Articoli filtrati per data: Settembre 2018

Pescara. Il Parco del Sirente-Velino è di nuovo sotto attacco. Scongiurata in extremis una lottizzazione ora è la volta del progetto per realizzare tre nuovi impianti da sci con relative nuove piste in un'area di immenso valore naturalistico a 2.000 metri di quota nel comprensorio Ovindoli-Magnola.

L'intervento, che sarebbe finanziato con 12,8 milioni di euro di fondi pubblici dal famigerato Masterplan, interesserebbe un'area totalmente vergine di praterie d'alta quota, costituita, per stessa ammissione dei progettisti, da ben 6 habitat tutelati a livello comunitario, alcuni dei quali addirittura prioritari.

Per realizzare 3 nuovi impianti e chilometri di nuove piste nelle località Campi della Magnola e valle delle Lenzuola sono previsti sbancamenti e livellamenti su oltre 15 ettari, con totale distruzione degli habitat presenti! A questi vanno aggiunti gli impatti indiretti su un'area molto più vasta.

Nell'area sono state censite centinaia di specie di piante ed animali rarissime, proprie di questi ambienti di per sé molto localizzati.

L'elenco delle specie rare e protette è lunghissimo. Basterà ricordare tra gli animali il gracchio corallino, la tottavilla, l'aquila reale, il lupo.

L'elenco delle piante comprende endemismi dell'Appennino e specie rarissime e/o localizzate, come diverse orchidee, il papavero alpino, la primula orecchio d'orso, la viola di Eugenia e tante altre.

A mero titolo di esempio, gli stessi autori degli studi ammettono che per la rarissima Vipera dell'Orsini, specie protetta a tutti i livelli, si tratta di un luogo di elevata idoneità che verrebbe stravolto con impatti "tangibili".

Dichiara Augusto De Sanctis, presidente della Stazione Ornitologica Abruzzese Onlus "Dopo decenni in Abruzzo si ritenta l'assalto a spazi naturali vergini, in un'area teoricamente protetta come un parco regionale, in un Sito di Interesse Comunitario e in una Zona di Protezione Speciale. Il tutto con milioni di euro di fondi pubblici per realizzare strutture che poi verranno utilizzate da privati, quando non ci sono i fondi per ristrutturare ospedali, scuole, depurare, bonificare aree inquinate oppure per operare sul dissesto idrogeologico. Per non parlare dei pochissimi fondi che vanno per sostenere un turismo a basso impatto ambientale, dal trekking alle bike e alle tante altre forme di uso sostenibile del territorio, che distribuisce veramente ricchezza senza fare danni e preservando il patrimonio. Sarebbe un vero e proprio scempio. Vogliamo allegare al comunicato gli estratti dello stesso studio ambientale depositato, con le loro foto dell'area e di alcune delle specie presenti, giusto per far capire la consapevolezza degli stessi proponenti circa la ricchezza naturalistica dell'area. Eppure vogliono sbancare tutto lo stesso, evidentemente la consapevolezza non basta. Un patrimonio unico su cui vogliono passare sopra con le ruspe. Una follia. Ovviamente ci batteremo fino all'ultimo per bloccare questo progetto che avrebbe anche un impatto paesaggistico assurdo: a parte gli scavi, basta vedere lo stato di inerbimento delle piste attuali per capire come si opera e quali sono le conseguenze sulle nostre montagne di interventi sconsiderati come questi".

Pubblicato in Politica

Pescara. Fervono i preparativi per il convegno nazionale del Club Donne Biancazzurre Il Pescara Club Donne Biancazzurre festeggerà i suoi primi 40 anni (compiuti in realtà l’anno scorso) con un simposio che si terrà sabato 13 ottobre presso l’Auditorium Petruzzi a Pescara.
Interverranno personaggi del mondo del calcio e tifosi da tutta Italia. Hanno già confermato la propria presenza Daniele Sebastiani, Rosella Sensi,Giovanni Galeone, Pier Paolo Marino, Giusy Achilli,l’assistente arbitro Elenito Di Liberatore che sarà premiato per la sua partecipazione ai recenti Mondiali in Russia. Un riconoscimento sarà attribuito dal Club Donne Biancazzurre anche all’Acqua & Sapone Unigross, società campione d’Italia di calcio a 5.
Nomi di altri importanti relatori sono in via di definizione. All’ incontro hanno aderito Anfissc ,Associazione Nazionale Femminile Sostenitrici Squadre Calcio (presieduta da Nella Grossi fondatrice del Pescara Club Donne Biancazzurre), e Fissc Federazione Italiana Sostenitori Squadre Calcio. In una giornata in cui i campionati di serie A e B osserveranno un turno di sosta , gli addetti ai lavori si confronteranno sul tema del calcio nell’ultimo quarantennio tra cambiamenti , aspettative , successi e delusioni senza mai trascurare il punto di vista femminile e la crescita della presenza delle donne negli stadi includendo dirigenti , addette ai lavori e tifose. I partecipanti , in particolare coloro che arriveranno da altre regioni, saranno accompagnati in visite guidate presso luoghi di interesse storico e culturale della città.
Per informazioni, contattare il Club Donne Biancazzurre, tel. 347.4575898.

Pubblicato in Sport
Martedì, 25 Settembre 2018 00:00

Pescara vola a Praga

Pescara. Si arricchisce il ventaglio di offerte delle rotte proposte dall'Aeroporto Internazionale d'Abruzzo con un nuovo volo che collegherà il capoluogo adriatico ad un'altra capitale europea. Si tratta della città di Praga nella Repubblica Ceca che, a partire dal prossimo 1 aprile sarà raggiungibile con un nuovo volo diretto attivato dalla Ryanair.

Due voli settimanali a bordo dei vettori della compagnia irlandese: si parte ogni lunedì da Pescara alle 15.30 con arrivo a Praga alle 17.10 ed il venerdì partenza alle 13.55 con arrivo alle 15.35.

La nuova rotta per Praga va ad arricchire il ventaglio dei Paesi dell'Est Europa già proposti dallo scalo abruzzese, affiancandosi alle rotte verso Varsavia, Bucarest e Cracovia, mentre si lavora intensamente anche all'attivazione di nuove rotte nazionali e internazionali, da fissare entro il mese di dicembre.

Pubblicato in Cronaca

Chieti. "Quanto sta avvenendo ai danni del Teatro Marrucino non solo è l’ennesimo attacco alla città di Chieti, ma è anche un sonoro ceffone alla cultura dell’intero Abruzzo.

Il Teatro Marrucino, infatti, (dichiara Di Stefano) è una prestigiosa istituzione di livello nazionale, di cui l’Abruzzo va fiero e che è stata riconosciuta tale anche attraverso una legge regionale che porta il mio nome.

Nei mesi scorsi D’Alfonso in visita a Chieti strappò facili applausi annunciando adeguati stanziamenti per il Teatro Marrucino, ma a distanza di tempo anche quella si è rivelata l’ennesima promessa fasulla.

Il Marrucino è in piena stagione e deve già nelle prossime ore predisporre 3 Opere da mettere in scena entro l’anno in compartecipazione con altri istituti teatrali italiani.
Ma l’assenza del dovuto sostegno regionale rischia di pregiudicare tutto ciò causando in un solo colpo la cancellazione degli spettacoli previsti, la perdita del titolo di ‘Teatro di tradizione’, la perdita dei finanziamenti statali a ciò collegati e la esclusione (insieme agli incolpevoli teatri partner) dal circuito nazionale.

Occorrono quindi risposte urgenti e concrete.
Si parla di una delibera regionale ferma nei cassetti.
Se davvero esiste, è il momento di darle seguito in attesa che finalmente il Marrucino riceva in maniera regolare il sostegno a cui ha diritto.

Intanto però è il momento di far sentire la nostra voce, di mobilitarsi.

Per questo, invito il mondo dell’arte, della cultura, gli amministratori cittadini, le associazioni e tutti coloro che hanno davvero a cuore le sorti del Teatro Marrucino, a trovarsi insieme, sabato 29 settembre p.v. alle ore 11.00, in Piazza Unione a Pescara dinanzi la sede del Consiglio Regionale per una manifestazione volta a sollecitare una positiva e rapidissima soluzione."

Pubblicato in Politica
Martedì, 25 Settembre 2018 00:00

Pescara, #LaicitàCinema2018: seconda proiezione

Pescara. Secondo appuntamento giovedì 27 ottobre a Pescara con “Verso il Festival Laicità Cinema” rassegna cinematografica nell'ambito della undicesima edizione del Festival mediterraneo della laicità.

A CASA NON SI TORNA - storie di donne che svolgono lavori maschili di Giangiacomo De Stefano e Lara Rongoni

La rassegna, a cura dell’Associazione A.C.M.A., si concluderà con l’appuntamento di giovedì 4 ottobre alle ore 17,30 presso il Museo Vittoria Colonna in via Gramsci con la presenza del regista.

La rassegna si svolge a Pescara i giovedì 20, 27 settembre e 4 ottobre 2018 presso l'AURUM e il Museo Colonna. I primi due appuntamenti, il 20 e 27 settembre, presso l’AURUM e l’ultimo - quello di giovedì 4 ottobre - presso il Museo Vittoria Colonna, sempre alle ore 17,30. Alle proiezioni presenti i registi.

L’A.C.M.A., Associazione Cinematografica Abruzzese è stata chiamata anche quest’anno a collaborare all’undicesima edizione del Festival mediterraneo della laicità che si terrà a Pescara dal 15 settembre al 21 ottobre 2018.

Le tre giornate centrali del Festival mediterraneo della laicità, organizzate dall’Associazione “Itinerari Laici”, 19, 20 e 21 ottobre 2018, sono precedute dai cicli di incontri: Laicità ARTE 15 e 29 settembre 2018 e Laicità CINEMA 20, 27 settembre e 4 ottobre.

L'A.C.M.A. curerà la Rassegna Laicità CINEMA. e oltre alla presentazione dei lavori selezionati prima di ciascuna proiezione, curerà il dibattito che seguirà anche con la partecipazione dei registi.


Verso Il Festival Laicità Cinema giovedì 20, 27 settembre e 4 ottobre 2018


giovedì 27 settembre ore 17,30 Aurum sala Tosti

A CASA NON SI TORNA - storie di donne che svolgono lavori maschili

di Giangiacomo De Stefano e Lara Rongoni, 2012, 60'

Ci sono lavori considerati maschili che le donne svolgono già da tempo. Lavori duri e massacranti che testimoniano la caparbietà e il coraggio di alcune donne che, nel silenzio generale, continuano a superare i limiti imposti da un malinteso senso comune. Le donne protagoniste del documentario si fanno testimoni delle difficoltà che al giorno d’oggi le lavoratrici sono costrette ad affrontare, ma anche dell’orgoglio che hanno nel condurre il proprio lavoro e la propria esistenza. Un mosaico di esperienze di oggi e di ieri che racconta le difficoltà del vivere quotidiano, in una società disegnata da uomini, ma che al contempo, porta alla luce la volontà di non arrendersi e di vivere la vita felicemente anche attraverso le difficoltà.

Giangiacomo De Stefano Nel 2006 ha presentato il documentario “Nel lavoro di Sandra” sul rapporto tra transessualismo e mondo del lavoro. Nel 2008, oltre ad essere stato uno dei fondatori della Cooperativa Macine Film, cura la regia di “Con la maglia iridata”, documentario sui Mondiali di ciclismo del 1968. Nel 2011 in collaborazione con La Sarraz pictures di Torino, realizza il documentario “Raunch Girl”, finalista al Premio Solinas 2008. Nel 2010 lascia Macine Film e fonda insieme a Lara Rongoni Sonne film, con la quale
nel 2012 produce “A casa non si torna”, il primo web-doc mai realizzato da una casa di produzione emiliano romagnola e il secondo mai realizzato in Italia (in collaborazione con sito internet del Fatto quotidiano).

Precedentemente nel 2009, con “Quando l’anarchia verrà” è iniziata la collaborazione con la Rai per la realizzazione di documentari per il programma “La storia siamo noi” con la quale realizza anche “L’eresia dei Magnacucchi” (2013) e “I mostri di Balsorano” (2013). Sempre nel 2013 produce e dirige la serie in 10 puntate sul mondo dei vegetariani, “Né carne né pesce” (Gambero Rosso-SKY). Nel 2014 dirige e produce la serie sul mondo del calcio “Nel pallone” (La effe/Feltrinelli). Nel 2015 dirige la serie di 10 episodi “Pianisti” (Classica HD) e nel 2015 la serie sulla musica indipendente “Rotte indipendenti” (SKY Arte).

Attualmente, dopo aver realizzato un documentario su San Mauro Pascoli per Geo/Rai3, sta lavorando alla regia del documentario “At the matinee”.

Lara Rongoni da adolescente, innamorata pazza del cinema, impara a memoria i titoli di coda dei film, studia al DAMS Cinema. Nel 2005 Inizia a lavorare per uno studio di produzione bolognese e scopre il cinema del reale: il documentario. Da allora è stata produttrice e autrice e nel 2012, dopo aver fondato la casa di produzione Sonnefilm realizza come coregista il primo documentario. “A casa non si torna. Di questo documentario ha realizzato una versione cross-mediale per il sito de Il fatto quotidiano.

Il ciclo “Verso il Festival Laicità Cinema” prosegue e si conclude con la proiezione di giovedì 4 ottobre ore 17,30 presso il Museo Vittoria Colonna in via Gramsci
L’AMORE E BASTA di Stefano Consiglio, presente il regista


Verso Il Festival Cinema giovedì 20, 27 settembre e 4 ottobre 2018
Eventi per l’undicesima edizione
Laicità ARTE https://goo.gl/VheaJx (https://ww.facebook.com/events/281005069390611)

Laicità CINEMA https://goo.gl/uDEx9o (https://www.facebook.com/events/336307430274037)

FESTIVAL https://goo.gl/un1Zkf (https://www.facebook.com/events/193728321413165)

Web per l’undicesima edizione del Festival

sito itinerarilaici.it https://goo.gl/wTDhZN
sito https://laicofestival.it/

per Laicità CINEMA Sinossi, trailer, schede https://goo.gl/3kjVV6 (https://ww.webacma.it/fml-2018)

INFO www.itinerarilaici.it - www.laicofestival.it - per Laicità CINEMA www.webacma.it/fml-2018

L'A.C.M.A. (Associazione Cinematografica Multimediale Abruzzese) è un’associazione senza scopo di lucro fondata nel 2000 che ha, tra le sue finalità, quelle di diffondere la cultura cinematografica ed audiovisiva. Si propone in particolare di accrescere - ampliandola - la fruizione delle molte attività multimediali esistenti nel territorio, promuovendo anche attività produttive cinematografiche e audiovisive di soggetto abruzzese.
Dal 2007 l’ACMA realizza a Pescara il Festival del documentario d’Abruzzo - Premio Internazionale Emilio Lopez, uno dei pochi Festival in Italia dedicati esclusivamente al genere documentario.

Pubblicato in Cultura e eventi

Torre de’ Passeri. Anche quest'anno e per il terzo anno consecutivo, la società Omnibus Salute, in collaborazione con l'Amministrazione Comunale di Torre de' Passeri e la Farmacia De Luca Radocchia, organizza la Settimana della Prevenzione Cardiovascolare. L'evento, che, negli anni passati ha avuto notevole riscontro di partecipazione, si svolgerà dal 29 settembre al 6 ottobre secondo un "format" collaudato. Si parte sabato 29 settembre con il convegno rivolto alla popolazione dal titolo “Come prevenire la morte cardiaca improvvisa” che sarà ospitato nella sala “Daniela Bortoletti” dell'Istituto Tecnico Economico di Torre de' Passeri, in via Einaudi. All’incontro, dopo i saluti del sindaco Piero Di Giulio e del presidente della Provincia di Pescara (che patrocina il convegno) Antonio Di Marco, prenderanno la parola i cardiologi Stefano Volpe di Omnibus Salute, Claudio Frattaroli, consulente della Clinica Villa Serena e Raffaele Luise, aritmologo dell'Ospedale de L'Aquila ed il dott. Massimiliano Della Piana, Medico di Continuità Assistenziale di Torre de' Passeri.

Nei giorni della settimana successiva, i partecipanti al convegno potranno usufruire di misurazione della Pressione Arteriosa, controllo del Colesterolo totale ed Elettrocardiogramma, a prezzo promozionale, presso la Farmacia De Luca Radocchia di Torre de' Passeri.

"In Italia ogni anno circa 60.000 persone vanno incontro ad una Morte Improvvisa e la maggior parte di queste, circa l'80%, muore per Arresto Cardiaco dovuto ad infarto – spiega il cardiologo Stefano Volpe -. È risaputo che le abitudini di vita salutari, una giusta alimentazione, l'astensione totale dal fumo e l'attività fisica quotidiana possono prevenire questa patologia e quindi l'arresto cardiaco. Nei casi più rari, sostenuti di anomalie congenite, spesso l'evento può essere prevenuto con un semplice elettrocardiogramma."

Dal canto, il sindaco Di Giulio, ricordando come il Comune di Torre de' Passeri si sia recentemente dotato del quinto Defibrillatore sul territorio comunale, donato dalla Regione Abruzzo al Comune di Torre de' Passeri come ad altri 170 comuni che ne hanno fatto richiesta, sottolinea che “quando l'arresto cardiaco si verifica, il fattore tempo, la presenza di un defibrillatore semiautomatico ed il suo corretto utilizzo sono gli elementi fondamentali per salvare più vite possibile. Sono certo che, come già per gli anni passati, saranno in tanti a partecipare al programma di controlli – aggiunge il primo cittadino di Torre de’ Passeri - a dimostrazione di come la prevenzione nei confronti delle malattie vascolari, una delle prime cause di decessi, sia un tema molto sentito. Un ringraziamento va al dottor Stefano Volpe per essersi fatto promotore di questo importante progetto, ai professionisti che prenderanno parte all’evento formativo e alle equipe di farmacisti che effettueranno le analisi”.

La 3a Settimana della Prevenzione Cardiovascolare si concluderà sabato 6 ottobre in Piazza Cavour con una dimostrazione delle manovre rianimatorie e dell'utilizzo del defibrillatore a cura della Croce Rossa Italiana.

Pubblicato in Cronaca

Pescara. Un evento dell'associazione di volontariato - Il Sorriso di Marinella. Il ricavato della serata verrà devoluto alla raccolta fondi per il monumento in onore al Samudaripe (genocidio) di Rom e Sinti.

Appuntamento domenica 30 settembre nella psicolibreria I Luoghi dell'Anima in via Campobasso, 14 a Pescara per lasciarsi trasportare dalle melodie di un popolo tanto vicino quanto sconosciuto.

Il Duo Alexian, con i suoi racconti e la sua musica, accompagna in un viaggio tra storia e tradizione. Il ricavato della serata verrà devoluto alla raccolta fondi per il monumento in onore al Samudaripe (genocidio) di Rom e Sinti. L'opera è dell'artista Tonino Santeusanio, per non dimenticare chi da troppo tempo è stato dimenticato.

Insieme ad Alexian Santino Spinelli alla fisarmonica, in questo spettacolo speciale, Gennaro Spinelli al violino e, special guest, Silvia Faugno, soprano.

Appuntamento alle 17. Biglietto di ingresso: 10 euro; prenotazione da I Luoghi dell'Anima (Tel. 0854213137).

L’associazione di volontariato Il Sorriso di Marinella è senza fini di lucro e opera nel settore del volontariato e della beneficenza, della tutela dei diritti civili e per il perseguimento di scopi di solidarietà sociale e promozione umana. Sostiene persone, animali e ambiente, sensibilizza la collettività sulle tematiche relative. Aiuta e conforta chi versa in situazioni di estrema povertà. Favorisce quindi il miglioramento delle condizioni di vita, sociali, economiche, sanitarie, scolastiche e culturali delle persone, promuovendo e realizzando progetti di solidarietà sociale ed internazionale. Tutela, sostiene e promuove i diritti degli animali in un’ottica di salvaguardia e prevenzione dei loro disagi.

Pubblicato in Cultura e eventi

Roma. Ci sarà anche “Belfatto Lab”, rappresentato dalla nota dermopigmentistaEleonoraDe Giacometti, al prestigioso convegno “Alopecia Areata: Aspetti Scientici, Psicologici e Sociali” che si terrà sabato 29 settembre alla Clinica Dermatologica del Policlinico Umberto I a Roma.
Un’iniziativa, questa, organizzata da ANAA (Associazione nazionale alopecia areata) alla quale parteciperà anche la De Giacomettiin qualità di relatrice e in rappresentanza di “Belfatto Lab”,la rete di centri autorizzati di tricopigmentazione e trucco permanente curati dal leader mondiale dell’estetica Toni Belfatto, esponente internazionale e ideatore della tricopigmentazione, presidente dell’AIDER (Associazione Italiana Dermopigmentazione) e speaker dinumerosi congressi mondiali di medicina estetica e micropigmentazione.
“Sono stata invitata al convegno dedicato all’alopecia areata – spiega Eleonora De Giacometti, dermopigmentista specializzata nonché docente di trucco permanente e relatrice in numerosi congressi mondiali-perché, nonostante l’argomento sia strettamente legato alla medicina, ha dei risvolti psicologici che incontrano la mia professione”.
“Sono diversi anni ormai- aggiunge - che la mia attenzione si è spostata al ripristino non più solo dell’aspetto estetico dei miei clienti, ma al raggiungimento di un obiettivo ben diverso, molto più complesso e delicato, quello del riassetto psicologico. I clienti con alopecia prima di arrivare da me incontrano più ostacoli. Il primoè il problema che nella maggior parte dei casi non viene accettato, poi affrontare i medici e le cure. Ecco il mio ruolo viene dopo tutto questo percorso”.

30 i relatori che prenderanno parte all’iniziativa tra i quali il dr. G.C. Nuvoli: Responsabile Dipartimento Salute Mentale Asl 3 di Genova, il presidente dell’ANAA Elisabetta Rosa, il Dr. Enrico Rizza, coordinatore scientifico dell’associazione ANAA, e il responsabile scientifico dell’evento prof. A. Rossi.
La partecipazione di “Belfatto Lab”al convegno di sabato prossimo rappresenta per tutto il gruppo di dermopigmentistiche operano nei centri dislocati in tutta Italia (Roma, Milano, Napoli, Vicenza, , Latina e Casoli) un traguardo importante dato che i professionisti dell’estetica lavorano già costantemente al fianco di noti chirurghi estetici.

Pubblicato in Cronaca

Chieti. Tante persone a passeggio tra le circa duecento bancarelle stipate in ogni angolo del centro vastese, la consegna di premi di fedeltà al lavoro ad operatori del settore ed un dibattito partecipato su temi caldi per il commercio a partire dalla chiusure domenicali. Confcommercio Chieti archivia con successo, di pubblico e di consensi, la nona edizione della kermesse fieristica “Ambulanti in città” che si è svolta domenica 23 settembre a Vasto. Nel corso della giornata il presidente provinciale di Confcommercio Chieti, Marisa Tiberio, alla presenza del vice sindaco di Vasto, Peppino Forte, dell’assessore alle attività produttive del Comune vastese, Luigi Marcello, del collega di giunta Carlo Della Penna e del comandante della polizia municipale Giuseppe Del Moro, ha consegnato tre premi di fedeltà al lavoro, rispettivamente a Pietro Perna, Giampaolo Tota e ad Alfredo Giovannelli, due riconoscimenti Terziario Donna Confcommercio andati ad appanaggio di Carmen Genovese ed Emanuela Farina e, infine, tre encomi di fedeltà al lavoro alla memoria di Nicola Logoluso, Vincenzo Serafini e Antonio Molisani, scomparso di recente. Il tradizionale appuntamento fieristico di Vasto ha offerto anche la possibilità ai suoi numerosi visitatori, grazie all’impegno profuso dalla Croce Rossa e dal Lions Club di Vasto che hanno allestito appositi stand, di sottoporsi a test gratuiti di glicemia e di udito. Ma “Ambulanti in città” è stato teatro soprattutto di un approfondimento delle problematiche più care al commercio a posto fisso e ambulante come le chiusure domenicali e  nei cosiddetti “superfestivi” senza dimenticare i temi del turismo del territorio che vedono la città di Vasto come fiore all’occhiello della provincia. Non a caso il presidente Tiberio ha ricordato il progetto Sentinelle del Mare che, il prossimo anno, potrebbe vedere la partecipazione anche della città di Vasto, e l’imminente stesura da parte di Confcommercio nazionale di iniziative condivise per il rilancio del piccolo commercio e del turismo. La manifestazione “Ambulanti in città” è servita a Confcommercio, inoltre, per lanciare una campagna di sensibilizzazione per la raccolta delle deiezioni dei propri animali. “La raccolta delle deiezioni dei nostri amici animali non è soltanto un gesto di educazione e civiltà ma anche un obbligo stabilito dai regolamenti comunali. A Vasto- sottolinea Tiberio- chi non raccoglie le deiezioni animali può incappare in sanzioni amministrative pari a 100 euro. Una bella città ha bisogno di decoro urbano e di igiene pubblica e per questi motivi è necessaria la piena collaborazione dei cittadini. Lo ribadiremo a chiare lettere in ogni Comune della nostra splendida provincia.”

Pubblicato in Cultura e eventi

San Salvo. I presidenti delle associazioni “il Sentiero del Qi” e “la banda di Eugenio”, rispettivamente Rosita Ruggieri e Tommaso Mariani, comunicano che lunedì 24 settembre i due sodalizi hanno ospitato a San Salvo Marina, Davide, Nina e Bruno, i tre camminatori che assieme agli asinelli, stanno percorrendo la “Marcha por la Paz”, partita lo scorso anno da Santiago de Compostela e con arrivo previsto a Gerusalemme, con passaggio “obbligato” a Roma. I tre messaggeri di pace sono arrivati a San Salvo nel primo pomeriggio e sono stati accolti dai soci delle due associazioni, e dopo un pranzo rigenerante e un riposo, sono stati invitati presso il salone parrocchiale della chiesa della Resurrezione di Nostro Signore Gesù Cristo, dove vi è stato il momento toccante della testimonianza e del confronto esperienziale, oltre ad un rinfresco di specialità e prodotti tradizionali del nostro territorio. “Sono felicissima di aver potuto conoscere da vicino questi tre portatori e testimoni di pace e condividere questa conoscenza assieme alle persone con le quali condividiamo il cammino sportivo-aggregante-socializzante, oltre che valori come l’accoglienza, la solidarietà, l’inclusione e le azioni benefiche – afferma Rosita Ruggieri. Non potevamo farci sfuggire un’occasione del genere e poter creare una scintilla positiva che sono certa diventerà una fiamma affettiva che accompagnerà idealmente e emozionalmente, il prosieguo del cammino dei nostri neo-amici fino a Gerusalemme, e anche dopo – conclude visibilmente emozionata”. “Condivido appieno le parole di Rosita – aggiunge Tommaso Mariani .– Sono rimasto molto colpito dal racconto dei tre giovani che hanno deciso “al buio” di incamminarsi forieri di un messaggio di pace, assieme agli asinelli che rappresentano la semplicità, i compagni ideali dei pellegrinaggi già del passato, oltre che animali in via di estinzione. Davide, Nina e Bruno, hanno una luce negli occhi colma di gioia e di calore che solamente una fede forte e un cuore che batte orientato verso il Signore può dare. Ciò è rivoluzionario e affascinate nello stesso tempo – conclude radiante Tommaso”. I ragazzi e i loro asinelli sosteranno ancora domani mattina a San Salvo Marina, ma albergheranno ancora nel cuore di quanti stasera li hanno conosciuti e ascoltati estasiati, maturando la consapevolezza che la gioia non è data dalle comodità e ricchezze, ma dal seguire la strada che il cuore indica. 

Pubblicato in Cultura e eventi
Pagina 1 di 70

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Notizie Recenti

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione