Vasto. Scade il 5 febbraio 2019 il bando per accedere al “Fondo destinato agli inquilini morosi incolpevoli”. Il contributo riservato a favore del Comune di Vasto è destinato a sostenere i conduttori morosi al fine di prevenire gli sfratti. La somma sarà erogata in modo proporzionale fra gli aventi diritto fino ad esaurimento dei fondi disponibili.
“Potranno accedere al bando - ha spiegato Paola Cianci, assessore con delega alle Politiche abitative - gli inquilini che non sono in grado di pagare interamente l’affitto dell’abitazione a causa della perdita del lavoro per licenziamento, per malattia grave, per infortunio o decesso di un componente del nucleo familiare”.
Sul sito istituzionale del Comune (www.comune.vasto.ch.it) è possibile scaricare l’avviso pubblico e il modello della domanda per poter accedere ai contributi.

Montesilvano. Ottimizzare il funzionamento del Pala Dean Martin - Centro Congressi di Montesilvano, sostenendo il suo sviluppo verso una maggiore razionalizzazione dei costi di gestione e qualità dei servizi, oltre che nel miglioramento della fruibilità della struttura, nella convinzione e nell’ottica che la struttura possa costituire sempre più il “centro di gravità” del marketing territoriale e della promozione turistica non solo della sola Montesilvano ma di una area più vasta. Con questo obiettivo l’Amministrazione guidata dal sindaco Francesco Maragno ha deciso di affidare in concessione per un periodo di due anni i locali posti al primo piano della struttura per lo svolgimento di attività anche di natura commerciale. Fino al 14 febbraio associazioni, soggetti individuali, società o operatori anche in forma consorziata potranno presentare la propria proposta progettuale, tecnica ed economica, partecipando al bando.

«Il Pala Dean Martin – sottolinea l’assessore al palacongressi, Ernesto De Vincentiis - è un fiore all’occhiello per la città di Montesilvano, struttura ormai di riferimento per il turismo congressuale nazionale e internazionale. La decisione di internalizzare la gestione di questo centro è stata vincente, e lo dimostrano i numerosi eventi e le presenze registrate ogni anno. La scelta di affidare alcuni locali del primo piano significa ulteriormente ottimizzare la gestione ma anche valorizzare ancora di più le sue potenzialità, con lo scopo di incrementare il numero di presenze turistiche sul territorio durante l’intero anno, favorendo così la destagionalizzazione dell’offerta turistica».

Il concessionario utilizzerà i locali provvedendo a dotarli di tutte le attrezzature ed arredi necessari per le finalità previste nella proposta tecnica; tutte le migliorie o lavori di manutenzione o adeguamento eventualmente contenute nella proposta di utilizzazione, dovranno essere a carico del soggetto proponente. Sarà tenuto all’apertura obbligatoria durante gli eventi quali congressi, convegni e spettacoli oltre che in tutti quelli svolti dal Comune stesso. Su richiesta del Comune, sarà tenuto alla sospensione dell’attività con messa a disposizione temporanea dei locali occupati, in occasione di affitto del Pala Dean Martin per eventi che richiedono quale condizione vincolante la disponibilità dell’intera struttura e che garantiscano consistenti presenze sul territorio comunale durante lo svolgimento della manifestazione nel limite di tre volte l’anno con durata massima della sospensione di sette giorni consecutivi per volta.

Le domande dovranno essere presentate entro le 12 del 14 febbraio e dovranno contenere documentazione amministrativa, offerta tecnica ed economica.

Abbateggio. Il Premio Parco Majella è nato con l’intento di sensibilizzare il maggior numero di persone alle tematiche ambientali e promuovere l'intero territorio compreso nel Parco Nazionale della Majella, entro i confini del quale è incluso il borgo di Abbateggio (Pescara). Nel tempo è riuscito a coinvolgere anche le realtà territoriali adiacenti, a richiamare l'attenzione di personalità illustri del mondo della letteratura, dell'ambiente e della cultura in genere ed ha conquistato un rilevante spessore grazie alle varie ed importanti tematiche affrontate.

Ciò è testimoniato dall'importante riscontro sempre crescente di ogni edizione, dalla partecipazione attiva di personaggi di rilievo nell'ambito culturale ed ambientale, dalle opere edite ed inedite di scrittori affermati ed emergenti, svolgendosi sotto l'egida del Centro scuola e cultura italiana - Toronto (Canada).

Il Premio Parco Majella nei suoi primi 22 anni ha realizzato un vero e proprio albo d’onore della scrittura verde costituito da autori Nazionali e Internazionali: oltre 1500 partecipanti, 250 vincitori e 100 premi speciali. Nel corso degli anni ha assunto anche una valenza Internazionale, vedendo la partecipazione e la collaborazione di personalità non solo illustri ma provenienti da varie parti del mondo: Canada, Stati Uniti, India, Argentina, Germania e Svizzera. Attualmente questa iniziativa culturale ha raggiunto un rilevante spessore grazie alle varie ed importanti tematiche affrontate nelle passate edizioni, riuscendo a coinvolgere attivamente personaggi di rilievo in ambito culturale ed ambientale. Tra i nomi Tara Gandhi Bhattacharjee, Dacia Maraini, Rita El Khayat, Grazia Francescato, Luciano D’Alfonso, Ruggero Leonardi, Alda D’Eusanio, Lucio Marcotullio, Rodolfo De Laurentiis, Enzo De Caro, Giovanni Legnini, Daniele Becci, Luciano D’Amico e Daniele Mocio, Benedetta Rinaldi nel ruolo di Presidenti di Giuria.

Montesilvano. «Un’ottima notizia ci arriva in occasione delle festività natalizie, che può rappresentare un’opportunità per quelle famiglie che da tempo attendono di poter ottenere un alloggio di edilizia residenziale. L’Ater infatti ha aperto i termini per la formazione di graduatoria per la locazione permanente di 3 alloggi di edilizia convenzionata nelle case popolari di via Rimini».

L’annuncio arriva dal sindaco Francesco Maragno. Il bando è rivolto a persone che hanno un reddito compreso tra i 10.000 euro e i 38.744,27. Gli appartamenti, infatti, che hanno diverse metrature, hanno un canone annuo che varia dai 3.300 € agli € 3.900 €, pari a fitti mensili oscillanti tra i 275 € e i 325.

Per presentare la domanda occorre che i richiedenti siano residenti nel Comune di Montesilvano, da almeno 5 anni. Verrà data priorità a quanti sono destinatari di sfratto portatori di handicap in alloggi con barriere architettoniche e famiglie di nuova costituzione.

Verrà stilata una graduatoria sulla base di reddito del nucleo, gli anni di residenza nel comune, la presenza di anziani ultra sessantenni, il numero di componenti del nucleo, la nuova formazione della famiglia, la presenza di portatori di handicap. I punteggi per condizioni oggettive sono legati a provvedimento di sfratto, sovraffollamento certificato dell’alloggio attuale, situazione di antigienicità certificata.

Le domande, scaricabili dal sito Ater, o sui siti di Comune e Azienda Speciale, dovranno essere consegnate, entro il 2 gennaio, presso l’ATER Pescara, in Via Genova 53, tutti i giorni dalle 8,30 alle 10,30 e martedì/giovedì dalle 15,00 alle 16,00.

Montesilvano. «Sono aperti dal 18 dicembre fino al 10 gennaio i termini per accedere al fondo per la morosità incolpevole, un sostegno, che tutti gli anni viene erogato a quelle persone che rischiano di perdere la loro casa in affitto». Ad annunciarlo è il sindaco Francesco Maragno che specifica: «Il Comune di Montesilvano dispone di un fondo complessivo di circa 60.000 euro che possono essere distribuiti, secondo requisiti precisi, per un massimo di 8.000 euro a ciascun richiedente. Per mezzo di questo contributo, tutti coloro che hanno perso il lavoro per licenziamento, cassa integrazione, mancato rinnovo di contratti a termine, quanti per cause di forza maggiore, hanno dovuto cessare le loro attività professionali o ancora persone che per malattie gravi che hanno ridotto notevolmente la capacità reddituale, possono fare domanda e quindi ripianare il loro debito con il proprietario di casa, o versare un deposito cauzionale per stipulare un nuovo contratto di locazione».

Possono essere ammessi al beneficio richiedenti in possesso della cittadinanza italiana, di un paese dell'UE, o nei casi di cittadini non appartenenti all'UE di un regolare titolo di soggiorno; residenti nel Comune di Montesilvano; titolari di un contratto di locazione su un’unità immobiliare ad uso abitativo regolarmente registrato e residenti nell'alloggio oggetto della procedura di rilascio da almeno un anno; destinatari di un atto di intimazione di sfratto per morosità, con citazione per la convalida; non titolari del diritto di proprietà, usufrutto, uso o abitazione nella provincia di residenza, di altro immobile fruibile ed adeguato alle esigenze del proprio nucleo familiare. Necessari anche reddito I.S.E. non superiore a 35.000 euro o un reddito derivante da regolare attività lavorativa con un valore I.S.E.E. non superiore a 26.000 euro. I contributi verranno destinati prioritariamente agli inquilini nei cui confronti sia stato emesso un provvedimento di rilascio per morosità incolpevole, che sottoscrivano con il proprietario dell'alloggio un nuovo contratto di locazione a canone concordato; inquilini la cui ridotta capacità economica non consenta il versamento di un deposito cauzionale per stipulare un nuovo contratto di locazione. In tal caso l'Azienda speciale prevede le modalità per assicurare che il contributo sia versato contestualmente alla consegna dell'immobile; e inquilini, al fine del ristoro parziale, del proprietario dell'alloggio, che dimostrino la disponibilità di quest'ultimo, a consentire il differimento dell'esecuzione del provvedimento di rilascio dell'immobile.

Per l'assegnazione dei contributi verranno attribuiti punteggi che terranno conto della presenza nel nucleo familiare di una persona con invalidità accertata per almeno 74%; di persone anziane ultra settantenni; di minori e di persone in carico ai Servizi Sociali comunali e A.U.S.L. per l’attuazione di un progetto di assistenza individuale.

I contributi verranno ripartiti fino a un massimo di 8.000 euro, per sanare la morosità incolpevole accertata dall'Ente, qualora il periodo residuo del contratto in essere non sia inferiore a due anni, con contestuale rinuncia all’esecuzione del provvedimento di rilascio dell’immobile; fino a un massimo di 6.000 euro, per ristorare la proprietà dei canoni corrispondenti alle mensilità di differimento qualora il proprietario dell’immobile consenta la proroga dell’esecuzione del provvedimento di rilascio dell’immobile per il tempo necessario a trovare un’adeguata soluzione abitativa all’inquilino moroso incolpevole; per assicurare il versamento di un deposito cauzionale per stipulare un nuovo contratto di locazione fino ad un massimo di 4.500 €; e per assicurare il versamento di un numero di mensilità relative a un nuovo contratto da sottoscrivere a canone concordato fino alla capienza del contributo massimo complessivamente concedibile di 8.000 euro.

Le domande sono disponibili sul sito dell’azienda speciale www.aziendasociale.it o presso gli uffici dell’Azienda stessa, al Palazzo Baldoni in Piazza Montanelli a Montesilvano.

È online il bando relativo alla quarta edizione del premio "TURISMI ACCESSIBILI - Giornalisti, Comunicatori e Pubblicitari superano le barriere" bandito dalla onlus Diritti Diretti (www.dirittidiretti.it) che progetta, insegna e comunica il turismo accessibile dal 2008.

Fino al 14 maggio 2019, infatti, si può partecipare gratuitamente al concorso ideato da Simona Petaccia (Giornalista e Presidente Diritti Diretti) per far conoscere le buone pratiche sull'accessibilità raccontate da giornalisti, pubblicitari e comunicatori attraverso articoli, servizi radio-televisivi, spot pubblicitari, video e campagne di comunicazione su chi ha prodotto sviluppo socio-economico unendo l'accessibilità ai concetti di appeal, innovazione, bellezza e/o sostenibilità.

Poi, come per le edizioni precedenti, l'invito alla partecipazione è indirizzato anche alle realtà pubbliche e private (enti, aziende, istituzioni culturali, associazioni ecc.) che hanno affidato iniziative d'informazione e di comunicazione sull'accessibilità a tali professionisti.

Da quest'anno, però, il premio offre una novità perché apre le sue porte anche a chi risiede fuori dei confini italiani. Pur restando concentrato sul turismo accessibile in Italia, infatti, possono partecipare professionisti, aziende ed enti italiani e no. Le opere in concorso devono, comunque, essere realizzate in lingua italiana.

«Il nostro premio - ha dichiarato Simona Petaccia - riconosce la bravura di chi ha già realizzato l'accessibilità nelle varie tipologie di turismo: culturale, enogastronomico, sportivo, congressuale, balneare, montano, termale, scolastico, religioso ecc.».

«Per questo - ha continuato la Presidente - è un piacere constatare che il pubblico aumenta di anno in anno (721 voti nel 2016, 1.347 voti nel 2017 e 1.775 nel 2018) mostrando ai nostri referenti (imprenditori del turismo, cittadini, turisti, media e amministratori pubblici) come la progettazione inclusiva non sia un'operazione costosa e aumenti il numero di visitatori favorendo sviluppo economico, turistico, culturale e sociale».

«TURISMI ACCESSIBILI - conclude Petaccia - è un premio autofinanziato da Diritti Diretti, ma è stato una soddisfazione il riscontrare come siamo riusciti a far appassionare le persone al tema dell'accessibilità universale e a ricevere una buona risposta da parte delle istituzioni. L'edizione precedente ha, infatti, ottenuto il patrocinio di: Parlamento europeo, Commissione europea - Rappresentanza in Italia, MiBAC - Ministero dei beni e delle attività culturali e Regione Abruzzo. In più, quale suo premio di rappresentanza, il Presidente della Repubblica Italiana ha voluto destinare una medaglia alla relativa cerimonia di consegna dei riconoscimenti. Quest'anno cercheremo di risvegliare lo stesso interesse e, magari, superarlo».

Sono previsti due riconoscimenti: PREMIO DEL PUBBLICO - L'opera più votata riceve Euro 1.000,00 (Mille); PREMIO DEGLI ESPERTI - L'opera scelta dalla onlus Diritti Diretti riceve una targa.

SITO WEB: www.turismipertutti.it.

CONTATTI: 800 910 580 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Pianella. E’ stato pubblicato sul sito del Comune di Pianella il bando per la copertura, mediante mobilità volontaria esterna, di 4 posti a tempo pieno ed indeterminato: 1 istruttore amministrativo, 1 istruttore tecnico, 1 istruttore direttivo amministrativo/contabile, 1 agente di polizia municipale.
L’avviso, con scadenza 11 gennaio 2019, è rivolto ai dipendenti di ruolo delle amministrazioni pubbliche che, una volta presentata la propria candidatura secondo le modalità previste dal bando, saranno sottoposti ad una selezione per titoli e per colloquio, con attribuzione di un punteggio sia per i titoli che per il colloquio stesso.
“ La procedura è dettata da una serie di mobilità in uscita e pensionamenti che si sono registrati negli ultimi anni, afferma il Sindaco Marinelli, e, piuttosto che procedere a singole sostituzioni, abbiamo ripensato radicalmente l’assetto della nostra struttura, ponendoci l’obiettivo di una maggiore efficienza nell’erogazione dei servizi con una riduzione dei costi.”.
“ La normativa relativa a questa materia è in continua evoluzione ma, soprattutto nell’ultimo decennio, ha perseguito una costante politica dei tagli dei costi che ha reso difficile il raggiungimento degli obiettivi e programmi prefissati, aggiunge l’assessore con delega al personale Massimo Di Tonto. Solo con un attento controllo di gestione degli enti pubblici, il Comune sarà in grado di garantire la massima efficacia ed efficienza nell’azione amministrativa. Per rispondere al meglio e con trasparenza alle necessità dei cittadini, unico nostro punto di riferimento, è necessario avere personale motivato, preparato e infaticabile. Solo così le nostre perfomances a loro favore saranno sempre al massimo livello”.

Pescara. Il Comune di Pescara e l'Associazione Mira sono lieti di annunciare il lancio della seconda edizione di SINESTETICA, concorso nazionale per poesia inedita e videopoesia ideato e diretto da Luigi Colagreco con l'intento di promuovere una visione interdisciplinare e intermediale del linguaggio poetico in rapporto ai nuovi media.

Oltre ad essere rivolto ad autori senza limite d'età e di qualsiasi nazionalità (che possono partecipare con opere scritte in italiano), il concorso è aperto agli studenti delle scuole secondarie di I° e di II° grado. La scadenza del bando è fissata al 31 gennaio 2019 (alla mezzanotte).

Per partecipare è necessario inviare le opere e tutta la documentazione richiesta all’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. (faranno fede orario e data dell’invio della posta elettronica). Info, bando e regolamento sono disponibili sul sito www.concorsosinestetica.it.

Due le giurie di cui si avvale SINESTETICA: una per la poesia inedita e una per la videopoesia, entrambe presiedute da Loretto Rafanelli, poeta, scrittore, saggista ed editore italiano. Anche i giurati saranno autori e studiosi nel campo della letteratura, della videoarte e della digital performance.

La premiazione dei vincitori e altre attività si svolgeranno al museo Vittoria Colonna di Pescara (in via Gramsci) in occasione della Giornata mondiale della poesia, il 21 marzo, e il giorno seguente, il 22. Nel corso della prima giornata un poeta di fama internazionale, scelto dal comitato organizzatore e dal presidente di giuria, sarà insignito del Premio di Poesia “Città di Pescara – SINESTETICA 2019”, riconoscimento che nella scorsa edizione è stato attribuito a Valerio Magrelli, poeta, traduttore, docente universitario e personalità di spicco della cultura italiana.

Questo il commento di Colagreco, direttore artistico: "Ringrazio l'assessore alla Cultura del Comune di Pescara, Giovanni Di Iacovo, per aver creduto da subito nel nostro progetto. Spero che SINESTETICA riesca a incuriosire le nuove generazioni avvicinandole alla poesia e all'arte contemporanea. L'incontro con i grandi poeti della nostra epoca punta a far percepire ai giovani e ai non addetti ai lavori la forza espressiva e rivoluzionaria della parola poetica".

Aggiornamenti in tempo reale saranno pubblicati sulle pagine Facebook e Instagram del concorso SINESTETICA.

Lanciano. L’associazione Ilaria Rambaldi Onlus dal 2013 ha istituito un Premio nazionale di Urbanistica per ricordare Ilaria Rambaldi, di Lanciano (Ch), studentessa di Ingegneria laureata honoris causa in Urbanistica, che ha perso la vita, nel terremoto del 6 aprile 2009, nel crollo del palazzo di via Campo di Fossa a L’Aquila. Il premio rientra nelle finalità dell’associazione che intende valorizzare attraverso questa iniziativa il merito dei giovani laureati in Ingegneria edile, Ingegneria edile-architettura, Ingegneria civile, Architettura e pianificazione, nonché attivare nuove sinergie con le istituzioni pubbliche e con privati cui fanno capo i soggetti ospitanti e del territorio nelle tematiche della sicurezza e prevenzione. L'associazione ora pubblica il nuovo bando che – come spiega Maria Grazia Piccinini, presidente della Ilaria Rambaldi Onlus – contiene una sostanziale novità. “Finora – fa presente – il concorso era aperto solo alle donne, alle studentesse, era... in rosa. Da quest'anno, invece, è aperto a tutti e la scelta è stata fatta perché erano tante le richieste da parte dei ragazzi. Vuole essere un bando inclusivo e stante l'argomento, sempre più importante, molto aperto alle partecipazioni”. Il Premio si avvale del supporto scientifico del DICEAA dell’Università dell’Aquila, dell’ISTITUTO NAZIONALE di URBANISTICA (INU) attraverso la sua community “Politiche e interventi per la difesa dei suoli e vulnerabilità sismica”, della rete e della collaborazione della cooperativa sociale Mètis Community Solutions.
Il Premio è destinato a laureate e laureati con tesi di laurea magistrali in Ingegneria Edile, Ingegneria edile–architettura, Ingegneria civile, Architettura e pianificazione, avente come oggetto studi di pianificazione urbanistica e territoriale concernenti i temi della prevenzione e mitigazione dei rischi, nonché il recupero, la ricostruzione e la riqualificazione urbanistica, ambientale e socio- economica di centri storici, città, aree metropolitane e reti di città colpite da eventi calamitosi naturali o collocate in aree a rischio. Le tesi potranno essere singole o di gruppo e devono essere state discusse tra l'anno accademico 2015-2016, 2016-2017 e 2017-2018. La commissione dei giurati premierà la tesi che presenta le metodologie e le tecniche più innovative nel campo della pianificazione urbanistica e del progetto della città nei territori a rischio sismico. Si riserva, inoltre, di selezionare altre tesi ritenute meritevoli di menzione speciale. Il primo classificato riceverà un assegno di 1.000 euro, 600 euro andranno alla tesi seconda classifica e 400 alla tesi terza classifica. Ai vintori sarà offerto un anno di iscrizione gratuita all’Istituto nazionale di Urbanistica. Inoltre l’Inu dedicherà al Premio una sezione su “Urbanistica informazioni” in cui verranno pubblicati tutti i lavori selezionati (i vincitori e quelli meritevoli di menzione speciale).
La domanda di partecipazione redatta in carta semplice, e copia della tesi di laurea, dovranno essere indirizzate alla presidente dell’associazione Maria Grazia Piccinini, responsabile del Premio. I materiali dovranno essere inseriti in un unico plico che potrà essere consegnato manualmente alla segreteria dell’associazione, o spedito a mezzo mail all'indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro il 4 marzo 2019. Il plico contenente la domanda e la documentazione richiesta dovrà riportare sul frontespizio la seguente intestazione (completa di oggetto):
Al Responsabile scientifico del Premio Ilaria Rambaldi Avv. Maria Grazia Piccinini Presso Associazione Ilaria Rambaldi ONLUS Via Arco della Posta n. 5
66034 Lanciano (CH)
Oggetto: Premio Ilaria Rambaldi: “Urbanistica” – 5^ edizione
La cerimonia conclusiva e la mostra che illustrerà tutti i lavori partecipanti al concorso avranno luogo nel mese di aprile 2019. Durante l'evento le tesi premiate saranno presentate dai rispettivi autori con una presentazione pubblica. Il premio verrà consegnato solo in presenza del/dei vincitore/i. In caso di assenza il premio verrà mantenuto dall’Associazione per l’assegnazione dell’anno successivo.
Per info www.ilariarambaldionlus.it

Vasto. Il Settore Patrimonio del Comune di Vasto ha predisposto il bando di gara per la vendita di una parte di immobili,come stabilito dalla delibera di Consiglio Comunale numero 27 del 22/03/2018 e che ne stabilisce il Piano delle alienazioni e delle valorizzazioni immobiliari.

“Questa Amministrazione - ha dichiarato l’assessore al Patrimonio, Luigi Marcello-ha deciso di mettere nuovamente all’asta, con un ribasso sui valori fissati nel prezzo originario di vendita, quei beni che non producono redditività, ma che implicano solo aumenti di costi di gestione per l’Amministrazione. Come già detto si sta procedendo ad una dettagliata analisi del patrimonio disponibile per poter decidere sulla loro futura destinazione. In questi primi anni di mandato, intanto, sono state promosse azioni che hanno permesso diacquisire al patrimonio beni di alto valore patrimoniale quali: l’appartamento di Palazzo d’Avalos, l’ex asilo Carlo Della Penna, il locale vicino la sede delle Poste in Via Giulio Cesare, frutto del federalismo fiscale e il campo sportivo di Vasto Marina. Il presente bando fa seguito a quello scaduto il 23/07/2018 andato deserto”.

I cittadini interessati all’acquisto potranno presentare la propria offerta entro le ore 12:00 del 19 novembre 2018, pena l’esclusione, nel pieno rispetto di quanto previsto dal bando che sarà reso pubblico attraverso la pubblicazione sul BURA, sulla Gazzetta Ufficiale Aste ed appalti ed attraverso affissioni e sul sito del Comune.

LOTTI IN VENDITA:
DESCRIZIONE PREZZO BASE D’ASTA

Fabbricato ex scuola Villa De Nardis 41.583,60
Parcheggio box Via Martiri Istriani 1.425.240,00
Fabbricato residenziale Corso Mazzini 116.432,00
Fabbricato residenziale Corso Mazzini 116.432,00
Fabbricato residenziale Corso Mazzini 116.432,00
Fabbricato residenziale Corso Mazzini 121.688,00
Fabbricato residenziale Corso Mazzini 111.448,00
Fabbricato residenziale Corso Mazzini 110.848,00
Fabbricato Box Corso Mazzini 10.608,00
Mattatoio – Commerciale Via S. Onofrio 666.459,00
Fabbricato Comm. Piazza Marconi 9 /11 360.000,00
Fabbricato ex scuola Via De Gasperi 324.000,00

Per informazioni responsabile del procedimento Rag. Michele Bevilacqua (Ufficio Patrimonio) tel. 0873/309218, e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pagina 1 di 5

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione