Pianella. E’ stato pubblicato sul portale del comune di Pianella il collegamento al nuovo sistema informativo territoriale della città vestina. In questa prima fase tecnici e cittadini potranno evidenziare eventuali errori presenti, al fine di perfezionare i dati telematici presenti.
Il S.I.T. consente di acquisire, elaborare e condividere numerose informazioni favorendo una rapida elaborazione dei dati e immediata condivisione dei risultati. Grazie ad esso è possibile individuare rapidamente riferimenti catastali, vincoli e destinazione delle singole particelle piuttosto che effettuare ricerche in ordine agli edifici. In tal modo ci si pone l'obiettivo di garantire il miglioramento dei servizi offerti al cittadino, agevolando la ricerca delle informazioni e fornendo materiali aggiornati sulla produzione cartografica tecnica e tematica consentendo la visualizzazione online delle cartografie e il repertorio cartografico comunale.

“ Si tratta indubbiamente di una importante opportunità, che consente di avvicinare tecnici e cittadini ad una serie di dati altrimenti reperibili solo recandosi presso gli uffici tecnici dell’ente, afferma il sindaco Marinelli. La possibilità di accedere con immediatezza e semplicità ad una serie di informazioni, garantita dal SIT, consentirà di potenziare il servizio offerto al cittadino, soluzione che, conclude il primo cittadino, fino a oggi è stata adottata solo da alcune realtà di medio-grandi dimensioni e che costituisce una ulteriore importante tappa nel processo in corso di innovazione ed informatizzazione dei servizi pubblici”.

 

Pianella. E’ stato pubblicato sul sito del Comune di Pianella il bando per la copertura, mediante mobilità volontaria esterna, di 4 posti a tempo pieno ed indeterminato: 1 istruttore amministrativo, 1 istruttore tecnico, 1 istruttore direttivo amministrativo/contabile, 1 agente di polizia municipale.
L’avviso, con scadenza 11 gennaio 2019, è rivolto ai dipendenti di ruolo delle amministrazioni pubbliche che, una volta presentata la propria candidatura secondo le modalità previste dal bando, saranno sottoposti ad una selezione per titoli e per colloquio, con attribuzione di un punteggio sia per i titoli che per il colloquio stesso.
“ La procedura è dettata da una serie di mobilità in uscita e pensionamenti che si sono registrati negli ultimi anni, afferma il Sindaco Marinelli, e, piuttosto che procedere a singole sostituzioni, abbiamo ripensato radicalmente l’assetto della nostra struttura, ponendoci l’obiettivo di una maggiore efficienza nell’erogazione dei servizi con una riduzione dei costi.”.
“ La normativa relativa a questa materia è in continua evoluzione ma, soprattutto nell’ultimo decennio, ha perseguito una costante politica dei tagli dei costi che ha reso difficile il raggiungimento degli obiettivi e programmi prefissati, aggiunge l’assessore con delega al personale Massimo Di Tonto. Solo con un attento controllo di gestione degli enti pubblici, il Comune sarà in grado di garantire la massima efficacia ed efficienza nell’azione amministrativa. Per rispondere al meglio e con trasparenza alle necessità dei cittadini, unico nostro punto di riferimento, è necessario avere personale motivato, preparato e infaticabile. Solo così le nostre perfomances a loro favore saranno sempre al massimo livello”.

Pianella. Nella suggestiva cornice del polo museale di Santa Giulia di Brescia, patrimonio dell’UNESCO, sabato 1 dicembre, si è tenuta la cerimonia finale del premio di eccellenza “Verso un’economia circolare”, organizzato dalla fondazione Cogeme in collaborazione con Kyoto club, Università degli studi di Brescia, Università Cattolica del Sacro Cuore Cauto, Fondazione Nymphe – Castello di Padernello, che si fregia del patrocinio del Ministero dell’ambiente della tutela del territorio e del mare, Anci, Agende locali 21, Ecomondo, Alleanza per il clima, Borghi autentici, Io penso circolare e del contributo della Fondazione Cariplo.
La premiazione dei progetti giudicati vincitori dal comitato scientifico è stata preceduta da una tavola rotonda che ha visto dibattere sul tema “Economia Circolare, modelli economici, stili di vita e sostenibilità”, il Presidente della fondazione Cogeme , prof. Giulio Archetti, il Commissario della fondazione Cariplo, dott. Giovanni Peli, l’assessore all’ambiente e clima della regione Lombardia Raffaele Cattaneo ed il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei ministri On.le Vito Crimi.
Il progetto “sete d’acqua”, realizzato dal Comune vestino con il cofinanziamento della Regione Abruzzo, si è aggiudicato il primo premio per la categoria comuni fino a 30.000 abitanti e nel ritirarlo il sindaco Sandro Marinelli ha spiegato che “Avendo già raggiunto risultati lusinghieri nella raccolta differenziata, questo progetto aveva l’obiettivo di diffondere e radicare la cultura del riuso, in particolar modo del vetro, mediante una articolata attività di divulgazione che ha visto la realizzazione di una piece teatrale sul tema del riuso, di un premio artistico dedicato alle scuole primarie, nonché l’uso mirato dei media tradizionali e nuovi che ha fatto sì che la collocazione delle casette dell’acqua di proprietà comunale, sul territorio fosse percepita dalla cittadinanza come un investimento per la tutela dell’ambiente, prima che come un risparmio economico. Inoltre, con gli utili derivanti dalla gestione si è già iniziata la fornitura gratuita di acqua pura quotidianamente alle mense scolastiche e si finanzieranno altre iniziative in materia ambientale”.
Particolarmente significativa la motivazione fornita dal comitato scientifico: “ Per l’ingegno e l’originalità con cui è stato realizzato l’intervento, la coerenza con il contesto di programmazione efficiente delle risorse del territorio, l’impegno dei soggetti coinvolti a favore dell’ecosostenibilità e il coinvolgimento e la sensibilizzazione degli studenti e della cittadinanza”, come riportato nella pergamena ufficiale che è stata consegnata unitamente alla targa ricordo ed alla bicicletta con pedalata assistita che verrà messa a disposizione per le attività comunali.

Pianella. E’ stato il TAR a mettere la parola fine alla particolare vicenda che vedeva il comune vestino contrapporsi ad una società di telecomunicazioni che ha installato un impianto radio base nel cuore del centro storico.
La società aveva deciso di impugnare l’ordinanza, attraverso la quale il Comune richiedeva la rimozione immediata del ripetitore, sostenendo che il lasso di tempo trascorso fosse sufficiente a rappresentare una situazione di silenzio/assenso. Non è stato dello stesso avviso l’ente che si è contrapposto evidenziando tutte le problematiche emerse: un impianto collocato nel centro storico in violazione del regolamento vigente, impatto visivo all’interno di un contesto di beni storici e monumentali, mancanza di pareri esterni come quello della ASL sono le motivazioni principali poste a difesa del provvedimento.
Il tribunale amministrativo regionale ha ritenuto fondati i rilievi evidenziati dal Comune, ritenendo il regolamento dell’ente legittimo ed in linea con la normativa vigente, in particolare per quanto attiene il rispetto dei centri storici, degli inquinamenti visivi ed elettromagnetici.
“ Siamo molto soddisfatti di questa sentenza, afferma il sindaco Marinelli, perché si pone come riferimento per altre situazioni similari che troppo spesso hanno interessato i nostri centri storici. I lavori conclusi e quelli in corso per qualificare Pianella come Città del buon vivere non possono essere associati ad interventi che hanno un impatto negativo, a maggior ragione se palesemente in contrasto con il regolamento comunale. Per troppo tempo, conclude il primo cittadino, alla valorizzazione ed alla promozione del patrimonio storico e culturale abbiamo sostituito l’abbandono e la distrazione. Questo non deve più accadere, soprattutto perché offriremo alla società telefonica interessata, come ad ogni altro interlocutore che vuole investire sul nostro territorio, idonee alternative funzionali ed in linea con le regole vigenti per continuare a svolgere con efficienza ed economicità il proprio lavoro.”.

Pianella. A seguito dell’incontro organizzato lo scorso 18 aprile presso il Comune di Pianella, dove è stato possibile illustrare, alla presenza dei Sindaci e degli amministratori dell’area vestina, la relazione del Presidente della società di trasporti abruzzesi TUA SpA Ing. Tullio Tonelli inerente il progetto di sviluppo del trasporto dell’area metropolitana, il Comune di Pianella ha inoltrato formale richiesta alla Regione Abruzzo per ottenere l’estensione del perimetro del biglietto unico anche al territorio pianellese in attesa che si completi il più articolato ed innovativo percorso necessario per giungere all’attuazione del progetto della società dei trasporti stessa.
Si auspica, visto anche l’approssimarsi dell’anno scolastico 2018-2019, che la giunta regionale recepisca al più presto la richiesta con apposita delibera.

Pianella. Si terrà domenica 28 gennaio, nell’approssimarsi del primo anniversario della scomparsa, la cerimonia di intitolazione del belvedere di via Meridionale ad Andrea Pietrolungo, speleologo e soccorritore pianellese deceduto dopo aver coordinato per giorni i soccorsi a seguito dell’eccezionale ondata di maltempo che ha colpito l’Abruzzo lo scorso gennaio.
La proposta dell’amministrazione, subito accolta dai famigliari e dal CAI regionale, dove Andrea era molto conosciuto e stimato, essendo anche direttore della scuola regionale tecnici di soccorso Speleo, vuole ricordare il suo generoso contributo a chi era in difficoltà e trasmettere le sue qualità ed il suo ricordo alle future generazioni.
Il belvedere, che ingloba anche un suggestivo anfiteatro, è situato a ridosso del centro storico ed è frequentato in prevalenza dai giovani; ha recentemente visto interventi di ripristino e di miglioria, in quanto si tratta di un’area che consente di spaziare lo sguardo su un bellissimo panorama, ivi compresa la Majella, montagna dove numerose volte Andrea si è cimentato in campi Speleo ed esplorazioni delle grotte.
Alla cerimonia, oltre alle istituzioni, prenderanno parte famigliari, amici e i numerosi collaboratori del CAI che hanno condiviso con lui innumerevoli esperienze e ricordi.
Dopo la benedizione, delle ore 11:30, si procederà con la scopertura della targa commemorativa.
“ Con l’intitolazione intendiamo rendere permanente il ricordo e l’esempio che Andrea rappresenta per tutti noi, afferma il Sindaco Sandro Marinelli. Sono ancora vive le ferite di quei giorni terribili per la nostra regione, quando l’emergenza si è purtroppo trasformata in tragedia, con numerose vite spezzate o messe in pericolo. Andrea, insieme a tanti altri impareggiabili volontari, era lì senza risparmiarsi, continua il primo cittadino, a cercare di soccorrere quante più persone possibili, rimaste senza viveri e senza riscaldamento, talvolta per numerosi giorni. Il suo ricordo, conclude il Sindaco, sarà così sempre vivo a ricordare i valori dell’altruismo e del volontariato ogni volta che, anche chi non ha avuto modo di conoscerlo, passeggerà in quel luogo”.

Pianella. ”Monet…un peintre comme toi” è il titolo del progetto CLIL per l’anno scolastico 2017-2018, rivolto agli studenti delle classi terze della scuola secondaria di primo grado dell’istituto comprensivo “Papa Giovanni XXIII” di Pianella-Moscufo che il comune di Pianella andrà a sostenere.
Una iniziativa che pone l’accento sul padre dell’impressionismo, Claude Monet, uno dei pittori più conosciuti al mondo, tanto che molte delle sue opere sono esposte al Museo d’Orsay di Parigi e nei più prestigiosi musei del mondo, come il Metropolitan Museum of Art di New York o l’Ermitage di San Pietroburgo, e l’importanza di conoscere le lingue straniere, come il francese che resta una delle lingue più parlate al mondo.
“Abbiamo ritenuto particolarmente significativo l’approccio formativo proposto, afferma il Sindaco Marinelli, che vede l’intersezione di due discipline, quella dell’arte e quella della lingua straniera, nello specifico il francese, con l’ulteriore prospettiva per alunni ed insegnanti di cogliere l’opportunità della concomitante mostra su Monet, ospitata dal 19 ottobre 2017 all’11 febbraio 2018 nella sede del Complesso del Vittoriano - Ala Brasini di Roma. L’istituto comprensivo Pianella-Moscufo con questa iniziativa conferma l’elevata progettualità qualitativa con la quale si è sempre distinto in questi anni nel panorama regionale, basti pensare agli innumerevoli successi dell’orchestra scolastica giovanile, agli scambi culturali con le scuole europee ed ai bandi comunitari aggiudicati, solo per citare alcuni esempi. Pertanto, conclude il sindaco, rivolgeremo sempre una particolare attenzione alle necessità dei giovani e del mondo della scuola, perché rappresentano quella che sarà la società di domani”.

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione