Pescara. “Nasce all’interno dell’Istituto Professionale di Stato ‘Di Marzio – Michetti’ di Pescara il primo Corso statale per ‘Operatori del Benessere’, destinato ai ragazzi che sognano di diventare coiffeur ed estetisti e cercano una formazione didattico-professionale adeguata. Dal prossimo anno scolastico gli studenti potranno iscriversi al Corso IeFP, ossia Istruzione e Formazione Professionale statale, e al terzo anno conseguire la qualifica regionale di Acconciatore ed Estetista. A quel punto potranno decidere di fermarsi, pronti per entrare nel mercato del lavoro, oppure, raggiunta una diversa maturità, potranno accedere direttamente al quarto anno dell’indirizzo ‘Servizi per la Sanità e l’Assistenza sociale’ e proseguire il proprio percorso sino al diploma ed eventualmente all’Università. È questa la novità assolutamente strategica che, oltre ad arricchire ulteriormente l’offerta formativa della ‘Di Marzio – Michetti’, che già offre sette diversi indirizzi di studio, garantisce un’opportunità concreta anche ai ragazzi che oggi per avere le due specifiche abilitazioni dovevano necessariamente ricorrere a corsi privati con costi enormi a carico delle famiglie”. Lo ha annunciato la Dirigente dell’Ipsias ‘Di Marzio – Michetti’ Maria Antonella Ascani nel corso della conferenza stampa odierna che ha visto la presenza del Presidente della Provincia di Pescara Antonio Zaffiri e della referente della Confartigianato Assunta D’Adamo.
“L’istituzione del nuovo corso di studi, in regime di sussidiarietà con la Regione Abruzzo, rappresenta un successo non solo per il singolo Istituto superiore, ma per l’intera offerta didattica della nostra provincia, ovvero rappresenta un’occasione in più per i ragazzi – ha sottolineato il Presidente Zaffiri -. I nostri studenti che hanno l’ambizione di divenire estetisti o acconciatori avranno la garanzia di una vera preparazione professionale di livello, peraltro senza costringere i propri genitori a spendere cifre esorbitanti e, fra l’altro, affiancando la preparazione pratica, manuale, a quella teorica assicurata da un Istituto di istruzione secondaria statale”. “La ragione che ci ha spinto a istituire tale corso – ha spiegato la dirigente Ascani – è stata la volontà di coprire un segmento della formazione che era trascurata dalle strutture scolastiche statali, come se fossero dei percorsi di second’ordine. In realtà non lo sono e va sottolineata la rilevanza della formazione di ‘Operatori del Benessere’, ossia professionisti che si prendono cura delle persone sotto ogni profilo. Oggi abbiamo più motivi di soddisfazione: innanzitutto perché offriamo un percorso statale di istruzione a ragazzi che prima non avevano l’opportunità di accedere a un vero diploma, e che, al termine del corso di formazione, ovvero al terzo anno, ricevevano l’abilitazione all’esercizio della professione. Da questo momento, invece, l’Istituto ‘Di Marzio – Michetti’ offre a questi ragazzi l’opportunità di iscriversi al Corso in regime sussidiario con la Regione Abruzzo, un corso inserito nell’indirizzo di Studi per Servizi Sanitari e Assistenza sociale, lo stesso seguito da chi vuole lavorare nell’assistenza agli anziani, ai disabili, ai bambini, nell’animazione dei centri diurni, o per chi vuole avere l’abilitazione da OSS, Operatore Socio-Sanitario. Al terzo anno, ottenuta l’abilitazione, saranno gli stessi studenti a decidere se fermarsi o se accedere di diritto al quarto anno e continuare la propria formazione fino al diploma, un’opportunità importante che consente ai ragazzi di scegliere a 17 anni, e non a 14 anni, quale professione esercitare da adulti. Siamo certi del successo di un corso che garantisce ai giovani di trovare subito lavoro vista la grande richiesta del mercato, e siamo lieti di essere affiancati, in questa avventura, dalla Confartigianato. Le iscrizioni per il prossimo anno scolastico scadono il prossimo 31 gennaio e ovviamente nella predisposizione del Piano didattico, i ragazzi che seguiranno il corso per Operatore del Benessere effettueranno un numero maggiore di ore di laboratorio”. “La Confartigianato si ritiene onorata di poter affiancare l’Istituto ‘Di Marzio – Michetti’ in un percorso che potrà avere grandi sviluppi futuri – ha sottolineato Assunta D’Adamo -. Noi abbiamo anche progetti più ambiziosi, come la creazione in futuro di un vero diploma specifico per il settore, già esistente all’estero. Ovviamente garantiremo tutto il nostro supporto per la professionalizzazione dei nostri ragazzi”.

Pescara. Saranno oltre 150 gli studenti dell’Istituto Professionale di Stato ‘Di Marzio – Michetti’ di Pescara che domani e sabato, 11 e 12 gennaio, prenderanno parte alla nuova edizione del ‘Dental Meeting’, l’evento nazionale dedicato all’odontotecnica, alla ricerca e alle novità del settore, promosso anche quest’anno dal Dipartimento di Odontotecnica della scuola, con la Dirigente Maria Antonella Ascani, e i docenti Luciano Alessandrini e Monica Bonetti. I lavori si svolgeranno nell’arco di due giornate, e vedranno la partecipazione di 11 top professionisti italiani, che seguiranno e accompagneranno le relazioni preparate da 24 studenti, due giornate di full immersion che porteranno l’Istituto sotto i riflettori nazionali e che saranno il preludio dell’Open Day previsto per domenica 13 gennaio.
“Il Dental Meeting, reduce dal successo registrato nel 2018, non è semplicemente un evento ‘vetrina’ per la scuola o per i nostri ragazzi – hanno sottolineato la Dirigente Ascani e i docenti Alessandrini e Bonetti -, ma è un momento di confronto importante per i nostri studenti che hanno l’occasione preziosa di far emergere il frutto di un anno di studio e di laboratorio, di ricerca e di sperimentazione, sottoponendosi al giudizio non di docenti, ma di professionisti, ovvero di operatori specializzati del settore, che colgono l’opportunità per cogliere spunti interessanti meritevoli di ulteriori sviluppi, si rapportano alla nuova generazione di specialisti cercando anche di capire in quale direzione si muove il settore, aprendo spesso un dialogo di assoluto spessore e livello. I nostri ragazzi stanno preparando da mesi l’appuntamento nel corso del quale sapranno dimostrare una padronanza del mestiere e una proprietà di linguaggio eccezionali, a ulteriore riprova che il nostro Istituto prepara professionisti pronti a entrare nel mondo del lavoro già all’indomani del diploma”. Rilevanti i numeri dell’evento che si svolgerà nell’Aula Magna dell’Ipsias ‘Di Marzio – Michetti’, in via Arapietra, e vedrà la partecipazione, oltre ai 24 studenti relatori, anche dei 150 studenti del Dipartimento di Odontotecnica, tre classi di scuola media che, durante la mattinata, avranno anche modo di visitare la scuola con i suoi spazi e laboratori, alcune classi dell’Istituto IIS ‘Marino’ di Teramo, gemellato con l’Ipsias ‘Di Marzio-Michetti’ e alcune delle aziende italiane top nella produzione dei materiali utilizzati per protesi dentali. La prima giornata, domani, venerdì 11 gennaio, si aprirà alle 8.45 con i saluti della Dirigente Ascani e del Presidente del Consiglio d’Istituto Massimo Santarelli per poi dare subito l’avvio ai lavori che vedranno protagonisti quasi esclusivamente gli studenti, ovvero Benedetta Calienno, Martina Di Marco, Rei Skenderi, Michael Traina, Matteo Bellante, Ivan Casciano, Simone Melchionda, Mattia Tenaglia, Noemi Agresta, Melusina Mirabilio, Alice Roio, Josè Cilli, Benedetta Di Nardo, Simone Zaffiri, e a chiudere il primo gruppo sarà l’odontotecnico professionista Matteo Tollin, neodiplomato. Quindi parola agli studenti dell’ISS ‘Alessandrini - Marino’ di Teramo Giorgia Di Bonaventura e Rosita Paolizzi, e ancora i ragazzi della ‘Di Marzio’ Pierpaolo Garzarella, Marco Nardone, Maria Letizia D’Agostino, Enrico Di Lorenzo, Marco Sabbatinelli, Alessandro Briga, Benedetta Pompilio. A chiudere la sessione mattutina saranno lo studente Mattia Santarelli e l’odontotecnico Stefano Manganiello. I workshop pomeridiani saranno gestiti dai professionisti, ovvero Marco Annucci da Roma e Antonio Nobilio da Montesilvano. La seconda giornata, sabato 12 gennaio, vedrà protagonisti i top specialisti, ossia Sergio Streva e Paolo Epis dalla Lombardia, Enrico Hans Carlucci da Torino, Marco D’Anniballe da Pescara, Romeo Pascetta da Chieti, e Giuliano Vitale da Pescara. A moderare sarà Tonino D’Alicandro, operante a Chieti.
“Nel corso dell’evento – ha aggiunto il professor Alessandrini – i nostri studenti presenteranno delle novità sperimentali interessanti per l’intero settore dell’ortodonzia applicata all’apparato boccale, sotto il profilo della biomeccanica, della fisica e della chimica, nella realizzazione di un manufatto protesico. Novità che poi saranno rese pubbliche nel corso dell’Open Day di domenica 13 gennaio, quando il nostro Dipartimento sarà aperto alle famiglie e agli studenti di terza media dalle 10 alle 13”.

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione