Articoli filtrati per data: Venerdì, 10 Agosto 2018

Vasto. Grande partecipazione di pubblico mercoledì sera in occasione della Notte Rosa, la manifestazione giunta ormai all’ottava edizione. Per quanto riguarda l'ordine pubblico, le azioni messe in campo dalle Forze dell'Ordine hanno permesso lo svolgimento nella massima tranquillità. Le azioni da intraprendere e lo spiegamento degli uomini necessari erano state già definite in occasione della riunione convocata nella mattinata di ieri dal Commissario Capo Dr. Fabio Capaldo in merito al Servizio di Ordine Pubblico.

“Nel corso dell'atteso evento - ha spiegato l'Assessore al Commercio ed alla Polizia Locale Luigi Marcello - gli uomini della Polizia Locale, Guardia di Finanza, Carabinieri e Polizia di Stato sono stati impegnati in una operazione congiunta contro l'abusivismo commerciale mettendo in campo uno spiegamento di uomini tale da garantire il controllo della zona. L'operazione iniziata alle ore 23,00 circa e terminata alle ore 03,00 del mattino, ha portato al sequestro di molta merce ( bevande, alcolici, capi di abbigliamento contraffatti e bigiotteria di vario genere). Sono state inoltre elevate sanzioni ai venditori non autorizzati e eseguiti controlli per il rispetto nelle ore serali del divieto di vendita di bevande in bicchieri e bottiglie di vetro. Ringrazio -ha aggiunto l'Assessore Luigi Marcello - quanti hanno operato per la buona riuscita dell'operazione e tutte le Forze dell'Ordine per l'impegno profuso e per aver assicurato con una costante e capillare attività di controllo e prevenzione. Con la nuova delega alla Polizia Locale che mi è stata assegnata ieri, da parte mia e di tutti i miei collaboratori, che ringrazio, l'impegno per una collaborazione sempre più proficua per il futuro. Ieri sera sono stato in costante contatto con il Comandante Del Moro ed ho potuto seguire l'andamento delle operazioni”.

“Oltre alla soddisfazione dei tanti operatori che con il loro impegno fanno il meglio per questa Notte, che ormai è diventata una delle più belle dell’Adriatico, il mio ringraziamento - ha concluso l’assessore al Turismo, Carlo Della Penna - va alle tante persone che hanno collaborato con noi, agli operatori della Marina, bar, ristoranti, stabilimenti- ed alle Forze dell’Ordine per il lavoro profuso. In questi anni abbiamo restituito un certo “ordine” ai palchi per l’intrattenimento musicale, ed i risultati stanno arrivando ora, di questo siamo contenti”.

Pubblicato in Cronaca

L'Aquila. Aveva ragione il M5S, la legge sulle guardie mediche emanata da Regione Abruzzo è sbagliata ed il Governo è stato costretto ad impugnarla. Nulla di nuovo per Daniele Del Grosso e Domenico Pettinari M5S che affermano: "Esattamente il 12 giugno scorso insieme a Sarà Marcozzi e Pietro Smargiassi abbiamo denunciato in conferenza stampa che il PD di Paolucci, con la connivenza di Forza Italia, aveva licenziato in commissione una legge sbagliata, che la Corte dei Conti o il Governo avrebbero sicuramente impugnato. Una rimostranza che avevamo espresso anche in commissione" incalza Pettinari "ma l'assessore Paolucci non volle darci retta. Non è chiaro se la sua sordità è stata dovuta ad un gioco politico allo scaricabarile o dalla presunzione di voler scrivere una legge che non si è in grado di scrivere. Quello che è certo è che oggi i fatti danno ancora una volta ragione al M5S e a pagare l'inefficienza di Regione Abruzzo sono le guardie mediche. Eppure la soluzione a questa anomalia noi l'abbiamo esposta più volte. Per annullare la famigerata delibera doveva essere emanata immediatamente una delibera di giunta che revocasse la precedente e autorizzasse le indennità, oppure si doveva emanare una legge che all'interno contenesse la sanatoria delle indennità pregresse ma specificando le motivazioni sul perché queste somme erano erogate. Motivazioni palesi come i servizi aggiuntivi, il trasporto 118, e la copertura di servizio nelle festività. Altro aspetto che doveva contenere la legge era la revoca della delibera che ha bloccato le indennità e richiesto le precedenti. Ma nulla di tutto questo è presente nella legge. Queste mancanze della norma Paolucci le avevamo provate a colmare noi del M5S con degli emendamenti che ci hanno sistematicamente bocciato, rendendo di fatto la legge impugnabile sia dal Governo che dalla Corte dei Conti. Oggi non è ancora il tempo di darci per vinti. La soluzione c'è: Paolucci e la sua giunta possono emanare una delibera che annulli la famigerata delibera precedente . Speriamo che sull'Assessore abbia la meglio il buon senso. Un atto dovuto alle guardie mediche che non possono pagare l'inefficacia di un provvedimento che forse ha sulle spalle una guerra partitica in cui i medici sono le uniche vittime.

Qui il link della conferenza stampa tenuta a giugno dal M5S

Pubblicato in Politica

Lanciano. Non soltanto Thomas Bocchimpiani, tra i finalisti di Amici 2016, ma anche i Soul System, vincitori dell’edizione 2016 di X Factor.

Il cartellone di eventi delle Feste di settembre 2018 si arricchisce di un altro concerto pensato soprattutto per i giovani, protagonisti assoluti della serata del 15 settembre, oltre che di quella del 13 con la “Nuttate 3.0”.

Sul palco di piazza Plebiscito, insieme al già annunciato Thomas di Amici, sabato 15 settembre arrivano infatti i Soul System, un gruppo di ragazzi di origini ghanesi (eccetto Alberto) tutti nati e cresciuti tra Verona e Brescia. Leslie e Jiggy, rispettivamente anima rap e voce del gruppo, scrivono i testi rigorosamente in inglese, mentre suoni e melodie vengono arrangiati da Joel e David. Si sono conosciuti frequentando le comunità locali ghanesi, motivo per cui sono prima di tutto amici che componenti di una band.

Con il nuovo album “Back to the future” i Soul System, vincitori di X Factor 10, hanno voluto mettersi alla prova sperimentando diversi generi per ottenere un disco più eclettico possibile: “Questo album racchiude la vera essenza del gruppo. Passiamo dal funk soul, alla dance anni 90 con suoni attuali alla reggaeton moderna. È stato proprio questo il nostro obiettivo nel creare i brani. Utilizzare vecchie sonorità cercando di renderle attuali. Da qui nasce il titolo “Back to the Future”, ovvero “Ritorno al futuro”.

Il nuovo album dei Soul System è un concentrato di suoni e ritmi che lasceranno sicuramente il segno. “Back to the Future” esprime il grande potenziale e le innumerevoli sfaccettature dei Soul System nel repertorio a loro più congeniale: una fusione R&B, hip hop, funk, soul e pop.

Pura energia contagiosa e groove esplosivo è sinonimo di Back to the Future!

I Soul System suonano insieme solo da qualche anno, e grazie alla loro forte coesione ed energia sono già molto richiesti. La loro forza è l’energia e la simpatia che sprigionano sul palco. Il loro obiettivo è quello di smuovere il sistema, portare una ventata di positività e far ballare il pubblico.

Confermati tutti gli altri appuntamenti del programma delle Feste di Settembre 2018: sempre il 15 settembre in piazza Plebiscito, con l’esibizione di Thomas Bocchimpani, che ha partecipato alla scorsa edizione di Amici di Maria de Filippi e sta attualmente girando l’Italia con il suo Thomas Live Tour 2018; il 16 settembre con l’attesissima esibizione di Massimo Ranieri con il suo “Sogno e Son desto tour”; il 14 con il Festival “Ragazzi di Strada” con Mario Tessuto e tantissimi altri ospiti; il 13 con la “Nuttate 3.0” tra musica, moda, spettacolo e tantissimi ospiti, con piazza Plebiscito trasformata in discoteca fino ai fuochi pirotecnici delle 4 del mattino.

 

Pubblicato in Cultura e eventi

Torre de' Passeri. Il racconto di una delle più gravi tragedie minerarie della storia che si verificò l’8 agosto 1956, nella miniera di carbone di Bois du Cazier, in Belgio, dove si sviluppò un incendio che causò una strage. “Ballando sopra le pietre” è il titolo dello spettacolo teatrale, a ingresso libero, promosso dalle associazioni la Carovana di Torre de’ Passeri e Officine Solidali Teatro di Pescara per Torrestate 2018, in programma venerdì 10 agosto, alle ore 21. Palcoscenico insolito e suggestivo della messa in scena, la salita di Borgo Castelluccio, che sarà teatro del racconto delle vicende di due fratelli partiti per Marcinelle, uno non tornerà più a casa, come gli altri minatori morti per le ustioni, il fumo e i gas tossici. Furono in tutto 262 le vittime. Di queste 136 erano lavoratori italiani, fra cui molti abruzzesi. Testo e regia: Federica Vicino. Assistente alla regia: Valentina Lamonaca.

Domenica 12 agosto, sarà invece la volta del teatro dialettale. In scena, sul palcoscenico del Parco dei Giusti (ore 21), gli attori delle compagnie teatrali La Carovana di Torre de' Passeri e La Pirite di Piano d'Orta in "Facciamo teatro in tre atti" che interpreteranno le pièce: "Lu becchine", "Stiamo insieme pericolosamente" e "La signora dei fiori". Direzione artistica e regia: Fiorenzo Pibiri. Anche questo spettacolo, ad ingresso libero, è realizzato per Torrestate 2018, il calendario degli eventi estivi promosso dal Comune con la partecipazione del vivace mondo delle associazioni del paese.

Pubblicato in Cultura e eventi

Chieti. L'Amministrazione provinciale di Chieti ha presentato in mattinata nell' ambito di una conferenza stampa il programma degli interventi per la viabilita' 2018-2019, per un totale di 30 milioni di euro e 150 interventi che interesseranno la rete viaria a partire dal prossimo mese di settembre, quando si avvieranno le prime 17 opere infrastrutturali grazie alle risorse statali ripartite con Decreto Ministeriale n 49/2018 e stanziate nella Legge di Bilancio 2018 che alla Provincia di Chieti ha destinato precisamente 1 milione 300 mila euro.
A scalare, si avvieranno 50 interventi grazie alle risorse reperite dai Mutui e dal PTVR.
Per finire nel 2019, con un programma di ben 83 interventi possibile grazie al Masterplan con cui la Regione Abruzzo ha messo a disposizione della Provincia di Chieti 16 milioni, originariamente destinati al progetto di mobilita' BIKE TO BIKE e poi dirottati sulla manutenzione ordinaria provinciale.
La programmazione illustrata in Provincia di Chieti e' un risultato importantissimo, conseguito a margine di un lavoro impegnativo che ha visto l'Ente adottare il bilancio di previsione 2018 e i vari assestamenti, atti propedeutici a individuare, liberare e utilizzare risorse finanziare per la viabilita' in un contesto generale che vede 14 province italiane in predissesto, 7 in dissesto e 11 che non sono in grado di chiudere il bilancio.
"Il problema, purtroppo - spiega il Presidente Pupillo - non si limita alle sole risorse economiche. Dopo lo smantellamento delle province voluto dalla Legge Delrio per trasformarli in aree vaste, il 50% del personale e' stato trasferito altrove. Le strutture tecniche sono state depauperate delle figure idonee a gestire le attivita' connesse alle copiose gare che ci attendono a partire dalle prossime settimane".
Tanto emerge anche da una nota del Dirigente ai lavori pubblici ing Carlo Cristini, con cui segnala la criticita' numerica delle attuali risorse umane in servizio presso l'Ente e come tale aspetto incida inevitabilmente sulla rapidita' delle procedure connesse agli interventi programmati.
A riguardo, l'Amministrazione provinciale ha inviato una lettera ai sindaci per condurli ad instaurare un rapporto di collaborazione attraverso l'istituto della subconcessione per quanto attiene specificatamente alle opere finanziate dal Masterplan, in forma singola o associata ed esprimendo l'intenzione entro il 27 agosto, considerato il volume delle opere da realizzare nei prossimi mesi altrimenti impraticabile se si facesse affidamento sulle sole risorse umane provinciali.
"La partecipazione attiva dei comuni nella direzione indicata e' auspicabile - dichiara il Presidente Mario Pupillo a margine della conferenza stampa - e alcuni sindaci del vastese hanno gia' dato la loro disponibilita'. Contiamo che l'iniziativa si estenda anche ad altre realta' comunali, per mettere in campo interventi di manutenzione tanto attesi dalla nostra comunita' e che solo la sinergia tra province e comuni puo' rendere possibile".
Si avvisa che sul sito istituzionale della Provincia di Chieti e'pubblicato integralmente il programma di viabilita' 2018-2019 con la descrizione delle strade interessate e della tipologia di intervento.

Pubblicato in Cronaca

San Giovanni Teatino. La maglia ufficiale del direttore di gara, i cartellini giallo e rosso utilizzati con il logo UEFA Champions League e la moneta come quella utilizzata per il sorteggio nelle partite di Coppa del Mondo.
Sono i regali che due giovani arbitri hanno consegnato al Sindaco Luciano Marinucci al termine dell'incontro di ieri mattina nella sala giunta del Comune di San Giovanni Teatino.
Gilberto Gregoris, arbitro di serie D, e Giacomo Camplone, arbitro di serie C, fanno parte di un gruppo di 'direttori di gara' che si sta allenando nella Cittadella dello Sport in vista dell'inizio dei campionati di calcio.
Gregoris e Camplone hanno voluto salutare il Sindaco Marinucci e ringraziare per l'ospitalità ricevuta a San Giovanni Teatino. Degli impianti sportivi, in particolare, hanno apprezzato la funzionalità e l'efficienza. "Un ottima struttura - hanno commentato - ideale per fare la migliore preparazione atletica, programmata per i lunghi ed impegnativi campionati nazionali di calcio".
"Siamo contenti che le nostre strutture possano essere scenario di preparazioni importanti - ha commentato il Sindaco Marinucci al termine dell'incontro - questo ci fa felici da un punto di vista territoriale ma ci convince ancora di più che le nostre strutture sono assolutamente eccellenti".

Pubblicato in Sport

Pescara. Sarà un ferragosto pieno di eventi a iniziare sabato con Arisa a chiusura della Notte dello Shopping, il 15 con lo Stato Sociale, Marco Armani e i festival dance che si preparano per prossimi giorni. Stamane la conferenza di presentazione con l’assessore Giacomo Cuzzi, il responsabile della sicurezza Luciano Verna, Paolo Dottore ed Eugenio Laurenzi, organizzatori di alcune delle manifestazioni, i consiglieri comunali Pierpaolo Zuccarini, Maria Ida D’Antonio e Piero Giampietro.

“Stiamo preparando un finale di stagione alla grande con il calendario degli eventi dell’Amministrazione – così l’assessore a Turismo e Grandi Eventi Giacomo Cuzzi– A partire da questo sabato avremo otto manifestazioni fino al 23 agosto che animeranno al massimo la città con offerte anche dal punto di vista culturale. Sono oltre 200 le iniziative messe in cantiere, la maggior parte delle quali andate molto bene, tantissime anche le presenze turistiche registrate in città e contiamo sul ponte di Ferragosto per raggiungere il clou. Notti bianche della riviera e dello shopping, concerti, festival, manifestazioni nei quartieri, teatro, abbiamo avuto grandissimi protagonisti. Ci avviamo ora alla conclusione con delle giornate altrettanto significative. Si parte già da stasera con il concerto dei Negrita al D’Annunzio, un ritorno per la band che è stata da noi a Capodanno, sempre stasera nel centro storico si spengono le luci per attendere la notte di San Lorenzo, con il coinvolgimento di tutti gli operatori economici della zona. Sabato ci prepariamo all’ultima Notte dello Shopping della stagione con Arisa che canterà in piazza della Rinascita alle 23,30. Domenica 12 sono diverse le manifestazioni dance e techno, per i giovanissimi, come l’Holi Dance Festival che all’Arena del Mare unirà musica e divertimento con l’esplosione dei colori che ha divertito migliaia di ragazzi l’anno scorso. In contemporanea, a Piazza della Rinascita, andrà di scena la danza con l’Asd dimensione danza. Il 14 agosto abbiamo due iniziative importanti sulla riviera Sud con il concerto di Marco Armani e quello di Hanna, cantante pescarese, ambasciatrice della musica italiana in Europa, per l’occasione chiuderemo via Luisa D’Annunzio all’altezza di via Scarfoglio e Piazza Le Laudi per animare questa importante porzione di città. Sempre il 14 all’arena del Mare avremo un altro evento dance, Sweet Babes con una scenografia molto particolare che vi invito a non perdere.

Per Ferragosto gli appuntamenti sono due gli appuntamenti, storicamente la città si è sempre svuotata per le gite fuori porta, noi invece vogliamo riempirla di turisti e dare a Pescara la possibilità di diventare essa stessa una meta dove andare. Lo faremo riaccendendo l’Adriatic Dance Festival, dalle 20 all’ex Cofa e, in contemporanea, all’Arena del Mare, con il concerto dello Stato Sociale. Si tratta dell’altro grande evento del mese di agosto: la band, seconda a San Remo, reduce da concerti sold out in tutte le piazze d’Italia richiama un pubblico variegato, fatto di famiglie e giovanissimi. Il concerto comincerà alle 22,30 con la chiusura di un tratto di riviera che va dalla rotonda Paolucci a via Buozzi. C’è animazione anche oltre ferragosto, il 18 con Miss Adriatico il concorso curato da Paolo Minnucci che riaccenderà Piazza Le Laudi e il 23 agosto il ritorno di Frankie e Cantina Band in via delle Caserme. Ringraziamo tutti gli organizzatori che ci hanno accompagnato in questo percorso e anche Prefettura, Questura e gli altri componenti della Commissione Vigilanza perché organizzare le manifestazioni è diventato difficile, ma è un dato importante per renderle più sicure”.

“Siamo alla terza edizione dell’Adriatic Dance Festival – aggiunge EugenioLaurenzi- tutto in un giorno all’ex Cofa, dove la festa comincerà alle 20. Si esibiranno dei ragazzi locali come Mattia Donati, Gianmarco Orsini e Ale Rapini e avremo l’onore di avere Raffaele Attanasio direttamente da tec Napoli, dimensione musicale diventata genere per migliaia di appassionati di dance e techno”.

“Con i nostri eventi stiamo rilanciando tutta la riviera sud – conclude Paolo Dottore, della Diadema Agency – A Piazza Le Laudi porteremo il concerto di Marco Armani, uscito vincitore del talent Rai condotto da Amadeus “Ora o mai più”, che sarà preceduto dall’esibizione di Anna Rosini, in arte Hanna, del cantante Antò e del cabarettista Tony Russi, un programma nato per dare visibilità ai nostri talenti e alle nuove leve”.

Pubblicato in Cultura e eventi
Venerdì, 10 Agosto 2018 00:00

Manutenzione strade a Vasto

Vasto. Sono stati realizzati dei lavori di rifacimento dell’asfalto in via Adua, nella strada di accesso al Tribunale dall'ingresso di Corso Europa fino all'uscita su via Bachelet; in via R. Mattioli (zona 167); rampa di accelerazione in uscita da via Mario Molino sulla SS16 direzione sud e sono state chiuse delle buche nell’area parcheggio in via Spataro.

“Interventi - ha spiegato l’assessore con delega ai servizi Manutentivi, Gabriele Barisano - necessari per provvedere con urgenza alla manutenzione di alcune strade comunali, localizzate in vari punti del territorio cittadino, che mettevano a rischio la pubblica incolumità”.

Pubblicato in Cronaca

Chieti. In merito all’episodio dal dipendente TUA, in turno sulla linea Pescara-Chieti lo scorso martedì 7 agosto 2018, si comunica che l’autista G. S., 52 anni, assegnato all’Unità di Produzione di Chieti, è stato vittima di un’aggressione sul bus in partenza da Pescara alle ore 00.10 e diretto a Chieti.

Il dipendente Tua, aggredito da un passeggero nella zona di Tricalle, ha urtato violentemente la testa contro il finestrino. Al momento dell’aggressione, sul mezzo erano presenti una decina di passeggeri, uno dei quali è intervenuto prendendo immediatamente le difese dell’autista. Carabinieri e Polizia, prontamente allertati, sono intervenuti immediatamente identificando l’aggressore. All’autista, recatosi subito dopo lo spiacevole episodio al pronto soccorso dell’ospedale teatino, è stata riconosciuta una prognosi di 5 giorni. Tua Spa garantirà al dipendente tutte le necessarie tutele legali e, attraverso i propri legali, sta valutando se ricorrono gli estremi per interruzione di pubblico servizio.

“Esprimo a nome mio e dell'Amministrazione comunale piena solidarietà ed un augurio di pronta guarigione all'autista TUA che, durante il servizio pubblico di martedì notte, sulla tratta Pescara-Chieti ha subito una grave e vile aggressione da parte di un giovane irresponsabile che, con il proprio atteggiamento, ha dimostrato di non avere alcun rispetto del lavoro e della posizione del conducente impegnato, con professionalità, quotidianamente, nel trasporto di centinaia di cittadini. Un episodio deplorevole per il quale sono dovuti intervenire prontamente anche i Carabinieri. All’autista coinvolto nell’aggressione e agli altri in servizio presso l’azienda di Trasporto Pubblico Locale rivolgo i miei ringraziamenti per la professionalità e la dedizione al proprio lavoro”. È quanto comunica l’Assessore ai Trasporti e Mobilità del Comune di Chieti, Mario Colantonio.

Pubblicato in Cronaca

Fossacesia. L’Ufficio Scolastico Regionale per l’anno scolastico 2018/2019 ha finalmente riconosciuto ed attribuito una terza sezione per le classi seconde della Scuola Primaria Mario Bianco di Fossacesia; lo scorso anno infatti furono assegnate soltanto due sezioni, composte ciascuna da n.30 alunni e con la presenza di un alunno in situazione di disabilità di cui all’art.3 comma 3 L.104/92. Sono state dunque accolte le richieste dell’Amministrazione Comunale, Dirigente Scolastico e Genitori che, facendo fronte comune, hanno avanzato all’Ufficio Scolastico Regionale e quello territoriale la richiesta di assegnazione di una terza sezione, sussistendone tutti i requisiti previsti dalla legge. La presenza di classi di trenta alunni nella scuola primaria ha determinato obiettive criticità nel corretto svolgimento dell’attività educativa e didattica e soprattutto nella sicurezza. “Nel caso di specie ricorrevano tutti i presupposti di legge per l’assegnazione di una terza sezione – dichiara l’Assessore all’Istruzione Paolo Sisti – e così per tutto l’anno, assieme al Dirigente Scolastico Mauro Scorrano ed ai genitori, abbiamo continuato a perorare le nostre legittime richieste, che hanno trovato finalmente accoglimento da parte dell’Ufficio Scolastico Regionale. Voglio ringraziare il Dirigente Scolastico, i docenti, i genitori e gli alunni che con grande sacrificio hanno cercato di limitare al minimo le criticità delle classi sovraffollate” “Le classi “pollaio” sono un problema serio che si ripropone ogni anno a causa dei tagli governativi alla Scuola. –dichiara il Sindaco Enrico Di Giuseppantonio- Ciò incide sulla sicurezza degli alunni e del personale scolastico costretto in aule piccole ed inidonee. E’ necessaria una riorganizzazione complessiva degli organici della scuola ed un’implementazione del personale scolastico, al fine di garantire un corretto e completo svolgimento dell'attività scolastica ed educativa, nel rispetto della normativa di riferimento e soprattutto della sicurezza degli ambienti scolastici”.

Pubblicato in Cronaca
Pagina 1 di 3

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione