Articoli filtrati per data: Lunedì, 19 Novembre 2018

Francavilla al Mare. A Francavilla è stata ultimata l'area che circonda l'altalena per disabili nel parco di Valle Anzuca, con tappetino antitrauma e recinzione.
Lo ha reso noto il sindaco Antonio Luciani che ha ricordato che l'acquisto dell'altalena è stato possibile grazie al contributo di tutti voi mediante la raccolta di tappi donati ad Abruzzo Eco Solidale, e con l'aiuto di Cosvega.

 

Pubblicato in Cronaca
Lunedì, 19 Novembre 2018 00:00

"Turismo e Territorio", convegno a Francavilla

Francavilla al Mare. L’Associazione di Promozione Sociale “Vivere l’Abruzzo” sta organizzando un interessante convegno sul tema Turismo e dal titolo “Turismo e Territorio: strategie e strumenti per lo sviluppo turistico Abruzzese” che si terrà nella giornata del 22/11/2018 presso la Sala Auditorium dell'Hotel Villa Maria a Francavilla al Mare (CH) dalle ore 15,00 alle ore 18,00.

Attraverso il confronto rappresentati delle istituzioni abruzzesi e pugliesi e tecnici di alto profilo analizzeremo l'esperienza di successo del turismo nella Regione Puglia e i valori da mettere in campo per potenziare l'afflusso in Abruzzo. Vuole essere inoltre un momento di condivisione, dibattito ed approfondimento, e un'opportunità per proporre idee e suggerimenti per il rilancio del turismo locale. L’evento sarà rivolto non solo agli operatori turistici della nostra Regione, ma anche a chiunque, direttamente o indirettamente, operi nel settore turistico.

Parteciperanno come relatori: Giorgio D'Ignazio, Assessore al Turismo Regione AbruzzoAldo Patruno, Direttore Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio Regione PugliaFrancesco Di Filippo, Direttore Dipartimento Turismo, Cultura e Paesaggio Regione AbruzzoDaniele Giangiulli, Direttore Generale di Confartigianato Chieti L’AquilaFrancesco D’Addario, esperto di innovazione digitaleEzio Angelozzi, Formatore e Business Coach.

Al termine degli interventi sarà aperto un tavolo di incontro/dibattito con i rappresentanti di: Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e PaesaggioParchi e Aree ProtetteAssociazioni di categoria e operatori e protagonisti della promozione turistica e della tutela del patrimonio culturale, naturale e paesaggistico.

Al termine degli interventi sarà aperto un interessante dibattito con alcuni rappresentanti della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio, Parchi e Aree Protette, Associazioni di categoria, operatori e protagonisti della promozione turistica e della tutela del patrimonio culturale, naturale e paesaggistico.

Pubblicato in Cronaca

Pescara. Si è svolta stamane a Pescara la conferenza stampa di Fabrizio Di Stefano dedicata alle prossime 4 iniziative sul Programma di governo per l'Abruzzo.

Nel corso dell’incontro con i giornalisti, Di Stefano- candidato Presidente per le liste Civiche d'Abruzzo - ha presentato alcuni eventi che si svolgeranno in Abruzzo legati ai temi regionali trattati nel suo programma per le elezioni Regionali previste per il 10 febbraio prossimo.

Il primo evento riguarderà la Ricostruzione post terremoto- con un convegno che si terrà sabato 24 novembre a Navelli-AQ, dal titolo : Ricostruzione 2009- 2016: cambiamo il passo

mercoledì 28 novembre si affronterà la tematica – Futuro Italia: combattere l'emigrazione dei nostri giovani per dare un futuro ai nostri territori - Organizzato in collaborazione con - Giovani a destra- un organizzazione giovanile che, nata in Abruzzo, ha assunto grazie alla rete una visibilità nazionale.

Il terzo convegno sarà sulla Sanità, con due incontri: venerdì 30 novembre e sabato 1 dicembre; per trattare sia il tema sul riordino della rete ospedaliera, che la Medicina Territoriale, per presentare la nostra proposta di nuovo piano Sanitario Regionale, basato sul miglioramento dei servizi sul territorio e quindi la conseguente razionalizzazione della spesa senza arrecare danni ai cittadini.
“Naturalmente il confronto programmatico - auspica il candidato Presidente Di Stefano- spero coinvolga anche gli altri competitori elettorali, ossia la candidata dei 5 Stelle, il candidato del centrosinistra e gli esponenti finora indicati nella terna del centrodestra”.

Alla domanda circa un giudizio sulla eventuale candidatura di Giovanni Legnini, Fabrizio Di Stefano ha affermato che “ Legnini è persona di grandi capacità ed esperienza e quindi una sua candidatura alzerebbe il livello del confronto a vantaggi di tutti; e se Legnini infine non decidesse di candidarsi e qualora sarò Presidente della Regione Abruzzo, vorrei comunque coinvolgerlo in quanto ritengo indispensabile costituire un tavolo con le migliori energie dell’Abruzzo che, fuori da ogni perimetro ideologico, elabori progetti che aiutino a rilanciare la nostra regione, pur essendo chiaro che in base all’esito elettorale il vincitore avrá l’onere di guidare la Regione e assumere con responsabilitá le decisioni conseguenti”.

Infine, al termine dell’incontro con la stampa, Di Stefano non solo ha ringraziato nuovamente le liste e gli esponenti di Civiche per l’Abruzzo, Azione Politica e Avanti Abruzzo per il sostegno continuo al progetto, ma ha altresì rinnovato la sua disponibilitá ad essere elemento di coesione per l’intero centrodestra, auspicando che per la decisione si faccia ricorso alle primarie con la piena sua disponibilità a partecipare.

Pubblicato in Politica

Chieti. Al via lo stato di agitazione nell’azienda speciale Chieti Solidale. I segretari di Uiltucs Abruzzo, Mario Miccoli, e Uil Fpl Chieti, Marco Angelucci, lo hanno annunciato al prefetto di Chieti all’indomani della lettera in cui si comunica ai dipendenti la riduzione dell’orario di lavoro individuale conseguente alle determinazioni dirigenziali del settore Politiche sociali del Comune di Chieti, con le quali l’ente stesso ha ridotto l’importo della quasi totalità degli appalti dei servizi sociali affidati all’Azienda Speciale Chieti Solidale. “Alla luce della decisione – si legge nella lettera al prefetto - di attuazione della riduzione orario settimanale presa dalla società senza nessuna espressione in merito da parte del cda della stessa, e preso atto che come organizzazioni sindacali non siamo stati invitati a prendere parte alle riunioni né tanto meno siamo stati avvisati sulla pianificazione dei nuovi orari di lavoro, e attestato che tale riduzione d’orario va palesemente in contrasto con i presupposti espansionistici previsti nella presentazione di un piano industriale mai condiviso, che addirittura prevedeva, alla luce della trasformazione in srl, un incremento occupazionale dovuto all’apertura di un magazzino” Uiltucs e Uil Fpl comunicano l’apertura dello stato di agitazione e richiedono al prefetto, a norma della legge 146 del 1990, “una convocazione con carattere d’urgenza, nonché il suo intervento al fine di scongiurare ulteriori azioni che potrebbero arrecare notevoli disagi ai lavoratori e ad un’ utenza già di per sé delicata”.

 

Pubblicato in Cronaca
Lunedì, 19 Novembre 2018 00:00

Pescara, sindaco su classifica di Italia Oggi

Pescara. "Accogliamo con favore la classifica e i risultati dell’annuale indagine di Italia Oggi sulla qualità della vita 2018 nelle Province italiane che ci vedono in ascesa rispetto allo scorso anno. Sappiamo che c’è ancora tanta strada da fare, ma siamo in ogni caso contenti del balzo di 13 posizioni svolto dalla 90esima alla 77esima che di certo vede come interprete la città di Pescara, epicentro del territorio.

Abbiamo intrapreso la strada giusta recuperando rispetto al passato e mettendo in campo un grande e consistente lavoro sulla sostenibilità che darà frutti nel prossimo futuro.

Ci piace in particolare sottolineare tre dati perché attestano i frutti del lavoro svolto negli anni di governo: il tema disagio sociale ci vede passare dalla 102esima alla 35esima posizione, arrivando in classifica vicinissimi a realtà evolute e presenti sull’argomento. Segno che anche noi lo siamo e che dobbiamo estendere e accelerare le politiche sociali intraprese. Saliamo in classifica anche per la sezione criminalità: eravamo 92esimi e oggi siamo al 73esimo posto.

Bene affari e lavoro, il tempo libero ci vede 40esim e anche nelle sotto classifiche (una nota per tutti è l’ambiente, che da 78esimi ci vede salire a 57), il dato rileva il lavoro svolto sul territorio che oggi più che mai è efficace se traduce una sinergia fra enti e soggetti istituzionali, obiettivo che ci riguarda e che ci impegna ogni giorno di più su tutti i fronti, dalla lotta all’inquinamento, al sociale e ai servizi". Lo afferma in una nota il sindaco di Pescara, Marco Alessandrini.

 

Pubblicato in Politica

Montesilvano. Creare un catalogo dell’offerta sociale tra i territori compresi tra Montesilvano e gli enti d’ambito Montagna Pescarese e Vestina, comprendente associazioni di promozione sociale, cooperative sociali, aziende pubbliche e organizzazioni no profit e individuare i destinatari di voucher di servizio a supporto dei caregiver familiari. Sono questi gli obiettivi di due distinti avvisi pubblici che rientrano nell’ambito del progetto Abruzzo Carefamily per il quale il Comune di Montesilvano insieme ai due enti d’ambito ha ottenuto un finanziamento regionale di oltre 318.000 euro.

Il progetto si sviluppa secondo due linee di intervento: la prima consiste nel potenziamento della rete dei servizi e delle prestazioni in favore delle famiglie a basso reddito con gravi problematiche socio assistenziali dovute alla cura di un componente affetto da patologie fortemente invalidanti. La seconda linea consiste invece nella valorizzazione della figura del caregiver, soprattutto le donne, dando un riconoscimento professionale e sociale attraverso un piano formativo.

«Il principio di questo progetto - sottolinea l’assessore alle politiche per la disabilità, Ottavio De Martinis – è quello di affiancare quei nuclei familiari nei quali una situazione di disabilità grave viene gestita da un caregiver, ossia l’assistente familiare, quella figura che aiuta, h24, in maniera gratuita e amorevole un proprio parente non autosufficiente sia fisicamente che affettivamente. L’idea è quella di supportare economicamente queste famiglie, ma anche di valorizzare la figura dell’assistente familiare in maniera professionale e cioè fornendole una opportunità di formazione. Ciò significa che le famiglie beneficiarie del progetto, che verranno individuate per mezzo del bando appena pubblicato, potranno attingere al catalogo, redatto attraverso il secondo bando, per individuare figure che potranno sostituirli nel momento di svolgimento della formazione che avrà durata di 400 ore con il conseguimento della qualifica professionale di assistente familiare».

Nell’ambito della prima linea è stato emanato un avviso pubblico rivolto proprio a redigere questo catalogo ai quali gli utenti potranno attingere per l’acquisto di servizi di assistenza, cura e accompagnamento ai minori, diversamente abili, anziani non autosufficienti; servizi di assistenza socio psico educativa domiciliare; servizi di doposcuola con supporto didattico specializzati e percorsi per minori con bisogni educativi speciali o disturbi dell’apprendimento; sostegno per le rette di nidi o scuole dell’infanzia e servizi di trasporto e accompagnamento. Il secondo avviso è invece rivolto ai residenti in uno dei comuni appartenenti ai tre ambiti territoriali che siano utenti dei servizi sociali, che siano in stato di disoccupazione o inoccupazione, che siano in stato di povertà certificata da ISEE inferiore a 6.000 euro e che appartengono a tipologie di svantaggio indicate nell’avviso. Verranno individuati 34 nuclei familiari nel territorio di Montesilvano, 18 nell’ambito Vestina e 18 in Montagna Pescarese ai quali verranno erogati voucher di servizio per un ammontare di 2.857 euro circa per nucleo familiare. Entrambi gli avvisi sono aperti fino all’11 dicembre. I modelli di domanda e i bandi sono scaricabili dal sito istituzionale.

Pubblicato in Politica

Chieti. La settimana scorsa aveva commesso, insieme ad un complice, un furto in abitazione in via A. Aceto a Chieti dove aveva rubato alcuni gioielli e circa 300 euro in contanti. Era ora di pranzo quando una ragazza ed un ragazzo si intrufolavano all’interno di un condominio e forzavano la porta di un’abitazione. I proprietari, al rientro, avevano notato due giovani allontanarsi dal portone condominiale, poi, saliti in appartamento, constatavano la brutta sorpresa. Chiamavano quindi la Polizia e gli agenti della Volante, notata la presenza di tracce utili, facevano intervenire per i rilievi anche i colleghi della Polizia Scientifica. Gli investigatori, attraverso apposite polveri, avevano esaltato diverse impronte digitali ben marcate, presenti sulla porta forzata. Dalla comparazione si è risaliti all’appartenenza delle stesse ad una minore di anni 15,di etnia rom, proveniente da un campo nomadi di Roma e pregiudicata per gli stessi reati. La ragazza è stata denunciata a piede libero alla Procura per i Minorenni di L’Aquila per furto in abitazione in concorso.

Pubblicato in Cronaca

Fossacesia. Si aggrava lo stato dei marciapiedi lungo Viale San Giovanni in Venere. Il loro stato di degrado è tale da rappresentare un serio pericolo. La situazione negli anni è stata più volte denunciata alla Regione Abruzzo, ma le richieste di finanziamento per interventi di risanamento sono rimaste finora senza esito. A sollecitarli di nuovo prima che termini la legislatura, insieme all’Amministrazione Comunale si sono uniti Associazioni, cittadini , gruppi che operano nell’abbazia. “Sono anni che siamo impegnati per sanare lo stato di degrado in cui versano i marciapiedi del viale – ricorda il Sindaco Enrico Di Giuseppantonio -. Per Fossacesia, rendere sicuro e agevole l’accesso all’Abbazia è di primaria importanza e non solo per favorire il turismo, che per noi rappresenta un pilastro importante che regge la nostra economia . San Giovanni in Venere è innanzitutto un luogo di culto ed anche una delle aree monumentali più importanti d’Italia. Le visite crescono di anno in anno, così come il numero di coloro che la scelgono per celebrare matrimoni o comunioni – rimarca Di Giuseppantonio -. Stiamo per intervenire per mettere a posto un primo tratto dei marciapiedi grazie ad interventi che vedono coinvolti, sulla base di una convenzione urbanistica, anche privati. Si tratta di lavori che riguardano 200 metri di marciapiede, dalla rotonda su via Marina, fino al Polo Scolastico. Ma non basta – aggiunge il Sindaco Di Giuseppantonio -. Abbiamo redatto un apposito studio di fattibilità, approvato dalla Giunta comunale il 24 novembre 2016, per poter eseguire lavori di valorizzazione del viale. La spesa complessiva è di circa 4 milioni di euro. Il programma è in fase di sviluppo con la redazione del piano definitivo e la sistemazione dei marciapiedi. È stato trasmesso alla Regione Abruzzo per programmare il relativo finanziamento. Mi auguro che il Presidente facente funzioni, Giovanni Lolli, ne tenga conto e al più presto possa arrivare dalla Regione il via libera agli interventi”.

Pubblicato in Politica

Ascoli Piceno. L'artista Mario Vespasiani, tutt'ora in mostra al Museo Diocesano di Gaeta con un evento ispirato alla battaglia di Lepanto è tra i protagonisti della Biennale d'Arte Contemporanea "Premio Marche" che ha aperto i battenti lo scorso sabato. Rassegna che torna dopo vent'anni e che per la prima volta si tiene (fino al 31 gennaio) nell'imponente cornice del Forte Malatesta di Ascoli Piceno.
Fin dalle prime edizioni il Premio è stato uno strumento per il dibattito artistico contemporaneo nazionale, per la divulgazione e per una riflessione critica, storicamente legato alla città di Ancona, nel 2018 diventa itinerante, per affermare e confermare l’obiettivo primario della valorizzazione del territorio in ordine alla conoscenza, promozione e valorizzazione della scena artistica marchigiana nell’ambito delle arti visive contemporanee.
Insieme a Vespasiani presente nella sala centrale con un grande tondo intitolato Navi degli Astri, spiccano tra gli artisti invitati autori prestigio come il premio Oscar lo scenografo Dante Ferretti, l'illustratore Tullio Pericoli, il pittore Enzo Cucchi, i fotografi Giorgio Cutini e Lorenzo Cicconi Massi e lo scultore Giuliano Vangi.
Nel corso della sua storia, il Premio Marche ha visto la partecipazione di quasi la totalità dei maggiori artisti del secondo Novecento, alcuni già affermati in quegli anni e altri che lo diventarono in seguito, come Alberto Burri, Corrado Cagli, Massimo Campigli, Giuseppe Capogrossi, Felice Casorati, Fausto Pirandello, Gino Severini, Mario Sironi.


Mario Vespasiani (1978) è un artista visivo italiano.

Durante la sua carriera le sue opere sono state poste in dialogo diretto con alcuni maestri dall'arte italiana, quali Mario Schifano, Osvaldo Licini, Lorenzo Lotto e Mario Giacomelli, in mostre intitolate La quarta dimensione. Ha esposto nel 2011 al Padiglione Italia della Biennale di Venezia curato da Vittorio Sgarbi nella sede di Torino e qui con Imago Mundi alla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo. Di recente è stato in mostra a Venezia e Monaco di Baviera nella collettiva Our place in space promossa da NASA ed Esa che prosegue nel 2018 in un tour mondiale. Dal 2013 lavora a Mara as Muse, un progetto composto da dipinti, disegni, fotografie, libri e oggetti d'arte, che tratta del rapporto della presenza femminile nell'ispirazione artistica, la cui trilogia è stata presentata a fine 2017 alla Galleria d'Arte Moderna di Roma. Nel 2015 esce Planet Aurum, il suo primo libro di scritti. Nel 2016 inaugura il festival sul pensiero contemporaneo La Sibilla e i Nuovi Visionari. Nel 2017 organizza Indipendenti, Ribelli e Mistici, una rassegna di incontri interculturali che ha coinvolto studiosi provenienti da vari ambiti per tentare di decifrare il tempo presente. Nel 2017 il Museo Storico dell'Aeronautica Militare di Vigna di Valle ha celebrato il quarantennale con la sua mostra personale dal titolo Fly Sky and Air. Nel 2018 inaugura la mostra Lepanto dedicata alla famosa battaglia, nel Museo Diocesano di Gaeta dove è conservato lo stendardo della flotta.
Nel corso del tempo è stato tra i pochissimi artisti ad avere interessato anche studiosi di discipline che vanno dalla teologia all'astrofisica, dall'antropologia alla filosofia. Si esprime attraverso un alfabeto simbolico che si fonda sulle rivelazioni della mistica cristiana e sulla pratica alchemica della pittura. Attento osservatore delle leggi naturali e degli insegnamenti della sapienza orientale, il suo lavoro va inteso come continuazione dell'opera creativa universale, da cui cogliere il sentimento spirituale. La sua indagine artistica non ha riferimenti analoghi nel panorama contemporaneo per tematiche, scelte espositive e collaborazioni.
Trentanove sono ad oggi le pubblicazioni personali, che dall'esordio, hanno documentato in maniera metodica la sua ricerca.

Pubblicato in Cultura e eventi

Pescara. Martedì 20 e mercoledì 21 novembre 2018, la cinquantatreesima Stagione Teatrale della Società del Teatro e della Musica “Luigi Barbara” di Pescara ospita due formidabili attrici come Isa Danieli e Giuliana De Sio, protagoniste di Le Signorine, commedia di Gianni Clementi per la regia di Pierpaolo Sepe.

Gli spettacoli si terranno al Teatro Circus di Pescara: la rappresentazione di martedì 20 novembre avrà inizio alle 21 mentre mercoledì 21 novembre è in programma la replica pomeridiana alle ore 17. Il biglietto di ingresso costa 30€ per le Poltronissime e 25€ per le Poltrone (per i soci della Società del Teatro e della Musica “Luigi Barbara”, i biglietti costano, rispettivamente, 27€ e 22€).

Due sorelle zitelle, offese da una natura ingenerosa, trascorrono la propria esistenza in un continuo e scoppiettante scambio di accuse reciproche. È in una piccola storica merceria in un vicolo di Napoli, ormai circondata da empori cinesi e fast food mediorientali, che Addolorata e Rosaria passano gran parte della loro giornata, per poi tornare nel loro modesto, ma dignitoso appartamento poco lontano. Una vita scandita dalla monotona, ma rassicurante ripetizione degli avvenimenti. Addolorata, dopo una vita condotta all'insegna del sacrificio e del risparmio, cui è stata obbligata dalla sorella, vuole finalmente godersi la vita. Rosaria, che ha fatto dell'avarizia e dell'accumulo il fine della propria esistenza, non ha nessuna intenzione di intaccare il cospicuo conto bancario, cresciuto esponenzialmente nel corso degli anni. Anche l'uso del televisore, con conseguente consumo di energia elettrica, può generare un diverbio. Costrette a una faticosa convivenza, le due "signorine", ormai ben oltre l'età da matrimonio, non possono neanche contare su una vita privata a distrarle da quella familiare. Le poche notizie che gli giungono dal mondo provengono dai pettegolezzi dei parenti o dai reality in televisione. L'unico vero sfogo per Rosaria e Addolorata sembra essere il loro continuo provocarsi a vicenda, a suon di esilaranti battibecchi senza esclusione di colpi. Rosaria domina e Addolorata, a malincuore, subisce. Ma proprio quando le due sorelle sembrano destinate a questo gioco delle parti, un inaspettato incidente capovolgerà le loro sorti, offrendo finalmente ad Addolorata l'occasione di mettere in atto una vendetta covata da troppi anni...

Le Signorine è una commedia che sa sfruttare abilmente la comicità che si cela dietro al tragico quotidiano, soprattutto grazie a due formidabili attrici del nostro teatro, che trasformano i litigi e le miserie delle due sorelle, in occasioni continue di gag e di risate. Nella loro veracità napoletana, Rosaria e Addolorata sanno farci divertire e commuovere, raccontando con grande ironia, gioie e dolori della vita familiare. Un testo irriverente e poetico che ci ricorda come la famiglia sia il luogo dove ci è permesso dare il peggio di noi, senza il rischio di perdere i legami più importanti.

La stagione teatrale della Società del Teatro e della Musica “Luigi Barbara” di Pescara prosegue, a dicembre, con uno degli attori più importanti del panorama nazionale, impegnato in un testo tra i più conosciuti di Luigi Pirandello: Leo Gullotta sarà in scena al Teatro Circus, martedì 4 e mercoledì 5 dicembre 2018, con Pensaci Giacomino.


Scheda dello spettacolo

Le Signorine di Gianni Clementi
con Isa Danieli, Giuliana De Sio
Regia Pierpaolo Sepe


Teatro Circus
Pescara. Via Lanciano, 1

Martedì 20 novembre 2018. ore 21
Mercoledì 21 novembre 2018. ore 17

Biglietti di ingresso:
Poltronissima €30 (Soci STM Luigi Barbara: 27€)
Poltrona €25 (Soci STM Luigi Barbara: 22€)

Pubblicato in Cultura e eventi
Pagina 1 di 2

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione