Chieti. Il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, in considerazione della precipitazione nevosa che sta interessando la città di Chieti e la sua provincia, vista l'allerta meteo diramata dal Centro Funzionale d'Abruzzo, dopo aver sentito il parere dei tecnici comunali, con l’Ordinanza n. 235 ha disposto la sospensione delle attività didattiche delle scuole di ogni ordine e grado, compresi gli asili nido, per la giornata di domani 11 gennaio 2019.

Pescara. Scatta già oggi con gli spargisale in azione da stasera ai Colli e a San Silvestro il Piano Neve del Comune, in vista dell’allerta meteo diramata dal Centro Funzionale di Protezione Civile, che annuncia il sensibile calo delle temperature e la neve anche in Abruzzo e anche a quote basse. Stamane l’ultima riunione operativa nella sede dell’assessorato alla Protezione Civile, presieduta dall’assessore Gianni Tedoro con Attiva, la Polizia Municipale, mobilitata anche con il gruppo Giona, la struttura tecnica comunale e le associazioni di Protezione Civile che operano in sinergia con il Comune.

“Abbiamo già contattato tutte le ditte che operano con il Comune e abbiamo pronte già 170 tonnellate di sale - annuncia l’assessore Gianni Teodoro - a cui se ne aggiungeranno altre, che abbiamo ordinato, per arrivare a 300 tonnellate, un quantitativo che ci consentirà di affrontare e gestire al meglio l’eventualità che nevichi anche in città. Domani mattina apriremo il Centro Operativo Comunale per coordinare tutta la situazione ghiaccio, neve ed emergenze e i monitoraggi anche sul fiume. Tutta la struttura è già mobilitata con reperibilità e ruoli come stabilisce il piano”.

 

Vasto. Questa mattina in Municipio a Vasto si è tenuto un incontro a cui hanno preso il sindaco Francesco Menna, alcuni rappresentanti dell’Amministrazione Comunale i referenti e responsabili del Piano neve e dell’istituto di gestione emergenze Centro Operativo Comunale. Scopo della riunione la verifica della preparazione e della pronta operatività delle procedure, dei mezzi e del personale interessato e la messa a punto degli ultimi dettagli.

E’ stato pertanto accertato che la macchina organizzativa e operativa è pronta per gestirele precipitazioni nevose previste dall’allerta meteo. Si precisa che a differenza dell’inverno scorso, quest’anno non avverrà la distribuzione del sale alla cittadinanza. Il sale sarà gestito e utilizzato sul territorio esclusivamente dai servizi comunali.La riunione ha permesso di curare gli ultimi dettagli soprattutto basandosi sui precedenti eventi meteo registrati sul territorio e gestiti in precedenza.

Si invita pertanto la cittadinanza a seguire i seguenti inviti: togliere la neve dal proprio passo carraio, dal proprio accesso privato e dalle proprie pertinenze. La neve soprattutto se in gran quantità, nei limiti del possibile, dovrebbe essere accatastata ai lati e non buttata in mezzo alla strada per non rendere vano il lavoro di pulizia. E’ buona norma dotarsi di una piccola scorta di sale e di una buona pala; avere pazienza se la lama spartineve nel liberare la sede stradale causa piccoli accumuli dinanzi alle proprietà private, poiché l’esigenza di riuscire a rendere percorribili tutte le strade comunali innevate nel più breve tempo possibile non consente agli operatori interventi mirati tali da salvaguardare gli accessi soprattutto nelle strade che per larghezza e/o pendenza non risultano ottimali per le manovre dei mezzi; utilizzare le vetture solo in caso di effettiva necessità, disponendo dell’equipaggiamento necessario (catene da neve e/o pneumatici invernali). In caso di mancanza di tali dispositivi si applicano le sanzioni previste dall’art. 7, comma 1 lett. A) e comma 14, C.d.S.; parcheggiare le vetture, per quanto possibile, nelle aree private o nei garage per rendere più agevole il lavoro di sgombero della neve.; prestare attenzione nel transito sotto alberi o cornicioni per evitare potenziali pericoli a causa del carico neve; evitare il conferimento di rifiuti se le strade non sono ancora praticabili ed evitare di lasciare i contenitori domiciliari o condominiali su strada pubblica o marciapiede pubblico; segnalare al Comune eventuali situazioni critiche della viabilità e di pericolo imminente riferibile ad alberature cornicioni pali crolli in genere, ecc.

E’ importante seguire quanto previsto dall’Articolo 14 del Regolamento di Polizia Urbana consultabile sul sito web del Comune di Vasto e di seguito riportato. “Art. 14 Sgombero neve (Regolamento di Polizia Urbana): i proprietari, gli amministratori o gli eventuali conduttori di edifici a qualunque scopo destinati e chiunque abbia a qualsiasi titolo il possesso degli stabili, durante ed a seguito di nevicate hanno l’obbligo, al fine di tutelare la incolumità delle persone, di sgomberare dalla neve e dal ghiaccio i tratti di marciapiede ed i passaggi pedonali prospicienti l’ingresso degli edifici e dei negozi o provvedere con idoneo materiale ad eliminare il pericolo: gli stessi devono provvedere a che siano tempestivamente rimossi i ghiaccioli formatisi sulle gronde, sui balconi o terrazzi, o su altre sporgenze, nonché tutti i blocchi di neve o di ghiaccio aggettanti, per scivolamento oltre il filo delle gronde o da balconi, terrazzi od altre sporgenze, su suolo pubblico, onde evitare pregiudizi alla incolumità delle persone e danni alle cose: ai proprietari di piante i cui rami aggettano direttamente su aree di pubblico passaggio, è altresì fatto obbligo di provvedere alla asportazione delle neve ivi depositata; la neve deve essere ammassata ai margini dei marciapiedi, mentre è vietato ammassarla a ridosso di siepi o a ridosso dei cassonetti di raccolta dei rifiuti; la neve ammassata non deve essere successivamente sparsa su suolo pubblico; è fatto obbligo ai proprietari o amministratori o conduttori di edifici a qualunque scopo destinati, di segnalare tempestivamente qualsiasi pericolo con transennamenti opportunamente disposti; le violazioni di cui ai commi 1), 2) e 6) comportano una sanzione amministrativa da € 50,00 a € 300,00 e l’obbligo della rimessa in pristino dei luoghi; le violazioni di cui ai commi 3), 4) e 5) comportano una sanzione amministrativa da € 25,00 a € 150,00 e l’obbligo della rimessa in pristino dei luoghi”.


NUMERI UTILI PIANO NEVE: responsabile Piano Neve 3358081805; Sala Operativa neve 0873 309288/309293/309216. Posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Profilo Facebook: Comune di Vasto.

Chieti. “La Regione Abruzzo ha emanato un bollettino di allerta meteo per le giornate di domenica 25 e lunedì 26 febbraio che prevede, in particolare per la giornata di domenica, piogge intense lungo la fascia costiera adriatica e precipitazioni nevose inizialmente a quota 500/700 metri ma in calo progressivo nel corso della giornata. Nella serata di domenica le nevicate sarebbero attese a livello del mare e dovrebbero interessare, nella giornata di lunedì, tutta la regione e, quindi, anche la nostra città”. Lo rende noto il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio.

«A seguito della riunione tecnica svoltasi questa mattina con i responsabili del V e VII Settore, la Comandante della Polizia Municipale, le associazioni di Protezione Civile e il rappresentante dell’ATI Diodato-DMP Cogema cui è stato affidato il servizio di prevenzione dei disagi e danni derivanti da precipitazioni nevose – prosegue il Sindaco - è stato predisposto il piano per affrontare l’eventuale emergenza neve. Si prevedono, in ogni caso, accumuli di modesta entità dai 10 ai 20 centimetri. Ciononostante, sapendo che gli utenti che arrivano in città, sia per motivi di lavoro che per formazione scolastica, provengono da buona parte delle province di Chieti e Pescara, valuteremo non prima della giornata di domani, sabato 24 febbraio, l’eventuale adozione di un provvedimento di sospensione delle attività didattiche».

«A disposizione del Comune ci sono otto mezzi tra lame e spargisale e 4 bob con lama – specifica l’Assessore Raffaele Di Felice - La priorità sarà quella di garantire la viabilità sulle principali arterie di accesso e comunicazione, nonché l’accesso alle scuole, agli uffici pubblici e alle strutture sanitarie; a seguire, le strade dei quartieri e la viabilità minore. Presso l’Autoparco comunale sarà ubicato il deposito di sale che l’impresa utilizzerà per far fronte all’emergenza ghiaccio. In caso di nevicate severe, si valuterà se spostare tale deposito in Largo Cavallerizza.

Al fine di evitare pericoli per i cittadini e intralcio ai mezzi adibiti allo spazzamento della neve – conclude l’Assessore - rivolgo a tutti la raccomandazione di non abbandonare l’auto in condizioni che intralcino la circolazione. Invito, inoltre, i cittadini a tenere pulito dalla neve il tratto di marciapiede antistante le proprie abitazioni, gli ingressi dei garage, cancelli e vialetti privati».

Pescara. Il Centro Funzionale d'Abruzzo comunica che è stato emesso dal Dipartimento della Protezione Civile Nazionale l'Avviso di condizioni meteorologiche avverse N. 17004 Prot. RIA/0001301 del 09.01.2017 (estensione e seguito Prot. RIA/0001029 del 07.01.2017) recante:

"Dalla sera di oggi, lunedì 09 gennaio 2017, e per le successive 24-36 ore, si prevede il persistere di nevicate, localmente fino al livello del mare, su Abruzzo, Molise, Basilicata E Puglia, sopra i 200-400 metri sulla calabria, e sopra 600-800 metri sulla Sicilia, ovunque con quota neve in graduale aumento, con apporti al suolo deboli, puntualmente moderati sulla Sicilia. La persistenza di temperature molto basse determinerà ancora diffuse gelate.

Chieti. “In considerazione del bollettino meteorologico diramato dal Centro Funzionale d'Abruzzo- Settore Meteo del Dipartimento Nazionale della Protezione Civile che prevede nevicate su tutto l’Abruzzo dalla giornata del 5 gennaio 2017 fino alla mattinata di sabato 7 gennaio, questa mattina ho presieduto una riunione tecnica con i responsabili del V settore del Comune, diretto dall’ing. Paolo Intorbida, con la Comandante della Polizia Municipale, Donatella Di Giovanni, il rappresentante dell’ATI Diodato-DMP-Cogema cui è stato affidato il servizio di prevenzione dei disagi e danni derivanti da precipitazioni nevose, l’ing. Nicola Della Corina in rappresentanza della ditta Formula Ambiente, per coordinare gli interventi su tutta la città in attuazione del ‘Piano Neve’”. Lo rende noto l’Assessore ai Lavori Pubblici, Raffaele Di Felice.

«In caso di precipitazioni nevose – evidenzia l’Assessore Di Felice – la priorità sarà quella di garantire la viabilità sulle principali arterie di comunicazione: viale Abruzzo, Piazzale Marconi, viale Croce, via dei Vestini, via Colonnetta, via M. della Misericordia, via Madonna degli Angeli, via A. Herio, largo Cavallerizza, via S. Olivieri, via F. Salomone, piazza Garibaldi, via P. A. Valignani, piazzale S. Anna, via E. Ianni, via Madonna del Freddo (fino all’ingresso zona PEEP), via Masci, Pietragrossa, via Gran Sasso, via Picena attraverso la pulizia e la salatura, nonché l’accesso alle scuole, agli uffici pubblici e alle strutture sanitarie, a seguire poi le strade dei quartieri e della viabilità minore.
La ditta Formula Ambiente si incaricherà, in modo particolare, di sgombrare dalla neve le principali scalinate di collegamento pedonale e della messa in sicurezza del percorso del Presepe Vivente.

Ai 9 mezzi spazzaneve che verranno adoperati dalla ditta affidataria del servizio – prosegue l’Assessore – si andrà ad aggiungere anche un mezzo del Comune per il pronto intervento e la pulizia delle strade periferiche. Nei pressi del cantiere di Largo Cavallerizza, così come disposto fin dallo scorso mese di novembre, vi sarà l’area di stoccaggio del sale necessario alle attività di prevenzione ed esecuzione del Piano Neve. I sacchi di sale si precisa che saranno a disposizione dell’impresa per far fronte all’emergenza ghiaccio, delle associazioni di Protezione Civile e delle Forze dell’Ordine.

Al fine di evitare pericoli per i cittadini e intralcio ai mezzi adibiti allo spazzamento della neve – sottolinea l’Assessore - rivolgo a tutti la raccomandazione di non abbandonare l’auto in condizioni che intralcino la circolazione dei mezzi. Inoltre, invito la cittadinanza a tenere pulito dalla neve il tratto di marciapiede di casa, gli ingressi dei garage, dei cancelli e vialetti dei giardini.

Verificati gli aggiornamenti delle previsioni, resta inteso che, in caso di emergenza, il Sindaco provvederà all’attivazione del Centro Operativo Comunale (C..O.C.)».

Francavilla al Mare. "Le previsioni meteorologiche per le prossime ore ci informano che potrebbero verificarsi, oltre a pioggia e forti raffiche di vento, precipitazioni nevose. Nella mattinata odierna si è svolta in Comune una riunione per il Piano Neve, convocata in modo da poter fronteggiare situazioni di emergenza ove vi fossero", lo annuncia il sindaco di Francavilla al Mare, Antonio Luciani. Hanno partecipato alla riunione oltre al primo cittadino ed al suo Staff, l'ufficio Lavori Pubblici, gli operai comunali, la Protezione Civile, Cosvega, l'assessore alla protezione civile Wiliams Marinelli , il consigliere delegato Michele Accettella e il comandante della Municipale Fabio Torrese.
"La città di Francavilla", spiega il Sindaco, "è stata divisa in quattro quadranti: collina nord, collina sud, marina nord e marina sud. Ognuna ha a disposizione una squadra di intervento in caso di necessità. Abbiamo a disposizione sale, mezzi spazzaneve e spargisale e sono state apposte le transenne in prossimità dei sottopassi in vista della pioggia. Abbiamo predisposto la reperibilità del personale comunale dalle 18 di domani, 5 gennaio sino a fine emergenza".
Le segnalazioni arriveranno tutte in Comune, in Sala Giunta, che poi le smisterà a chi di competenza.
I recapiti da contattare in caso di necessità, oltre alle pagine Facebook del primo cittadino e del Comune, sono i seguenti: 085/4920292, 085/4920249, 085/4920241 (polizia municipale), 329/1712325 (il numero di cellulare si attiverà solo in caso di effettiva emergenza).
Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione