Articoli filtrati per data: Mercoledì, 19 Aprile 2017

San Giovanni Teatino. Il Sindaco di San Giovanni Teatino Luciano Marinucci e il Sottosegretario al Ministero della Giustizia Federica Chiavaroli hanno accolto l'arrivo del Ministro degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale Angelino Alfano, questa mattina all'Aeroporto d'Abruzzo. Il Ministro è arrivato poto dopo le 8.30. Ad attenderlo anche i parlamentari abruzzesi Filippo Piccone e Paolo Tancredi e il consigliere regionale Giorgio D'Ignazio, Presenti anche il prefetto di Pescara Francesco Provolo e il comandante provinciale dei Carabinieri di Pescara, colonnello Marco Riscaldati.
La delegazione si è intrattenuta con il Ministro nella sala del Consiglio di Amministrazione della SAGA per una veloce colazione di lavoro.
Il Ministro Alfano ha poi raggiunto il porto turistico per partecipare al road show "Italia per le Imprese, con le PMI verso i mercati esteri". si tratta di un importante evento dove istituzioni pubbliche, organizzazioni private delle imprese e i principali player della finanza di incontrano con le aziende confrontandosi sui temi dell'internazionalizzazione.

Pubblicato in Politica

Chieti. Sabato 22 aprile alle ore 17.30 nella sala consiliare della Provincia di Chieti il responsabile del Dipartimento Cultura del PD Abruzzo Loris Di Giovanni ha organizzato un convegno per ricordare la figura di Luigi Colazilli nel centenario della nascita. Dopo i saluti del segretario del PD Abruzzo Marco Rapino e del segretario del circolo di Chieti Centro Pierluigi Barone, gli storici Enzo Fimiani e Filippo Paziente racconteranno le vicende della Banda Palombaro e la vita del giovane martire.
Luigi Colazilli nacque a Chieti il 5 luglio 1917. Conseguita la maturità al liceo classico Vico, frequentò la facoltà di Medicina e chirurgia nelle U niversità di Padova e di Bologna. Coltivò molteplici interessi, ma non trascurò gli studi. Verso la fine del corso fece tirocinio nel vecchio ospedale civile di Chieti, col noto chirurgo Gaetano Scoppetta. Educato dal padre, tenace antifascista, all’amore per la libertà, nel maggio del 1943 costituì, con altri antifascisti, l’associazione segreta «Libera Italia», rinnovando nel nome e nel programma l’associazione «Italia Libera», nata anche a Chieti nel 1924, dopo il delitto Matteotti, e soppressa dal regime fascista.
Dopo l’8 settembre, partecipò all’organizzazione della Banda Palombaro, che si proponeva di combattere con le armi i tedeschi e i neofascisti repubblichini. Nell’ultima decade di settembre si trasferì, col grosso della banda, a Palombaro. Nel corso degli scontri, dal 1 al 5 ottobre, con le preponderanti forze tedesche, non esitò un istante a curare, col collega Vincenzo Giamberardino, un soldato nemico ferito. L’atto generoso non valse a salvarlo dalla fucilazione. Il 13 dicembre 1943 fu arrestato dai tedeschi, con la complicità di spie repubblichine, con 12 partigiani, riuniti in una casa alla periferia di Chieti, per incontrarsi con due falsi ufficiali inglesi, coi quali organizzare l’entrata degli alleati in città. Trasportati a Bussi, dopo un processo sommario, il 14 dicembre Colazilli e altri nove patrioti furono fucilati.

Pubblicato in Politica

Pescara. L’Assessorato alla Mobilità del Comune di Pescara organizza, attraverso il Centro di Monitoraggio e Gestione della Sicurezza Stradale e in collaborazione cpn l'Ufficio Scolastico Provinciale, il primo corso formativo per la figura del Mobility Manager Scolastico. Cinque giornate di intenso lavoro che vedranno la partecipazione di oltre 30 Mobility Manager Scolastici di fresca nomina. Il corso avrà luogo presso la sede dell’Aurum, il pomeriggio dalle ore 15,00 alle ore 17,00, il 20 e il 26 aprile e poi il 3, l’11 e il 18 maggio, con relazioni e laboratori.

Il programma è nel link:
http://mobilita.comune.pescara.it/mobility-manager-scolastico-il-programma/

“La figura del Mobility Manager - sottolinea Stefano Civitarese, Assessore alla Mobilità - è stata introdotta in Italia sin dal 1998, anche se ha stentato sinora a farsi strada nelle nostre città. Il Comune di Pescara ha nominato lo scorso anno il proprio Mobility Manager, cosiddetto di area, avendo esso il compito di coordinare e stimolare i Mobility Manager che le aziende pubbliche e private devono a loro volta designare.
Una legge del 2015 in materia di green economy, ha previsto che le scuole debbano dotarsi a loro volta di un Mobility Manager, figura chiave per promuovere forme di mobilità sostenibile casa-scuola. In questi primi mesi del 2017, una fruttuosa collaborazione tra il Centro di Monitoraggio e Gestione della Sicurezza Stradale e l’Ufficio Scolastico Provinciale ha portato alla nomina di ben oltre 30 Mobility Manager Scolastici in tutti gli Istituti del territorio comunale e anche dei comuni limitrofi. Si tratta di un risultato per nulla scontato, che poche realtà possono ad oggi vantare in Italia, e che costituisce una base fondamentale per la governance della mobilità della città e dell’intera area metropolitana.
E’ proprio per dare consistenza e sostegno a questo contesto“, sottolinea l’Assessore Civitarese, “che, con i consulenti del Centro di Monitoraggio e Gestione della Sicurezza Stradale, abbiamo organizzato un corso di formazione per Mobility Manager Scolastici. Un gruppo di operatori, coordinato dal Mobility Manager Comunale, che sono certo darà al complesso sistema della mobilità urbana, su cui le sedi dei vari plessi scolastici hanno un rilevante peso funzionale, un grande contributo di idee e di proposte in termini di sostenibilità e innovazione che, come Amministratore, raccoglieremo e valuteremo già dalla fine del corso stesso.
“Siccome il Mobility Manager opera sul governo della domanda di trasporto, lavorando in particolare sugli spostamenti sistematici, quelli ripetitivi, e sui comportamenti delle persone”, conclude Civitarese, “ci aspettiamo importanti risultati dal corso, perché l’attività del Mobility Manager consente di dare risposte di breve periodo, e senza interventi infrastrutturali, a una consistente parte dei problemi derivanti dalla congestione del traffico”.

Pubblicato in Cronaca

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione