San Salvo. Hanno avuto inizio i lavori costruzione a San Salvo Marina, nei pressi del lungomare Colombo, di uno skate-park multifunzionale con un finanziamento del Coni per un importo di 50mila euro e la restante quota di 10mila euro a carico del Comune.
“La capacità nel saper progettare e nel saper individuare i canali di finanziamento ci hanno permesso – commenta il sindaco Tiziana Magnacca – di arricchire le nostre opere pubbliche e in particolare la dotazione di impiantistica sportiva di San Salvo Marina”.
“Con questo impianto daremo la possibilità – dice l’assessore allo Sport Tonino Marcello – di far praticare uno sport giovane all’aria aperta e che servirà da volano per le attrazioni e le manifestazioni che animano la marina durante la stagione estiva”.
Si potranno utilizzare attrezzi diversi come skateboard, rollerblade e bicicletta acrobatica.
Finanziamento del Coni inserito nel piano pluriennale predisposto con la Presidenza del Consiglio dei ministri per favorire il potenziamento delle attività sportive nelle zone periferiche.

 

Fossacesia. Sono iniziati e termineranno in 30 giorni i lavori di manutenzione e messa in sicurezza del percorso pedonale che collega il marciapiede adiacente alla SS16 Adriatica, nei pressi della rotatoria all'intersezione con la Strada Provinciale ex SS 524 Lanciano-Fossacesia, con l'ex tracciato ferroviario. Si tratta di un percorso pedonale inclinato, lungo circa 60 metri, che viene utilizzato per raggiungere il mare, soprattutto nel corso della stagione estiva. I lavori sono finanziati dalle economie derivanti dalla realizzazione della rotonda,che sono state recuperate dal sindaco Di Giuseppantonio grazie all'Anas, e prevedono tre tipologie di azioni: la messa in sicurezza del percorso pedonale che collega il marciapiede adiacente la rotatoria e l’ex tracciato ferroviario e quindi il mare attraverso la sistemazione del fondo con pavimentazione in betonelle; la messa in sicurezza dei pali di pubblica illuminazione a servizio della Statale Adriatica, a nord del rondò; la sistemazione del parapetto metallico a protezione del marciapiede adiacente la SS16, in località La Penna. “Sono lavori che avevamo messo in cantiere per rendere omogeneo il percorso pedonale esistente – dichiara il Sindaco di Fossacesia – Enrico Di Giuseppantonio -. Gli interventi procederanno senza interferire con i lavori in corso per la realizzazione della Via Verde della Costa dei Trabocchi”.

Pescara. “A giorni, e comunque in settimana, verrà sottoscritta la determina di affidamento dei lavori al Consorzio Artek di Roma per il completamento degli alloggi di via Tronto. Riprende concretamente l’iter del cosiddetto “Contratto di quartiere di via Tronto”, la ditta ha proposto un ribasso del 7,50% e l’importo netto degli interventi è pari a 3.653.114,87 di euro per un totale di 270 giorni di lavori, il cui computo partirà dall’effettiva consegna che potrebbe avvenire già la prima settimana di giugno".

Così in una nota il vicesindaco e assessore ai Lavori Pubblici, Antonio Blasioli, che aggiunge: "Una decina di giorni di ritardo rispetto al cronoprogramma annunciato, perché il contenzioso con la precedente ditta, che pende attualmente in Corte d’Appello, ha determinato la scelta di un nuovo CTU che ci ha chiesto delle verifiche ulteriori prima di far ripartire i lavori.

Non potevamo fare altrimenti ed è così che tra il 6 luglio ed il 7 luglio è attesa la visita del CTU che deve autorizzarci alla ripresa dei lavori. Proprio per favorire l’ispezione abbiamo fornito tutta la disponibilità. Subito dopo attendiamo il via libera del CTU ma abbiamo già completato l’iter amministrativo per cominciare con i lavori. Questa procedura è particolarmente seguita dalle famiglie sfollate di via lago di Borgiano. Quasi la metà hanno trovato sistemazione nelle assegnazioni medio tempore assegnate dal Comune ma comunquesono certo che tutte guardano con attenzione a questi lavori che in 270 giorni potrebbero dare ospitalità a tutte le famiglie coinvolte in quella vicenda.

Questo cantiere ci preme molto, perché possiamo togliere dall'elenco delle incompiute un'altra opera che dal 2006 staziona in una parte sensibile di città, qual è via Tronto, all’inizio di una delle periferie più a rischio su cui, com’è noto, questa Amministrazione ha rivolto una particolare attenzione.

Inoltre questo progetto rappresenta qualcosa in più di una speranza per le famiglie costrette a lasciare le palazzine Ater di via Lago di Borgiano il luglio scorso, perché la ripartenza degli alloggi del contratto di quartiere potrebbe rappresentare per loro, che a causa dell’emergenza vissuta avranno un canale preferenziale la sistemazione definitiva, senza però dimenticare che sono stati già assegnati fondi per 11,5 milioni per la demolizione e ricostruzione delle palazzine che occupavano di via Lago di Borgiano dichiarate inagibili e pericolose e che ci consentiranno di continuare a rispondere a una delle esigenze maggiori sentite in città, qual è quella della casa.

Anche su questo fronte, dopo la riunione convocata dal presidente della Regione Luciano D’Alfonso con Protezione civile regionale e Ater, stiamo predisponendo il protocollo d’intesa che sottoscriveremo con l’Ater di Pescara per progettare la demolizione dei tre palazzi inagibili e la loro ricostruzione”.

Pescara. “Settimana decisiva per il completamento dei lavori di segnaletica sulla riviera nord. La ditta riprenderà domani notte e poi mercoledì notte fino al mercato ittico e dunque alla fine degli interventi di riqualificazione.

E’ necessario questo supplemento perché a causa delle condizioni meteo avverse la scorsa settimana non è stato possibile procedere. Torneremo ad agire di notte, per incidere il meno possibile sulla circolazione, sul posto è già presente d giorni la segnaletica che avvisa di rimuovere le auto dagli stalli di sosta dalle 20, per poi avere la strada completamente libera per le linee di mezzeria e la segnaletica riferita ai parcheggi.

Indispensabile la collaborazione della città, lasciare libera la riviera mette al sicuro dalla rimozione delle auto e soprattutto aiuta a rendere più ordinata e regolare la sosta”. Lo afferma in una nota il vicesindaco di Pescara e assessore ai Lavori Pubblici, Antonio Blasioli.

Montesilvano. Hanno preso il via i lavori di restyling in 8 parchi di Montesilvano. Gli interventi sono cominciati da via Costa dove verrà realizzata un’area di sgambettamento cani. La stessa tipologia di interventi riguarderà anche via Salieri. Nei parchi Orione, Fonte dell’Abbazia e della Libertà verranno effettuati lavori di risistemazione delle recinzioni di ingresso, mentre nel parco Cormorano verrà collocata una giostra girevole. Nel parco di via Basilicata verranno risistemati i giochi, la recinzione del campo di pallavolo e del parco. Infine nel campo di via Emilia gli interventi riguardano la recinzione.

Iniziano oggi anche i lavori di pulizia e di messa in sicurezza di 80 palme, a cominciare dal parco Le Vele, per proseguire lunedì con quelle lato monte della riviera.

«Si tratta del terzo lotto - specifica l’assessore al verde pubblico Ernesto De Vincentiis -. Con altri due lotti le opere hanno interessato già 280 palme sulla riviera lato mare. Ora ci concentriamo sulle ultime 80 rimaste lato monte. Stiamo conducendo alcuni lavori di risistemazione anche sulle aiuole nella centralissima piazza Marconi, antistante la chiesa Sant’Antonio da Padova. Con i lavori abbiamo risistemato l’aiuola centrale ampliandola e le altre più piccole presenti nell’area».

I lavori di restyling in materia di verde pubblico non si fermano a questi interventi. Nella prossima settimana infatti verranno affidate le opere di risistemazione della rotatoria all’ingresso della città a Santa Filomena lungo la nazionale, con verde e piante nuove e la collocazione di un cemento stampato e resinato sugli spartitraffico. Altri interventi riguarderanno anche la più piccola rotatoria, sempre in zona Santa Filomena lungo via Verrotti. Infine lavori in programma anche sulla rotatoria del lungomare all’altezza di via Marinelli, dove la fontana è già stata riaccesa e presto verrà curato anche il verde».

«L’immagine della città passa anche dalla cura del verde pubblico - dice De Vincentiis - ecco perché ci abbiamo tenuto a programmare ed effettuare tali lavori proprio per rendere Montesilvano ancora più bella per questa stagione turistica».

Vasto. Il Sindaco di Vasto, Francesco Menna è soddisfatto per i lavori di rifacimento dell’asfalto, nei pressi dell’ingresso del casello di Vasto Nord dell'autostrada A14. Il mese scorso Menna insieme ai sindaci di altri Comuni del Vastese, aveva protestato per le pessime condizioni dell’area di competenza provinciale. Dopo lo sfalcio dell’erba sono iniziati gli interventi per l’asfalto. Il primo cittadino ha voluto ringraziare i consiglieri provinciali Vincenzo Sputoree Giovanni Di Stefano per il grande impegno nella risoluzione di questo problema.
“Ora - ha concluso il sindaco Menna - aspettiamo i lavori sulle strade provinciali di Via San Lorenzo e Via Osca, la trafficatissima arteria che collega Vasto a Punta Penna".

Montesilvano. Sopralluogo questa mattina dell’assessore all’edilizia scolastica Maria Rosaria Parlione nell’asilo nido “Lo Scoiattolo” di via Chiarini dove sono in dirittura di arrivo i lavori di adeguamento sismico della struttura.

La ditta affidataria delle opere è ora al lavoro nella risistemazione dell’area esterna. «I lavori all’interno - sottolinea l’assessore - sono praticamente ultimati. Le opere di rinforzo strutturale sono state eseguite e le aule sono state anche già ritinteggiate. Dal prossimo anno scolastico i bambini potranno frequentare una scuola nuovissima, sicura, confortevole e colorata. Sono stati eseguiti anche gli interventi in un’ala dell’edificio che di fatto non era mai stata utilizzata, ampliando quindi la capienza a 75 bambini tra i 3 e i 36 mesi.

La struttura di circa 550 metri quadri è composta di 7 aule polifunzionali, cucina, lavanderia, uffici di segreteria.

Le opere hanno riguardato un intervento di rinforzo strutturale, mediante il consolidamento di travi e pilastri con rete in fibra di carbonio, la realizzazione di intonaco deumidificante, la demolizione e il rifacimento della pavimentazione, la tinteggiatura interna ed esterna, l’impermeabilizzazione e la coibentazione, il rifacimento della copertura, gli impianti elettrico e meccanico, la riorganizzazione degli spazi, in linea con le prescrizioni della Asl e dei Vigili del Fuoco e la realizzazione di servizi igienici accessibili. L’intervento è stato eseguito grazie al contributo di 250.000 euro concesso dalla Regione Abruzzo, nell’ambito dei “Fondi FSC Risorse Premiali per obiettivi di prima infanzia – Interventi di messa in sicurezza degli immobili di proprietà sedi di Asili Nido e Micro Nidi pubblici funzionanti”.

«Abbiamo arricchito ulteriormente il progetto, che inizialmente riguardava solo i lavori di adeguamento sismico - conclude l’assessore Parlione - anche della risistemazione dell’area esterna della scuola, per cui abbiamo stanziato 40.000 euro, al fine di migliorare ulteriormente la qualità della vita scolastica dei piccoli alunni che dal prossimo anno frequenteranno questa struttura».

Fossacesia. Code e traffico in A14. Da mesi infatti chi si trova a viaggiare sul tratto Pineto-Val di Sangro, è costretto a continui rallentamenti a causa dei numerosi cantieri aperti. A farne maggiormente le spese sono i pendolari che, quotidianamente, la percorrono per motivi di lavoro o di studio. Si fa fatica ad essere comprensibili dal momento che gli interventi vanno avanti praticamente da un anno. Ci si imbatte spesso in riduzioni di carreggiata che, ovviamente, causano rallentamenti e fanno accumulare ritardi. Una situazione sulla quale il Sindaco di Fossacesia e consigliere nazionale ANCI , Enrico Di Giuseppantonio, è intervenuto in più occasioni presso la Società Autostrade SpA per sollecitare la conclusione dei lavori e il ripristino della normalità. “La stagione estiva sta per partire e la nostra autostrada sarà chiamata a sopportare un considerevole aumento del traffico da nord verso il sud del nostro Paese, tra loro anche molti turisti destinati verso le località di vacanza nell’Abruzzo meridionale - sottolinea il Sindaco Di Giuseppantonio -. Un dato che i vertici di Società Autostrade per l’Italia non può ignorare. Mi aspetto quindi la conclusione dei lavori e la conseguente riduzione del numero dei cantieri. Ne vale anche della sicurezza degli automobilisti. Molti di loro, pur di raggiungere più agevolmente Pescara, hanno deciso di dirottare verso la Strada Statale Adriatica, che d’estate è affollata da bagnanti, diretti verso le spiagge della costa. La conseguenza è quella di ritrovarsi in difficili situazioni di traffico e un aumento delle criticità”.

Pescara. “Con l’avvio dei lavori anche su piazza San Luigi continua l’opera di manutenzione e messa in sicurezza di molte strade che attendevano interventi a Porta Nuova. I lavori, infatti fanno parte del più ampio progetto di riqualificazione di varie vie e piazza cittadine, sono stati affidati alla ditta Di Bello di Caserta e sono seguiti dall’architetto Samuele Moscatelli che ne è anche il progettista, per un importo pari a 35.000 euro.

In Piazza San Luigi lo spazio risulta deteriorato nei marciapiedi e nella cordonatura, mentre il manto di asfalto superficiale è in disfacimento. Mancano inoltre degli scivoli adeguati per i portatori di handicap.

Per questo interverremo sulle cordonature in travertino che sono rotte, sostituendole, freseremo il manto di asfalto dei percorsi pedonali della piazza e realizzeremo scivoli, ma soprattutto andremo ad intervenire sulla strada posta tra la scuola media Antonelli e la piazza, con un rialzo laterale di essa che possa aiutare il deflusso delle acque piovane e alleviare il rischio allagamento di cui la zona soffre.

Interveniamo ora in questa parte di città dopo la chiusura dell’anno scolastico, per evitare ingorghi e rallentamenti della circolazione e limitare i disagi e con tutta probabilità riusciremmo a fare gran parte del lavoro prima della festa tradizionale di San Luigi, che si svolge il 21 giugno, rinviando a dopo la festa la fresatura dell’asfalto e il suo rifacimento.

Parallelamente è iniziato anche questa mattina il lavoro su via Tibullo su cui gli importi dei lavori ammontano a 74.000,00, compreso nello stesso progetto. Anche qui affrontiamo un sostanziale deterioramento delle cordonature dei marciapiedi e interverremo per una riqualificazione ex novo di tutti i marciapiedi e del manto di asfalto oltre naturalmente ad una particolare attenzione per gli scivoli per portatori di handicap che realizzeremo laddove assenti. Al termine del lavoro verrà ripristinata ex novo tutta la segnaletica orizzontale”. Lo ha detto in una nota il vicesindaco di Pescara e assessore ai lavori pubblici, Antonio Blasioli.

Pescara. “I lavori di via Monte di Campli sono giunti al termine. Per la prima volta chi circola sull’incrocio tra via Monte di Campli, via Colle Innamorati e via Fonte Romana lo potrà fare su marciapiedi comodi e larghi senza rischiare la vita. Terminati i marciapiedi, lunedì sarà la volta dell’asfalto che verrà posto nell’area della nuova rotatoria realizzata all’incrocio. I disagi alla circolazione saranno contenuti, sia perché l’asfalto verrà fatto dopo le 9 e cioè dopo il transito dell’ora di punta, sia perché il lavoro sarà limitato a tre ore e i movieri della ditta regoleranno il transito senza particolari divieti. Tutto dovrebbe tornare alla normalità entro le 13".

Così in una nota il vicesindaco di Pescara e assessore ai Lavori Pubblici, Antonio Blasioli, che aggiunge: "Peraltro non registriamo né code, che non sorprenderebbero con un cantiere in pieno corso, né disappunto dei residenti che invece erano abituati a vivere in una strada che era una vera corsia di Formula 1 con tanto di acrobatici incidenti e recinzioni divelte. Per giunta gli stessi residenti ci hanno richiesto questo intervento e nessun posto auto si è perso visto che anche prima la sosta su via Monte di Campli era vietata.

Lavori della fibra, nuova condotta fognaria, illuminazione: oggi è una strada completamente riqualificata e a misura di uomo. Ma interverremo anche nell’area di via Monte di Campli prossima all’incrocio con Strada Vecchia della Madonna e via Valle di Rose, per mettere in sicurezza un incrocio che la precedente Amministrazione aveva promesso e non aveva realizzato.

In ultimo, facciamo anche un po’ di chiarezza per l’amore della verità. L’importo lordo dei lavori da progetto è di € 215.056,49 da ribassare (27,777%) il cui contratto stipulato compreso oneri sicurezza è di € 163.760,06; mentre importo lordo lavori da perizia di variante tecnica e suppletiva € 284.955,94 da ribassare (27,777 %) il cui nuovo importo contrattuale compreso oneri sicurezza è di € 217.386,87) e non le 350.000 sbandierate”.

Pagina 1 di 12

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione