Chieti, presentata la terza edizione del “Teate Winter Festival” VIDEO

Chieti. Prenderà il via il 24 novembre 2017 per concludersi il 6 gennaio 2018, la terza edizione del “Teate Winter Festival”, manifestazione jazzistica realizzata dall’Associazione Culturale Art&Show in collaborazione con il Comune di Chieti e il Polo Museale d’Abruzzo, la direzione artistica del M° Fabio D’Orazio, il project management di Grazia Di Muzio, il contributo di sponsor istituzionali – Megalò, Carrefour, Reale Mutua, Abrex – e numerosi sostenitori e con il patrocinio della Camera di Commercio di Chieti, la Provincia di Chieti, Confartigianato Imprese Chieti. Partner del festival le associazioni FotoClub Chieti, Mnemosyne, Scopri Teate.
“Una iniziativa che devo dire è frutto della passione, della caparbietà, della professionalità di chi la organizza e che vede il Comune partner molto attento e modestamente coinvolto sotto altri profili – ha affermato il sindaco di Chieti, Umberto Di Primio – certamente è coinvolto per tutto quello che può e non è tantissimo. Quindi abbiamo questa nuova opportunità di vedere la nostra città arricchirsi di eventi che creano una straordinaria atmosfera, con la scelta della città di Chieti per questa edizione ulteriore del Teate Winter Festival con le due precedenti che hanno consolidato la capacità dei partecipanti creando un coinvolgimento con il premio fotografico, ma soprattutto con l’entrare dentro i molti locali, al di la delle esibizioni che ci saranno dentro la Civitella quest’anno, il Jazz del Teate Winter Festival entra dento i locali della città, vive con essi e addirittura va oltre perché prosegue questa collaborazione facendola diventare una vera e propria caratteristica della nostra città facendo musica all’interno dei locali, soprattutto nell’area dedicata al food e che può diventare anche un brand per il nostro centro storico ma non solo. Un ringraziamento a chi cn il proprio contributo, non solo economico, ha consentito che Teate Winter Festival si potesse fare anche quest’anno, il ringraziamento agli organizzatori perché hanno voluto anche quest’anno che al fianco ai momenti artistici ci fossero dei momenti di solidarietà. L’auspicio è che questa manifestazione, che è una delle più importanti del periodo natalizio a Chieti se non la più importante, possa diventare la manifestazione che caratterizzi il nostro Natale. L’assessore Viola sta lavorando sul calendario natalizio cercando di investire sull’emozione, creare un ambiente che evochi il Natale a cui noi puntiamo affinché si crei l’atmosfera natalizia in città. Però allo stesso tempo abbiamo cercato di mostrare una città attrattiva che si riveli utile ad esempio per le attività commerciali, però tutti ci devono mettere qualcosa affinché si possa avere una città di qualità in quel periodo. Riteniamo che sia opportuno parlare di felicità riferendoci a questo evento con quello che la musica può costruire, ma la felicità la dobbiamo trovare anche attraverso gli eventi che noi creiamo in città ma la dobbiamo soprattutto volere. Non è un messaggio qualunquista né neppure superficiale, ma è un messaggio che deve servire a far capire che la nostra città ha le potenzialità per essere generatrice anche della felicità per gli altri, attraverso il centro storico, le atmosfere, ma tutti quanti ci dobbiamo credere, quindi poca lamentela e tanta voglia di fare. Ci sono delle attività che stanno ripartendo nel centro storico, che sono il segnale di una voglia di fare, noi proviamo a sostenerla con le attività amministrative. La terza edizione di Teate Winter Festival diventa un qualcosa in più perché quando fu proposta tre anni fa ci fu l’idea di lanciare questo seme e non sapevamo quanto sarebbe stato fertile e lo si è rivelato molto perché ci ha portato alla terza edizione che è la riprova di una qualità di chi vi ha lavorato e di chi vive attraverso gli eventi”.
Concerti live, incontri, momenti dedicati all’arte, concorsi fotografici, presentazione di libri, laboratori didattici multidisciplinari, jazz cafè, dinner & night time jazz, jam session e degustazioni a tema nei ristoranti teatini offriranno anche in questa edizione momenti di assoluta qualità grazie alla presenza di artisti del calibro di Fabrizio Bosso in trio con Lorenzo Tucci e Alberto Gurrisi, Dado Moroni in duo con Max Ionata, Luca Santaniello in quartetto con Aldo Zunino, Andrea Pozza e la vocalist londinese Sara Dowling, Piero Delle Monache e Andrea Deli, i musicisti abruzzesi Matteo e Luca Di Battista, Fabio D’Onofrio, Michelangelo Brandimarte e il Teate Winter Choir con il Pietro Pancella Trio.
Invece l’assessore alla Cultura e al Turismo, Antonio Viola, si è incentrato più genericamente sulle manifestazioni natalizie: “Abbiamo tutta una serie di iniziative che vogliono in qualche modo ricalcare gli anni precedenti. Il nostro obiettivo è quello di creare nel periodo natalizio una città accogliente e che vuole soprattutto presentare ad esempio i suoi presepi. Inizieremo comunque già a fine novembre con il teate Winter Festival che andrà avanti fino al 6 gennaio 2018, dopodiché avremo una serie di manifestazioni sicuramente di buona fattura, a partire dal Chocofestival, poi abbiamo il Trekking Urbano e tantissime altre manifestazioni che riepiranno tutto il periodo di dicembre ed i primi di gennaio quasi tutti i giorni ci sarà un evento proprio per promuovere la nostra città. Il Natale fa parte della nostra tradizione e noi dobbiamo avere una particolare attenzione alle tradizioni perché se vogliamo che questa sia una città di arte e di cultura dobbiamo evidentemente andare avanti in questo senso”.

Concerti. Il debutto il 24 novembre, alle ore 21.00, all’Auditorium Cianfarani, con Max Ionata & Dado Moroni in tour con il progetto “Two for You” piano/sax, dopo i grandi successi discografici “Two For Duke” e “Two For Stevie”, omaggi a Duke Ellington e Stevie Wonder.
Secondo appuntamento musicale il 2 dicembre, alle ore 21.00, all’Auditorium Cianfarani, con Fabrizio Bosso in trio con Lorenzo Tucci e Alberto Gurrisi. Jazz dalle sonorità nuove, accattivanti e atmosfere swing e groove.


Terzo doppio appuntamento il 15 dicembre, alle ore 21.00, all’Auditorium Cianfarani con il progetto Cinedelika degli artisti Matteo Di Battista - chitarre ed effettistica -, Luca Di Battista - batteria e percussioni-, Fabio D’Onofrio - piano, tastiere e melodica - Michelangelo Brandimarte - basso elettrico, contrabbasso ed effettistica – e a seguire, alle ore 22.00, Luca Santaniello 4et.
Luca Santaniello è oggi tra i batteristi più richiesti nella scena newyorkese con all’attivo collaborazioni con Ron Carter, Joe Lovano, Lee Konitz, Benny Golson, Roy Hargrove. Nel nuovo progetto “A Swinging Tale”, esplorando la letteratura dell’American Songbook e i classici italiani, vedrà affiancarsi in un viaggio colmo di swing, canzone, danza ed eleganza il contrabbassista Aldo Zunino, il pianista Andrea Pozza e la raffinata vocalist Sara Dowling.
Il progetto Cindelika “Original not Conventional Soundtracks” nato nell’ottobre 2011 da un’idea di Matteo Di Battista è invece un tributo alle musiche da film con uno spettacolo che vedrà la costante presenza di spezzoni proiettati con l’esecuzione dal vivo della colonna sonora.
Per il quarto appuntamento, il 23 dicembre, alle ore 17.30, presso la Chiesa di San Francesco Caracciolo al Tricalle sarà la volta del Teate Winter Choir (Confraternita Corale della Cintura e Coro Selecchy) diretto dal M° Fabio D’Orazio con il Trio Pietro Pancella al contrabbasso, Giulio Gentile al pianoforte e Giacomo Pasutto alla batteria. Sarà eseguita una vera e propria Messa Jazz “A Little Jazz Mass di Bob Chilcott”, uno dei più popolari e impegnati compositori e direttori di coro che ha riscosso grande successo per il suo stile eclettico, impregnato di canzoni popolari, canti gregoriani, inni anglicani, spiritual, jazz, gospel e musica africana.


Fotografia. Jazz’n’Click in collaborazione con Fotoclub Chieti. Il Teate Winter Festival in collaborazione con l’Ac Fotoclub Chieti e con Dino Viani organizza la III edizione del concorso fotografico abbinato alla manifestazione: Jazz’nClick, che raccoglierà le immagini più belle della kermesse.
Quest’anno il concorso si rinnova aprendo le sue “porte” a tutti i fotografi che vorranno cimentarsi nel racconto del Festival. Saranno premiati i migliori tre portfolio che, in dieci scatti, sapranno trasmettere le emozioni della rassegna. Ogni portfolio, inoltre, dovrà essere accompagnato da una nota dell’autore che illustri i motivi della propria scelta. Un premio speciale sarà riservato al concorrente più votato attraverso i “like” sulla pagina facebook "Gli Scontati, i Conosciuti".

Incontri culturali. Dal 24 novembre al 6 gennaio molteplici saranno gli incontri e gli approfondimenti culturali presso il Museo d’Arte Costantino Barbella, la Libreria De Luca e il Museo Archeologico “La Civitella”.
Jazz Cafè a cura di Andrea Magno: 25 novembre 2017 ore 17.00 Museo d’Arte Costantino Barbella, Roberto Salerni presenta Jackpot dell'anima, edizioni Il Viandante; 1 dicembre 2017 ore 17.00 Museo d’Arte Costantino Barbella, Elsa Flacco presenta “Per Francesco, che illumina la notte” edizioni Oakmond Publisching; 9 dicembre 2017 ore 17.00 Museo d’Arte Costantino Barbella, Andrea Magno presenta “Da qui ho un posto comodo” edizioni Chiaraedizioni; 16 dicembre 2017 ore 17.00 Museo d’Arte Costantino Barbella, Mariano Sabatini presenta “L'inganno dell'ipocastano” edizioni Salani Editore; 22 dicembre 2017 ore 17.00 Sala Consiliare della Provincia di Chieti, Francesco Savino presenta “Vivi e vegeta” edizioni Bao Publishing; 28 dicembre 2017 ore 18.00 Libreria De Luca, Piero Delle Monache presenta “Road movie” da Vinci Records/Porta Sale; 29 dicembre 2017 ore 18.00 Libreria De Luca Terre del Sud presenta “Dalla Majella ai Trabocchi”; 3 gennaio 2018 ore 18.00 Libreria De Luca Paolo Tocco presenta “Ho bisogno di aria” Irma Records – Lupieditore, Mousikè in collaborazione con l’associazione Mnemosyne.
In occasione dei concerti che si terranno presso l’Auditorium Cianfarani, i titolari dell’abbonamento al Teate Winter Festival potranno usufruire di una serie di visite guidate gratuite, condotte dalle archeologhe dell’Associazione Mnemosyne, al Museo Archeologico La Civitella.

Appuntamenti: “I luoghi degli dei” - 24 novembre 2017 per scoprire le aree sacre della città in epoca repubblicana e ammirare la ricostruzione dei frontoni dei templi dell’Acropoli della Civitella decorati con sculture e lastre di rivestimento in terracotta dipinte. “La metropoli dei marrucini” - 2 dicembre 2017. Un viaggio nel territorio della tribù italica dei Marrucini, dalle più antiche tracce dell’uomo rinvenute sulla Maiella fino all’ascesa di Teate ricordata dallo scrittore Strabone quale “metropoli dei Marrucini”. “Storie dal passato: vita quotidiana in epoca romana” - 15 dicembre 2017. Per scoprire i principali monumenti di Teate romana e ricostruire frammenti di vita quotidiana in epoca imperiale. Foro, Terme, Teatro e Anfiteatro, Necropoli saranno la quinta scenografica per raccontare storie dal passato. Mousikè for Kids Laboratori per bambini: 29 dicembre 2017 e 4 gennaio 2018. Allo scopo di promuovere la cultura musicale presso il pubblico dei giovanissimi, l’Associazione. Mnemosyne, in collaborazione con la direzione artistica del Teate Winter Festival, organizza il laboratorio “Musica, dalle origini ad oggi”.
Mostra fotografica di Fabrizio Giammarco 01MPERFETTO dal 19 dicembre al 30 dicembre presso il Museo Costantino Barbella – Chieti, Fabrizio Giammarco è nella classifica dei “top ten” fotografi della rivista “Jazzit”
Dinner and night time in Jazz durante il periodo del festival i locali commerciali, i ristoranti e i pub teatini si renderanno protagonisti dei @dinner&night time jazz: il buon cibo si potrà gustare a ritmo di jazz. Sabato 25 Novembre ore 17.30. Centro Commerciale Il Centauro: Jorge Ro Duo. Sabato 25 Novembre ore 20.30. Gran Caffe' Vittoria: Brandimarte Pantalone Duo. Domenica 26 Novembre ore 17.00. Centro Commerciale Il Centauro: Jorge Ro Duo.. Venerdì 1 Dicembre ore 20.30. Capsicum Club: Nu Soul Trio. Domenica 3 Dicembre ore 22.00. Cueva Brigante: Banda Eita. Giovedì 7 Dicembre ore 20.30. Nino è Ristorante: Fabio D'Onofrio Piano Solo. Venerdì 8 Dicembre ore 20.30. Liberarte: Deliuan. Sabato 9 Dicembre ore 22.00. Terra Maja: Furius and the Escort. Mercoledì 13 Dicembre ore 20.30. Ristosteria Mangiafuoco: Simone Grifone Duo. Giovedì 14 Dicembre ore 22.00 Malto & Co.: Angiòlillo Jazz Quartet. Sabato 16 Dicembre ore 16.00. Centro Commerciale Megalò: Buxi Dixie. Domenica 17 Dicembre ore 11.30. Liberarte: Piero Delle Monache Solosè. Domenica 17 Dicembre ore 22.00. Cueva Brigante: Megale. Mercoledì 20 Dicembre ore 20.30. 3.2 Homemade Food: Trabuccos. Giovedì 21 Dicembre ore 22.00 CHARTAGO: Carmine Ianieri. Martedì 26 Dicembre ore 22.00. Terra Maja: Direzioni Parallele. Mercoledì 27 Dicembre ore 20.30. Ristosteria Mangiafuoco: Mangiafuoco in Jazz. Giovedì 28 Dicembre ore 20.30. Malto & Co.: Matteo Di Leonardo 4et. Mercoledì 3 Gennaio ore 22.00 – Chartago: Matteo Di Battista Chitarra Solo. Giovedì 4 Gennaio ore 22.00 Malto & Co.: Jorge Ro Duo. Sabato 6 Gennaio ore 22.00 Terra Maja: Essenza*

Solidarietà. Teate Winter Festival sarà anche solidarietà. Anche quest’anno una parte del ricavato dei concerti sarà devoluto a favore del “Progetto Bimbo” che coinvolge il centro di radioterapia oncologico dell’Ospedale Clinicizzato SS. Annunziata per la cura dei tumori solidi pediatrici.


Biglietti. Abbonamento a 3 concerti € 40.00, biglietto singolo concerto € 15.00, biglietto singolo concerto under 18 € 10.00. In prevendita su ciaotickets (on line e rivendite autorizzate)

Info. www.teatewinterfestival.com; www.facebook.com/teatewinterfestival/; @teatewinterfestival (twitter); teate_winter_festival (instagram); Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Media partner. “Jazzit”, “Gli Scontati, i Conosciuti”.

Lotteria. L’Associazione ART & SHOW, in occasione della terza edizione del Festival, ha organizzato una Lotteria a premi di cui si riporta l’elenco: Viaggio a Meribel Les Bains di 3 giorni; Week End ad Umbria Jazz Spring – Terni ; Ciondolo in oro; Occhiali da Sole (premio visibile presso Ottica Luciani); Occhiali (premio visibile presso Ottica Spinozzi); Maglia Uomo/Donna (premio visibile presso Vietrò); Mini buffet (da ritirare presso “Il Panettiere” in via Santa Maria); Occhiali (premio visibile presso Ottica Spinozzi); Completino bimbo/bimba (premio visibile presso BabyGiò); T-Shirt Sweet Years; T-Shirt Sweet Years; Aperitivo cenato per 2 persone c/o Gran Caffè Vittoria; Aperitivo cenato per 2 persone c/o Gran Caffè Vittoria; L’estrazione sarà effettuata il giorno 11 gennaio 2018, alle ore 12:00, presso il Comune di Chieti.

“La terza edizione innanzitutto ha una novità sulla location – ha sottolineato il direttore artistico del Teate Winter Festival, Fabio D’Orazio – i concerti serali si terranno all’Auditorium Cianfarani grazie alla collaborazione del Polo Museale di Chieti e della Soprintendenza regionale. Ci saranno artisti abruzzesi in massima parte perché cerchiamo sempre e comunque di dare spazio ai nostri talenti con dei grandi nomi che ormai sono delle icone del Jazz. Il primo concerto infatti vedrà in scena Max Ionata con Dado Moroni in un duo che parlerà di Stevie Wonder. Poi nel secondo concerto avremo Bosso-Tucci-Gurrisi, un trio straordinario di solisti ma anche di Jazz contemporaneo. Negli ultimi concerti avremo Cinedelika e Luca Santaniello4et con Sara Dowling. Insieme a questi concerti c’è una novità particolare: seguiremo per la prima volta una messa Jazz nella messa di San Francesco Caracciolo, messa Jazz dedicata appunto alla liturgia. Nel contempo ci saranno altri 20 eventinei locali serali classici dove il Jazz è di casa, questi eventi si completeranno entro il 6 gennaio. Vorrei ricordare che sempre in collaborazione con il Polo Museale di Chieti ci saranno dei laboratori per bambini durante le feste di Natale. Cerchiamo di mantenere la tradizione del periodo natalizio, abbiamo implementato quella che è la presenza nella città, mi piace sottolineare anche questo particolare, e soprattutto ci piace sottolineare che stiamo diversificando, sempre nella forma del Jazz, la tipologia e la qualità della musica”.
“Abbiamo costruito un programma molto interessante intrecciato con il Chocofestival di cui faremo un’antemprima il 25 ed il 26 novembre – ha dichiarato il direttore di Confartigianato Chieti, Daniele Giangiulli – anche durante il Chocofestival ci saranno dei concerti, il principale con Bosso-Tucci-Gurrisi che è inserito in una delle tre serate del Chocofestival. Sotto il profilo economico è un evento che coinvolge tutta la città e tutti gli operatori che sono presenti che danno continuità a tutti gli eventi con un mese e mezzo di attività sulla città. Noi abbiamo dato la nostra disponibilità su ogni livello, poi ci è sembrato giusto coinvolgere anche gli operatori commerciali. Noi nel nostro piccolo ci mettiamo sempre a disposizione della città, ci interessa far vivere gli operatori, sappiamo che il momento che stiamo vivendo è difficile, però ognuno nel nostro piccolo dobbiamo fare la nostra parte”.

Valuta questo articolo
(0 voti)

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Notizie Recenti

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione