San Giovanni Teatino. "E' stato un grandissimo onore poter festeggiare i 103 anni di Anna Di Palma con tutti i suoi familiari. Anna è una donna formidabile e le ho portato i miei auguri personali, del Sindaco Luciano Marinucci e di tutta l'Amministrazione comunale. Insieme abbiamo già celebrato il traguardo dei 100 anni ed ogni anno che passa, il 20 febbraio, è una gioia immensa essere qui a festeggiare e ci auguriamo di farlo per tanti anni ancora". Così il Vicesindaco Giorgio Di Clemente che oggi ha portato un profumato mazzo di fiori a nonna Anna che taglia lo straordinario traguardo dei 103 anni. Anna Di Palma è una san giovannese doc. A San Giovanni Teatino è nata e tuttora vive in via Aldo Moro. Ha perso il marito, Cesare Chiacchiaretta, nel 1944 nella seconda guerra mondiale. Una grande donna che ha cresciuto con grande forza i tre figli, Achille di 79, Matilde di 77 e Rachele di 75 anni. Oggi, nella sua straordinaria famiglia ci sono otto nipoti, sette maschi e una femmina, che le hanno regalato la gioia di ben 7 pronipoti, alcuni già teenager ed uno con il nome del bisnonno Cesare.
"Nonna Anna - ha dichiarato Di Clemente - è un meraviglioso esempio di longevità che la città di San Giovanni Teatino ha la fortuna e l'orgoglio di avere".
Senza alcun imbarazzo Anna Di Palma ha soffiato sulle candele e, addirittura, stappato la bottiglia di spumante. "Fino a 100 anni non sono stata mai in ospedale - racconta con un leggero sorriso mostrando la sua foto di quella ricorrenza, in piedi e in fascia tricolore - ora però ho qualche fastidioso acciacco di troppo e sono costretta a muovermi su di una sedia a rotelle.. ma solo per comodità".

San Giovanni Teatino. Il sindaco di San Giovanni Teatino Luciano Marinucci ricorda che dallo scorso 25 gennaio 2018 è possibile richiedere la Carta d'Identità Elettronica presso l'ufficio anagrafe del Comune. La richiesta può essere presentata tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 12.30, e nei pomeriggi di martedì e giovedì dalle 15.30 alle 17.30. La Carta d'Identità Elettronica, sarà spedita all'indirizzo indicato dal cittadino dal Ministero dell'Interno entro 5 giorni lavorativi.
Per richiedere al Carta d'Identità Elettronica, il cittadino deve recarsi direttamente allo sportello munito di: tessera sanitaria in corso di validità, vecchia carta d'identità (in caso di smarrimento o di furto, se in corso di validità, è necessaria la denuncia esposta ai carabinieri) e fototessera senza occhiali e volto scoperto, scattata da non oltre di sei mesi.
Il costo della Carta d'Identità Elettronica e di euro 22,30. Dovranno essere versati in contanti direttamente allo sportello i giorno stesso dell'invio della richiesta.

San Giovanni Teatino. Il Comune di San Giovanni Teatino ha il nuovo PRG. E' il terzo dal secondo dopoguerra e per questo l'approvazione definitiva dello scorso sabato 3 febbraio 2018, rappresenta un momento storico per la comunità e la politica san giovannese.
Presenti, in Consiglio comunale, tutti i consiglieri di maggioranza di Progetto Comune che hanno votato favorevolmente l'importante strumento urbanistico che pianifica le fondamentali linee di sviluppo e di crescita di San Giovanni Teatino nei prossimi anni. Ha votato contro il gruppo di San Giovanni Democratica, mentre erano assenti Movimento 5 Stelle e Movimento Insieme PD.
In meno di due anni l'amministrazione Marinucci, con il lavoro di due assessori all'urbanistica, Alessandro Feragalli ed Ezio Chiacchiaretta (in due successive consiliature) è riuscita nell'approvazione definitiva della variante il PRG concludendo in tempi relativamente brevi un iter complesso. Sono state infatti due le pubblicazioni per consentire le osservazioni dei cittadini. Ora la città ha uno strumento di pianificazione certo e soprattutto chiaro per chi dovrà operare sul territorio nei prossimi anni.
"Il nuovo PRG è un fatto di portata storica per la nostra comunità - commenta il Sindaco Luciano Marinucci - dal Dopoguerra è appena la terza variante approvata. Come Amministrazione non possiamo che esserne più che soddisfatti: è stato un grande lavoro di squadra che ha coinvolto la parte politica ma anche tecnici e cittadini, tutti sospinti dalla visione del buon-vivere. Questa prospettiva è diventata il nostro marchio distintivo e ha reso San Giovanni Teatino un territorio con più risorse, più vivibile e più bello."
"E' un PRG che favorisce lo sviluppo sostenibile, il rilancio delle attività economiche e, soprattutto, la salvaguardia e il miglioramento della qualità della vita dei cittadini - ha commentato l'assessore all'urbanistica Ezio Chiacchiaretta. - In quest'ottica abbiamo compiuto scelte importanti e coraggiose che favoriranno una modernizzazione della città. 140 le osservazioni che abbiamo accolto: sono altrettante opportunità per rilanciare la microeconomia favorendo l'edilizia residenziale privata.
Abbiamo disegnato uno scenario di sviluppo economico che tenga conto delle vocazioni del territorio quali il commercio. Ci sono ora le condizioni per favorire le attività e sostenere quelle che sono in difficoltà. L'obiettivo è portare nuovo lavoro e benefici in questo territorio.
Qualità della vita e sostenibilità urbana. L'interramento della ferrovia è la nostra scelta più forte e ambiziosa. Offrirà un netto miglioramento della qualità della vita recuperando spazi urbani vivibili nel centro di Sambuceto, oggi di fatto diviso in due.
La rigenerazione del centro della città passa attraverso la delocalizzazione della ex fonderia della ex Saf e dei capannoni industriali.
Per favorire lo sviluppo dell'infrastruttura aeroportuale il PRG dà un forte impulso e sostegno al terziario, prevedendo e agevolando la riconversione di capannoni industriali.
Rigenerazione del centro urbano, favorendo la demolizione e la ricostruzione, da collegare e completare con la nuova Chiesa e piazza San Rocco".
"Tutta la collina è stata monitorata con studi di microzonizzazione sismica e Piano di Assetto Idrogeologico - aggiunge Chiacchiaretta - e sarà salvaguardata dall’aggressione dell'edificazione. Resterà completamente agricola con delle aree anche di vincolo.
Tutta la nuova edificazione, invece, comporterà la cessione alla parte pubblica e quindi al Comune di una quantità sostanziosa di verde, di parcheggi e di spazi pubblici che saranno messi a disposizione dei cittadini"
"San Giovanni Teatino si distingue da anni per i servizi e la qualità della vita che riesce a garantire ai suoi cittadini e residenti, da che molte persone e famiglie si sono trasferiti in questa città decidendo di viverci e far crescere i propri figli. Con questo nuovo PRG - conclude Chiacchiaretta - vogliamo confermare questo trend, favorendo occasioni di crescita del benessere, perchè San Giovanni Teatino si proietti nel futuro come città guida dell’area metropolitana".

San Giovanni Teatino. Questa mattina Simona Cinosi, consigliera comunale di San Giovanni Teatino incaricata per il progetto "Il mondo degli adolescenti", ha sottoscritto il decreto di nomina ad Assessore comunale del Sindaco Luciano Marinucci.
A Simona Cinosi sono state conferite le deleghe: Pubblica Istruzione, Sviluppo del Progetto "Il mondo degli adolescenti", Sanità, Attuazione del Programma e Partecipazione.
Il decreto di nomina fa seguito alle dimissioni dalla carica di assessore, lo scorso 5 febbraio 2018, di Ester De Nicola chè già il 12 dicembre 2017 aveva rimesso al delega al Bilancio.
Sempre questa mattina, il Sindaco Luciano Marinucci ha conferito la delega al Bilancio all'Assessore Maria Rosaria Elia, già titolare di Tributi, Cultura, Associazioni, Commercio, Semplificazione Amministrativa, Informatizzazione dell’ Ente, Servizi Demografici, Manifestazioni Estive.
"Si tratta di un avvicendamento - spiega il Sindaco Marinucci - nel segno delle donne, componente importante di questa Amministrazione e forza straordinaria. Un grande ringraziamento va a Ester, per l’ottimo lavoro svolto: altri impegni di lavoro non le hanno consentito di proseguire in un ruolo che stava portando avanti con grande capacità e ammirevole determinazione. Un augurio di buon lavoro invece al nuovo Assessore Cinosi e a Maria Elia, per la nuova delega".

San Giovanni Teatino. Si è svolto ieri, alle 13, nella sala consiliare del Comune di San Giovanni Teatino, il sorteggio dei 44 scrutatori effettivi, 4 per ognuna delle 11 sezioni presenti nel territorio comunale, che presteranno servizio in occasione delle elezioni politiche di domenica 4 marzo 2018. Anche questa volta è stato utilizzato un specifico programma del computer per un'estrazione completamente casuale dei nomi.
Un pubblico ufficiale ha assistito a tutte le fasi di sorteggio della commissione elettorale comunale. Erano presenti il Sindaco Luciano Marinucci, l'assessore Ezio Chiacchiaretta, la consigliera comunale Simona Cinosi e il responsabile del servizio elettorale Massimiliano Spadaccini. Hanno assistito il Vicesindaco Giorgio Di Clemente, il Segretario generale Gianluca D'Amelio e un cittadino Danilo Scioli che, con un 'clic' del mouse, ha dato il via al computer per l'estrazione casuale dei nomi.
“Questa è la trasparenza che avvicina il cittadino alle istituzioni - ha dichiarato il Sindaco Luciano Marinucci al termine del sorteggio - non è la prima volta che ci affidiamo a una procedura di questo tipo proprio per garantire la massima imparzialità, come necessario.”
Oltre ai 44 scrutatori effettivi sorteggiati, dal totale degli iscritti all'albo degli scrutatori (1.052), il computer ha anche stilato la graduatoria delle riserve composta da 150 nominativi.
Nei prossimi giorni saranno comunicate formalmente le nomine ai 44 scrutatori effettivi. Quelli che rinunceranno saranno sostituiti immediatamente in base all'ordire progressivo di estrazione dei supplenti. I nominati dovranno presentarsi alle ore 16,00 di sabato 3 marzo 2018 presso la sede del seggio indicato, muniti di valido documento di riconoscimento. Il compenso per lo scrutatore è di euro 145,00 complessivi.

San Giovanni Teatino. Gianluca D'Amelio, 43 anni, è il nuovo Segretario generale del Comune di San Giovanni Teatino. Nel corso dell'ultimo Consiglio comunale, lo scorso sabato 3 febbraio 2018, su proposta del Presidente Marco Cacciagrano è stata approvata all'unanimità la "Convenzione tra il Comune di San Giovanni Teatino e il Comune di Miglianico per il servizio in forma associata della Segreteria Comunale".
"Siamo felici di fare il benvenuto al nuovo Segretario Comunale, una professionalità - dichiara il Sindaco Luciano Marinucci - che abbiamo tanto voluto e che crediamo sarà una risorsa importantissima per la nostra San Giovanni Teatino. Un augurio di buon lavoro a lui e a tutti noi".
Gianluca D'Amelio, laureato nel 1999 in Giurisprudenza all'Università degli Studi di Napoli "Federico II", ha seguito il corso di perfezionamento post lauream in "Diritto e management dello sport" ed ha le abilitazioni all'insegnamento di materie giuridiche ed economiche dal 2002 e su posti di sostegno psico-motorio nelle scuole superiori dal 2004. E' abilitato alla professione di avvocato ed ha conseguito l'idoneità a Segretario generale, in comuni fino a 65 mila abitanti, nel 2013.
E' stato segretario comunale dei Comuni di Gessopalena, San Martino alla Marrucina e Fara San Martino. Ha avuto incarichi a scavalco presso i Comuni di Altino, Ari, Pretoro, Rapino , Tollo, Torrevecchia Teatina e Torricella Peligna. Nei giorni scorsi ha sottoscritto il decreto di nomina al Comune di San Giovanni Teatino.
Gianluca D'Amelio assume l'incarico lasciato da Angela Erspamer, dallo scorso 2 novembre 2017 nuovo Segretario generale del Comune di Vasto.

San Giovanni Teatino. Sanzioni amministrative saranno elevate dalla Polizia locale di San Giovanni Teatino, impegnata da lunedì 5 febbraio 2018 in attività straordinaria di controllo sulla raccolta differenziata dei rifiuti.
La decisione di attivare specifici controlli per verificare il come ed il quando le attività commerciali e industriali, ma anche i cittadini, fanno la differenziata è partita dal tavolo tecnico che si è tenuto in Comune su sollecitazione della SGS servizi, società che gestisce il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti urbani in città. Squadre miste di vigili e addetti SGS controlleranno i mastelli e apriranno buste conferite per verificarne il contenuto.
"Questa attività - spiega l'assessore Massimiliano Bronzino Cesario - è mirata ad individuare e punire le ditte, ma anche i cittadini, che non effettuano correttamente il conferimento dei rifiuti secondo il calendario e le modalità prescritte. Un'attività tra l'altro più volte sollecitata da molti cittadini anche con la raccolte di firme. I controlli proseguiranno nell’ottica di far rispettare le regole e senza sconti per nessuno. L’importanza dell’effettuazione della raccolta differenziata nel territorio, tanto da parte dei privati cittadini quanto da quella di commercianti ed esercenti di attività di ristorazione e di ricezione, è fondamentale, poiché col maggiore conferimento sia di indifferenziata che di organico alle discariche convenzionate col Comune i costi del servizio ovviamente aumentano. Il nostro obiettivo, in corrispondenza del Piano Regionale Gestione Rifiuti pubblicato sul BURA lo scorso 31 gennaio, è la Tariffazione Unica: Pago per quanto rifiuto indifferenziato produco"
Nei giorni scorsi la SGS Servizi aveva segnalato che "lo stato di degrado (in termini di non differenziazione rifiuti) in cui si trova la zona industriale e commerciale è tale da compromettere la viabilità stradale. Questa situazione .. sta compromettendo in modo significativo il livello di raccolta differenziata, infatti si è passati da un 63% ottenuto nel 2016 a un 59% dell'anno appena trascorso". SGS inoltre ha segnalato conferimenti non rispettosi di orari e giorni di raccolta e il mancato utilizzo di bidoni dedicati da parte delle aziende.

Nei giorni scorsi la SGS Servizi aveva segnalato che "lo stato di degrado (in termini di non differenziazione rifiuti) in cui si trova la zona industriale e commerciale è tale da compromettere la viabilità stradale. Questa situazione .. sta compromettendo in modo significativo il livello di raccolta differenziata, infatti si è passati da un 63% ottenuto nel 2016 a un 59% dell'anno appena trascorso". SGS inoltre ha segnalato conferimenti non rispettosi di orari e giorni di raccolta e il mancato utilizzo di bidoni dedicati da parte delle aziende.

San Giovanni Teatino. Il Comune di San Giovanni Teatino vara la rottamazione delle cartelle esattoriali. Il Consiglio comunale, nella seduta di sabato 3 febbraio, ha deliberato il regolamento che darà fiato a imprese e singole contribuenti. Definito quindi il sistema agevolato delle somme non pagate e già richieste con ingiunzioni fiscali emesse dal Comune. Il periodo preso in considerazione è quello tra il 2000 e il 16 ottobre 2017.
"Con questa iniziativa la mia Amministrazione - dichiara il Sindaco Luciano Marinucci - si avvicina ulteriormente al cittadino, dandogli un segno concreto di vicinanza e di ausilio: in una congiuntura così economicamente difficile per tutti, dal pubblico al privato, poter agevolare i pagamenti significa dare una boccata di ossigeno e permettere una maggiore e migliore vitalità ai contribuenti".
"I debitori - spiega l'assessore Maria Rosaria Elia - possono estinguere il debito, senza corrispondere le sanzioni, versando: le somme ingiunte a titolo di capitale ed interessi, le spese relative alla riscossione coattiva, le spese relative alla notifica di ingiunzione di pagamento e le spese relative a eventuali procedure cautelari o esecutive sostenute. Per le sanzioni amministrative per violazioni al codice della strada non si applicano gli interessi, inclusi quelli di mora".
Il debitore deve presentare apposita istanza entro il 15 aprile 2018, indicando il numero di rate, entro un massimo di cinque, che intende effettuare per il pagamento, con l'ultima entro il limite del 30 settembre 2018. Non possono essere rateizzati importi inferiori a 60 euro e ogni singola rata non può essere inferiore a 30 euro.
Il Comune, nei prossimi giorni, metterà a disposizione sul proprio sito www.comunesgt.gov.it apposita modulistica per la presentazione dell'istanza di adesione.
Entro il 15 maggio il Comune comunicherà ai debitori l'accoglimento o il rigetto motivato. Il debitore può decidere per il versamento unico (entro il 10 luglio 2018) o rateale (con scadenza a fine mese partendo dal maggio 2018 e con l'applicazione degli interessi legali).

San Giovanni Teatino. Anche la "Terra" si è accesa a San Giovanni Teatino. "Terra" è il tema dell'ultima delle 4 rotatorie luminose, sul tema dei quattro elementi, realizzate negli quattro degli incroci più importanti della città. La prima ad essere completata fu l'"Acqua", il 9 agosto 2016, all'incrocio tra via Nenni e via Dragonara. Fu poi la volta di "Aria" e "Fuoco", agli incroci tra via Moro e via Nenni e tra via Moro e via Caravaggio. Da venerdì 2 febbraio 2017, con la "Terra" tra via Nenni e via Tevere, il progetto, in gran parte finanziato con risorse messe a disposizione nel 2010 da Ikea, può dirsi completato.
"Con quest'ultima rotatoria - dichiara il Sindaco Luciano Marinucci - si conclude il ciclo dei Quattro Elementi: si tratta di un'opera che non solo non ha pesato oltremodo sui cittadini, poiché finanziata in larga parte da Ikea, ma che contribuisce a una viabilità sempre più efficace e a un preciso progetto che dissemina sul territorio un'idea di corrispondenza e di estetica. Inoltre, va ricordato che le rotatorie rientrano nel piano strategico della sicurezza stradale: non solo strade più belle, dunque, ma anche più sicure e che lo saranno sempre di più anche con gli interventi previsti nei prossimi mesi".
"La rotatoria 'Terra' - spiega il Vicesindaco Giorgio Di Clemente - ha richiesto la rifinitura, la perimetrazione ed il contenimento di 30 aiuole verdi con sponde metalliche. All'interno delle aiuole è stato quindi formato un manto in prato naturale Tifeagle, un'erba particolare che cambia colorazione a secondo della stagione. Diagonalmente ci sono sei piante ornamentali, illuminate con lampade led, mentre la rotatoria è circondata da un marciapiede ed è attraversata da stradine in acciottolato".
Il progetto delle quattro rotatorie è dello studio associato Scatigna e Capuano e realizzato dalla ditta Diodato di San Giovanni Teatino
"Solo con la delibera di Giunta del 29 dicembre 2015 è stato possibile dare il via al progetto. - ricorda l'assessore ai lavori pubblici Massimiliano Bronzino Cesario - Siamo stati costretti a rivedere il progetto iniziale, perchè riferito a prezzi di mercato nel frattempo aumentati, ma siamo riusciti a mantenere intatto il valore artistico iniziale. L'opera si inserisce nel più ampio progetto di sicurezza stradale che l'Amministrazione comunale sta portando avanti".

San Giovanni Teatino. Festival del Riuso Diffuso a San Giovanni Teatino. Giovedì 8 febbraio, nel piazzale di via Ricasoli 70/72, dalle ore 9 in poi ci sarà la "Prima Giornata del Riuso e del Riciclo a Sambuceto". L'iniziativa, patrocinata dal Comune di San Giovanni Teatino, è organizzata dall'associazione (Ri)ciclando in collaborazione con diversi partner (Cécile, La Goccia Ecoshop, Monti Style e Bistròvan). Si tratta di un mercatino dell'usato dedicato a grandi e piccoli per promuovere buone prassi e un utilizzo ecosostenibile di prodotti di uso quotidiano (detersivi alla spina) o che diventano riutilizzabili (bici rimesse a nuovo da Teste di Castom). Inoltre ci saranno laboratori aperti a tutti.
"Queste iniziative - spiega il Sindaco Luciano Marinucci - rientrano in un progetto più ampio che la mia Amministrazione sta portando avanti da tempo con ottimi risultati, ossia interpretare San Giovanni Teatino come luogo del buon vivere. La sostenibilità ambientale, e dunque il riciclo e il riuso, sono due aspetti fondamentali per rispettare l’ambiente che ci circonda e che è nostro dovere preservare".
"Una delle problematiche più diffusa è quella della produzione di enormi quantità di rifiuti da smaltire. La Direttiva quadro sui rifiuti del Consiglio Europeo 2008/98/CE - dichiara l'assessore Maria Rosaria Elia - pone particolare enfasi sulla prevenzione e promuove il riutilizzo, come principio fondamentale per la riduzione dei rifiuti attraverso il prolungamento del ciclo di vita dei prodotti. Il cuore del problema riguarda, però, l’aspetto educativo. Non basta, infatti, constatare una rinnovata sensibilità e predisposizione ambientale dell'opinione pubblica se non si traduce in azioni concrete nella vita di tutti giorni. Solo educando, informando, in contesti come il Festival del Riuso Diffuso di Sambuceto, si può raggiungere un effettivo sviluppo culturale e reale in linea con i principi della sostenibilità".
Il Comune di San Giovanni Teatino favorisce, incentiva e promuove ogni iniziativa finalizzata alla crescita economica sociale e culturale della città, posta in essere da soggetti pubblici e privata: "L'iniziativa dell'associazione (Ri)ciclando - conclude Elia - l'abbiamo ritenuta molto valida e meritevole dell'attenzione dell'amministrazione comunale".

Pagina 1 di 21

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione