A Castel del Giudice il 1° festival internazionale dell’arte di strada del Molise

11 Ago 2016 Redazione
43 volte

Castel del Giudice. Il 13 e 14 agosto 2016 il cuore del paese tra l’Alto Molise (IS) e la zona Castel di Sangro (AQ) è invaso da artisti provenienti da tutto il mondo. Spettacoli gratuiti e stand gastronomici dalle 20.00. Anteprima il 12 agosto con la Sagra della Pallotta.

Musicisti, acrobati, giocolieri, professionisti dell'arte teatrale e di tante discipline dello spettacolo di strada provenienti da vari Paesi del mondo si incontrano a Castel del Giudice per la 1° edizione del Casteldelgiudice Buskers Festival, evento di punta dell’estate del borgo antico al confine tra l’Alto Molise e la zona del Sangro, tra il territorio della Provincia di Isernia e ad un passo da Castel di Sangro (AQ).
Per la prima volta in Molise, il 13 e 14 agosto 2016, con anteprima il 12 agosto in occasione della Sagra della Pallotta (giunta alla 27esima edizione, a partire dalle 20.00) tanti artisti riempiranno di magia le vie del paese, trasportando gli spettatori in un suggestivo percorso itinerante fatto di musica, arti, teatro, giocoleria, comicità e divertimento. L’arte di strada si nutre della creatività esclusiva dell’artista e della partecipazione del pubblico, che spesso diventa parte della performance, coinvolto nello show. Sarà quindi un’esperienza unica per gli spettatori, che a partire dalle 20.00 del 13 e 14 agosto, girovagando tra le strade di Castel del Giudice potranno assistere a tanti spettacoli, tutti gratuiti, in un clima di festa arricchito anche da stand di gastronomia locale. «È una manifestazione importante – dice il sindaco di Castel del Giudice Lino Gentile – per valorizzare il paese, l’Alto Molise e tutto il territorio. Una vetrina, che coniuga l’aspetto culturale con quello enogastronomico e che apre il nostro borgo a persone di ogni luogo. Una vetrina anche per i nostri prodotti, che fa sempre di più di Castel del Giudice il paese delle buone pratiche». «Una manifestazione all’insegna della multiculturalità e multietnicità – sottolinea Giovanni Di Paolo, ideatore del Chietinstrada Buskers Festival, tra gli organizzatori dell’evento di Castel del Giudice -. Grandi professionisti dello spettacolo di strada, provenienti da tutto il mondo, si esibiranno per la prima volta in Molise. Vogliamo far conoscere alla gente di ogni posto il vero territorio a chilometro zero, Borgo Tufi e valorizzare insieme l’arte di strada e il patrimonio culturale locale”.

I BUSKERS.
Tra i protagonisti del Casteldelgiudice Buskers Festival ci sono i Kallidad, trio di musicisti che arriva dall’Australia e che l’anno scorso è stato tra i più votati dal pubblico del Ferrara Buskers Festival, la rassegna internazionale della musica di strada più grande del mondo. La musica dei Kallidad si definisce “Mexican Mariachi Metal”, un mix di flamenco, rock e musica tribale. Impossibile non riconoscerli e non farsi travolgere dalla loro energia, perché i 3 musicisti si esibiscono dipingendosi il volto con le maschere messicane del giorno dei morti.
Stupore e coinvolgimento per grandi e piccoli con El Kote, maestro della giocoleria, dell’acrobatica, dell’equilibrismo e della comicità fuori dal comune, che arriva dal Cile con uno spettacolo fatto di numeri sorprendenti, costruiti minuto per minuto, a partire dalle situazioni che vive con il suo pubblico.
Andrea Fidelio, artista italiano, si definisce invece un Dj Busker: come una star balla, improvvisa e mette in scena numeri di giocoleria, fa rap e beatbox, manipola vinili, cappelli, trascinando gli spettatori in un universo musicale variegato e frizzante.
È italiana anche la Compagnia Scatola Rossa, che porta in strada un raffinato progetto di circo teatro. Equilibrismo, giocoleria, acrobatica aerea e recitazione scelgono come linguaggio espressivo il teatro delle ombre per una messa in scena originale, che conduce gli spettatori in una dimensione onirica, ma piena di colpi di scena.
I 4 artisti della Mabò Band (mah boh) arrivano dalle Marche con un’esplosione di musica, teatro e divertentissime gag. Hanno partecipato anche a programmi televisivi come Striscia la notizia e Maurizio Costanzo Show, e a Castel del Giudice sono pronti a contagiare di divertimento il pubblico con i loro nasi rossi da clown speciali.
Dal Kenya arriva invece la compagnia acrobatica Asante Kenya, che dà origine ad un incredibile spettacolo di danza, acrobazia, manipolazione del fuoco e musica tradizionale. Il loro spettacolo intreccia racconti di viaggio, leggende, riti e attimi di magia.
Nicola Pesaresi è un bravissimo ventriloquo. I suoi personaggi, dalle diverse personalità, si esprimono con un carattere ben preciso tra pregi e difetti, tanto da sembrare assolutamente veri.
Mr. Bang è un artista anglo - francese, cittadino del mondo, che ha viaggiato con i suoi spettacoli in 3 continenti e almeno 15 Paesi diversi. In circa 10 anni di attività ha consolidato la passione e affinato la tecnica, per offrire al pubblico uno spettacolo dalla comicità assicurata, fatto di acrobatica e teatro di strada, dove Mr. Bang interpreta un clown eccentrico metropolitano, dosando ironia e provocazione, abilità circensi, teatro fisico e cabaret post-moderno.
Appuntamento il 13 e 14 agosto dalle 20.00. Tutti gli spettacoli sono gratuiti.
Il Casteldelgiudice Buskers Festival è organizzato dall’associazione culturale Chietinstrada, con la direzione artistica di Luigi Russo, direttore organizzativo del Ferrara Buskers Festival, il Comune di Castel del Giudice e la Pro Loco G. Caldora.

Valuta questo articolo
(0 voti)

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione