Articoli filtrati per data: Mercoledì, 05 Aprile 2017

Pescara. Una giornata piena di solidarietà, accoglienza e progetti da far crescere insieme è il denominatore che unisce il Comune di Pescara a quello di Farindola, nato da un'idea maturata grazie ai rapporti fra le rispettive scuole l'indomani della tragedia che ha colpito la località montana. La media Montale del Comprensivo 10, l'Istituto Aterno-Manthoné, il liceo scientifico Galilei si sono strette all'Istituto comprensivo Civitella Casanova che ingloba Farindola, mettendo in piedi il progetto che prevede due fasi, quella odierna si è svolta a Pescara, dove i ragazzi, accomopagnati dalla dirigente dell'Istituto Comprensivo di Civitella Casanova Rossella Di Donato, sono stati accolti dai dirigenti Antonella Sanvitale, Carlo Cappello e Stefania Petracca prima all'Its Aterno-Manthoné e poi al liceo Galilei dove hanno svolto laboratori di turismo, lingue e informatica e, infine, alla Montale invece hanno pranzato insieme al sindaco Marco Alessandrini e all'assessore all'Istruzione Giacomo Cuzzi e fatto un laboratorio pomeridiano prima di ripartire alla volta di Farindola, dove si svolgerà la seconda fase del progetto, fra qualche mese.

“Un abbraccio che non è solo solidarietà, ma accoglienza – dice l'assessore alla Pubblica Istruzione Giacomo Cuzzi – Questa iniziativa mi è stata proposta e mi è piaciuta subito, perché dopo quello che la comunità di Farindola ha vissuto in gennaio questo progetto ci aiuta a dare una mano utile, a ritornare insieme alla normalità. Così a questa opportunità abbiamo aperto le porte, creando le condizioni per accogliere e anche per darci da fare per aiutarli ad elaborare quello che è successo loro e questo progetto coniuga serenità, didattica e socializzazione: i ragazzi faranno dei laboratori e poi accoglieranno noi nella seconda fase del progetto uando andremo a Farindola a visitarla e saranno loro ad accoglierci e a mostrarci la bellezza del loro territorio.
A nome dell'Amministrazione voglio ringraziare tutti quanti coloro che ci hanno aiutato a portarlo avanti e che sono stati preziosi per accogliere i ragazzi e seguirli in questo percorso in città che è stato molto gradito anche dai nostri studenti”.

Pubblicato in Cronaca

Pescara. Continua l'attività dell'Amministrazione contro la contraffazione, negli ultimi due giorni, la Polizia Municipale, con il coordinamento del comandante Carlo Maggitti, sta conducendo verifiche e controlli sulla riviera cittadina con il supporto del Servizio Commercio, alla guida del maggiore Adamo Agostinone.

“Sono stati intensificati i controlli sulla Riviera – dice l'assessore alle Attività Produttive Giacomo Cuzzi – Questa attività ha portato ad 1 sequestro penale e a 5 sequestri amministrativi. La Polizia Municipale ha elevato 22 verbali nei confronti dei venditori di cover.
Il rispetto delle regole a tutti i livelli è una priorità di questa Amministrazione, come lo è l'azione determinata contro l'abusivismo e la contraffazione che portiamo avanti da quando ci siamo insediati che abbiamo esteso a tutte le attività mercatali cittadine, sia rionali che al coperto.
Continueremo a farlo, perché il settore ha bisogno di certezze e di regole valide per tutti, aumenteremo I controlli anche in vista dell'estate, sia sulla Riviera che sulle zone maggiormente frequentate dai turisti”.

Pubblicato in Cronaca

Pescara. Il Movimento 5 Stelle invia una nota al Segretario Generale per segnalare il mancato rispetto dell’art. 1 comma 13 del regolamento dell’Ufficio di Presidenza del Comune di Pescara.
Nello specifico, la violazione riguarderebbe la carica di Vice Presidente vicario del Consiglio Comunale e di Vice Presidente della Commissione consiliare “Commercio e Politiche del Lavoro” rivestite entrambe, sin dall’inizio di questa consiliatura, dalla consigliera Gabriella Lola Berardi.
<Il Regolamento dell’Ufficio di Presidenza, al suddetto articolo stabilisce chiaramente, che invece la carica di componente dell’Ufficio di Presidenza – compresa quella di Vice Presidente Vicario - non è compatibile con quella di Sindaco, di Presidente e di Vice Presidente della Commissione Consiliare. > afferma la Capogruppo M5S di Pescara Enrica Sabatini < qualunque altra interpretazione, ventilata in aula, risulta illogica. A meno che non ci sia qualcuno che voglia affermare che questo comma stabilisca che la carica di Sindaco sia incompatibile con quella stessa di Sindaco>.
Il Movimento 5 Stelle chiede che venga ripristinata la piena legittimità nei ruoli e nel funzionamento di Consiglio Comunale e delle Commissioni Consiliari.

Pubblicato in Politica

Pescara. E' stato eletto con la maggioranza assoluta dei presenti il nuovo Presidente del Consiglio Comunale di Pescara. Francesco Pagnanelli subentra ad Antonio Blasioli, oggi vice sindaco e assessore dell'esecutivo Alessandrini. Sui 29 presenti, 20 sono i voti andati al neo presidente, tre le schede bianche e 6 gli astenuti.
La seduta di oggi, che si è aperta con un minuto di silenzio dedicato alla memoria dell'ex sindaco Carlo Pace, prematuramente scomparso la settimana scorsa, ha anche ratificato l'ingresso in Consiglio di Stefano Casciano, che subentra quale primo dei non eletti in quota Pd.

“Voglio ringraziare tutti i consiglieri che mi hanno eletto e anche gli altri consiglieri – così Francesco Pagnanelli appena eletto – Anche se l'appartenenza politica in passato ci ha visti interpreti di un legittimo confronto dagli scranni comunali, mi prese rassicurare anche la minoranza sul fatto che sarò il presidente di tutti, questo ruolo mi onora e mi emoziona e oggi dismetto i panni di uomo di parte e assumo quelli di garante nei confronti dell'Assise Civica, verso cui mi impegno a rendere i lavori più spediti e agevoli perché il lavoro che ci aspetta nei prossimi due anni è duro e importante.
Dal giorno della mia elezione, nel 2014, porto con me un bagaglio di impegno che porterò avanti anche da Presidente, promuovendo i lavori che riguardano argomenti particolari, che maggiormente interessano e toccano la comunità, come l'ambiente, l'urbanistica, la sicurezza e mettendo sempre al primo posto l'amore verso questa straordinaria città che ci unisce tutti”.

Pubblicato in Politica

Pescara. A Popoli, nell’Istituto di istruzione Superiore “Amedeo Savoia”, la Provincia di Pescara sta effettuando consistenti lavori di consolidamento dell’edificio, danneggiato dal terremoto de l’Aquila. L’edificio scolastico che ospita l’Istituto Professionale di Stato per l'Industria e l'Artigianato era stato sensibilmente danneggiato dal sisma del 6 aprile 2009 e successivamente dichiarato inagibile. La popolazione scolastica si è dovuta adattare a situazioni provvisorie, spostandosi nell’edificio attiguo del liceo scientifico e utilizzando per le lezioni l’Auditorium al servizio dei due edifici.
Gli interventi in corso assegnati alla ditta RTI Chiola Angelo s.r.l./Iervelli costruzioni s.r.l., per un importo pari a € 653.596,99 e consegnati nel giugno del 2016, hanno però subìto un’interruzione, per spiegare la quale oggi il presidente Antonio Di Marco, accompagnato dalla consigliera provinciale Silvina Sarra e dai tecnici del settore, ha voluto incontrare la dirigente scolastica Patrizia Corazzini e un nutrito gruppo di studenti.
“Gli interventi strutturali previsti in sede progettuale - ha ricordato Di Marco - permettevano il raggiungimento di un indice di vulnerabilità sismico pari a 0,65. Durante l’esecuzione dei lavori sono emerse alcune problematiche che hanno comportato la necessità di redigere una perizia di variante e suppletiva e di disporre una momentanea sospensione parziale dei lavori. Attraverso la suddetta perizia di variante è stato possibile recuperare le economie di gara (pari ad € 64.686,29) previa autorizzazione da parte dell’Ufficio Speciale per la Ricostruzione dei Comuni del Cratere. Contestualmente è stato necessario un aggiornamento del deposito presso il Genio Civile di Pescara, dovuto sia agli ulteriori interventi strutturali in sede di esecuzione dei lavori, che per tenere conto delle migliorie, offerte dalla ditta aggiudicataria in sede di gara, riguardanti il rinforzo dei solai. Sulla scorta della perizia di variante si conseguirà un ulteriore miglioramento della sicurezza strutturale dell’edificio, con il raggiungimento di un indice di vulnerabilità sismico pari a 0,76”. L’opera in effetti rientra nell’ambito del Piano “Scuole d’Abruzzo – Il Futuro in Sicurezza”, un piano di interventi in materia di edilizia scolastica avente per finalità il raggiungimento di un livello di riduzione del rischio sismico degli edifici scolastici danneggiati dal sisma del 6 aprile 2009, su fondi assegnati alla Regione Abruzzo con Delibera CIPE n. 47/2009.
“La buona notizia – ha concluso il Presidente- è che ora sono in condizione di assicurare che entro settembre questi lavori saranno finiti e che i ragazzi che oggi mi chiedono spazi e mi illustrano il disagio che hanno vissuto in questi ultimi anni avranno la loro scuola totalmente sicura e funzionale per il prossimo anno scolastico. Per altre richieste di piccoli lavori evidenziatimi in sede dagli stessi studenti, ho dovuto metterli al corrente della situazione contabile che sta affrontando la Provincia. Non siamo ancora stati messi in grado di redigere il bilancio 2017 e pertanto non possiamo prendere impegni. Ma ho avuto rassicurazioni dallo stesso sottosegretario Boschi sulla volontà del Governo si risolvere a breve la situazione. Ma dobbiamo, appunto, aspettare un Decreto Legge ad hoc”.

Pubblicato in Cronaca

Rimini. Le immagini elettrizzanti del tour latinoamericano dei Rolling Stones saranno protagoniste nei cinema d’Italia il 10 aprile con le proiezioni del documentario The Rolling Stones Olé Olé Olé! Viaggio in America Latina di Paul Dugdale (UK, 2016, 105') distribuito da Wanted Cinema.

In Abruzzo il documentario musicale sarà proiettato presso il The Space Cinema di Montesilvano.

Il documentario di Dugdate segue il tour dei Rolling Stones nei primi mesi del 2016 attraverso dieci città latinoamericane e concluso con un concerto all'aperto all'Avana, Cuba, dove la band si è esibita per la prima volta. Un road movie che celebra il potere rivoluzionario del "rock" in modo divertente e indagatore. Entusiasmanti performance dal vivo si mescolano ad uno sguardo intimo e ravvicinato nel mondo della leggendaria band.

Il film racconta il tour, la cultura locale e il legame unico che esiste tra i popoli dell'America Latina e i Rolling Stones e combina le vibranti riprese dal vivo con altre più intime che ci portano nel cuore di uno dei più importanti gruppi musicali del mondo, parte integrante della storia della musica internazionale degli ultimi decenni. Il film è stato proiettato alla Festa del cinema di Roma e alla 56/esima edizione del Festival dei Popoli.

www.wantedcinema.eu
Facebook Wanted Cinema Twitter @WantedCinema

Pubblicato in Cultura e eventi

Chieti. Il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, questa mattina ha chiesto ai candidati alla carica di Rettore dell’Università d’Annunzio – i professori Luigi Capasso, Sergio Caputi, Paolo Fusero, Michele Rea, Liborio Stuppia e Stefano Trinchese – un confronto pubblico presso la sala del Consiglio Provinciale di Chieti per “parlare del programma di ognuno e degli impegni assunti dall’Università con il progetto “Bucciante” e sulle altre iniziative utili a legare sempre di più l’Ateneo e i territori”.

«Nelle scorse settimane - commenta il Sindaco - in un modo che nessuno avrebbe immaginato e voluto si è chiuso un capitolo non certo edificante della storia della nostra Università.
La d’Annunzio, senz’ombra di dubbio, ha rappresentato negli ultimi 50 anni il più importante luogo di formazione dell’Abruzzo ed elemento essenziale per la crescita, non solo economica, delle città di Chieti e Pescara. Fino a poco fa, pensando all’Ud’A, venivano in mente qualità dei percorsi formativi e dei servizi resi agli studenti, dell’accoglienza delle città sedi dei corsi e il collegamento tra la Facoltà di Medicina e l’Ospedale di Chieti.

Oggi – prosegue il Sindaco - se ne parla per le vicende giudiziarie, per i contrasti tra dipendenti e vertici accademici e per una immagine offuscata da fatti che nulla hanno a che vedere con cultura, formazione e ricerca.

Con l’indizione delle votazioni per l’elezione del nuovo Rettore si apre una nuova fase – evidenzia il Sindaco - si scrive una nuova pagina della storia dell’Ateneo e chi sarà eletto dovrà fare i conti con un lavoro molto impegnativo affinché siano restituiti prestigio e credibilità all’Ateneo e fiducia al personale, anch’esso colpito dalle scelte non sempre condivisibili della governance universitaria.

Visti gli impegni assunti dall’Università con il progetto “Bucciante” e sulle altre iniziative utili a legare sempre di più Ateneo e territori – conclude il Sindaco – ho chiesto ai candidati alla carica di Rettore, un confronto pubblico nel pomeriggio del 20 aprile per parlare del programma e di come vorrebbero la d’Annunzio nei prossimi anni».

Pubblicato in Politica

Montesilvano. «Un importante attrattore, che qualificherà l’offerta balneare e turistica della nostra città». Così l’assessore ai Lavori Pubblici Valter Cozzi commenta l’aggiornamento del piano demaniale marittimo, facendo riferimento alla possibilità introdotta per la prima volta di realizzare in ben 4 punti del litorale cittadino, il trabocco.
«La storia della città ci ricorda che alla foce del Fiume Saline, in passato, vi erano due trabocchi, di cui oggi rimangono delle tracce storico - iconografiche. Come tutti ben sappiamo questa speciale e particolarissima costruzione è un simbolo identificativo pienissimo di significato di tutta la nostra Regione. Costruire anche a Montesilvano un trabocco significa far riappropriare la città di quella tradizione simbolica che una città di mare e di pescatori come la nostra non può fare a meno».
Nel piano è prevista la possibilità di richiedere concessioni demaniali marittime per la realizzazione dei trabocchi, sia nelle medesime zone in cui in passato, esistevano trabocchi successivamente abbandonati e scomparsi, ovvero alla foce del Fiume Saline e sia per la realizzazione sui futuri pontili che potranno essere costruiti nelle adiacenze del fosso Mazzocco ed in prossimità di viale Europa. I trabocchi dovranno essere realizzati in legno, dovranno inoltre presentare le caratteristiche e le dimensioni esistenti, ove fosse possibile ricostruirne lo stato di fatto. I pontili saranno realizzati con l’utilizzo di materiali sostenibili, della lunghezza funzionale a consentire di godere del mare.
«Con questa novità - dice ancora Cozzi - abbiamo voluto rievocare un pezzo della memoria di Montesilvano, riattualizzandola con soluzioni moderne e sicuramente proficue per l’immagine della città. Questo progetto insieme alla riqualificazione di via Maresca, uno dei punti strategici dell’accoglienza turistica della città, ci consentirà di puntare su una Montesilvano curata, competitiva, dai servizi efficienti e appetibili».

Pubblicato in Politica
Mercoledì, 05 Aprile 2017 00:00

Ortona, tutto pronto per il Premio Primo Maggio

Ortona. Dopo il successo delle precedenti edizioni, ecco in arrivo il quinto appuntamento con il Premio Primo Maggio, contest musicale organizzato dalla Consulta Giovanile di Ortona rivolto a tutti i musicisti emergenti e gruppi musicali emergenti.

Il contest prevede la partecipazione di massimo 10 formazioni musicali. Il bando di partecipazione è disponibile sulla pagina Facebook della Consulta Giovanile di Ortona e sulla pagina Ortona- Premio Primo Maggio.

Anche quest'anno il Perdono si apre a suon di musica! La Consulta Giovanile torna con un contest "tutto giovane" che si svolgerá nella serata di giovedì quattro maggio, in Piazza della Repubblica a Ortona, a partire dalle ore 20:00.
Il Premio Primo Maggio é un'iniziativa che mira a promuovere la musica come forma di espressione artistica, senza alcuna distinzione di genere e con l'obiettivo di offrire uno scorcio del panorama musicale nazionale e locale. Dunque, spazio alle idee, alle sperimentazioni, alla creativitá e a una sana competizione!

Il bando di partecipazione è scaricabile sulla pagina Facebook della Consulta Giovanile e sulla pagina Ortona-Premio Primo Maggio.
Saranno ammesse alla gara fino ad un massimo di 10 band. Parteciperanno al festival le prime 10 band che si iscriveranno e a tal fine farà fede l'orario di invio delle email con la richiesta di iscrizione.

L'iscrizione al concorso, tramite i moduli appositamente compilati, deve essere inviata all'indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro e non oltre le 12:00 del 30 aprile 2017. Per maggiori informazioni si rinvia al bando.

Il premio sará assegnato da una giuria di esperti in ambito artistico composta da Gabriele de Giuglielmo, Lorenzo di Deo, Carolina Ciampoli, Augusto Miccoli ed Antonio Tucci.
Al vincitore del contest andrà un premio di 500€.

Per info e contatti:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Pagina Facebook: Ortona- Premio Primo Maggio

Pubblicato in Cultura e eventi

Roseto degli Abruzzi. Presentato questa mattina in Comune il Premio nazionale di giornalismo Vivi l’Abruzzo – Luigi Braccili. Alla conferenza stampa erano presenti il vicesindaco Simone Tacchetti, l’assessore alla Cultura Carmelita Bruscia, l’ideatore del premio, Enrico Trubiano, il presidente dell’associazione Obiettivo comune Alfonso Montese, con altri rappresentanti, il figlio dello scrittore e giornalista ro-setano Luigi Braccili, Umberto, giornalista della Rai.

“La proclamazione dei vincitori”, ha detto Montese, “avverrà domenica 16 luglio in piazza della Repubblica. La serata sarà presentata da Umberto Braccili e parleremo non solo di Luigi ma anche di altre iniziative culturali. Abbiamo il patrocinio dell’Ordine dei giornalisti e dell’amministrazione comunale che ringraziamo per la fattiva collaborazione”.

Umberto Braccili ha sottolineato la poeticità della foto utilizzata nel manifesto dell’iniziativa: “E’ una foto bellissima perché c’è papà con la sua borsa, in cui porta metaforicamente tutto il suo ca-rico culturale, c’è la bicicletta che lo rappresenta, perché lui anche in età avanzata andava ovun-que pensava ci fosse bisogno della sua presenza contro qualche ingiustizia, e lui si vede di spalle ed è giusto così perché era il suo modo di essere, sempre schivo”.

“L’amministrazione è lieta di patrocinare questo premio”, ha detto l’assessore alla Cultura Carme-lita Bruscia, “e sono certa che questa iniziativa valorizzi il nostro patrimonio culturale, artistico, storico, enogastronomico e promuove anche tutte le attività connesse”.

“Dire di Gigino, mi permetto di chiamarlo così”, ha concluso il vicesindaco Tacchetti, “sarebbe scontato e non si direbbe mai appieno tutto quello che ha rappresentato per la nostra città. Spe-riamo che il premio possa crescere nel corso del tempo e rappresentare una tappa fissa qui a Ro-seto. Raccogliendo quello che era l’invito di Luca Maggitti, subito dopo la sua scomparsa, è giusto che la nostra città intitoli a Luigi Braccili un luogo importante e ci attiviamo subito perché ciò sia possibile”.


REQUISITI DI PARTECIPAZIONE

Possono partecipare al premio, giornalisti professionisti, pubblicisti ed estensori di articoli in riviste specia-lizzate, che abbiano compiuto 18 anni al 31 dicembre 2016 e di qualsiasi nazionalità. Gli articoli partecipanti al premio devono essere presentati in lingua italiana e posti eventualmente a corredo di singole fotografie o di interi servizi fotografici.
Sono esclusi dalla partecipazione al premio i redattori delle testate che promuovono il premio stesso.
I partecipanti al premio devono dimostrare di avere pubblicato su giornali quotidiani, periodici o riviste, entro il 31 dicembre 2016, gli articoli sull’Abruzzo da inserire in nelle seguenti categorie:

TURISMO: Le bellezze dei luoghi e delle tradizioni popolari ed enogastronomiche.
AMBIENTE: La salvaguardia del territorio, le esperienze di comunità nei Parchi e nelle Riserve, la loro storia e la loro evoluzione.
SPORT: Le eccellenze di insegnamento, il dilettantismo e la sana passione.

TEMPI E MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLE CANDIDATURE
La scadenza per la presentazione della domanda di partecipazione e di presentazione degli elaborati è fissata al 30 maggio 2017. I lavori, possono essere inviati a mezzo raccomandata A/R, all’indirizzo: Montese Alfon-so, C.da Giardino,33 – 64026 Roseto degli Abruzzi (TE), o tramite posta elettronica all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., con la dicitura: “Premio Nazionale di Giornalismo VIVI L’ABRUZZO - 2017”.

ULTERIORI INFO: www.odg.abruzzo.it e www.umbertobraccili.it

Pubblicato in Cultura e eventi
Pagina 1 di 4

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione