Articoli filtrati per data: Sabato, 12 Agosto 2017

Brescia. Il Pescara supera il terzo turno di Coppa Italia battendo 1-3 il Brescia al “Rigamonti”. Dopo il vantaggio dei biancazzurri alla mezzora del primo tempo con Capone, le Rondinelle pareggiano subito con Bisoli. Nella seconda frazione Del Sole, con una doppietta, consegna la vittoria e il passaggio del turno al Delfino. Nel quarto turno eliminatorio, dunque, il Pescara giocherà contro la Sampdoria.

Brescia – Pescara 1-3 (1-1)

Reti: 30’ Capone (P), 34’ Bisoli (B), 57’, 82’ Del Sole (P)

Brescia (3-5-2): Gagno; Coppolaro, Somma, Semprini (77’ Cattaneo); Lancini, Bisoli, Ndoj, Di Santantonio, Coly; Caracciolo (C), Torregrossa (64’ Ferrante). A disposizione: Minelli, Festa, Prce, Pinzi, Lancini, Mangraviti, Bertoli, Bagadur, Tonali. Allenatore: R. Boscaglia.

Pescara (4-3-3): Fiorillo; Crescenzi, Coda, Perrotta, Mazzotta; Coulibaly, Brugman (C), Proietti; Del Sole, Capone (58’ Valzania), Pettinari (65’ Ganz). A disposizione: Pigliacelli, Latte Lath, Selasi, Palazzi, Delli Carri, Carraro, Cappelluzzo. Allenatore: Z. Zeman.

Ammoniti: 49’ Brugman, 60’ Proietti (P), 64’ Caracciolo, 68’ Coppolaro (B)

Arbitro: Daniele Orsato di Schio.
Assistenti: Giacomo Paganessi di Bergamo e Giorgio Peretti di Verona.
Quarto uomo: Antonio Rapuano di Rimini.

Pubblicato in Sport
Sabato, 12 Agosto 2017 00:00

Intesa per raccolta rifiuti nei porti

Pescara. Si chiama “Porti ripuliti” l'intesa siglata ieri in Capitaneria di Porto fra Regione, rappresentanti del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Direzione Marittima Regionale, Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Centrale, i Comuni di Giulianova, Pescara, Ortona,Vasto, Ente Porto Giulianova ed Eco.Te.Di. Scarl, Attiva Spa, Ecolan Spa, Pulchra Ambiente Spa.

“Il Protocollo scaturisce dall’esigenza di garantire una corretta gestione dei rifiuti nelle aree portuali, spazi che hanno, sia sul piano urbanistico che economico, un’importanza fondamentale per garantire la qualità ambientale e paesaggistica dei luoghi, nonché la sicurezza del lavoro e la qualità della vita degli addetti alle attività marittime – così l'assessore all'Igiene Urbana Paola Marchegiani - Garantire l’igiene pubblica, la sicurezza e la salute degli operatori marittimi, la tutela ambientale e paesaggistica delle aree portuali è la base, ma l'intesa punta anche a favorire la raccolta differenziata e il corretto smaltimento e recupero dei rifiuti non pericolosi e pericolosi prodotti nell’ambito delle aree portuali, come da disposizioni e obiettivi previsti dal D.lgs. 182/03 e dai Piani di Gestione dei rifiuti approvati e in corso di aggiornamento, in particolare tramite la realizzazione e la corretta gestione delle “Isole del Porto”. L'accordo prevede lo stanziamento di risorse finalizzate a tali obiettivi, atte inoltre a potenziare la sicurezza delle areee, nonché promuovere una campagna regionale per la sensibilizzazione e comunicazione circa le buone pratiche ambientali e l’organizzazione dei servizi portuali. L'importo complessivo è di 130.000 euro ripartiti fra i vari porti a seconda dell'importanza, accessibilità ad ulteriori risorse e competenze di gestione, Pescara e Ortona avranno 20.000 euro in quanto porti statali. Per l'attuazione dell'accordo è prevista la creazione di un gruppo operativo con la Direzione Marittima Regionale e l’Autorità di sistema, i Comuni e i tecnici. Diversi i ruoli: le istituzioni marittime effettueranno attività di vigilanza e controllo, mentre compito dei Comuni è quello di promuovere tale gestione che di sicuro oltre a mettere in sicurezza le banchine attraverso la corretta gestione dei rifiuti, restituirà al porto maggiore decoro e vivibilità”.

Pubblicato in Cronaca

Pescara. L’ASD Pescara è lieta di annunciare di aver nominato, in qualità di nuovo responsabile dell’area medico-sanitaria, il Dottor Domenico Palmieri, specialista in Ortopedia e Traumatologia, Il Dottor Palmieri sarà coadiuvato nel suo operato dal Dott. Prof. Giovanni Paolini, ordinario di Ortopedia e specialista in Fisiatria e Chirurgia della mano.

Pubblicato in Sport

Pescara. "Leggendo le affermazioni degli assessori regionali Paolucci e Gerosolimo devo desumere che non hanno letto approfonditamente le delibera numero 79/2016 altrimenti non avrebbero rilasciato alcuni concetti visto che il sottoscritto non vuole lanciare nessun allarmismo ma solo attenermi a ciò che leggo negli atti approvati e deliberati da questo Geverno regionale di cui i due assessori fanno parte". Questa la replica del Presidente della Commisisone vigilanza e consigliere regionale Mauro Febbo. Infatti - spiega Febbo - nella DGR si legge come si prevede per il Presidio Ospedaliero di Sulmona l’Unità Operativa di Ostetricia e Ginecologia ma la sua esistenza non garantisce la presenza del Punto Nascita per il quale, tra l’altro, a pag. 50 dell’allegato alla stessa delibera, viene confermata la chiusura nell’ultimo capoverso dove si legge testualmente che 'con DCA n. 92/2015 è demandata ai Direttori Generali delle ASL l'adozione dei provvedimenti connessi alla riorganizzazione dei Punti Nascita, in conformità ai contenuti di cui al documento tecnico allegato al DCA n. 10/2015, che procede alla razionalizzazione dei punti nascita da 12 a 8. Le ASL riordinano le attività di ginecologia e di pediatria, come conseguenza della disattivazione dei punti nascita precedentemente operativi, ai fine di garantire, tra l'altro, secondo le strategie definite in autonomia delle aziende, l'efficace utilizzo delle risorse umane e tecnologiche rese disponibili. Quindi devo dedurre che la razionalizzazione dei Punti Nascita da 12 a 8 comporta la chiusura di quelli di Ortona, Penne, Atri e Sulmona. Pertanto - conclude Febbo - mi aspetto che Paolucci e Gerossolimo spiegano ai cittadini delle aree interne e agli abruzzesi il significato ed il contenuto di atti che questa maggioranza di Governo regionale ha consapevolmente approvato e deliberato".

Pubblicato in Politica

Pescara. “E' stata una mattinata di sopralluoghi e presenza nel cuore della città alla vigilia del lungo ponte di Ferragosto. Con due ufficiali della Polizia Municipale ho voluto controllare tre segnalazioni che ci sono state fatte da residenti di alcune zone cittadine circa situazioni di degrado, oltre ad accompagnarli nel loro quotidiano monitoraggio dell'ordine pubblico nel centro della città, in questi giorni più frequentato del solito".
Così in una nota il vicesindaco di Pescara, Antonio Blasioli, che aggiunge: "Ai Giardini di Piazza Primo maggio la situazione oggi non destava nessun problema, frutto di una presenza assidua della Polizia Municipale nei giorni scorsi, non abbiamo riscontrato nessun elemento di criticità.
Altra zona segnalata era quella del Parco Florida: qualche problema solo nella parte privata, ma Attiva interverrà subito ripristinando ordine e decoro e manterremo presidiato il parco nelle prossime ore. È uno dei parchi in cui la gestione verrà affidata a breve, poi tutto dovrebbe migliorare.
Siamo passati anche a Piazza della Rinascita e sotto i suoi portici: qui la situazione è molto delicata. È difficile risolvere la permanenza di persone senza fissa dimora che stazionano nella parte di proprietà privata. Mi sono fermato a parlare con uno di loro: si tratta di persone con vite difficili alle spalle, alcune già seguite dai nostro servizi sociali e dalle Unità di Strada che l'Amministrazione ha voluto all'opera proprio per combattere questo tipo di emergenza sociale. Oggi abbiamo cercato di venire incontro alle esigenze sanitarie dell'uomo attraverso la nostra rete dei Servizi Sociali e la Polizia Municipale, nonché con la cooperativa Asso di Luciano Fattori”.

Pubblicato in Cronaca

Pescara. A Palazzo di Città il sindaco Marco Alessandrini stamane ha accolto la delegazione cinese proveniente dalla città di Fuzhou, pronvincia del Fujian, con cui Pescara intende sviluppare i rapporti economici e commerciali nell’ambito del progetto Football Town Program, ideato da Proger, società di ingegneria abruzzese, in collaborazione con il Centro Estero delle Camere di Commercio d’Abruzzo e la Pescara Calcio. La delegazione composta da funzionari della Municipalità di Fuzhou e da 21 piccoli allievi e accompagnata da preparatori atletici della scuola primaria di Rongqiao, era accompagnata da Nicola Di Mascio che per la Proger cura i rapporti con l'estero.

“Continuiamo il cammino che ci accomuna a questa città sorella asiatica – così il sindaco Marco Alessandrini – Oggi con la delegazione ho avuto modo di conoscere Chen Shuo, responsabile del dipartimento di sport ed educazione della Municipalità di Fuzhou e Ma Xiaoru, preside della scuola di Rongqiao, oltre a un nutrito gruppo di piccoli aspiranti giocatori proveniente dalla scuola, che da giorni sono alle prese con stage sportivi nelle strutture della Pescara Calcio e hanno avuto incontri ravvicinati con territorio e specialità tipiche abruzzesi.
Il gruppo, arrivato dal 5 agosto, ripartirà domani. Prosegue invece il cammino del gemellaggio fra le due città all'insegna del calcio e delle rispettive prospettive di sviluppo. A questi temi si aggiungeranno anche progetti culturali che saremo lieti di costruire insieme alla nostra Municipalità”.

Pubblicato in Economia

Vasto. Ieri mattina presso la sede della Direzione marittima regionale di Pescara è stato firmato “Porti ri-puliti” il Protocollo d’Intesa stipulato tra la Regione Abruzzo, il Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti, l’Autorità di sistema portuale del Mare Adriatico Centrale e i Comuni di Vasto, Giulianova, Pescara e Ortona, l’Ente Porto di Giulianova, Eco.Te. Di Scarl, Attiva Spa, Ecolan e Pulchra Ambiente.
L’Accordo persegue le finalità di garantire l’igiene pubblica, la sicurezza e la salute degli operatori marittimi, la tutela ambientale e paesaggistica delle aree portuali; favorire la raccolta differenziata e il corretto smaltimento e recupero dei rifiuti, non pericolosi e pericolosi, prodotti dalle navi e depositati nell’ambito delle aree portuali, tramite la realizzazione e la corretta gestione delle “Isole del porto”.
“Per la nostra città la sottoscrizione di questo protocollo –ha dichiarato Paola Cianci, Vicesindaco del Comune di Vasto con delega all'ambiente- rappresenta una chiara e importante presa di posizione in materia ambientale per una corretta gestione dei rifiuti provenienti dalle navi e posizionati negli spazi portuali, dove selezionare le diverse tipologie di rifiuti è importantissimo ai fini della percentuale della raccolta differenziata dell’intera città. Il finanziamento previsto con DGR n. 198 del 18/04/2017 è di 130.000,00 euro oltre 9.419,75 euro per la campagna regionale di sensibilizzazione e comunicazione sulle buone pratiche ambientali e l’organizzazione dei servizi portuali. Al Comune di Vasto verrà assegnatala somma di 45.000,00 euro, di cui l’80% sarà concessa alla comunicazione di avvio delle attività di gestione dei rifiuti provenienti dalle attività portuali ed il restante 20% a consuntivo”.

Pubblicato in Cronaca

Pescara. Si è svolta oggi una riunione del gruppo consiliare del Partito Democratico nel Comune di Pescara dedicata all’esame della situazione politica nella maggioranza consiliare.
Oltre ai consiglieri, alla riunione hanno partecipato il Sindaco Marco Alessandrini e i segretari regionale e cittadino del PD, Marco Rapino e Moreno Di Pietrantonio.
In esito al confronto, il gruppo PD si è fatto carico della soluzione dei problemi sin qui evidenziatisi nella colalizione e ha espresso un mandato pieno al Sindaco per la ricomposizione della maggioranza che governa il Comune di Pescara, attraverso un coinvolgimento nella Giunta di un esponente indicato dal Gruppo Scegli Pescara - Lista Teodoro.
L’intento principale resta quello di mettere Giunta e Consiglio nelle condizioni politiche più agevoli per amministrare nel modo migliore la Città, anche in vista degli importanti provvedimenti amministrativi che dovranno essere assunti già a partire dal prossimo autunno dalla trasformazione dell’area di risulta, alle nuove norme urbanistiche, alla valorizzazione delle aree regionali della città, ai provvedimenti connessi al piano sociale.

Pubblicato in Politica

L'Aquila. Prosegue efficacemente l’azione di contrasto all’evasione tariffaria da parte dell’azienda unica di trasporti della regione Abruzzo, Tua Spa.
Il potenziamento del nucleo dei verificatori, il monitoraggio continuo delle circa 4300 corse che vengono assicurate quotidianamente e la sinergica collaborazione con le forze dell’ordine sono alla base del trend positivo che l’azienda regionale di trasporti sta registrando nel contrastare chi cerca di viaggiare senza regolare biglietto.
Dal monitoraggio aziendale, emerge che l’azione più incisiva di contrasto ai “portoghesi” ha prodotto effetti su diverse linee; in particolare, i numeri positivi si registrano sulla linea 21, sulla linea 2/ e sulla Penne-Pescara.
Gli indicatori positivi oggetto di analisi aziendale sono sostanzialmente due: l'incremento dei biglietti venduti e la riduzione del tasso di evasione.
Un ringraziamento particolare va ai verificatori Giuseppe Ruscitti, Domenico Cilli e Camillo Ferrante, che durante le attività di verifica, hanno permesso di assicurare alla giustizia un soggetto ricercato da tempo dalla giustizia italiana.
“L’impegno aziendale – ha sottolineato il direttore generale di Tua Spa, Giuseppe Alfonso Cassino – sta producendo risultati concreti sul piano dell’evasione tariffaria. Il potenziamento dei ranghi e la programmazione delle attività continuamente aggiornata sulla base elle esperienze quotidiane, ci stanno consentendo di agire in modo sempre più mirato ed efficace per contrastare un fenomeno, come quello dell'evasione, che erode consistenti ricavi alla nostra azienda. Un plauso – ha concluso il direttore generale di Tua Spa – lo vogliamo rivolgere a tutti i nostri verificatori che, con impegno, professionalità e grande senso di responsabilità, assicurano questa preziosissima attività che non ha solo un risvolto economico ma anche, e direi principalmente, etico. Il diritto alla mobilità si sposa solo col dovere, attraverso l'acquisto del biglietto, di contribuire a coprire, almeno in parte, il costo di produzione del servizio di cui fruisce".

Pubblicato in Cronaca

Vasto. A causa della mancanza di piogge si sono ridotte notevolmente le riserve idriche anche nel territorio del Vastese che si evidenzia attraverso l’abbassamento della Diga di Chiauci. Nelle prossime settimane, se la situazione metereologica non dovesse cambiare, si rischia di avere serie difficoltà nell’approvvigionamento di acqua necessaria alla comunità e alle esigenze industriali del polo di San Salvo.
In piena emergenza idrica la Pilkington Italia spa di San Salvo fa la sua parte rendendosi disponibile, così come negli anni precedenti, a non ritirare le quantità di acque necessarie ai processi di produzione provenienti dal fiume Trigno, ma utilizzando le cosiddette acque di recupero dall’Arap Servizi. Al lavoro Massimo Di Ienno, energy manager della Pilkington Italia spa, che in attesa della piena ripartenza degli impianti ha predisposto le azioni necessarie per l’eventuale utilizzo.
Le acque di recupero sono le acque nere di scarto prodotte dalla comunità di San Salvo. Dopo un primo trattamento dell’Arap Service queste possono essere usate eccezionalmente dallo stabilimento Pilkington Italia spa solo perché sono presenti impianti altamente tecnologici preposti al trattamento delle acque in ciclo.
In questo periodo la disponibilità della Pilkington Italia spa all’uso di queste acque, altrimenti destinate allo scarico, ha un’immediata ricaduta positiva sulla comunità del Vastese, che avrà così a disposizione una maggiore quantità di risorse idriche per uso umano.
Attualmente dalla diga di Chiauci viene rilasciata acqua che arriva a valle in quantità, ingiustificatamente, ridotta. Per questa ragione la Pilkington Italia spa sollecita gli organi preposti a predisporre ulteriori controlli su tutto il percorso del fiume al fine di verificare e individuare sospettati prelievi non autorizzati oltre che eventuali usi impropri.

Pubblicato in Cronaca
Pagina 1 di 3

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione