Fossacesia. E’ fissata per il prossimo 22 ottobre, davanti al Tribunale Civile de L’Aquila, la prima udienza del procedimento, avviato dal Comune di Fossacesia, rappresentato in giudizio dall’avv. Alessandro Di Sciascio, con il quale l’Ente chiede il trasferimento nelle proprie casse di circa €. 250,000. L’Amministrazione Comunale rappresenta 14 comuni dell’ex ambito sociale numero 23 Basso Sangro: Fossacesia, Casalbordino, Castel Frentano, Frisa , Mozzagrogna, Paglieta, Pollutri, Rocca San Giovanni, Santa Maria Imbaro , San Vito Chietino, Sant’Eusanio del Sangro, Torino di Sangro, Treglio e Villalfonsina. Si tratta della restante somma di uno stanziamento del Ministero delle Politiche Sociali, di €. 569.139,03 che, transitato per la Regione Abruzzo, è stato versato solo in parte al Comune di Fossacesia (317mila euro), nell’agosto del 2017, solo dopo l’azione promossa dall’Ente, che nel luglio dello stesso anno, aveva presentato decreto ingiuntivo nei confronti della Regione per ottenere quanto di spettanza. L’azione legale ha incontrato l’opposizione della Regione, che ha chiamato in causa il Ministero, che si è costituito in giudizio. Le ragioni, a questo punto, passeranno al vaglio del giudice civile, che dovrà pronunciarsi in merito. “La mia Amministrazione, gestita dalla Giunta in modo trasparente ,- commenta il sindaco Enrico Di Giuseppantonio- in questi anni ha dovuto anticipare risorse sottratte da un bilancio che ha tante voci di spesa che non possono essere cancellate. Spese , che riguardano sostanzialmente la qualità della vita della mia città e degli altri comuni, che hanno sempre destinato ingenti risorse soprattutto per i servizi sociali”.

Fossacesia. I Sindaci che aderiscono alla Centrale Unica di Committenza , e cioè Fossacesia ,Bomba, Rocca San Giovanni e Santa Maria Imbaro, si sono incontrati al Palazzo Comunale di Fossacesia. Nel corso della riunione, alla quale hanno preso parte Enrico Di Giuseppantonio (Fossacesia), Gianni Di Rito (Rocca San Giovanni)assieme al consigliere Fabio Caravaggio,Maria Giulia Di Nunzio (Santa Maria Imbaro)e Donato Di Santo(Bomba) è stato deliberato di proseguire la positiva esperienza del CUC, istituita per espletare le procedure di gara per lavori, servizi e forniture. Nell’incontro, in vista anche delle scadenze fissate dalle vigenti norme, è stata affrontata e discussa la nuova normativa in base alla quale, entro il prossimo 18 ottobre, tutte le gare pubbliche dovranno essere gestite obbligatoriamente su piattaforma telematica. Un provvedimento che sta creando non poche difficoltà ai comuni di piccole e medie dimensioni. “Ci siamo adeguati e siamo stati tra i primi in Abruzzo a decidere di aderire all'Associazione per la Sussidiarietà e la Modernizzazione degli Enti Locali, grazie alla quale sarà possibile gestire tutte le gare su piattaforma telematica - spiega il sindaco di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio -. Un passaggio importante sotto vari aspetti: innanzitutto, le procedure delle gare subiranno una modernizzazione, inoltre la loro pubblicazione su piattaforma digitale assicurerà la massima trasparenza delle stesse e garantirà l’inviolabilità delle offerte in esse contenute. Il tutto - conclude Di Giuseppantonio - non porterà alcun aumento sostanziale delle spese per i nostri comuni che, tra l’altro, aderendo all’Asmel, saranno più efficienti e riceveranno supporto formativo”. Tutti i sindaci hanno espresso un giudizio positivo sull’efficienza e sull’efficacia dell’ufficio unico presso il comune di Fossacesia, guidato dall’ing.Silvano Sgariglia con la collaborazione dell’ing. Luca D’Orsogna Bucci. Di Giuseppantonio ha anticipato anche la richiesta di altri comuni che nei prossimi mesi desiderano aderire alla Centrale Unica di Committenza di Fossacesia.

Fossacesia. Con determinazione n. 13 /CUC del 27.9.2018 è stato aggiudicato alla ditta De Francesco Costruzioni Sas, di Castelpetroso (IS), il contratto di concessione avente durata di 15 anni, per la realizzazione e gestione di nuovi loculi all'interno del cimitero comunale di Fossacesia, per un valore complessivo degli investimenti che il concessionario dovrà sostenere di € 891.200,00. L’intervento prevede il restauro della Congrega (Cappella cimiteriale Confraternita SS. Rosario e Annunziata di Fossacesia) all’interno della quale saranno realizzati 20 loculi a tipologia laterale e 25 a tipologia frontale, oltre alla realizzazione di un nuovo blocco nel quale troveranno spazio 292 loculi a tumulazione frontale e 10 loculi a tumulazione laterale, e 110 ossari, da ubicarsi sul lato sinistro dell’ingresso principale. A completamento dell’intervento l’impresa aggiudicataria ha offerto, su specifica indicazione del bando di gara, alcune opere migliorative fra cui la pavimentazione di alcuni viali cimiteriali attualmente brecciati, la fornitura e apposizione di segnaletica di denominazione dei viali interni al cimitero, la sistemazione dell’ossario comune esistente, il potenziamento del verde ed infine la fornitura di un sistema gestionale informatizzata delle concessioni cimiteriali. “I lavori dovrebbero avere inizio nel corso dei primi mesi del 2019 - afferma il Sindaco Enrico Di Giuseppantonio -. Si tratta di interventi che avevamo programmato da tempo e ai quali l’Amministrazione teneva particolarmente per consentire l’ampliamento e il mantenimento del cimitero del capoluogo, soprattutto per rispondere alla richiesta dei cittadini. Ci siamo quindi impegnati a portare avanti tutto l’iter attraverso un importante sforzo economico. Nei prossimi mesi ci occuperemo anche dell’ ampliamento del cimitero di Villa Scorciosa”. “Ringraziamo l’ing. Silvano Sgariglia ed il Settore Lavori Pubblici -aggiunge il consigliere Danilo Petragnani- per aver portato avanti le procedure tecnico-giuridiche relative ad un investimento importante per l'atteso ampliamento del cimitero comunale”.

 

Fossacesia. E’ stata accolta nei giorni scorsi dal Sindaco di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio, presso la Sala del Consiglio Comunale, una delegazione di soci della Federazione Abruzzesi di Toronto, un club nato in Canada che raccoglie ben 24 Federazioni abruzzesi che, ben 35 anni fa, si sono messe insieme per raggruppare tutti gli abruzzesi emigrati nelle terre canadesi. Il gruppo, composto da una trentina di persone, ha intrapreso nei giorni passati un viaggio di 14 giorni che lo ha portato a visitare le tappe più significative della Sicilia e dell’Abruzzo. In Abruzzo, oltre a Città Sant’Angelo, alle Grotte di Stiffe e Celano, hanno scelto di venire a far visita a Fossacesia per ammirare il complesso monumentale di San Giovanni in Venere e la Costa dei Trabocchi e salutare il Sindaco di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio, al quale hanno fatto dono di una targa. “Mi fa sempre piacere ricevere i nostri abruzzesi che anni fa, per lavoro, hanno dovuto lasciare le nostre terre ed emigrare all’estero – commenta il primo cittadino, Enrico Di Giuseppantonio – Mi gratifica molto sapere che nonostante i tanti anni trascorsi all’estero, il loro attaccamento al nostro territorio resta sempre forte. Dovremmo ricordarci più spesso, anche noi, di quel che siamo stati e soprattutto dovremmo preservare per la nostra terra lo stesso amore che nutrono i nostri concittadini all’estero”.

 

Fossacesia. Inizieranno nella seconda settimana del mese di ottobre gli interventi decisi dall’Amministrazione Comunale nell’area antistante la Palestra Comunale Polivalente, di Fossacesia. I lavori prevedono la completa pavimentazione del parcheggio nonché la delimitazione con cordoli delle palme esistenti. I lavori sono diretti dal responsabile del Settore Tecnico del comune ing.Silvano Sgariglia. “Oltre a migliorare l’aspetto del contesto urbano della nostra città – afferma il Sindaco, Enrico Di Giuseppantonio – gli interventi consentiranno un più agevole utilizzo della Palestra tanto per gli alunni delle scuole, che per i tanti sportivi che ne fanno uso”.

Fossacesia. Il Consorzio di Bonifica Sud, dopo la riunione con il sindaco Enrico Di Giuseppantonio ed il delegato all'Agricoltura Lorenzo Santomero, sta procedendo in questi giorni alla messa in sicurezza, alla pulizia e regimazione di canali per il deflusso delle acque nel territorio comunale di Fossacesia. La notizia è stata confermata da Franco Amicone, Commissario del Consonrzio, che ha dichiarato: “I consorziati sono sempre i protagonisti dell'intera attività del Consorzio di Bonifica; insieme alle Organizzazioni agricole, Coldiretti e Cia, abbiamo verificato alcune criticità sul territorio, dove non si interveniva da anni, ed anche su sollecitazione dell' Amministrazione Comunale di Fossacesia, abbiamo svolto e stiamo continuando alcuni lavori di ripulitura e regimazione, dei principali canali di scolo e deflusso, mettendo in sicurezza non solo l'agricoltura ma anche tutte le altre attività produttive dell'area. È ferma intenzione del Consorzio realizzare altri investimenti infrastrutturali irrigui, nello stesso bacino, per i prossimi mesi”. I lavori hanno riguardato il ripristino e la pulizia del canale in Via Fonte Antoni, a partire dalla ex Cooperativa sociale, hanno riguardato l’area che da via Selvetta fino al mare e, al momento, proseguono nel canale in via Piane. “Gli interventi erano necessari e sono arrivati anche a seguito degli incontri che abbiamo avuto in Comune, richiesti dal Sindaco, Enrico Di Giuseppantonio, e da me, nella primavera scorsa e l’ultimo, il 13 luglio - ha precisato Lorenzo Santomero, Consigliere comunale delegato alle Politiche per l’Agricoltura -. In questi anni, nonostante le difficoltà economiche del Consorzio, abbiamo costantemente segnalato le difficoltà del nostro territorio, insistendo sull'importanza e sulle problematiche dei nostri agricoltori. Alla fine l’abbiamo spuntata e di questo ringrazio il Commissario Amicone per la sensibilità dimostrata”. “Sono lavori che si concluderanno prima della stagione invernale grazie ai quali una vasta area del nostro territorio verrà messa in sicurezza - commenta il Sindaco, Di Giuseppantonio -. E sono interventi importanti anche a livello ambientale. Sono soddisfatto, soprattutto perché siamo riusciti a dare una grossa mano ai nostri produttori agricoli”.

 

Fossacesia. Sono terminati i lavori di realizzazione ed installazione di un sistema di allarme e videosorveglianza della Scuola dell'Infanzia Capoluogo e della Scuola Secondaria di Primo Grado presso il Villaggio degli Studi di Viale San Giovanni in Venere. Il sistema prevede allarme anti-intrusione con sirene nei plessi scolastici e ben otto telecamere fisse infrarossi, di ultima generazione, oltre ad una telecamera Dome per la visione a 360 gradi, con collegamento diretto con le forze dell’ordine. L’affidamento del servizio prevede, oltre alla realizzazione, anche la gestione del sistema di allarme, con assenza, per cinque anni, fino al 2023. Questa mattina si è svolta l’inaugurazione alla presenza di amministratori comunali, dirigente scolastico Mauro Scorrano, docenti ed alunni nonché del neo comandante della Stazione dei Carabinieri di Fossacesia Maresciallo Tommaso Panico. “Si tratta di un investimento importante a tutela della sicurezza dei nostri alunni, del personale scolastico e delle strutture che li ospitano - dichiara l’Assessore all’Istruzione Paolo Sisti - Abbiamo studiato l’intervento con i Carabinieri della locale stazione, che ringrazio per il supporto progettuale.” “Vogliamo preservare e custodire i luoghi scolastici riducendo al minimo le possibilità di introduzioni abusive, che purtroppo in passato hanno portato a furti di pc e danneggiamenti di materiale didattico - ha detto nel suo intervento il Sindaco di Fossacesia Enrico Di Giuseppantonio- Siamo uno dei primi Comuni a realizzare sistemi di sicurezza per gli edifici scolastici e le aree adiacenti, garantendo una fascia di protezione h24.”

Fossacesia. Il Centro Unico di Prenotazione presso il Distretto Sanitario di Base di Fossacesia verrà potenziato dal prossimo 1 ottobre. Aumentano, infatti, i giorni in cui i servizi offerti dal CUP di via Polidori ai cittadini passano da 3 a 5. Resta invariato, invece, il servizio prelievi. La decisione è stata presa dalla Direzione Sanitaria della Asl 2, Lanciano-Chieti-Vasto su proposta dell’Amministrazione Comunale di Fossacesia. I nuovi orari sono i seguenti: dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.00 alle ore 13.00 e comprendono l'accettazione dei prelievi in 3 giorni della settimana. “Il Distretto Sanitario di Fossacesia registra una presenza notevole di cittadini , provenienti da tutto il circondario - spiega il Sindaco Enrico Di Giuseppantonio -. Per far fronte alla crescente domanda, abbiamo ritenuto opportuno ed importante far potenziare il servizio per tutta la settimana, in modo da garantire una gestione delle prenotazioni necessarie per l'erogazione di vari servizi. Ringraziamo la Direzione dell’Asl”.

Fossacesia. La Giunta Comunale di Fossacesia, ha valutato e successivamente approvato la proposta di acquisto delle aree perimetrali il Polo Scolastico comunale in Viale San Giovanni in Venere. “E’ un passo che abbiamo deciso di fare per far fronte alle esigenze in ordine alla viabilità ed ai flussi di traffico di accesso ed uscita dal Polo Scolastico, che sono sempre crescenti - spiega il Sindaco, Enrico Di Giuseppantonio -. Si tratta di adottare delle misure per la riorganizzazione dei percorsi carrabili e pedonali, che richiedono un’attenzione sempre maggiore nel rispetto e tutela massima della sicurezza delle persone. Il Polo, come si sa, ospita da gennaio scorso la nuova scuola dell’infanzia, oltre alla scuola media, realizzata nel 2008, e sono in corso le procedure per programmare la realizzazione di una nuova palestra scolastica a servizio dell’intero polo. Gli interventi che potranno essere fatti in Viale San Giovanni in Venere, ci consentiranno di realizzare percorsi alternativi per l’accesso e l’uscita dal Polo Scolastico”. Le aree che saranno interessate sono quelle in aderenza al perimetro Sud-Est del Polo Scolastico, fino all’altezza di un frantoio , e quella posta nella zona Nord-Est del Polo, che permetterà il collegamento all’attuale sede stradale adiacente il Cimitero comunale del capoluogo.

Fossacesia. Dopo anni si sbloccano i finanziamenti grazie ai quali sarà possibile procedere alla sistemazione di alcune strade di Fossacesia. L’Amministrazione Comunale, infatti, comunica l’avvio della fase esecutiva dei lavori di manutenzione delle strade comunali a maggior transito e particolarmente gravate dal degrado del tappeto d’usura. Gli interventi previsti, per una spesa di euro 200mila, saranno realizzati mediante contrazione di un mutuo presso la Cassa Depositi e Prestiti. I lavori avranno inizio il prossimo 24 settembre e saranno ultimati in 45 giorni. Salvo avverse condizioni meteo, seguiranno questo calendario: I LOTTO: via Polidori, Viale dei Pioppi, Via Bonacci II LOTTO: Via delle Croci, Via Vigna del Signore, via XIV Luglio, Piazzale Palestra I Maggio, Via Cozzonello, Via Fonte delle Cave (tratto a monte) III LOTTO: Via Fonte delle cave (lato a valle), via Levante, Via Lungomare (tratto nord) IV LOTTO: via Canaparo, via San Silvestro, via Radicandoli, Via Colle Castagno, Via Cupa Sant’Agnese. Per quanto riguarda Via Sangro e altre strade cittadine, la data degli interventi sarà comunicata successivamente. Nel frattempo, la Provincia di Chieti, nel corso di un incontro che il sindaco Enrico Di Giuseppantonio ha avuto con il Delegato alla Viabilità Arturo Scopino, ha reso noto finalmente che a breve inizieranno le operazioni di asfaltatura previsti sulla Lanciano-Fossacesia, per un importo di 97.000 euro. Sempre sulla medesima arteria, è previsto un altro intervento, con somme certe del Masterplan di complessivi 335.000 il cui progetto definitivo-esecutivo sarà pronto entro il corrente mese. Per quanto riguarda le strade di Fossacesia indicate più sopra, le stesse saranno oggetto di divieto di sosta permanente (per la settimana interessata) e chiusura al traffico temporaneo (dalle ore 07:00 alle ore 18:00 a seconda delle necessità e come indicato nella cartellonistica che sarà posizionata preventivamente ai lavori). “Si tratta di interventi che erano particolarmente attesi dai nostri cittadini e che rientravano nel nostro programma amministrativo. – ha dichiarato il sindaco Enrico Giuseppantonio - Sono lavori importanti sul fronte della manutenzione delle nostre strade, volti a superare le criticità rilevate, a dare maggiore sicurezza agli automobilisti e ai pedoni e rendere più agevole il flusso del traffico”. “Abbiamo dovuto attendere molti mesi ma alla fine possiamo procedere con i lavori. Sulla base delle vigenti norme, infatti, siamo riusciti a contrarre il mutuo con la Cassa Depositi e Prestiti solo ora – precisa il Consigliere Comunale, Danilo Petragnani, con delega ai Lavori Pubblici-. Per alcune strade è previsto il rifacimento completo dell’asfaltatura per altre sarà solo parziale. Gran parte della viabilità cittadina potrà tornare così ad essere efficiente e sicura”.

Pagina 1 di 22

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione