Articoli filtrati per data: Gennaio 2018

Pescara. Il prossimo lunedì 22 gennaio alle ore 16 al Palarigopiano di Pescara si terrà il torneo di amicizia e di solidarietà “Tom Rosati” a cui parteciperanno 5 team: Comune di Pescara, All Stars Abruzzo, Tribunale di Pescara, detenuti Carcere di Pescara e Sanità penitenziaria.
L’ingresso è libero. Il ricavato libero e volontario dell’evento sarà devoluto dall’organizzazione alle famiglie dei bambini pazienti del reparto di Ematologia dell’Ospedale di Pescara ed alla Casa Circondariale di Pescara per le attività teatrali ed i progetti di giustizia ripartiva dei detenuti.
“Questo è il torneo dell’amicizia e della solidarietà Tom Rosati – ha ribadito Adamo Scurti, presidente della Commissione Consiliare Sport del Comune di Pescara – è un evento che ha più finalità legato al fatto che è un progetto che abbiamo già iniziato nel 2017 al Carcere di Pescara con attività sportivo-ludico-ricreative. Questo è un ulteriore passaggio per altri eventi che ci saranno nel 2018, inoltre è un momento in cui abbiamo pensato di destinare una parte del ricavato di questo torneo all’attivazione di un corso teatrale all’interno del Carcere e servirà per acquistare un apparecchio per il reparto Ematologico-Pediatrico-Oncologico dell’Ospedale di Pescara. quindi abbiamo messo più componenti insieme: la solidarietà, l’amicizia, uno stile di sport diverso rispeto a quello che purtroppo tante volte siamo costretti a vedere. Quindi vogliamo mettere insieme tutte queste cose tenendo presente la figura storica di Tom Rosati che con quel famoso suo gesto, lo scappellotto al giocatore, ha dato vita ad un pensiero che è quello che dovrebbe essere il mondo del calcio e dello sport. A livello arbitrale avremo una presenza importante, si tratta di un ex arbitro di serie B, Antonio Marzo che ci ha dedicato questo momento, è una persona che ha grande esperienza, ha voglia di fare, è organizzatore di diversi tornei a livello nazionale. Quindi ci sarà la sua presenza e la cosa che mi preme sottolineare è che ci sarà anche l’Avis Pescara, un’organizzazione che è sempre molto vicina a noi e che ci supporta a livello sanitario in tante maniere”.

Pubblicato in Sport
Giovedì, 18 Gennaio 2018 00:00

Pescara, Danza Sportiva: al via i Campionati

Pescara. Scenografia spettacolare oggi al Pala Giovanni Paolo II per l'apertura dei Campionati Nazionali Assoluti di Danza Sportiva, in programma fino a domenica 21 gennaio nel palazzetto di San Donato, con il patrocinio del Comune e a cura della Federazione Italiana Danza Sportiva.


Nel pomeriggio di oggi il simbolico taglio del nastro, presente l'assessore Paola Marchegiani insieme ai vertici FIDS nazionali e locali, che ha dato il via alle tantissime competizioni che interesseranno quasi 1.000 atleti venuti da tutta l'Italia. Le gare sono infatti distribuite in 4 giorni e sono tutte quelle del gruppo delle danze artistiche: Show Dance, Oriental Dance, Folk, Boogie Woogie, Hip Hop, Disco, Danze Argentine, Modern contemporary, Jazz Dance Danze Caraibiche e Danza Classica. Una specialità, quest’ultima, che avrà una giuria d'eccezione, composta da un talento e una maestra di altissimo pregio qual è Carla Fracci, la signora della danza che sarà a Pescara sabato insieme a Renato Greco e Gino Landi.

 

Competizione e anche spettacolo, domani, venerdì 19 gennaio, alle ore 16,20 la campionessa olimpica Manuela Di Centa farà da testimonial all’ultima qualificazione degli atleti della sezione break dance per gli Youth Olimpic Games 2018, olimpiadi giovanili che si terranno a Buenos Aires.

 

Invece sabato alle 15,30 Carla Fracci e Manuela Di Centa saranno entrambe madrine dell’evento con un saluto agli atleti.

Pubblicato in Sport

Ortona. Ci siamo. Sabato sera alle 20.30 la SIECO sarà impegnata nell’ultima gara della fase a Gironi. Si respirerà un clima più disteso contro il Brescia. I Ragazzi di Mister Nunzio Lanci si sono tolti dallo stomaco un bel peso con l’ultima vittoria che è valsa la matematica certezza di far parte della “Poule B”.

Quella maturata dopo la gara contro Bolzano è la buona notizia che si somma a quella di Bencz e del suo infortunio ormai recuperato. L’opposto slovacco si sta allenando per tornare in forma in tempo per la prima giornata di “Fase Poule”. Tranquilla anche la posizione degli avversari capitanati dall’Ex impavido Alberto Cisolla. La squadra bresciana, a quota 43 punti, è certa di partecipare alla “Pool A” essendo ben al riparo da eventuali insidie dal basso.

«La gara contro Brescia non sarà fondamentale per nessuna delle due formazioni. Sarà quindi un buon test in preparazione della prossima fase e magari per dar spazio a chi fino ad ora non è stato molto utilizzato».

A dirigere l’incontro saranno Spinnicchia Giorgia (CT) e Prati Davide (PV).

Questi gli altri incontri dell’ultima gara di questo girone Blu:

Sabato 20 Gennaio Ore 20.30

Pool Libertas Cantù – Caloni Agnelli Bergamo
Monini Spoleto – VBC Mondovì
Gioiella Micromilk Gioia del Colle – Geosat Geovertical Lagonegro
Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania – Club Italia CRAI Roma
Mosca Bruno Bolzano – Pag Taviano

Pubblicato in Sport

L'Aquila. Arriva in Abruzzo il 21 gennaio la tappa del Rally per l’Italia, il tour di eventi e convegni che vede impegnato il candidato Premier del M5S Luigi Di Maio in tutte le regioni Italiane. Un’agenda fitta di impegni per Di Maio che vuole condividere con tutti gli abruzzesi il programma di Governo che è stato votato dai cittadini iscritti sulla piattaforma Rousseau. In programma visite a L’Aquila, Chieti, Pescara e Vasto. Ad accompagnare il candidato Premier ci sarà Sara Marcozzi, consigliere regionale designata dallo stesso Di Maio quale responsabile della campagna elettorale M5S in Abruzzo. Seguiranno il tour di Luigi Di Maio anche i consiglieri regionali Pietro Smargiassi, Domenico Pettinari, Gianluca Ranieri e Riccardo Mercante.
“L’Arrivo di Luigi Di Maio in Abruzzo è un momento molto importante” spiega Sara Marcozzi “illustreremo a tutti gli abruzzesi il programma di Governo del Movimento 5 stelle. Un programma costruito sulle scelte che i cittadini hanno espresso attraverso la Piattaforma Rousseau e che quindi è stato redatto sulla base delle reali necessità degli italiani e degli abruzzesi. Nelle numerose tappe della giornata incontreremo associazioni di categoria e tanti cittadini, questi ultimi l'unici lobbisti che interessano al M5S. Siamo certi, e lo sono sempre più italiani, che il M5S sia l’unica alternativa credibile ai vecchi partiti e alle improbabili coalizioni che litigano sui temi ancor prima di essere eletti. Quello del M5S è un percorso che va dritto verso il governo di questo Paese. Una lista, un programma, un premier. Siamo una realtà solida, che punta alla competenza e all’onestà, un binomio finora sconosciuto agli italiani. In Abruzzo, inoltre, il M5S è particolarmente radicato e credibile e, stando ai sondaggi, le intenzioni di voto degli abruzzesi lo vedono, da tempo, al primo posto con un deciso 35%. È certamente il frutto dell'instancabile lavoro svolto ogni giorno da tutti noi" conclude Marcozzi.


Di seguito l’agenda del Candidato Premier per il M5S:

Ore 11 – L'AQUILA. passeggiata nel centro storico, incontro con cittadini e commercianti locali;

Ore 14 – CHIETI Incontro con associazioni di categoria, Camera di Commercio;

Ore 16 – PESCARA Intervento Villaggio Rousseau, Aurum Pescara;

Ore 19 – VASTO Incontro con i cittadini, Politeana Ruzzi.

Pubblicato in Politica

L'Aquila. Continui sprechi e mala gestio nella Asl 1 (Avezzano - Sulmona - L'Aquila) a dimostrazione di questo vi è l'inefficienza generale, tra reparti in affanno, disfunzioni organizzative e le sempre più frequenti assunzioni interinali a chiamata diretta. Una struttura che non riesce a programmare e ad apprendere dai propri errori” ad affermarlo è il Consigliere Gianluca Ranieri del M5S che punta l’obiettivo in particolare sulla vicenda Olicar, “la cui gestione dei servizi tecnici e di manutenzione degli impianti ospedalieri” afferma “non solo si è rivelata inadeguata e carente, ma ha riversato e riverserà sulla ASL tutti i costi dell'incuria e del mancato controllo”.

“Apprendiamo in questi giorni” continua “che Direttore Generale, Rinaldo Tordera, in vista del termine dell'affidamento alla Olicar (20 gennaio) stia provvedendo a "spacchettare il complesso delle prestazioni del servizio, affidandole ognuna a imprese diverse per un periodo di 6 mesi". Una scelta che sta a dimostrare come non avendo provveduto a programmare per tempo le azioni necessarie per garantire un avvicendamento ottimale della gestione ci ritroviamo costretti ad operare lo “spacchettamento” . Tuttavia” continua il 5 stelle “visto quanto accaduto con la Olicar, prima di lanciarsi su nuove gare d'appalto, il Direttore dovrebbe verificare di persona le condizioni e lo stato di precarietà in cui la società uscente lascia i nostri servizi tecnici e ospedalieri e fare una valutazione realistica di quanto il "disastro Olicar" ci costerà”.

“E' d'obbligo ricordare al dott. Tordera” incalza “che la ASL non può essere considerata solo una stazione appaltante e che i servizi di cui parliamo impattano fortemente sull'efficacia del servizio sanitario e sull'efficienza ospedaliera, quindi, di conseguenza, sulla possibilità per il cittadino di ottenere livelli di assistenza degni di un paese civile. Pertanto, non sarebbe forse il caso di valutare se reinternalizzare questi servizi assumendo all'interno della ASL le risorse necessarie a gestirli? Secondo noi un’azione di questo tipo migliorerebbe il controllo, permetterebbe di selezionare il personale dirigente e tecnico in base alle effettive competenze, consentirebbe di pagare i lavoratori sulla base di un contratto adeguato rispetto alle loro mansioni, con il valore aggiunto di liberarsi dallo spettro degli avvicendamenti dei contractors con i relativi rischi di licenziamento. Ultimo, ma non ultimo, consentirebbe di risparmiare una cospicua somma di denaro. Questo è quello che farebbe una gestione responsabile in cui l'interesse principale dei dirigenti fosse l'economicità e l'efficienza amministrativa, il risparmio, la sicurezza dei luoghi di lavoro, la continuità e la massima modernità dei servizi, nonché, il benessere dei cittadini e dei lavoratori.

Pubblicato in Politica

L'Aquila. Il Sottosegretario Mazzocca ha incontrato, nel pomeriggio di ieri, i rappresentanti delle associazioni firmatarie della “Carta per la lotta agli incendi boschivi” passando in rassegna gli elementi fondamentali relativi alla varie fasi contemplate nelle sei pagine del documento: prevenzione, gestione dell’emergenza, restauro e manutenzione.
Così Mazzocca nel corso della riunione di ieri alle associazioni presenti: “La mia idea è quella di trasporre la Carta in uno specifica proposta da portare all'esame della Giunta Regionale. Il mio impegno sarà finalizzato a coinvolgere tutti i soggetti competenti, sia dal punto di vista politico che tecnico-amministrativo e scientifico, a coordinare questa attività perchè diventi un segno indelebile, una linea direttiva da poter lasciare in dotazione a chi dovrà effettivamente operare scendendo di dettaglio, creando le condizioni concrete affinchè ciò possa avvenire. Per cui, nell'immediato, invierò preliminarmente la Carta al tavolo tecnico istituito dal Presidente D'Alfonso proprio sul tema della manutenzione delle aree percorse dal fuoco e che si dovrebbe riunire a L'Aquila la prossima settimana chiedendo al contempo di svolgere un'audizione ad hoc con le associazioni”.

Pubblicato in Politica

Pescara. “Un’altra casa trasformata in prigione dall’incuria e dall’inefficienza della Regione Abruzzo. Siamo a Pescara ma questa volta ci troviamo nelle case GESCAL di via Valle di San Mauro. Due anziane dopo aver visto la storia della signora Agnese di Montesilvano ci hanno chiamato per raccontarci il loro disagio”. Lo afferma Domenico Pettinari, da sempre in prima linea sulla battaglia per ridare dignità agli inquilini delle case popolari che è stato chiamato dalla signora Gelsomina di 89 anni e da Carmina di 78, che vivono ormai chiuse nel loro appartamento Ater da anni a causa della mancanza dell’ascensore. “Un’altra storia terribile” continua Pettinari “che si consuma nelle case di edilizia pubblica di proprietà della Regione e che sembra però non interessare a nessuno. Il palazzo in cui vivono queste donne al 4 piano è fatiscente, con numerosi infiltrazioni d’acqua nell’androne delle scale. Il cortile condominiale è pieno di buche che rendono difficoltoso sia il passaggio di auto che di persone. I canali di scolo, realizzati non più di un anno fa, sono già deteriorati poiché probabilmente eseguiti con lavori sommari. Insomma un vero e proprio inferno. E’ inaccettabile” incalza Pettinari “che si debba assistere a queste situazioni in una città come Pescara. La Regione Abruzzo continua a non stanziare fondi necessari per la reale risoluzione della problematica. Il Presidente ha sempre strizzato l’occhio alle grandi opere, molte inutili o non prioritarie, e delle periferie si ricorda solo in campagna elettorale con stanziamenti inutili per cifre che non risolveranno mai il problema realmente”.

“Gli emendamenti che ho presentato al bilancio di previsione 2018 per stanziare risorse per la manutenzione ordinaria e straordinaria nonché per la realizzazione degli ascensori nella case popolari sono stati tutti bocciati dalla maggioranza di governo regionale a guida PD. Sono profondamente amareggiato da questo modo di comportarsi nei confronti di chi ha bisogno, dei disabili , degli ultimi e indifesi della nostra società.

La priorità della politica dovrebbe essere non far rimanere nessuno indietro e comunque occuparsi, prima di ogni cosa, di chi si trova in condizioni di povertà, disabilità ed emergenza sociale . Mi farò nuovamente carico di portare queste problematiche all’interno del Consiglio regionale per sollecitare l’intervento del Presidente D’Alfonso perché, ricordiamolo, le case Ater dipendono da Regione Abruzzo” conclude Pettinari.

Pubblicato in Politica
Giovedì, 18 Gennaio 2018 00:00

Rifiuti. Riunione su aiuti a Roma Capitale

Pescara. Domani, venerdì 19 gennaio alle ore 11, avrà luogo, presso la sede dell’Assessorato all’Ambiente ed Ecologia a Pescara, l'incontro tecnico sull'Accordo di Programma tra Regione Lazio e Regione Abruzzo a supporto del Comune di Roma per il solo trattamento dei rifiuti indifferenziati urbani prodotti nell'ambito territoriale di Roma Capitale.

La riunione, presieduta dal Sottosegretario alla Presidenza Regionale Mario Mazzocca, verterà sull'approfondimento di condizioni, termini e linee programmatiche relativi all'accordo improntato sul criterio di sussidiarietà tra regioni, al fine di evitare criticità ambientali ai cittadini delle comunità interessate.

Pubblicato in Politica

Pescara. L'eurodeputato del M5S Piernicola Pedicini sarà uno dei relatori all’evento “Villaggio Rousseau. Programma di Governo 2018” che si terrà a Pescara domani, il 20 e 21 gennaio prossimi.

L'iniziativa organizzata dal M5S nazionale sarà un incontro riservato ai cittadini e agli attivisti di tutt'Italia che, in vista delle prossime elezioni politiche, desiderino formarsi ed informarsi sul programma di governo del Movimento 5 stelle.

L'evento sarà articolato in sessioni formative, laboratori tematici e gruppi di lavoro.

Le attività saranno suddivise in laboratori chiamati “F.I.V.E. Lab” ed il cui nome rimanda alle 5 stelle, ma anche all’acronimo di Fatti, Idee, Volontà ed Evoluzione.

L'eurodeputato Piernicola Pedicini sarà il relatore della sessione pomeridiana del primo giorno, domani venerdì 19, a partire dalle ore 16.30, sui temi ambiente e sicurezza alimentare.

Oltre a Pedicini, sabato 20 e domenica 21, interverranno come relatori altri otto eurodeputati del M5S: Eleonora Evi, Laura Ferrara, Laura Agea, Isabella Adinolfi, Fabio Massimo Castaldo, Tiziana Beghin, Rosa D'Amato e Marco Zullo.

Si tratterà di una tre giorni dedicata alla partecipazione e alla formazione, ma anche un’occasione di incontro e di conoscenza tra tutti gli iscritti del Movimento che vogliano contribuire attivamente, mettendo a disposizione le proprie conoscenze ed esperienze.

Un percorso dinamico che consentirà di approfondire le battaglie portate avanti dal M5S nel Parlamento italiano e nel Parlamento europeo.

I portavoce M5S affronteranno ed analizzeranno le aree tematiche del programma elettorale che - nel corso dell’ultimo anno - sono state oggetto di votazione da parte degli iscritti sulla piattaforma Rousseau ed i partecipanti alle sessioni formative potranno così accedere a contenuti di approfondimento, casi studio, fonti bibliografiche, strumenti di monitoraggio ed autovalutazione del proprio apprendimento oltre che alle attività di ricerca e di discussione.

Sarà attivo anche #OpenComuni, uno spazio dedicato ai portavoce comunali e municipali per presentare e condividere idee, attività o iniziative realizzate sul proprio territorio e verrà dedicato un ampio spazio ai temi della cittadinanza digitale, della democrazia diretta e dei processi di trasformazione della sfera pubblica nell’epoca delle Reti digitali.

Ci sarà anche un prestigioso spazio sulla cittadinanza digitale con docenti italiani e internazionali. Interverrà il sociologo Derrick de Kerchove, allievo di McLuhan, che parlerà di "Datocrazia", ovvero di partecipazione all´epoca dei big data. Spazio quindi per il professore Massimo Di Felice dell'Università di San Paolo e per Mario Pireddu, docente dell'Università della Tuscia.

Pubblicato in Politica

Roseto degli Abruzzi. Incontro questa mattina a Pescara, nella sede della Regione Abruzzo, per chiarire le prospettive dell’ufficio Iat di Roseto, alla luce della recente legge approvata ma non ancora pubblicata, e per rappresentare le preoccupazioni del Comune di Roseto sullo stabilimento “La lucciola”. All’incontro, richiesto dal primo cittadino al dirigente del dipartimento Turismo, Francesco Di Filippo, hanno partecipato il sindaco, Sabatino Di Girolamo, e l’assessore al ramo, Carmelita Bruscia.

“Chiedendo un incontro in piena stagione invernale su queste due tematiche”, dice il sindaco Di Girolamo, “ho voluto prevenire i ritardi che si sono avuti lo scorso anno rispetto all’attivazione dello stabilimento La lucciola. Ho chiesto al dirigente una presa di posizione sulle sorti del lido che, notoriamente, è strategico perché si trova in pieno centro della città. In particolare ho chiesto che Regione Abruzzo decida, con celerità, se intende cedere questa importante struttura o vuole trattenerla. In quest’ultimo caso ho chiesto di agire con maggiore solerzia rispetto allo scorso anno in modo che, già ad aprile-maggio si possa individuarne il gestore. Per quanto riguarda lo Iat ho trovato un dirigente regionale appassionato e molto competente che mi ha illustrato le linee generali della nuova legge e i riflessi che essa potrà avere sull’ufficio di Roseto degli Abruzzi. Mi pare che Regione Abruzzo abbia le idee chiare su come impostare una nuova politica in materia di punti informativi a fini turistici sul territorio e che si vada verso un ammodernamento, anche tecnologico, di questo tipo di struttura. Gli Iat diventeranno luoghi dove i turisti potranno trovare una assistenza in tutti i campi, compresa la possibilità di prenotare voli aerei, viaggi in treno e camere d’albergo. Esprimo, quindi, tutta la mia soddisfazione”, conclude il primo cittadino, “per il rinnovato slancio della Regione in materia di promozione e assistenza ai turisti. Ho auspicato, con il dirigente, che al più presto, appena la nuova legge sarà pubblicata, si operi affinché queste innovazioni siano adottate già dalla prossima stagione turistica”.

Pubblicato in Politica
Pagina 1 di 44

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione