Bus per Roma, presto una nuova fermata a Pescara Porta Nuova

Pescara. Sopralluogo operativo stamane con Tua del sindaco Marco Alessandrini, del vicesindaco e assessore alla Viabilità Antonio Blasioli, dei consiglieri Riccardo Padovano, Lola Gabriella Berardi e Adamo Scurti e del Mobility Manager del Comune Piergiorgio Pardi alla Stazione di Pescara di Porta Nuova, per l'istituzione di una nuova fermata dei bus diretti a Roma. L'idea nasce da una mozione dei tre consiglieri, approvata unanimemente dal Consiglio Comunale in aprile e ora in via di realizzazione da parte dell'Amministrazione.

“Questa mattina il sopralluogo ha riguardato la viabilità – così il vicesindaco e assessore alla Viabilità Antonio Blasioli - e segue un incontro tenutosi la scorsa settimana con Pasquale Di Nardo di Sangritana, per valutare un nuovo percorso per i mezzi sulla base della viabilità cittadina. Ora Tua ha bisogno dell'approvazione della Regione e poi inizieremo a predisporre tutto per una nuova ordinanza. La sosta dei mezzi avverrebbe proprio dinanzi al parcheggio comunale di via Misticoni, dinanzi alla stazione di Porta Nuova. L'idea è quella di favorire dentro la stazione di Portanuova la sosta di chi deve partire e la possibilità di prendere l'autobus in posizione riparata, cioè sotto il sottopasso ferroviario.

Nello stesso tempo vogliamo confrontarci con Pescara Parcheggi per prevedere delle tariffe ridotte per chi prende l'autobus e vuole lasciare l'auto nel parcheggio poco utilizzato di via Misticoni.

Non cambierebbero le partenze dalla stazione centrale, si tratta solo di prevedere l'inizio del percorso, quindici minuti prima, dalla stazione di Porta Nuova, che verrebbe quindi vissuta maggiormente e rianimata dal viavai quotidiano verso la Capitale. Questo significa anche più presenza e più controllo e un vantaggio nell'ottica cittadina degli spostamenti. Si eviterebbe di convogliare al centro persone di Porta Nuova che devono prendere l'autobus per Roma, spostandole qui, dove c'è un parcheggio coperto ed è più agevole arrivare. Le partenze che potrebbero essere quelle delle 5, 6.15, 12.30 e 19.30”.

“Una scelta dettata da argomenti condivisi – così i consiglieri Riccardo Padovano, Lola Gabriella Berardi e Adamo Scurti – che partono tutti dal rilancio della vocazione all’accoglienza che la città ha dimostrato di avere e allo sviluppo dei collegamenti con il resto d’Italia. Una comunione di interessi anche riguardo allo sviluppo della città in chiave turistica, tutto questo lo abbiamo tradotto nella mozione per l’istituzione di una nuova fermata degli autobus per Roma a Porta Nuova, davanti alla stazione, perché la zona pozza rivitalizzarsi. Stiamo contattando anche le realtà commerciali presenti in zona per condividere iniziative volte ad incentivare questa iniziativa che sarà realizzata al più presto, una volta avuto il benestare della Regione e predisposti tutti i passaggi tecnici necessari a renderla possibile: ordinanze per la nuova mobilità e segnaletica. Siamo convinti che questa scelta faccia bene al quartiere, alla storica stazione di Porta Nuova che un tempo ha conosciuto grossi traffici merci e di pendolari e alla città tutta che offrirà un servizio in più a chi la sceglie”.

Valuta questo articolo
(0 voti)

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione