Articoli filtrati per data: Martedì, 16 Maggio 2017
Martedì, 16 Maggio 2017 00:00

Tutela del patrimonio storico, il M5S esulta

Pescara. Approvato in Consiglio Comunale l’emendamento che blocca il pericolo, inserito nella variante al PRG proposta dal PD, di poter abbattere le ville liberty ed i palazzi monumentali della città, lasciando in piedi solo la facciata fronte strada pubblica.

«Siamo soddisfatti del passo indietro del Partito Democratico e di tutta la maggioranza » commenta la consigliera comunale M5S Erika Alessandrini «il patrimonio storico della città di Pescara è salvo».

L’atto redatto dal PD e che avrebbe portato ad un impatto notevole sul patrimonio storico cittadino, era stato contestato anche dalla Soprintendenza dei beni architettonici per l’Abruzzo durante la conferenza dei servizi relativa al procedimento della Variante al Piano regolatore generale.

«Appena appreso della segnalazione da parte della Soprintendenza, abbiamo subito denunciato pubblicamente la questione convocando un’assemblea pubblica » commenta la consigliera comunale M5S Erika Alessandrini « ed abbiamo predisposto sul tema, nella commissione Gestione del Territorio, una serie di proposte necessarie per fermare questa norma vergognosa».

L’emendamento voluto fortemente dal Movimento 5 Stelle, è stato condiviso a maggioranza dalle forze politiche a seguito di diverse interlocuzioni e commissioni consiliari sul tema, ed ha ottenuto il voto favorevole dell'assise civica.

Pubblicato in Politica

Pescara. Approvata dal Consiglio Comunale la delibera sul patrimonio pubblico per l'individuazione degli immobili di proprietà dell'Ente da affidare ad attività profit e no profit. La delibera è stata votata all'unanimità dei presenti, con i voti della maggioranza e della minoranza di centrodestra.

“Apriremo una nuova stagione per le attività e per la rigenerazione della città – così il sindaco Marco Alessandrini - adesso lavoreremo immediatamente per emanare i relativi bandi che ci consentiranno di concedere, nel più breve tempo possibile e con procedure di massima evidenza, sia i locali individuati ai fini commerciali che quelli da destinare ad attività sociali, culturali, di protezione civile. Per farlo, chiameremo a raccolta le migliori energie creative cittadine affinché partecipino e condividano con noi questo importante obiettivo”.

“Si tratta di un risultato storico dell'Amministrazione Alessandrini che nelle linee di mandato all'inizio della consiliatura e anche nel DUP – commentano i consiglieri Daniela Santroni ed Emilio Longhi e Piero Giampietro che hanno seguito l'iter della delibera - aveva indicato come priorità regole e trasparenza nell'affidamento dei locali comunali. La modalità individuata è quella della concessione alle associazioni cittadine attraverso procedure a evidenza pubblica e aperte a tutti, così accadrà. Siamo particolarmente felici di aver portato a termine una procedura così rilevante e attesa: dal 2003, data dell'approvazione del primo Regolamento, ad oggi, nessuno ci era mai riuscito. Grazie ad un emendamento di maggioranza si regolamenta meglio anche l'assegnazione di palestre e auditorium scolastici. Una battaglia storica di associazioni e movimenti oggi diventa realtà”.

Pubblicato in Politica

Montesilvano. «Abbiamo incontrato i cittadini, ascoltato le loro preoccupazioni, raccolto le segnalazioni e dato loro risposte concrete». A parlare è il sindaco Francesco Maragno che ieri, insieme agli assessori, ha incontrato all’interno del parco Orione alcuni residenti del quartiere. Diversi i temi affrontati durante la riunione, a cominciare da quello dell’accoglienza dei migranti.
«Il tema dell’accoglienza è un argomento molto delicato - dichiara il sindaco - che, ritengo, vada affrontato con senso di responsabilità, coinvolgendo la cittadinanza. L’incontro di ieri, particolarmente apprezzato dai residenti del quartiere, è stata l’occasione per illustrare questa progettualità, chiarire diversi punti, a cominciare da quelli relativi al Centro Sportivo Trisi che non accoglierà migranti, facendo comprendere gli innumerevoli vantaggi che l’attivazione dello SPRAR, il Sistema di Protezione per richiedenti asilo e rifugiati, porterà su tutto il territorio comunale, rispetto invece alla tipologia di accoglienza dei Cas, che fino ad oggi è stata seguita a Montesilvano. La scelta fatta dall’Amministrazione comunale credo sia stata lungimirante, anche alla luce dei fatti di questi giorni che, a livello nazionale, stanno gettando un’ombra lunga sulla gestione dei migranti. La Sprar consentirebbe di avere, da un punto di vista della gestione finanziaria, una rigorosa rendicontazione che imporrebbe a tutti gli attori che co-gestiranno con l’Amministrazione, lo Sprar di dimostrare come hanno effettivamente impiegato il denaro pubblico. Attualmente i Cas, invece, ricevono finanziamenti in funzione del numero di migranti che sono in grado di ospitare nella loro struttura: più migranti ospitano, maggiore è il denaro pubblico che viene loro riversato senza obbligo di rendicontazione». La progettualità SPRAR, la cui spesa è interamente a carico dello Stato e non del Comune, ridurrà il numero dei migranti a 161, dagli oltre 300 presenti sul territorio. Con lo SPRAR verrà tutelata la vocazione turistica della città, escludendo alberghi, hotel, strutture ricettive e zone spiccatamente commerciali come possibili sedi per l’accoglienza. Il frazionamento di tale numero in diverse zone della città, impedirà concentrazioni di profughi in un’unica area. E poi ancora, lo SPRAR implica non solo l’individuazione di sedi dove far dormire i profughi, ma prevede attività volte all’integrazione socio-lavorativa e abitativa, con attività e servizi di accoglienza, ma anche di orientamento, accompagnamento legale e mediazione interculturale tutti servizi suddivisi in lotti funzionali, con un’attenzione maggiore alla qualità di gestione, che verranno realizzati da Comune, Azienda Speciale e dall'Ati Arci Pescara, Polis, Caritas diocesana e Cooperativa Sociale Ausiliatrice. Ciò significa che i migranti verranno impegnati, gratuitamente, in lavori socialmente utili per la collettività. La permanenza di ciascun migrante all’interno del progetto sarà subordinata al comportamento del migrante stesso.
Durante l’incontro i cittadini presenti hanno anche effettuato alcune segnalazioni sul verde pubblico. «I cittadini - dichiara ancora il sindaco - ci hanno mostrato alcuni punti lungo via San Pio da Pietrelcina, che necessitano, a differenza del parco già oggetto degli interventi di manutenzione dalla ditta incaricata, di lavori di pulizia. Già questa mattina abbiamo dato disposizioni per intervenire proprio su quei luoghi. Abbiamo constatato insieme ai cittadini, tuttavia, la presenza di sacchi pieni di rifiuti, abbandonati incivilmente, che verranno immediatamente raccolti dalla ditta. Sono episodi incresciosi che mettono in evidenza quanto sia importante il rispetto dei cittadini stessi per vivere in un ambiente curato ed accogliente». Altra segnalazione, sulla quale gli uffici sono già al lavoro, riguarda la necessità di installare alcuni punti luce su due piazzole di via San Pio da Pietrelcina. «Quello di ieri – conclude il sindaco - è stato un incontro molto positivo, dai quali i cittadini sono andati via particolarmente soddisfatti».

Pubblicato in Politica

Chieti. “Nell’ambito dei lavori di somma urgenza per il rifacimento degli asfalti cittadini danneggiati dal maltempo dello scorso mese di gennaio e che hanno interessato, inizialmente, via Federico Salomone e via Silvino Olivieri, giovedì 18 maggio 2017, inizieranno gli interventi di ripristino di via Asinio Herio nel tratto compreso tra Largo Cavallerizza e l’intersezione con via Madonna degli Angeli, che si protrarranno non oltre il 26 maggio”. Lo rende noto l’Assessore ai Lavori Pubblici, Raffaele Di Felice.

«Al fine di garantire l’esecuzione dei lavori per il ripristino e la sistemazione dell’importante arteria di collegamento – aggiunge l’Assessore Di Felice - verrà istituito il divieto di sosta con rimozione su entrambi i lati del tratto viario interessato dalle ore 7.00 alle ore 19.00, nonché l’istituzione del senso unico alternato regolato da movieri in concomitanza con il procedere dei lavori. Venerdì 19 maggio i lavori verranno eseguiti nelle ore pomeridiane, dalle 14.30 alle ore 19.00, per non interferire con il traffico che si registra in occasione del mercato settimanale del venerdì».

Pubblicato in Cronaca

Montesilvano. Conto alla rovescia per l’apertura dello “Sportello di lavoro integrato”. Da giovedì 18 maggio il Comune di Montesilvano attiverà il nuovo servizio indirizzato alla cittadinanza che fornirà uno strumento concreto per supportare i montesilvanesi nella ricerca di un lavoro.
«Nell’ambito della convenzione che ci vede lavorare in sinergia con i Comuni di Giulianova, Martinsicuro, Mosciano Sant'Angelo e Alba Adriatica - ricorda il sindaco Francesco Maragno - abbiamo aderito all’ufficio unico di progettazione, sviluppato in collaborazione con l’ANPAL Servizi. Ora abbiamo compiuto un nuovo passo in avanti di questo progetto volto ad intercettare nuove risorse, soprattutto di natura europea. Dopo una fase di formazione specialistica, i dipendenti del nostro come degli altri Comuni aderenti, sono pronti per fornire questo utilissimo servizio alla cittadinanza».
Il servizio, realizzato con il supporto della banca dati della Borsa continua del lavoro (portale “Cliclavoro - ANPAL”) del Ministero del lavoro e delle Politiche Sociali, sarà di supporto agli utenti che potranno ricevere informazioni, assistenza nella stesura del curriculum vitae, orientamento e accompagnamento nella ricerca del lavoro attraverso l’inserimento in un’apposita banca dati. Lo Sportello curerà anche i rapporti con le aziende, favorendo l’incontro tra domanda e offerta e svolgerà attività di consulenza sulla ricerca di finanziamenti e sull’inserimento degli utenti in progetti finanziati. Altra finalità del progetto è quella di agevolare e supportare le imprese del territorio nel processo di ricerca, selezione e inserimento delle risorse umane.
«In un momento in cui la ricerca del lavoro - dichiara ancora il sindaco - rappresenta purtroppo troppo spesso un ostacolo insormontabile, crediamo che un’Istituzione debba essere vicina ai propri cittadini, fornendo quegli strumenti utili a raggiungere determinati obiettivi. Con questo sportello il Comune si colloca come punto di incontro tra domanda e offerta, quel raccordo che manca talvolta tra le aziende e le persone, incentivando e valorizzando le capacità e le potenzialità degli utenti e indirizzandoli sul percorso più adatto alle proprie inclinazioni».
Lo sportello al secondo piano di Palazzo di Città sarà aperto il martedì e il giovedì dalle 9:30 alle 13 su appuntamento. Per informazioni: 08544811/ 0854481293, mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pubblicato in Politica

L’Aquila. L’Orchestra Sinfonica Abruzzese protagonista giovedì 18 maggio 2017 della seconda giornata del Festival L’Aquila Contemporanea Plurale con un importante concerto che vedrà sul palco dell’OSA il direttore Fabio Maestri. Solisti ospiti i giovani e già affermati violoncellisti Michele Marco Rossi e Fernando Caida Greco e il pianista Marco Scolastra.
Il programma musicale riserverà grandi sorprese con la prima esecuzione assoluta del brano After last October per orchestra del compositore Pasquale Corrado, allievo di Ivan Fedele, presenza centrale della prima edizione del festival L’Aquila Contemporanea Plurale al quale il pubblico riservò grandissima attenzione, e di cui l’orchestra interpreterà in questa edizione, in prima italiana, Dioscuri, Concerto per due violoncelli e orchestra.
Silences, Horizons, Espaces è invece il titolo dell’opera eseguita in omaggio alla lunga carriera del suo compositore, l’ungherese – da tempo residente in Italia – Ivan Vandor.
Concluderà la serata la prima esecuzione italiana del Tirol Concerto, Concerto per pianoforte e archi in due movimenti di Philip Glass. È questo il primo dei due Concerti per strumenti e orchestra del proposti dall’ISA in questo festival per rendere al grande compositore americano a ottanta anni dalla nascita.

Vista la fortuna dello scorso anno, anche in questa seconda edizione i concerti dell’OSA saranno anticipati da un incontro con gli autori che offrono al pubblico la possibilità di entrare in contatto con i compositori dei brani che ascolteranno nel concerto.
Giovedì 18 l’incontro con gli autori cui parteciperanno Ivan Fedele, Ivan Vandor e Pasquale Corrado, sarà anticipato alle 18.30 da un intervento del prof. Antonello Colimberti dell’Accademia di Belle Arti dell’Aquila dal titolo “Philip Glass: oltre i confini della musica” che metterà in luce il grande influsso esercitato sulla cultura in generale da un autore la cui progettualità prese forma a New York nelle gallerie, negli studi di registrazione, nei musei, in dialogo creativo con grandi artisti e che poi approdò al teatro e al cinema.

Prossimi appuntamenti Il Festival continuerà poi venerdì 19 maggio alle 19 con "Roots of Traces", il concerto performance di Michele Marco Rossi, violoncellista dei Solisti Aquilani, che il eseguirà brani di J. Harvey, I. Fedele, G. Ruvo, A. Solbiati, I. Xenakis e L. Ronchetti.
A seguire, sabato 20 alle 14.30, appuntamento presso la cavea del Conservatorio di musica “A. Casella” dell’Aquila, che produce l’evento insieme all’ISA, cento ragazzi di licei e scuole medie della città sperimenteranno le nuove modalità del suonare insieme e del fare orchestra eseguendo senza direttore il brano Seventy-four del grande rivoluzionario della musica del Novecento John Cage. (Ingresso gratuito). Il 24 maggio concerto cameristico con il Quintetto dei Solisti Aquilani con il pianista Giovanni Cardilli e il clarinettista Roberto Petrocchi.
Ultimo concerto dell’orchestra Sinfonica Abruzzese nel cartellone del Festival Giovedì 25 maggio alle 19. L’OSA insieme a Daniele Roccato, diretti da Tonino Battista, eseguiranno il Concerto per contrabbasso e orchestra di Hans Werner Henze nella sua versione originale di cui realizzeranno contestualmente anche l’incisione discografica per la Wergo Schott di Magonza. Si esibirà durante la serata anche il Quartetto di Sassofoni Accademia. Prima del concerto si terrà un incontro con gli autori Nina Di Majo, Christopher Trapani e con il solista Daniele Roccato. Al momento di confronto parteciperà anche il Segretario generale della Fondazione Maxxi di Roma, Pietro Barrera per la prima volta protagonista di un incontro col pubblico aquilano.
Chiusura del Festival Venerdì 26 con il pianista performer Francesco Prode che presenterà il suo progetto “Miroirs”.

INGRESSI Intero euro 5. Ridotto euro 3 per over 65, under 26 e abbonati ISA Barattelli e I Solisti Aquilani.

INFO: www.laquilacontemporanea.it - www.sinfonicaabruzzese.it - 0862.411102

Pubblicato in Cultura e eventi

Fossacesia. E’ stata rinviata al prossimo lunedì 22 Maggio alle ore 12.00, sempre presso la Sala del Consiglio Comunale di Fossacesia, la riunione, che convocata dal Sindaco Enrico Di Giuseppantonio, assieme al Presidente della Provincia di Chieti, nonché Sindaco di Lanciano, Mario Pupillo, al Sindaco di Mozzagrogna, Tommaso Schips e al Sindaco di Santa Maria Imbaro, Maria Giulia Di Nunzio, doveva tenersi domani, mercoledì 17 Maggio, sempre a Fossacesia. La riunione è stata convocata per discutere delle condizioni disastrose in cui versa la SS. 524 Lanciano Fossacesia e trovare di concerto delle possibili soluzioni.

Pubblicato in Politica

Roseo degli Abruzzi. Il Comune di Roseto degli Abruzzi ha emesso un avviso pubblico per la gestione diretta del campo polivalente di Voltarrosto.
Possono partecipare al bando cooperative sociali di tipo B, associazioni, società sportive, enti o comitati, che svolgono attività nel territorio, preferibilmente per le discipline relative all'impianto, e che non perseguono finalità di lucro, dopo la sottoscrizione di una convenzione, per il periodo che va dal 15 giugno al 31 dicembre 2017, salvo proroga per un altro anno sulla base di parere positivo da parte dell’Ufficio tecnico (e per un periodo massimo di tre anni).

Le domande devono essere presentate entro e non oltre il 31 maggio, mediante consegna all’Urp, in piazza della Repubblica, che rilascerà ricevuta. In caso di spedizione farà fede il timbro postale.

Gli interessati possono ottenere ulteriori informazioni sulla procedura dall’ufficio Affari sociali (in piazza della Repubblica, 1) dal lunedì al venerdì (dalle 9 alle 12), al recapito telefonico: 085 89453655 oppure consultando il sito ufficiale del Comune (www.roseto.org – albo pretorio) dove è disponibile il modello di domanda a disposizione anche nell’ufficio Relazioni con il pubblico del Comune.

Pubblicato in Politica

Roseo degli Abruzzi. Lunedì pomeriggio si è tenuto in Comune un incontro tra gli amministratori e tutti gli interessati, sugli orari della Movida.

Erano presenti il sindaco, Sabatino Di Girolamo, il vicesindaco Simone Tacchetti, il consigliere comunale Massimo Felicioni, con delega alle tematiche della notte, i rappresentanti dei balneatori, degli albergatori e del comitato dei residenti del lungomare.

L’amministrazione ha inteso convocare tutti i portatori di interesse in modo da ascoltare i rosetani. Per il momento, dunque, non sono state prese ancora decisioni definitive sugli orari di chiusura notturna di locali e stabilimenti balneari.

“Scopo della convocazione dei portatori di interesse”, spiega il sindaco, Sabatino Di Girolamo, “è stato quello di raccoglierne i punti di vista e le esigenze, prima di provvedere in un tema così cruciale per la stagione balneare. Devo dire che l’incontro si è svolto in un clima assolutamente costruttivo, il confronto è stato anche acceso in taluni passi ma, alla fine, entrambe le parti hanno rappresentato all’amministrazione comunale le rispettive esigenze. Ritengo che nei prossimi giorni, insieme al dirigente di settore e al consigliere Felicioni, farò il punto della situazione cercando di contemperare le esigenze del divertimento e dei turisti con quelle dei residenti. Roseto è una città caratterizzata, storicamente, da un turismo familiare tuttavia, negli ultimi anni, si è sviluppata anche una forte presenza giovanile raccogliendo un bacino di utenza che abbraccia tutta la vallata del Vomano. Intendimento dell’amministrazione, quindi, è quello di contemperare le esigenze dei giovani con quelle del riposo. In questo obiettivo”, conclude il primo cittadino, “contiamo, non tanto sulla forza imperativa delle ordinanze quanto sul senso di civiltà e sulla colla-borazione che tutti i balneatori e operatori turistici possono dare, tant’è che ho fatto un appello a evitare qualsiasi eccesso in modo da non costringere l’amministrazione a intervenire con soluzioni sanzionatorie”.

Pubblicato in Politica

Roseo degli Abruzzi. Nuovo appuntamento domani, mercoledì 17, con la Primavera musicale 2017, organizzata dalla associazione Musica e cultura con il patrocinio del Comune di Roseto e in particolare dell'assessorato alla Cultura, diretto da Carmelita Bruscia.

Domani, mercoledì 17, alle 21 a villa Paris, trio Pianiste all'Opera: Rosella Masciarelli, Michela De Amicis, Angela Petaccia.

In programma fantasia su temi d’opera di Verdi, Bellini, Gounod, Saint-Saens, Donizetti, Bizet e fantasia su temi di Puccini e i suoi amici con musiche di Puccini, Mascagni, Boito, Leoncavallo, Tosti.

Mercoledì 24, alle 21 a villa Paris, Duo Santo Albertini – Edoardo Bruni, armonica a bocca – pianoforte.

Mercoledì 7 giugno, alle 21 nel teatro Arena – Hapimag di Scerne di Pineto, il Bajan trio di fisarmoniche con Marco Gemelli, Pietro Pardino, Antonio Francesco Sapia.

Pubblicato in Cultura e eventi
Pagina 1 di 3

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione