Montesilvano. "Oggi e domani su Via Finlandia è prevista la potatura dei platani. Potature, o meglio capitozzature, eseguite in piena fase vegetativa degli alberi. Eppure il “Regolamento per la tutela e l'igiene del verde pubblico e privato” http://www.comune.montesilvano.pe.it/index.php/la-struttura?id=1349:verde-pubblico-i-regolamenti del comune di Montesilvano al comma 2 dell’articolo 11, dedicato alle potature, prescrive: ”Sono vietati gli interventi di capitozzatura, cioè i tagli che interrompono la crescita apicale del fusto e quelli praticati su branche aventi diametro superiore a cm. 10. Fanno eccezione al divieto di cui sopra gli interventi necessari a garantire la pubblica incolumità”. Davvero possiamo credere ci siano problemi di incolumità pubblica per le alberature di Via Finlandia? Proseguendo al comma 6 sempre dell’articolo 1 si ribadisce : ”Gli interventi di potatura degli alberi e delle siepi dovranno comunque essere effettuati nel rispetto della nidificazione dell’avifauna e delle norme di riferimento; in linea generale non dovranno essere effettuati nel periodo Marzo – Luglio .” Avvisiamo la giunta Maragno che siamo ad Aprile, il tempo passa e per fortuna siamo anche al termine di questa legislatura".

Così in una nota Corrado Di Sante di Rifondazione Comunista, che aggiunge: "Insomma basta leggere l’articolo 11 del regolamento comunale per rendersi conto che si sta facendo tutto quello che il regolamento vieta e sanziona: comma 4 dell’articolo 11 “Ogni intervento di capitozzatura o di potatura non eseguito a regola d’arte si configura come abbattimento e come tale viene sanzionato.” Siamo alla solita improvvisazione di quello che rimane della giunta di centrodestra che non è in grado di rispettare neppure i regolamenti comunali. Alberi in piena fase vegetativa, capitozzati, dei quali resteranno dei moncherini spelacchiati. Una bella cartolina per l’estate. L’improvvisazione fa danni al patrimonio verde della città e alle casse comunali. A Montesilvano come dimostrano le vicende di questi giorni c’è sempre tempo per cambi di casacca e giri di poltrone, ma avvisiamo la giunta Maragno che invece per potare gli alberi ci sono tempi e regole precisi da rispettare, lo dicono decine e decine di pubblicazioni scientifiche e il regolamento comunale".

Montesilvano. Restyiling in corso sul lungomare di Montesilvano. Sono stati avviati i lavori di messa in sicurezza delle palme lungo la pista ciclabile della riviera. L’intervento è stato suddiviso in due lotti: il primo, a cura della ditta NL Group da via Maresca fino alla rotatoria di via Marinelli. Il secondo dal confine con Pescara, fino alla stessa rotatoria, a cura de Il Melograno. Il lavoro riguarda circa 280 palme e si concluderà entro la fine del mese.

«Questo intervento - specifica l’assessore al Verde, Ernesto De Vincentiis - è un altro tassello del progetto di restyling completo del lungomare. La sistemazione delle piante, infatti, assolve sia alla necessità di messa in sicurezza di queste piante, ma anche al miglioramento dell’immagine dell’area strategica del turismo della nostra città. Il nostro progetto non si ferma solo a questo aspetto. La sostituzione dei punti luce con impianti al led che illumina di una luce nuova la riviera è infatti un’altra importante tessera di questo progetto, coronato dalla riqualificazione di via Maresca per cambiare il volto di questo strategico luogo di aggregazione per cittadini e turisti. La nuova via Maresca, interamente ciclopedonale, diventerà la naturale prosecuzione della Bike to Coast lungo la riviera e dell’isola pedonale che attiviamo tutte le sere d’estate».

Montesilvano. Si terrà domenica 22 aprile il trofeo “Squillamantis - Corri Abruzzo”, l’iniziativa che coniuga sport e solidarietà, giunta quest’anno alla quarta edizione. A partire dalle 9:30 circa 400 atleti si sfideranno in 10 km di corsa. La manifestazione vedrà anche la partecipazione di bambini dai 0 ai 16 anni in una gara speciale.

«A causa del maltempo – ricorda l’assessore allo Sport Ottavio De Martinis - avevamo dovuto rinviare questo atteso appuntamento che era stato fissato lo scorso febbraio. Domenica finalmente potremo godere di una bella giornata di sole, nella quale sport e solidarietà si fonderanno. Il Trofeo “Squillamantis” ha una importante finalità sociale. I fondi raccolti durante la giornata, infatti, verranno devoluti alla Uildm, (Unione italiana lotta alla distrofia muscolare). Nell’edizione 2017 - ricorda ancora De Martinis - sono stati raccolti 4000 euro devoluti alla Uildm, grazie alla partecipazione di oltre 120 atleti».

La gara, a cui è abbinata anche una camminata di 5 km aperta a tutti, è organizzata dall’associazione Nuova Atletica Montesilvano, con la spinta propulsiva di Graziano Wade, triatleta che ha partecipato insieme a Roberta Pagliuca, affetta da tetraparesi spastica, all’IronMan 70.3. La manifestazione si svolgerà tra corso Strasburgo, via Portogallo, via Lussemburgo e via Inghilterra. L’evento è dedicato alla memoria di Gianni Fargione podista molto conosciuto e Lorenzo Apolloni, che fu uno dei soci fondatori della cooperativa “Insieme Diversamente”, due persone che tanto hanno dato al mondo dello sport e della solidarietà.

Per l’occasione dalle 8 e fino all’ultimazione della gara, entro le ore 15, è stato istituito il divieto di sosta, con rimozione ambo i lati (da attivare a 48 ore dalla apposizione della relativa segnaletica) e chiusura al traffico con istituzione di divieto di transito, su via Inghilterra (tratto via Lussemburgo/ Corso Strasburgo); Corso Strasburgo (tratto via Inghilterra/via Portogallo); via Portogallo (tratto via Strasburgo /via Lussemburgo); via Lussemburgo (tratto via Portogallo/via Inghilterra); via Ungheria; via A.Moro (tratto via Ungheria/via Marinelli) con impegno parziale degli incroci del quadrilatero di gara (via Inghilterra, Cso Strasburgo, via Portogallo e via Lussemburgo. Disposta anche la chiusura al traffico, con divieto di transito, escluso iresidenti ed autorizzati con doppio senso di marcia “a passo d’uomo” delle due corsie di via D’Andrea (tratto via A.Moro / via Lussemburgo).

Pescara. Il 4 aprile scorso alle ore 16.06, alla Stazione Ferroviaria di Montesilvano (PE), una persona si gettava sotto un treno merci in corsa venendo ripreso casualmente da un giovane presente sul posto. I macchinisti del treno immediatamente attivavano le procedure di emergenza, mentre l’autore della ripresa video, aiutava l’uomo, gettatosi sul tracciato ferroviario e rimasto illeso, a rialzarsi ed a guadagnare il marciapiede. La linea ferroviaria veniva bloccata sino alla completa messa in sicurezza del tracciato ed al suo ripristino; nel frattempo il personale della locale Polizia Ferroviaria intervenuto, procedeva ai primi accertamenti del caso che portavano, successivamente, alla identificazione di una persona la quale con quell’insano gesto aveva tentato di suicidarsi.

Montesilvano. Roberta Cavallo, family coach del programma tv “4 Mamme”, in onda su Fox Life, scrittrice di ben 5 libri best seller che la hanno consacrata autrice tra le più lette e seguite in Italia dai genitori negli ultimi anni, sarà a Montesilvano. “L’Ambasciatrice dei bambini”, così come ama definirsi, sarà ospite, martedì 24 aprile, al Pala Dean Martin - Centro Congressi Montesilvano, della Cerimonia Nazionale di Consegna della Bandiera Verde. Per il secondo anno consecutivo, la città di Montesilvano organizza la manifestazione di conferimento del vessillo alle località italiane dotate di spiagge a misura di bambino.

Curatrice dell’appuntamento con Roberta Cavallo, AlberghiaMo l’associazione di albergatori di Montesilvano, guidata da Daniela Renisi, che martedì mattina, dalle 11 sarà sul palco del Pala Dean Martin per presentare il progetto Via Lattea.

«Grazie alla sinergia con Nuovo Saline, martedì mattina – annuncia Daniela Renisi - mostreremo la prima poltrona realizzata con il 100% di materiale riciclato e dedicata all’allattamento. L’idea è quella di creare una galassia di imprese commerciali e turistiche, la Via Lattea appunto, cioè una rete per sostenere le neomamme e le mamme con bambini fino a 3 anni, realizzando un “baby point free”, ossia uno spazio con un fasciatoio, dove sarà possibile cambiare il bambino, un punto dove allattare e scaldare latte e pappine. Madrina del progetto sarà Roberta Cavallo, che darà preziosissimi consigli ai genitori per affrontare al meglio le vacanze in famiglia, e soprattutto fornire indicazioni su come comportarsi con i bambini in un contesto differente dalla quotidianità in casa».

«Anche quest’anno - annuncia l’assessore al Turismo Ernesto De Vincentiis – abbiamo voluto arricchire la cerimonia di consegna e i convegni scientifici a cura del comitato tecnico dei pediatri, diretto da Italo Farnetani, con eventi di intrattenimento per coinvolgere al meglio la città. Presenteremo il programma dettagliato nella mattinata di sabato, quando annunceremo, insieme a Farnetani, ideatore del vessillo, anche i nomi di tutti i Comuni che riceveranno la Bandiera Verde 2018».

Montesilvano. «La nostra Amministrazione ha sempre dimostrato attenzione nei confronti delle persone in difficoltà e il lavoro svolto per tutelare le fasce deboli della popolazione». A dirlo è l’assessore all’associazionismo Maria Rosaria Parlione. «Lo scorso luglio abbiamo inaugurato la Casa della Solidarietà, gestita dalla Caritas diocesana in collaborazione con l’Azienda Speciale, che garantisce un servizio mensa per i poveri e include l’emporio della solidarietà, dove vengono assistite famiglie con beni di prima necessità. Nella stessa sede presto attiveremo un progetto di alloggi condivisi per ospitare nuclei familiari in condizioni di povertà estrema. Abbiamo voluto dare vita alla Casa della Associazioni, un luogo che ospiterà le varie realtà territoriali, fornendo loro non soltanto una sede, ma anche uno strumento per lavorare in collaborazione, fianco al fianco, per il bene della collettività. Abbiamo avviato una progettualità SPRAR di accoglienza dei migranti, risultata la migliore a livello nazionale. Tutto questo mette in luce un lavoro attento di sostegno alle situazioni di difficoltà. Nessuno sfratto – prosegue l’assessore Parlione -  è stato eseguito ai danni della Caritas, associazione con cui collaboriamo in stretta sinergia da molti anni, né di altri sodalizi. Quanto abbiamo letto in questi giorni è evidentemente frutto di ricostruzioni giornalistiche, purtroppo prive di fondamento. La sede che fino a ora ha ospitato la Caritas era di proprietà di un privato che ha scelto, alla naturale scadenza del contratto di affitto, di non rinnovarlo. Ci siamo messi in moto immediatamente per individuare una sede alternativa. Abbiamo proposto una nuova sede all’associazione, che però non soddisfaceva le esigenze della parrocchia. Ci siamo proposti  di pagare il contratto di fitto di un immobile che avrebbe dovuto trovare proprio la Caritas. Nemmeno questa soluzione, tuttavia sembra aver trovato il favore dell’associazione. Restiamo a disposizione della Caritas per trovare una nuova sistemazione, e consentire quindi all’associazione di proseguire nel preziosissimo ruolo che ricopre al fianco dei deboli e degli invisibili».

Montesilvano. Nasce Ability Point, un centro diurno per disabili che prende vita a Montesilvano (PE) per procurare un valido supporto alle famiglie che necessitano di un aiuto professionale nella cura dei propri cari diversamente abili.

Sabato 21 aprile, presso la sede del nuovo centro, in via Aldo Moro 6 a Montesilvano (PE), inaugurerà la propria attività di supporto sociale grazie alla ferma volontà dei tre soci fondatori, Cesare Pennese, Andrea e Francesco Giancaterino, da tempo impegnati nell’assistenza e nello sviluppo psico fisico dei diversamene abili.

Da qualche anno sono immersi nel progetto Pescara , nata come cooperativa specializzata nei servizi alla persona, un’agenzia erogatrice di servizi sanitari a domicilio, con qualificati professionisti e medici specializzati e, oggi, fondano Ability Point, il sogno di una vita, realizzando un progetto di grande solidarietà e altruismo.

I tre soci rivestono le qualifiche necessarie a sostenere un centro diurno per disabili, promettendo e permettendo che sarà sempre una casa accogliente piena di calore e affetto. Sono fieri educatori, validi operatori sanitari, pazienti accompagnatori, ma anche manutentori, contabili e, soprattutto, dispensatori di amore verso il prossimo in difficoltà.

Ability Point, dunque, è un CENTRO DIURNO per disabili, uno spazio di condivisione, accoglienza e confronto diretto con le famiglie, nel rispetto dell’identità e della dignità umana, promuove interventi sociali e ed educativi basati su modelli assistenziali personalizzati e dinamici.

Inoltre, ospita un ambulatorio infermieristico, uno dei primi presenti nel territorio abruzzese, ma offre anche ASSISTENZA MEDICA DOMICILIARE con medici specialisti seri e preparati, ASSISTENZA DOMICILIARE socio-sanitaria, ospedaliera e psicologica attraverso operatori socio sanitari professionisti, servizi di fisioterapia e infermieristica garantendo, all’assistito e alla famiglia, la massima serietà ed affidabilità, attivando, nel più breve tempo possibile, interventi di sostegno e servizi alla persona che si trova nella necessità di avere un aiuto, per ogni propria esigenza quotidiana.

Ability Point offre anche un servizio di traporto con ambulanza medicalizzata nonché servizi legati alla formazione di Operatori socio sanitari di primo soccorso, tutti rigorosamente autorizzati, riconosciuto e certificati ASL e Enti pubblici preposti.

ABILITY POINT, dunque, è pronta a donare quell’amore ai nostri figli meno fortunati, è pronta ad accoglierli tra le proprie capaci braccia e condurli nella normalità di una vita quotidiana ricca di attività, di aggregazione, di condivisone di passioni, con mirati interventi sociali ed educativi basati su modelli assistenziali personalizzati.

ABILITY POINT apre una nuova “filosofia dell’aggregazione sociale”, un supporto unico, assistendo in primo ambito, la famiglia della persona con disabilità, dove si manifesta la situazione di bisogno.

ABILITY POINT è una casa e una casa non è solo malta, mattoni e un animale domestico, è un sentimento di appartenenza, di amore, di speranza per il futuro.

Abrex, nella sua accezione solidale, ha fatto proprio questo progetto e ha finanziato, senza prestiti bancari e costi finanziari aggiuntivi, completamente i lavori di ristrutturazione del centro e la campagna di comunicazione che si accinge a portare Ability Point sulle migliori cronache sociali della zona.

Appuntamento, dunque, per sabato 21 aprile, dalle 10.00, per l’inaugurazione del Centro Diurno per disabili Ability Point a Montesilvano (PE), in Via Aldo Moro al numero 6.

Montesilvano. «Una illuminazione potenziata aumenta anche il senso di sicurezza. A partire da questo presupposto abbiamo deciso di sostituire i punti luce del territorio comunale con lampade al led, a cominciare dal lungomare per poi interessare, nei prossimi mesi, tutta la città». A dirlo è l’assessore all’efficientamento energetico, Ernesto De Vincentiis.

«Nei mesi scorsi abbiamo aderito ad una convenzione Consip, riguardante la manutenzione e la gestione della pubblica illuminazione. Questo progetto ci permetterà di sostituire pressoché integralmente le lampade attualmente installate con quelle a tecnologia al led. Queste ultime sono a maggiore durata degli impianti tradizionali. Ciò significa, quindi, un minore impatto ambientale attraverso un risparmio di emissioni di Co2, nonché in termini economici. L’installazione della nuova tecnologia, a partire dal lungomare, che nella prossima stagione estiva si presenterà con una luce completamente rinnovata, interesserà il 90% del territorio comunale».

La convenzione prevede anche interventi di manutenzione ordinaria e periodica, l’adeguamento dell’impianto esistente per ripristinare la funzionalità di lunga durata, le verifiche periodiche delle apparecchiature, interventi di riverniciatura dei sostegni, ossia dei pali, per due volte, nell’arco della durata del contratto di 9 anni. Sarà diversa anche la modalità di gestione dei guasti, attraverso una piattaforma informatica che garantirà tempistiche e modalità sicuramente più efficienti.

«La nuova illuminazione - dice ancora De Vincentiis - non solo ci consente di rendere Montesilvano più smart, ma anche di contare su uno strumento in più nell’attività di contrasto alla prostituzione e dei fenomeni di illegalità che talvolta si consumano proprio sulla riviera».

I lavori interesseranno il tratto di riviera che va da via Marinelli fino al confine con Pescara, da Via Marinelli verso la zona dei Grandi Alberghi e poi ancora le lampade del resto della città. Il progetto prevede anche lo studio per ripristinare il sistema di filodiffusione su tutto il lungomare.

Montesilvano. «Rendere ancora più appetibile Il Pala Dean Martin, polo congressuale del nostro territorio, ormai divenuto punto di riferimento per fiere, incontri religiosi, convegni e manifestazioni sportive di portata nazionale. Con questo obiettivo abbiamo emanato un bando per la concessione dell’area bar del Pala Dean Martin, nell’ambito dell’articolato progetto di efficientamento della struttura e di miglioramento dei servizi nei confronti dei fruitori». Ad annunciarlo è l’assessore al Pala Dean Martin, Ernesto De Vincentiis. Entro il 7 maggio è possibile partecipare all’avviso pubblico ed ottenere in concessione per due anni il locale bar presente all’interno della struttura congressuale a fronte di un canone annuale. Il locale dovrà rimanere aperto al pubblico durante tutti gli eventi organizzati presso la struttura, tranne che per le feste e le fiere a pagamento, a meno che non venga stipulato un accordo diretto con l’organizzatore stesso. Il concorrente che risulterà concessionario dovrà provvedere a proprie cure e spese agli allestimenti dell’area nel rispetto della normativa prevista per esercitare l’attività di somministrazione di alimenti e bevande. Il concessionario dovrà provvedere a proprie cura e spese, come previsto nello schema di convenzione, alle utenze di energia elettrica, gas, acqua potabile, eventuale linea telefonica e i relativi allacciamenti alle reti.

«Al fine di migliorare al massimo l’immagine del Pala Dean Martin, che con la sua eccezionale capienza è capace di ospitare manifestazioni di stampo nazionale e internazionale - specifica De Vincentiis - chiediamo un ulteriore elemento ai futuri concessionari. Oltre alla gestione del bar, chi otterrà l’uso del servizio di ristorazione, dovrà anche occuparsi della manutenzione e della cura del verde pubblico dell’area antistante l’ingresso della struttura. Ciò significa che chi presenterà la domanda dovrà formulare un’offerta economica e una tecnica. Quest’ultima dovrà contenere un piano descrittivo sulla gestione del bar e un altro piano relativo alla prestazione secondaria inerente la gestione del verde pubblico. Tale seconda prestazione potrà anche essere subappaltata». Il primo piano descrittivo dovrà contenere le modalità organizzative generali e di gestione del servizio bar/ristorazione specificando le varie attività svolte dall’approvvigionamento alla distribuzione; la eventuale valorizzazione della struttura e di miglioramento del servizio a beneficio degli utenti; e la qualità e varietà dei prodotti proposti. Il secondo piano descrittivo conterrà le modalità di manutenzione dell’area verde della zona antistante il Pala Dean Martin – Centro Congressi con riferimento alle operazioni di sfalcio e di annaffiatura dell’erba, di potatura delle siepi ed in particolare: la pulizia generale delle aree verdi, la raccolta di rifiuti quali carte, foglie, bottiglie, lattine e il trasporto in discarica con svuotamento dei cestini; il taglio dell’erba con asporto dei materiali di risulta e potatura e riprofilatura delle siepi all’interno delle aree verdi nella zona antistante la struttura con indicazione della manodopera e dei mezzi utilizzati.

La domanda dovrà essere indirizzata al Comune di Montesilvano - Ufficio Protocollo – Piazza Diaz , 1 – 65015 Montesilvano entro le ore 12:00 del giorno 7 maggio 2018 a pena di esclusione, in un plico chiuso, sigillato e controfirmato dal concorrente sui lembi di chiusura, contenente le 3 buste relative alla documentazione amministrativa, all’offerta tecnica e quella economica. L’avviso, la planimetria e la modulistica necessaria sono scaricabili dal sito istituzionale.

Montesilvano. Nuovo intervento ad opera della polizia locale nell’ambito dell’attività di contrasto alla contraffazione. Ieri pomeriggio due pattuglie, all’altezza di Corso Strasburgo, sono intervenute per sequestrare una decina di borse contraffatte. Durante questa nuova operazione, un senegalese è stato denunciato per oltraggio, resistenza e minaccia a pubblico ufficiale.

L’operazione di sequestro delle pattuglie della polizia locale è stata coordinata dal maresciallo Alessandrelli che ha ricevuto la segnalazione della presenza sulla riviera di merce venduta illegalmente, dal tenente dei vigili urbani di Montesilvano Nicolino Casale che si trovava nella zona, fuori dal servizio. «Non posso che essere soddisfatto del lavoro dei vigili urbani – afferma l'assessore alla polizia locale, Valter Cozzi – così come non posso non lodare il forte senso del dovere del tenente Casale che, anche non in servizio, ha continuato a fare il proprio lavoro di tutela della legalità. L’operazione di sequestro messa in atto dagli operatori della polizia locale, non è stata certo l’unica ma, soprattutto, non sarà l’ultima. Nelle scorse settimane infatti diversi sono stati gli interventi messi in atto proprio per contrastare l’attività di vendita illegale di merce contraffatta. Tra le altre, ricordo l’azione portata a compimento nel mercato rionale del sabato di piazza Indro Montanelli. La tempestività d’intervento e, in particolare, la sensibilità della polizia locale verso la lotta all’illegalità, come del resto ha provato l’episodio di ieri, sono la dimostrazione di come sia sempre alto il livello di attenzione dell’Amministrazione Comunale per contrastare qualunque declinazione del malaffare. Proseguiremo con la massima scrupolosità, auspicando la collaborazione dei cittadini sia nella segnalazione di episodi come quello di ieri, ma anche nel non alimentare il mercato della contraffazione, acquistando capi e materiali che possono essere anche nocivi per la salute, oltre che provenienti dall’illegalità».

Pagina 1 di 73

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Notizie Recenti

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione