Articoli filtrati per data: Martedì, 09 Maggio 2017

Pescara. Florian Metateatro presenta per Teatro d’Autore un doppio appuntamento con due diversi spettacoli scritti diretti e interpretati da Andrea Cosentino, uno dei più brillanti autori/attori della sua generazione. Dopo lo straordinario successo dello scorso anno torna a grande richiesta al Florian Espace un artista conosciuto e apprezzato a livello nazionale, che non dimentica le sue origini abruzzesi. Due appuntamenti da non perdere per chi vuole divertirsi con intelligenza: venerdì 12 con l’esilarante Not Here Not Now che contrappone teatro e performance a partire da Marina Abramovic e sabato 13 con il replicatissimo TeleMomò, il cavallo di battaglia di Cosentino, che si occupa stavolta da par suo di televisione e che arriva per la prima volta in abruzzo. Sempre alle 21 e sempre al Florian Espace.
Si consiglia di prenotare ai numeri 085 4224087 e 393 9350933.

Pubblicato in Cultura e eventi

Pescara. Si è appena concluso nella sala Figlia di Jorio l’incontro interistituzionale per il rilancio del turismo balneare nella provincia di Pescara, organizzato dal Presidente Di Marco per mettere a fuoco con sindaci, associazioni e rappresentanti delle società di trasporto pubblico, le strategie comuni da mettere in atto in vista della prossima stagione balneare.
Erano presenti Riccardo Padovano della SIB Confcommercio, il direttore trasporto regionale Abruzzo Marco Trotta di Trenitalia, l’ing. Antonio Montanaro della TUA, Adriano Tocco, della Federalberghi, l’assessore al turismo del Comune di Montesilvano Ernesto De Vincentiis, e i Sindaci (o loro delegati) dei Comuni di Torre de’ Passeri, Salle, Abbateggio, Montebello di Bertona, Nocciano e Rosciano.
Il tema è stato quello di incentivare il turismo in città e nei Comuni limitrofi (Montesilvano e Francavilla) attraverso l’utilizzo di mezzi del trasporto pubblico locale.
“In questo modo ¬– ha dichiarato Riccardo Padovano- potremmo ottenere due risultati contestuali: aumentare le presenze sulle spiagge e contribuire a limitare il traffico delle auto con relativo stress che deriva dell’esigenza di parcheggi e luoghi di sosta”.
“Ho pensato di rivolgermi ai nostri Sindaci, perché i frequentatori delle nostre spiagge sono anche i turisti che risiedono nei paesi dell’interno o gli abitanti stessi dei piccoli centri della Provincia. Se si spostano con il treno e o con i pullman della TUA affrontano una spesa minima per il trasporto e avrebbero, dal lunedì al venerdì, l’ombrellone gratis. Mi sembra una buona opportunità da condividere e comunicare”.
L’accordo, che verrà formalizzato appena messa a punto la filiera organizzativa, prevede anche che sia operativo, come lo è stato dallo scorso anno, un autobus che dalla stazione faccia tutte le fermate per accompagnare i bagnanti fino a Montesilvano. La promozione sarà valida dal lunedì al venerdì.
A breve, hanno assicurato i rappresentanti dei balneatori, verrà fornito l’elenco dei lidi che metteranno a disposizione ognuno 5 ombrelloni con sdraio, riservati esclusivamente a questa promozione.
Nel corso dell’incontro si è parlato anche di altre esigenze connesse alla gestione dei trasporti tra i diversi hub del trasporto pubblico. Gli albergatori, ad es., hanno fatto notare come a Pescara manchi uno shuttle che colleghi la stazione con l’aeroporto e viceversa. Un mezzo dedicato, e non una linea urbana (come quella esistente) che faciliti la vita del turisti che dall’albergo o dalla stazioni hanno necessità di raggiungere l’aeroporto. Piccole cose, ma che rendono più facile la vita dei turisti e dei cittadini.

Pubblicato in Politica

Pescara. Lunedi 5 giugno alle ore 17.30 nella Sala Consiliare del Comune di Pescara si terrà il primo incontro pubblico con Pierluigi Bersani, leader del neonata realtà politica Articolo Uno - Movimento Democratico e Progressista (Mdp). Ad annunciarlo, il Capogruppo regionale Art. 1 - Mdp Mario Mazzocca:

"Con grande soddisfazione annuncio, in qualità di Capogruppo al Consiglio Regionale di Articolo Uno - Movimento democratico e progressista, il primo incontro pubblico il 5 giugno a Pescara con il compagno Pierluigi Bersani. La Sua presenza in Abruzzo rappresenta per tutti noi un ulteriore passo in avanti nel processo ricompositivo di tutte le variegate anime della sinistra nazionale e locale. Bersani, lo ricordo soprattutto a coloro i quali amano l'oblio tanto da considerarlo strumento prediletto della propria azione politica, fu designato dal grande popolo della sinistra italiana quale leader ideale nella lotta al berlusconismo dilagante e, in lui, la maggioranza degli elettori avevano riposto fiducia e consenso per la formazione di un governo democratico e rappresentante degli interessi dei lavoratori".

"Va, inoltre, rimarcato come negli ultimi trent'anni solo Bersani era riuscito a riunire sotto le parole di "Italia bene comune" le due anime della sinistra. L'evento avrà un deciso carattere assembleare, teso a favorire una sentita ed approfondita riflessione sulle modalità di costruzione di un grande e radicato Partito e sulle linee politiche e programmatiche da adottare per battere le ricette delle destre e i progetti neocentristi".

"Vi attendo tutti a Pescara per riflettere insieme, ascoltarci e riannodare altri fili importanti in quell'intreccio di storie personali e collettive che si chiama oggi Articolo 1 - Movimento democratico e progressista.

Pubblicato in Politica
Martedì, 09 Maggio 2017 00:00

Asl Teramo, vietato uso dell'acqua potabile

Teramo. La Asl di Teramo ha comunicato che, in seguito a prelievi effettuati questa mattina al traforo del Gran Sasso, l'Arta ha giudicato l'acqua in uscita non conforme, pertanto il Sian (Servizio igiene degli alimenti e della nutrizione) della Asl di Teramo ha disposto l'uso per soli fini igienici.

Sino a nuova disposizione è vietato l'uso potabile.
A partire dal pomeriggio di oggi, il mancato approvvigionamento dalle sorgenti del Gran Sasso provocherà la progressiva disalimentazione delle utenze nei comuni del Teramano tra cui Roseto degli Abruzzi.

Pubblicato in Cronaca

Chieti. Un turno lavorativo in più, che da quattro passano a cinque, con un prolungamento dell’orario fino alla mezzanotte: questa l’organizzazione messa in campo dalla Radioterapia di Chieti, diretta da Domenico Genovesi, che ha prodotto già una drastica riduzione dei tempi d’attesa. Nei primi tre mesi di sperimentazione i risultati sono stati più che apprezzabili per tutti i trattamenti, per alcuni dei quali l’attesa si è azzerata: è il caso, per esempio, dei tumori ginecologici, del polmone, otorino-laringoiatrici, sistema nervoso, esofago, pancreas, colon retto, linfomi, sarcomi che fino allo scorso dicembre facevano registrare un’attesa di due mesi. Trattamenti immediati anche per tumori pediatrici, stereotassi dell’encefalo e corporea, per le metastasi ossee come per i trattamenti palliativi.
Si è ridotta sensibilmente, anche se ancora non azzerata, invece, l’attesa per la radioterapia della mammella, oggi a un mese (a fronte dei quattro che erano in precedenza), mentre si è dimezzata quella per lo stomaco, oggi un mese (due nel 2016), per la prostata, oggi a tre mesi diversamente dai sei dello scorso anno. Un risultato importante, raggiunto con turni di attività che dal lunedì venerdì coprono la fascia oraria dalle ore 7 alle 24 e, al sabato, dalle 7 alle 14.
Nei primi tre mesi del 2017 il Servizio ha eseguito 305 trattamenti per un totale di 13.480 prestazioni e una valorizzazione economica pari a 667 mila euro. L’attività 2016, invece, si era conclusa con numeri record: circa 700 i pazienti trattati per un totale di 59.055 prestazioni.
«Con l’organizzazione messa in campo, grazie alla collaborazione del direttore Genovesi e della coordinatrice Gabriella Caravaggio, abbiamo raggiunto un risultato importante - sottolinea il direttore generale della Asl, Pasquale Flacco - perché il miglioramento dell’accessibilità rappresenta un obiettivo di qualità essenziale per la nostra Azienda. Abbiamo sperimentato che migliorare i tempi di attesa è possibile e sarà massimo l’impegno per raggiungere analoghi risultati per altre prestazioni».

Pubblicato in Cronaca

Chieti. L’Assessore alla Cultura e alle Manifestazioni, Antonio Viola, in occasione della Festività del Santo Patrono, ricorda gli appuntamenti del 10 e 11 Maggio inseriti nel Cartellone del Maggio Teatino 2017:

10 MAGGIO

ore 19.00
Centro Storico
Solenne Processione del Santo Patrono con il corteo storico del Camerlengo “Civitas Theatina”. Percorso: piazza San Giustino, via Pollione, piazza Valignani, Corso Marrucino, via dei Domenicani, Largo Barbella, via M.V. Marcello, piazza Templi Romani, via Priscilla, via Ravizza, via Zecca, piazza Trento e Trieste, Corso Marrucino, via Pollione, piazza S. Giustino.
Una rappresentativa di cittadini stranieri, provenienti dal Venezuela, Nicaragua, Panama, Brasile, Cuba, Albania, Russia, Marocco e Romania, di religione cristiana e musulmana, frequentanti il corso di lingua italiana e formazione civica per stranieri del Centro Italiano Permanente di Istruzione per l’Adulto di Chieti-Pescara assisteranno alla solenne Processione di San Giustino.
Alla rappresentativa verranno illustrati i contenuti valoriali, religiosi e culturali, della processione del Santo Patrono. Nell’occasione è previsto un saluto di S.E. Rev.ma Mons. Bruno Forte, Arcivescovo di Chieti/Vasto.

ore 20.30
Piazza G.B.Vico
Concerto Corale Folkloristico
Coro Colline Teatine, Coro ACLI 2000 (Chieti), Associazione Zampogne d’Abruzzo (Chieti), Chorus Inside International Association

ore 21.00
Piazza San Giustino
VASKOMANIA con Stefano Giannini
Tributo a Gianna Nannini “Gianna Love”, lead vocals Daniela Del Ponte

ore 23.45
Esedra dell’Antica Pescheria
Slow Motion in ex Pescheria. Dj set – Andrea Tempo

 


11 MAGGIO

dalle ore 19.30 alle ore 21.00
Teatro Marrucino
Istituzione Sinfonica Abruzzese, diretta da Antonella De Angelis, in Concerto con Piero Mazzocchetti. Verranno eseguite musiche di Mozart, Beethoven, Rossini, Donizetti, Tosti, Mascagni e Puccini.
Comune di Chieti in collaborazione con la Regione Abruzzo
In occasione del concerto, che anticiperà la nona tappa del 100esimo Giro d’Italia, verrà ricordato il campione Michele Scarponi che a Chieti vinse due tappe della Tirreno Adriatico. Il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio consegnerà alla famiglia del corridore, scomparso lo scorso 22 aprile, un riconoscimento alla sua memoria.


ore 21.00
Piazza San Giustino
Concorso scolastico per le scuole di ogni ordine e grado
disegni, temi, poesie, video e spot sul tema dell’affido familiare
Premiazione dei 3 migliori elaborati
per ogni classe scolastica dell’infanzia, primaria, superiore I e II grado
Associazione Affid@ti Onlus

ore 21.30
Piazza San Giustino
Musica e Cabaret
“L’Amore che ci unisce” con Giacomo Rasetti, I Quattro Santi, L’Abbend (Marco Di Lello, Giovanni Adriani, Christian Ippolito, Valerio Vespucci) e Corpo di ballo del Centro Studi Danza ASD di Cristina Nudi

ore 23.00
Piazza San Giustino
“Floyd on the wing” TERZACORSIA tributo ai Pink Floyd


In occasione degli eventi previsti per il 10 maggio, al fine di agevolare l’arrivo nella parte alta di un pubblico giovanile, verrà effettuato dalla Società “La Panoramica” un servizio di bus navetta gratuito da Piazzale Marconi a Largo Cavallerizza, dalle ore 20,30 fino alle 3,30.

La Scala Mobile di collegamento tra piazza Falcone e Borsellino e piazza Escrivà il giorno 10 maggio rimarrà aperta sino alle ore 3,00 mentre il giorno 11 maggio sino alle ore 1,00.


DISPOSIZIONI TRAFFICO E VIABILITÀ

- Istituzione del divieto di sosta con rimozione, per il giorno 10 maggio 2017, dalle ore 15,00 alle ore 22,00, nelle seguenti strade:
> C.so Marrucino (parte antistante la sede del Municipio), Via dei Domenicani, L.go Barbella,
Via M. V. Marcello, Piazza Templi Romani, Via Priscilla, Via Ravizza (da intersezione con
Via Spaventa a intersezione con Via Zecca): strade che fanno parte del percorso della
Processione;
> Via Cauta, Via Tabassi, Vico Real Liceo, Larghetto Teatro Vecchio, Via dei Vezii, Via
Lanciani, Via Vitocolonna, L.go S. Gaetano, Via Vicentini, Via Spaventa (da intersezione
con C.so Marrucino a intersezione con Via Ravizza): strade che sboccano nel percorso
della Processione;

- Istituzione del divieto di transito veicolare, per il giorno 10 maggio 2017, dalle ore 17,30 e fino al termine della Processione, nelle strade attraversate dal suo percorso:
> Piazza Valignani, C.so Marrucino (da intersezione con Via Spaventa a intersezione con Piazza Valignani), Via dei Domenicani, L.go Barbella, Via M. V. Marcello, Piazza Templi Romani, Via Priscilla, Via Ravizza (da intersezione con Via Spaventa a intersezione con Via Zecca), Via Zecca, Piazza Trento e Trieste, C.so Marrucino, nonché in tutte le strade che sboccano nel suo percorso, menzionate al punto precedente, e presso le intersezioni su Via Zecca di Via De Tocco e di Via Monaco La Valletta;

- Sospensione temporanea della circolazione veicolare in Via dei Gesuiti e in Via Vernia, per il
giorno 10 maggio 2017, durante il passaggio della Processione;
- Istituzione del divieto di sosta con rimozione in Piazza Trento e Trieste, nell'area di sosta
situata nella zona antistante il Palazzo ex Enal, nonché nell'area riservata alle operazioni di
carico e scarico merci situata nella zona antistante I'Ingresso del Seminario, dalle ore 14,00 del
giorno 10 maggio alle ore 24,00 del giorno 11 maggio 2017;
- Istituzione del divieto di sosta con rimozione in Viale IV Novembre, dall'intersezione con Piazza Trento e Trieste all'intersezione con Via R. Paolucci, dalle ore 14,00 del giorno 10 maggio alle ore 24,00 del giorno 11 maggio 2017;
- Istituzione del divieto di transito veicolare in Viale IV Novembre, nel tratto indicato al punto
precedente, per il giorno 10 maggio 2017, dalle ore 16,00 alle ore 24,00, e per il giorno 11
maggio 2017, dalle ore 9,00 alle ore 24,00;
- Istituzione del divieto di transito veicolare in Via Vernia, per i giorni 10 e 11 maggio 2017, dalle ore 18,00 alle ore 24,00 di ciascun giorno, ad eccezione dei soli veicoli in sosta che avessero la necessità di riprendere la marcia veicolare;
- Istituzione dell'obbligo di procedere diritto verso il secondo tratto di Via Pianell - lato Viale
Europa, per i veicoli provenienti dal primo tratto di Via Pianell - lato Via Porta Napoli;
- Istituzione del divieto di sosta con rimozione in Via Arniense, nel tratto compreso tra
l'intersezione con Corso Marrucino e l'intersezione con Via dei Crociferi, dalle ore 21,00 del
giorno 11 maggio alle ore 2,00 del giorno 12 maggio 2017;
-Istituzione del divieto di transito veicolare in Via Arniense, dalle
ore 23,30 del giorno 11 maggio alle ore 2,00 del giorno 12 maggio 2017;
- Istituzione dell'obbligo di svolta a destra verso via Toppi, per i veicoli provenienti dal
tratto a valle di Via Arniense, durante il periodo di chiusura al transito.

Pubblicato in Cultura e eventi

Chieti. «Un semplice guasto: non c'è altro dietro il temporaneo stop all'attività dell'Emodialisi di Guardiagrele. Perciò non c'è ragione di gridare allo scandalo e lanciare allarmi ingiustificati»: interviene il Direttore sanitario della Asl Lanciano Vasto Chieti, Vincenzo Orsatti, sulla sospensione dei trattamenti ai dializzati nel presidio guardiese.
«Come ho già scritto al sindaco - aggiunge - si è verificato un danno non riparabile a carico del sistema di depurazione necessario agli apparecchi. La ditta affidataria dei servizi di manutenzione ha provveduto alla sostituzione ed eseguito già i primi prelievi delle acque per l'esecuzione dei test microbiologici, che dovranno essere ripetuti una seconda volta a distanza di una settimana, come previsto dalle norme. Se i risultati degli esami saranno negativi, le attività emodepurative potranno essere riattivate dal prossimo 22 maggio. Nel caso in cui venisse rilevata la presenza di batteri o tossine, sarà necessario procedere a una nuova disinfezione degli impianti e ripetere gli esami di controllo posticipando di altri 15 giorni la riattivazione delle prestazioni di dialisi. Questa, e solo questa, è la verità dei fatti, perciò non c'è spazio per congetture fantasiose né per denunciare inadempienze o indifferenza da parte della Asl. E' stato fatto tutto quanto è necessario per ripristinare il servizio al più presto e nel rispetto dei protocolli esistenti».

Pubblicato in Cronaca
Martedì, 09 Maggio 2017 00:00

Giro d'Italia, Chieti si tinge di rosa

Chieti. “Il Giro d’Italia compie 100 anni, un grande evento di cui la città di Chieti sarà partecipe ospitando una vetrina importantissima che consentirà ad un vastissimo pubblico di far conoscere ed apprezzare il nostro territorio con le sue bellezze paesaggistiche ed il suo patrimonio artistico culturale”.
E’ quanto evidenza l’Assessore allo Sport e Turismo, Antonio Viola, annunciando il passaggio della nona tappa del Giro d’Italia domenica 14 maggio 2017.

La Carovana Rosa sarà in città già alle 14.00 in Piazza Trento e Trieste e, nella parte bassa, in Piazzale Marconi alle ore 14.30 mentre il passaggio della tappa è previsto tra le ore 15.00 e le ore 15.30.
Ad anticipare l’evento, giovedì 11 maggio, presso il Teatro Marrucino, alle ore 19.00, si svolgerà il Concerto di Gala inaugurale della nona tappa del 100esimo Giro d’Italia con l’Orchestra Sinfonica Abruzzese, diretta da Antonella De Angelis, e con la partecipazione del tenore Piero Mazzocchetti. Verranno eseguite musiche di Mozart, Beethoven, Rossini, Donizetti, Tosti, Mascagni e Puccini.
Nel corso della serata verrà ricordato il campione Michele Scarponi che a Chieti vinse due tappe della Tirreno Adriatico. Il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, consegnerà alla famiglia del corridore, scomparso lo scorso 22 aprile, un riconoscimento alla sua memoria.

PERCORSO:
Strada Madonna del Freddo, Via E. Ianni, Via P. A. Valignani, Piazza Garibaldi, Via Arniense, Piazza Matteotti, Via Papa Giovanni XXIII, Viale Amendola, Via N. Nicolini, Piazza Trento e Trieste, Via Vernia, Via Pianell, Via A. Herio, Via Madonna degli Angeli, Via Madonna della Misericordia, Via Colonnetta, P.le Marconi, Viale Abruzzo, Via Aterno, per poi proseguire verso il territorio di Manoppello e raggiungere il Blockhaus, dove è previsto l’arrivo tra le ore 17.00 e le ore 17.30

DIVIETI DI SOSTA E DI TRANSITO:
1. l’istituzione del divieto di sosta con rimozione su entrambi i lati nelle seguenti strade attraversate dal percorso di gara, dalle ore 7.00 alle ore 16.00:
Strada Madonna del Freddo, Via E. Ianni, Via P. A. Valignani, Piazza Garibaldi, Via Arniense (da intersezione con Piazza Garibaldi a intersezione con Piazza Matteotti), Piazza Matteotti, Via Papa Giovanni XXIII, Viale Amendola (da intersezione con Via Papa Giovanni XXIII a intersezione con Via N. Nicolini), Via N. Nicolini (da intersezione con Viale Amendola a intersezione con Piazza Trento e Trieste), Piazza Trento e Trieste, Via Vernia, Via Pianell (da intersezione con Via Vernia a intersezione con Via A. Herio), Via A. Herio (da intersezione con Via Pianell a intersezione con Via Madonna degli Angeli), Via Madonna degli Angeli, Via Madonna della Misericordia, Via Colonnetta, P.le Marconi, Viale Abruzzo, Via Aterno;

2. l’istituzione del divieto di transito veicolare in tutte le strade attraversate dal percorso di gara, menzionate al punto 1., nonché in tutte le strade che vi sboccano, dalle ore 13,00 alle ore 16,00 circa e comunque fino a cessate esigenze;

3. l’istituzione delle seguenti limitazioni e deviazioni, durante il periodo di chiusura al transito di cui al punto 2:
l’obbligo di procedere diritto in Via F. Salomone, all’intersezione con Piazza Garibaldi, su entrambe le direttrici di marcia;
l’obbligo di svolta a destra verso Via S. Barbara o a sinistra verso Via Trieste Del Grosso, per i veicoli provenienti da Via Forlanini;
l’obbligo di svolta a destra verso Via M. Lancianesi, per i veicoli provenienti da Via B. Maiella – lato Via G. Spatocco;
l’obbligo di svolta a destra verso Via S. Francesco da Paola, per i veicoli provenienti da Via M. Lancianesi, Via Trieste Del Grosso e Via Sciucchi;
l’obbligo di svolta a destra verso Via Forlanini, per i veicoli provenienti da Via S. Francesco da Paola;
l’obbligo di procedere diritto verso Via della Liberazione – lato Via XXIV Maggio, per i veicoli provenienti da Via della Liberazione – lato V.le Amendola;
l’obbligo di svolta a sinistra verso Via XXIV Maggio, per i veicoli provenienti da Via della Liberazione – lato V.le Amendola;
l’obbligo di svolta a destra verso Via della Liberazione – lato V.le Amendola, per i veicoli in uscita da Via XXIV Maggio;
l’obbligo di svolta a destra verso Via B. Maiella, per i veicoli in uscita da Viale Europa;
l’obbligo di svolta a destra verso Via A. Herio – lato Piazza S. Giustino, per i veicoli in uscita da Via Spaventa;
l’obbligo di svolta a destra verso Via del Tricalle, per i veicoli provenienti da Via F. Salomone; l’obbligo di svolta a destra verso Via Ciampoli, per i veicoli provenienti da Via S. Olivieri;
l’obbligo di svolta a destra verso Viale Gran Sasso, per i veicoli in uscita da Via Ciampoli;
l’obbligo di procedere diritto verso Via per Popoli, per i veicoli provenienti da Via G. Spatocco;
l’obbligo di procedere diritto verso Via G. Spatocco, per i veicoli provenienti da Via per Popoli;
l’obbligo di svolta a destra verso Via Pescara o diritto verso Via M. da Caramanico, per i veicoli provenienti da Via Maestri del Lavoro;
l’obbligo di svolta a sinistra verso Via Pescara o diritto verso Via Maestri del Lavoro, per i veicoli in uscita da Via M. da Caramanico;
l’obbligo di svolta a sinistra verso Via Maestri del Lavoro, per i veicoli provenienti da Via Pescara;
l’obbligo di svolta a sinistra verso Via M. da Caramanico, per i veicoli provenienti da Viale B. Croce – lato Madonna delle Piane;
l’obbligo di svolta a destra verso V.le B. Croce – lato Mad. delle Piane, per i veicoli in uscita da Via Pietrocola;
l’obbligo di procedere diritto su entrambe le direttrici di marcia in Via Piaggio, all’intersezione con Via E. Mattei;
l’obbligo di svolta a sinistra verso Via Liri, per i veicoli provenienti da Via Madonna della Vittoria – lato a monte;
l’obbligo di procedere diritto in Via Liri, all’intersezione con Via Gizio, su entrambe le direttrici di marcia;
l’obbligo di svolta a destra verso Via Madonna della Vittoria, per i veicoli in uscita da Via Liri;
l’obbligo di svolta a sinistra verso l’asse attrezzato, per i veicoli provenienti da Via Tirino – lato Megalò;

4. l’istituzione di tutte le altre chiusure al traffico e deviazioni necessarie per evitare che il flusso di traffico converga nella direzione del percorso di gara, durante il periodo di chiusura al traffico di cui al punto 2.

Pubblicato in Sport

Chieti. "La primavera anomala che stiamo vivendo con giornate più simili a quelle autunnali deve aver tratto in inganno gli amministratori comunali che non hanno interrotto il sonno invernale e poltriscono nell'inedia".

 Così in una nota il consigliere comunale del Pd di Chieti, Luigi Febo, che aggiunge: "Valga come esempio la scuola dell'Infanzia di Via Bosio a Chieti scalo (situazioni analoghe si riscontrano anche in altri plessi scolastici cittadini) dove l'erba è talmente cresciuta, come ovvio che sia in Primavera, da aver reso impraticabile il giardino che la perimetra senza che il Comune abbia fatto nulla. Ringrazio, pertanto, i genitori della Scuola di Via Bosio – ha aggiunto Luigi Febo - che dotatisi di arnesi per lo sfalcio hanno reso praticabile, per il momento, il vialetto che collega il cancello esterno all'ingresso della struttura al fine di garantire la pubblica sicurezza dei piccoli allievi e continueranno la loro opera per consentire anche l'uso dell'area esterna.

 "Unica eccezione al beato sonno sono dei nostri amministratori - conclude Febo - sono i lavori per sistemare alcune strade cittadine su cui, guarda caso, passerà il Giro d'Italia; per il resto continua il loro letargo invernale. Buon riposo!".

Pubblicato in Politica

Manoppello. Dopo l’adesione dei Comuni di Penne e Pianella al Progetto Medea, che consiste nell’apertura di sportelli antiviolenza atti a contrastare i fenomeni di stalking, mobbing e bullismo, un altro Comune ha aderito, quello di Manoppello. Si è tenuto ieri, lunedì 8 maggio 2017, nella sala consiliare del Comune di Manoppello (PE), l’incontro tra il presidente di Cuore Nazionale Abruzzo, Francesco Longobardi e il sindaco di Manoppello, Giorgio De Luca, per la firma del protocollo d’intesa per l’apertura di un nuovo sportello antiviolenza. Hanno preso parte all’incontro anche Giulia De Lellis, assessore alle pari opportunità di Manoppello e le coordinatrici provinciali di Cuore Nazionale Abruzzo Fabiola Speranza, Gabriella Crocetta e Vera Montebello, oltre alla responsabile degli sportelli antiviolenza Tiziana Di Gregorio. L’obiettivo principale del servizio è informare correttamente sul fenomeno dello stalking. Oltre a questo si offre una consulenza gratuita unita a un’attività di prevenzione del fenomeno. Saranno infatti a disposizione delle vittime psicologi, avvocati, criminologi pronti a fornire assistenza legale e consulenze atte a valutare il livello di pericolosità degli atti violenti.Il nuovo sportello verrà inaugurato a fine mese con un evento aperto a tutti.

Pubblicato in Cronaca
Pagina 1 di 2

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione