Articoli filtrati per data: Sabato, 08 Settembre 2018

Spoltore. Lo Spoltore Calcio a nome del suo presidente Sabatino Pompa, dell'allenatore Donato Ronci, di tutto lo staff tecnico e societario, partecipa al dolore del Direttore Sportivo dell'US Capistrello Cesidio Palleschi e delle famiglie Bucci e Palleschi, per la perdita di Nicolina e di Martina.
"Le parole sono ben poca cosa in momenti come questi, il nostro cuore è con voi". Si legge in una nota.

 

Pubblicato in Sport

Pescara. Training on the job - Il Ministero dell’Ambiente sostiene il processo di costituzione di una Agenzia per la mobilità di area vasta nel territorio metropolitano del medio adriatico. E’ questo il senso che si può dare al fitto calendario di incontri che si svolgeranno per tutta la prossima settimana, dal 10 al 14 settembre al Museo Colonna e che coinvolgeranno gli operatori della mobilità dei Comuni di Pescara, Chieti, Francavilla, Montesilvano, Città Sant’Angelo, Spoltore e San Giovanni Teatino, per una conurbazione di oltre 300.000 abitanti.

Tutte le Amministrazioni sono impegnate in un’azione congiunta di coordinamento per la nascita di un’associazione di Comuni abruzzesi del Medio Adriatico, al fine di predisporre misure di riduzione dell’inquinamento atmosferico in ambito locale attraverso politiche di mobilità sostenibile di area vasta.

Il contributo degli esperti del Ministero, presenti per tutta la settimana, scaturisce dall’adesione del Comune di Pescara al progetto CReIAMO-PA: Competenze e Reti per l’Integrazione Ambientale e per il Miglioramento delle Organizzazioni della PA, ammesso a finanziamento nell’ambito del Programma Operativo Nazionale Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020 - Asse 1 “Sviluppo della capacità amministrativa e istituzionale per la modernizzazione della Pubblica Amministrazione” - Azione 1.3.3 “Interventi per il miglioramento della capacità amministrativa, centrale e regionale, per l’integrazione della sostenibilità ambientale”.

La durata dell’intero progetto è di cinque anni e ogni anno viene individuato uno specifico tema tecnico relativo al tema generale della mobilità urbana sostenibile. Per il 2018, il tema è il Mobility Management.

Proprio su questo tema riteniamo si debba puntare come strumento operativo strategico su cui costituire una Agenzia per la mobilità di area vasta, che abbia compiti di programmazione e di coordinamento in tema di Mobility Management, con funzioni di raccordo e d’indirizzo delle politiche delle singole amministrazioni aderenti, attraverso la redazione di un piano strategico intercomunale (metropolitano), la messa in comune dei principali strumenti di pianificazione della mobilità (PUMS, PGTU) e l’opportuna attività di coordinamento di mobility management d’area.

Il progetto CReIAMO-PA mira ad assicurare maggiori livelli di efficienza nella Pubblica Amministrazione in campo ambientale affrontando i temi del rafforzamento della capacità amministrativa, dello sviluppo dell’e-government e del miglioramento della governance multilivello.

Il Comune di Pescara è una delle cinque realtà nazionali, tra cui la Città Metropolitana di Torino e i comuni di Modena e Cesena, scelte per lo svolgimento della fase di “affiancamento”.

Il programma dettagliato verrà presentato nel dettaglio in sede di conferenza stampa di apertura dei lavori che si terrà lunedì alle 12,00 alla presenza dei consulenti del Ministero, in particolare l'Ing. Domenico Caminiti e l'Avv. Pasquale Andrea Chiodi, e dei rappresentanti dei comuni coinvolti.

A partecipare ai lavori sono stati invitati i rappresentanti delle Amministrazioni ricordate, ma anche altre limitrofe, come quelle di Ortona, Cappelle sul Tavo e Silvi, oltre che di tutti quegli organismi che, a vario titolo, sono sicuramente coinvolti dal tema trattato, ed in particolare: il Dipartimento dei Trasporti della regione Abruzzo, le Province, gli Uffici scolastici Provinciali, i Mobility Manager aziendali e scolastici, l’ARTA, le ASL, l’Università, l’INU, TUA, Trenitalia, RFI, la SAGA, il Tribunale, il Sindacato Trasporti, gli ordini professionali, il mondo dell’Associazionismo e della Grande distribuzione organizzata (GDO)”.

Pubblicato in Politica

Avezzano. Domenica sera, a partire dalle ore 19.00, da Piazza Risorgimento di Avezzano, con la rinnovata fontana a fare da eccezionale scenografia all’evento, parte la nuova edizione di “Ballando sotto le stelle”, un’effervescente serata all’insegna del ballo e che vedrà protagonisti assoluti i ballerini delle migliori scuole di danza del centro Italia.

Ispirato al celeberrimo programma televisivo di RaiUno, la manifestazione, patrocinata dal Comune di Avezzano ed organizzata dall’insegnante e coreografo di danza Franco D’Urbano, vuole essere anche portatrice di un importante messaggio sociale, quello della danza come motivo di aggregazione sociale e, soprattutto, come elemento di inclusione.

“Ballando sotto le stelle” sarà anticipato da uno stage aperto a tutti, a cura del coreografo Juanny che farà ballare il pubblico presente dalle ore 19 alle ore 20.

Dalle ore 21.00 e fino a mezzanotte, 13 scuole si esibiranno in danze standard ovvero valzer inglese, valzer viennese, tango, slowfox, quick step, ma anche la famosa danza del ventre, e ancora flamenco, hip hop, salsa, merengue e samba.

Ospite della serata il presidente nazionale del Midas (Maestri Italiani danza sportiva)Carlo Casucci oltre ai neo campioni di danze standard classe AS, Marco e Miriam D’Antonio, e il Maestro Ornella Gentile con la sua Band. Condurrà l’evento Alina Di Mattia.

Pubblicato in Cultura e eventi

Lanciano. Circa 50 carri, in rappresentanza di moltissime contrade cittadine, e oltre 25mila persone hanno invaso questa mattina corso Trento e Trieste e piazza Plebiscito per la Sfilata del Dono alla Madonna del Ponte, che come ogni anno ricorre l’8 settembre (festa della Natività di Maria). Una gioiosa invasione di bambini, adulti e anziani, animali di ogni tipo e i tantissimi prodotti della terra, alcuni già pronti, altri preparati al momento sopra i carri magnificamente allestiti dai rappresentanti delle contrade che ogni anno, già da mesi prima la ricorrenza del Dono, si impegnano con tantissima passione per preparare il tutto al meglio ed offrire i ‘valori’ della propria terra alla Madonna del Ponte. Lanciano è stata invasa da una folla come non la si vedeva da tempo, in un centro cittadino chiuso alle auto ma che ha risposto benissimo alle nuove norme in misura di sicurezza e antiterrorismo, grazie al certosino lavoro messo a punto da amministrazione comunale e Comitato Feste, presieduto da Maurizio Trevisan.

Con la sfilata del Dono e la tradizionale vendita dei Donativi che dalle 19 saranno battuti all’asta in Piazza Plebiscito, dove sarà anche possibile degustarli grazie al posizionamento di tavoli e panche, entrano nel vivo i festeggiamenti del settembre lancianese, che vivranno le giornate clou dal 14 (festa patronale) al 16 settembre, con l’attesissimo concerto di Massimo Ranieri, preceduto il 15 da Thomas di Amici e Soul System e il 14 con il festival “Ragazzi di Strada”.

Tra i prossimi appuntamenti, domenica 9 settembre c’è “Pompieropoli”, organizzato dall'ANVVF Chieti (dalle 10 alle 22 a Viale delle Rose), attività ludiche ed educative per i bambini dai 3 ai 13 anni. Sempre per i bambini, ma lunedì e martedì 10 e 11 settembre, torna invece in piazza Plebiscito (dalle 16 alle 21) Ludobus “ScomBussolo – Giochi per Tutti”, un furgone carico di giochi in legno (della tradizione popolare, del mondo, d’equilibrio, di lancio, d’ingegno) che vengono messi a disposizione di bambini, ragazzi, adulti e famiglie per poter giocare. Sempre domenica alle 18 al Museo Diocesano inizia la rassegna “Abruzzo Contemporaneo – Luoghi d’arte 2018” con l’inaugurazione della mostra d’arte contemporanea – Artisti: Sandro Visca; Raul Rece; Giada Ciarcelluti, che proseguirà fino a fine settembre. Diversi gli appuntamenti musicali: domenica alle 18 al Teatro Fenaroli si esibirà il Coro Lirico d’Abruzzo in …Canto!, in un programma che spazia dal repertorio Operistico al repertorio dell’Operetta alla “cultura popolare” fino a quella Napoletana, con al Pianoforte il M° Fabio A. D’Orazio; sempre il 9 settembre, alle 21.30 in Piazza Plebiscito, “Paese della Musica” in concerto con l’Accademia Musicale fondata dal noto batterista Carlo Porfilio. Per la sezione teatro, invece, domenica 10 alle 17.30 al Teatro Fenaroli, la Compagnia Teatrale dell’Istituto Penitenziario di Lanciano presenta “Il medico dei pazzi”, riduzione da Edoardo Scarpetta, regia di Carmine Marino (ingresso a offerta, il ricavato sarà destinato alla ristrutturazione del teatro “Il Piccolo Fenaroli” all’interno della Casa Circondariale di Lanciano).

Annullato invece, per sopraggiunti impegni familiari dell’artista, il concerto di Alexian Santino Spinelli previsto lunedì 10 settembre.

Infine, altra novità delle Feste di Settembre 2018, è l’allestimento in piazza Pace di “Papillon… on the road”, un’area ristorante finemente arredata (con tendoni, tovagliato e menu dedicati) che dal 9 (inaugurazione con cena di gala) al 16 settembre, proporrà tutte le sere, a partire dalle 20, le prelibatezze del territorio a cura del ristorante “Papillon” di Tornareccio e accompagnamento musicale (Per prenotazioni: Giovanni, tel. 3465370858).

Pubblicato in Cultura e eventi

Chieti. L’UDC si prepara alle prossime scadenze elettorali, a cominciare dalle elezioni per il rinnovo del Consiglio Regionale, e ieri, all’Hotel Iacone, di Chieti Scalo, ha riunito il Comitato Regionale, convocato e presieduto dal segretario regionale, Enrico Di Giuseppantonio. Un incontro affollato e partecipato, nel corso del quale sono stati trattati vari punti, soprattutto è stata fatta una approfondita analisi della situazione politico-economico-sociale abruzzese: dalla sanità al sociale, dai trasporti all’ industria ,dal disagio giovanile alla disoccupazione, dalla viabilità alle proposte per il rilancio dell’agricoltura e per un turismo che diventi la nuova importante industria d’Abruzzo, senza tralasciare la delicata questione della sicurezza. Un esame a tutto campo, scaturito dagli interventi dello stesso Di Giuseppantonio e dei coordinatori provinciali di Chieti, Andrea Buracchio, di Pescara, Valter Cozzi, di L’Aquila, Lino Cipolloni (assente per impegni il coordinatore di Teramo, Berardo De Simplicio) ma anche dal contributo venuto dagli amministratori comunali e molti dirigenti locali . La volontà espressa è quella di riorganizzarsi e ammodernarsi per essere più presente su tutto il territorio abruzzese in vista delle prossime e importanti competizioni elettorali come appunto le regionali, le  europee e le comunali. Si è discusso ovviamente anche delle alleanze e la collocazione scelta è stata approvata e valutata positivamente dal Comitato Regionale: “Ribadiamo la nostra convinta adesione all’area di centro-destra e siamo pronti al dialogo con le varie forze che intendono, come noi, essere i portatori e gli interpreti dei bisogni della comunità abruzzese, decisi a realizzarli mediante un’attività concreta che, ancor più oggi, necessita di un Partito che rappresenta l’identità moderata - hanno affermato I dirigenti dell’UDC”. “Non siamo una forza  che grida alle folle- ha affermato il segretario Enrico Di Giuseppantonio- Il nostro passato e il nostro futuro hanno un elemento caratterizzante: la  programmazione politica, capace di dare concretezza alle aspettative dei cittadini. Non ci interessano intese per ottenere qualche voto in più, il nostro è un Partito che ha con se tutti i valori più radicati della persona, che sono i cardini della nostra azione politica. Saranno questi i punti che porteremo al tavolo dei nostri alleati. L’Abruzzo deve tornare a correre, deve riconquistare il ruolo che aveva di regione leader del centro-sud d’Italia”. “Per quanto ci riguarda - ha aggiunto Di Giuseppantonio -, l’individuazione del candidato alla presidenza della Regione non dovrà vedere un uomo solo al comando ma l’espressione di una squadra coesa capace di sostenere il lavoro di chi sarà scelto a guidare l’Abruzzo. Il candidato presidente dovrà mettere in campo : capacità , moderazione, trasparenza e attenzione vera ai bisogni dei cittadini. Dobbiamo pensare a mettere in campo una coalizione che elabori un programma partecipato che miri davvero alla risoluzione dei problemi dell’Abruzzo e lo proietti da protagonista in Europa. L’UDC sarà pronto a dare il suo contributo leale per il governo della nostra Regione”. Un folto gruppo di abruzzesi parteciperà sabato 15 e domenica 16 alla Festa Nazionale dell’UDC che si terrà a Fiuggi.

Pubblicato in Politica

Montesilvano. Valorizzare e promuovere le bellezze naturalistiche del territorio. Questo l’obiettivo della mostra tematica “Le Porte dei Parchi”, organizzata dall’associazione Ambiente e/èVita, che si terrà, da lunedì 10 settembre a mercoledì 12 nella Sala Di Giacomo di Palazzo Baldoni.

L’esposizione tematica, che ha già toccato L’Aquila, Avezzano e Chieti e proseguirà nelle principali città abruzzesi, è incentrata sulle evidenze naturalistiche di 5 Riserve Naturali Regionali, “Lago di Penne”(Penne), “Grotte di Pietrasecca” (Carsoli), “Monte Salviano” (Avezzano), “Grotte di Luppa”(Sante Marie) ed il “Borsacchio” (Roseto degli Abruzzi), in un’ottica di valorizzazione in rete delle ricchezze ambientali delle aree interessate. In sostanza, mescolando le caratteristiche di biodiversità delle Riserve, tale mostra intende organizzare un primo percorso di comunicazione turistica integrata.

La esposizione rientra nell’ambito del POR FESR Abruzzo 2014/2020 Asse VI Linea di Azione 6.6.1. denominato “Interventi per la tutela e valorizzazione di aree di attrazione naturale di rilevanza strategica (aree protette in ambito terrestre e marino, paesaggi tutelati) tali da consolidare e promuovere processi di sviluppo” che ha portato alla creazione di una rete tra i 5 Comuni e le rispettive Riserve.

Questa sinergia ha portato alla elaborazione del progetto “Le Porte dei Parchi”, assegnatario di un finanziamento di 500.000 euro, finalizzato ad azioni di promozione e di misure finalizzate alla creazione di economie di scala nel settore turistico e nella governance delle aree protette.

«Voglio ringraziare l’Amministrazione Comunale di Montesilvano - ha sottolineato Patrizio Schiazza, dell’associazione Ambiente e/è Vita - per la sensibilità mostrata e per aver voluto ospitare un evento capace di rendere evidente una delle principali caratteristiche del nostro Abruzzo ovvero la bellezza paesaggistica dei territori e la ricchezza di biodiversità che impreziosisce le aree protette regionali».

La mostra resterà aperta nelle giornate da lunedì a mercoledì dalle ore 10:30 alle 13:00 e dalle 16:00 alle 18:00.

Pubblicato in Cultura e eventi

Montesilvano. «Via Roma può davvero rappresentare il nuovo centro nevralgico della città di Montesilvano, in quanto diretto collegamento tra la piazza comunale e corso Umberto. Una nuova area dove rilanciare il commercio cittadino. E’ a partire da questa convinzione che abbiamo avviato tutto l’iter necessario alla realizzazione di un radicale restyling di questa arteria centralissima». A dirlo è l’assessore ai Lavori Pubblici Valter Cozzi. «Con la delibera licenziata nei giorni scorsi dalla Giunta abbiamo messo in moto la macchina finanziaria e tecnica per dare impulso alla realizzazione del progetto che abbiamo in mente per questa strada».

L’idea dell’Amministrazione Maragno è quella di eliminare gli attuali marciapiedi e rifare la carreggiata. Tutto in un’unica quota, ovvero a raso. Sui marciapiedi verrà rimossa la pavimentazione in porfido che sarà sostituita con un asfalto stampato effetto marmo. Previste opere per la sistemazione delle alberature esistenti, soprattutto per la parte relativa alle radici, che ad oggi hanno provocato il rialzamento della sede stradale e la conseguente rottura della pavimentazione. «Abbiamo fatto delle scelte - afferma ancora Cozzi - coerenti con gli interventi di riqualificazione che abbiamo promosso recentemente, ad esempio in via San Francesco dove abbiamo utilizzato l’asfalto stampato. Ripartendo dalla riqualificazione di via Roma, sarà possibile restituire anche nuovo slancio all’intera zona. Abbiamo sempre creduto che questa area può diventare strategica, non a caso in Consiglio Comunale abbiamo per la prima volta introdotto il concetto di Zona Franca, ovvero di aree del territorio sulle quali verrà applicata l’esenzione totale della TARI per i primi due anni di attività in caso di apertura di nuove attività di impresa, a cominciare proprio da via Roma. Un’agevolazione questa – conclude Cozzi - che unita al progetto di riqualificazione ci consente di sviluppare il percorso di valorizzazione del centro commerciale naturale».

Pubblicato in Politica

Sambuceto. Il 6 settembre 2018 rappresenta una data importante per il Sambuceto Calcio, e questo per molteplici aspetti. Il primo riguarda la convenzione per l’affidamento, in via sperimentale, del campo di calcio della Cittadella dello Sport da parte del Comune alla società viola.
Nella giornata di giovedì è stato infatti raggiunto e sottoscritto l’accordo tra il sodalizio sportivo e il Comune che sancisce, di fatto, il ritorno dell’Asd Sambuceto Calcio nel proprio paese.
La società viola esprime soddisfazione per aver raggiunto l’accordo con l’amministrazione comunale e la Sgt Sport. Col buonsenso, e sedendosi intorno a un tavolo si trova sempre la soluzione a tutte le eventuali diatribe, e quella celebrata giovedì è stata la vittoria di tutti, della città, e dello sport. Oltre a riportare “l’Eccellenza” in paese, a trarre i maggiori benefici dell’accordo saranno i ragazzi del settore giovanile e della scuola calcio viola, i quali avranno più ore da dedicare alla pratica sportiva. L’accordo stipulato con amministrazione e Sgt Sport rappresenta per la società viola un primo passo per una futura gestione totale dell’impianto a medio e lungo termine, che permetterà alla struttura di migliorarsi e completarsi sia a livello energetico che sotto altri aspetti. Infine la società del Sambuceto Calcio desidera ringraziare il sindaco Marinucci, l’assessore allo Sport, Roberto Ferraioli, il presidente del consiglio comunale, Marco Cacciagrano, e l’amministratore della Sgt Sport, Luciano Di Nicola, per l’impegno profuso e mostrato da tutti per il raggiungimento dell’accordo e il buon fine della trattativa.
Come accennato all’inizio, giovedì 6 settembre sarà una data da ricordare e “incorniciare” in casa viola non soltanto per quanto appena descritto, ma anche per un altro aspetto prettamente sportivo. Giovedì è infatti giunta un’altra ottima notizia per il Sambuceto: la squadra della categoria dei Giovanissimi viola è stata infatti ufficialmente ripescata e si appresta quindi a partecipare al prossimo campionato regionale.

Pubblicato in Sport
Sabato, 08 Settembre 2018 00:00

Borghi d’Abruzzo fa tappa di Ripa Teatina

Ripa Teatina. Domenica 9 settembre Borghi d’Abruzzo farà tappa a Ripa Teatina, dove è atteso un nutrito gruppo di turisti di varia provenienza, per trascorrere una piacevole giornata nella terra dove il connubio tra arte, sport e vino ha trovato una delle sue migliori espressioni. L’arrivo è previsto alle ore 9:45 presso la Cantina Ripa Teatina, dove si terrà un percorso di degustazione alla riscoperta dell’arte vitivinicola, accompagnati dagli Amministratori Comunali e dal presidente della Cantina Sociale Roberto La Monaca.
In tarda mattinata i turisti visiteranno l’Antico Convento Francescano e la mostra “Ripa Teatina in Miniatura” del maestro Renato Luciani che ha realizzato tutti gli edifici più significativi del paese in miniatura e dove Graziano Esposito, esperto di storia ripese,illustrerà le bellezze e gli aneddoti riguardanti la storia del monumento.
Dopo la pausa pranzo la visita proseguirà conuna passeggiata nel borgo, la parte più antica del paese,per ammirare le bellezze della Chiesa Madre dove sarà anche possibile, per l’occasione, ascoltareun breve concerto di musica classica.
Il sindaco Ignazio Rucci è felice di accogliere per il secondo anno consecutivo la visita di Borghi d’Abruzzo, che ha scelto di tornare a visitare Ripa Teatina. “Questo tipo di iniziativa- dichiara il primo cittadino- è una bella vetrina non solo per la scoperta delle risorse storiche e culturali dei piccoli centri, ma rappresenta anche un importante volano per far conoscere i prodotti tipici del territorio e le tante aziende e piccole attività che producono prodotti di eccellenza dell’enogastronomia abruzzese”. “Inoltre- continua il sindaco Rucci- i turisti rappresentano una fonte inesauribile di spunti di riflessione per gli Amministratori locali che, confrontandosi con chi viene da altre località, hanno di rimando dei feedback utili sia per migliorie da apportare sia per stabilire contatti e attivare sinergie che possono portare a proficui rapporti di collaborazione”.

 

Pubblicato in Cultura e eventi

Pescara. “Grazie di cuore eccellenza per aver contribuito a trasformare un sogno in realtà”. Con queste parole Paolo Datore Giansante, presidente della Fondazione Santa Caterina che gestisce l’Istituto Domus Mariae, ha saluto ieri sera (venerdì 7 settembre) monsignor Tommaso Valentinetti, al termine della cerimonia inaugurale dell’anno scolastico e della nuova sede della scuola paritaria, in via Pizzoferrato. Qui, dove per anni per anni c’è stata la storica scuola delle Suore della Presentazione che hanno deciso di cessare l’attività didattica, le Domus si sono trasferite da via Manzoni per continuare con ancora più passione un’attività educativa in crescita, e per fornire un’offerta formativa di qualità sempre maggiore.

L’edificio è stato ristrutturato e abbellito, e ieri sera ha aperto i battenti all’intera comunità scolastica: i genitori dei circa trecento alunni che frequentano la primavera, la scuola dell'infanzia e la primaria, ma anche il personale docente e non, tanti amici e cittadini, che hanno partecipato alla santa messa celebrata dall’arcivescovo e, al termine, ammirato le aule e gli spazi didattici lustrati a nuovo. Presenti anche il sindaco di Pescara, Marco Alessandrini, e il professor Carlo Di Michele, ispettore dell’Ufficio Scolastico Regionale, accolti dallo stesso Paolo Datore e da Valentina Pistola, direttrice dell’istituto.

“Ringrazio il Signore per questa scuola – ha detto monsignor Valentinetti nel corso dell’omelia – che vive da tanti anni in città e che si ispira ai principi della fede e dell’educazione cristiana. A voi genitori dico: ricordate che siete fonte e radice dell’educazione dei vostri figli. Non abdicate al vostro ruolo ed educate da adulti. La scuola vi aiuterà e vi affiancherà ma non può fare tutto perché il vostro amore è il primo atto educativo”. Per quanto riguarda la mission educativa della scuola, l’arcivescovo ha ricordato che “è necessario educare con basi umane perché solo ciò che è profondamente umano è anche autenticamente cristiano. Il mio augurio è che questa scuola continui ad essere per Pescara una bella e gioiosa novità, umanamente piena e cristianamente essenziale”.

“Chi forma una persona salva l’intera umanità – ha detto nel corso del suo saluto il sindaco Alessandrini – e questa scuola contribuisce a questo prezioso e affascinante compito. Grazie a nome di tutta la città per quello che fate”.

La prima campanella delle Domus nella nuova sede suonerà puntuale lunedì 10 settembre.

Tutte le informazioni www.istitutodomusmariae.it e sulla pagina Facebook.

Pubblicato in Cronaca
Pagina 1 di 2

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione