Articoli filtrati per data: Martedì, 02 Ottobre 2018
Martedì, 02 Ottobre 2018 00:00

La buona terra d’Abruzzo

Nulla è più sincero dello sguardo di un bambino. L’età dell’incoscienza sfrenata, il tempo dei giochi, l’aria della propria terra. E gli amichetti, il mondo a forma di paradiso, tutto questo è un bambino. Non sa nulla del passato, non gli appartiene, se non un gioco, una parola di un attimo prima. E’ la giostra infinita degli attimi, che vive nello sguardo di un bimbo. Poi; la catastrofe, il terremoto e tutto questo non esiste più! E subito quel mondo di eleganti tenerezze si fa tragedia, ma gli negli occhi del bimbo, il tempo si è fermato.Non vuole lasciare la sua terra, quel suo angolo magico…ma la realtà è altro, ma lui è un bimbo, non vuole lasciare i suoi luoghi, non vuole invecchiare, perché partire è invecchiare. E’ poesia di alto lirismo lo sguardo del bimbo.
E’ tutto questo è la colonna sonora della trama del corto, scritto da Viviana Bazzani, La buona terra. La nostra regione ferita, ma mai piegata dai terremoti, che nell’ultimo decennio hanno più volte colpito questeterre, storia, raccontata, appunto dallo sguardo, dall’innocenza struggente del bimbo. La scrittura essenziale di Viviana, realizza questo capolavoro, diventa letteratura per esaltarsi nel linguaggio filmico, che si trasforma in raffinato lirismo.
Il corto, girato interamente in Abruzzo, si avvale del lavoro di professionisti abruzzesi, sia tecnici che attori. Con la sapiente regia di Davide Desiderio, supportato dalla Produzione di Rete SicurezzaSolidale e la supervisione di Salvatore Severo, con l’editing di Davide Di Nisio, hanno dato voce e vita alla storia, Clarissa Leone, Claudio Collevecchio, Gianni Di Clemente, Francesco Di Rocco, PieroMontesi, volti noti della scena regionale, e il piccolo Davide Perna, autentico protagonista. Con i costumi di Loris Danesi, la musica di An To, il film si avvale di due prestigiosi riconoscimenti, nel 2017 all’ Edinburgh Indie Film Festival, e in questo annoal Long Short Film Festival a Shang-hai. L’Abruzzo, forte, indomito, si presenta al pubblico cinese con il suo patrimonio di storia pregnante di sofferenza che diventa forza vitale.
La visione, in prima nazionale si terràvenerdi 5 ottobre alle 19.30 presso il cinema Massimo. All’evento saranno presenti le autorità cittadine e saranno premiati gli attori e i tecnici e i piccoli allievi del corso tenutosi all’Aurum ,Movieland for kids.

Pubblicato in Cultura e eventi

Padova. Nel match valido per il posticipo della sesta giornata del campionato di Serie B Padova e Pescara pareggiano 2-2. Partita incredibile con la compagine abruzzese che va in vantaggio di due reti, grazie alla punizione di Brugman e al rigore di Mancuso, ma negli ultimi cinque minuti i veneti riescono clamorosamente a pareggiare con Cisco e Cappelletti. Con questo pareggio il Pescara fallisce il sorpasso al Verona mentre il Padova sale a quota 6.


Padova-Pescara 2-2: il tabellino della partita
PADOVA (4-3-2-1): Merelli; Cappelletti, Capelli, Trevisan; Mazzocco, Broh, Pulzetti (46′ Cisco), Contessa; Clemenza (74′ Capello), Mandorlini (59′ Minesso), Bonazzoli. A disposizione: Perisan, Ceccaroni, Zambataro, Belingheri, Serena, Ravanelli, Saviato, Cisco, Capello, Minesso, Sarno, Guidone. Allenatore: Bisoli.
PESCARA (4-3-3): Fiorillo; Balzano, Gravillon, Campagnaro, Del Grosso; Memushaj, Brugman, Machin (79′ Crecco); Marras, Mancuso, Antonucci (66′ Capone). A disposizione: Kastrati, Fornasier, Perrotta, Ciofani M., Elizalde, Crecco, Kanouté, Melegoni, Cocco, Capone, Del Sole, Monachello. Allenatore: Pillon.
Reti: 26′ Brugman (P), 50′ Rig. Mancuso (P), 90′ Cisco (PA), 95′ Cappelletti (PA)
Ammonizioni: Mazzocco, Trevisan, Capelli (PA), Brugman (PE)
Espulsioni: nessuna
Recupero: 1′ nel primo tempo, 5′ nel secondo tempo
Stadio: Euganeo


Fonte: calciomagazine.net

Pubblicato in Sport

Pescara. Questa notte i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Pescara hanno sventato il furto di alcuni cavi in rame, del peso complessivo di circa 15 kg, asportati verosimilmente poco prima dall’ex cementificio “Sacci”, ormai in disuso da anni.
Gli operanti, alle ore 00.30 circa, mentre transitavano in questa via Raiale, proprio all’altezza del ex cementificio, hanno sorpreso tre uomini intenti a caricare alcuni cavi elettrici in rame su una Fiat Stilo.
Alla vista dei Carabinieri, i tre si sono dati a precipitosa fuga attraverso un canneto posto tra la strada e l’adiacente fiume “Pescara”.
I militari si sono immediatamente posti all’inseguimento dei malviventi che però, sentitisi braccati e senza ulteriori vie di fuga, si sono gettati nelle acque del citato fiume riuscendo a far perdere le loro tracce ed abbandonando sul posto sia la refurtiva che l’autovettura.
La successiva perquisizione veicolare ha permesso altresì di rinvenire nel portabagagli una mola (con la lama ancora incandescente) nonché altri arnesi atti allo scasso.
Il materiale rinvenuto e la refurtiva sono stati sottoposti a sequestro e saranno sottoposti ad ulteriori accertamenti al fine di addivenire all’esatta individuazione della banda dedita ai reati predatori.

Pubblicato in Cronaca

Firenze. Proseguono gli stage itineranti delle Rappresentative di Lega Pro. Il prossimo impegno è a Roma presso il Vigor Sporting Center in via Grotta di Gregna, 100.

Domani 3 ottobre si riunirà la Rappresentativa Under 17 mentre il giorno dopo, il 4 ottobre, sarà la volta della Rappresentativa Under 15.

Sotto i convocati dal Selezionatore Daniele Arrigoni.

 

UNDER 15

PORTIERI

CALVOSA CARLO - 05/05/2004 - RENDE

SOMMA ANIELLO - 29/08/2004 - CAVESE

PINESTRO MARIO - 20/01/2004 - PAGANESE

 

DIFENSORI

CAPITANO PAOLO - 14/02/2004 - TRAPANI

RIZZO ETTORE CHRISTIANO - 29/03/2004 - VIRTUS FRANCAVILLA

LANZOLLA FRANCESCO - 11/01/2004 - MONOPOLI

DI BENEDETTO VITO - 03/07/2004 - MONOPOLI

NOVIELLO GENNARO - 02/07/2004 - JUVE STABIA

AMATO VITO GABRIELE - 14/09/2004 - TRAPANI

CARASI MATTEO - 04/01/2004 - SICULA LEONZIO

CRESCENZO ALFONSO - 07/05/2004 - CAVESE

IANNUALE DOMENICO - 06/07/2004 - PAGANESE

PICARDI MICHELE - 11/02/2004 - CASERTANA

MAZZARA GIROLAMO - 06/01/2004 - TRAPANI

 

CENTROCAMPISTI

LEONE RAFFAELE - 20/05/2004 - JUVE STABIA

CAPO ANTONIO - 23/01/2004 - JUVE STABIA

ANNELLA SIMONE - 15/04/2004 - CASERTANA

D'AMICO IVAN - 16/03/2004 - TRAPANI

DI FRANCO GIUSEPPE - 18/04/2004 - MONOPOLI

PERRELLI FRANCESCO - 14/08/2004 - RENDE

SCALETTA GABRIELE - 09/01/2004 - SICULA LEONZIO

ESPOSITO MATTIA - 22/06/2004 - CASERTANA

SAPORITO MATTIA - 09/01/2004 - OLBIA

MILAZZO GIUSEPPE - 07/04/2004 - TRAPANI

CIARDULLO FRANCESCO - 22/05/2004 - RENDE

 

ATTACCANTI

FUCILE IVAN - 18/04/2004 - TRAPANI

TANCREDI MATTIA - 15/04/2004 - RENDE

DE SALVO TOBIAS - 30/07/2004 - VIBONESE

GALEONE MICHELE - 28/01/2004 - VIRTUS FRANCAVILLA

BELLIA SAMUELE - 18/07/2004 - TRAPANI

DELLA ROCCA ANDREA - 18/07/2004 - RENDE

ZUCCO EMANUELE - 10/01/2004 - REGGINA

OSSO RICCARDO - 14/07/2004 - RENDE

FUSCO DANIEL - 09/03/2004 - JUVE STABIA

SCUTERI CARMINE - 09/04/2004 - CASERTANA

 

UNDER 17

PORTIERI

BUZZO GIUSEPPE - 05/02/2002 - CASERTANA

BOVENZI NICOLA - 18/03/2002 - PAGANESE

ESPOSITO MATTEO - 06/08/2002 - JUVE STABIA

CASILLO CLAUDIO - 03/08/2002 - CAVESE


DIFENSORI

NALLO NICOLAS - 21/03/2002 - RIETI

CIRIELLO VINCENZO - 16/08/2002 - CASERTANA

DE BLASIO DOMENICO - 27/09/2002 - JUVE STABIA

MERLI MATTIA - 19/09/2003 - RENDE

STRANIERI MASSIMO - 07/03/2002 - MONOPOLI

CULCASI SIMONE - 21/06/2002 - TRAPANI

BATTIMELLI GERVASIO - 03/03/2002 - CAVESE

DADDABBO GIOVANNI - 27/10/2002 - MONOPOLI

DE VIVO DAVIDE - 06/03/2003 - CASERTANA

PIPICELLA ALESSIO - 16/01/2003 - CATANZARO

CARDINALE GIORGIO - 09/06/2002 - PAGANESE

NEMIA DOMENICO - 05/04/2002 - REGGINA

VERTERAMO GABRIELE - 04/02/2002 - REGGINA

FAVASULI PIETRO - 29/01/2002 - VIBONESE


CENTROCAMPISTI

SEPE ALFONSO - 11/07/2002 - PAGANESE

CIRONE LUIGI - 21/10/2002 - POTENZA

SARCINELLA ANDREA - 28/06/2002 - MATERA

TOLOMELLO FILIPPO - 30/05/2002 - TRAPANI

FELTRE LUIGI - 21/06/2002 - CAVESE

DEMURTAS SAMUELE - 23/06/2002 - OLBIA

BURGO PASQUALE - 22/08/2002 - RENDE

AZARA NICOLA - 04/04/2003 - ARZACHENA

ESPOSITO CRISTIAN - 15/07/2002 - RIETI

CHIAPPETTA ALESSANDRO PIO - 09/03/2002 - RENDE


ATTACCANTI

PITTURRU LEONARDO F. - 01/10/2002 - ARZACHENA

GAUDINO GIOVANNI - 29/04/2002 - JUVE STABIA

RALLO PIERGIORGIO - 18/01/2002 - TRAPANI

IANNIBELLI MATTEO - 14/01/2003 - RENDE

SANTANIELLO FRANCESCO - 08/08/2003 - CAVESE

SPANO ANTONIO - 03/09/2003 - OLBIA

COLANTUONO DOMENICO - 01/03/2002 - CAVESE

MISITI ANTONINO - 20/04/2002 - REGGINA

Pubblicato in Sport

Pescara. Riprendono le iniziative di approfondimento politico-culturale del Laboratorio Spataro - scuola di formazione politica permanente. Giovedì 4 ottobre incontro con l'autore Stefano Cianciotta sul suo ultimo libro, scritto insieme ad Alberto Brambilla, "I no che fanno la decrescita". Tema di grande attualità al centro delle riflessioni del Laboratorio Spataro e del movimento Democratici e Popolari per l'Abruzzo. La stagione di evidente regresso economico e sociale che sta vivendo il Paese è al centro dell'interessantissimo libro dei due autori. Stefano Cianciotta è, inoltre, protagonista di riflessioni di rilievo nazionale sui t emi dello sviluppo.

Pubblicato in Cultura e eventi

San Giovanni Teatino. Open day, domenica 30 settembre, alla Scuola Civica Musicale "Città di San Giovanni Teatino", evento organizzato per presentare i corsi, le attività, il personale docente, il programma e le tariffe per l'anno scolastico 2018/2019.
Le scelte del CdA, presieduto dalla professoressa Carmen della Penna sono state orientate, anche quest'anno, verso un elevato contenuto qualitativo dei corsi.
L’avvio delle lezioni è stato fatto coincidere con l’inizio del mese di ottobre al fine di consentire la conclusione del ciclo di lezioni con le date previste di chiusura delle scuole (nella prima settimana di Giugno 2019).
Le tariffe sono state definite in modo da garantire una integrale copertura dei costi del servizio, ma anche per incentivare la partecipazione alle attività dell’istituzione.
La scuola può contare sulla professionalità del corpo docente e del Direttore Artistico Giacinto Sergiacomo, favorendo la socializzazione degli allievi intensificando le lezioni congiunte.
Il CdA ha deciso di mantenere immutate le quote di iscrizione, così come l’esenzione della quota di iscrizione per gli appartenenti allo stesso nucleo familiare o per coloro che decidono di corrispondere in unica soluzione l’importo complessivo delle rette mensili.
Le tariffe (consultabili anche sul sito www.comunesgt.gov.it) sono state illustrate nell'ambito dell' "Open Day" del 30 settembre. Una giornata, quella di domenica nella scuola Civica di piazza San Rocco, che ha fatto incontrare gli aspiranti allievi ed i docenti e consentito di avere tutte le informazioni su lezioni e iniziative della Scuola per l’anno scolastico 2018/2019.
"Durante il pomeriggio - spiega il direttore Giacinto Sergiacomo - ci sono state esibizioni dei docenti ed allievi al fine di far conoscere la scuola, i corsi, gli strumenti musicali, soprattutto ai nuovi potenziali allievi che si avvicinano per la prima volta allo studio della musica".
"E' sempre un momento speciale e di grande soddisfazione, per la mia amministrazione e la comunità che rappresento, l’avvio di un nuovo anno scolastico. - ha dichiarato il Sindaco Luciano Marinucci - La nostra Scuola Civica Musicale, nel corso degli ultimi anni, ha visto crescere costantemente il numero degli allievi, confermandosi quale punto di riferimento nell’area metropolitana di Chieti-Pescara".
"Il nostro obiettivo - ha dichiarato la Presidente Carmelita Della Penna - è di garantire la massima diffusione dell’insegnamento musicale sul territorio di San Giovanni Teatino, attraverso un percorso formativo qualificato e adeguati ai budget familiari. Sono previste tariffe particolarmente agevolate per i corsi, propedeutici alle attività musicali, dedicati ai bambini più piccoli. Naturalmente la scuola continuerà a garantire la possibilità, per gli allievi con maggiore livelli di esperienza, di lezioni individuali, ad un costo contenuto entro i 75€ mensili. Inoltre, a conferma dell'elevata qualità dell'offerta formativa della nostra istituzione, c'è il rapporto di collaborazione tra la Scuola Civica Musicale e il Conservatorio G. Braga di Teramo. L'intesa consente a quanti scelgono un percorso di studi mirato alla professione, di raggiungere una preparazione tale da rappresentare una corsia preferenziale all'ammissione nei corsi di triennio per il conseguimento del diploma accademico".

Le iscrizioni ai corsi della Scuola Civica Musicale sono aperte. Per informazioni è possibile: recarsi presso la sede in piazza San Rocco nei giorni di martedì e giovedì dalle 15 alle 18, chiamare il numero 085.4463112, inviare una mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o consultare la pagina facebook “Scuola Civica Musicale San Giovanni Teatino”.

Pubblicato in Cultura e eventi

Montesilvano. La giunta comunale, presieduta dal sindaco Francesco Maragno, ha approvato questa mattina i lavori per la riqualificazione di via Roma. Si tratta di un intervento fondamentale, atteso dai cittadini e dagli operatori commerciali, per la centralità della strada e per l’effetto positivo sull’immagine della città in una zona nevralgica del centro.


L’intervento, che sarà finanziato con un apposito mutuo, consentirà

il rifacimento della carreggiata e dei marciapiedi di via Roma

la messa in quota della carreggiata, senza la rimozione dell’asfalto esistente

la posa di uno strato di tappetino di asfalto, con stampi a forma di “mattoncino” e successivo trattamento con resine idonee

la rimozione della pavimentazione in porfido sui marciapiedi e la sostituzione con un asfalto stampato effetto marmo

la sistemazione delle alberature esistenti, in particolare per la parte delle radici che ha provocato il rialzamento della sede stradale e la conseguente rottura della pavimentazione.

 

«La riqualificazione di via Roma è il primo passo per ridare slancio alla zona centrale della nostra città», sottolinea l’assessore ai Lavori pubblici, Valter Cozzi, «una arteria che collega la piazza comunale con corso Umberto e primo biglietto da visita per chi esce dalla stazione ferroviaria. Da questo intervento di restyling parte anche il rilancio del commercio cittadino. Questa zona, infatti, può essere strategica per l’introduzione della Zona franca che, come nelle altre aree individuate, porterà all’esenzione totale della Tari per i primi due anni di attività in caso di apertura di nuove imprese».

Pubblicato in Politica

Montesilvano. Torna per il secondo anno consecutivo “Cibo e Salute”, il congresso dedicato al benessere e alla sana alimentazione, organizzato in ricordo di Nicola Salvatorelli, il medico scomparso prematuramente nell’agosto 2017 e titolare del ristorante Ninì a Montesilvano Colle, aperto insieme allo chef pluristellato Niko Romito.

Sabato 13 ottobre a partire dalle 8,30, all’interno del Pala Dean Martin si susseguiranno gli interventi di docenti universitari, medici professionisti e chef. L’evento, patrocinato dal Comune di Montesilvano, è organizzato dall’associazione “Cibo e Salute”, creata da Anna De Antoni, medico chirurgo, esperta in dieta alcalina, moglie del compianto Salvatorelli.

Nel corso del congresso, alla cui prima edizione hanno partecipato circa 1.700 persone, esperti di fama nazionale e internazionale si alterneranno sul palco per portare la loro esperienza in termini di alimentazione e infiammazione, alimentazione in oncologia, cardiologia, sport e neuromarketing. Ospiti d'onore saranno il regista Walter Nanni e il coach Roberto Re.

«Questo congresso», afferma il sindaco Francesco Maragno, «è un importante appuntamento per la nostra città per una duplice ragione. Sicuramente perché si tratta di un doveroso quanto sentito tributo che la nostra collettività può fare a Nicola Salvatorelli, uomo dotato di professionalità, competenze ma soprattutto innamorato di Montesilvano. In secondo luogo perché rappresenta un alto momento di riflessione, affidato a personalità di prestigio, su tematiche sempre più centrali nella nostra quotidianità».

«Nicola è stato un esempio», sottolinea Anna De Antoni, «un pioniere della sana alimentazione e del corretto stile di vita. Con la sua tenacia, il suo rigore, la sua irriverenza, è stato capace di centrare l'argomento e andare dritto al cuore delle persone. Un uomo sempre volto al futuro: i suoi occhi guardavano lontano, oltre l'orizzonte, oltre il palcoscenico della vita. Oggi Nicola continua a vivere: il progetto, da lui fortemente voluto, di portare avanti una "Scuola di vita", impostata sulla sana alimentazione, ha preso corpo con la nascita della associazione “Cibo e Salute” in collaborazione con You Farmer, che trova le sue radici nel recupero delle tradizioni, arricchendo il progetto con lo studio e la ricerca di tanti esperti di fama nazionale, nonché con la continuazione del ristorante Ninì. La seconda edizione del convegno è stata sostenuta con entusiasmo dal sindaco Francesco Maragno, che sin da quando ho proposto la prima volta questo evento ha dimostrato piena sensibilità e disponibilità».

Durante il congresso sarà possibile visitare stand informativi sulla alimentazione e sul benessere e gustare prodotti come pane di Solina, formaggi bio, olio del territorio, acqua alcalina, vino e caffè.

 

I relatori partecipanti:

Eugenio Luigi Iorio, Ettore Giugiaro, Marcello Spadone, Anna De Antoni, Giusto Pignata, Anna Maria Naddei, Ivette Wagner, Roberto Bisacci, Vittore Verratti, Rocco Palmisano, Stefano Pais, Luigi Perruzza, Roberto Re, Antonio Farchione, Ettore Cianchetti, Walter Nanni, Giuliano Pandoli, Maurizio Rosati, Alfonso De Cenzo, Daniel Cellli, Fabio Cieri.

Pubblicato in Cronaca

Lanciano. E’ Piernicola Pelliccia il nuovo direttore della Pediatria di Lanciano. In servizio dal 1° ottobre, è stato presentato ieri mattina al personale del reparto dal direttore sanitario aziendale, Vincenzo Orsatti, il quale nell’occasione ha ringraziato tutti gli operatori e, in particolare, il dottor Nicola Ranieri, per aver garantito continuità e qualità dei servizi negli ultimi due anni, in attesa della nomina del nuovo primario.
Pelliccia, 61 anni, arriva dalla Clinica pediatrica di Chieti, dove si è occupato delle diverse problematiche di interesse pediatrico. Dopo aver perfezionato la propria conoscenza in Oncologia, Infettivologia, Endocrinologia e Diabetologia pediatrica, si è dedicato principalmente a studi e ricerche nel campo della Nefrologia ed Ecografia, che rappresentano la parte di attività clinica più rilevante svolta nella seconda parte della propria carriera.
In particolare Pelliccia si è specializzato nella diagnosi e cura delle patologie nefro­-urologiche in età pediatrica sviluppando il "Servizio di nefrologia ed ecografia pediatrica" di cui è stato finora responsabile, punto di riferimento per tantissimi bambini affetti da sindromi nefrosiche, glomerulonefriti croniche, insufficienza renale, ipertensione, nefropatie metaboliche e uropatie congenite. Svolge attività di docenza e tutoraggio presso la Scuola di specializzazione in Pediatria di Chieti, il corso di laurea in Medicina e per il corso di formazione in Medicina generale.

Pubblicato in Cronaca

Chieti. “L’ATER di Lanciano approva un atto illegittimo. L'assessore regionale intervenga immediatamente e blocchi il bando di concorso per l'assunzione del nuovo Direttore dell'Ater di Lanciano e si proceda anche nel diffidare il commissario dell'Azienda per l'Edilizia Residenziale poiché l'avviso appena pubblicato contiene gravi irregolarità nella forma, nei contenuti e nella procedura”. A  chiederlo è il Consigliere regionale Mauro Febbo che spiega quanto segue: "Innanzitutto, nel bando non viene garantita la piena e corretta collegialità in quanto la delibera (n.1 del 28/09/2018) è approvata e firmata solo ed esclusivamente dal commissario Gionni Forchetti senza la presenza e l’approvazione dei due Sub - commissari. Un atto grave e irregolare in quanto l’art.4 della L.R. N.27/2011, così come modificato dall’art.6 della L.R. n.34/2016, sostituisce la figura dell’amministratore  unico con quella di un organo straordinario di carattere collegiale composto dal commissario ed i due sub commissari affidandogli le funzioni precedentemente svolte dal consiglio di amministrazione. Nella fattispecie tale normativa viene palesemente violata attraverso una scelta completamente autonoma e monocratica da parte commissario Forchetti il quale approva un provvedimento senza il pieno coinvolgimento dell’intera governance dell’Ater di Lanciano. Le altre anomalie riguardano io tempi concessi, troppo brevi, e la trasparenza: solo sette (7) giorni di tempo per presentare le candidature. Inoltre – continua Febbo – l’avviso scavalca completamente i poteri e le prerogative della Giunta e del Consiglio regionale e soprattutto andrà ad aumentare i costi di un Ente che presenta bilanci con forti criticità. Quindi non è comprensibile la fretta da parte del commissario o meglio è facilmente intuibile come l’accelerazione di dotare l’Ater di Lanciano di un nuovo Direttore, a 120 mila euro l’anno, sia dettata esclusivamente dall’avvicinarsi delle elezioni regionali. Tutti conosciamo le problematiche che interessano le Ater abruzzesi ed è sconcertante vedere come la programmazione dei fondi per l’edilizia residenziale pubblica vengano destinati all’assunzione di un direttore, di cui tra l’altro non si ravvisa la necessità, invece di utilizzarli per risolvere problematiche esistenti ormai da troppi anni. Pertanto – conclude Febbo - nelle prossime ore mi riservo di presentare una diffida all’attenzione del presidente facente funzione, dell’assessore delegato e dell’avvocatura regionale affinché non si proceda con l’ennesimo atto illegittimo solo per assumere, a ben 120 mila euro l’anno, gli amici degli amici”.

Pubblicato in Politica
Pagina 1 di 2

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione