Articoli filtrati per data: Giovedì, 11 Gennaio 2018

Sulmona. Con "Le città invisibili e l’utopia della città felice" nuovo appuntamento nell’ambito della Rassegna culturale “Liberi incontri”, organizzata dal Centro Studi e Ricerche Vittorio Monaco, mercoledì pomeriggio a Sulmona nella Sala Azzurra della Camerata Musicale Sulmonese.
Il primo ospite del 2018 è stato Oscar Buonamano, direttore editoriale Carsa edizioni e vice presidente Ordine dei Giornalisti d’Abruzzo, che ha tenuto una conferenza dal titolo “Le città invisibili e l’utopia della città felice”.
«Le città sono un insieme di tante cose- ha rimarcato Oscar Buonamano - di memoria, di desideri, di segni d'un linguaggio; le città sono luoghi di scambio, come spiegano tutti i libri di storia dell'economia, ma questi scambi non sono soltanto scambi di merci, sono scambi di parole, di desideri, di ricordi. Il mio libro s'apre e si chiude su immagini di città felici che continuamente prendono forma e svaniscono, nascoste nelle città infelici».

Pubblicato in Cultura e eventi

Gessopalena. Il successo della passata Stagione programmata da ACS Abruzzo Circuito Spettacolo e il rapporto di reciproca stima e rispetto acquisito negli ultimi tre anni, hanno portato il Comune di Gessopalena e ACS a voler programmare anche per quest’anno una interessante e varia Stagione Teatrale che prenderà il via sabato 13 gennaio alle 21 al Teatro Comunale Finamore con La Musica nell'anima Con Pamela Villoresi e Marco Scolastra.

“Il nostro teatro” dichiara il sindaco di Gessopalena Andrea Lannutti “ha ospitato in questi ultimi tre anni artisti del calibro di Giorgio Pasotti, Pino Guanciale, Giorgio Siravo, Vanessa Gravina, Lucrezia Lante della Rovere, Giobbe Covatta, James Senese, orchestre sinfoniche, spettacoli di danza, prosa, e musica. Volevamo far diventare questo teatro non il Teatro Comunale di Gessopalena, ma dell’intero Territorio del Sangro Aventino e ci stiamo riuscendo, potendo contare sulla volontà e la tenacia di questa amministrazione e del comitato di gestione del teatro, supportata dalla competenza e dagli investimenti economici di ACS, riuscendo così a competere con l’offerta culturale di realtà molto più grandi della nostra. Perché sono convinto che la cultura sia democrazia e garanzia di cittadinanza” anche le associazioni locali hanno pian piano ripreso possesso del teatro come luogo principe della produzione culturale locale continua il Sindaco “Il teatro Finamore è diventato il contenitore, il riferimento per chi nel territorio propone cultura. Dalle associazioni teatrali tra le quali la nostra Petra Lucente, alle realtà Musicali come quella della scuola di Musica A.Manzi, a quelle di danza. E poi i tanti importati cori che si sono esibiti in questi anni. Oltre ai puntuali incontri di approfondimento culturale.

Gessopalena quindi non si è arresa ad un ruolo da comprimaria nel panorama culturale abruzzese. E anche quest’anno nella nostra importante stagione teatrale avremo nomi quali Tullio Solenghi, Ugo Chiti, Pamela Villoresi ed altri. Al mio territorio tutto, chiedo di non mancare. La cultura può essere sostenuta solo in un modo: fruendola”.

Angelo Radica, neo eletto Presidente di ACS, sottolinea come “il rapporto con l’Amministrazione e l’attenzione del Sindaco all’offerta culturale per Gessopalena siano stati lo stimolo a cercare di dare a questa cittadina un prodotto tagliato su misura, adatto alle esigenze di un pubblico abituato alla qualità. Sono sicuro che l’affezionato pubblico del Finamore saprà stupirci ancora una volta con la sua partecipazione e l’apprezzamento che ci ha sempre riservato. In più vorrei sottolineare l’importanza per ACS di fare rete sul territorio e così invito le associazioni, gli enti e le imprese di questo meraviglioso territorio a sedersi con noi in uno dei tavoli di lavoro che a breve ACS organizzerà per cercare insieme nuove e stimolanti strade per fare cultura collaborando.”

Zenone Benedetto, Responsabile Prosa di ACS introduce la Stagione “Il cartellone del Teatro Finamore di Gessopalena è stato pensato volendo garantire una qualità elevata delle proposte e, nello stesso tempo, una varietà capace di accontentare un vasto pubblico, spaziando dai titoli classici o dagli attori più conosciuti, al teatro contemporaneo, alla danza.

Il risultato è un programma di cinque appuntamenti che risulta ricco di stimoli e suggestioni in cui spiccano grandi protagonisti del teatro italiano in produzioni di grande fascino”.

Pubblicato in Cultura e eventi

Vasto. Dopo aver evidenziato la crescita demografica e i numeri dell’accoglienza in città, l’attenzione va ai dati del bilancio.
“Ci conforta - ha dichiarato il sindaco di Vasto, Francesco Menna- l’analisi relativa alle riscossioni coattive, che registra un incremento di circa 200 mila euro rispetto al 2016. Certamente l’adesione, del Comune di Vasto alla rottamazione delle cartelle di Equitalia, ha incoraggiato i cittadini a partecipare a tutte le agevolazioni previste dalla norma. Compresa la rateizzazione e quindi un atteggiamento sensibile in un momento particolare dell’economia generale e soprattutto delle nostre famiglie. Focalizzando i numeri, nel Comune di Vasto, sono state 448 le posizioni rottamate, che producono un debito totale superiore ad un milione di euro. L’importo decurtato dalle sanzioni e interessi è pari a 728 mila euro. Ogni cittadino che ha chiesto la rottamazione ha la possibilità di saldare il debito in cinque rate. Tre scadute nell’anno 2017 e due nel 2018. L’obiettivo –ha concluso il sindaco Menna – è incentivare la regolarizzazione fiscale”.

Pubblicato in Politica

Chieti. L’Assessore con delega ai Servizi Demografici, Giuseppe Giampietro, comunica che, in vista delle consultazioni politiche del 4 marzo 2018, l’Ufficio Elettorale e l’Ufficio Anagrafe del Comune di Chieti effettueranno le seguenti aperture straordinarie per il rilascio delle tessere elettorali e della carte d’identità elettroniche:

Ufficio Elettorale, Via delle Robinie, 5
- domenica 28 gennaio dalle ore 9.00 alle ore 12.30


Ufficio anagrafe, Corso Marrucino, 81
- sabato 3 febbraio dalle ore 9.00 alle ore 12.00;
- sabato 10 febbraio dalle ore 9.00 alle ore 12.00.

Pubblicato in Politica

Pescara. Si sono riunite a Spalato le Delegazioni della Regione Abruzzo e della Contea Spalatino-Dalmata per la conclusione del Protocollo d’Intesa del Progetto Hadriaticum. Alla riunione hanno preso parte, per il partenariato dalmata, il Governatore della Regione Blazenko Boban, l’Assessore al Turismo Stipe Čogelja e i dirigenti dell’Agenzia Regionale di Sviluppo della Dalmazia. Per parte abruzzese, supportata dal CRAM (Consiglio Regionale degli Abruzzesi nel Mondo, presieduto dall’Assessore Regionale Donato Bartolomeo di Matteo), hanno partecipato il coordinatore della delegazione Roberto Marzetti, Presidente della Fondazione Genti d’Abruzzo, Lorenzo Berardinetti, in rappresentanza del Consiglio Regionale Abruzzo, Presidente della III Commissione Agricoltura, Attività Produttive e Turismo, Marco Filippini, amministratore di EuroProjects Srl, società consulente della Fondazione. 

Il progetto Hadriaticum si iscrive nel quadro di un rilancio della progettualità europea tra le due sponde, prevede la riscoperta degli itinerari romani dell’Adriatico centrale; ricostruiti partendo dal contesto ambientale, culturale e socio economico relativo alla romanitas nei territori lungo il tracciato della via consolare Tiburtina-Valeria-Claudia e lungo “ I Camini” già oggetto della legge regionale Berardinetti. Gli interventi di recupero saranno effettuati nei paesi che insistono sul tracciato della via consolare (Pescara, Chieti, Atri, Corfinio, già capitale d’Italia, Popoli, Celano, Avezzano, Scurcola, Massa d’Albe, Tagliacozzo, Carsoli, Oricola ed altri Comuni dislocati lungo la direttrice) in territorio italiano. Lungo i percorsi sono previste infrastrutture per la mobilità intermodale, terminal a basso impatto, aree e punti di ricarico delle auto elettriche. Inoltre sale a servizio delle strutture museali ubicate nelle località. Inoltre si realizzeranno dei luoghi per la ricostruzione storica dei centri romani attraverso le tecniche tridimensionali e di realtà virtuale.

Pubblicato in Politica

San Giovanni Teatino. Il Tribunale di Chieti, dopo vari rinvii e integrazioni documentali, lo scorso martedì 9 gennaio 2018, ha accolto la domanda di concordato liquidatorio "con riserva" (ex articolo 161 c.6 della Legge Fallimentare) e fissato il termine del 30 aprile 2018 entro cui la FB servizi srl in liquidazione dovrà presentare il piano concordatario completo. Il passaggio successivo sarà l'omologazione del concordato che dipenderà da fattori sui quali l'Amministrazione è già al lavoro.
"Una notizia che accogliamo con grande soddisfazione. L'ammissione al concordato liquidatorio della FB Servizi - spiega il Sindaco Luciano Marinucci - è il risultato dell’intenso e proficuo lavoro svolto in collaborazione con il dott. Costantino Bortone che ha curato tutti gli aspetti tecnici della procedura. Certo, c’è ancora da lavorare per portare a compimento il piano concordatario, ma faremo di tutto, come del resto abbiamo fatto fino ad oggi, per scongiurare il fallimento della FB servizi. L’accoglimento della nostra istanza consentirà non solo di concludere l’esperienza della partecipata senza strascichi dolorosi per l’Ente ma soprattutto di permettere alla SGT Multiservizi, che ha assorbito gran parte dei servizi svolti dalla precedente partecipata, ed alla SGT Sport, cui sarà affidata la gestione degli impianti sportivi comunali sulla base di un modello innovativo improntato alla massima efficienza ed efficacia, di operare con serenità e svolgere al meglio, e nell’interesse della nostra comunità, i propri compiti”.
La FB Servizi srl venne messa in liquidazione il 30 aprile 2014. Un creditore della società, la Alliance Healthcare Italia Distribuzione s.p.a. (ex Galenitalia s.p.a.), il 12 giugno 2017 presentò istanza al Tribunale di Chieti richiedendone il fallimento. Il tribunale, due giorni dopo, fissò l'udienza per al fase pre-fallimentare, al 25 settembre 2017. Il Consiglio comunale di San Giovanni Teatino, su impulso dei liquidatori e constata la gravità della situazione, lo scorso 21 settembre ha deliberato "Il compimento urgente, da parte del liquidatore della società FB Servizi srl in liquidazione, di tutte le attività previste e consentite dalla normativa vigente, e ritenute più opportune ed efficaci, al fine di evitare la dichiarazione di fallimento della società FB Servizi in liquidazione". Il liquidatore pro-tempore, quindi, valutò l'opportunità di proporre un concordato preventivo, considerata l'urgenza, e l'impegno da parte del Comune a reperire risorse. Il pool di professionisti incaricati di trovare una soluzione, Costantino Bortone (dottore commercialista di riferimento delle società partecipate del Comune) e Paolo Borrelli (avvocato esperto in materia fallimentare di enti/società pubbliche), presentarono lo scorso 22 settembre 2017 la domanda di concordato liquidatorio favorevolmente accolta dal Tribunale di Chieti il 9 gennaio.

Pubblicato in Cronaca

Montesilvano. Anche il Comune di Montesilvano ha aderito al progetto di mobilità transnazionale Erasmus + Ka1 Vet. La Giunta Maragno ha sottoscritto la proposta presentata da Confartigianato Pescara, supportando l’iniziativa che prevede la possibilità per i diplomati del prossimo luglio della provincia di Pescara di svolgere dei tirocini professionalizzanti all’estero, presso imprese ed organismi europei nel settore turistico - alberghiero, marketing e commercio. La Confartigianato assegnerà delle borse di studio che daranno ai giovani beneficiari degli Istituti partner, l’opportunità di formarsi ed ampliare le proprie competenze professionali e linguistiche nei Paesi Europei per 4 mesi.

«Abbiamo sempre ritenuto molto importante mettere i nostri giovani in condizione di vivere delle esperienze formative o professionali all’estero – spiega il sindaco Francesco Maragno -. Crediamo infatti che il confronto con altre culture e tradizioni arricchisca sicuramente il bagaglio personale dei giovani e accresca profondamente i loro curricula. A tal proposito infatti abbiamo lavorato per stringere il gemellaggio con la città di Lahnstein che ha già visto la costruzione di progetti di scambio tra le scuole montesilvanesi e quelle tedesche e che ha permesso anche agli studenti della Nuova Scuola Comunale di Musica di esibirsi proprio nel comune della Renania. Stiamo lavorando alla sottoscrizione di patti di amicizia anche con altre città europee. L’adesione al progetto “Make In”, proposto da Confartigianato Pescara, quale ente capofila, si inserisce esattamente in questa dimensione, offrendo ai ragazzi di Montesilvano di vivere un’esperienza lavorativa all’estero».

Il progetto è interamente finanziato dal programma Erasmus +. Le borse di studio che verranno assegnate da Confartigianato Pescara copriranno interamente i costi di viaggio, alloggio, vitto, assicurazione per ciascun partecipante.

Pubblicato in Politica

L’Aquila. “Vienna classica e anti classica (Country Jazz!)” è il titolo del prossimo concerto della 43° stagione dei concerti ISA, in programma al Ridotto del Teatro comunale “V. Antonellini” sabato 13 gennaio alle 18.
Diretta dal maestro Alessandro Carbonare, l’Orchestra Sinfonica Abruzzese eseguirà brani degli austriaci Mozart, Strauss II e Gulda, in un viaggio tutto viennese che vedrà protagonisti la vasta famiglia dei fiati- con tutto il suo potenziale timbrico ed espressivo- e il violoncello, strumento al centro di un divertito dialogo con fiati, basso e batteria nel Concerto per Violoncello di F. Gulda. Scritto nel 1981 il brano di Gulda testimonia l’anticonformismo e la grande libertà stilistica del compositore che non ha mai nascosto la passione per il linguaggio jazzistico e per la cultura delle big band americane del primo Novecento. L’aspetto che maggiormente colpisce di questo Concerto è infatti il piacere di comunicare ciò che si prova nel fare della materia musicale ciò che si vuole.
La Serenata per ottetto di fiati K388 è un brano che rientra nel catalogo della musica d’occasione di Mozart. Composto nel 1782, ha un carattere enigmatico e riflessivo, che si manifesta sin dalla solenne introduzione iniziale. Il Pipistrello è uno dei migliori lavori teatrali di J. Strauss figlio e la sua Ouverture, dallo stile seducente e spesso eseguita separatamente sotto forma di concerto, spicca per brillantezza di scrittura e qualità di orchestrazione.
Per quindici anni primo clarinetto solista dell’Orchestre National de France, il Maestro Alessandro Carbonare dal 2003 è primo clarinetto dell’Orchestra Nazionale di Santa Cecilia. Si è esibito come solista con l’Orchestra Nazionale di Spagna, la Filarmonica di Oslo, la Wien Sinfonietta, l’Orchestra della Radio di Berlino e i Berliner Philarmoniker, la Chicago Symphony e la Filarmonica di New York. Su invito del Maestro Claudio Abbado, ha accettato il ruolo di primo clarinetto dell’Orchestra del Festival di Lucerna e dell’Orchestra Mozart con la quale ha registrato il Concerto K622 al clarinetto di bassetto con il quale nel 2013 ha vinto il 49° Record Academy Awards.
Tra le soliste italiane più in vista sulla scena internazionale, Silvia Chiesa è un’interprete raffinata e passionale. Con il suo violoncello Giovanni Grancino del 1697 ha tenuto concerti solistici e cameristici per importanti istituzioni tra cui l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, il Victoria Hall di Ginevra, il Kennedy Center di Washington. Come solista si è esibita con l’Orchestra Nazionale della Rai, l’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, la Royal Philarmonic Orchestra, i Solisti di San Pietroburgo. È dedicataria delle composizioni di numerosi autori contemporanei, tra cui M. D’Amico, I. Fedele, A. Corghi e ha collaborato con numerosi direttori, tra cui L. Acocella, P. Arrivabeni, U. Benedetti Michelangeli, H. Shelley e B. Wright.


Biglietti 43° Stagione ISA

Intero Euro 10,00;
Ridotto Euro 8,00;
Giovani Euro 5,00

Pubblicato in Cultura e eventi

L'Aquila. “L’Abruzzo vale… una poltrona sicura al Senato” è questo il commento a caldo dei consiglieri 5 stelle Sara Marcozzi, Riccardo Mercante, Domenico Pettinari, Gianluca Ranieri e Pietro Smargiassi, che canzonano lo slogan con cui Luciano D’Alfonso si propose agli abruzzesi nel 2014. Un atto, quello della candidatura al Senato del Presidente di Regione Abruzzo, che non piace ai 5 stelle e neanche a tanti cittadini che sui social hanno mostrato il loro disappunto su questa scelta. “Alla fine il Governatore molla l’Abruzzo per Roma” continuano i portavoce “Forse una poltrona più larga e comoda è stata una tentazione troppo forte per il Presidente di Regione che ha lasciato gli abruzzesi con tante promesse e un pugno di mosche in mano. Un’occasione golosa” incalzano “che l’ego e le tasche di D’Alfonso non si sono fatti scappare. Lasciare il mandato per cui i cittadini lo hanno eletto” continuano “è uno schiaffo a chi gli ha dato fiducia nel 2014. Ribadiamo che per noi l’impegno politico deve tornare ad essere un onore per chi lo prende e non un mero lancio professionale del singolo candidato. L’Abruzzo non è una palestra per il Governo, i cittadini abruzzesi non lo meritano. Dopo aver fatto disastri in economia, lavoro, trasporti, sanità e viabilità mollano tutto e scappano a Roma” accusano i 5 stelle “L’ennesima prova che, probabilmente, per alcuni l’unico interesse sono i soldi e la carriera personale, altro che il bene della gente e del territorio. Mentre il presidente e i suoi fedelissimi, insieme ad altri consiglieri regionali di centro destra, sgomitano per accaparrarsi la poltrona romana, l’unico gruppo consiliare che continua il suo lavoro istituzionale dentro e fuori da palazzo, tenendo bene a mente il mandato che gli è stato conferito dai cittadini, è quello del M5S. Una realtà che qualcuno non vorrà vedere, ma che è l’unica riscontrabile nei fatti. In questi giorni stiamo continuando il nostro lavoro di sindacato ispettivo, stiamo continuando a depositare interpellanze e studiare nuove leggi” affermano “La campagna elettorale la facciamo, ovviamente, ma per le idee e le proposte, non per le persone. E portiamo avanti un programma scritto con i cittadini. Un programma che seguiremo, come abbiamo già fatto, e che non sarà il “lascia passare” per il posto più alto. Il Presidente (quasi) uscente, invece, ha tappezzato nuovamente le città con 6x3 pagati con i soldi dei contribuenti abruzzesi, gigantografie, tra l’altro, che recano una lunga serie di slogan e mancate verità che non raccontano minimamente il reale operato in questi 3 anni di Governo D’Alfonso. D’Alfonso brama una poltrona in Senato, speriamo solo abbia la decenza di dimettersi prima del 4 marzo, il M5S è pronto a governare l’Abruzzo e restituire la nostra regione ai cittadini”.

Pubblicato in Politica

Pescara. E’ stato pubblicato sul sito della Provincia di Pescara e su quello del Comune di Abbateggio il bando per la ventesima edizione del Premio letterario “Parco Majella”.
Il premio, come negli altri anni, si articola in 6 sezioni:

A) VOLUMI DI NARRATIVA ITALIANA, EDITI
B) VOLUMI DI SAGGISTICA, ITALIANA O STRANIERA, EDITI
C) ARTICOLI GIORNALISTICI (GIORNALI, RIVISTE, BLOG)
D) ROMANZI E RACCONTI INEDITI
E)
F) RACCOLTE DI POESIE INEDITE
VOLUMI DI POESIE EDITE.

TUTTI I TESTI DOVRANNO RECARE SUL FRONTESPIZIO IL NOME DELL’AUTORE E DOVRANNO ESSERE INVIATI IN 8 COPIE, RILEGATE O SPILLATE, ENTRO E NON OLTRE IL 30 APRILE 2018 AL SEGUENTE INDIRIZZO:

PREMIO NAZIONALE DI LETTERATURA NATURALISTICA “PARCO MAJELLA” , SEGRETERIA DEL PREMIO C/O MUNICIPIO DI ABBATEGGIO,
VIA ROMA,8 – 65020 ABBATEGGIO (PE).

La premiazione avverrà, come tradizione, nel corso di una cerimonia che si terrà nella piazzetta del borgo di Abbateggio, il giorno il 21 luglio 2017, alla presenza di autorità regionali e di esponenti nazionale del mondo ambientalista e culturale.

Pubblicato in Cultura e eventi
Pagina 1 di 3

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione