Articoli filtrati per data: Gennaio 2017

Chieti. Nel corso di questa mattina, il Presidente Gianni Di Cosmo si è incontrato con il Signor Galli, confrontandosi sul rendimento – sia in termini di risultati che di prestazioni – della squadra. Al termine dell’incontro, sofferta ma inevitabile la decisione di esonerare Massi-mo Galli, al quale la società teatina tiene a rivolgere il proprio ringraziamento per l’impegno, la passione e la grande professionalità messi al servizio della Pallacanestro Chieti.

La Pallacanestro Chieti ha successivamente comunicato di aver affidato la conduzione tecnica della prima squadra al sig. MaurizioBartocci. Il tecnico, già coach delle Furie nella stagione 2013/14 dopo essere subentrato a Nino Marzoli, è nato a Caserta il 29 settembre del 1959.Da allenatore,Bartocci, ha iniziato la sua carriera proprio nella sua città natale, in qualità di vice di Marcello Perazzetti, partecipando con la squadra casertana alla conquista dello scudetto nel 1991. Lasciata la sua città di origine, è stato head coach ad Avellino, tornando poi a vestire i panni di secondo alla Pompea Napoli, dove vince una Coppa Italia nel 2006. Riprova l’esperienza di head coach nel 2009 a Jesi, sostituendo nel corso della stagione Stefano Vanoncini, L’anno successivo è a San Severo, al posto di Franco Ciani, e nella stagione 2011/2012 torna a Napoli alla guidadi una squadra che vola in Legadue sotto le sue direttive. Nella stagione 2012/2013 è a Scafati e in quella successiva, subentra a Chieti (Legadue Silver), guidando le Furie ai playoff.Infine le parentesi di Latina e di Barcellona, prima di ritornare, come appena annunciato, alla guida tecnica della Proger Chieti.
Bartocci è un allenatore che punta molto sull’energia, a lui attribuita una frase molto esplicativa in tal senso, “non ho bisogno di cinque eroi ma di cinque combattenti”, pronunciata alla vigilia di una gara importante con Roseto, quando era allenatore del Latina. A lui sono ora affidate le speranze di una celere risalita in classifica delle Furie, a lui vanno i più vivi incoraggiamenti perché possa spronare al meglio e guidare la squadra sul cammino che porta alla salvezza.
Si rende noto, infine, che domani, mercoledì 1 febbraio, alle ore 15.00, il nuovo tecnico della Proger Chieti sarà presentato alla stampa e alle televisioni, presso la sala conferenze del PalaTricalle.

Pubblicato in Sport

Chieti. Al quarto tentativo, dopo tre rinvii causa neve, si è finalmente giocata la gara contro Cisterna, e per la CO.GE.D. è arrivata una vittoria importantissima per il prosieguo del campionato. Contro il fanalino di coda della classifica, le biancorosse hanno vinto d’autorità e con facilità il primo set, chiuso sul 25-9. Qualche patema in più all’inizio del secondo set, quando le ospiti si sono anche trovate avanti, sul 9-8, salvo poi subire la reazione della CO.GE.D. fino al 25-17. Nel terzo set il tecnico Esposito ha dato spazio ad alcune giocatrici partite dalla panchina, ma il copione della partita non è cambiato. Top scorer dell’incontro Federica Matrullo con 15 punti, seguita dai 9 di Furlanetto e gli 8 di Rossi. Dall’altro lato, bella prestazione per Mariani, autrice di 11 punti. Con questa vittoria, la squadra teatina sale a quota 12 punti in classifica, scavalcando Minturno e ponendosi a +4 sulla zona retrocessione.
“Oggi contava vincere e ci siamo riusciti con relativa facilità – ha commentato a fine partita Alceo Esposito –. Sono partite delicate in cui, più che all’aspetto tecnico o tattico, devi badare soprattutto alla tenuta psicologica della squadra. Dovevamo rimanere concentrati e presenti sul campo dall’inizio alla fine, senza dare nulla per scontato e senza mai rilassarci. Direi che ci siamo riusciti bene, e abbiamo anche giocato una buona pallavolo. Chiudiamo il girone d’andata a 12 punti: tra alti e bassi, considerando anche le varie difficoltà che abbiamo avuto, siamo sicuramente cresciuti nel corso delle partite, peccato per quei 3 punti che, a mio avviso, ci mancano e abbiamo un po’ perso per strada. Speriamo di rifarci quanto prima nel girone di ritorno”.

Tabellini
CO.GE.D Pallavolo Teatina – Pol. Cisterna 88 3-0 (25-9, 25-17, 25-15)

CO.GE.D Pallavolo Teatina: Bozzetto (L), Sambenedetto (K) n.e., Furlanetto 9, Negroni 4, Di Bacco 6, Matrullo 15, Cocco n.e., Rossi 8, Ragone 5, Romano 6, Perna 4, Michetti (L)

Pol. Cisterna 88: Nardone 4, Fusari 3, Mariani 11, Stevanella 1, Negri (K) 5, Cerasti 3, Di Cocco (L)

Pubblico: circa 100

Pubblicato in Sport

L'Aquila. Nella seduta della Conferenza Stato-Regioni del prossimo 2 febbraio è in discussione, tra gli altri, il “Piano di conservazione e gestione del lupo”.

"Non posso che condividere in linea generale le perplessità emerse da più parti circa l’approvazione di un Piano di gestione del lupo - ha sottolineato il presidente della giunta regionale, Luciano D'Alfonso - in particolare nella parte che prevede il suo abbattimento diretto, per una serie di motivazioni diverse, pur conoscendo ed avendo ben presentI le considerazioni delle associazioni di categoria degli agricoltori sull’aumento dei danni alla zootecnia da parte del lupo ed in particolare dagli ibridi con il cane, che hanno raggiunto una popolazione che va dal 20 al 30 % del totale. Appare innanzitutto evidente il paradosso che nel nostro Paese - dopo quasi mezzo secolo di protezione “assoluta” del lupo che aveva come obiettivo prioritario il superamento del rischio di estinzione per la specie - si passi improvvisamente al suo contenimento numerico, sebbene realizzato con un approccio di tipo selettivo, che andrebbe ulteriormente chiarito nelle sue modalità di esecuzione. Anche a livello regionale non si può non ravvedere una incongruenza di fondo tra la scelta in discussione e quelli che sono gli obiettivi politici e strategici della Regione Abruzzo degli ultimi decenni, incentrati su un modello di sviluppo compatibile con l’ambiente e con la sua ecologia. Da questo punto di vista l’immagine della nostra Regione, faticosamente costruita nel corso degli anni, verrebbe seriamente compromessa, e con essa l’economia turistica che da essa discende. Buona parte della comunità scientifica, inoltre, ha già espresso ampie perplessità circa le insufficienti condizioni tecniche necessarie per poter impostare un piano di controllo numerico, in considerazione della scarsa conoscenza della popolazione faunistica in esame e della sua frammentaria distribuzione".

Pubblicato in Politica

Bussi. Giovedì 2 Febbraio ore 17 presso la sala consiliare del Comune di Bussi sul Tirino (PE) si terrà un incontro sulla nascita di Sinistra Italiana.
Parteciperanno il Deputato SI Gianni Melilla, il Capogruppo di Sinistra Italiana Abruzzo e Sottosegretario alla Presidenza della Giunta Regionale Mario Mazzocca, la consigliera Sonia Del Rossi (Consigliera Comunale SI – Bussi) e Daniele Licheri dell'Esecutivo Regionale SI. Conclude Nicola Fratoianni, Deputato SI. Verso il congresso fondativo di Sinistra Italiana. Anche in provincia di Pescara ci saranno varie assemblee di presentazione del nuovo progetto politico. Sarà un evento rilevante per la Sinistra in generale e per la politica italiana: e’ questo l’unico cantiere democratico a Sinistra per un’alternativa.
"Vogliamo mettere a disposizione di tutti, dei tanti e delle tante che non hanno più una casa, la possibilità di costruire un nuovo soggetto, che non appartiene a nessuno e che non ha un padrone - si legge nella nota stampa diramata dall'Esecutivo Regionale Sinistra Italiana - L’appuntamento sarà a Rimini il 17/18/19 Febbraio dove saranno votati il documento politico e lo statuto e saranno quindi eletti il segretario, il presidente e la direzione nazionale del nuovo partito. Si nasce con un'ambizione: dare un contributo per far uscire la Sinistra italiana ed europea dal vicolo cieco in cui si è cacciata. Per noi c’è alternativa al mercato, alla libera circolazione dei capitali, al lavoro precario: proponiamo, quindi, una “lotta a denti scoperti” all’illegalità, un green new deal, un rinnovato quadro di diritti civili, sociali e del lavoro, un fortissimo investimento su scuola, università e ricerca. Per quanto riguarda eventuali alleanze future, noi vogliamo fare una Sinistra di governo ma non governista".

Pubblicato in Politica

Pescara. Il Sottosegretario alla Presidenza con delega alla Protezione Civile Mario Mazzocca interviene sugli argomenti evidenziati dal Forum H2O nel corso della conferenza stampa tenutasi ieri mattina a Pescara, specificando qui di seguito l'effettivo contenuto di replica e prendendo le distanze dai toni e da alcuni stralci di testo a lui attribuiti in un precedente comunicato diramato ieri dalla Regione Abruzzo:

"Sento il dovere di precisare il senso dell'unica dichiarazione rilasciata ieri alla stampa per le vie brevi, anche se poi ho notato come mi sia stato attribuito altro e di più. L'utilizzo di ogni forma di comunicazione per il reperimento di informazioni utili ad evidenziare situazioni di emergenza puntuali è operazione quanto mai opportuna al fine di evidenziare le stesse ai competenti centri di decisione (Sala Operativa e/o Centri Coordinamento Soccorsi) per velocizzare al massimo la verifica delle situazioni di criticità e consentire, tramite i CCS insediati presso le Prefetture, il loro tempestivo intervento. E ciò anche e soprattutto alla luce dei ritardi riscontrati nel ripristino della erogazione di corrente elettrica.

Per altro, non v'è rapporto biunivoco tra i disservizi Enel-Terna e il Masterplan, che contiene al contrario numerosi interventi fondamentali per la messa in sicurezza del territorio.

Sul fronte della rete di distribuzione della corrente elettrica, invece, ribadisco come vada alzata l'asticella del livello del confronto e della discussione con i soggetti interessati. E soprattutto si dovrà passare ad un'azione decisa da parte delle istituzioni".

Pubblicato in Politica

Roma. “Chi scappa dalla guerra, abbandonando genitori, moglie e figli non merita rispetto!”. E’ questo il testo degli striscioni a firma CasaPound Italia spuntati questa mattina in un centinaio di città italiane dal nord al sud del paese.
“In tanti potranno giudicare il nostro un messaggio ‘choc’ – spiega CPI in una nota -, ma chi non ha fatto dell’ipocrisia la propria bandiera sa che non è possibile mettere sullo stesso piano chi abbandona paese e famiglia al proprio destino per scappare in Europa in cerca di benessere e chi sceglie di resistere e combattere per la libertà del suo popolo.

E’ per questo che il nostro rispetto va ai siriani che vediamo combattere ogni giorno nell’esercito regolare del presidente Bashar Al Assad per difendere la loro Nazione dall’oscurantismo dell’Isis più che ai tanti ‘migranti’ in fuga in Italia alla ricerca di sussidi e assistenza che nel loro paese non hanno lottato per ottenere”.

Pubblicato in Politica

L’Aquila. Domani, mercoledì 1° febbraio 2017, alle ore 10:00, presso la sala “G. D’Annunzio” di Palazzo dell’Emiciclo all’Aquila, è in programma la seduta della Commissione di Vigilanza, convocata dal Presidente Mauro Febbo.  All’ordine del giorno sono in discussione i seguenti argomenti: chiarimenti sulla situazione del personale della società  Sistema in liquidazione con le audizioni di Luciano D’Amico (Presidente Società TUA) e Roberto Serafini (Commissario liquidatore Società Sistema). Il secondo punto all’odg riguarda lo stato dell’arte del project financing per il nuovo Ospedale di Chieti con l’audizioni di Pasquale Flacco (Direttore Generale ASL Chieti – Lanciano – Vasto). Per quanto riguarda i finanziamenti europei per il Parco regionale Sirente - Velino saranno auditi Annabella Pace (Commissario Parco Sirente-Velino), Oremo Di Nino (Direttore Parco Sirente-Velino); per chiarimenti sulla Delibera di Giunta n. 877 del 27.12.2016 è stato convocato Giancarlo Zappacosta (Direttore Dipartimento Turismo Cultura e Paesaggio).

Pubblicato in Politica

Montesilvano. «Un’opportunità per i cittadini di Montesilvano di mettere in regola le proprie posizioni tributarie dilazionando i pagamenti. In questo momento di crisi economica è il modo migliore per andare incontro alle esigenze di chi, per difficoltà economiche importanti, non è riuscito ad assolvere ai pagamenti dovuti, dando una risposta alle loro istanze». Così l’assessore al Bilancio Deborah Comardi annuncia l’approvazione in Consiglio Comunale, con i voti favorevoli di tutti i consiglieri presenti, del regolamento relativo alla definizione agevolata delle entrate comunali, anche tributarie, a seguito di provvedimenti di ingiunzioni di pagamento, ossia una vera e propria rottamazione delle cartelle dei tributi locali.
«La nostra Amministrazione ha scelto di cogliere questa opportunità fornita dal legislatore nel 2016 per mettere tutti i cittadini di Montesilvano in condizione di regolarizzare i pagamenti, senza peraltro dover versare gli importi dovuti alle sanzioni. Abbiamo introdotto 8 rate per dilazionare il debito e che quindi agevolano i contribuenti nei pagamenti del debito».
In sostanza i cittadini di Montesilvano che hanno ricevuto ingiunzioni di pagamento dal 2000 al 2016, potranno presentare apposita istanza entro il 2 maggio 2017. La richiesta deve contenere la volontà di aderire alla definizione agevolata, scegliendo il numero di rate, entro un massimo di 8, nel quale intende effettuare il pagamento. I debitori, quindi, estingueranno il loro debito senza incorrere in sanzioni. Il pagamento potrà avvenire in un unico versamento, entro il mese di luglio 2017; in 2 rate entro luglio e novembre 2017; in 3 rate entro luglio, ottobre 2017 e gennaio 2018; le 4 rate sono fissate entro luglio e ottobre 2017 e gennaio e aprile 2018; le 5 rate sono invece previste entro luglio, ottobre e dicembre 2017 ed entro i mesi di marzo e maggio 2018; luglio, settembre e novembre 2017 e gennaio, marzo e maggio 2018 sono le 6 rate; le 7 rate sono fissate a luglio, ottobre, dicembre 2017 e febbraio, aprile, giugno e agosto 2018; infine le 8 rate sono previste a luglio, settembre e novembre 2017 e gennaio, marzo, maggio, luglio e settembre 2018.
In caso di mancato, insufficiente o tardivo versamento dell’unica rata o di una di esse, decade la definizione delle agevolazioni con i suoi effetti.
Il regolamento approvato stamani in Consiglio sarà disponibile, con apposita modulistica, anche sul sito istituzionale, per coloro che vorranno aderire al sistema di agevolazione introdotto.

Pubblicato in Politica

Montesilvano. Disco verde, da parte del Consiglio Comunale al piano triennale 2017/2019 per la prevenzione della corruzione e della trasparenza. L’assise ha licenziato l’atto all’unanimità dei presenti.
Gli obiettivi primari del piano consistono nella lotta alla cattiva amministrazione, ossia l’attività che non rispetta i parametri del “buon andamento” e “dell’imparzialità” dell’azione amministrativa e nella verifica della legittimità degli atti, in modo da contrastarne l’illegalità. Il piano stabilisce che per prevenire il fenomeno della Corruzione, è necessario evidenziare e analizzare le attività e i processi dell’Ente maggiormente esposti al rischio; la natura e i livelli dei rischi, in relazione alla probabilità e all’impatto degli eventi dannosi; indicare gli interventi organizzativi volti a prevenire il medesimo rischio; attivare le procedure appropriate per selezionare e formare i dipendenti chiamati ad operare in settori particolarmente esposti alla corruzione.
Al fine di mantenere alto il livello di trasparenza amministrativa e di permettere ai portatori di interessi esterni ed alla cittadinanza di beneficiarne, il Comune di Montesilvano ha individuato una serie di passaggi operativi, a cominciare dall’aggiornamento della sezione "Amministrazione Trasparente", dal monitoraggio della sezione amministrazione trasparente così da mantenere il punteggio di massimo sulla Bussola della Trasparenza; passando per l’organizzazione di corsi di aggiornamento del personale dipendente del Comune di Montesilvano sulle tematiche; per la formazione e l’aggiornamento professionale per i membri del “gruppo trasparenza”; e infine con l’organizzazione di una giornata della Trasparenza Amministrativa, con cadenza annuale, con la quale verranno illustrati gli obiettivi raggiunti nel corso dell’anno.
«Garantire un alto livello di trasparenza è un atto di rispetto nei confronti dei nostri cittadini - dichiara il vicesindaco Ottavio De Martinis - . Per questo motivo abbiamo intrapreso un percorso che nei mesi scorsi ci ha impegnati per rendere gli atti perfettamente consultabili. Non a caso il nostro sito istituzionale soddisfa tutti gli indicatori della Bussola della Trasparenza dei siti web. L’accesso civico ai cittadini, inoltre, viene garantito dallo Sportello del Cittadino che abbiamo completamente rinnovato, così da mettere a disposizione dei montesilvanesi servizi efficaci, efficienti e risposte più immediate».
Il Consiglio ha dato il via libera, sempre all’unanimità dei presenti, anche all’alienazione di una piccola porzione dell’ex strada comunale Montesilvano - Spoltore in favore di una ditta privata, per una superficie di circa 50 mq, per un importo presunto, che verrà definito in sede di stipula dell’atto.

Pubblicato in Politica

Pescara. “Adeguamento sismico della nostre scuole, interventi per mitigare il dissesto idrogeologico, accresciuto dall’eccezionale maltempo delle ultime settimane, e sostegno alle attività economico-imprenditoriali, alle prese con gravi danni e perdite a causa dei mancati incassi”. Su tali criticità, conseguenti all’eccezionale ondata di maltempo e alle ultime scosse sismiche verificatesi lo scorso 18 gennaio, ha posto l’accento l’Assessore ai Lavori Pubblici, Raffaele Di Felice, intervenuto questa mattina in rappresentanza del Comune di Chieti, alla conferenza stampa convocata da ANCI Abruzzo svoltasi presso la sede della Regione a Pescara per illustrare le proposte e le iniziative che, nella giornata di domani, i sindaci abruzzesi sottoporranno al Governo nazionale per il tramite del sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Maria Elena Boschi.

«Chiediamo che le risorse destinate all’emergenza – ha aggiunto l’Assessore Di Felice - possano essere immediatamente messe a disposizione dei Comuni colpiti per effettuare lavori urgenti di messa in sicurezza dei territori. E’, infatti, indispensabile celerità e certezza per poter intervenire su scuole, strade gravemente danneggiate dagli eventi meteorologici, infrastrutture, dissesto idrogeologico che a Chieti desta particolare apprensione con le frane di Santa Maria Calvona e di via Modesto della Porta, emergenze, queste ultime, che hanno bisogno di celeri stanziamenti economici più volte sollecitati alla Regione dal Sindaco Di Primio. Riteniamo – conclude l’Assessore – che vadano immediatamente previsti fondi straordinari per far fronte a questa emergenza.»

I Sindaci abruzzesi chiedono, inoltre, al Governo lo snellimento delle procedure relative alla progettazione e realizzazione di edifici pubblici, in primis quelli scolastici, e l’istituzione di fondi per effettuare le verifiche di vulnerabilità.

Pubblicato in Politica
Pagina 1 di 56

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione