L'abside e le mura della Chiesa di Santa Maria Maggiore di Pianella tornano al loro splendore

Pianella. Grazie all’interessamento dell’avvocato Loris Di Giovanni dell’UNPLI Abruzzo che ha segnalato alle autorità competenti diverse scritte vandaliche sull’abside e le mura laterali della Chiesa di Santa Maria Maggiore (Sant’Angelo per i pianellesi)" e al contributo di tutti i residenti della contrada versato nelle mani del Parroco Padre Giuseppe Grussu, la restauratrice Cornelia Dittmar, avute le necessarie autorizzazioni, ha provveduto a ripristinare la bellezza del Monumento Nazionale.

Per gli “Amici di Sant’Angelo” il prossimo obiettivo è quello di dotare l'area di un impianto di videosorveglianza per scoraggiare altri eventi del genere. Partirà presto una raccolta fondi per l’acquisto delle strumentazioni necessarie.

 

Valuta questo articolo
(0 voti)

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione