La Polizia arresta un ventisettenne per detenzione di sostanza stupefacente

Chieti. Nella serata di ieri la Polizia di Stato ha tratto in arrestoun ventisettenne di Ripa Teatina per produzione e detenzione illecita di sostanze stupefacenti.
La volante della Questura di Chieti, dopo aver ricevuto delle segnalazioni di un auto sospetta che percorreva le strade del comune di Ripa Teatina, nell’ambito di un’attività di prevenzione e repressione dei reati predatori, si è recata immediatamente in quel comune. Gli operatori della squadra volante dopo aver perlustrato le vie cittadine, non riscontrando la presenza dell’auto segnalata, hanno notato una utilitaria che procedeva con andamento lento. L’autovettura pertanto è stata fermata ed, in considerazione del nervosismo dimostrato dal conducente, è stata visivamente ispezionata.Da subito si è notato un cacciavite sul sedile posteriore e, di seguito ad un più accurato controllo, è stato rinvenuto occultato sotto un sedile dell’auto un involucro in cellophane di presumibile sostanza stupefacente. Pertanto è stata immediatamente eseguita una perquisizione del veicolo e della persona. Il controllo è stato esteso anche all’abitazione dell’indagato. Al termine della perquisizione sono stati sequestrati circa 600 gr. di sostanza stupefacente del tipo marijuana e hashish. Inoltre all’interno dell’abitazione è stato rinvenuto, oltre ad una bilancia di precisione, materiale per la coltivazione della marijuana tra cui una serra da interno composta da un telo nero, lampade elettriche, vasche x acqua, fertilizzanti e alcune piantine di marijuana.

Valuta questo articolo
(0 voti)

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione