Articoli filtrati per data: Martedì, 06 Marzo 2018

Pescara. “Il carcinoma al seno può colpire anche te, combattilo con la prevenzione”. Questo il messaggio tramite il quale l'Avis Comunale di Pescara, di cui è presidente da Vincenzo Lattuchella, invita i propri soci di sesso femminile a partecipare al pomeriggio di prevenzione organizzato per giovedì 8 marzo, in occasione della Festa della Donna.

Dalle ore 15 alle 19, allo scopo di sensibilizzare alla prevenzione dei tumori del seno, Eugenia Di Primio, medico ecografista dell'Avis Pescara, e Paolo Noccioli del team di Senologia dell'ospedale di Ortona, visiteranno (mettendo a disposizione a titolo gratuito la loro professionalità) i soci che decideranno di sottoporsi a un'ecografia al seno. A costo zero, grazie alla generosità di uno dei soci, Stefano Scibilia, anche la realizzazione di slogan e locandina.

«Avis non è solo donazione», sottolinea il presidente Lattuchella, «ma è anche un'associazione che fa prevenzione. Ci teniamo a fare un percorso di prevenzione con tutti i nostri donatori tenendoli sotto controllo in maniera periodica e costante, ma in particolar modo vogliamo dare importanza in questo periodo storico anche alla donna valorizzandola e occupandoci in prima persona della sua prevenzione. L'Avis si occupa della salute del proprio donatore a 360 gradi perché se sta bene automaticamente garantiamo il risultato finale di un sangue sotto controllo».

«Noi come Avis», dice la Di Primio, «ovvero come associazione che tutela le proprie donatrici, offriamo questo servizio in più gratuito proprio perché la prevenzione è il nostro punto di forza».

«Sicuramente i controlli sono importanti nella prevenzione», spiega Noccioli, «che deve prevedere una fascia di età che va dai 18 ai 90 anni visto che è molto importante perché si è visto nel tempo come con la prevenzione sia scesa l'incidenza dei tumori e di conseguenza sia aumentata la possibilità di curare le pazienti scoprendo in maniera precoce i tumori. Dunque la prevenzione, che può essere primaria con l'alimentazione e lo stile di vita, secondaria con le mammografie per le donne al di sopra dei quaranta anni e con l'ecografia al di sotto di questa età, o terziaria in follow up ovvero con controlli successivi nelle pazienti che sono già state operate di tumore è fondamentale, proprio perché si riesce ad abbattere l'incidenza e l'insorgenza di un tumore aggressivo. Non si può impedire a un tumore di nascere ma quello che quotidianamente cerchiamo di fare è quello di contrastare l'insorgenza di tumori sempre più aggressivi e quindi difficilmente curabili. Oggi si riesce a curare e anche a guarire dal tumore alla mammella con le terapie sia chirurgiche che mediche e radioterapiche si riesce sicuramente ad avere un'ottimizzazione e anche una risoluzione del problema in oltre il 90 per cento dei casi. Un controllo in tutte le donne è auspicabile sempre più a livello mondiale».

Il Centro di Senologia dell'ospedale di Ortona, nel quale lavora Noccioli, non solo è un centro di rilevanza regionale e nazionale ma è anche riconosciuto a livello europeo con una certificazione che ha cadenza annuale.

Pubblicato in Cronaca

San Salvo. Prosegue l’attività del “Premio letterario Raffaele Artese - Città di San Salvo”, alla sua VI Edizione. Mentre con il nuovo bando (in scadenza il 31 marzo 2018) giungono i romanzi opera prima da editrici ed autori di molte regioni d’Italia, il Direttivo del concorso è al lavoro per programmare eventi legati a presentazioni di libri.
Mercoledì 28 marzo 2018, sarà a San Salvo Marco Rinaldi, l’anno scorso tra i finalisti del nostro Premio con il romanzo “Non voglio bene a nessuno”. Rinaldi è un autore poliedrico, che ha tradotto dallo spagnolo e dal francese ed ha pubblicato diverse opere, in particolare di narrativa. E’ stato segnalato al “Premio Italo Calvino” di Torino per i romanzi “Papito” (tuttora inedito) e “Non voglio bene a nessuno”. L’ultimo testo pubblicato, nel novembre 2017, è “Il grande Grabski”, una divertente parodia della psicanalisi. La presentazione si terrà su proposta e in collaborazione con la libreria “La Coccinella”.
Il 13 di aprile, tornerà invece a San Salvo Gesuino Némus, il vincitore dei premi Campiello opera prima, Bancarella e John Fante nel 2016 con il romanzo “Teologia del cinghiale” (2015), che quell’anno ha partecipato anche al Premiosansalvo classificandosi nella terna dei vincitori. Némus ha continuato a scrivere, pubblicare e ricevere menzioni e riconoscimenti. Nel 2016, per la Elliot Edizioni, è uscito “I bambini sardi non piangono mai”; nel 2017, sempre per Elliot “Ora pro loco”, entrambi gialli. La nuova pubblicazione, “Catechismo della pecora” è annunciata per il marzo 2018.
Inoltre, è stato contattato Federico Faccioli, che oltre ad essere autore di alcune pubblicazioni è presidente della Editrice Aletheia, impegnata nella promozione di autori che spesso non trovano la disponibilità (culturale ed economica) delle Case Editrici italiane.
Gli incontri del Premio si svolgeranno in collaborazione con i corsi di Scrittura creativa e Letteratura (prof. Marisa Fabrizio) e il corso “La poesia salva la vita. Letture di Dante e dintorni” (prof. Gilberto Onofrillo) dell’Unitre San Salvo. Alunni dei suddetti corsi sono presenti nella giuria popolare del Premiosansalvo che anche quest’anno si sta riformando e che assegnerà un proprio riconoscimento ad uno degli autori in concorso.

Pubblicato in Cultura e eventi

Chieti. L’Assessore al Commercio e Attività Produttive, Carla Di Biase, rende noto che, nell’ambito delle iniziative volte a rivitalizzare il centro storico e la parte alta della città, perseguendo nuovi progetti che vadano ad affiancarsi a quelli già esistenti come la “No tax area”, fortemente voluto dall’Amministrazione comunale per sostenere in modo concreto le attività commerciali, e il prolungamento dell’orario notturno della linea 1, ha aderito al progetto ARcheoARterie #GapSpace “Scatta al Museo”, frutto della sinergia tra il Polo Museale dell’Abruzzo, diretto da Lucia Arbace, l’associazione “Arterie-CityLife”, che riunisce i locali del centro di Chieti, e il Comune di Chieti.

Dall’8 marzo al 31 maggio 2018, il Museo Archeologico Nazionale d’Abruzzo di Villa Frigerj e il Museo Archeologico Nazionale “La Civitella”, alternativamente ogni giovedì, rimarranno aperti fino alle ore 23.00 proponendo serate a tema animate dai volontari del servizio civile e dalle associazioni culturali “OltreMuseo” e “Mnemosyne per approfondire la conoscenza del loro prezioso patrimonio e offrire uno spazio dedicato – il #GapSpace - alle proposte di associazioni, realtà locali, scuole e appassionati.
I Musei Archeologici di Chieti fanno, dunque, rete con le realtà cittadine proponendo un’offerta artistica e culturale rivolta soprattutto ai giovani.

Il biglietto di ingresso ai due musei avrà un costo di 2 €, gratuito per gli aventi diritto.

La convenzione con i locali aderenti al sodalizio “Arterie” (Terra Maja, Malto&Co., Soul Kitchen, La Tintoria, Sprecacè, Liberarte, Chartago, Cueva Brigante e St. James Irish Pub) prevede lo sconto del 10% sulla consumazione previa presentazione del biglietto d’ingresso al Museo.

Da giovedì 8 marzo partirà il contest fotografico “Scatta al Museo” aperto a tutti: i migliori scatti effettuati all’interno dei due musei saranno votati dal pubblico e premiati da una giuria qualificata.

 

 

APPUNTAMENTI MARZO

Giovedì 8 marzo
Museo Archeologico Nazionale “La Civitella”, via G.S. Pianell, Chieti
dalle 20:00 alle 23:00
Tema della serata: WOMAN WORLD
Racconti di vita quotidiana per illustrare il mondo femminile
In occasione della festa della donna, presso il Museo “La Civitella” si parlerà del mondo femminile nell’antichità per illustrare, attraverso i reperti archeologici e le fonti storiche, aspetti della vita quotidiana, storie e condizioni delle donne nel mondo italico e in epoca romana.
Programma:
20.00 – 21.00 Accoglienza a cura dei volontari del servizio civile che illustreranno il tema della serata e daranno il via ad un contest fotografico aperto a tutti.
21.30 -22.30 Visita gratuita: Fanciulle, spose e madri a Teate in epoca romana, a cura dell'associzione Mnemosyne (partecipazione libera e gratuita. per info e prenotazioni: +393384425880, email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).
#GapSpace, lo spazio del Museo aperto agli appassionati di arte in tutte le sue forme:
alle 21.00 e alle 22.30 L'angolo di Arianna: reading di poesie al femminile curato da Arianna Saiz;
alle 21.20 e alle 22.40 Passi tratti dall'Antigone: l'associazione teatrale Shakespeare in converse regalerà una chicca tratta dall'Antigone di Veronica Pace, per richiamare l'attenzione contro la violenza sulle donne.


Giovedì 15 marzo
Museo Archeologico Nazionale d’Abruzzo Villa Frigerj
dalle ore 20.00 alle 23.00
tema della serata: Il mito di Ercole
descrizione: Da eroe a dio: la miglior scalata al successo dell’antichità. Declinato nelle forme, dimensioni, materiali e tecniche più diverse, la figura di Ercole è al centro della serata. I visitatori saranno accolti dai volontari del servizio civile che illustreranno il tema e daranno il via ad un contest fotografico aperto a tutti. L’associazione culturale OltreMuseo propone il percorso Il bosco nel museo: verso il santuario di Ercole Curino, percorso sensoriale per vivere l’emozione di un’esperienza partecipata in grado di svelare i segreti nascosti allo sguardo: il mito di Ercole, l’uomo e la natura uno di fronte all’altro tra ieri e oggi (per prenotazioni: +393336405713; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).
#GapSpace: il museo apre i suoi spazi a giovani appassionati di arte in tutte le sue forme: studiosi, poeti, danzatori, attori, musicisti contribuiranno a vivacizzare la serata con reading, incontri e piccole performances.


Giovedì 22 marzo
Museo Archeologico Nazionale “La Civitella”
dalle 20.00 alle 23.00
tema della serata: Baccanale di primavera
descrizione: A Dioniso-Bacco, al vino, all’ebbrezza creativa, al teatro è dedicato, come in antico, l’inizio della primavera. Anche il Museo “La Civitella” vuole accogliere l’equinozio di primavera cogliendo l’occasione per illustrare aspetti, credenze, usi e costumi del mondo antico legati al vino, al teatro e al mondo dell’irrazionale. I visitatori saranno accolti dai volontari del servizio civile, che illustreranno alcuni aspetti legati al tema della serata. L’associazione Mnemosyne propone il percorso L’alimentazione nella Preistoria e nella Storia, incentrato sul valore materiale e simbolico del cibo, dalle prime forme di sostentamento del Paleolitico, allo sfarzo dei banchetti di età romana (dalle 21.30, costo 4 €, per prenotazioni: +393384425880, email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).
#GapSpace: il museo apre i suoi spazi a giovani appassionati di arte in tutte le sue forme: studiosi, poeti, danzatori, attori, musicisti contribuiranno a vivacizzare la serata con reading, incontri e piccole performances.

 


APPUNTAMENTI APRILE

Giovedì 5 aprile
Museo Archeologico Nazionale d’Abruzzo Villa Frigerj
dalle 20.00 alle 23.00
tema della serata: Passatempi nell’antichità
descrizione: Il tempo libero e il divertimento, spesso coincidenti con lo spazio del banchetto e della convivialità, hanno conosciuto nel tempo un’ampia gamma di soluzioni che anticipano per molti versi i nostri giochi da tavolo. I visitatori saranno accolti dai volontari del servizio civile, che illustreranno il tema della serata. L’associazione OltreMuseo propone: Torneo di giochi da tavolo con riproduzioni di antiche “scacchiere” e pedine per sfidarsi in un gioco insolito e divertente con qualificazioni e finali (dalle 21.00 costo 4 €, per prenotazioni: +39 3336405713; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).
#GapSpace: il museo apre i suoi spazi a giovani appassionati di arte in tutte le sue forme: studiosi, poeti, danzatori, attori, musicisti contribuiranno a vivacizzare la serata con reading, incontri e piccole performances.


Giovedì 12 aprile
Museo Archeologico Nazionale “La Civitella”
dalle 20.00 alle 23.00
tema della serata: La notte delle Muse
descrizione: La poesia, il teatro, la danza, la letteratura, la storia e l’arte in generale, intesi come la più alta espressione dell’uomo e della sua intelligenza, erano impersonate, nell’antichità, dalle Muse, figlie di Zeus, il più potente degli dei, e di Mnemosyne, personificazione della memoria e della capacità di ricordare. Proprio alle Muse è dedicato uno dei magnifici frontoni in terracotta policroma esposti al Museo “La Civitella” e provenienti dai templi repubblicani che dovevano sorgere sull’acropoli di Teate. I visitatori saranno accolti dai volontari del servizio civile, che tratteranno del culto per le Muse e delle arti nell’antichità. L’associazione Mnemosyne propone la visita guidata a tema: Frammenti di archeologia teatina: i templi dell’Acropoli della Civitella, per scoprire i templi dell’Acropoli della Civitella e le loro splendide decorazioni e ascoltare le imprese dei personaggi che resero Teate la “metropoli dei Marrucini”. (dalle 21.30, costo 8 €, per prenotazioni: +39 3384425880, email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).
#GapSpace: il museo apre i suoi spazi a giovani appassionati di arte in tutte le sue forme: studiosi, poeti, danzatori, attori, musicisti contribuiranno a vivacizzare la serata con reading, incontri e piccole performances.

 

Giovedì 19 aprile
Museo Archeologico Nazionale d’Abruzzo Villa Frigerj
dalle 20.00 alle 23.00
tema della serata: Gli antichi raccontano. Racconti di vita quotidiana alla riscoperta di dettagli del passato.
descrizione: L’abbigliamento maschile e femminile, le acconciature, le calzature, gli utensili domestici e altro ancora: l’archeologia abruzzese offre reperti di singolare interesse nel panorama antico. I volontari del servizio civile illustreranno alcuni aspetti legati all’uso quotidiano. L’associazione OltreMuseo propone: Il guerriero e la dama di Capestrano. Esperienza alla riscoperta di antichi gesti oggi dimenticati tra filatura, armi, vasellame e banchetti in un viaggio indietro nel tempo (dalle 21.30; costo 4 €, per prenotazioni: +39 3336405713; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).
#GapSpace: il museo apre i suoi spazi a giovani appassionati di arte in tutte le sue forme: studiosi, poeti, danzatori, attori, musicisti contribuiranno a vivacizzare la serata con reading, incontri e piccole performances.


Giovedì 26 aprile
Museo Archeologico Nazionale “La Civitella”
dalle 20.00 alle 23.00
tema della serata: Chieti e il suo passato svelato dall’archeologia
descrizione: un’occasione per conoscere meglio i resti dell’antica Teate e la sua storia attraverso i reperti esposti al museo e i ruderi degli antichi monumenti architettonici conservati nell’area archeologica della Civitella e nel centro cittadino. I volontari del servizio civile accoglieranno i visitatori fornendo alcune notizie sul sito della Civitella e sui resti archeologici nel centro di Chieti. L’associazione Mnemosyne propone: Frammenti di archeologia teatina: l’anfiteatro della Civitella e i duelli tra gladiatori, una visita guidata animata al Parco Archeologico e ai rilievi del mausoleo di Lusius Storax esposti nel museo. (dalle 21.30, costo 4€, per prenotazioni: +39 3384425880, email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).
#GapSpace: il museo apre i suoi spazi a giovani appassionati di arte in tutte le sue forme: studiosi, poeti, danzatori, attori, musicisti contribuiranno a vivacizzare la serata con reading, incontri e piccole performances.

 

 


APPUNTAMENTI MAGGIO

Giovedì 3 maggio
Museo Archeologico Nazionale d’Abruzzo Villa Frigerj
dalle 20.00 alle 23.00
tema della serata: Il cibo ieri e oggi
descrizione: l’alimentazione nell’Italia antica e in Abruzzo si può ricostruire attraverso i resti rinvenuti negli scavi di tombe, abitati, santuari. Altre informazioni provengono dallo studio delle ossa umane: alla riscoperta degli usi alimentari e delle patologie legate a una dieta sbilanciata. I volontari del servizio civile accoglieranno i visitatori con un’introduzione al tema.
L’associazione OltreMuseo propone: Sapori antichi. Gara di cucina per preparare un gustoso piatto seguendo antiche ricette e imbandire la tavola secondo la moda dell’epoca (dalle 21.30; costo 4 €, per prenotazioni: +39 3336405713; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).
#GapSpace: il museo apre i suoi spazi a giovani appassionati di arte in tutte le sue forme: studiosi, poeti, danzatori, attori, musicisti contribuiranno a vivacizzare la serata con reading, incontri e piccole performances.


Giovedì 10 maggio
Museo Archeologico Nazionale “La Civitella”
dalle 20.00 alle 23.00
tema della serata: Maggio e i culti della fertilità: la dea di Rapino
descrizione: Al mese di maggio sono legate da sempre feste e ricorrenze religiose collegate alla fertilità della terra e alla figura ancestrale della Dea Madre. La serata è dedicata alla dea della fertilità del popolo dei Marrucini: la Dea di Rapino. Sarà un’occasione per approfondire insieme alcuni aspetti delle sopravvivenze dei culti pagani sino ai nostri giorni. I volontari del servizio civile accoglieranno i visitatori con interessanti suggestioni sul tema della serata. L’associazione Mnemosyne propone il percorso: Nella montagna sacra dei Marrucini, incentrato sulla religiosità del popolo dei Marrucini, tra miti e leggende legati alla terribile strega Maruca (dalle 21.30, costo 4€, per prenotazioni: +39 3384425880, email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).
#GapSpace: il museo apre i suoi spazi a giovani appassionati di arte in tutte le sue forme: studiosi, poeti, danzatori, attori, musicisti contribuiranno a vivacizzare la serata con reading, incontri e piccole performances.


Giovedì 17 maggio
Museo Archeologico Nazionale d’Abruzzo Villa Frigerj
dalle 20.00 alle 23.00
tema della serata: La scrittura
descrizione: Come si scriveva nell’Italia antica in generale e in Abruzzo in particolare? Come nascono gli alfabeti nelle varietà locali? Come venivano insegnati? Il tema della serata sarà illustrato dall’archeologo con l’aiuto dei volontari del sevizio civile. L’associazione OltreMuseo propone: Alfabeti in Abruzzo. Party game per trascorrere una serata con giochi di parole utilizzando antichi alfabeti (dalle 21:30; costo 4€, per prenotazioni: +39 3336405713; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).
#GapSpace: il museo apre i suoi spazi a giovani appassionati di arte in tutte le sue forme: studiosi, poeti, danzatori, attori, musicisti contribuiranno a vivacizzare la serata con reading, incontri e piccole performances.


Giovedì 24 maggio
Museo Archeologico Nazionale “La Civitella”, via G.S. Pianell, Chieti
dalle 20.00 alle 23.00
tema della serata:“Maggio al museo”. Eventi coordinati al Maggio Teatino.
Mostra fotografica virtuale (proiettata) dei migliori scatti al museo e premiazione del contest fotografico “Scatta al Museo”.
L’associazione Mnemosyne propone Caccia ai tesori dell’antica Teate, una divertente caccia al tesoro nelle sale del Museo per scoprire la storia di Chieti e del suo territorio (dalle 21.30, costo 4 €, per prenotazioni: +39 3384425880, email:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).
#GapSpace: il museo apre i suoi spazi a giovani appassionati di arte in tutte le sue forme: studiosi, poeti, danzatori, attori, musicisti contribuiranno a vivacizzare la serata con reading, incontri e piccole performances.


Giovedì 31 maggio
Museo Archeologico Nazionale d’Abruzzo Villa Frigerj, via G. Costanzi 2, Chieti
dalle 20.00 alle 23.00
tema della serata:“Maggio al museo”. Eventi coordinati al Maggio Teatino.
Mostra fotografica virtuale (proiettata) dei migliori scatti al museo e premiazione del contest fotografico “Scatta al Museo”.
L’associazione OltreMuseo propone: Nella villa del barone Frigerj tra piante, fontane e antiche stanze. Passeggiata storico-archeologica per conoscere i segreti della villa del barone Frigerj e dei suoi giardini attraverso storie, fotografie e antichi documenti (dalle 21:30; partecipazione gratuita, per prenotazioni: +393336405713; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).
#GapSpace: il museo apre i suoi spazi a giovani appassionati di arte in tutte le sue forme: studiosi, poeti, danzatori, attori, musicisti contribuiranno a vivacizzare la serata con reading, incontri e piccole performances.


Per maggiori informazioni:
www.musei.abruzzo.beniculturali.it / FB e Instagram: museiarcheologicidichieti;
MANDA 0871404392; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.;
CIVITELLA 087163137; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.;
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pubblicato in Cultura e eventi

Pescara. “Mobilità speciale su via Ferrari per agevolare la posa in opera di pannelli solari su alcune tettoie della stazione di Pescara Centrale, a cura della ditta Saturno Appalti. Detti lavori si svolgeranno in tre fasi e andranno a interessare il tratto di via Ferrari che corre di fronte alla facciata lato monte della struttura, dove a partire da mercoledì la zona sarà interessata da alcune limitazioni".

Così in una nota il vicesindaco di Pescara e assessore alla Manutenzione, Antonio Blasioli, che aggiunge: "Con ordinanza viene infatti istituito a partire da mercoledì 7 marzo il divieto di sosta e di fermata con rimozione forzata, per restringimento della carreggiata, nonché (ove necessario) un senso unico alternato regolato con due movieri dipendenti della ditta esecutrice delle opere.

Le operazioni andranno avanti fino al 31 luglio prossimo e si svolgeranno nella fascia oraria compresa tra le 6 e le 13. Al fine dello svolgimento dei lavori, visto che le giornate e gli orari di effettivo trasporto e scarico dei materiali risultano attualmente di difficile e preventiva determinazione, si attiverà la piena sinergia fra la ditta appaltatrice e la Polizia Municipale, perché vengano comunicati con anticipo gli orari di punta degli interventi”.

Pubblicato in Cronaca

Pescara. Si lavora ad una soluzione nuova per conservare le strutture sportive del Dopolavoro Ferroviario situate nell’area del Parco Centrale che sarà presto oggetto di riqualificazione. La soluzione a cui gli uffici stanno lavorando, è emersa durante la riunione che si è tenuta ieri a Palazzo di Città, a cui hanno preso parte il vicesindaco Antonio Blasioli, gli assessori al Governo del Territorio e Politiche Sociali Stefano Civitarese Matteucci e Antonella Allegrino e il sindaco Marco Alessandrini.

 

“E’ stata una riunione operativa – riferiscono gli assessori – finalizzata ad aprire la strada ad una riqualificazione che Pescara aspetta da oltre vent’anni, ma anche a tutelare strutture che hanno un seguito nel centro della città, quali sono gli impianti sportivi del Dopolavoro che nell’attuale ubicazione rientrano nell’area interessata dalla progettazione dell’area di risulta.

Ci siamo seduti intorno ad un tavolo con tutti i soggetti interessati, per vagliare la situazione e valutare anche la percorribilità di utilizzare un terreno adiacente all’area dove collocare le strutture che il Dopolavoro vorrà mantenere. Un progetto che, una volta stabilita la modalità, condivideremo con i rappresentanti del Dopolavoro perché siano raccolte le istanze.

L’area che potrebbe risolvere tale impasse è un appezzamento adiacente all’area di risulta, nei pressi di via De Gasperi e della chiesa dello Spirito Santo, in una zona che consentirebbe anche una riqualificazione attesa dalla cittadinanza che vive nella zona, grazie alla frequentazione che le attività portate avanti dal Dopolavoro promuoverebbero, ma soprattutto in linea con il nuovo disegno dell’area che sarà sostenibile e che avrà come priorità quella di creare un punto di riferimento sicuro e aperto a tutti e migliorare la qualità della vita del nostro centro cittadino, congiuntamente con un sede da ricavare con un accordo con Centostazioni all’interno della Stazione di Pescara”.

 

Già in mattinata il vicesindaco Blasioli si è sentito con l’ingegner Giuliano Rossi per verificare ampiezza dell’area e norme di sicurezza e nei prossimi giorni ne sapremo di più.

Pubblicato in Sport

Pescara. Si è svolta oggi una nuova riunione del tavolo del turismo con l'assessore a Turismo e Grandi Eventi Giacomo Cuzzi, a cui hanno preso parte operatori e rappresentanti delle associazioni di categoria del settore e i rappresentati della DMC Terre del Piacere. Al centro del confronto la programmazione della stagione estiva, le campagne pubblicitarie sulla destinazione Pescara e al turismo card a cui l'Amministrazione sta lavorando.

 

“Un confronto che l’Amministrazione ha istituzionalizzato con una delibera di Giunta – riferisce l’assessore Giacomo Cuzzi – appunto perché vogliamo avere un approccio scientifico sulla materia confrontandoci con chi la pratica ogni giorno. Questo tavolo si riunisce e si riunirà periodicamente e oggi abbiamo affrontato diverse tematiche partendo dall’analisi dei flussi turistici, in relazione agli arrivi e alle presenze in città che negli ultimi tre anni hanno subito un buon incremento, infatti siamo passati dalle 180.000 presenze del 2015 alle 220.000 presenze del 2016 e, anche in assenza di dati ufficiali diramati dalla Regione, oggi in base agli introiti della tassa di soggiorno, stimiamo di aver aumentato il dato del 2016 del 20 per cento.

Lavoriamo alla definizione delle campagne pubblicitarie Adv del City Branding sulla destinazione Pescara che ha già dimostrato di funzionare e che vogliamo portare in quota nei principali mercati di riferimento, coinvolgendo le stazioni e gli aeroporti collegati con la nostra città nazionali ed europei.

Allo studio anche la realizzazione della tourism card che verrà distribuita dagli alberghi e dai Centri di informazione turistica e che servirà per dare a chi arriva in città tutta una serie di vantaggi legati allo shopping, ristorazione, ricettività alberghiera, strutture balneari ed eventi. Programmiamo anche una stagione importante di grandi eventi che partirà dal primo maggio e proseguirà fino a settembre inoltrato.

Anche i grandi eventi verranno promossi fuori dai confini regionali con dei pacchetti che serviranno ad incentivare gli arrivi, le presenze e la permanenza in città. Il tavolo del turismo deciderà anche la linea da seguire sugli investimenti della tassa di soggiorno per le prossime stagioni, su cui abbiamo mantenuti gli impegni investendo tutto l’introito, senza gravare sulle tasche dei pescaresi, per il rilancio dell’economia del turismo, finalmente come succede nelle grandi città italiane ed europee. Altra questione importante riguarda poi il potenziamento degli info-point turistici, per cui oltre a quello di piazza Salotto stiamo lavorando per la sistemazione dei Silos di piazza della Repubblica, di uno spazio all’interno del mercato di Piazza Muzii che diventerà anche il negozio del city branding e biglietteria per manifestazioni e concerti e stiamo studiando con il management dell’aeroporto per avere una postazione all’interno dello scalo. Per proseguire questo importante lavoro il tavolo si riunirà il prossimo 16 marzo”.

Pubblicato in Politica

Ortona. Venerdì 02 marzo ’18 Il Presidente del Rotary Club Ortona Dott. Levino Flacco assieme al Governatore del Distretto 2090 dott. Valerio Borzacchini , al Presidente della Commissione“Burraco”Sig.TommasoBellicano e al RotarAct Ortona,hanno tenuto una conferenza stampa presso la Sala Rotary nel complesso monumentale Sant'Anna di Ortona, per presentare il Primo Torneo Interregionale di Burraco che si terrà l' 11 marzo alle ore: 15.30 presso il ParcHotel Villa Immacolata a Pescara per raccogliere fondi destinati alla costruzione di un centro polifunzionale ad Arquata del Tronto, martirizzata dal terremoto, ed alla Rotary Foundationche destina i fondi ad attività benefiche, torneoaperto alla partecipazione di tutti gli appassionati di questo gioco.
Il successo dell’iniziativa sarà la dimostrazione dell’efficacia ed efficienza del Rotary, ma soprattutto dimostrerà che il Rotary opera con intelligenza e con coraggio sul territorio di appartenenza ed altresì a livello internazionale.
Il torneo non sarà solo l’occasione per passare,giocando a carte, un pomeriggio di svago nella cornice meravigliosa del Parc Hotel Villa Immacolata ma anche l’occasione per aggiudicarsi i fantastici primi tre premi messia disposizione dalla Fanaro Travel e dalla MSC Crociere, dalla Società Zeccasrl e dalla Gioielleria Seccia e Ippocampo, premi consistenti in due crociere, per due coppie, e in due orologi Ingersoll 1892, oltre ad altri 20 premi; la partecipazione costa € 25,oo ed è comprensiva della cena.
Per gli accompagnatori e i non giocatori è possibile comunque intrattenersi presso il Parc Hotel ed assistere alla conferenza del maestro Giuseppe Piccinino.
Non c’è tempo da perdere per chi vuol vincere la crociera; l’iscrizione scade venerdì sera.
Maggiori informazioni sul progetto Fenice li troverete al seguente link: http://www.rotary2090.it/sites/default/files/Progetto%20Fenice%20%28schematico%29%20rev2.pdf 
Per ulteriori informazioni ed iscrizioni al Torneo cliccate sul seguente link:http://www.rotaryortona.it/Informazioni%20e%20regolamento%20burraco%202018.pdf 

Pubblicato in Cultura e eventi

Pescara. Giovedì 08 Marzo 2018, appuntamento serale con il “Camper” della Polizia di Stato a Pescara, nell’ambito del progetto “Questo non è amore…”, campagna permanente della Polizia di Stato contro la violenza di genere, in Piazza Italia, in adiacenza della sede del Comune.

Giovedì 8 Marzo 2018, a partire dalle ore 18,00 circa, sarà presente a Pescara in Piazza Italia il “Camper” della Polizia di Stato contro la violenza di genere.
L’iniziativa, che vedrà la partecipazione di operatori del settore ed appartenenti alla Polizia di Stato quotidianamente impegnati a confrontarsi con le complesse dinamiche della violenza domestica e dello stalking, si inquadra nel più ampio progetto, del Ministero dell’Interno - Dipartimento della Pubblica Sicurezza – Direzione Centrale Anticrimine della Polizia di Stato, finalizzato a sensibilizzare la collettività sui temi della violenza di genere.
Sarà dunque presente, all’esterno della sede del Comune, un Camper della Polizia di Stato ed una équipe multidisciplinare – formata da operatori in divisa e personale sanitario – per la trattazione della delicata tematica, che potrà dare tutte le delucidazioni utili per conoscere, riconoscere ed affrontare la multiforme casistica della violenza di genere e potrà promuovere anche in quella sede una campagna informativa e di sensibilizzazione in relazione al tema in argomento di assoluta rilevanza.
La Polizia di Stato, assicura il proprio contributo promuovendo anche un'attività di rete tra centri anti violenza, enti locali, associazioni e operatori attivi in relazione all’ambito di riferimento, offrendo altresì un ulteriore supporto alle vittime in quel percorso spesso caratterizzato da una fragilità psicologica che tende a tenere nascoste le situazioni di rischio.
Tra gli obiettivi dell’iniziativa vi è quello di favorire il superamento di stereotipi e pregiudizi, per l'emersione dal sommerso, l'affermazione di una nuova cultura di genere e aiutare le vittime a vincere la paura, rompendo l'isolamento e la vergogna.

Pubblicato in Cronaca

Torre de’ Passeri. Un pomeriggio di riflessione, scandito dal ritmo poetico e teatrale di grandi brani della letteratura mondiale grazie all’interpretazione dell’attrice pescarese Franca Minnucci.

 

Sarà la lettura poetica a focalizzare i temi dell’incontro promosso dal Cif comunale di Torre de’ Passeri, in collaborazione con il Comune, pensato per festeggiare, giovedì 8 marzo, la Giornata Internazionale della Donna, celebrata ogni anno, in ricordo delle 129 operaie dell’industria tessile Cotton di New York, che nel 1908 scioperarono per protestare contro le terribili condizioni in cui erano costrette a lavorare, morendo in un incendio.

 

La manifestazione, che si terrà in Municipio (sala del Consiglio Comunale, ore 16,30), è aperta a tutta la cittadinanza. Accanto alla presidente del Cif comunale Martina Volante interverranno le iscritte al centro italiano femminile e le donne delle tante associazioni torresi.

 

“L’8 marzo sarebbe solo una festa vuota, quasi irriverente nei confronti delle donne che affrontano ogni giorno difficoltà di ogni genere, se non servisse a puntare con maggiore determinazione l’attenzione e la riflessione sulla realtà della condizione femminile – ha detto il sindaco Piero Di Giulio - . Penso al più tragico degli aspetti, alle violenze perpetrate dagli uomini sulle donne, violenze che possono arrivare fino alla eliminazione fisica, un tragico fenomeno che in Italia non accenna a diminuire. A Torre de’ Passeri, grazie al Cif e alla presenza di Franca Minnucci si avrà la possibilità di riflettere su questi aspetti partendo proprio dalla figura della donna in letteratura”.

Pubblicato in Cultura e eventi

Pescara. II Recital “Le Voci dell’anima” con la partecipazione straordinaria dell’attore e doppiatore Roberto Pedicini e con Franca Minnucci e le musiche originali del maestro Davide Cavuti andrà in scena venerdì 9 marzo alle ore 18 presso la “Casa D’Annunzio” di Pescara. La manifestazione rientra nella rassegna intitolata “Il Vate e la piccola Patria – d’Annunzio, Pescara, l’Abruzzo” realizzata da Licio Di Biase per celebrare l’80esimo anniversario della morte di Gabriele d’Annunzio avvenuta il 1° marzo del 1938. Il famoso doppiatore e attore italiano Roberto Pedicini darà voce ai testi di Gabriele D’Annunzio nel recital di e con Franca Minnucci, accompagnati dalle musiche originali di Davide Cavuti, eseguite per l’occasione dal violinista Antonio Scolletta e dal chitarrista Martin Diaz. La rassegna dedicata a Gabriele D’Annunzio ha preso il via il 1° marzo al Circolo Aternino e proseguirà fino al 12 marzo con numerosi appuntamenti in cartellone in collaborazione con la Casa Editrice “Scep”, il “Polo Museale d’Abruzzo”, il “Centro Nazionale di Studi dannunziani” con il coordinamento artistico e scientifico di Franca Minnucci e Andrea Lombardinilo.
<<Un evento per ricordare soprattutto il rapporto di D’Annunzio con la terra d’Abruzzo che pervade molte delle sue opere. Un modo nuovo di interpretare la vita e la storia del Vate con innovativi linguaggi di lettura”; hanno spiegato gli organizzatori alla presentazione del rassegna culturale. “Il programma vasto, articolato è un modo per richiamare l’interesse della città alla “conoscenza” di questo eccezionale protagonista della cultura del Novecento. E’ anche un modo per avvicinare ulteriormente la città al Personaggio, tentando di arricchire il lavoro già intensamente fatto dal “Polo Museale per l’Abruzzo - Casa natale di Gabriele d’Annunzio” e dal “Centro Nazionale di Studi dannunziani” >>.
Roberto Pedicini attore e doppiatore di numerosi personaggi quali Kevin Spacey, Jim Carrey, Woody Harrelson, Javier Bardem e Ralph Fiennes, ha vinto un “Nastro d'Argento” nel 1999 per il suo doppiaggio di Jim Carrey in “The Truman Show” e di Kenneth Branagh in “Celebrity” e ha ricevuto i “Premio del Pubblico Miglior Doppiatore” al “Gran Premio Internazionale del Doppiaggio”. Nel luglio 2008 e nel 2016 ha vinto il premio “Leggio d'oro” per la migliore interpretazione maschile dell'anno (come “voce telefilm dell'anno” per “House of Cards - Gli intrighi del potere”. Nel marzo 2016 partecipa al singolo “La Fenice” del produttore californiano Paul Bryan, pubblicato su etichetta “Do Not Records”. Nel 2017 è nel cast del film “I peggiori” di Vincenzo Alfieri con protagonista Lino Guanciale.
Franca Minnucci, attrice e studiosa dannunziana, ha lavorato con i più importanti registi e attori italiani quali Mario Scaccia, Ugo Pagliai, Giuseppe Pambieri, Alessandro Haber, Edoardo Siravo e Michele Placido. Da anni è dedita allo studio, alla ricerca del “Carteggio Duse-d’Annunzio” che il Comitato Scientifico del Vittoriale degli Italiani le ha affidato curando numerose pubblicazioni tra cui “Come il mare io ti parlo” per Bompiani. Nell’estate del 2008, nel prestigioso “Teatro del Vittoriale degli Italiani” ha recitato il testo da lei ideato e scritto “Incantesimo Solare” con Michele Placido e le musiche del maestro Davide Cavuti e del suo ensemble di archi. Il libro “Eleonora Duse – la fine dell’incantesimo” (Ianieri Editore) è stato presentato in anteprima da Michele Placido nella “Casa D’Annunzio”.
Davide Cavuti, laureato in ingegneria elettrica è, inoltre, attivo come compositore di musiche per il cinema e per il teatro per registi quali Michele Placido, Lino Guanciale, Giorgio Pasotti, Ugo Pagliai, Giorgio Albertazzi e Pasquale Squitieri. Ha collaborato con i “Premi Oscar” Ennio Morricone, Luis Enriquez Bacalov e Nicola Piovani. Nel 2016 ha scritto e diretto il film “Un’avventura romantica” presentato al 73esimo “Festival del Cinema di Venezia”, ricevendo successivamente il “Premio Flaiano” per la regia. Nel 2017 torna al “Festival del Cinema di Venezia” come autore e regista del documentario “Preghiera” presentato con “Istituto Luce” e dedicato alle popolazioni colpite dal sisma dell’Aquila e del Centro Italia. È in tournée con il suo spettacolo Itaca” accanto a Lino Guanciale e con il cine-concerto “De Sica/Fellini in musica”.

Pubblicato in Cultura e eventi
Pagina 1 di 4

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione