Chieti, per la Giornata della donna torna "Progetto camper"

Chieti. il prossimo mercoledì 8 marzo, in occasione della “Giornata internazionale della donna”, sarà riproposta l’iniziativa “Progetto camper – Il camper della Polizia di Stato contro la violenza di genere”, il cui obiettivo è quello di favorire l’emersione del fenomeno della violenza di genere, offrendo alle vittime il supporto di un’equipe di operatori specializzati pronti a raccogliere le testimonianze di chi ha paura a denunciare o a varcare la soglia di un ufficio di Polizia e a creare un diretto contatto con le donne.
Nella giornata a Chieti, in piazza Gian Battista Vico, dalle 9 alle 12.30 e dalle 16 alle 19, sarà presente un gazebo che ospita un gruppo di esperti, costituito da un medico della Polizia di Stato, un operatore della Squadra Mobile – Sezione Specializzata, un operatore della Divisione Anticrimine e dell’Ufficio denunce dell’Upgsp, nonché un rappresentante della Rete Antiviolenza Locale, che illustrerà il progetto e le sue finalità, fornirà tutti i consigli utili ed un supporto qualificato a coloro che chiederanno informazioni.
“…Questo non è amore” è lo slogan che la Polizia di Stato ha scelto di legare alla campagna nazionale di sensibilizzazione contro la violenza di genere.

Valuta questo articolo
(0 voti)

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione