San Giovanni Teatino. Via libera della Giunta comunale al "Bando per l'erogazione di contributi economici per interventi di rimozione e smaltimento di materiale contenete amianto proveniente da fabbricati residenziali e loro pertinenze ubicati del comune di San Giovanni Teatino - anno 2017".
"Lo stanziamento messo a disposizione, anche questa'anno - dichiara l'assessore ai LLPP Massimiliano Bronzino Cesario - è di 10 mila euro. Sull' Albo Pretorio del Comune è stato appena pubblicato il bando che disciplina la procedura diretta alla concessione di contributi a fondo perduto a beneficio di privati cittadini che intendono rimuovere e smaltire, ai sensi di legge, materiali e manufatti contenenti amianto dalla strutture edilizie di proprietà e destinate a civile abitazione".
La domanda (il modello è scaricabile dal sito del comune - www.comunesgt.gov.it) dovrà essere presentata entro il 31 gennaio 2018 all'ufficio protocollo del Comune, o invita a mezzo raccomandata AR o per posta certificata comunesgt.gov.pec.it.
L'entità del contributo erogato sarà del 70% del costo dell'intero intervento e fino ad un importo massimo di 2.500 euro (iva inclusa) e fino ad esaurimento del fondo stanziato.
"Lo scorso anno il Comune - dichiara ancora Bronzino - ha erogato l'intera somma messa disposizione. Anche il nuovo bando prevede l'erogazione del contributo secondo l'ordine cronologico delle richieste pervenute, pertanto invito i cittadini interessati ad affrettarsi nella presentazione delle domande. L'erogazione del contributo avverrà in un'unica soluzione previa acquisizione da parte degli uffici comunali competenti della documentazione attestante l'avvenuta realizzazione dell'intervento".
"Fatti ma non più parole - dichiara il consigliere comunale di Progetto Comune Gabriella Federico - dopo tante polemiche sull'Ex Fonderia, la risposta dell'Amministrazione è chiara: entro aprile la presenza concreta dell'Amministrazione porterà allo smaltimento della copertura dell'Ex Fonderia; siamo una delle pochissime realtà italiana che ha permesso a 8 cittadini di smaltire oltre 300 mq di amianto per oltre 5000 kg con il contribuito del 70% delle spese a carico del Comune: questi importanti risultati sono solo l'inizio e questo nuovo bando ne rappresenta la prova".

San Giovanni Teatino. Di Nizio Eugenio srl, società incaricata dall'amministratore di Master Building Sardinia srl Enio Colasante (società proprietaria dell'area ex Fonderia De Nicola in via Roma), ha comunicato "di voler dare inizio alle attività di Bonifica delle Coperture in Cemento amianto, con le modalità indicate dal piano operativo, nella prima decade di gennaio 2018, condizioni meteo permettendo, e con ipotetica chiusura delle attività entro il mese di aprile 2018".

La Comunicazione di inizio attività, inviata lo scorso 7 dicembre, è stata protocollata dal Comune di San Giovanni Teatino e dalla ASL lunedì 11 dicembre 2017.

"Una buona notizia per la nostra comunità che non possiamo che accogliere con grande soddisfazione - dichiara il Sindaco Luciano Marinucci - anche in virtù di quanto siamo facendo a livello di Amministrazione: la salute dei cittadini è per noi un valore da difendere continuamente e con tutte le nostre forze. D'altronde abbiamo seguito con attenzione la vicenda e continueremo a farlo con tutta la perizia del caso, affinchè il tutto si risolva positivamente: continuiamo a vigilare."

Lo scorso 1 settembre 2016 la Master Building Sardinia srl ha commissionato alla Di Nizio Eugenio srl la rimozione e lo smaltimento di rifiuti siti nello stabile EX Infiam srl (Ex Fonderia De Nicola), e procedere, successivamente, alla rimozione della copertura in cemento amianto (eternit).

"In data odierna - scrive Di Nizio - i rifiuti sono stati quasi totalmente rimossi, salvo qualche piccolo rifiuto che non impedisce la Bonifica delle Coperture". Considerato che lo scorso 16 maggio 2017 è stato presentato il "Piano di Lavoro per la rimozione di materiale contenente amianto (art. 256 D.Lgs. 81/2008) - matrice compatta" alla ASL 2, Di Nizio dichiara di voler dare ora inizio alle attività di bonifica delle coperture in cemento amianto.

San Giovanni Teatino. Da San Giovanni Teatino agli States, per rivoluzionare la tecnologia d’impresa. Ha radici abruzzesi, ma è pronta a volare in tutto il mondo, la Data Project Engineering, una startup di ultimissima generazione, in grado di sviluppare e distribuire un sofisticato software per la gestione e il controllo di negozi, tabaccherie, ristoranti anche distanti migliaia di chilometri tra loro.

L’idea nasce da un gruppo di dieci professionisti abruzzesi, tutti residenti a San Giovanni Teatino, che hanno dato vita a un’impresa innovativa, rivolgendo l’attenzione soprattutto al mercato della ristorazione e del fast food.

“Ad appena un mese dalla nascita dell’azienda, abbiamo già diverse commesse in partenza - spiega Fabrizio Morrone, amministratore delegato e ideatore del progetto - per conto di ristoranti e catena di pizzerie. Punto di forza della nostra produzione, è sicuramente un software di ultimissima generazione, in grado di controllare entrate e uscite di centinaia di punti vendita contemporaneamente. Un servizio utilissimo per ogni titolare di azienda, che anche se non è presente fisicamente, può a distanza controllare conti e profitti della propria azienda, ricavando ogni giorno un resoconto dettagliato al centesimo”.

L’azienda, unica in provincia di Chieti e seconda in Abruzzo, a vantare il marchio di certificazione innovativa, ha già all’attivo numerosi brevetti innovativi: tra tutti, i nuovi “espositori intelligenti”, in grado di segnalare ogni operazione di prelievo e comunicarla subito al negoziante, garantendo un inventario in tempo reale ed allarmando così su eventuali taccheggi e furti. Oppure nell’ambito della ristorazione, le speciali “casse” per fast food e take-away, macchine intelligenti che consentono di evitare le file, passare le ordinazioni, rilasciare lo scontrino, il tutto in pochi secondi, senza nemmeno avvicinarsi alle casse tradizionali.

“Crediamo che l’Abruzzo sia un territorio ricco di possibilità, anche dal punto di vista dello sviluppo e dell’innovazione - Qui siamo nati e qui vogliamo investire risorse e lavoro. Dall’Abruzzo, ci spostiamo poi in tutto il mondo per promuovere e vendere i nostri prodotti, ma vogliamo che la base logistica dell’azienda rimanga fortemente legata alle nostre radici”.

San Giovanni Teatino. In relazione alla decisione di Terna di sospendere lavori di posa dell’elettrodotto interrato, che interessano la Via Tiburtina, fino a lunedì 8 gennaio, il Sindaco di San Giovanni Teatino, Luciano Marinucci dichiara:
"Cogliamo con soddisfazione la decisione di Terna di anticipare la chiusura dei cantieri dell’elettrodotto Italia-Montenegro per il periodo natalizio. E’ il risultato di un lavoro sinergico svolto in questi mesi tra l’Amministrazione comunale di S. Giovanni Teatino e Terna attraverso la 'cabina di regia' che ha raccolto e valutato le sollecitazioni e i suggerimenti di chi vive o lavora nella zona interessata dai lavori e che ha portato Terna ad adoperarsi sia per il ripristino temporaneo del manto stradale sia per supportare alcune iniziative promozionali degli esercizi commerciali che affacciano sulla via Tiburtina".

Testo del comunicato stampa di Terna.
"Terna fa sapere che i lavori di posa dell’elettrodotto interrato che interessano la Via Tiburtina saranno sospesi fino al 8 gennaio. Questo per consentire, in vista delle festività natalizie, il ripristino dell’ordinaria viabilità e un accesso agevole agli esercizi commerciali situati lungo il tratto interessato dagli scavi.
Lo stop dei cantieri è stato deciso per eliminare i disagi nei confronti dei commercianti e dei residenti della zona, con i quali Terna si è incontrata più volte per studiare soluzioni che mitigassero le conseguenze dei lavori.
Questo è stato possibile grazie a un’accurata attività di pianificazione in stretta collaborazione con i comuni di San Giovanni Teatino e Pescara.
Terna informa, inoltre, che sono in corso i lavori che interessano Via Po; in quest’area, pur essendo operativo il doppio senso di marcia, si prevede di completare le attività più impattanti sulla circolazione entro il 13 dicembre".

San Giovanni Teatino. Swimming on Christmas Time. E' l'evento in piscina che lo staff di SGT Sport organizza per domenica 17 dicembre nel bellissimo impianto presso la Cittadella dello Sport di San Giovanni Teatino. Lo scorso hanno l'evento riscosse successo e grande partecipazione ed è stato quindi riproposto con delle simpatiche novità.
"Ancora delle manifestazioni per il periodo natalizio - afferma il Sindaco Luciano Marinucci - che vanno ad arricchire il ricco calendario di eventi di San Giovanni Teatino. La nostra piscina è luogo non solo di sport ma anche di festa: un’importante struttura capace di soddisfare tutte le esigenze del tempo libero grazie a una varietà di servizi eccellenti e apprezzati sia dalla nostra comunità ma anche da coloro che, da fuori, vengono a trovarci".
"Swimming on Christmas Time sarà l'occasione per festeggiare tutti insieme il Natale nella nostra piscina, ma anche per conoscere questo impianto, il suo staff, gli istruttori, i servizi e corsi" dichiara il presidente Sgt Sport Pierluigi Pace.
L'evento del 17 dicembre si aprirà alle 9.30 con il Saggio di Nuoto. Ospiti speciali delle premiazioni saranno Babbo Natale e la Befana che consegneranno le medaglie e si faranno fotografare con i bimbi, mamme e papà.
Nel pomeriggio, dalle 16.30, divertimento assicurato con il concerto del "BN Gospel Choir & Frozen Band" diretta la maestro Gianni Golini.

San Giovanni Teatino. "I nuovi spogliatoi del campo di rugby, saranno aperti e disponibili, condizioni meteo permettendo, entro marzo 2018". E' l'atteso annuncio del Sindaco Luciano Marinucci che aggiunge: "E' un impegno che stiamo mantenendo, in particolare, con le associazioni e società sportive. Il risultato di un lavoro quotidiano e lontano da annunci e proclami social, ma raggiunto con assoluta concretezza e determinazione".
"Nonostante le ristrettezze economiche dell'ente, attraverso un'accurata e minuziosa ricerca nelle pieghe del bilancio, in occasione della ricognizione del 30 novembre - spiega l'assessore ai lavori pubblici Massimiliano Bronzino Cesario - siamo riusciti a recuperare le risorse per realizzare gli ultimi interventi e gli allacci e rendere così utilizzabile la struttura".
La struttura degli spogliatoi è stata realizzata con fondi europei e riconsegnata lo scorso settembre.
"La progettazione degli ultimi interventi (circa 8 mila euro), divisi in due lotti, - dichiara Bronzino - è stata già affidata all'ingegnere Antonio Croce, già direttore dei lavori dell'intervento principale degli spogliatoi".
Complessivamente è di circa 60 mila euro la somma recuperata per i due lotti, i cui lavori inizieranno entro la fine dell'anno
"Con il primo lotto - spiega l'architetto Assunta Di Tullio, responsabile del III settore - sarà realizzata la sistemazione dell'area esterna dello spogliatoio con un piccolo muretto, la pavimentazione in asfalto e gli allacci dell'acqua e alla fognatura. Con il secondo lotto sarà realizzato il sistema della raccolta delle acque piovane e il collegamento dagli spogliatoi alla linea di Via Giulio Cesare, attraverso via Gregorio Magno, che per l'occasione sarà interamente asfaltata".

San Giovanni Teatino. L'inaugurazione del "Villaggio di Babbo Natale" venerdì 8 dicembre alle 17.30, in piazza San Rocco, è il primo appuntamento del programma di "Sangiò Natale 2017", il programma delle manifestazioni natalizie di San Giovanni Teatino, ideato e realizzato dall'assessore agli eventi Maria Rosaria Elia.
"Dopo un calendario estivo che ha visto susseguirsi davvero tantissimi eventi - dichiara il Sindaco Luciano Marinucci - siamo felici di avere anche per Natale un periodo ricco di iniziative, pensate per tutte le età. In queste Festività San Giovanni Teatino sarà un polo pulsante di condivisione e di attrazione, segno che questa Amministrazione è sempre più attenta alle esigenze dei cittadini".
"La realizzazione del Villaggio di Babbo Natale in Piazza San Rocco - spiega l'assessore Elia - rappresenta la continuità della collaborazione decennale tra Obi Italia ed il nostro Comune. Obi ha realizzato per la nostra piazza con un allestimento su misura, pensato da un gruppo di progettisti di Obi Italia con il materiale disponibile presso il punto vendita di via Po. Piazza San Rocco diventa così un luogo accogliente per grandi e bambini, per le famiglie, per seguire i nostri eventi e per chi deve cercare regali da mettere sotto l'albero. Dopo la positiva esperienza dell’allestimento realizzato a Bergamo nel progetto 'I Maestri del Paesaggio' Obi Italia ha aderito con entusiasmo alla bella iniziativa del Comune di San Giovanni Teatino mettendo in campo creatività, competenza e passione".
Il pomeriggio di venerdì 15 dicembre, dopo l'apertura alle ore 16, Babbo Natale sarà nel Villaggio, e ci resterà fino a domenica, per raccogliere le letterine dei bambini.
A cura della Biblioteca Comunale, invece, il concorso "La lettura più bella" (per iscriversi 085.4465815) che proseguirà per tutto il weekend.
Sabato 16 novembre, dalle 10 alle 22, tutti a bordo del Trenino di Natale che si muoverà dal Villaggio mentre la cartoon band Bim Bum Bam si esibirà in concerto.
Domenica 17 dicembre ci sarà il musical natalizio "Christmas Magic Story" ispirato a Frozen Grease, La Bella e la Bestia, Aladin e Pinocchio.
Sangiò Natale 2017 prosegue mercoledì 20 dicembre con "as..Saggi di Natale" degli allievi della Scuola Civica Musicale nell'Auditorium di piazza San Rocco alle 20.30.
Due appuntamenti per venerdì 22 dicembre: "Bibliocinema" dalle 15.30 alle 17.00 presso la biblioteca comunale e "Natale in Musica", alle 20.30 nell'Auditorium della Scuola Civica Musicale, a cura del Comune e dell'associazione Il Drago.
Mercoledì 27 dicembre, ore 21, nell'auditorium della Scuola Civica Musicale l'omaggio ad Ovidio "Tanta è l'arte che l'arte non si vede" a cura della Consulta della Cultura, con Pierluigi Di Clemente e Giulia Di Nicola.
Il 6 gennaio 2018, presso la palestra della scuola media, a partire dalle 15.30, chiuderà il programma degli eventi natalizi "La Befana sui Pattini .. e non solo", intrattenimento spettacolo con esibizione sui pattini dell'asd Sammy Skate, tombolata e premi finali.

San Giovanni Teatino. Il Sindaco di San Giovanni Teatino Luciano Marinucci ha accolto con soddisfazione la notizia che il legale rappresentante di Master Building Sardinia, è imputato anche per la mancata rimozione e bonifica del materiale in Eternit che ricopre la ex Fonderia Di Nicola.
“Come Amministrazione - dichiara il Sindaco Marinucci - siamo ovviamente contenti di questo nuovo passaggio relativo alla vicenda Ex Fonderia, poiché attesta non solo quanto abbiamo sempre affermato, ossia che ci saremmo battuti laddove ce ne fossero state le possibilità, ma anche che la tutela del cittadino è un dovere fondamentale da rispettare e tutelare. Proseguiremo con tutti i mezzi a nostra disposizione in questo senso: San Giovanni Teatino è una realtà del buon vivere e non può tollerare realtà che non siano in linea con questo concetto”.
Il Comune di San Giovanni Teatino, il 23 marzo scorso, si costituì parte civile nel procedimento penale nei confronti del legale rappresentante di Master Building Sardinia srl, che avendo acquisito l'area ex Fonderia Di Nicola, in via Mazzini a San Giovanni Teatino, era imputato "del reato p. e p. dall'art.256 comma 3 dlgs 152/2006" perchè "omettendo di attivarsi entro un anno dall'acquisizione dell'area al fine di eseguire attività di bonifica, realizzava una discarica abusiva di rifiuti pericolosi e non pericolosi depositati sul suolo e nel suolo" (06.04.2016).
Nell'udienza dello scorso lunedì 6 novembre 2017, il Pubblico Ministero Giancarlo Ciani, accogliendo la richiesta del Sindaco Luciano Marinucci, avanzata dall'avvocato Omar Sanelli, ha aggiunto il "reato p. e p. dell'art 452 terdecies in relazione alla Legge 257/92 artt. 3 e 15 per avere omesso di bonificare nello stesso tempo di anni 1, il materiale costituente la copertura dei capannoni insistenti all'interno dello stesso sito" a carico del legale rappresentante di Master Building Sardinia srl. A seguito delle nuova contestazione il legale dell'imputato sta per presentare una nuova lista di testi. La prossima udienza è stata fissata per lunedì 4 dicembre 2017.

San Giovanni Teatino. Il Sindaco di San Giovanni Teatino Luciano Marinucci ed il Vicesindaco Giorgio di Clemente, nella scuola di Dragonara, hanno partecipato alla consegna di materiale didattico raccolto con l'iniziativa "Banco Scuola" organizzato dall'associazione Cuore Nazionale Abruzzo.
"Dal 1 al 10 settembre - spiega il presidente dell’associazione Francesco Longobardi - abbiamo raccolto materiale didattico presso cartolerie, librerie ecc. del territorio per donarlo ai bambini meno abbienti. La dirigente scolastica Mirella Orlandi, che ha ricevuto il materiale alla presenza del Sindaco Marinucci, si occuperà di distribuirlo in forma riservata, all’interno dell’Istituto, alle famiglie disagiate".
La finalità del progetto quella di raccogliere materiale scolastico per offrire l’opportunità del diritto allo studio a bambini appartenenti a famiglie meno abbienti. Sono stati raccolti e consegnati alla scuola di Dragonara quaderni, astucci, matite, penne, zaini e tanto altro.
Presenti la dirigente scolastica dell'istituto comprensivo "G.Galilei" Mirella Orlandi, i docenti, i rappresentanti dei genitori, e la coordinatrici territoriale di Cuore Nazionale Abruzzo, Eliana Ferretti.
Il Vicesindaco Giorgio Di Clemente ha espresso grande soddisfazione per l'iniziativa di Cuore Nazionale Abruzzo. "Grazie per il vostro impegno per il nostro territorio e che troverà sempre la disponibilità e la collaborazione nell'amministrazione comunale" ha detto dando appuntamento a "Banco Scuola" per il prossimo anno nel plesso di San Giovanni alta.

San Giovanni Teatino. A Natele si può! Aiutaci ad Aiutare.. ridiamo un sorriso a Debora". E' l'evento benefico organizzato dall'associazione Cuore Nazionale Abruzzo in collaborazione con i negozianti della Galleria Woytjla e patrocinato dal Comune di San Giovanni Teatino. Nei giorni di sabato 2 e domenica 3 dicembre 2017, dalle 16.00 alle 22.00, Largo Woytjla (di fronte le scuole di Sambuceto) sarà animato da bancarelle di creazioni natalizie e manufatti artigiani, Babbo Natale, musica live e coro folkloristico, gonfiabili per bambini.
Non solo un'occasione di festa, per stare insieme, di divertimento pensando a qualche regalo per il Natale, ma anche di solidarietà, per aiutare Debora Brandimarte nella sua lotta contro la malattia.
"Da subito l'amministrazione comunale è stata vicina a Debora, sostenendo tutte le iniziative in suo favore. - dichiara il Vicesindaco Giorgio Di Clemente - Per questa ragione ci saremo tutti, nel weekend, in Largo Woytjla ed invito la cittadinanza ad intervenire. Ringrazio sin d'ora tutti i commercianti che hanno aderito all'iniziativa e che daranno il loro contributo per aiutare la nostra concittadina Debora".
Debora, 38 anni di San Giovanni Teatino, è costretta a vivere a letto, senza potersi vestire da sola e senza mai uscire. Da tre anni vive prigioniera di un atroce dolore neuropatico lombosacrale cronico, aggravato da un intervento chirurgico per un'ernia, eseguito senza successo all'ospedale di Teramo. Il dolore non le consente di svolgere una vita in autonomia, nonostante i costosi farmaci che assume ogni giorno. E' costretta a letto dalla sua patologia.
L'evento di sabato e domenica ha il sostegno dei negozianti della Galleria delle associazioni Mede@, ENDAS Abruzzo e U.Di.Con.
Per la donazioni a favore di Debora Brandimarte, Cuore Nazionale Abruzzo ha aperto un conto corrente nella BBC di Cappelle sul Tavo: Iban IT56V0843415401000000006198.

Pagina 1 di 18

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione