23 gennaio con i test tecnico-scientifici fatti dalla federazione con Medicina dello Sport dell’Acqua Acetosa, perché l’impianto si adatta benissimo a queste competizioni. Sarà l’inizio di una serie di appuntamenti che farà di Pescara il centro di importanti iniziative di questa disciplina”.

“L’alto numero di atleti iscritti è sintomo di un grande apprezzamento per l’impianto di Pescara – così Sandro Cipriani, rappresentante atleta in Consiglio federale - I campionati tornano dopo 4 anni, un’unica e interessantissima pista che ospiterà sfide agonistiche avvincenti e In Abruzzo abbiamo 7 società della corsa e una settantina di atleti pronti a gareggiare. Nei Campionati verranno assegnati 28 titoli italiani per quella che è la prima gara a livello agonistico del 2019”.

Pescara. “Siamo lieti di quanto asserito dal Questore in merito a un maggiore controllo nelle zone cittadine della movida da parte delle forze dell’ordine, zone su cui la nostra Polizia Municipale continuerà a fare la sua parte, com’è sempre accaduto, anche forzando le competenze del Corpo, che, com’è noto, non ha gli stessi turni e mansioni delle forze di Polizia.

Abbiamo sempre cercato di contemperare controlli e regole su piazza Muzii e così torneremo a fare sugli orari, anche attraverso una nuova ordinanza. E’ in ogni caso opportuno ricordare come la precedente ordinanza sia stata in parte annullata dal Tar, atto che contingentando gli orari della musica, puntava proprio a dare una risposta forte alle istanze dei residenti, che non sono mai rimaste inascoltate.

In merito alla videosorveglianza su piazza Muzii, abbiamo già previsto di ampliare il raggio di controllo delle videocamere a via Piave, teatro l’altra sera di atti di vandalismo che, va detto, fronteggiamo non solo in quelle zone. Sulla piazza esistono già 15 telecamere che dal mercato guardano su tutto il perimetro degli spazi, cosa che ci ha spinto, in sede di redazione del progetto di rafforzamento della videosorveglianza, a includere altre zone più sensibili. Questo accadrà non appena sarà operativa l’operazione prevista con i 500.000 euro da noi stanziati all’occorrenza, che serviranno non solo a potenziare il sistema di videosorveglianza, ma anche a realizzare la prima sala operativa d’Abruzzo gestita dalla Polizia Municipale in sinergia con il comparto sicurezza. A queste risorse speriamo si aggiungano i 900.000 euro annunciati dal ministro dell’Interno a Pescara.

A tale proposito c’è da ricordare a chi cerca di mettere il cappello su quei fondi, magari esageratamente ispirato dalla campagna elettorale d’inverno, che il progetto complessivo, studiato con le forze dell’ordine era di 1.500.000 euro, prevedeva cioè, oltre ai fondi comunali sopra citati, un ulteriore milione di risorse statali che però non sono state assegnate alla nostra città a fronte del bando pubblico a cui abbiamo partecipato. Risorse di cui recupereremo 900.000 euro, stando a quanto ha annunciato il ministro e che ci preme avere al più presto, per veder decollare il progetto su tutto il, perimetro cittadino”. Lo affermano in una nota il sindaco di Pescara, Marco Alessandrini, e l’assessore Gianni Teodoro.

Pescara. Si terrà mercoledì 23 gennaio 2019 alle ore 10 presso la sala Orofino di Confindustria Pescara, in via Raiale 110 bis l'incontro su "Industria & Facility Management. Mercato, Regole ed opportunità per la qualità dei Servizi Integrati in Italia", organizzato da ANIP-Confindustria, in collaborazione con Confindustria Chieti Pescara.

Si tratta della 6° tappa italiana del Roadshow di ANIP-Confindustria, l'Associazione Nazionale delle Imprese di Pulizia e Servizi Integrati che rappresenta in Confindustria il comparto dei Servizi integrati e Multiservizi, oggi denominato "Facility Management".

L’incontro di Pescara coinvolgerà numerose aziende leader nel settore, insieme esponenti del mondo politico - istituzionale, delle associazioni, delle università, delle forze sociali e, in genere, gli stakeholder di riferimento che si confronteranno direttamente con gli imprenditori sulle diverse tematiche di un settore in forte crescita e che rappresenta un potenziale sempre più importante per l’economia e lo sviluppo del Paese

L’incontro che si svolgerà con la preziosa conduzione del giornalista Rai Nino Germano, dopo i saluti istituzionali della Presidenza di Confindustria Chieti Pescara portati dal Vicepresidente Alessandro Addari, prevede gli interventi: del Presidente di ANIP- Confindustria Lorenzo Mattioli che illustrerà lo stato dell’arte su il “Facility Management e i servizi industriali in Italia. A seguire Francesco Anglani, partner dello Studio Legale BonelliErede, che affronterà il tema del rapporto “Regole e concorrenza” in un mercato molto particolare e competitivo come quello dei servizi industriali; Domenico Casalino, manager esperto di committenza pubblica, parlerà invece di ‘fair competition e accountability’. Pierluigi Mantini, Vicepresidente consiglio di Presidenza Giustizia amministrativa, con il suo contributo affronterà il tema dei “contratti pubblici, regole e semplificazione” dove sarà messa a fuoco l’attuale situazione di continua riforma del codice degli appalti.

Al centro dell'attenzione, dunque, gli scenari di intervento che ANIP-Confindustria considera prioritari per un nuovo protagonismo del Facility Management italiano: l'innovazione e il facility 4.0; le nuove regole introdotte dalla riforma del codice degli appalti; nuove prospettive di mercato in un settore in forte crescita, dai Beni culturali alla rigenerazione urbana; la proposta di una nuova legge quadro sui servizi.

La partecipazione è gratuita si prega di confermare la partecipazione all'indirizzo mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Pescara. “Giunge al termine il lavoro di potatura in via Vespucci e in piazza Trigno dove si stava operando in questi giorni e dove da oggi pomeriggio le operazioni sono terminate.

Da lunedì metteremo all’opera due squadre, grazie all’arrivo dei nuovi giardinieri assunti di recente dal Comune. Una squadra continuerà le potature lungo via di Sotto, dalla rotatoria di strada Pandolfi fino a Colle Innamorati, il lavoro si concentrerà soprattutto nel restituire visibilità alla mobilità e all’illuminazione pubblica, con l’eliminazione dei coni d’ombra, nonché per la messa in sicurezza dei rami interferenti con le case. Subito dopo la stessa squadra si dedicherà a via Raffaello, viale Bovio e via Caduti di Nassiriya, mentre la seconda squadra, sempre lunedì partirà con la potatura dei lecci di via Benedetto Croce”. Lo afferma in una nota il vicesindaco di Pescara e assessore al Verde. Antonio Blasioli.

Pescara. Stamattina la Polizia di Stato interveniva a seguito della segnalazione di due soggetti che, a bordo di una vettura, si erano schiantati contro un muro di cinta in via Fontanelle. Gli Agenti della Squadra Volante intervenuti vedevano discutere animatamente due nomadi pluripregiudicati, N.M. e C.C., ambedue in evidente stato di ebrezza alcolica, nella pantomima il primo incolpava il secondo d’avergli distrutto la vettura. I due venivano invitati alla calma, ma N.M. si alterava ulteriormente tanto che gli Agenti venivano costretti a bloccarlo con la forza per il violento tentativo di sottrarsi al controllo; riuscito a liberarsi dalla presa, N.M. con una violenta testata colpiva il vetro lunotto posteriore della vettura di servizio mandandolo in frantumi, dopodiché veniva definitivamente bloccato e portato in Questura insieme all’altro. I due, sottoposti all’esame del “palloncino” superavano più che abbondantemente i limiti imposti dalla legge, pertanto N.M., che da un controllo in banca dati era sottoposto ad un obbligo di dimora, veniva denunciato perché guidava in stato di ebrezza alcolica e perché privo della patente perché mai conseguita, inoltre veniva arrestato per i reati di resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento aggravato di beni appartenenti alla pubblica amministrazione e per la violazione dell’obbligo di dimora presso il proprio domicilio.
Nella mattinata odierna il medesimo sarà giudicato con rito direttissimo.

Pescara. Raggiunto l’accordo con i sindacati sul bilancio che il Consiglio Comunale dovrà approvare nelle prossime sedute. Nel pomeriggio di oggi l’assessore alle Finanze Marco Presutti ha incontrato le rappresentanze di Cgil, Cisl, Uil, Spi, Fnp, Uilp e siglato l’accordo allegato.

“Si tratta di un’intesa che fa seguito a un positivo lavoro di confronto con le organizzazioni sindacali– riferisce l’assessore Marco Presutti – da cui nasce un accordo che contempera le istanze delle parti sociali con le possibilità di azione da parte dell’Amministrazione, soprattutto quelle a vantaggio delle fasce più sensibili della nostra comunità cittadina.

In base all’accordo sarà dunque operativa la riduzione della Tari dal 50% all’70% per i nuclei familiari in cui l’unica fonte di reddito è costituita dalla CIG, dall’indennità di disoccupazione o di mobilità; diventa invece del 90 per cento la fascia per i nuclei familiari che versano in situazione di grave disagio economico (ora 70%); in merito alle abitazioni occupate da due persone (badato e badante) con reddito non superiore a 15000€ ISEE la riduzione dell’imposta va dal 20% al 50%.

Non è stato purtroppo possibile rimodulare l’addizionale IRPEF, allargando la fascia di esenzione perché i vincoli normativi connessi al piano di riequilibrio pluriennale non lo consentono. Ma, in alternativa, saremo pronti a garantire contributi pari a 110.000 euro a sostegno di nper nuclei familiari ricadenti nella fascia 10.000-12.000 in accordo con le azioni attivate dall’assessorato alle Politiche sociali.

Inoltre, già per il 2019 l’Amministrazione ha destinato 634.000 euro alla lotta all’evasione alle politiche sociali, ma per il futuro garantiremo che il 40/60% della somma eccedente la media triennale di recupero verrà destinata alle politiche sociali”.

Pescara. Continua l’impegno dell’Amministrazione a favore della sicurezza delle scuole della città. E’ di due giorni fa il sì della Giunta ai lavori di messa in sicurezza sismica e antincendio dell’asilo nido “Cipì” in via Carlo Alberto della Chiesa per totali 350.000 euro.

“Grazie a questi lavori e a una riorganizzazione operativa, potremo realizzare un Polo dell’Infanzia da 0-6 anni, per realizzare lì una struttura di eccellenza per la prima infanzia – così l’assessore all’Istruzione Giacomo Cuzzi - L’edificio interessato dall’intervento risale ai primi anni ’80 ed è costituito da tre corpi collegati tra loro che costituiscono un’unica attività, per una superficie totale di circa 1.080.40 mq e un volume complessivo pari a circa 3.240.20 mc.

Il progetto prevede lavori di messa in sicurezza sismica e antincendio, nonché l’adattamento dell’immobile esistente al fine di renderlo conforme alle attuali norme in materia di prevenzione incendi. Interverremo consolidando la struttura su più fronti, mediante interventi di incamiciatura con elementi in acciaio, fibre di carbonio e materiali innovativi, con l’obiettivo di incrementare la resistenza e la duttilità degli elementi sismoresistenti non idonei. La struttura sarà consolidata, come detto, su pareti, snodi strutturali, operando anche sui giunti, sulle travi e i pilastri. Avremo così una scuola più bella e più sicura sia dentro che fuori, perché al fine di ripristinare la salubrità dei luoghi oggetto di interventi e migliorare le condizioni dell’immobile anche dal punto di vista estetico/architettonico, procederemo alla sistemazione dei frontali, alla tinteggiatura di tutti gli ambienti interni e delle facciate esterne, nonché al rifacimento del manto di copertura.

Le aree esterne saranno dunque anch’esse oggetto di interventi per migliorare le condizioni di sicurezza dei piccoli ospiti della struttura, nonché degli operatori in servizio, mediante la sostituzione integrale della staccionata in legno e metallo che attualmente delimita l’area giochi e che risulta pericolante e alla realizzazione di un nuovo tappetino di usura dell’area antistante l’ingresso principale e di collegamento con l’adiacente plesso ospitante la scuola materna”.

Pescara. “Il consigliere Di Pillo è bravissimo a suscitare allarmismi a prescindere e anche oggi non si lascia sfuggire l’occasione. L’allerta odierna, naturalmente diramata a tutta la stampa possibile, consisterebbe nell’omissione della dichiarazione dell’Iva 2017, con relative conseguenze apocalittiche.

In realtà non c’è stata omissione da parte del Comune, ma solo una tardiva presentazione della dichiarazione dell’Iva 2017, presentata il 31 dicembre 2018 anziché entro il periodo di presentazione che va dal 1 febbraio al 30 aprile di ogni anno, con l’unico aggravio economico per l’Ente e per la città di 25 euro di spese suppletive, previsti dalla legge in tali casi.

L’impossibilità di utilizzo del credito d’imposta in assenza di tale dichiarazione, è dunque insussistente, visto che essa è stata presentata.

Voglio quindi rassicurare il consigliere e la città che ne ode le sirene senza posa: nulla è andato perduto, perché il credito Iva rimane anche in caso di tardiva presentazione, né avremmo potuto perderlo, in quanto l’Agenzia prevede comunque la possibilità di rimediare con il ravvedimento operoso.

Chiudo sottolineando che un’Amministrazione che è stata capace di diventare esempio per la delicatissima procedura di riequilibrio dei conti che stiamo conducendo, merita un po’ più di fiducia sui conti stessi, specie se chi lancia allarmi a volte pare non agire con destrezza nel merito dell’argomento”. Lo afferma in una nota l’assessore alle Finanze del Comune di Pescara, Marco Presutti.

Pescara. Successo confermato anche per la nuova edizione di Luci d'Artista Pescara, mentre si consuma l’ultima settimana di accensione delle luminarie artistiche volute dall’Amministrazione in sinergia con la Camera di Commercio, Fondazione PescarAbruzzo e tutto il comparto del turismo e commercio cittadino, che hanno colpito cuore e attenzione dentro e fuori l’Abruzzo anche quest’anno, catturando pubblico, riscontri e consensi, sia per la veste quest’anno classicamente natalizia che per il permetro ancora più ampio dell’edizione precedente.

“Uno splendore rinnovato quello di Luci d’Artista – commenta l’assessore a Turismo e Grandi Eventi Giacomo Cuzzi – con delle installazioni eleganti e colorate, a cui abbiamo aggiunto luminarie cittadine anche in altre vie del nostro territorio, una fra tutte la riviera che mai era stata illuminata prima.

Un risultato reso possibile dall’intesa con la Camera di Commercio che con il Presidente Daniele Becci, scomparso improvvisamente poche settimane fa, ha subito compreso il valore aggiunto di essere parte di un circuito che ogni anno porta a Torino e Salerno milioni di turisti progetto che porteremo avanti perché le Luci d’Artista di Pescara crescano, come avevamo sperato sin dalla prima edizione di un progetto di marketing territoriale che sta dando ottimi risultati, tanto che siamo ormai alla conclusione della terza edizione ufficiale.

Siamo pronti a fare valere questa formula non solo per il futuro della città, ma anche per quello di tutto il territorio su cui le Luci d’Artista hanno brillato, quest’anno anche a Chieti e L’Aquila e a lavorare perché le future edizioni 2018 sia ancora più ampia e più bella, per consolidare la sinergia che sta alla base dell'intesa che ha acceso le Luci d'Artista anche a Pescara, lo facciamo con ormai tre edizioni davvero scintillanti alle spalle, con migliaia di contatti sulle pagine di Facebook del Comune e delle Luci e con una condivisione delle foto via social che ha avuto un numero imponente di visualizzazioni anche sui profili di tutti coloro che sono passati sotto le nostre luci”.

Pagina 1 di 420

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione