Articoli filtrati per data: Martedì, 14 Agosto 2018
Martedì, 14 Agosto 2018 00:00

Il fuoriquota Emanuele Malandra in neroverde

Chieti. La società Chieti F.C. 1922 è lieta di annunciare l’ingaggio del classe 2001 Emanuele Malandra. Terzino sinistro di spinta, Malandra, viene dal settore giovanile del Pescara calcio.

 

Pubblicato in Sport

Pescara. Sopralluogo questa mattina allo stadio Adriatico Cornacchia Dove sono in corso lavori di riqualificazione della pista di atletica, da parte del vice Sindaco e assessore ai Lavori pubblici Antonio Blasioli, del Presidente del Coni Enzo Imbastaro e del professor D’Agostino con i tecnici del comune di competenza per la struttura Tommaso Vespasiano e Gianluca Vianale.

“La ditta incaricata lavora alacremente per consentire lo svolgimento dei Campionati italiani assoluti di Atletica che si svolgeranno a Pescara il 7-8-9 settembre – così il vicesindaco e assessore ai Lavori Pubblici Antonio Blasiolie l’assessore allo Sport Giuliano Diodati– Si tratta di un evento importantissimo che la nostra città si è aggiudicata grazie alla sinergia fra Comune e Coni, è prevista la partecipazione di 1.300 atleti e di circa 5.000 persone fra staff e famigliari al seguito.

I lavori, per un ammontare di 230.000 euro prevedono il risanamento della pista di atletica, che ora sarà completata con l’apposizione dell’ultimo strato su cui si svolgeranno le gare. Si sta lavorando senza sosta anche alla vigilia di Ferragosto per arrivare al completamento in tempo anche con gli appuntamenti del campionato calcistico. Ringraziamo quanti si stanno adoperando per conciliare questi due eventi e al fine di ospitare al meglio gli atleti sulla pista La città si farà trovare pronta per questo fantastico appuntamento sportivo”.

Pubblicato in Cronaca

Pescara. “Ciò che è accaduto a “Rancitelli” l’altra notte riconferma quello che più volte abbiamo manifestato anche in sede di Comitato dell’ordine e sicurezza pubblica: si tratta di un quartiere che ha bisogno di un’attenzione speciale e composita, che noi da anni, per quanto di nostra competenza stiamo dando – così il sindacoMarco Alessandrini- Abbiamo portato avanti riqualificazioni coraggiose di spazi verdi chiusi per troppo tempo e divenuti ricettacolo di tutto, abbiamo affrontato la più grande emergenza mai vissuta in città, con lo sgombero delle palazzine di via Lago di Borgiano, spingendo al massimo perché ci fosse un futuro per le persone interessate da questo provvedimento e riattivando opere incompiute, come gli alloggi del contratto di quartiere di via Trigno o pressando per lo stanziamento di fondi per la demoricostruzione delle palazzine stesse, perché quegli assegnatari possano in un futuro non lontano tornare ad avere una casa e anche per dare una solida risposta all’urgenza abitativa che questa città vive.

Non solo lavori, ma anche interventi sociali, con il consolidamento di una preziosissima rete di intervento costituita dalle associazioni che operano proprio lì dove si è animata la rissa e lo fanno da sempre con costanza e competenza, con il sostegno alle scuole, preziosi mezzi di mediazione e titolari di progetti tesi sia a recuperare alla scolarità decine di bambini che ad integrare le varie etnie che lì si sono concentrate. Ci siamo occupati di sicurezza, mettendo in piedi un piano di videosorveglianza che interesserà anche quella zona e infittendo il controllo attraverso la nostra Polizia Municipale, sia con i servizi tradizionali che con il nucleo speciale antidegrado. Siamo convinti che quello che è accaduto non abbia una matrice etnica, ma che sia un problema di ordine pubblico e che per fare in modo che non riaccada sia necessaria un’azione integrata fra enti e soggetti preposti alle varie competenze sul campo. Siamo disponibili a questo, come lo siamo sempre stati, incaponendoci su quel quartiere, perché vi accadessero cose positive. E’ certo che situazioni come quella che negli anni si è creata e sedimentata in uno dei quartieri popolari più sensibili della città non si risolvono solo con la forza e non possono essere affrontate soltanto facendo prevenzione: dobbiamo unire le energie e avviare una strategia che li contenga entrambe per questo abbiamo puntato così tanto sulla rinascita delle periferie”.

“Sono convinto che i colpevoli pagheranno per quanto è accaduto l’altra sera – così il vicesindaco Antonio Blasioli- dimostrando un radicamento delle forze dell’ordine sul territorio che c’è, come dimostrano i servizi che già prima di questa rissa erano stati programmati. La città conosce gli sforzi fatti dall’Amministrazione in tema di opere pubbliche ma dobbiamo soffermarci anche sull’infrastruttura immateriale e ringrazio Don Marco Pagnello per aver lanciato un invito alla crescita culturale e civica.

Io credo che serva una Costituente civica per il quartiere, che dia maggiore voce alle persone di buona volontà: quelle che sono riferimento per il progetto Ninive, che abbiamo sostenuto fin dal suo inizio; o Francesca di Credico che è la ragazza che con Don Max aggrega tante altre forze positive o, ancora, la sedicenne Francesca che giorni fa mi ha portato una petizione di quel quartiere con centinaia di firme raccolte da lei o ancora gli scout della Madonna del Fuoco. Lì sono tanti gli esempi virtuosi che meritano attenzione e che alla lunga vinceranno questa battaglia, ma Rancitelli, nome superato per individuare il quartiere 3, va alla ribalta della cronaca per una rissa tra ubriachi, una rissa che poteva succedere anche altrove, ma che finisce col gettare ancora più nel baratro un quartiere che non deve più essere ghetto. Queste forze positive, queste persone di buona volontà troveranno la nostra attenzione: sono disposto in prima persona a presenziare ogni due settimane o a scadenze temporali diverse, questa costituente di civiltà con una funzione di ascolto e mi piacerebbe che insieme all’Amministrazione comunale altre forze politiche partecipassero, perché questo non è un episodio da strumentalizzare, ma un fatto che ci richiama, che ci convoca e che ci stimola a fare di più e insieme, per evitare che continui ad essere normale che quello che accaduto sia successo a “Rancitelli”. L’Amministrazione in questo c’è con tutti gli assessori e consiglieri e ora più che mai apriremo le porte alla cittadinanza”.

Pubblicato in Politica

Pescara. Il penultimo appuntamento del PeFest (prodotto dall’Ente manifestazioni pescaresi) è dedicato a Red Canzian e alla serata Red in Blue. Polistrumentista, cantante, compositore e produttore, ha fatto parte dei Pooh.

Appuntamento dunque a giovedì sera, 16 agosto, al teatro monumento D’Annunzio alle 21.15, lungomare Colombo 122. Biglietti 15, 20 e 25 euro, disponibili al botteghino, nei punti vendita convenzionati CiaoTickets o TicketOne, nelle biglietterie EMP oppure online.

Red in Blue è l’occasione per ripercorrere i più grandi successi italiani e internazionali che hanno fatto sognare ed emozionare tre generazioni. I brani, arrangiati dal M° Stefano Fonzi, saranno contaminati da linguaggi moderni che spaziano dal pop al jazz, passando per la musica etnica. Definito dalla rivista Guitar Club “il vero erede di Ennio Morricone”, Fonzi si è diplomato al conservatorio Santa Cecilia di Roma, specializzandosi poi in Musiche da film al Berkley College of Music di Boston. Ha lavorato per nomi quali Gino Paoli e Ron e la sua musica è utilizzata da trasmissioni TV quali ad esempio La vita in diretta e Otto e mezzo.

Sul palco anche il trio composto da Claudio Filippini al pianoforte, Phil Mer alla batteria, Andrea Lombardini al basso. Ospite d'eccezione Chiara Canzian alla voce. Grande attesa per l’Orchestra sinfonica abruzzese. In scaletta un medley strumentale dei Pooh e grandi successi come Uomini soli, Cercando te, May way, Caruso, Se telefonando… Per informazioni: www.pefest.com.

Pubblicato in Cultura e eventi

San Salvo. Inizieràalle 21.30 di venerdì 17 agosto sul lungomare “C. Colombo” di San Salvo Marina “La Notte di Vasco” 2018.Daniele Tedeschi, Diego Spagnoli, Claudio Golinelli detto “Il Gallo”, Andrea Innesto detto “Cucchia”, Clara Moroni e Aberto Rocchetti:saranno questi gli ospiti dell’edizione di quest’anno che raccoglierà come di consueto i fan club di Vasco provenienti da tutta Italia.
Ad aprire il concerto saràDiego Spagnoli, direttore del palco del Modena Park e componente attiva di tutti gli spettacoli, che alle 21.30 salirà sul palco di San Salvo allietando i fan con un dj set composto da pezzi del Blasco nazionale sapientemente remixati. A seguire Clara Moroni, cantante e vocalist del rocker di Zocca, presenterà “Unica”, il suo nuovo album di inediti.
E poi il grande concerto quando i musicisti ufficiali di Vasco Rossi, quelli che lo hanno accompagnato nelle numerose tournèee partecipato agli album che hanno fatto la storia della musica rock italiana, accenderanno il palco di San Salvo accompagnati per l’occasione dalla voce di Antonio Renzonee dalla band Senza Resa. Da lì risuoneranno le emozionanti note di “Ogni volta”, “Siamo solo noi”, “Senza parole”, “Rewind”, “Alba chiara” e di tanti altri successi.
Il concerto, organizzato da Eventi & Servizi srlsin collaborazione con il Comune di San Salvo, sarà a ingresso completamente gratuito.
L’evento prevederà inoltre un momento dedicato ai Senza Resa, nota cover band del Blasco, che presenteranno due brani del loro primo album di inediti “Senza Resa” uscito a primavera scorsa.
Il live pieno di energia e adrenalina in perfetto stile Vasco è uno dei pochi eventi in Italia che vede ogni anno tutti insieme i nomi storici dell’entourage del rocker di Zocca. E quest’anno sarà la volta di Daniele Tedeschi, Diego Spagnoli, Claudio Golinelli detto “Il Gallo”, Andrea Innesto detto “Cucchia”, Clara Moroni e Aberto Rocchetti.

Pubblicato in Cultura e eventi

Fossacesia. “Più volte e in molte occasioni i danni causati dai cinghiali sono stati sottoposti all’attenzione della Regione Abruzzo, competente in materia, da parte di tutti i sindaci della mia zona , ma ad oggi, a parte le campagne di selecontrollo, che pare non abbiano sortito l’effetto sperato, non sono stati adottati provvedimenti che siano in grado di risolvere la questione”. E’ il punto tracciato in una missiva indirizzata all’Assessore Regionale all’Agricoltura, Dino Pepe, dal Sindaco di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio, che torna a sollecitare interventi. “Quotidianamente pervengono pesanti e assolutamente legittime proteste da parte di tantissimi produttori agricoli, che subiscono danni ai propri campi a causa di veri e propri assalti da parte degli ungulati – aggiunge Di Giuseppantonio -. Dal settore, che ha una voce significativa nell’economia del nostro territorio, perviene anche la lamentela circa le procedure per ottenere i rimborsi, che risultano essere piuttosto farraginose e comportano anche delle spese. Un altro problema, certamente non di poco conto, è la presenza dei cinghiali sulle strade, che costituisce un vero pericolo ed è causa periodicamente di incidenti, alcuni mortali. Una situazione che non è più tollerabile – sottolinea in conclusione il Sindaco Di Giuseppantonio - ed è urgente che la Regione assuma delle decisioni definitive che vadano a tutelare l’incolumità dei cittadini e l’economia agricola che sorregge il nostro territorio e le numerose famiglie che da essa trovano sostentamento”.

Pubblicato in Politica

Pescara. “Domani il concerto dello Stato Spociale e l’Adriatic Dance Festival – così l’assessore a Turismo e Grandi Eventi Giacomo Cuzzi– Slitta invece il concerto di Marco Armani che era previsto per questa sera, si terrà il 18 agosto sempre a Piazza Le Laudi.

Confidiamo in una chiusura di giornata con un altro appuntamento in musica di alta qualità. Il gruppo è stato un vero e proprio outsider a Sanremo, imponendo ancora una volta, come accadde con Gabbani, la fotografia disincantata di un’era e della società di riferimento. Per i ragazzi di “Una vita in vacanza” è un ritorno in città, dove sono stati l’ultima volta in febbraio, alla Feltrinelli, per promuovere il loro ultimo lavoro, “Primati”. Si tratta di un genere che ha molta presa soprattutto sui giovanissimi e ci piace tornare a vedere la città meta di eventi. Per ospitare il concerto e per le misure di sicurezza relative la riviera sarà chiusa da via Buozzi a via Paolucci, torna una lunga passeggiata che potrà arrivare, proseguendo per il Ponte del Mare, all’ex Cofa, dove si svolgerà l’edizione 2018 dell’Adriatic Dance Festival, musica techno che dopo il successo dell’anno scorso, torna a imporsi fra gli eventi più attesi dai ragazzi.

L’auspicio è quello di trascorrere una nuova giornata all’insegna del relax e del divertimento, com’è accaduto con il concerto di Arisa, che ha letteralmente riempito piazza della Rinascita sabato scorso, facendo salire vertiginosamente il numero di presenze alla Notte Bianca dello Shopping. L’estate non è finita, siamo ad un altro momento di grande attesa, perché il lavoro svolto in questi anni consolidi la visione di Pescara come meta per il turismo, il commercio e l’intrattenimento musicale e culturale, una politica che si somma e non si sostituisce alle altre cose, sono in corso lavori, manutenzioni, riqualificazioni e completamenti di opere su tutto il territorio cittadino, il fine è quello comune di vedere la città crescere, svilupparsi e diventare all’altezza del suo potenziale”.

Pubblicato in Cultura e eventi

Vasto. Il concerto di Fiorella Mannoia in programma questa sera a Vasto è rimandato per le avverse condizioni meteo. Presto verrà comunicata la prossima data.

Pubblicato in Cultura e eventi
Martedì, 14 Agosto 2018 00:00

Land Art al Furlo alla sua IX Edizione

Fossombrone. Non è un Nero per caso, è scelto, voluto, difeso. E’ un guanto nero di sfida: è contro la paura del buio, è contro l’odio razziale, ma è anche un omaggio ai grandi artisti che dialogarono con questo non colore. E’ un viaggio verso la luce.

In questa IX edizione della Land Art al Furlo, (unica nelle Marche, seconda in Italia, prima per la doppia offerta: espositiva e ospitale), nel Parco di Sculture dentro la Gola del Furlo si confronteranno sul tema NERO installazioni, video, fotografie, pitture, performance, sculture, in un festival lungo un mese denso di incontri ed eventi.

Ecco l’Uovo cosmico, una porta socchiusa nel bosco, un Buco nero, un vortice, una lavagna per viandanti, una foresta nera, piedi nudi che corrono nel buio. Sia il curatore Andrea Baffoni, che i due filantropi della Casa degli Artisti, Andreina De Tomassi e Antonio Sorace, hanno chiesto: CHE COS’E’ IL NERO? Sono arrivate bellissime risposte che sono state raccolte nel catalogo 2018. Il Nero è il caos originario, è il colore primo, quello delle pitture rupestri, è santo e diabolico, è l’humus fertile, è la Grande Madre Terra, è lo schermo muto del cellulare, è la paura del buio, è la morte, è il flusso astrale, è l’utero che protegge chi “verrà alla luce”.

Quest’anno la Casa degli Artisti avrà il piacere di ospitare tre performer che presenteranno l’Opera al nero della Yourcenar (Oeuvre au noir, 1968), un Sogno Nero collettivo al buio, un rituale per Voce nera squillante e tre promesse del Liceo artistico di Fano, le diciassettenni Sharon, Viola e Giorgia, seguite dal prof. Paolo Tosti. Interverrà anche una delegazione nazionale e locale delle Donne in Nero; si analizzerà, con l’aiuto di uno psicologo, L’umor nero, si svolgerà una curiosa presentazione di libri, e per chiudere, una degustazione di Birra alla Canapa (SeminaMenti), nera e rivoluzionaria, Brumaio.

Artisti partecipanti alla IX edizione Land Art al Furlo

ARTISTI NEL PARCO: Ars Ruralis, Donatella Vici Mauro Bagella Marialisa Monna, Camillo Baldeschi, Lauretta Barcaroli, BORDERART, Matteo Calabrò, Jonathan Campisi, Antonio Carbone, Giuseppe Colangelo, Lucia Di Miceli, Giovanna Giusto, Angela La Rosa, Lughia Caddeo, Enrico Miglio, Santo Nicoletti, Mikki Osbourne, Vincenzo Padiglione, Marco Gabriel Perli, Michele Picone, Sisto Righi, Toni Scarduzio, Carla Sello, Antonio Sorace, Roberto Sportellini, Valeria Lilith Finazzii, Marco Cadoni, Mara van Wees.

ARTISTI PER GALLERIA ELETTRA: Luisella Abbondi, Adriana Argalia, Annamaria Atturo, Angelisa Bertoloni, Silvia Boldrini, Branciforte, Silvia Caiti, Manuela Cannelli, Daniele Covarino, Angela Galati, Salvatore Giunta, Zhao Jingxuan, Armando Moriconi, Giandomenico Papa, Cecilia Piersigilli, Thea Tini, Mauro Tozzi, Luhan Zheng, Sharon Arizzi, Viola Federiconi, Giorgia Bonafede, Yvonne Ekman, Andrea Baffoni, Achille Quadrini.

 

PROGRAMMA

/ 25 agosto 2018

/ ore 16.00 APERTURA con tutti gli artisti, i critici, i giornalisti d’arte, le maestranze locali e provinciali che presentano al pubblico la IX edizione della Passeggiata d’Arte. Con la presenza di due web tv: in diretta “OndaLibera Tv” di Dante Leopardi e in differita “Laforzadicambiare.it” di Alberto Pancrazi.

/ ore 16.30 VISITA GUIDATA nel parco di sculture di Sant’Anna e nella Galleria Elettra a tutte le opere, raccontate dagli stessi artisti e da Andrea Baffoni con interventi di Elvio Moretti.

/ ore 17.30 INCONTRI: Andrea Baffoni, curatore della Land Art al Furlo e storico dell’arte, racconta la genesi di un non colore e il “Nero” nell’arte.

/ ore 18,30 Elvio Moretti, docente urbinate e vicepresidente della Casa degli Artisti, in una videoconferenza dal titolo: “Creepypasta”.

/ ore 19.00 PERFORMANCE “Nero in opera 2018” di Donatella Vici con il maestro compositore Mauro Bagella, Marialisa Monna (voce recitante).

/ ore 19.30 BUFFET e BIRRA BANCO “Biére de la Rèvolution” con due degustazioni, la bionda, Fruttidoro e la NERA Brumaio. Presentano Laura Nolfi e Federica Scaglioni di “SeminaMenti.it”.

 

2 settembre 2018

/ ore 16.00 INCONTRI: “Le donne in nero si raccontano”

Performance e video: “Il Nero delle Donne” storie nel mondo
Intervallo: Caffè e Tè nero
“Il tribunale delle donne: un approccio femminista alla Giustizia”: interviene Miriam Carlino, Donne in Nero di Bologna
Organizzazione delle Donne in Nero di Fano: un particolare ringraziamento alla militante Tiziana Gasparini

 

9 settembre 2018

/ ore 17.00 INCONTRI: “Imparare a volare: malinconia, senso della vita e della società” conferenza dello psicologo di comunità Mario D’Andreta

PRESENTAZIONI DI LIBRI
“La strada di Elena” (Italic&Pequod) di Maria Profeta, con l’autrice, Mario D’Andreta e Andreina De Tomassi
Massimo Diosono “Continuum” (Futura) con l’autore e Andrea Baffoni

 

16 settembre 2018

/ ore 17.00 LABORATORIO ESPERIENZIALE: “Nigredo, il Sogno Nero”. Elisabetta Baccanti, psicoterapeuta transpersonale a mediazione corporea, conduce un percorso psico-espressivo attraverso l’uso dei suoni, colori, movimento. (Info pagina Eventi su FB. A numero chiuso occorre prenotare entro il 10 settembre al 333 2859595).

 

23 settembre 2018

/ ore 16.00 PERFORMANCE COLLETTIVA: Azione vocale in nero con Claudia Fofi: un rituale di risveglio vocale nella natura. Partecipa il Gruppo di sperimentazione vocale della Biblioteca Sperelliana di Gubbio.

Chiusura ore 17,30: brindisi per la X edizione della LAND ART AL FURLO e i 100 anni del “Villaggio Operaio” 1919-2019

La Casa degli Artisti, Residenza creativa, è un’associazione culturale di tipo filantropico, inserita nello SPAC (Sistema Provinciale dell’Arte Contemporanea), riconosciuta dalla Regione Marche e dal Comune di Fossombrone. I due conduttori-mecenati, Andreina De Tomassi (giornalista) e Antonio Sorace (scultore) mettono a disposizione le loro abitazioni, (una era la casa dell’Ingegnere, l’altra era una grande casa operaia, entrambe del 1919) e cinque ettari di Parco naturale inserito nella Riserva Statale Gola del Furlo. Provenienti da una cultura sessantottina, indifferenti al potere e al sistema chiuso dell’arte, credono che la Bellezza sia un Bene Comune. Per Andreina e Antonio, che hanno lasciato Roma, l’Arte è curiosità, condivisione, stupore. E’ una freccia, una infinita domanda di senso. Accogliere gli artisti (scultori, performer, videoartisti, pittori, fotografi, ceramisti, calligrafi, musicisti, attori, ecc..) non vuol dire solo offrire una vetrina, ma permettere agli ospiti di conoscere un luogo struggente come la Gola del Furlo e consigliare visite nei dintorni del Montefeltro con le sue memorie mezzadrili, le rocche fortificate e aprire il sipario su un Paesaggio emozionante.

 

INFO

IX Edizione Land Art al Furlo_NERO

Inaugurazione 25 agosto 2018 ore 16.00

Parco delle Sculture - Galleria Elettra

Sant’Anna del Furlo - Fossombrone (PU)

Dal 25 agosto al 23 settembre 2018

Casa degli Artisti
Sant’Anna del Furlo, 30 – 61034 – Fossombrone (PU) - www.landartalfurlo.it

Pubblicato in Cultura e eventi
Martedì, 14 Agosto 2018 00:00

Francavilla, rinviato il Macondo Festival

Francavilla al Mare. A causa del maltempo, il Macondo Festival, evento previsto a partira da stasera nel quartiere San Franco, è rinviato al 21 e 22 agosto prossimi.

Pubblicato in Cultura e eventi
Pagina 1 di 3

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione