Articoli filtrati per data: Sabato, 05 Agosto 2017

Pescara. Torna l'appuntamento con "Di palo in frasca" programma condotto da Francesco Rapino e dagli amici Giuseppe Mrozek e Fabrizio Manili.
Tra gli argomenti del giorno il Convivium Artis, con le interviste al sindaco di Pianella, Sandro Marinelli, e al fondatore dell'Accademia Arotron, Franco Mannella. Poi parleremo delle attività del Flag di Pescara con le interviste all'assessore comunale alle Attività Produttive, Giacomo Cuzzi, al presidente dell'associazione Armatori, Mimmo Grosso, è al presidente del Flag, Andrea Mammarella. Infine la visita dell'ambasciatore algerino a Pescara con le interviste al sindaco Marco Alessandrini, e all'ambasciatore Abdelhamid Senouci Bereksi.

Pubblicato in Rubrica

Francavilla al Mare. Il consigliere comunale di Francavilla e capogruppo di art 1 MDP stefano Di Renzo annuncia la presentazione, la Settimana prossima, da parte del deputato di art 1 Gianni Melilla di una interpellanza in Parlamento per interrogare il governo sulle sorti di Palazzo Sirena.
"Ringrazio il nostro parlamentare di riferimento per essersi reso immediatamente disponibile ad intervenire in Parlamento su un argomento così importante per la città - afferma Stefano Di Renzo - vorremmo tanto capire cosa ne pensa il governo su un iter procedimentae tanto contorto ed anomalo come quello che sta interessando l'eventuale vincolo etno antropologico che dovrebbe essere apposto sul palazzo Sirena ma che da parte della Sovrintendenza tarda ad arrivare, il palazzo Sirena è il simbolo della ricostruzione di Francavilla e cuore della vita culturale e sociale della nostra collettività e come tale deve essere salvaguardato".
"Inoltre - conclude Di Renzo - anticipo come il gruppo di Francavilla di art. 1 MDP stia organizzando un evento pubblico per palazzo Sirena con la partecipazione di tecnici ed esperti di spessore che si svolgerà a fine agostoe che affronterà il tema della riqualificazione del Palazzo. Il Sottoscritto, unitamente agli attivisti che hanno avviato la Fase costituente e composto il comitato promotore circa un mese fa , sta lavorando per strutturare in città il movimento politico di MDP , tutti i cittadini sono invitati ad avvicinarsi e a partecipare alla costruzione di un nuovo soggetto politico di sinistra, un soggetto che vuole Essere svincolato dai vecchi schemi della politica e che intende adoperarsi sul territorio per essere pronto e propositivo per il governo della città".

Pubblicato in Politica

Ortona. Ci siamo. La stagione 2017 / 2018 della Sieco Impavida Ortona avrà ufficialmente inizio giovedì 10 Agosto alle 18.30, quando giocatori, staff, e stampa si daranno appuntamento presso la Sede Sociale all’interno del Palazzetto dello Sport ortonese. Mancherà l’opposto Milan Bencz, ancora impegnato con la Nazionale Slovacca negli Europei 2017.

Nell’occasione verrà presentata anche la nuova campagna abbonamenti “Senza Voi non siamo Noi”.

Non poteva essere più azzeccato lo slogan ideato da Sandro Menga per la campagna abbonamenti della Sieco Service Impavida Ortona, che come ogni anno vuole trovare nell’affetto dei propri sostenitori la sua arma in più. Sarà possibile sottoscrivere gli abbonamenti già dal termine della conferenza Stampa e successivamente tutti i martedì ed i giovedì nella sede presso il Palazzetto dello Sport di Via Papa Giovanni XXIII, nei seguenti orari: martedì e giovedì dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 17.00 alle 20.00. L’ultimo giorno utile per sottoscrivere il proprio abbonamento sarà giovedì 26 settembre.

Come d’abitudine, saranno tre le tipologie di abbonamento sottoscrivibili:
ABBONAMENTO GOLD socio sostenitore. posto riservato per l'intera stagione + Gadget Impavida): 150 Euro
ABBONAMENTO INTERO: 80 Euro
ABBONAMENTO Ridotto: 50 euro (sottoscrivibile dagli 11 ai 18 anni e dagli over 65)

Gli abbonamenti saranno validi per le 15 gare casalinghe (11 regular season + 4 poule, esclusi eventuali turni di playoff, playout e Coppa Italia). Anche l’abbonamento Gold non sarà valido per le eventuali gare di Playoff, Playout e Coppa Italia ma consente al titolare dell’abbonamento di mantenere il posto riservato per tutte le gare pagando il costo del biglietto intero. La società, inoltre, si riserva il diritto di indire una giornata biancoazzurra nella quale le tessere abbonamento non saranno valide.

Pubblicato in Sport

Fossacesia. Al via l’accordo per la pulizia dell’area monumentale di San Giovanni in Venere: il Sindaco Enrico Di Giuseppantonio chiede all' Ecolan di adottare l’area monumentale. L'idea sul decoro nasce dalla volontà dell'Amministrazione Comunale di favorire la cultura del rispetto del bene comune. A seguito di un incontro che si è tenuto ieri fra il Sindaco di Fossacesia Enrico Di Giuseppantonio, l’Assessore all’Ambiente, Raffaele Di Nardo, l'assessore al Turismo e vice sindaco Paolo Sisti ,il Presidente di Ecolan, Massimo Ranieri ed il Direttore, Gabriele Di Pietro a breve sarà operativo un accordo in base al quale la Ecolan spa, attuale gestore dei servizi di igiene urbana a Fossacesia, si occuperà della pulizia assidua di tutta l’area monumentale esterna, quindi del piazzale antistante il monumento e dell’area sino al belvedere. “L’adozione da parte di Ecolan della pulizia costante di tutta l’area monumentale di San Giovanni in Venere è per noi come una manna dal cielo – dichiara il Sindaco di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio– poiché, ad oggi, purtroppo, anche a causa delle troppe competenze che vi sono e delle poche risorse economiche disponibili, non si è mai riusciti ad organizzare un servizio coordinato, costante, assiduo che assicurasse la pulizia ed il decoro di un’area così importante che quotidianamente riceve centinaia di visitatori”. L’area monumentale di San Giovanni in Venere, infatti, pur essendo tutta di proprietà dello Stato, ha alcuni servizi in capo al Comune, altri in capo alla Comunità dei Padri Passionisti, altri in capo alla Prefettura. Ad oggi il servizio di igiene urbana dell’area, sempre effettuato da Ecolan, da contratto, prevedeva solo lo svuotamento dei cestini e la raccolta differenziata dei rifiuti. Con questo nuovo accordo, che non prevederà alcun costo per il Comune di Fossacesia, si è prevista la pulizia, anche manuale, di tutta l’area. “Il poterci occupare in toto del servizio di pulizia e del decoro dell’area monumentale di San Giovanni in Venere è per noi un vero orgoglio – dichiara il Presidente di Ecolan Massimo Ranieri – poiché un monumento prestigioso come l’Abbazia di San Giovanni in Venere merita la massima attenzione, la massima cura e questo è possibile solo se si mettono in campo le forze di tutti. La nostra missione come Ecolan è quella di prenderci cura dei territori in cui operiamo e sicuramente farlo per un monumento così rappresentativo non può che essere per noi un dovere morale ed un motivo di prestigio”. “Ringrazio Ecolan, il Presidente Massimo Ranieri, il Direttore Gabriele Di Pietro per questa importante azione che hanno voluto donare non solo a Fossacesia, ma a tutto l’Abruzzo– conclude il sindaco Enrico Di Giuseppantonio – l’Abbazia di San Giovanni in Venere è patrimonio di tutti, è un bene di tutti e mettere insieme le forze è l’unico modo per preservarne tutta la sua bellezza”.

Pubblicato in Cronaca

Palena. Il Premio Cinematografico Palena festeggia i suoi dieci anni di vita. Dieci lunghissimi anni durante i quali è stata fatta tanta strada, caratterizzata da successi e costante crescita.
La manifestazione è ormai infatti lanciatissima anche a livello internazionale e, pertanto, da questa edizione cambia il nome in “Palena Film Festival” e si svolgerà, come al solito a Palena meraviglioso centro del Parco Nazionale della Maiella.
Le cifre sono davvero impressionanti: più di 8500 cortometraggi, videoclip ed animazioni arrivati nella sua storia da 125 nazioni da tutti e cinque i continenti.
Lavori in cui avevano recitato attori quali Jane Alexander, Michela Andreozzi, Toni Bertorelli, Alessandro Borghi, Raoul Bova, Sergio Fiorentini, Nino Frassica, Alessandro Haber, Lindsay Kemp, Enrico Lo Verso, Giancarlo Magalli, Valerio Mastandrea, Ricky Memphis, Anna Orso, Claudia Pandolfi, Gabriele Pignotta, Alessandro Preziosi, Giancarlo Ratti (I Cesaroni), Enzo Salvi, Claudio Santamaria, Gianmarco Tognazzi, e vip quali Fabio Cannavaro, Elisabetta Ferracini Giancarlo Magalli e Donatella Rettore e tanti altri.
Registi quali Giuseppe Marco Albano (vincitore del David di Donatello e del Nastro d’Argento), Phil Mucci (ha diretto videoclip per Korn, Stone Sour, Opeth e Metallica), Sydney Sibilia (vincitore del Ciak d’Oro e del Globo d’Oro) e Floria Sigismondi (vincitrice di riconoscimenti quali l’MTV European Awards - Best International Video Award ed il Juno Awards).
Videoclip di artisti di successo anche internazionale quali The Vaccines, John Cale, Modest Mouse, Monster Magnet, Nicky Romero & Nile Rodgers, Notwist, Tanita Tikaram, Todd Terje, Moby, Sebastian Bach, Patricia Kaas, Royksopp, Offspring, Cornelius, The Gathering, Death Cab for Cutie, Rob Thomas, Gnarls Barkley, Violent Femmes ed italiani quali Nek, Dolcenera, Bluvertigo, Fabio Concato, Mango con Franco Battiato, Cisco, Subsonica, Peppino Di Capri, Ira Green, Le luci della centrale elettrica.
Presidente di giuria sarà l’attore hollywoodiano Randall Paul, che ha lavorato con registi quali Mike Newell (in “Quattro matrimoni e un funerale”), Brian De Palma (in “Mission: Impossible”) e Stanley Kubrick (in “Eyes Wide Shut”) e, tra gli ultimi ruoli interpretati, quello del Monsignor Marcinkus in “La verità sta in cielo” di Roberto Faenza.
Il premio, organizzato dall’Associazione Culturale Palenese, è come sempre dedicato a due personaggi illustri di Palena: Ettore Maria Margadonna e Perry Como.
Per informazioni:
Associazione Culturale Palenese
http://www.associazioneculturalepalenese.com
Palena Film Festival
http://www.premiocinematograficopalena.com
Associazione Culturale Palenese - Facebook
http://www.facebook.com/associazioneculturalepalenese
Palena Film Festival - Facebook
https://www.facebook.com/palenafilmfestival
Associazione Culturale Palenese - Twitter
http://www.twitter.com/acpalenese
Palena Film Festival - Twitter
https://twitter.com/palenafilm
Palena Film Festival - Myspace
http://www.myspace.com/premiocinemapalena
Palena Film Festival - Youtube
http://www.youtube.com/premiocinemapalena
Programma completo
07/08/2017, ore 18,30 Teatro Aventino “Ettore M. Margadonna:
Cerimonia d’apertura X^ edizione “Palena Film Festival 2017”
Presentazione della giuria e discorso di benvenuto del presidente Randall Paul sulle modalità della manifestazione, alla presenza delle Autorità, esponenti della Cultura, del cinema e la partecipazione della cittadinanza
07/08/2017, ore 21,30 Teatro Aventino “Ettore M. Margadonna:
Proiezione corti in concorso “Palena Film Festival 2017”
08/08/2017, ore 21,30 Teatro Aventino “Ettore M. Margadonna:
Proiezione corti in concorso “Palena Film Festival 2017”
Votazione del pubblico per il miglior corto 2017.
09/08/2017, ore 11,00 Teatro Aventino “Ettore M. Margadonna:
Conferenza sulla figura e le opere di Ettore M. Margadonna.
Relatore: Prof. Giampiero Consoli Università D’Annunzio di Chieti.
Visione documentario sulla figura di Ettore M. Margadonna realizzato dagli studenti della 3^ sez. C del Liceo Classico Vittorio Emanule II° di Lanciano coordinati dalla Prof.ssa Carmela Pelleriti, partecipanti al concorso regionale “Memoria storica e valorizzazione degli Abruzzesi Illustri”;
alla presenza del figlio Daniele Margadonna, Chiara Ricci, scrittrice, delle Autorità, esponenti della Cultura, del cinema e con la partecipazione della cittadinanza.
09/08/2017, ore 17,00 Sala documentazione “Ettore M. Margadonna:
Visita alla Sala Documentazione dedicata dall’Associazione Culturale Palenese al compianto concittadino Ettore M. Margadonna, alla presenza di Daniele Margadonna, delle Autorità, esponenti della Cultura, del cinema e la partecipazione della cittadinanza.
09/08/2017, ore 21,30 Teatro Aventino “Ettore M. Margadonna:
Proiezione corti in concorso “Palena Film Festival 2017”
10/08/2017, ore 21,30 Teatro Aventino “Ettore M. Margadonna:
Serata finale X^ edizione “Palena Film Festival 2017”
Madrina della serata, Giulia Di Quilio, attrice (La grande Bellezza)
con la presenza dell’Attore Hollywoodiano Randall Paul Presidente di giuria, Sokol Martin Pepkolay, attore , Maryam Rahimi, regista, Tony Cosenza, cantautore e giornalista, Chiara Ricci, scrittrice , Sharon Salerni, fotografa, Marta Fontana, prof.ssa, Autorità, esponenti della Cultura, del cinema e la partecipazione della cittadinanza .
Presentatrice: Mila Cantagallo.

Pubblicato in Cultura e eventi

Pescara. "L'Anas - spiega il Sottosegretario Regionale Mazzocca sulla sua pagina social dopo la conferenza stampa tenuta accanto al Governatore D'Alfonso - per le manutenzioni stradali dispone e investe qualcosa come un miliardo e mezzo all'anno". Dopo circa due anni d'intenso lavoro, quindi, oltre 450 km di strade provinciali torneranno di competenza statale e gestite dall'Anas Spa, così divise nelle tre province abruzzesi: 186,917 km (L'Aquila), 169,964 km (Chieti) e 96 km (Pescara). Fra queste ultime la SS n. 487 487 "Di Caramanico Terme" (dall'innesto con la SS n. 5, località Scafa, all'innesto con la SS n. 17, località Sulmona) e la SS n. 539 "Di Manoppello" (dall'innesto con la SS n. 5 all'innesto con la SS n. 263) Di seguito tutte le strade interessate: SS n.5 quater/Dir "Del Castello di Tagliacozzo" (dall'innesto con la SS n. 5 quater al casello di Tagliacozzo dell'A24); SS n. 16bis "Adriatica" (da innesto con la Ss n. 151, località Cappelle sul Tavo, a innesto con la SS n. 16, località Montesilvano Marina); SS n. 17Bis "Della Funivia del Gran Sasso e di Campo Imperatore" (Stazione dell'Aquila allo svincolo di Assergi con l'A24); SS n. 17 Ter "Dell'Appennino Abruzzese" (dall'innesto con la SS n. 17, località Bazzano, all'innesto con la ex SS n. 17 Bis presso Santa Veronica); SS n. 80 Dir "Del Gran Sasso d'Italia" (dall'innesto con la SS 80, località ponte Cermone, all'innesto con la SS n.17, in località bivio per Scoppito); SS n. 83 "Marsicana" (da SS n. 5, località Cerchio, alla SS n. 17, località Ponte Zittola); SS n. 84 "Frentana" (da innesto con la SS n. 17, località Roccaraso, all'innesto con la SS n. 81, località Casoli, e dall'innesto con la SS n. 5, località Selva di Altino, a innesto con la SS n. 16, località San Vito); SS n. 151 "Della Valle del Tavo" (dall'innesto con la SS n. 81, località Penne, all'innesto con la SS n. 16Bis, località Cappelle sul Tavo); SS n. 263 "Di Val Foro e di Bocca di Valle" (dall'innesto con la SS n. 16, località Francavilla, all'innesto con la SS n. 539, località Torre di Colle); SS n. 487 "Di Caramanico Terme" (dall'innesto con la SS n. 5, località Scafa, all'innesto con la SS n. 17, località Sulmona); SS n. 539 "Di Manoppello" (dall'innesto con la SS n. 5 all'innesto con la SS n. 263); SS n. 578 "Salto Cicolana" (dal confine con la Regione Lazio all'innesto con la SS n. 5, località Cappelle dei Marsi); SS n. 584 "Di Lucoli" (dall'innesto con la SS n. 17, località Ponte di Peschio, all'innesto con la SS n. 696, località La Crocetta); SS n. 614 "Della Maielletta (dall'innesto con la SS n. 539 al rifugio Pomilio, passando per l'innesto con la SP n. 60 e per l'innesto con la SP 64); SS n. 649 "Di Fondo Valle Alento" (dalla SS n. 16, località Francavilla al Mare, allo svincolo di Bucchianico con la SS n. 81); SS n. 649 Dir "Di Fondo Valle Alento" (dallo svincolo con la SS n. 649, località Chieti, all'innesto con la SS n. 81, località Chieti); SS n. 656 "Val Pescara-Chieti" (dallo svincolo con l'autostrada A14, presso il casello di Pescara Centro, all'innesto con la SS n. 649 Dir, località Chieti); SS 656 Dir "Val Pescara-Chieti" (dallo svincolo con l'autostrada A 25, località Villareia, allo svincolo con la SS n. 656, località Chieti); SP n. 4 "Della Molinella" (dal km 0 al km 3,680); SP n. 58 "Manoppello-Lettomanoppello" (dall'innesto SP n. 60 all'innesto con la SS n. 539); SP n.60 "Pianapuccia-Passolanciano".

Pubblicato in Politica
Sabato, 05 Agosto 2017 00:00

Chieti, diminuzione erogazione idrica

Chieti. “I tecnici dell’Azienda ACA, a causa dei problemi relativi all’approvvigionamento idrico che sta causando criticità in tutta la regione, ci hanno appena comunicato che nelle giornate di oggi, 5 agosto, e domani 6 agosto si rende necessaria predisporre sulla città di Chieti la diminuzione di 10 l/s dell’erogazione idrica, pertanto le utenze site nei piani alti dei palazzi, soprattutto nella parte bassa della città, potrebbero subire disagi.
Alle ore 17.00 di entrambe le giornate il flusso idrico tornerà alla normalità per essere di nuovo diminuito a partire dalle ore 23.30”. Lo rende noto l’Assessore ai Lavori Pubblici, Raffaele Di Felice

«Per segnalare eventuali guasti ad Aca o fare reclami – prosegue l’Assessore Di Felice – si indicano, di seguito, i recapiti telefonici del centralino: da telefono fisso 800 890 541 e da cellulare 085. 4178346 per reclami, 800 800 838 per segnalare guasti».

Pubblicato in Cronaca

Pescara. Nella mattinata di ieri diverse pattuglie della Polizia Municipale sono state impegnate in un’operazione delicata che ha evitato che un diverbio fra due persone residenti a Montesilvano sfociasse in qualcosa di più cruento.
Intorno alle 9,30 i due, uno del ’90 e l’altro dell’85, entrambi sottoposti a misure cautelari, si muovevano in auto da piazza della Marina verso l’accesso dell’asse attrezzato quando è scoppiato il litigio, sembra per cause sentimentali e il guidatore, un uomo di origini brasiliane, è sceso dalla macchina inseguito dall’amico che brandiva una piccola ascia con cui ha cercato ripetutamente di colpirlo.
Sul posto si sono trovati gli agenti scelti della Polizia Municipale Aceto, Volpe e Lanaro che hanno assistito alla scena e grazie alla loro prontezza sono intervenuti, riuscendo a fermare e disarmare l’uomo, al quale è stato sequestrato anche un martello. Sul posto sono giunte diverse pattuglie coordinate dal comandante Carlo Maggitti ed è stato chiesto il supporto del 113.

"Entrambi gli uomini sono stati accompagnati in Questura per gli accertamenti del caso e sono risultati i precedenti e per tutti e due l’obbligo di firma - il commento del sindaco Marco Alessandrini - il guidatore era anche sprovvisto di patente, mai conseguita. Sono stati denunciati per porto abusivo di arma. Una bella prova di attenzione e fermezza da parte della nostra Polizia Municipale impegnata su tantissimi fronti in città per la sicurezza e il controllo del territorio”.

Pubblicato in Cronaca

L'Aquila. Le ultime notizie riportate dalla stampa riferiscono che il neo Presidente della Provincia Angelo Caruso, in concerto con il Sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi e il capo della Struttura Tecnica di Missione Giampiero Marchesi, intendano risolvere la sistemazione degli studenti dell’IIS Cotugno con una ridistribuzione degli stessi negli altri edifici scolastici del Polo di Colle Sapone, ovvero IIS A. D’Aosta, IIS Colecchi e IIS Bafile.
Per lunedì 7 agosto è prevista l’ufficializzazione della decisione, dopo aver raccolto tutte le informazioni utili, in termini di aule libere e spazi utili nei vari istituti.
Riteniamo da parte nostra doveroso ricordare agli amministratori e ai funzionari competenti nella decisione, alcuni elementi di conoscenza degli istituti superiori aquilani, sollecitandoli a considerarli prioritari ai dati puramente planimetrici:

- Gli indici di vulnerabilità degli edifici attualmente ospitanti le scuole superiori del polo di Colle Sapone, nello specifico IIS D’Aosta 0,17, Istituti Bafile e Colecchi 0,31. Tutti indici oggettivamente lontani da quelli di effettiva sicurezza;


- Il dato sull’”esposizione”, che è tra i parametri concorrenti alla valutazione di vulnerabilità sismica degli edifici , ovvero il “Numero di persone mediamente presenti durante la fruizione ordinaria dell'edificio” incide in maniera direttamente proporzionale sull’indicatore di rischio: il rischio aumenta all’aumentare del numero di persone;


- I valori medi di resistenza a compressione del cemento, riportati sugli studi di vulnerabilità effettuati nel 2013/2014 sulle sedi degli attuali Istituti di scuole superiori aquilane, risultano in molti casi al di sotto dei parametri dati dalle vigenti normative, tali da dettare un esito negativo ai collaudi statici delle strutture se questi venissero fatti oggi. Le indicazioni normative vigenti ritengono valori di resistenza non accettabili per le parti strutturali quelli inferiori a 16 N/mm2, di contro sono diversi i corpi di fabbrica delle nostre scuole a presentare valori al di sotto anche in maniera significativa;


- I piani di evacuazione adottati fino ad oggi negli istituti presentano criticità, e la valutazione di opportunità di un aumento di popolazione scolastica non può prescindere dalla possibilità di rimodulare i piani di sicurezza e verificarne l’efficacia, tanto più che l’eventuale responsabilità dei piani di sicurezza dei singoli istituti graverebbe sui Dirigenti Scolastici (e non sugli stessi enti che prenderanno la decisione). Oltretutto l’IIS Bafile-Muzi è privo di certificazione antincendio e di certificato di agibilità post lavori di creazione degli spazi che dal 2014 ospita il Liceo Artistico.

 


- La concentrazione di popolazione studentesca nel polo, già a prescindere dall’eventuale incremento di studenti, necessita dell’organizzazione di una logistica di emergenza. Tutti gli eventi sismici significativi verificati fino ad oggi hanno trovato fortunosamente le scuole chiuse, e non si è mai verificato cosa potrebbe accadere invece nel caso in cui un sisma avvenisse in pieno orario scolastico. Un ulteriore sovraccarico della zona, dovrebbe a maggior ragione contemplare un piano di evacuazione ad hoc per l’intero Polo Scolastico.
Quest’ultima considerazione, vale anche nella valutazione di quello che è stato il comportamento delle strutture scolastiche in occasione del terremoto del 2009 e di quelli verificatisi negli scorsi mesi.


Il Comitato Scuole Sicure L’Aquila, continua a chiedere che si elabori una soluzione al più presto, per tutte le scuole aquilane, e che si avvii urgentemente tutto quanto necessario ad avere finalmente all’Aquila un patrimonio edilizio sicuro e adeguato alle esigenze della migliore didattica. L’eventuale decisione di considerare la ricollocazione degli studenti dell’IIS Cotugno nelle diverse sedi di altri Istituti, non può considerarsi una reale soluzione.

Pubblicato in Cronaca

Pescara. Novità positive per la viabilità della regione e in particolare della provincia di Pescara. Non solo come effetto della revisione delle reti stradali che ha comportato la riclassificazione di strade ex statali e provinciali, con il trasferimento delle competenze dalle Province all’Anas, ma anche per effetto di due recenti provvedimenti resi possibili dalla giunta regionale, si potranno portare a termine interventi molto attesi.

La prima buona notizia riguarda i cittadini e le imprese del distretto di Alanno – Scafa. Un’opera che attende di essere completata da oltre 20 anni, vedrà finalmente la luce: la bretella Alanno - Zona Industriale. La Regione Abruzzo (Deliberazione di Giunta Regionale n. 418 del 28.07.2017) ha infatti assegnato 1 milione e 600 mila euro, provenienti dal programma del Masterplan Abruzzo “Patti per il Sud”, alla Provincia di Pescara per l’esecuzione dell’intervento di riqualificazione e ristrutturazione dell’arteria stradale a servizio di questo comprensorio produttivo.

Inoltre, sempre la Giunta Regionale, su proposta del presidente Luciano D'Alfonso, ha destinato 500 mila euro, provenienti dal programma del Masterplan Abruzzo “Patti per il Sud”, alla Provincia di Pescara, definito “soggetto attuatore”, per il superamento delle criticità presenti sulla provinciale n.44, conosciuta come strada della Bonifica, tra Villareia di Cepagatti e Scafa, passando per Alanno Scalo e Rosciano e la strada provinciale n. 20 Pianella – Cartiera. La strada della Bonifica, a causa del dissesto diffuso, dopo il periodo invernale, era stata preclusa ai ciclisti, pur essendo una valida e comoda alternativa alla Tiburtina, e dunque per questo molto frequentata dai cicloamatori che sempre più numerosi percorrono le strade provinciali.
La Deliberazione di Giunta Regionale n. 418 del 28.07.2017 consentirà alla Provincia di intervenire sul sistema viario dei territori in questione per ripristinarne il servizio a veicoli, pedoni e ciclisti.

“Un grande ringraziamento alla Regione Abruzzo e al Presidente D’Alfonso – dichiara il Presidente Antonio Di Marco - per il sostegno a queste opere di risistemazione della rete viaria e ciclopedonale della Val Pescara. Ci attiveremo prontamente per realizzare i lavori in tempi rapidi e riconsegnare le due strade provinciali ai cittadini e realizzare la bretella di Alanno. Ringrazio tutta la Giunta Regionale anche per aver pianificato questi interventi così importanti per cittadini e imprese del territorio”.

Pubblicato in Politica
Pagina 1 di 5

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione