Guardia di Finanza Pescara, sequestrato un chilo di droga VIDEO

Pescara. Nell’ambito di una più vasta intensificazione dei servizi di controllo del territorio disposta dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Pescara in prossimità delle imminenti festività natalizie, militari del Nucleo di Polizia Tributaria, fermavano, in località Spoltore (PE), un’autovettura con una persona a bordo di cui notavano un certo nervosismo.

Nei confronti del conducente dell’autoveicolo, un giovane cittadino albanese di 24 anni, i militari decidevano di approfondire l’ispezione del mezzo, rinvenendo al suo interno, abilmente occultato nel vano motore, un involucro, opportunamente sigillato,contenente cocaina per un peso complessivo di un chilogrammo.

Lo stupefacente, una volta immesso nel mercato clandestino, avrebbe fruttato più di cinquemila dosi, con guadagni enormi per i pusher locali (stimati in circa Euro 200.000,00).

L’uomo, al termine delle rituali incombenze, su disposizione della locale Autorità Giudiziaria, è stato tradotto presso la locale Casa circondariale di S. Donato.

L'intervento fa seguito alle ultime importantioperazioni condotte dai finanzieri pescaresi (tra le più importanti, l’operazione di questa estate “Santa Caterina”che portò all’arresto di 15 persone e quella recentemente conclusa dalla Compagnia con il sequestro di 4 kg. di cocaina e l’arresto di due coniugi corrieri) conferma l’efficacia del rafforzamento del dispositivo di controllo del territorio, finalizzato al contrasto del traffico e dello spaccio di sostanze stupefacentiin particolari periodi dell’anno, ove, anche per la maggiore presenza di turisti, ne aumenta la richiesta e, quindi, lo smercio di droga e in particolare quelle più “pregiate” come la cocaina.

Valuta questo articolo
(0 voti)

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Notizie Recenti

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione