Francavilla al Mare. I consiglieri comunali di Francavilla al Mare Massimo Nunziato e Luca Paolucci si dicono profondamente insoddisfatti dell'intervento di rifacimento di asfalto appena eseguito da parte della Provincia di Chieti in prossimità del casello autostradale Pescara Sud- Francavilla. I lavori sono stati eseguiti all'inizio di questa settimana:
"Gli accordi non erano questi ed il lavoro eseguito non è all'altezza delle aspettative", dicono, "Con la Provincia si era stabilito che sarebbero state riqualificate oltre alla zona antistante l'uscita del casello, anche la rotatoria che lo precede e la strada SP23 ove necessario, per un totale di circa 120mila euro di interventi complessivi. Invece la maggior parte delle aree è stata soltanto rappezzata. Un intervento eseguito in maniera decisamente approssimativa e che a poco o nulla serve per le esigenze del traffico veicolare e dei cittadini, in uno snodo così importante come è quello in questione. Ovviamente non ci riferiamo alla qualità del lavoro eseguito dalla ditta appaltatrice ma all'evidente incapacità di ottimizzazione delle risorse a disposizione, che andavano distribuite ove era necessario. Ci chiediamo a questo punto a cosa serva l'Ente Provincia, sarebbe meglio che tali fondi fossero destinati ai Comuni che sicuramente saprebbero utilizzarli al meglio poiché ben conoscono le esigenze del territorio. Inoltre", concludono i consiglieri comunali di Francavilla, "chiediamo che sia valutata la possibilità di attribuire la SP23 alla competenza dell'Anas togliendo la stessa alla Provincia, come è accaduto su altri tratti stradali".

Francavilla al Mare. Si chiama "ComunitàAperta.net" il giornale online della parrocchia di Santa Maria Maggiore di Francavilla al Mare. A desiderarlo e idearlo il parroco mons. Michele Giulio Masciarelli, in sostituzione del giornale cartaceo edito negli ultimi anni. "Ho scelto di chiamare il giornale online della parrocchia 'Comunità Aperta' - afferma don Masciarelli - per aiutare a dire, di mano in mano che la sua voce s’impone nell’anima soprattutto dei parrocchiani, che essa non deve chiudersi in sé, al suo interno, ma deve curare, non una, ma quattro aperture che la qualificano in modo forte ed evidente: una parrocchia aperta verso l’Alto, una parrocchia aperta verso la profondità di sé, una parrocchia aperta verso il territorio, con lo sforzo di conoscerlo, di servirlo con l’annuncio del Vangelo e l’aiuto dell’opera testimoniale e caritativa e, infine, una parrocchia aperta al futuro di Dio, per orientare la sua missione a Dio".
La testata web è raggiungibile all'indirizzo www.comunitaaperta.net e conta già 21.000 visite, a poche settimane dalla sua pubblicazione. Oltre ad un'ampia area per i servizi video, il giornale presenta un'area articoli suddivisa in sei sezioni di cronaca (vita parrocchiale, vita diocesana, dalla città, dalla regione, dalla forania, grandi eventi di Chiesa) e tre rubriche costantemente aggiornate (spiritualità, le sorti della teologia, questioni emergenti).
Inoltre, grazie al sistema RSS, è possibile pubblicare le ultime notizie e altre informazioni del giornale su altri siti internet, gratuitamente e senza registrazione.
La pubblicazione del giornale online segue quella del sito ufficiale della parrocchia, raggiungibile all'indirizzo www.santamariamaggiore.net, completamente rinnovato e arricchito di funzionalità nei mesi scorsi.
"Questo propongo di fare al nostro giornale online - conclude il parroco -: allenare la parrocchia di Santa Maria Maggiore di Francavilla a queste aperture che la salvano e l’aiutano a salvare".

Francavilla al Mare. Domenica 2 dicembre, si celebra la festa del transito di san Franco. Annunciati il 1 dicembre con salve di bombe alle ore 12.00, i festeggiamenti si apriranno ancora con colpi a salve il giorno seguente, alle ore 8.00. Alle ore 8.00 si celebra la Messa del mattino. Alle ore 10.30, poi, la Messa solenne con la consegna delle tessere ai soci dell’oratorio, con la partecipazione della confraternita del ss.mo Sacramento. A seguire, verso le ore 11.30 si snoderà la processione con l’effigie del Santo per le navate della chiesa. Al termine, il tradizionale bacio della reliquia. La giornata si conclude alle ore 18.00, con la santa Messa vespertina.

Francavilla al Mare. Sono stati presentati questa mattina gli eventi natalizi di Francavilla.
Tanti gli appuntamenti che partiranno domani con il Villaggio del Ghiaccio in piazza Sant’Alfonso e con lo spettacolo di Edoardo Leo (già sold out) al Teatro Sirena. Tra gli altri eventi, oltre ai classici mercatini la sera del7 dicembre tornerà la tradizione dei focaracci nelle varie contrade, l’8 dicembre “Babbo Natale e la sua piccola slitta” in piazza Sirena, il 13 dicembre i festeggiamenti in onore di Santa Lucia, il 14 dicembre il concerto Jazz di fabrizio Bosso a Palazzo Sirena, il 16 dicembre alle ore 15 in piazza San Franco la “Tombolata di Natale”, il 22 dicembre a Palazzo Sirena alle ore 18 “Gospel for Christmas”, il 23 dicembre in piazza Sant’Alfonso in mattinata (ore 10) Babbo Natale e nel pomeriggio (alle 16) ”Giocolieri in piazza”, il 26 dicembre nella Chiesa di Sant’Alfonso torna il “Concerto di Natale”, il 28 dicembre alle ore 18 in piazza Sirena Cristina D’Avena in concerto, lo stesso giorno alle ore 13 il “Pranzo di Natale” di Emozioni, il 29 dicembre concerto per raccogliere fondi in favore della Pediatria dell’Ospedale di Chieti, il 31 dicembre “Capodanno in piazza” a piazza Sant’Alfonso ed il 6 gennaio arriverà la Befana in piazza Sirena (ore 10.30) e in piazza San Franco (alle ore 11).
“Questo fine settimana inizieranno ufficialmente gli eventi natalizi – ha annunciato il sindaco Antonio Luciani – un grazie a Davide Cavuti che come direttore artistico si occupa della prima vera stagione del Palazzo Sirena che si inaugurerà sabato con lo spettacolo di Edoardo Leo che è già sold out e si dimostra quindi un successo annunciato. Per questa stagione, grazie a lui, si è scelta meno quantità ma più qualità. Il Palazzo Sirena sta diventando il fulcro culturale francavillese, è una cosa alla quale la mia amministrazione ha puntato tanto, è una cosa che sta funzionando anche grazie all’aiuto dei privati che ci sponsorizzano, oltre ai biglietti che danno un importante supporto economico. Quindi è una struttura che funziona senza generare un enorme debito, cosa a cui eravamo abituati negli anni passati. Una struttura che riesce a mantenersi, a vivere di vita propria e a fornire un’offerta culturale di tutto rispetto. Quindi parte il Natale francavillese da questo weekend, le due piazza principali saranno piazza Sirena e piazza Sant’Alfonso. Ringrazio l’assessore Luisa Russo che si occupa di tutto questo nella nostra amministrazione, ma soprattutto ringrazio le associazioni dei commercianti perché grazie a loro siamo riusciti a fornire un calendario di tutto rispetto per questi weekend che ci accompagneranno per il Natale e per l’Epifania. Quindi offerta culturale ma non solo visto che ci sarà spazio per i bambini, per le famiglie con animazioni, c’è la pista di ghiaccio a piazza Sant’Alfonso che sarà un vero e proprio villaggio del ghiaccio, ci saranno i mercatini ed un concerto importante in piazza Sirena il 28 dicembre con Cristina D’Avena che ha accompagnato l’infanzia di quelli della nostra generazione. La attendiamo, speriamo che ci sia un nutrito pubblico, sicuramente ci sarà tanto divertimento”.
“Voglio sottolineare l’importanza delle associazioni che hanno contribuito all’organizzazione di questi eventi rendendo ricco questo cartellone - ha affermato l’assessore al Commercio, Luisa Russo – grazie a loro ci saranno tanti cittadini che andranno in giro per la città e ci saranno due centri commerciali naturali in cui le famiglie possono andare, fare acquisti e partecipare agli eventi natalizi programmati insieme. L’associazione Asterope addirittura è riuscita a farsi finanziare l’allestimento luninario capendo che noi, come Enti pubblici, non possiamo arrivare a tutto, quindi si cercano risorse anche altrove. La stessa cosa sta facendo l’associazione Francavilla Centrale, li ringrazio sperando che man mano riusciremo a crescere insieme”.
“È un calendario pensato sin dall’inizio per i giovani, per le nuove generazioni – ha precisato il direttore artistico del Teatro Sirena, Davide Cavuti – la scelta artistica è ricaduta proprio su questo: un punto di equilibrio tra tradizione e innovazione però rispettando l’originalità delle proposte, la qualità sicuramente è confermata dagli artisti tra cui Edoardo Leo, Luca Argentero ed il maestro Uto Ughi, per non cirarli tutti. ci saranno veramente tantissimi appuntamenti, partiremo con Edoardo Leo domani, non ci sono più i biglietti, questo è un buon segno. Il 14 dicembe con Fabrizio Bosso se non ci sarà il tutto esaurito si arriverà sicuramente ad un buon numero di spettatori. La stagione è abbastanza variegata, ci sono quattro sezioni (Teatro, Musica, Cinema e Progetti Speciali). Il Cinema è curato dall’associazione Alphaville, l’ingresso è libero, i Progetti Speciali parleranno di alcuni personaggi della nostra città, parleremo di Alessandro Cicognini, ma non solo. C’è una novità per il pubblico: il pubblico abbonato farà parte di una giuria popolare che assegnerà il premio al miglior interprete e al miglior musicista che andrà in scena. Ringrazio il pubblico che oltre al sold out di domani ci ha dato anche il sold out degli abbonamenti, che non era scontato. Questo Teatro è un affresco nuovo per Francavilla, sarà pregno di romanticismo e di sentimenti”.

Francavilla al Mare. A Francavilla è stata ultimata l'area che circonda l'altalena per disabili nel parco di Valle Anzuca, con tappetino antitrauma e recinzione.
Lo ha reso noto il sindaco Antonio Luciani che ha ricordato che l'acquisto dell'altalena è stato possibile grazie al contributo di tutti voi mediante la raccolta di tappi donati ad Abruzzo Eco Solidale, e con l'aiuto di Cosvega.

 

Francavilla al Mare. L’Associazione di Promozione Sociale “Vivere l’Abruzzo” sta organizzando un interessante convegno sul tema Turismo e dal titolo “Turismo e Territorio: strategie e strumenti per lo sviluppo turistico Abruzzese” che si terrà nella giornata del 22/11/2018 presso la Sala Auditorium dell'Hotel Villa Maria a Francavilla al Mare (CH) dalle ore 15,00 alle ore 18,00.

Attraverso il confronto rappresentati delle istituzioni abruzzesi e pugliesi e tecnici di alto profilo analizzeremo l'esperienza di successo del turismo nella Regione Puglia e i valori da mettere in campo per potenziare l'afflusso in Abruzzo. Vuole essere inoltre un momento di condivisione, dibattito ed approfondimento, e un'opportunità per proporre idee e suggerimenti per il rilancio del turismo locale. L’evento sarà rivolto non solo agli operatori turistici della nostra Regione, ma anche a chiunque, direttamente o indirettamente, operi nel settore turistico.

Parteciperanno come relatori: Giorgio D'Ignazio, Assessore al Turismo Regione AbruzzoAldo Patruno, Direttore Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio Regione PugliaFrancesco Di Filippo, Direttore Dipartimento Turismo, Cultura e Paesaggio Regione AbruzzoDaniele Giangiulli, Direttore Generale di Confartigianato Chieti L’AquilaFrancesco D’Addario, esperto di innovazione digitaleEzio Angelozzi, Formatore e Business Coach.

Al termine degli interventi sarà aperto un tavolo di incontro/dibattito con i rappresentanti di: Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e PaesaggioParchi e Aree ProtetteAssociazioni di categoria e operatori e protagonisti della promozione turistica e della tutela del patrimonio culturale, naturale e paesaggistico.

Al termine degli interventi sarà aperto un interessante dibattito con alcuni rappresentanti della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio, Parchi e Aree Protette, Associazioni di categoria, operatori e protagonisti della promozione turistica e della tutela del patrimonio culturale, naturale e paesaggistico.

Francavilla al Mare. Domenica 18 novembre alle ore 18, presso le sale della Fondazione Michetti a Francavilla al Mare, si esibirà il trio composto da Andrea Di Giampietro alle tastiere, Claudio Canzano alle percussioni e Irene Tella al violino.
Costo del biglietto: 10€. L’evento sarà anche l’occasione per presentare l’ultima incisione discografica del trio, distribuita dalla Azzurra Music, dal titolo evocativo “In Lak-Ech” che rimanda al saluto usato nella cultura Maya e che significa “sono un altro te stesso”.
“Innanzitutto è la presentazione del nostro disco che si intitola ‘In Lak-Ech’ e il nome del duo è omonimo – hanno detto Claudio Canzano e Andrea Di Giampietro – presentiamo questo lavoro che vede dei brani rivisti e arrangiati da noi due per questo strumento che si chiama Handpan che è il soggetto principale che noi porteremo in giro in tournée sia all’interno del disco che nelle presentazioni live. Si tratta di un disco di metallo, forgiato che emette note sulle quali si possono anche suonare dei ritmi. Nel 2000 nasce uno strumento similare dell’Handpan che ha un nome diverso che è un vero e proprio prodotto registrato da questa azienda, dal 2000 in poi tutte le case che hanno sviluppato un prodotto analogo lo hanno chiamato Handpan e Stilpan, sotto il nome Handpan si raduna una famiglia di strumenti musicali. L’idea è nata dal fatto che abbiamo avuto questo strumento tra le mandi per un po’ di tempo, ne abbiamo tirato fuori un po’ di temi che mi piacevano molto ed abbiamo pensato di crearci proprio un progetto attorno. Infatti oggi normalmente l’Handpan è normalmente conosciuto da tutti, è arrivato ai più tramite i social network e le fotografie e i video che venivano girati nelle strade perché questo strumento le prime volte è stato utilizzato dagli artisti di strada. Oso dire che questo forse è il primo progetto originale in Italia che diventa un lavoro di armonie, di strumenti come tastiere elettroniche e altri strumenti che vanno a sposare l’Handpan come strumento totalmente diverso non dedicando solo la parte delle note singole che fa lo strumento, ma alla musica e al brano che è stato costruito intorno al tema strutturato con l’Handpan. Domenica si asisterà quindi ad un viaggio, noi abbiamo in comune una stessa malattia cronica che è quella di avvicinarci a generi musicali diversi, di evolverci, non riusciamo mai a stare fermi, di conseguenza abbiamo preso questo strumento e attorno ad esso abbiamo convogliato tutta la nostra esperienza con tutti i generi che abbiamo toccato con mano insieme o ognuno dei due nelle proprie esperienze. Quindi sarà un viaggio seduti intorno all’Handpan che ci trasporterà attraverso diverse aree del mondo: siamo passati dall’Africa all’Asia, Sudamerica, insomma abbiamo messo un po’ tutto quello che abbiamo fatto insieme. Soltanto venendo a questo concerto si potrà scoprire il segreto di In Lak-Ech”.

Francavilla al Mare. Tra le 8 e le 9 di questa mattina si è verificato un incendio, partito da un'autovettura, in Corso Italia a Francavilla, nei pressi della Scuola San Franco.
Pronto l'intervento di Vigili del Fuoco, che hanno domato l'incendio, Carabinieri e Polizia Locale, che hanno invece provveduto a far tornare alla normalità il traffico.
Sul posto è intervenuto anche il sindaco, Antonio Luciani, che sulla propria pagina Facebook ha postato il video che potte vedere qui sopra.

 

foto gentilmente concessa da Donato Di Domenica

Francavilla al Mare. Il prossimo 23 Novembre scadrà l'avviso relativo al bando UNIKA per costituire il Catalogo territoriale dell’offerta di servizi di conciliazione fra vita professionale e familiare e selezionare i soggetti che erogheranno i servizi per le donne occupate residenti nei comuni dell'Ambito 9 (Val di foro -capofila), 8 (Chieti) e 13 (Marrucino) -Ari, Francavilla al Mare, Miglianico, Ripa Teatina, San Giovanni Teatino, Torrevecchia, Villamagna, Vacri, Chieti, Casalincontrada, Bucchianico, Casacanditella, Fara Filiorum Petri, Filetto, Guardiagrele, Orsogna, Pennapiedimonte, Pretoro, Rapino, Roccamontepiano, San Martino sulla Marrucina - beneficiarie del finanziamento regionale del bando Piani di Conciliazione.

Potranno accedere al Catalogo, i seguenti soggetti operanti sul territorio regionale:
- organizzazioni senza scopo di lucro con esperienza almeno triennale nell’ inclusione sociale e lavorativa di persone svantaggiate;
- cooperative sociali;
- organizzazioni di volontariato;
- associazioni di promozione sociale;
- enti privati o pubblici che abbiano, nell'’oggetto sociale, servizi di conciliazione per minori e/o persone non autosufficienti;
- organismi di formazione, accreditati ai sensi della disciplina di accreditamento emanata dalla Regione Abruzzo con D.G.R del 20 luglio 2009, n. 363, come modificata dalla D.G.R. n. 247 del 31 Marzo 2015 e autorizzati al funzionamento ai sensi della legislazione nazionale e regionale vigente.
Il bando integrale è disponibile sul sito istituzionale del Comune di Francavilla all'indirizzo www.comune.francavilla.ch.it
In occasione della scadenza prossima dell'avviso, il Comune di Francavilla fa il punto su tutti i servizi di conciliazione finanziati dall'amministrazione attraverso il Bilancio Comunale e il Piano Sociale Distrettuale. Si tratta di un sistema integrato di servizi, rivolti alla famiglie per supportarle nella gestione dei tempi di vita e di lavoro.
In particolare:
- per e post scuola che consente alle famiglie di allungare il tempo scuola di un'ora prima della campanella di entrata e un'ora dopo quella di uscita, nel quale comune investe 60.000 euro l'anno- (servizio a tariffa calmierata, con fascia di esenzione sotto i 6.000 euro di isee)
- Centro di Aggregazione giovanile, aperto da lunedì e il venerdì dalle 15.30 alle 18.30 e il sabato mattina dalle 10 alle 12, con educatrici che si occupano di ragazzi dai 6 ai 14 anni per il supporto ai compiti e alla socialità, nel quale il comune investe 26.000 euro l'anno; ( il servizio reso è gratuito)
- potenziamento del servizio nido con l'apertura anche il sabato mattina e nel mese di luglio, per un investimento di 55.000 euro (servizio a tariffa calmierata, con fascia di esenzione sotto i 3.000 euro di Isee).

"Siamo convinti", commenta l'assessore al Sociale e Vicesindaco Francesca Buttari, "che l'investimento in servizi per le famiglie, non solo rappresenta il giusto contributo che ogni amministrazione pubblica dovrebbe garantire per il sostegno della famiglia, ma esso è a nostro avviso anche un importante contributo alla lotta alla povertà, favorendo la permanenza nel mondo del lavoro soprattutto delle donne. Il sistema di tariffe progressivo, inoltre, garantisce il pieno accesso alle fasce basse e la fruibilità del servizio pubblico per tutti".

Francavilla al Mare. Non ha avuto scampo il 44 enne di Cerignola, con a carico numerosissimi precedenti penali per furti e reati contro il patrimonio, che dopo aver messo a segno l’ennesimo furto questa volta ha trovato sulla sua strada la Polizia Stradale che lo ha fermato ed assicurato alla giustizia.
I fatti: sono passati da poco le ore 20 di ieri sera, quando un uomo residente a Francavilla stava rientrando l’auto nel suo garage, neanche il tempo di scendere per aprire il garage, che avendo lasciato l’auto accesa e con le chiavi inserite, il pluripregiudicato di Cerignola, si è infilato dentro l’auto facendo perdere le sue tracce.
Spaventato chiama subito la Polizia e vengono diramate le ricerche a livello provinciale.
La notizia è giunta, tramite la sala operativa Centro Operativo autostradale, alle pattuglie della Polizia Stradale di Vasto Sud che tutti i giorni pattugliano costantemente l’autostrada A14. Le pattuglie si sono subito posizionate in carreggiata sud, in direzione Puglia, in quanto si presumeva che l’auto rubata era proprio diretta in quella direzione.
Ed ecco che l’intuito dei poliziotti è stato ancora una volta efficace in quanto dopo poca è transitata l’auto che era stata segnalata qualche minuto prima.
Scatta l’inseguimento e poco dopo viene fermata poco prima del casello di Vasto Sud.
A bordo vi era il pluripregiudicato 44 enne, che ora, grazie agli uomini della Polizia Stradale di Vasto sud è stato assicurato alla giustizia.
Non poteva ancora crederci il proprietario quando gli è giunta la chiamata della Polizia che lo avvisava che la sua auto era stata ritrovata ed era pronta per essere restituita.

Pagina 1 di 47

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione