Deteneva 239 carte di identità rubate nel 2015, arrestato dai Carabinieri di Pescara

Pescara. Questa mattina i Carabinieri del N.O.R. della Compagnia di Pescara hanno tratto in arresto R.T., 57enne, pregiudicato, residente in Montesilvano, in esecuzione ad un’Ordinanza di Custodia Cautelare emessa dal GIP del Tribunale di Pescara.
Il provvedimento scaturisce a seguito del rinvenimento in casa del soggetto, avvenuto alla fine del mese di novembre nel corso di un servizio a largo raggio, di 239 Carte d’Identità in bianco rubate nel 2015 presso l’Ufficio Anagrafe del Comune di Pescara.
Nello specifico, i documenti sono stati rinvenuti all’interno di un armadio colmo di vestiti a seguito di una minuziosa perquisizione domiciliare di iniziativa.
L’Autorità Giudiziaria, alla quale a suo tempo l’uomo è stato immediatamente denunciato per ricettazione, ha accolto la richiesta di una idonea misura cautelare avanzata dai Carabinieri concordando con loro circa il concreto ed attuale pericolo di recidiva, dettato anche dai numerosi precedenti specifici dell’uomo che ne evidenzia la sua spiccata capacità a delinquere.
Espletate le formalità di rito il malvivente è stato ristretto presso al casa circondariale di Pescara a disposizione dell’A.G. mandante.

Valuta questo articolo
(0 voti)

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Notizie Recenti

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione