San Giovanni Teatino. Prestigioso evento sportivo, nel fine settimana, per l'Ippodromo d'Abruzzo San Giovanni Teatino. La SSD La Cordijana organizza il Concorso Nazionale di Dressage: "Campionato Regionale Abruzzo Dressage 2017". Le gare si terranno nei giorni di sabato 21 e domenica 22 ottobre 2017 con il seguente programma. Trofeo Esordienti Pony, Trofeo senior/junior primi passi cavalli (classifiche separate), Campionato Promesse Pony, Campionato Pony Assoluto, Campionato promesse junior/children, Campionato promesse young rider, Campionato junior assoluto, Campionato senior esordienti, Campionato senior esperti, Campionato senior assoluto.
"Tante gare, entusiasmanti da seguire con passione e interesse, - dichiara il Sindaco Luciano Marinucci - testimoniano la vitalità di uno sport bellissimo che fa vivere emozioni e un'esperienza straordinaria ai cavalieri e alle amazzoni, soprattutto più giovani. Per questo abbiamo ritenuto patrocinare questo evento organizzato da La Cordijana per la riuscita della manifestazione e mettendo in palio la 'nostra' coppa, del Comune di San Giovanni Teatino, in una delle competizioni".

San Giovanni Teatino. Autismo e Socializzazione. Workshop formativi a San Giovanni Teatino. Sabato e domenica 21 e 22 ottobre, nella sala consiliare del Comune, gli interventi del dottor Victor Rodriguez e del dottor Sandro Di Lillo. Laboratorio pratico domenica 5 novembre.

L'associazione Liberamente, con il patrocinio del Comune di San Giovanni Teatino, nell'ambito del progetto "Autismo & socializzazione" organizza due giorni di workshop formativi ed uno di laboratorio pratico sull'autismo e il metodo ABA (Applied Behavioral Analysis - Analisi Comportamentale Applicato).
Sabato 21 e domenica 22 ottobre 2017, dalle ore 8.00 alle ore 19.00, gli incontri nella sala consilare del Comune, in piazza Municipio, con la relazione del dottor Sandro Di Lillo, psicologo della ASL 2 -Lanciano Vasto Chieti, e i corsi tenuti dal dottor Victor Rodriguez sul tema: "L'insegnamento di abilità medie e complesse nella socializzazione".
Domenica 5 novembre 2017, con gli stessi rari, ci sarà il "Laboratorio pratico".
"E' una straordinaria e qualificata occasione formativa per le famiglie e gli operatori, oltre che una grande opportunità. - spiega Cinzia Mazzocco, presidente dell'Associazione Liberamente - Il corso infatti sarà tenuto dal dottor Victor Rodrguez, uno dei più brillanti e preparati sul metodo Lovas (condotta, intensivo, uno ad uno e d'intervento precoce) per bimbi diagnosticati nello spettro autistico, e che riesce ad ottenere straordinari risultati".
"Siamo particolarmente felici di ospitare, ancora una volta, grazie all'iniziativa di Liberamente, il dottor Rodríguez, un'autorità nel campo dell'autismo. - ha dichiarato il Sindaco Marinucci - L'autismo è una problematica sentita da diverse famiglie a cui va la nostra vicinanza anche con questo tipo di incontro, che favorisce un dibattito culturale sul tema, affinché ci si senta meno soli".
Il dottor Victor Rodriguez è laureato in Psicologia e diplomato in Logopedia all'Università Ramon Llull di Barcellona. Formato nell'Istituto Lovas di Minneapolis sotto la supervisione del dr. Eric Larsson. Rodriguez dirige la Fondazione Planeta Imaginario "UCLA Young Autism Project" a Barcellona. lavora in oltre 17 città spagnole e in 5 paesi tra Europa e America. Da 2 anni è segretario e membro del Board of Directors di Specialisterne-Espana ed è vicepresidente di ABA Spagna. E' Inoltre membro del Consiglio Consultivo della Assosation of Professional Behavior Analyst. E' insignito nella mensione di Educazione Speciale della UUIC (Università Internazionale della Catalogna) Master SAEVECC in Analisi Funzionale del Comportamento e Master in Terapie di Terza Generazione Applicate alle nuove tecnologie dell'European Instituteof Applied Psycology. Professore nella Fondazione Bocalàn, in Kidz Therapeze (Killen, Texas) e supervisore esterno della Fondazione ASEMCO (Buenos Aires).

San Giovanni Teatino. La nuova Via Roma è stata inaugurata questa mattina, mercoledì 18 ottobre 2017. Al taglio del nastro, presso l'incrocio con via Mazzini, presenti il Sindaco Luciano Marinucci, l'assessore ai lavori pubblici Massimiliano Bronzino Cesario, il Sindaco di Chieti Umberto di Primio, consiglieri comunali, autorità e cittadini che da tanti anni aspettavano un intervento che restituisse decoro e sicurezza a questa importante via di accesso al centro di Sambuceto. Dopo la benedizione del parroco della chiesa di San Rocco, don Massimo, il taglio del nastro è stato affidato a due giovanissimi studenti della scuola primaria. Tutti hanno poi passeggiato per i circa mille metri della nuova via Roma.
"Quasi una generazione di differenza: credo che questa immagine renda bene l’idea di quello che abbiamo fatto su e per via Roma, ossia riprenderla in mano dopo 20 anni di immobilismo e donarla nuovamente ai cittadini di San Giovanni Teatino affinché possano viverla e custodirla. - Questo il commento del Sindaco Marinucci che aggiunge - è una giornata di festa perché abbiamo appena inaugurato un altro pezzetto della nostra idea di buon vivere che da anni stiamo riportando sul territorio: più sostenibilità e maggiore sensibilità".
Oggi via Roma si presenta completamente rinnovata e soprattutto sicura, per le vetture e per i cittadini. "Sono stati risolti problemi che si trascinavano da tanti, troppi anni - ricorda l'assessore Bronzino - gli allagamenti, il parcheggio selvaggio e quello delle radici degli alberi che avevano reso il marciapiede sconnesso e pericoloso. E' stata sistemata l'intera linea di raccolta delle acque piovane, realizzata una nuova illuminazione a led e la messa in sicurezza degli alberi pericolosi. Ci sono, soprattutto, due nuovi marciapiedi che proseguono senza alcuna interruzione se non per gli attraversamenti pedonali".

San Giovanni Teatino. Concerto di Chitarre di Francesca Cacciagrano e Giuseppe Macino, venerdì 20 ottobre 2017, alle ore 18.30, nell'auditorium della Scuola Civica Musicale "Città di San Giovanni Teatino".
"L'evento - dichiara l'assessore alla cultura Maria Rosaria Elia - rientra nel cartellone culturale 'Cultura alla Civica', una programmazione di eventi culturali, artistici, cinematografici, musicali, letterari, istituzionali, adesione a giornate internazionali e convegni nell'ottica della diffusione culturale nella collettività di San Giovanni Teatino e di promozione delle potenzialità artistiche che il nostro territorio esprime".
Anche quest'anno l'amministrazione comunale propone, durante la stagione invernale, alcuni eventi culturali, anche in collaborazione con le scuole del territorio e con le associazioni.
Francesca Cacciagrano, residente a San Giovanni Teatino, si esibirà in duo di chitarra, in maniera del tutto gratuita, con Giuseppe Macino.
"Tra gli obiettivi dell'amministrazione Marinucci - ricorda Elia - c'è la promozione di attività volte a favorire il pieno sviluppo della persona umana, con particolare riguardo alle iniziative che favoriscono la socializzazione e la crescita culturale della popolazione giovanile del territorio. Il concerto di venerdì si inserisce perfettamente in questo progetto".

Il programma proposto da Francesca Cacciagrano e Giuseppe Mancino è estremamente impegnativo sia dal punto di vista tecnico che interpretativo. Interessa autori e brani tra i più importanti e significativi della letteratura per chitarra attraversando cinque secoli di storia e percorrendo una precisa linea evolutiva del linguaggio e delle possibilità timbriche ed espressive di questo meraviglioso strumento.
Nella prima parte saranno eseguiti brani trascritti dalla letteratura per liuto: Il Ricercare del compositore Francesco Da Milano (uno dei più conosciuti e prolifici compositori per liuto del 500) e la Fuga BWV 1000 di J.S.Bach (capolavoro originariamente scritto per violino e poi trascritta dallo stesso autore per liuto, per arpicordo e per organo).
Seconda parte con due autori di area spagnola vissuti entrambi nel novecento: Fandaguillo di Joaquin Turina Perez e la Sonata di Federico Moreno Torrob.
Terza parte dedicata all’esplorazione timbrica ed espressiva del repertorio contemporaneo per chitarra classica: UsherWaltz di Nikita Koskin, lo studio da concerto di Giorgio Federico Ghedini e le cinque Bagattelle di William Walton.

San Giovanni Teatino. "Il Comune di San Giovanni Teatino paga i suoi fornitori, ma nel rispetto della legge". Ad affermarlo è l'assessore ai lavori pubblici Massimiliano Bronzino Cesario in riferimento ai lavori di "Sistemazione di via Roma", appena ultimati tant'è che domani, 18 ottobre 2017 alle ore 11, è prevista l'inaugurazione della 'nuova' importante via d'accesso al centro cittadino di Sambuceto.
"Il Comune di San Giovanni Teatino - riferisce Bronzino - ha provveduto alla liquidazione della fattura, con la determina del Responsabile del settore n.710, per il SAL 4 (Stato di Avanzamento dei Lavori) ieri mattina (16.10.2017) alle 13.30 circa, due ore prima che alla pec del protocollo arrivasse la 'contestazione mancato pagamento fattura e conseguente messa in mora' della società NIMAS Costruzioni. Strano, inoltre, che un consigliere comunale di opposizione avesse copia della contestazione nel pomeriggio in cui l'ufficio protocollo è chiuso".
"Ancora una volta la caccia alle streghe operata dall'opposizione - attacca Bronzino - non solo va, come sempre, a vuoto, ma genera mostri da sonno della ragione. Invece di intimare a questa Amministrazione di vergognarsi, sarebbe opportuno imparare a verificare le notizie prima di riportarle incomplete e provenienti da fonti non meglio identificate e sui cui faremo chiarezza. Infatti è bene puntualizzare che, innanzitutto, era stata già inviata la determina di liquidazione di fattura entro i termini stabiliti dalla legge - questo per rispondere a chi sostiene che i fornitori non vengano pagati. Ci chiediamo però come sia possibile emettere fattura prima dell'invio dei documenti relativi alla contabilità: quali accurate e necessarie verifiche sono state fatte? Come Comune abbiamo il dovere, etico e civile, di verificare i pagamenti fino all'ultimo centesimo, entro i termini che la legge ci consente. O forse l'opposizione preferisce che le fatture vengano saldate in modo grossolano? D'altronde, stiamo parlando della stessa opposizione che, dietro a una tastiera, si taccia di onestà, come se invece noi fossimo tutti criminali, ma poi dimentica quali siano le norme giuridiche e le regole della macchina amministrativa, come per esempio il fatto che per un collaudo si abbia tempo fino a 6 mesi dall'ultimazione dei lavori. Creare artatamente notizie demagogiche per rosicchiare qualche click in più è cosa ben diversa dall'amministrare conoscendo le regole, rispettandole e, soprattutto, non offendendo l'intelligenza dei cittadini con notizie non verificate e decontestualizzate. Si sappia che ci riserviamo tutte le opportune azioni legali contro queste illazioni: siamo stanchi di essere tacciati per quello che non siamo, peraltro con parole sgradevoli e inopportune".
Il report del RUP, architetto Enrico Vecchiotti, inoltre, dimostra come la fattura elettronica della società NIMAS sia stata emessa il 14 settembre 2017 (acquisita al protocollo il 14.09.2017 n.22672). La contabilità relativa al 4 SAL è stata presentata agli atti del Comune dalla Direzione dei lavori, ing. Canonico, il 21 settembre 2017 (prot. n. 23559), ovvero 7 giorni dopo l'emissione della fattura (incluse le riserve sulla contabilità apposte dalla NIMAS il 18 settembre 2017), mentre il certificato di pagamento è stato firmato dal RUP il 28 settembre 2017, a seguito delle verifiche di rito sulla contabilità presentata.
"L'esame delle riserve - tiene a specificare Vecchiotti - deve seguire la procedura prevista dall'art. 205 del D.L.vo 50/2016 e s.m.i. tutt'ora in corso di istruttoria e verifica".

San Giovanni Teatino. Incontro informativo giovedì 19 ottobre alle ore 18.30. Personale dell'ufficio sociale aiuterà i cittadini a compilare le domande e a presentarle.

"Abruzzo Include. Come presentare le domande". L'amministrazione comunale di San Giovanni Teatino e l'ufficio servizi sociali organizzano un incontro informativo per giovedì 19 ottobre 2017, alle ore 18.30, nella sala consiliare in piazza Municipio.
Il Sindaco Luciano Marinucci e l'assessore Ezio Chiacchiaretta illustreranno il progetto, mentre il personale dell'ufficio Servizi Sociale sarà a disposizione dei cittadini richiedenti per la compilazione delle domande. Le domande saranno poi consegnate, a cura dell'ufficio Servizi sociali del Comune, all'ufficio Protocollo del Comune di Francavilla, capofila del progetto, entro la scadenza di martedì 31 ottobre 2017 .
I destinatari del progetto "Abruzzo Include" sono persone residenti nei Comuni afferenti gli Ambiti Distrettuali Sociali Val di Foro, Chieti e Marrucino, utenti dei Servizi Sociali Professionali degli stessi Ambiti Distrettuali Sociali ovvero nuovi richiedenti, disoccupati o inoccupati, gravati da una delle seguenti situazioni di svantaggio: persone con disabilità; over 45 anni; donne vittime di violenza; persone uscite dalla dipendenza; ex detenuti; immigrati; senza fissa dimora; persone in situazione di povertà certificata da ISEE inferiore a 6.000 euro.
L'obiettivo è il contrasto alla povertà e all’ esclusione sociale attraverso progetti di inclusione socio-lavorativa e tirocini extracurriculari in favore di persone in condizione di svantaggio e povertà. I tre Ambiti Distrettuale hanno ottenuto un importante finanziamento dalla Regione Abruzzo: 450mila euro per 80 posti disponibili. Gli ammessi percepiranno un'indennità mensile di 600 euro per 6 mesi di tirocinio.

San Giovanni Teatino. La nuova Via Roma sarà inaugurata mercoledì mattina 18 ottobre 2017. Al taglio del nastro, previsto per le ore 11 presso l'incrocio con via Mazzini, saranno presenti il Sindaco Luciano Marinucci, l'assessore ai lavori pubblici Massimiliano Bronzino Cesario. Invitati tutti i consiglieri di maggioranza e di minoranza e tutte le autorità cittadine.
Si tratta di un'importante opera pubblica seguita ed eseguita con grande determinazione dall'amministrazione Marinucci e che rende sicura la mobilità veicolare e ciclopedonale in una delle più importanti strade di accesso al centro cittadino di Sambuceto. Inoltre sono stati risolti atavici problemi: gli allagamenti, il parcheggio selvaggio e quello delle radici degli alberi che avevano reso il marciapiede sconnesso e pericoloso.
"Anche la nuova via Roma va nella direzione che da tempo questa Amministrazione ha deciso di abbracciare: quella del ben-essere e del buon vivere. - dichiara il Sindaco Luciano Marinucci - Aree riqualificate, nuove idee di mobilità sostenibile e di sensibilità ecologica: dopo oltre vent'anni si potrà tornare a "vivere" questa zona del territorio. Finalmente oggi possiamo inaugurare, dunque, non solo un luogo fisico, ma una vera e propria idea che, come Amministrazione, siamo felici di offrire ai cittadini, ai quali va anche l'impegno di custodire questo nuovo luogo nel migliore dei modi e di renderlo vivo e vibrante durante la quotidianità."
"Dal 2015 abbiamo avuto sempre le idee chiare sul da farsi - spiega l'assessore Massimiliano Bronzino Cesario - e in questi anni abbiamo sempre lavorato anche per adottare le migliori soluzioni ai problemi che si presentavano durante la realizzazione dell'intervento ed raccogliendo i preziosi suggerimenti di cittadini e residenti. La caratteristica della 'nuova' Via Roma, dopo la sistemazione dell'intera linea di raccolta delle acque piovane, la realizzazione di una nuova illuminazione a led e la messa in sicurezza degli alberi pericolosi, è nei due nuovi marciapiedi (uno a percorrenza mista ciclopedonale). Proseguono senza alcuna interruzione se non per gli attraversamenti pedonali".
In via Roma sono state adeguate l'intera rete di raccolta delle acque meteoriche e la linea acque bianche, rifatti i marciapiedi di destra e di sinistra e realizzato un nuovo impianto di pubblica illuminazione con lampade a LED. Sono stati sostituiti 25 alberi tagliati a seguito della perizia agronomica redatta dal dott. Agr. Corrado Di Nardo e delle autorizzazioni rilasciate dal Servizio Ambiente Comunale. Piantumati 9 alberi in apposite aiuole realizzate sul marciapiede.
"Numerosi ed evidenti sono gli attraversamenti pedonali che rendono facilmente raggiungibili le aree a parcheggio. La più grande ed attrezzata ad inizio di via Roma. Inoltre voglio annunciare che, grazie all'impegno mio e del Sindaco Luciano Marinucci - dichiara Bronzino - siamo riusciti ad ottenere la cessione gratuita della strada privata parallela a via Deledda, dove, attraverso la progettazione interna, siamo pronti a realizzare almeno 10 parcheggi, attraverso la riqualificazione del tratto e la realizzazione di un'area di conferimento rifiuti differenziati".

San Giovanni Teatino. "Theater Balconies". E' l'originale iniziativa per celebrare, a San Giovanni Teatino, la XIII Giornata nazionale dell'Arte Contemporanea indetta dall'AMACI (Associazione dei Musei d'Arte Contemporanea Italiana) per sabato 14 ottobre 2017.
"Per molte persone, quel giorno, non sarà facile visitare un museo, anche per mancanza di tempo - spiega l'artista Rita D'Emilio - abbiamo così pensato di portare l'arte contemporanea in città, in luoghi comuni, dove la contemplazione di un'opera d'arte non interrompe, ma si inserisce e accompagna le abitudini e i movimenti quotidiani delle persone. Il passante che va in banca, a far la spesa o semplicemente passeggia, alzerà gli occhi per osservare, per fruire di questa arte messa a disposizione nelle nostre piazze".
Nasce così il progetto "Theater Balconies" ideato e realizzato da Rita D'Emilio, a cura della Consulta della Cultura della Città di San Giovanni Teatino, in collaborazione con l'AMACI. Si tratta di due installazioni urbane, in due 'balconi' messi a disposizione dai residenti, che 'compariranno' per l'intera giornata di sabato in piazza Municipio e Piazza San Rocco.
"Tengo a sottolineare che il progetto - dichiara il presidente Stefano Cesinaro - è stato completamente autofinanziato dai noi componenti della Consulta per sensibilizzare la comunità al significato dell'arte contemporanea. Grazie soprattutto al lavoro di Rita, assolutamente a titolo gratuito e dettato dalla sua passione, creatività e grande competenza".
L'evento di sabato è patrocinato dal Comune di San Giovanni Teatino e fortemente sostenuto dall'assessore Maria Rosaria Elia.
"Abbiamo voluto creare un rapporto tra ambiente estetico e ambiente sociale. Lo scopo - aggiunge la D'Emilio - è attirare e sensibilizzare una particolare attenzione sull'arte contemporanea che in Abruzzo è un po' carente".
"Un altro progetto in cantiere e a cui teniamo tantissimo - rivela per l'occasione Cesinaro - è quello della Consulta Junior. Chiederemo a giovani volenterosi e sensibili a temi culturali vicini alle nuove generazioni di organizzarsi, riunirsi per portare nuove idee a noi della Consulta senior che saremo ben felici di sottoporre all'attenzione della Giunta Comunale".
Appuntamento per tutta la giornata di sabato 14 ottobre, a partire dalle ore 10, in piazza San Rocco e piazza Municipio.

San Giovanni Teatino. Ci sarà il patrocinio del Comune di San Giovanni Teatino per pubblicizzare la campagna di sensibilizzazione sul territorio nazionale, per al raccolta fondi attraverso un conto corrente dedicato, a nome di Cuore Nazionale Abruzzo, destinato alla signora Debora Brandimarte.
L'annuncio ci sarà nel pomeriggio di venerdì 13 ottobre nel corso del convegno "Violenza nero su bianco" alla presenza del Sottosegretario al Ministero della Giustizia Sen. Federica Chiavaroli.
Debora Brandimarte, 38 anni di Sambuceto, da anni è costretta a letto da un gravissimo dolore lombosacrale cronico.
"Riconosciuta invalida al 100% - racconta il presidente dell'associazione Cuore Nazionale Abruzzo Francesco Longobardi - non ha l’accompagnamento e avrebbe bisogno di un ricovero in un centro di riabilitazione specializzato. Nonostante i benefici del ricovero di tre anni fa, un’apposita commissione medica di valutazione della Asl ha stabilito che per lei fosse sufficiente l’assistenza domiciliare. Quindi, per sottoporsi ad un nuovo programma di riabilitazione specialistica dovrà pagarselo da sola. Debora si é sottoposta ad una serie d’interventi alla schiena, ma senza benefici. Paga i riabilitatori domiciliari, la cannabis per uso terapeutico e il servizio di ambulanza privata quando le occorre. Spese che con il passare del tempo diventano sempre più difficili da sostenere, mentre i suoi due anziani genitori non possono garantirle la giusta assistenza h24".
"Essere vicini a Debora è un dovere, prima ancora che come amministratore, come cittadino e come persona sensibile. - dichiara il Vicesindaco Giorgio di Clemente - Stiamo portando avanti da tempo questa battaglia per non far calare l'attenzione e oggi aggiungiamo un tassello importante per aiutare Debora fattivamente. La nostra concittadina ha dei diritti inalienabili che come società non possiamo disattendere oltre."
Per iniziativa di Eliana Ferretti, responsabile territoriale, Cuore Nazionale Abruzzo ha organizzato una pedalata di beneficenza, che si è svolta a fine agosto con la partecipazione di oltre 200 ciclisti, mentre lo scorso 9 settembre il Sottosegretario Federica Chiavaroli, il Sindaco Luciano Marinucci e il Vicesindaco Giorgio Di Clemente, su invito di Cuore Nazionale sono andati in casa di Debora Brandimarte nel tentativo di sensibilizzare le istituzioni sanitari sulla sua vicenda. Nell'occasione Debora è stata nominata presidente onorario solidale dell’associazione Cuore Nazionale Abruzzo.

San Giovanni Teatino. "Violenza nero su bianco". E' il titolo del convegno che si terrà venerdì 13 ottobre alle ore 16.30 nella sala consiliare del Comune di San Giovanni Teatino in occasione dell'inaugurazione dello Sportello Antiviolenza.
"Oggi la violenza ha imparato tanto lingue, alcune nuove e subdole: mobbing, stalking, violenze di genere. Noi - dichiara il Sindaco Luciano Marinucci - dobbiamo imparare questi nuovi linguaggi al fine di comprenderli, per riconoscerli e per combatterli. Avere uno sportello antiviolenza significa ancora di più rendere questo Comune una casa per cittadini, poiché da oggi potrà essere anche un rifugio nelle situazioni che maggiormente necessitano di ausilio da parte nostra."
Il Convegno, organizzato dall'Amministrazione comunale e dalle associazioni Mede@ e Cuore Nazionale Abruzzo, sarà aperto dagli interventi del Sottosegretario di Stato alla Giustizia Sen. Federica Chiavaroli e dal Sostituto Procuratore di Pescara Gennaro Varone. Dopo il Sindaco Luciano Marinucci e l'Assessore alla politiche sociali Ezio Chiacchiaretta, sono previste le relazioni di Daniele Natalizia (Vicepresidente Cuore Nazionale), Francesco Longobardi (Presidente Cuore nazionale Abruzzo), Eliana Ferretti (Coordinatore territoriale Cuore Nazionale Abruzzo), Alberto Polini (segretario generale associazione Mede@), Bruno Tarallo (Produttore e regista), Antonella Formicola (Criminologa investigativa), Libera Cesino (Avvocato penalista). Emilia Urso Anfuso (direttore responsabile "Gli Scomunicati"), Tiziana Di Gregorio (Psicologa-Responsabile Sportelli Antiviolenza) e Frana Minnucci (Scrittrice-Vicepresidente associazione Mede@).
"In Italia c'è ancora molto da lavorare, a livello istituzionale e nella sensibilizzazione sociale, sul problema della violenza di genere. - dichiara l'assessore alla politiche sociali Ezio Chiacchiaretta - Resta un fenomeno poco denunciato e per questo, purtroppo, degenera in femminicidi che ci indignano. Il convegno e, soprattutto, lo Sportello Antiviolenza sono un'occasione per parlarne e aprire un porta alle donne che subiscono la brutalità degli uomini. Violenze che, nella maggior parte dei casi, avvengono all'interno delle mura domestiche".
In Italia, ogni anno, sono più di cento le donne uccise da uomini che, quasi sempre, sostengono di amarle. Non solo femminicidi. Le violenza quotidiane sfuggono ad ogni statistica e spesso degenerano (sono migliaia le donne molestate, perseguitate, aggredite, picchiate, sfregiate. Sarebbero almeno 7 milioni - dati Istat - le donne che nella proprio vita hanno subito almeno una forma di abuso). I femminicidi sono stati 120 nel 2016. Nel 2017 la media è di uno ogni tre giorni. Negli ultimi 10 anni sono state 1.740 le donne uccise in Italia, il 71,9% (1.251) in famiglia. Preoccupa il fenomeno dello Stalking: 3 milioni e 466 mila le donne che ne sono state vittima almeno una volta, il 16% dell'intera popolazione femminile italiana tra i 16 e i 70 anni. 2 milioni e 151 mila sono vittime di atti persecutori dell'ex partner. Il 78% delle donne vittime di stalking, non si è rivolta ad alcuna istituzione, né ha cercato aiuto (dati Istat).
Nel corso del pomeriggio sarà inaugurato lo Sportello Antiviolenza, al secondo piano del Palazzo di città.
"E' il primo sportello antiviolenza che Cuore Nazionale attiva in provincia di Chieti. - ha spiegato il presidente Longobardi - Sarà un fondamentale baluardo per contrastare il fenomeno e contribuire a rompere il muro di omertà che accompagna la violenza di genere e il bullismo".
Lo Sportello Antiviolenza, aperto tutti i venerdì mattina dalle 9.30 alle 12.30, è gestito dal team dell'associazione "Cuore Nazionale" Abruzzo, composto da avvocato penalista, avvocato civilista, avvocato giuslavorista, criminologo, medici, psicologi e assistenti sociali. Referenze del progetto è la dottoressa Tiziana Di Gregorio.
Lo Sportello antiviolenza ha la finalità di rendere un servizio di informazione sui fenomeni di violenza in generale (di genere, stalking, bullismo, mobbing..) e di ascolto ed orientamento all'assistenza e al trattamento. Inoltre realizzerà interventi per diffondere la conoscenza di fenomeni di violenza e attività di prevenzione. In particolare il progetto Mede@ realizza: lo sportello di ascolto/stalking/mobbing e disagio lavorativo/bullismo/crisi, l'istituzione di laboratori informativi nelle scuole, la promozione di incontri ed eventi di sensibilizzazione, informazione e condivisione. Il programma prevede: screening d'ingresso, consulenza legale, una/due sedute settimanali, una seduta di gruppo al mese, laboratori di art&therapy.

Pagina 1 di 14

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione