Montesilvano, incontro in biblioteca sul Bitcoin block chain.

Montesilvano. Il Ccet presenta 'Che cos'è il Bitcoin? Genesi,opportunità e rischi di una possibile rivoluzione”, nella biblioteca comunale Agostinoni di Montesilvano sabato 12 gennaio, ore 17.30.


Argomento di attualità e economia quello che aprirà il calendario degli incontri del Comitato cultura e territorio nella biblioteca Agostinoni di Montesilvano, 'Bitcoin e Blockchain, guida ad un fenomeno complesso e prospettive future', a cura del Dott. Massimo Sanvitale. “Il bitcoin è una criptovaluta decentralizzata e pseudonima, trasmissibile peer-to-peer, sorretta dalla blockchain e pensata da un personaggio tuttora sconosciuto che si fa chiamare Satoshi Nakamoto.”


Un viaggio in un sapere, per molti sconosciuto, ingarbugliato e poco compreso, che apre a dubbi e curiosità: “Ma procediamo con ordine. Ad oggi non è affatto difficile immaginare di possedere beni digitali, basti pensare a brani musicali, film, fotografie. Non solo, il denaro contante, prepotentemente ostracizzato per fini anti evasione, è sempre più sostituito da elementi intangibili, valute virtuali. Il bitcoin, come vedremo nell’incontro, non è solo una valuta, è una tecnologia. Impossibile imbrigliarlo in schemi fissi, in trattazioni monografiche di studi isolati. Questa straordinaria novità costringe i giuristi ad affrontare problemi matematici, obbliga gli informatici alla comprensione dell’economia, è una sfida interdisciplinare all’evoluzione scientifica”.


“La storia romanzesca che ha condotto alla sua genesi, attraverso il pensiero di personaggi che, con le proprie idee eccentriche, stanno rischiando di stravolgere ogni tradizionale concezione di denaro e persino di società”.

Parte dell’incontro sarà poi dedicata alla comprensione del funzionamento del bitcoin, con l’obiettivo di rendere questa tecnologia intelligibile ed accessibile anche ai non esperti.

“Una volta acquisite le informazioni di base, sarà necessario stabilire se il bitcoin possa effettivamente considerarsi quale nuova moneta. Per farlo, lo confronteremo con le monete aventi corso legale che tutti noi conosciamo e lo sottoporremo al classico test delle tre funzioni.”


Un altro proposito dell’incontro sarà quello di liberare il bitcoin dalla “scomoda reputazione” di strumento in mano alla criminalità. “A tal fine, si darà conto dei rapporti – esistenti ma eccessivamente enfatizzati – tra bitcoin e i c.d. Black Market del Dark Web, luoghi dove è possibile acquistare ogni genere di bene illegale e dei quali si porteranno testimonianze tangibili”.

Quali opportunità sa offrire il bitcoin nelle nostre vite quotidiane e quali saranno gli scenari futuri. “Cercheremo dunque di capire se realmente il mondo si trovi all’inizio di una rivoluzione.”


Il Dottor Massimo Sanvitale, dello Studio Legale Sanvitale di Pescara, laureato in Giurisprudenza, con tesi di laurea sul Bitcoin, alla Luiss Guido Carli di Roma, è laureando in economia. E' Giornalista pubblicista e collaboratore del Giornale di Montesilvano.


Il Ccet prosegue gli incontri di calendario:

19 gennaio - Incontro di poesia con Lucio Vitullo – Mariangela Dalbenzio -

9 febbraio - Elonora Sollazzo

16 febbraio – Shah Mat di Maria Elena Cialente

9 Marzo – Petali di rosa, libro di poesie dedicato alla donna e altri sentimenti di Manuela Prosperi.

Valuta questo articolo
(0 voti)

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione