Articoli filtrati per data: Venerdì, 04 Gennaio 2019

Roma. Chieti si conferma la città dell'Abruzzo dove sono stati venduti più biglietti della Lotteria Italia 2018. Il dato, secondo quanto si legge nel report dei Monopoli di Stato, è di 63.220, in diminuzione dell'11,9% rispetto all'anno scorso. Il trend di Chieti e dell'intero Abruzzo ricalca quello più generalizzato a livello nazionale (che ha registrato un calo del 19,1%). Non ha evidentemente giovato alla Lotteria l'eliminazione del Gratta e Vinci che fino allo scorso anno compariva sul biglietto e garantiva una possibilità di vincita immediata, al costo complessivo di 5 euro. Quest'anno il prezzo è rimasto immutato e il mancato appeal del “grattino”, prodotto di successo radicato nelle abitudini degli italiani, ha finito per penalizzare la vendita.

A L'Aquila, riferisce Agipronews, sono stati staccati 53.980 tagliandi (-16,4%), a Teramo 40.480 e a Pescara 30.230 (in entrambi i casi il calo è del 19,8%, il dato più accentuato della regione). Complessivamente, l'Abruzzo ha registrato vendite per 187.910 biglietti, che segnano un -16,2% rispetto ai 224.180 dell'edizione 2017 della Lotteria.

In generale, nella regione il punto più alto degli ultimi dieci anni è stato toccato nel 2009 (quando la Lotteria era abbinata a “Affari tuoi”), con oltre 341mila biglietti. Il punto più basso nel 2012 (“La Prova del Cuoco”), con meno di 184mila tagliandi venduti.

AG/Agipro

 

NB: LOTTERIA ITALIA, 6,9 MILIONI DI BIGLIETTI VENDUTI: LAZIO (20,1%), EMILIA E LOMBARDIA AL TOP

ROMA – Sono 6 milioni 955mila i biglietti venduti della Lotteria Italia 2018, il 19,1% in meno rispetto all’anno precedente, il dato di quest’anno va a toccare il primato negativo dell’edizione del 2012. Il Lazio, riferisce Agipronews, si conferma come prima regione per vendite, con 1,4 milioni di tagliandi (il 20,1% del totale nazionale) ma in calo del 14,8% rispetto allo scorso anno. Roma, riferisce Agipronews, conferma ancora una volta la sua tradizione di “Capitale della Lotteria”: le vendite in provincia resistono sopra il milione, ma il calo colpisce anche qui con un -14,3%.

Unica altra regione sopra il milione di biglietti venduti, anche per questa edizione, è la Lombardia: circa 1,2 milioni (il 16,8% del totale nazionale) il 20,2% in meno rispetto a un anno fa. Circa mezzo milione di biglietti sono stati venduti in provincia di Milano, il calo è del 18,4%.

L’Emilia Romagna, con 665mila tagliandi staccati si conferma al terzo posto (-19,8% il dato regionale, con 229mila biglietti venduti a Bologna, (-19,6%), mentre fuori dal podio - per il secondo anno consecutivo - c’è la Campania (588mila biglietti, -20,8%, con Napoli a 295mila tagliandi e un crollo del 19%).

PG/Agipro

Pubblicato in Cronaca

Pescara. "E’ già trascorso un anno dalla scomparsa del presidente Daniele Becci e noi vogliamo manifestare partecipazione e memoria per le iniziative a lui dedicate, da parte della famiglia e degli amici.

E’ importante rendere onore a quello che per noi è stato un interlocutore operativo e che con noi è stato protagonista della vita e dell’economia cittadina, nonché motore di progetti per promuovere la città e il suo territorio.

La sua improvvisa scomparsa ha trovato impreparati tutti, e sono certo che Pescara co ntinuerà a coltivare i suoi progetti e i traguardi che non è riuscito a realizzare, come è accaduto in questo primo anno senza di lui”. Lo afferma in una nota il sindaco di Pescara, Marco Alessandrini.

Pubblicato in Cronaca

Pescara. È partita dal 28 dicembre la convenzione fra Comune e Attiva Spa per la cura del verde nei parchi cittadini. Dal 15 gennaio agli addetti che si stanno già occupando della chiusura e apertura dei 61 parchi presenti sul territorio, si aggiungeranno ulteriori unità di personale che saranno invece dedicate alla cura del verde: sfalcio, potature, aiuole e manutenzione e soprattutto pulizia delle aree verdi. Il progetto è sperimentale e durerà fino al 28 febbraio, data in cui il Comune deciderà se proseguire l’affidamento alla società partecipata. O se ricorrere al mercato. Stamane la presentazione della convenzione con il vicesindaco e assessore al verde Antonio Blasioli, il direttore generale di Attiva S.p.A. Massimo Del Bianco, Mario Caudullo responsabile del Servizio Verde del Comune.

“Quando siamo arrivati a gestire il verde, le squadre non avevano nemmeno il cestello per potare gli alberi – ricorda il vicesindaco e assessore ai Parchi Antonio Blasioli- la prima cosa fatta è stata quella di prendere in comodato da Attiva il cestello per le potature, lavorando sul settore ne abbiamo poi preso un altro, poi abbiamo potenziato l’organico con un agronomo, un amministrativo e di recente con 6 nuovi giardinieri. Abbiamo rinforzato per bene le squadre ma vogliamo fare di più, per tenere meglio i parchi cittadini che sono 64 di cui 3 gestiti da associazioni a cui si aggiunge l’ultimo affidamento che è stato fatto nei giorni scorsi e che riguarda il Florida. I rimanenti 61 sono oggetto della convenzione con Attiva, parliamo di circa 23 ettari di verde in città per un’estensione media di 3.800 mq a parco. Questi parchi hanno avuto già dei piccoli problemi, abbiamo cercato sinergie con soggetti e associazioni perché era impossibile per il nostro personale aprirli e chiuderli regolarmente a orari prefissati e spesso restavano aperti, esposti anche ad atti vandalici. E’ utile e fondamentale farli vivere il più possibile in sicurezza e con manutenzione e pulizia adeguati. Come Giunta abbiamo dato un indirizzo al dirigente Paolo D’Incecco di trovare una modalità nuova per impiegare al meglio i giardinieri interni, che potranno occuparsi della cura delle aiuole e della manutenzione diretta degli alberi e delle altre aree verdi, in particolare sulla mitigazione del rischio, riservando forza lavoro nuova ai 61 parchi attraverso Attiva. La nuova gestione è al momento sperimentale, perché iniziata dal 28 dicembre e operativa fino al 28 febbraio con un affidamento in house alla nostra società, si occuperà di riallineare gli orari di apertura e chiusura dei parchi, di cui si occuperanno operai 5 part time. Ma verranno a giorni prese anche altre persone che si occuperanno dello sfalcio dei prati e delle siepi, delle potature, dello svuotamento dei cestini, rimozione del fogliame, pulizia e controllo dei giochi e la loro presenza attiva in questi parchi determinerà anche una sensazione di sicurezza da parte dei fruitori. Questo ci aiuterà a fare in modo che il controllo sia costante. Dopo i due mesi si ragionerà se andare avanti con questo servizio. A questa attività si aggiunge lo stanziamento di 350.000 euro per la sostituzione dei giochi nei parchi cittadini, a iniziare da quelli più rischiosi, al fine di continuare a restituire dignità e decoro al nostro verde”.

“Dal 28 dicembre è iniziata l’attività di apertura e chiusura – aggiunge il direttore generale di Attiva Massimo Del Bianco- Dal 15 gennaio faremo anche sfalcio, potature, pulizia e spazzamento. Si tratta di un servizio che avrà un arco temporale limitato, per fare il quale abbiamo impiegato 5 part-time che lavorano 25 ore settimanali, con il compito di aprire e chiudere entro un’ora e mezza a operazione. L’apertura è più immediata, perché il parco è libero al mattino, per la chiusura sono necessarie verifiche suppletive, per assicurarci che tutti siano fuori alla chiusura. Per la pulizia, invece, useremo altri 6 part time con il compito di spazzare e svuotare i cestini, stiamo inoltre potenziando i doggy box per raccogliere le deiezioni canine e aumenteremo anche le frequenze di scarico dei contenitori. Gli interventi saranno sistematici con pulizia almeno bisettimanale, successivamente, completate le procedure di selezione delle ditte specializzate che opereranno, poteremo le 500 piante in condizioni più critiche delle 2.500 circa esistenti nei parchi. Sarà un progetto sperimentale che servirà a noi per acquisire esperienza e all’Amministrazione per abbattere i costi di operazioni onerosissime.

“Gli uffici stanno vagliando ipotesi di esternalizzazione – così il responsabile del Servizio Verde Mario Caudullo- la Giunta ci ha dato mandato esplorativo per individuare quali potessero essere le strade maggiormente idonee a gestire i parchi fra il mercato, Attiva o un’ipotesi interna in amministrazione diretta. Stiamo valutando tutte le ipotesi attuando una progettualità e piano di valutazione più ampio. Sarà poi il Consiglio Comunale a scegliere la strada più idonea da seguire, a seconda dell’indirizzo che l’Amministrazione vorrà attuare. Noi abbiamo fatto il massimo possibile con la gestione diretta, ma Pescara è una città con tantissimi parchi, alcuni anche rilevanti e riserve, che richiedono una strategia manutentiva a 360 gradi”.

Pubblicato in Politica

Pescara. Nel pomeriggio di domenica la Befana arriverà anche dal cielo a piazza della Rinascita con l’evento a cura dei Vigili del Fuoco e patrocinato dal Comune di Pescara. Una sinergia che alle 16 renderà possibile una spettacolare discesa della vecchina dal Palazzo Arlecchino, con doni e una mostra dei mezzi operativi del Corpo a terra.

“Siamo davvero felici di questo doppio arrivo della Befana – così il vicesindaco Antonio Blasioli– che onora due importanti categorie a salvaguardia della città, insieme ai bagnini i nostri valorosi Vigili del Fuoco, un corpo storicamente vicino alla comunità, soprattutto nelle emergenze e che ogni giorno mette a rischio la propria vita con spirito di servizio e coraggio. Sarà una festa per grandi e piccini, perché l’evento che abbiamo concertato in tutti i suoi aspetti affinché stupisca, ma si svolga nella massima sicurezza, regali spettacolo, ma anche conoscenza della storia e dei mezzi di questo corpo operativo che si è sempre distinto sia a Pescara che nelle azioni fuori città”.

“Sarà un momento di meraviglia e anche di incontro – così il comandante dei Vigili del Fuoco Vincenzo Palanoe i vigili motori dell’organizzazione – Per la prima volta la nostra Befana scenderà in centro, con uno speciale atterraggio dalla sommità del Palazzo Arlecchino, che regalerà momenti di spettacolo e stupore, mettendo in risalto quelle che sono anche le doti dei nostri uomini devono avere per presidiare le emergenze. Sarà una dimostrazione colorata e allegra, che coinvolgerà una quarantina di uomini, che veglieranno su sicurezza e su accoglienza del pubblico, perché una volta scesa la Befana regalerà caramelle e dolcetti a coloro che si raduneranno in piazza per aspettarla e poi sarà una speciale guida per la mostra dei mezzi che saranno schierati in piazza. Ci saranno l’autopompa Aps e l’autoscala, anche una moto d’acqua e l’attrezzatura che utilizziamo per gli interventi.

Pubblicato in Cultura e eventi
Venerdì, 04 Gennaio 2019 00:00

San Salvo, tavolo tecnico per ambiente

San Salvo. “Al momento non ci risultano emergenze ambientali nella zona industriale di San Salvo”. A dichiararlo il sindaco Tiziana Magnacca al termine del tavolo tecnico che ha convocato questa mattina presso il Comune di San Salvo al quale hanno partecipato l’Arap (Agenzia regionale attività produttive), l’Arta (Agenzia regionale per la tutela ambientale) e l’Asl 02 Abruzzo con il Dipartimento di Prevenzione e il Sian (Servizio igiene degli alimenti e della nutrizione), per analizzare la situazione a seguito dell’incendio del capannone in via Belgio nella notte tra il 1 e 2 gennaio scorsi.

“Un tavolo importante al fine di eliminare ogni dubbio per le eventuali conseguenze ambientali per quanto è andato bruciato in quel capannone, al fine di tutelare la salute dei cittadini e dei lavoratori della zona industriale e in particolare di quanti lavorano nei pressi della struttura andata distrutta” ha dichiarato al termine dei lavori il sindaco Magnacca.

“Si è discusso in merito alla situazione complessiva. Come Comune abbiamo adottato già ieri l’ordinanza di inaccessibilità ai locali secondo le indicazioni che ci sono state date dai Vigili del Fuoco. Per mero scrupolo e in via del tutto cautelativa l’Arta provvederà ad effettuare nelle prossime ore dei campionamenti sia dell’aria e sia dei materiali raccolti sul suolo ai fini della verifica dell’amianto, mentre il Sian effettuerà già lunedì verifiche specifiche per verificare l’eventuale presenza di diossina che può essersi sprigionata dall’incendio e depositata nel terreno circostante”.

Ci vorrà qualche giorno prima di avere delle risposte definitive da questi esami, anche per eventuali provvedimenti da adottare.

“Ci siamo intrattenuti a lungo con l’Arta – conclude il sindaco – richiedendo eventuali e ulteriori accertamenti ma lo voglio ribadire, al momento non ci risultano emergenze ambientali e pericoli per la salute pubblica”.

 

Pubblicato in Politica

Chieti. Il presente comunicato stampa illustra la situazione dei servizi autobus Tua Spa, distinta per aree geografiche della regione Abruzzo, aggiornata alle ore 14:00 di oggi, venerdì 4 gennaio 2019. Due, in particolare, sono gli aspetti critici per i servizi garantiti da Tua Spa: il ghiaccio che si è stratificato ed il notevole accumulo di neve in alcune aree regionali che impediscono il transito.

Questi fattori in modo principale hanno determinato, per alcuni servizi, dei ritardi.

 

Zona L’Aquila:

Il problema principale è rappresentato dal ghiaccio. I servizi di lunga percorrenza (Pescara, Roma, Avezzano, Giulianova/Teramo) sono effettuati in modo pressoché regolare. Non è stato effettuato il servizio per/da: Opi di Fagnano, Castel del Monte, Bominaco, S. Demetrio con L'Aquila. Il ghiaccio rallenta i servizi anche nella zona di Sulmona.

 

Zona Avezzano:

A causa del rilevante accumulo di neve sulle arterie di viabilità, non è stato possibile servire in mattinata la zona Castel Di Sangro, Barrea e Pescasseroli. Non è stato possibile effettuare il servizio navetta per Bisegna ed il servizio ANFAS.

 

Zona Teramo:

I servizi di lunga percorrenza sono effettuati. I servizi per Isola, Castelli, Civitella del Tronto i sono garantiti ma con ritardi.

 

Zona Giulianova:

I servizi sono stati effettuati in maniera pressoché regolare. I servizi su Cologna paese/Roseto vengono effettuati ma con ritardo. Non sono state effettuate le corse delle primissime ore del mattino Nereto-Martinsicuro e Martinsicuro-Nereto.

 

Zona Sulmona:

I collegamenti in direzione L'Aquila sono regolari. I servizi verso l’Alto Sangro (Pescocostanzo, Pietransieri, Roccaraso, Rivisondoli, Rocca Pia, Pettorano sul Gizio) non sono effettuati a causa dell’impraticabilità delle strade. Le corse da Secinaro per Sulmona risultano regolari. Non sono state effettuate le corse delle ore 6.20 Ateleta-Sulmona e delle ore 14.00 Sulmona-Ateleta. Il collegamento per Castel di Sangro si effettua non transitando per i paesi di Pescocostanzo, Rivisondoli e Pietransieri. Il ghiaccio rappresenta il principale problema nella zona di Sulmona.

 

Zona Lanciano:

Sospese le corse Sevel per fermo produttivo della stessa azienda fino al 7 gennaio. Problematiche di circolazione, soprattutto nelle prime ore della mattinata, per i servizi diretti nell’entroterra della provincia chietina e aquilana. Non sono stati effettuati i servizi per Pescara e L’Aquila nella prima parte della mattinata a causa dell’accumulo di neve e del ghiaccio sulle arterie stradali.

 

Zona Chieti

Problematiche di circolazione soprattutto nelle prime ore della mattinata per i servizi diretti nell’entroterra per neve e ghiaccio.

 

 

Zona Pescara (urbano):

I servizi sono stati effettuati in modo regolare.

 

Zona Pescara (Extraurbano):

Il problema principale è rappresentato dal ghiaccio. Per Farindola sono state effettuate solo corse del primo mattino. Non sono stati possibili i servizi per Villa Celiera e Peschiole. Per il servizio da Civitella Casanova vengono garantite le corse effettuate per Pescara. Le corse per Scafa e Caramanico transitano per S. Eufemia e Roccamorice. I servizi che partono da Tocco da Casauria non transitano per Pescosansonesco e Salle. I servizi per Pianella non sono stati effettuati nelle prime ore della mattinata a causa ghiaccio. Il servizio urbano a Penne è attualmente sospeso.

 

Tutte le novità vengono veicolate sui canali ufficiali di TUA Spa: sito internet www.tuabruzzo.it, canali social come la pagina Facebook Tua Spa Società unica abruzzese di trasporto o Twitter all’account @tua_spa, oltre al numero verde 800 762 622 attivo nei giorni feriali dalle ore 8:00 alle ore 20:00.

Pubblicato in Cronaca
Venerdì, 04 Gennaio 2019 00:00

La Befana viene dal mare al Marina di Pescara

Pescara. Si ripeterà, come tradizione da 18 anni, l’arrivo della Befana dal mare, domenica 6 gennaio dalle 10,30 al Marina di Pescara, dove la vecchina approderà in gommone, fra cavalli e gufi con il suo carico di doni per tutti i bambini. Stamane la presentazione con l’assessore a Turismo e Grandi eventi Giacomo Cuzzi, il presidente della Commissione Consiliare Turismo in Riccardo Padovano, il presidente del Porto Turistico Marina di Pescara Luca Di Tecco, Cristian Di Santo per la Società Italiana Salvamento, i promotori delle altre manifestazioni che si svolgeranno domani e domenica in città.

“Si rinnova una tradizione importante per la città – così Riccardo Padovano– Un evento che animerà una giornata piena di appuntamenti sin dalla mattina e darà avvio anche alla stagione dei saldi. Abbiamo avuto un Natale bello e vivo, ogni eventi è stato ed è valore aggiunto anche per il comparto commerciale. Quest’anno la Befana arriverà con il gommone del Salvamento, ogni anno l’imbarcazione cambia a seconda delle condizioni meteo, farà freddo, ma non dovrebbe esserci cattivo tempo domenica. Invitiamo tutti a partecipare”.

“Siamo pronti per questa nuova edizione – aggiunge il presidente della Società Italiana Salvamento, Cristian Di Santo– Quest’anno sarà la 18esima edizione, coinvolgerà 80 volontari della Società Italiana Salvamento, una trentina di cavalli e anche dei gufi, che da bravi animali notturni da sempre accompagnano le scorribande della befana. A ogni bambino presente all’arrivo verranno distribuiti dolci e un regalo fra musica, canti e buoni propositi. Ringraziamo il Comune e il Marina per aver rinnovato l’ospitalità. Ci sarà anche la Capitaneria di Porto, insieme alla Guardia di Finanza e se il tempo sarà avverso ci sposteremo al Padiglione Becci, il compianto presidente della Camera di Commercio scomparso proprio un anno fa e che era affezionatissimo a questa manifestazione”.

“Ringrazio la Società Salvamento e tutti gli organizzatori – aggiunge il presidente del Marina Luca Di Tecco- ormai è un appuntamento fisso al Marina questo evento, il porto turistico è una location privilegiata e comoda da raggiungere. E’ una festa per tutti, sono certo che anche quest’anno tanti genitori verranno a ricevere i doni della befana. Un ringraziamento va al presidente della Camera di Commercio Mauro Angelucci e un pensiero va anche al suo predecessore, l’amico Daniele Becci di cui proprio domenica celebreremo il primo anniversario dalla prematura scomparsa. Era una festa che amava molto e che ha contribuito a rendere longeva”.

“Siamo alla fine della programmazione degli eventi natalizi – così l’assessore a Turismo e Grandi eventiGiacomo Cuzzi- e ringrazio tutti quanti si sono prodigati a renderli speciali: a partire dalla Camera di Commercio di Pescara, con cui siamo riusciti negli ultimi 3 anni a illuminare la città con le Luci d’Artista, creando, grazie anche al lavoro di Becci, un modello regionale attraverso queste luminarie che sta portando in tutta Italia il nome della nostra città. Questo è un traguardo importante e un modello efficace per un territorio che non è mai stato attrattivo nel periodo di Natale, tant’è che nelle città vicine si sta replicando la formula adottata a Pescara. Ringrazio Padovano per il lavoro che c’è dietro alla Befana che viene dal mare e che è fra i primi eventi d’Abruzzo per longevità e partecipazione.

Domani ci sarà anche l’avvio dei saldi, che nel centro commerciale naturale festeggeremo con delle street band che accompagneranno lo shopping e con gli ultimi due giorni di videomapping, che si concluderà domenica a piazza della Rinascita. Ci sarà anche il presepe vivente in musica dell’associazione Mousikè del Maestro Lucio Cupido con all’interno del Palaelettra 2 dalle 19 di domani. Abbiamo anche gli ultimi due giorni di videomapping e dalle 18 street band che animerà lo shopping e il bilancio sarà più che positivo per le tantissime persone che sono venute in città per godere delle manifestazioni, luci e quello che siamo riusciti a organizzare.

Pubblicato in Cultura e eventi

Vasto. Sono circa ottanta gli studenti meritevoli che domani, sabato 05 gennaio 2019, alle ore 09:30, saranno premiati nella Sala Consiliare “Vennitti” in Municipio a Vasto. L’Amministrazione Comunale, premia gli studenti, delle scuole medie e degli istituti superiori di Vasto, che hanno terminato la scuola secondaria di primo grado nell’anno scolastico 2017/2018 con voto non inferiore a 10/mi e 10/mi con la lode.
Alle ore 11:30 in una seconda cerimonia verranno invece premiati gli studenti delle Scuole Secondarie di Secondo Grado "Pantini-Pudente", "E.Mattei" , "R. Mattioli", "F. Palizzi" ", licenziatisi con un voto non inferiore a 100 e 100 con la lode.

“Il futuro della città si delinea a partire dalla scuola. Anche quest’anno - hanno dichiarato il sindaco Menna e l’assessore Bosco - intendiamo congratularci con i tantissimi studenti vastesi e non che si sono distinti nei loro percorsi di studi raggiungendo risultati eccellenti”.

Saranno presenti il sindaco Francesco Menna, il presidente del Consiglio Comunale Mauro Del Piano, l’assessore alle Politiche Scolastiche, Anna Bosco, la Giunta Comunale e i dirigenti scolastici.
La cerimonia è aperta alla cittadinanza.


ELENCO DEI PREMIATI:
SCUOLA MEDIA ROSSETTI
ANTONACCI MARIA,COSTANTINI GIADA, D'ELISA PIETRO, D'ERCOLE LUCREZIA, DI MINNI SIMONE, DI NINNI MELISSA, DI PRINZIO EMANUELE, FIORAVANTE VERONICA, FIORE LAURA, FRANCHELLA GIADA, GARIBALDI ALICE, MARIANI LORENZA, MASTRAGOSTINO MATTIA, MINISSALE MARIASOLE, MISCIONE CLAUDIO, MOLINO FRANCESCA, POLILLI MASSIMILIANO, PORTAFOGLIO MANUELE, RACCIATTI FEDERICO, REALE GIULIA, SMARGIASSI FEDERICA, SPADACCINO CHIARA, URCIOLI SOFIA.

SCUOLA MEDIA PAOLUCCI
ORAZIETTI GIULIA,CAPUANO STEFANIA, LUPI RACHELE, POLLUTRI FRANCESCA,RANALLI ANTONIO, BRACA GIULIA CELESTE, CIMINI LAVINIA, MOTTA SUSANNA, SOTTILE SARA, BASILICO ANTONELLA, DEL BORRELLO FILIPPO, SALLESE LUIGI, PACHIOLI BENEDETTA.


SCUOLE SUPERIORI
PANTINI PUDENTE
BENEDETTO CHIARA, DI CARLO GIOVANNA, DI LISA FRANCESCA, DI STEFANO PINA SAMUELA, LA VERGHETTA GIULIA, LAVIOLA ANTONIO, PERSOGLIO FATMA, RANALLI SERENA, ROMANELLI FRANCESCA MARIA, SAVINO FRANCESCAPIA, SPARVIERI EVA, KARMANSCHI DIANA.


MATTIOLI
ABBONDANZA VALENTINA, CATALANO CHIARA, D’AURIZIO EDOARDO, DI MARCO ALBERTO, DI MARCO NICOLA MARIA, DI PAOLO FRANCESCO, DI VIRGILIO LUIGI, LA VERGHETTA MONICA PIA, RAGNATELLA SIMONE, SANTORO MARTINA, SFORZINI LORENZA, TALABA BIANCA GEORGIANA, TROILO MARIA GIULIA, ZAPPACOSTA LUIGI.

PALIZZI
MALATESTA DIEGO, MANCINI ALESSIA, SEVERO LORIS, COLELLA CLARISSA, BERARDINI GEORGIA, SERAFINI SARA, DUGO NICOLE, ROXIN DACIANA GIANINA

MATTEI
IRRIGATI ELIANA, IZZI FEDERICA, VALERIO MARIO, PALMIERI ANTHONY, LANDI EMILIANO, MARINO ELENA, LATTANZIO ANTONIO, MURAZZO SIMONE, PICCIRILLI LUDOVICA, CRISTINA SERENA.

Pubblicato in Cronaca

San Salvo. E’ arrivato il grande giorno. Domani per la prima volta in assoluto in Abruzzo si potrà giocare alla “Tombola Umana” organizzata dalla Pro Loco con il patrocinio del Comune di San Salvo.
L’invito per tutti è alle ore 16.00 nella palestra di via Verdi che diventerà il luogo ideale dove partecipare direttamente e giocare con la classica cartella.
Tutti e novanta numeri “umani” sono stati già tutti assegnati e sarà interessante vedere la loro chiamata con l’inserimento sul tabellone non prima di aver declamato una frase in dialetto salvanese.
“Sono davvero felice per questa iniziativa della Pro Loco – commenta il sindaco Tiziana Magnacca – perché tutti insieme vivremo un modo originale per fare comunità giocando con l’immancabile gioco natalizio della tombola”.
Gli organizzatori assicurano ricchi premi che andranno dall’ambo alla tombola. Sorpresa finale con l’arrivo della Befana che donerà caramelle a tutti i partecipanti.
Alla riuscita della “Tombola Umana” hanno contribuito ben settantuno attività commerciali della città a cui va il doveroso ringraziamento.

Pubblicato in Cultura e eventi

Chieti. Il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, considerate le precipitazioni nevose verificatesi nella giornata di ieri ed in quella odierna e la formazione di ghiaccio causata dalle basse temperature, al fine di tutelare la pubblica e privata incolumità ha disposto la sospensione delle visite ai defunti presso il Cimitero Comunale e le attività edili di manutenzione da parte delle imprese autorizzate nei giorni 4 e 5 gennaio 2019.

I servizi indispensabili di ricezione delle salme presso l’obitorio e le tumulazioni saranno assicurate in relazione alle contingibili condizioni di sicurezza e agli orari già stabiliti.

Qualora le avverse condizioni meteo dovessero ulteriormente perdurare sarà adottato un provvedimento di proroga.

Pubblicato in Cronaca
Pagina 1 di 3

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione