Spettacolo di fine anno per il corso di Teatro Esperenziale: Le uova Fatali nell’adattamento originale di Rolando Macrini

Teramo. Si conclude mercoledì 11 luglio alle 21,30 con uno spettacolo fuori dagli schemi, e non poteva essere altrimenti, la stagione di corsi teatrali “esperenziali” tenuti dal regista e autore Rolando Macrini al Teatro Comunale di Teramo: bambini, ragazzi e adulti si cimenteranno in una messa in scena di Le uova Fatali di Michail Bulgakov, per la regia e l’adattamento teatrale di Rolando Macrini, musiche dal Vivo di Frank Marchetti, recitano: Daniele Di Furia, Franco Viscioni, Mirella D’Onofrio, Camilla Cedroni, Alessandra Di Tecco, Stefania Di Basilio, Carlotta Iavazzo, Miranda Di Massimo, Benedetta Pensilli, Stefano Goderecci, Matteo Bilanzola, Benedetta Quinzi, Paola Tarquini, Fabrizio Caraion, Diba Moghisaei, Yalda Moghisaei, Giada Ambrogi.

Le uova Fatali è un piccolo romanzo fantascientifico scritto da Bulgakov nell'ottobre del 1924 quasi contemporaneamente a Cuore di Cane e Diavoleide, considerati una vera e propria trilogia. Le Uova Fatali narra le vicende del Prof. Persikov e della sua mirabile scoperta: il Raggio Rosso, un potente raggio che è in grado di far aumentare di molte volte il volume dei microorganismi. Contemporaneamente all’invenzione del Raggio Rosso nelle campagne moscovite e poi in molte regioni, si verifica un’epidemia aviaria.

Il Romanzo Le Uova Fatali è inteso come metafora in cui la scienza a servizio del potere può generare mostri ben al di là dell’immaginazione e che solo la natura può riportare al suo ordine. Lo Spettacolo mette in scena un mondo e un periodo storico che ogni giorno “stranamente” riappare su tutti i quotidiani e notiziari, un mondo che “inspiegabilmente” è contemporaneo e quotidiano.

La presenza del chitarrista Frank Marchetti, attraverso suoni distorti e ritmi incalzanti, descrive musicalmente le scene, trasmettendo le emozioni dei passaggi più significativi dell’opera. I suoni Rock divengono un grottesco scorcio su una società spaccata e spaventata, persuasa e indotta, come quella russa del ’25.

Prima dello spettacolo a partire dalle ore 19.00 il Teatro offre l’opportunità al pubblico e ai curiosi di vedere dal vivo le installazioni e le performance di alcuni dei vincitori del Contest Star Bene 2017 tenutosi lo scorso ottobre presso l'UniTe/Università degli Studi di Teramo: Danilo Cerasi - Dendron - Quello che scorre fuori; Benna G. Mares- Palm oil free; Nausica Chiodi - Creation - L'Attesa - Oh My Honey Nature; alle 19 in programma Jazz in Italy di Francesco Marchetti; alle ore 21 Sentire me dentro noi della Compagnia di Danza Contemporanea Corpi –di Francesca Di Boscio.

Infoline: 0861.246773 Ingresso gratuito

Rolando Macrini è direttore artistico di RED Festival di Teatro Sperimentale, già direttore del CUT (Centro Universitario Teatrale di Viterbo), si forma presso La MaMa Experimental Theatre Club di New York e La MaMa Umbria International di Spoleto dove ha portato quest’anno per la 60ma edizione del Festival dei Due Mondi la sua Opera Lirica “The Book of Thel”, mentre sempre quest’estate ha presentato al Festival Fringe di Edimburgo lo spettacolo irriverente “Revolution” di cui cura la regia.

Valuta questo articolo
(0 voti)

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione