Articoli filtrati per data: Martedì, 10 Luglio 2018

Francavilla al Mare. La società di servizi Cosvega Srl e l’amministrazione comunale di Francavilla al Mare negli ultimi anni hann raggiunto risultati molto positivi in tema di raccolta differenziata dei rifiuti raggiungendo il 71% nel primo semestre del 2018, il dato è molto superiore alla media regionale che si attesta intorno al 53%.
A tal proposito, con lo scopo di rendere il cittadino ben informato rendendo il Comune virtuoso, si è pensato di aiutare i cittadini attraverso strumenti inovativi per facilitare il riciclo. Uno di questi è Junker, l’applicazione per smartphone che rivoluziona il rapporto tra il cittadino e lo smaltimento dei rifiuti.
“È uno strumento sicuramente innovativo – ha sottolineato l’assessore all'Ambiente ed Ecologia del Comune di Francavilla, Wiliams Marinelli – è prodotto dalla Junker, è una app che può essere scaricata facilmente su smartphone e dà la possibilità a tutti gli utenti, quindi ai cittadini di Francavilla, di conferire finalmente in modo corretto, quindi elimina i vari dubbi che qualche utente può avere. Sappiamo che Francavilla ha dei cittadini che sono stati ben educati e chefino ad ora si sono comportati benissimo sulla raccolta differenziata visto che nell’ultimo mese del 2018 abbiamo raggiunto una percentuale di raccolta differenziata che ha superato seppur di poco il 70%. Invitiamo tutti i cittadini a scaricare questa app perché siamo sicuri che potremo alzare questa percentuale in modo da fare un porta a porta con un conferimento corretto. Questo è uno strumento utile anche per i tanti turisti che si trovano qui in estate, infatti abbiamo invitato tutte le agenzia turistiche e gli stabilimenti balneari, che sono i punti dove il turista si reca quando arriva a Francavilla, a promuovere questa app in modo da farla scaricare a più persone possibili con l’obiettivo di far fare questa raccolta differenziata in maniera più corretta possibile”.
Grazie a Junker è possibile scansionare con il proprio cellulare il codice a barre di un prodotto per scoprire come riciclarlo, fotografare un rifiuto per ricevere indicazioni sul conferimento, partecipare attivamente alla pulizia della propria città e trovare risposta alle domande sulla raccolta differenziata. Junker elabora la richiesta accedendo ad un database di un milione di prodotti di cui riconosce anche le singole parti e gli imballaggi. Per i rifiuti non registrati nell’App, è sufficiente inviare una fotografia e ricevere, in brevissimo tempo, un’accurata risposta. Inoltre Junker segnala i punti di conferimento più vicini utilizzando una mappa e un navigatore. L’applicazione è già disponibile in inglese, francese e tedesco ed è facilmente utilizzabile: anche i turisti, così, sono coinvolti nella salvaguardia del territorio e dell’ambiente. I cittadini possono segnalare le situazioni di degrado, di inquinamento e di mancata raccolta, scattando una semplice fotografia.
“Parliamo di un livello molto superiore – ha affermato il sindaco di Francavilla, Antonio Luciani – mi sono bastati pochi secondi per capire di che cosa si trattava. L’applicazione l’ho scaricata, l’ho utilizzata e mi è sembrata facile, innovativa, dà molte possibilità, la cosa che mi ha colpito è che il materiale fatto di più materiali viene spacchettato e ci dice come e dove buttare, quando farlo e quindi ci aiuta nella raccolta differenziata e questo è un passo in avanti per questa città che aiuta tutti cittadini”.
L’Appa dunque sbarca in Abruzzo grazie all’attenzione di Cosvega, la società di servizi integrati per l’ambiente che dal 2000 gestisce i servizi di igiene urbana in diverse aree della regione. Cosvega, insieme al Comune di Francavilla, al Mare lancia questa innovazione che contribuirà a creare cittadini informatie e comuni virtuosi.
“Questa nuova app, che s chiama Junker, si inserisce tra gli strumenti che noi forniamo ai cittadini per fare meglio la raccolta differenziata – ha spiegato il direttore di Cosvega, Massimo Galasso – in particolar modo questa app permetterà di conoscere di che materiale è il prodotto che noi vogliamo confluire nei rifiuti, quindi ci indicherà in quale cassonetto o in quale bidone conferire. È veramente molto importate perché questa app riconosce il tipo di prodotto e ci permette di fare bene la raccolta differenziata. Non è l’unica cosa che fa perché permette anche di conoscere il calendario dei rifiuti, quindi ci dice quando dobbiamo conferire, ci avvisa, se vogliamo avere le notifiche, e ci permette di rispettare anche gli orari e i giorni della raccolta differenziata porta a porta. Fa tante altre cose che invito a verificare, la app può essere scaricata gratuitamente dalla Apple Store e su Android e permette di conoscere i punti di raccolta, le isole ecologiche, gli orari di apertura e quant’altro. Permette anche la segnalazione all’azienda da parte dei cittadini di situazioni di degrado urbano, di strade da pulire e chiarimenti che vogliono essere ottenuti. Questo è molto importante perché permette al cittadino di comunicare con noi e a noi di comunicare col cittadino. Stiamo cercando di mettere il cittadino al centro dei nostri servizi e siamo riusciti nel primo semestre del 2018 a raggiungere e superare il 70% di raccolta differenziata. È un dato che, se confrontato con i dati medi della regione Abruzzo, che purtroppo si attestano attorno al 53%, è da considerare ottimo e che mette Francavilla in linea con i comuni del Nord Italia”.

Pubblicato in Cronaca

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione