Vasto. “La nuova Tac a 64 strati destinata all'ospedale di Vasto,  acquistata da oltre un anno, è tuttora imballata e custodita in un della Asl in attesa di essere messa in funzione. Siamo di fronte all'ennesima inerzia del governo regionale e all'evidente superficialità di un assessore alla sanità oggi troppo concentrato più alla sua campagna elettorale e meno attento alle vere esigenze del San Pio di Vasto”. Questo il commento del consigliere regionale di Forza Italia Mauro Febbo che spiega quanto segue: “La seconda Tac, annunciata ben tre anni fa e acquistata attraverso una gara pubblica conclusa da un anno e mezzo, non può essere ancora installata perché il luogo individuato necessita di una ulteriore ristrutturazione per una spesa di 130 mila euro. Non solo, oggi ci si accorge che bisogna potenziare ulteriormente la cabina elettrica e occorrerebbe un investimento pari a 300 mila euro. Queste sono le preoccupanti notizie che emergono a conclusione del sopralluogo di tecnici e ingegneri effettuato nei giorni scorsi presso il nosocomio. Siamo di fronte alla più totale inefficienza di una classe politica e dirigenziale completamente inadeguata che non è stata in grado di mettere in campo una concreta programmazione di interventi da realizzare.  La realtà oggi è un'altra: la seconda Tac a 64 strati trova ancora ostacoli logistici che ne rinviano l’installazione con il serio rischio che diventi obsoleta considerando che la stessa Asl dispone già di dispositivi a 256 strati. Una vera e propria beffa nei confronti dei vastesi che pagano la disattenzione di un governo regionale che in questi anni è riuscito nella grande impresa di aumentare il debito riportando i bilanci di tutte e quattro le Asl in negativo”.  “L’ospedale di Vasto, il personale medico, infermieristico e tutti i suoi dipendenti  – conclude Febbo - meritano più attenzione e investimenti da realizzarsi al più presto. Nelle prossime ore convocherò in Commissione Vigilanza sia i vertici  della Direzione regionale sanitaria e della Asl Lanciano-Vasto-Chieti per comprendere le cause della mancanza installazione della seconda Tac e per risolvere celermente le cause di questi ritardi targati Paolucci”.

Vasto. L’Amministrazione Comunale e il Settore Commercio ed attività produttive, attraverso un pubblico avviso, consultabile sul sito del Comune di Vasto, invita le Associazioni di Categoria, dei Commercianti, degli Operatori economici e di volontariato, a formulare proposte per integrare ed implementare le iniziative nel periodo di Natale in modo da dare maggiore vitalità sociale, economica e culturale alla Città.

Le iniziative previste nel centro storico ( Piazza Rossetti - Piazza Diomede) dovranno prevedere a mero titolo esemplificativo e non esaustivo l'allestimento di un mercatino di Natale mediante casette di legno, esclusivamente per la vendita di prodotti artigianali natalizi, eno-gastronomici manifestazioni "da piazza", allestimento di mostre legate al Natale e quant'altro possa attirare l'interesse dei cittadini vastesi e dei turisti. Gli interessati a questa offerta, in possesso dei requisiti previsti dalle disposizioni normative vigenti, possono presentare entro il 19 Novembre, progetto nel quale indicare ed elencare quanto si intende realizzare nel periodo compreso dal 25 Novembre 2018 al 20 Gennaio 2019.

Le proposte pervenute saranno oggetto di verifica e valutazione da parte del Settore competente e dell'Assessorato di riferimento che si riservano di accettare la richiesta e quindi affidarne o meno l'organizzazione.

"E' nelle intenzioni dell'Amministrazione Comunale - ha dichiarato l'Assessore con delega al Commercio ed alle Attività Produttive, Luigi Marcello - proporre un programma di eventi che rappresentino una novità per la Città. Con queste iniziative intendiamo come settore Commercio dare ulteriore contributo alla programmazione di eventi proposta dall'Associazione "Libera Confraternita degli Artisti" ed approvata dalla Giunta Comunale con atto 298/2018. Un Natale particolare quindi ed innovativo per la nostra città' che vede l'impegno di tante realtà e che interesserà il Centro di Vasto per circa 2 mesi. Siamo certi - conclude l'assessore - che in molti risponderanno al nostro invito”.

Il dirigente del settore Commercio, Luca Mastrangelo sarà a disposizione per fornire tutte le indicazioni gli interessati a presentare delle proposte.

Vasto. Mercoledì 14 novembre alle ore 10:00 nella Sala Consiliare del Municipio è in programma un incontro per discutere della ZES (Zona Economica Speciale).

E’ stata accolta la richiesta del sindaco di Vasto, Francesco Menna che, il mese scorso, ha sollecitato il Comitato tecnico regionale ad organizzare in città un dibattito tecnico ricco di contenuti insieme con i sindaci e i sindacati maggiormente rappresentativi.

“Un confronto - ha dichiarato il sindaco Menna - sulle prospettive che per questa realtà si aprono in relazione alla Zes. Questa, la sfida che giochiamo”.

Vasto. Il 6 novembre scorso, presso la sede del Comune di Vasto è stata sottoscritta l’Associazione Temporanea di Scopo del Progetto “EVA - Empowerment Verso l’Autonomia delle donne con vissuti di violenza di genere”, tra tutti i partner formalmente impegnati a collaborare per la realizzazione del progetto diretto a ideare e realizzare interventi innovativi per favorire l’inserimento lavorativo delle donne vittima di violenza al fine di renderle protagoniste di un percorso completo individuale di recupero della propria autonomia.

Il progetto EVA, di cui il Comune di Vasto è capofila è stato approvato dal Dipartimento per le Pari Opportunità e finanziato per un importo di € 280.000,00.
I partner del progetto intervenuti per la sottoscrizione, sono: il Comune di Pescara, il Comune di Chieti, il Comune di Lanciano, il Comune di Guardiagrele, il Comune di Sulmona, il Comune di Castel di Sangro, la Cooperativa sociale Alpha in qualità di gestore del Centro AntiViolenza di Chieti, la Cooperativa sociale Horizon Service in qualità di gestore della CAV/Casa Rifugio di Sulmona, l’Associazione Dafne Onlus in qualità di gestore del CAV di Lanciano, l’Associazione AnanKe in qualità di gestore del CAV di Pescara.
Fanno invece parte della governance del progetto la Regione Abruzzo, l’ANCI Abruzzo, la CNA Abruzzo, la Confcooperative Abruzzo, la Confartigianato Chieti, la Confcommercio Chieti e l’Azienda Speciale della Camera di Commercio di Chieti e Pescara.

“Grazie a tutti questi enti ed organizzazioni ha dichiarato l’assessore alle Politiche Sociali, Lina Marchesani - le donne beneficeranno dei vantaggi derivanti dalla costituzione di una rete regionale per l’empowerment e l’inserimento lavorativo. Ciò comporterà un moltiplicarsi delle occasioni di lavoro, non più unicamente su scala locale, ma principalmente su scala regionale e nazionale. Con E.V.A.- Empowerment Verso l’Autonomia delle donne con vissuti di violenza di genere – la Città del Vasto insieme a tutti i partner intende ideare e sperimentare un modello d’intervento da mettere a sistema. In modo da raggiungere tutte le aree regionali, dalla costa alle aree montane”.

“Per conseguire questo obiettivo - ha concluso Licia Zulli responsabile del Centro Donna Attiva nel progetto sono coinvolti i principali CAV abruzzesi, le principali Associazioni di Categoria e i Comuni delle 4 province e l’Anci”.

Vasto. E’ stato presentato ieri mattina in Municipio il ricco calendario di eventi in programma a Vasto dal 25 novembre al 19 gennaio 2019 denominato il “Grande Presepio della Città del Vasto”.

Le manifestazioni organizzate dal Comune di Vasto insieme all’Associazione “Libera Confraternita degli Artisti” e all’ Associazione “Comunità Papa Giovanni XXIII” saranno realizzate all’interno del Cortile e delle Sale di Palazzo d’Avalos e nelle piazze limitrofe.
Concerti, mostre, spettacoli e dall’otto dicembre prenderà il via un grande presepe vivente (superficie 20x14 mt circa) con recinti per gli animali. Tanto spazio ai bambini con la casa di Babbo Natale, nevicate artificiali e punto raccolta giocattoli. Nel cortile di Palazzo d’Avalos è inoltre prevista la passeggiata dell’Angelo uno spettacolo funambolo. Un ricco colophon proietterà il calendario degli eventi in programma. Nella Sala Michelangelo la Mostra dei 100 presepi, concorso a premi rivolto alle scuole della città.

“Una ricca serie di iniziative - ha evidenziato il sindaco Francesco Menna - dirette alla valorizzazione della Città sotto il profilo turistico e culturale coinvolgendo la vivace rete dell’associazionismo cittadino e del volontariato”.


“Un progetto di rilevanza sociale. Sono certo – ha aggiunto l’assessore al Turismo, Carlo Della Penna - che le iniziative di animazione ed intrattenimento svolte nel periodo natalizio rappresentano un modo per dare una maggiore vitalità economica e culturale alla Città apportando un sicuro beneficio a tutte le attività produttive e commerciali”.

Il Vicesindaco Giuseppe Forte nel manifestare apprezzamento per le manifestazioni organizzate ha voluto sollecitare la Regione e lo Stato ad inviare fondi per la sicurezza di Palazzo d’Avalos, prezioso scrigno cittadino.

L’assessore Anna Bosco ha ringraziato l’organizzazione per aver scelto di avvalorare l’evento con le partecipazione delle scuole”


L’assessore al Commercio Luigi Marcello ha ricordato che il 15 novembre scadrà il bando che consentirà alle associazioni interessate di presentare progetti per iniziative in Piazza Rossetti e Piazza Diomede e per la vendita di prodotti artigianali natalizi ed altro ancora legato al periodo festivo.

“Il ricco calendario – ha concluso Angelo Molfetta- si concluderà con una festa popolare il 19 gennaio 2019”.


I dettagli sul Gran Presepio Città del Vasto:

DURATA EVENTO:
25 Novembre 2018 – 19 Gennaio 2019

LUOGHI E SPAZI ADIBITI ALL’EVENTO:
Palazzo D’Avalos:
▪ Sale Piano Nobile
▪ Cortile del Palazzo
▪ Giardini del Palazzo
▪ Spazi espositivi (Sala Michelangelo)
Piazze antistanti
▪ Piazza L.V. Pudente
▪ Piazza del Popolo

MANIFESTAZIONI PERMANENTI DELL’EVENTO:
CORTILE PALAZZO D’AVALOS:
- Realizzazione di un grande presepe scenografico con: percorsi visitatori e recinti animali (pecore, asinelli, bue etc…)
Superficie: 20 x 14 mt circa
- Palco concerti e manifestazioni
- Realizzazione della “Casetta di Babbo Natale”.
Superficie: 7 x 4 mt circa
- Box postale letterine Babbo Natale.
- Area foto-ricordo
- Mangiatoia asinello di Babbo Natale per foto con bambini.
- Punto raccolta giocattoli e bacheca premi.
- Stands eno-gastronomici.
- Banchetto donazioni e liberalità.
- Colophon e schermo/proiezione calendario eventi in programma.
- Varie ed eventuali altri allestimenti


SALA MICHELANGELO:
- Esposizione del modello scala 1:10 rappresentate “Il Gran Presepio della città del Vasto.
- MOSTRA DEI 100 PRESEPI – Concorso Scolastico a premi rivolto alle scuole elementari e medie della città.
Numero 100 stalli espositivi.
- Esposizione costumi scenici dei Magi.
- Teche espositive doni Re Magi: Oro - Incenso – Mirra.
- Pannelli didascalici.
- Proiezione su schermo filmati ed immagini.
- Punto raccolta firme “Registro d’Onore”
Urne votazione concorso


Le associazioni coinvolte:

Associazione Socio-Culturale DECEBAL DECEBAL
Consorzio MATRIX COOPERATIVE SOCIALI
Consorzio MATRIX COOPERATIVE SOCIALI
Consorzio MATRIX COOPERATIVE SOCIALI
ONLUS - La Tribù dei Sorrisi
Associazione Adriatica per gli Immigrati (HAMID)
Associazione di volontariato “Un buco nel tetto”
Associazione “Vigili del Fuoco in Congedo - ONLUS”
“Associazione Il Golfo delle Idee”
“Associazione Il Golfo delle Idee”
La consegna al gruppo scout adulti del Masci. Accensione lampada del presepio.
Cornamuse di Scapoli
Orchestra Giovanile “Gabriele Rossetti”
Corale Giovanile “Gabriele Rossetti”
Coro Polifonico Histonium – Bernardino Lupacchino dal Vasto
“Associazione Vocea Romanilor Vastesi”
Presentazione con il Regista Abruzzese Milo Vallone
Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico - CNSAS
Francesco Marchesani
Parrocchia di Santa Maria Inbaro
Associazione il Cavaliere
Circolo Culturale Sant’Antonio Abate
Compagnia canto popolare “La Cioppara” Segni (FR)
Rock-band Eclipese - Associazione “Un buco nel tetto”
Germano d’Aurelio in arte “Nduccio”
Corale WARM-UP
CORO GOSPEL CONCERTO NATALIZIO
SERATA MULTIETNICA DOLCI E THE’ MAROCCHINO
SUONI E TAMBURI DELLE GENTI D’AFRICA
SPETTACOLO DI INTRATTENIMENTO PER I BAMBINI
SPETTACOLO LIVE
LUCE DI BETLEMME
CONCERTO DI NATALE
CONCERTO DI NATALE
VOLO DELL’ANGELO
CORALE POLIFONICA NUMBER ONE
“LU SANT’ANTONIE”
CONCERTO NATALIZIO: “VENNE JO SOLE A ILLUMINA’”
CONCERTO “X-MAS NIGHT”
GRANDE FESTA POPOLARE
CONCERTO DI NATALE
LABORATORIO ARTIGIANALE NATALIZIO
ARTIGIANATO TESSILE DELLA TRADIZIONE ABRUZZESE
POESIE DIALETTALI SUL NATALE Fernando D’Annunzio
Coro Polifonico San Paolo
Cooperativa Sociale Michea
Associazione “Il Recinto di Michea”
CANTI E DANZE TRADIZIONALI RUMENE, DOLCI TIPICI DELLA ROMANIA
PROIEZIONE DEL FILM: ANNO ZERO
ADATTAMENTO CINEMATOGRAFICO - TESTO TEATRALE DI J.P.SARTRE
"COSI’ CELESTE” - CANTI NATALIZI
CONCERTO LIVE
CANTO TRADIZIONALE "SANT’ANTONIO”
E CANTI POPOLARI NATALIZI
CONCERTO “VENITE ADOREMUS”
IL VANGELO DEL NATALE IN DIALETTO ABRUZZESE
CORALE “CANTORI DELLA TORRE”: CONCERTO DI NATALE
“GRUPPO TEATRALE DELLA TORE”: LETTURE AD ALTA VOCE
NOTE PER IL NUOVO ANNO
SPETTACOLO - MUSICA - TEATRO - LETTERATURA 19 GENNAIO
“MONOLOGHI E DIALOGHI” UNO SPETTACOLO TEATRALE PENSOSO E
DIVERTENTE, CON PATRIZIA CORVINO E MIRIAM SARTORI. A cura di Patrizia Corvino
CORO VOCI BIANCHE IN COSTUME NAZIONALE RUMENO
SERATA MUSICALE: GRUPPO AFRO (COSTUMI, SUONI E CANTI AFRICANI)

Vasto. Il Comune di Vasto procederà al miglioramento della sicurezza strutturale della scuola Primaria “L. Martella” e dell’Infanzia “Santa Lucia” grazie al finanziamento di 754.000,00 euro ottenuto dalla Regione Abruzzo.
I fondi, già annunciati dalla Giunta Regionale guidata dall’ex presidente Luciano D’Alfonso, hanno ottenuto copertura finanziaria con un anticipo, al Comune di Vasto, del 20% del costo delle opere: 110.000,00 euro per la Scuola L. Martella e 204.000,00 euro per la Scuola Santa Lucia.

“Sono i frutti del lavoro svolto da questa Amministrazione - ha detto l’assessore ai Lavori Pubblici, Giuseppe Forte - che si batte da anni per il miglioramento dell’edilizia scolastica. Un ringraziamento va rivolto ai tecnici del settore Lavori Pubblici che hanno seguito attentamente e con determinazione l’iter della complessa pratica, che ha portato il Ministero ad erogare i fondi per la nostra comunità”.

“Continuiamo a mantenere sulla sicurezza delle scuole - ha concluso l’assessore con delega alla Manutenzione degli edifici scolastici, Anna Bosco - uno sguardo attento e responsabile. Presto verranno avviati gli interventi su questi due importanti plessi che accolgono quasi mille studenti. Le opere saranno concluse entro l’estate 2019. In poco più di due anni per l’Amministrazione guidata dal sindaco Francesco Menna saranno già tre le scuole adeguate sismicamente e stiamo lavorando per ottenere ulteriori finanziamenti”.

Vasto. Prorogata fino al 20 gennaio 2019 la mostra Dopo il diluvio, Filippo Palizzi, la Natura e le Arti,realizzata in occasione del bicentenario della nascita di Filippo Palizzi dal Comune di Vasto,in collaborazione con il Polo Museale dell’Abruzzo e la Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma, e curata da Lucia Arbace.

Inaugurata il 16 giugno, la mostra ha registrato un buon successo di pubblico con circa 4.000 visitatori, e con l’inizio dell’anno scolastico quasi tutte le scuole di Vasto e molti Istituti d’Istruzione abruzzesi, quasi 50 classi, hanno visitato la mostra e usufruito dei servizi didattici garantiti dal Comune.

Proprio per dare a tutti l’opportunità di partecipare a questa importante manifestazione culturale, unica per prestigio e valore storico, e per tutto quello che Palizzi ha rappresentato per la nostra città, l’Amministrazione Comunale ha deciso dal 5 novembre fino al 20 gennaio di ampliare gli orari di apertura della mostra che sarà visitabile il martedì, mercoledì, giovedì, venerdì dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 17.00 alle 19.00, il sabato e la domenica dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 19.00.

La mostra ripercorre, attraverso varie sezioni tematiche, l’intero arco dell’attività di Filippo Palizzi, nel periodo compreso tra il 1830 e il 1899. Dagli esordi nella città natale, Vasto, agli anni della formazione a Napoli, ai viaggi nel Nord Europa, allo stringente dialogo con Parigi, ai soggiorni a Cava de’ Tirreni fino ad arrivare all’attività presso il Museo Artistico Industriale di Napoli.

Con questa mostra si vuole narrare, attraverso oltre 150 opere in prestito da prestigiosi musei ed altre 50 provenienti dai Musei Civici di Palazzo d’Avalos a Vasto, la personalità di Filippo Palizzi ponendo l’accento sulle fasi cruciali della sua carriera artistica condotta in diversi ambiti e articolata da molteplici esperienze che lo hanno portato a confrontarsi con una sperimentazione continua, approdata a risultati di straordinaria modernità con un respiro di levatura europea.


Orari di apertura:
martedì, mercoledì, giovedì, venerdì 10.00-12.00, 17.00-19.00
sabato e domenica 10.00-13.00, 16.00-19.00
chiuso Natale e Capodanno

Tariffa d’ingresso € 5,00 ridotto € 3,50, scuole € 3,00
ridotto: ragazzi da 11 a 18 anni, studenti finoa 26 anni, giornalisti.
gratuito: bambini fino a 10 anni, visitatori disabili con accompagnatore, guide ed interpreti della comunità Europea, membri ICOM, impiegati MIBACT, insegnanti accompagnatori di scolaresche.

Info:Musei Civici di Palazzo d’Avalos, p.zza Lucio Valerio Pudente 5 Vasto (CH)
334.3407240- 0873.367773 (in orario di apertura), Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.museipalazzodavalos.it, facebook: Palazzo d'Avalos – Meraviglia d'Abruzzo

 

Pescara. Il sindaco di Vasto, Francesco Menna esprime soddisfazione per l’ esito della riunione che si è tenuta questa mattina nella sede della Regione a Pescara per discutere delle Zone Economiche Speciali (ZES).

“Nel documento principale - ha detto il sindaco Menna - è stata inserita, su mia sollecitazione e della Giunta comunale,il Porto di Vasto come snodo interportuale fondamentale per la Regione Abruzzo insieme a quello di Ortona. E’ stata inoltre accolta l'istanza del Comune di Vasto attraverso la quale si chiede lo sviluppo del Piano Regolatore portuale dell'ultimo miglio ferroviario. Ho chiesto un incontro al Comitato Zes affinché possa interloquire oltre che con l'Amministrazione comunale e quindi con il sindaco anche con le associazioni di categoria ed i sindacati. Una riunione importante in cui sono state fondamentali le nostre istanze”.

Vasto. Sono riaperte le iscrizioni alla Consulta Giovanile del Comune di Vasto. Tutti i ragazzi e le ragazze tra i 14 e i 30 anni, possono rivolgersi ogni martedì, mercoledì e venerdì dalle 16:30 alle 18:30, presso il Centro Socio Culturale “E. Berlinguer”, in Via Anelli, 71 (Ex Istituto d’Arte), per chiedere informazioni e aderire.

“La consulta giovanile - ha evidenziato l’assessore alle Politiche Giovanili, Paola Cianci - rappresenta un luogo di incontro e confronto per le nuove generazioni, dove intercettare le loro richieste e esigenze. Giovani che in questo contesto si organizzano in piena autonomia assumendosi la responsabilità della gestione di uno spazio, riempiendolo di contenuti”.

“Invito tutti a partecipare alle attività della Consulta Giovanile - ha dichiarato il presidente della Consulta Mario Testa - dando ognuno il proprio contributo con nuove idee. L’Open day è fissato per il 23 dicembre 2018, in occasione dell’ottavo anniversario della Consulta, quando verranno presentate le attività in programma per il 2019. L’iniziativa sarà arricchita da mostre e momenti musicali”.

Vasto. “In occasione dell'annuale commemorazione dei defunti sarà garantito l’approvvigionamento idrico al cimitero” lo ha detto il sindaco di Vasto, Francesco Menna che ha chiesto l’intervento della Sasi, società che gestisce il servizio, in seguito ai disagi vissuti dagli utenti.

“Chi andrà a rendere omaggio ai propri cari - ha spiegato Francesco Menna - non sarà più costretto a girare da una parte all’altra del cimitero per riempire d’acqua i vasi dove deporre i fiori. Intanto si sta valutando il sistema migliore per assicurare la regolare fornitura. Mi impegno a risolvere la questione. E’ necessaria una soluzione urgente considerando che tra i visitatori del cimitero molti sono anziani”.

Pagina 1 di 48

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione