San Giovanni Teatino. Fratelli d’Italia lancia un appello per accelerare l’iter dell’interramento della ferrovia che attraversa San Giovanni Teatino. «Si tratta di un’opera di importanza fondamentale per la nostra comunità», spiega il coordinatore cittadino di FdI, Luca Faccenda, «sulla quale si registra una totale condivisione di intenti in Consiglio Comunale». Per questo motivo, aggiunge Faccenda «è arrivato il momento di mettere da parte le polemiche e remare tutti dalla stessa parte, per il benessere dei cittadini. Sosteniamo con forza e convinzione questo progetto che vogliamo veder realizzato nel più breve tempo possibile. Occorre passare dalle parole ai fatti».

Ruolo cardine nell’interramento della ferrovia è quello di Rfi, per questo motivo Faccenda annuncia che è pronto ad attivare immediatamente «una filiera istituzionale che possa sbloccare la situazione. Coinvolgeremo anche i rappresentanti di Fratelli d’Italia in Parlamento affinché gli sforzi realizzativi siano compiuti nel più breve tempo possibile. Sarebbe opportuno che questo atteggiamento fosse assunto anche dal Movimento 5 Stelle che, oltre alle interrogazioni, dovrebbe sollecitare il ministro pentastellato delle infrastrutture, Toninelli, a prendere a cuore la situazione. Gli abitanti di San Giovanni Teatino sono stanchi di ascoltare chiacchiere e vogliono fatti, sia dal Governo cittadino che da quello nazionale». Per questo motivo, conclude Faccenda, «noi di Fratelli d’Italia pungoleremo sia la maggioranza locale che quella nazionale affinché venga programmato rapidamente l’interramento della ferrovia».

San Giovanni Teatino. La Giunta comunale, per iniziativa del Sindaco Luciano Marinucci, ha deciso di far eseguire alcuni interventi per la sicurezza stradale. Nei prossimi giorni saranno quindi realizzati: l'estendimento della pubblica illuminazione in via Berna, via Vienna e via XXV aprile, la riparazione con asfalto a caldo di via Prati, via Prati di Tivo e via Avellino, e la regimentazione della acque meteoriche in via Mascagni.
"Gli interventi che abbiamo pianificato – spiega il Sindaco Luciano Marinucci – fanno parte di una precisa strategia finalizzata a rendere le nostre strade sicure e a mettere i cittadini nelle condizioni di rispettare il Codice della Strada. La macchina amministrativa non ha mai smesso di operare in questo senso, stiamo raccogliendo i frutti di un lungo e meticoloso lavoro”.
Gli interventi, per 20 mila euro, sono finanziati con i proventi delle sanzioni amministrative al Codice della Strada effettivamente incassate dall'ente. In questo caso la disponibilità si è realizzata nell'apposito capitolo del Bilancio di Previsione 2018-2020 'Sistemazione manto stradale, interventi per la sicurezza stradale a tutela utenti deboli, messa manutenzione opere delle pertinenze stradali" al quale la Giunta Marinucci ha destinato, con delibera n.29 del 15 febbraio 2018, la somma di 91.900 euro.

San Giovanni Teatino. Accusato di non aver perso la parola durante l’incontro pubblico promosso dal Sindaco Marinucci e tenutosi qualche giorno a San Giovanni Teatino, il Consigliere comunale del Movimento 5 Stelle Mario Cutrupi lancia un appello di onestà al primo cittadino del suo Comune.

“Quell’incontro - afferma - era che un vero e proprio comizio elettorale in cui la maggioranza era pronta a sventolare il “progetto di fattibilità” per l’interramento della ferrovia che attraversa il comune di San Giovanni Teatino. In quell’incontro nessun Gruppo Consiliare di opposizione ha parlato. Di fatto si tratta solo un semplice disegno recapitato in Comune senza neppure la registrazione nel protocollo di uscita di RFI. Pertanto non risulta essere neppure un atto ufficiale.” chiarisce il consigliere pentastellato. L’opera non ha e non avrà nessuna approvazione. Gli elaborati fino ad ora prodotti sono da considerarsi frutto di prime valutazioni” a dirlo è l’Amministratore Delegato di RFI, Ing. Maurizio Gentile, in risposta alla deputata M5S Carmela Grippa.

"Dunque - conclude il pentastellato - non esiste nessun piano di fattibilità, ed il Sindaco non può non saperlo. Mi accusano poi di essermi opposto all’interramento, ma le loro delibere attestano che tutta la minoranza, me compreso, è assolutamente favorevole. La ritengo questa piena schizofrenia amministrativa e politica ed è mio dovere non tacere di fronte a questa becera amministrazione della cosa pubblica”.

San Giovanni Teatino. Piccole campionesse crescono a San Giovanni Teatino. Ieri pomeriggio, nella sala giunta del Comune, la ginnasta Alice Capozucco ha ricevuto una pergamena e un mazzo di fiori dal Sindaco Luciano Marinucci, dal Vicesindaco Giorgio Di Clemente e dall’Assessore alle Politiche Giovanili Simona Cinosi, come riconoscimento per i suoi successi sportivi nella disciplina della Ginnastica Ritmica.
Alice, studentessa di terza media di appena 12 anni, è salita alla ribalta nazionale nell’aprile scorso, conquistando il primo posto nella fase finale del Campionato nazionale Gold, categoria Allieve, con la scuola teatina Armonia d’Abruzzo. Prima di allora, Alice aveva conquistato il gradino più alto del podio alle Regionali e si era classificata quinta agli Interregionali di categoria.
"Ho realizzato un sogno che inseguo da quattro anni - ha detto Alice - e per questo ringrazio le mie maestre Germana, Anna e Maria, ma soprattutto la mamma e i nonni che mi sono stati e mi sono sempre vicini, anche durante estenuanti allenamenti, fino a sei ore al giorno".
"Il percorso di Alice - ha dichiarato il Sindaco Marinucci - dimostra come il talento, unito alla determinazione e all’amore per lo sport, possa portare a raggiungere grandi traguardi. Credere nelle proprie potenzialità, affidarsi alle insegnanti e cogliere i valori più profondi di ciascuna disciplina sportiva, è il segreto per emergere e migliorarsi costantemente. Noi saremo sempre vicini e attenti a riconoscere queste eccellenze della nostra comunità, perchè diventino modello e stimolo per i loro coetanei. Ad Alice vanno i complimenti da parte di tutta l’Amministrazione Comunale”.

San Giovanni Teatino. Giornata importante, venerdì 5 ottobre 2018, per il Corpo di Polizia Locale del Comune di San Giovanni Teatino. Si è infatti svolta, nell'ufficio del Sindaco Luciano Marinucci, la cerimonia di attribuzione dei gradi della Polizia Locale.
"Personale motivato e capace - dichiara il Sindaco Marinucci - che da anni dimostra di saper lavorare in sinergia con la mia amministrazione".
Il Comandante della Polizia Locale, Lorenzo Di Pompo, ha voluto la partecipazione di tutti i suoi collaboratori. "Devo ringraziare questi ragazzi per il lavoro che fanno quotidianamente - ha dichiarato Di Pompo con orgoglio -. Siamo sotto organico ma, nonostante tutto, riusicamo quotidianamente a garantire ai cittadini la migliore qualità del servizio, sicurezza e presenza sul territorio".
Durante la sobria cerimonia sono stati attribuiti i gradi di Maresciallo Capo al Maresciallo Ordinario Claudia Pesolilla, il grado di Maresciallo Ordinario agli Agenti Scelti Monica Esposito e Valeria Natale. Si sarebbe potuta chiamare cerimonia in rosa senza fare un torto a Mauro Dioletta che ha ricevuto, insieme a Rosanna Di Febo il grado di Agente Scelto.
L'assessore alla Polizia Locale Roberto Ferraioli ha ribadito che "i risultati raggiunti in termini di sicurezza, ma anche di collaborazione con i cittadini, sono il traguardo della bella sinergia che si è creata tra la Polizia Locale e l'Amministrazione Marinucci, e rappresenta una best practice per tutte le istituzioni".

San Giovanni Teatino. Giovedì sera, nell’Aula Consiliare del Comune di San Giovanni Teatino, si è tenuta la riunione con i cittadini, le associazioni e i comitati, per illustrare il piano di fattibilità presentato da RFI per l’interramento del tracciato ferroviario nel centro di Sambuceto.
Il Sindaco Luciano Marinucci e l'assessore all'urbanistica Ezio Chiacchiaretta hanno illustrato il progetto in ogni suo dettaglio, chiedendo alla comunità uno sforzo comune per poter arrivare alla realizzazione dell’opera.
La presentazione del progetto ha incontrato il parere favorevole di tutte le forze politiche presenti, a eccezione del Movimento 5 Stelle i cui partecipanti, pur presenti in aula, non sono intervenuti pubblicamente, preferendo continuare la loro battaglia sui social.
“RFI ci ha fornito un chiaro e dettagliato piano di fattibilità – spiega il sindaco Luciano Marinucci – un parere tecnico che, come tale, non ha bisogno di ulteriori interpretazioni, come hanno cercato di far credere capziosamente i rappresentanti del Movimento 5 Stelle tramite un’audizione in Commissione Lavori Pubblici del Senato all’Amministratore Delegato di RFI. In quell’occasione, lungi dal dire che il progetto non è fattibile, l’Ing. Maurizio Gentile ha solo evidenziato ciò che sapevamo già, e cioè che l’opera richiede uno sforzo realizzativo, non solo economico, pari alla sua complessità. A noi amministratori, ora, spetta il compito di batterci, attraverso nostri referenti regionali e parlamentari, perchè il Ministero delle Infrastrutture finanzi il progetto di interramento. Tutte le forze politiche hanno compreso l’importanza di portare avanti questa battaglia, evidenziando la necessità di un’unione di intenti. Tutte, tranne il Movimento 5 Stelle, che sta invece sponsorizzando iniziative discutibili e strumentali, volte a gettare ombre su una vicenda che, invece, è chiarissima”. “L'Amministrazione comunale – scrive in una nota il gruppo di Progetto Comune – continuerà ad opporsi ad ogni modo al raddoppio della linea ferroviaria al centro del paese ed alla costruzione del sottopasso in Corso Italia. Ora che l'alternativa c'è, vedremo chi è dalla parte della popolazione e chi vuole speculare su di essa per coltivare il proprio piccolo orticello elettorale. San Giovanni Teatino non è più terra di conquista per i poteri forti”.

San Giovanni Teatino. Il Sindaco Luciano Marinucci ha rivolto un caloroso augurio a tutti i nonni sangiovannesi durante la cerimonia che si è svolta a Palazzo di città nel giorno della "Festa dei Nonni", introdotta con la legge 159 del 2005.
"Con la celebrazione di oggi - ha dichiarato nel suo saluto Marinucci - vogliamo ribadire l’importanza del ruolo dei nonni nelle nostre famiglie e nella società. Non a caso è stata scelta la data del 2 ottobre, giorno in cui la Chiesa onora gli Angeli custodi. Nessuno può fare per i bambini quello che fanno i nonni, che sono il riferimento affettivo ed identitario delle nostre famiglie".
Per riconoscere e valorizzare questa doppia veste, l'Amministrazione comunale su iniziativa dell'assessore alla pubblica istruzione Simona Cinosi, ha consegnato cinque pergamene a cinque nonni: Biagio Pelagatti, Giuliano Parrucci, Franco Serpente, Lidia Della Nebbia e Maria Chiara Di Nicola.
"Si tratta di una consegna simbolica rivolta a tutti i nonni di San Giovanni Teatino - spiega Cinosi. - Nonni e Nonne che sono la 'memoria storica della nostra comunità' ed ai quali chiediamo di essere protagonisti nella crescita, nell'educazione e nella formazione dei nostri cittadini più giovani. La cerimonia del 2 ottobre sarà un appuntamento costante nei prossimi anni ed altre pergamene saranno consegnate ai nostri nonni ed alle nostre nonne".
Nel corso della cerimonia di ieri è stato presentato il progetto "Adotta un nonno" che avrà per protagonisti quattro dei cinque nonni intervenuti.
"I nonni saranno 'adottati' dagli alunni delle classi IV e V delle scuole primarie del territorio - ha spiegato Cinosi -. Ogni mese saranno insieme, nonni e bambini, condividendo il momento del pranzo e qualche chiacchiera prima di tornare in classe nel pomeriggio. I nonni avranno anche la possibilità di 'tornare alunni per un giorno', entrando in classe e, da un banco, raccontare come era la 'loro' scuola, chi erano i maestri, come fossero le lezioni, le interrogazioni, i compiti. Se i bambini lo vorranno, i nonni 'adottati' racconteranno anche momenti della vita quotidiana di un tempo, cosa facevano nei giorni di festa e tante altri ricordi".
L'obiettivo del progetto "Adotta un nonno" è quello di valorizzare il ruolo svolto dai nonni all'interno delle famiglie e della società più in generale, mettendone in evidenza l'influenza positiva nel processo di crescita delle giovani generazioni. I momenti di riflessione ed incontro, oltre che occasione di trasmissione di conoscenze e tradizioni, saranno di stimolo ed insegnamento ai più giovani, permettendo la relazione culturale più importante: la socialità intergenerazionale.

San Giovanni Teatino. “La ferrovia a San Giovanni Teatino non sarà mai interrata. Ed il Sindaco ed il Vice Sindaco dovrebbero saperlo benissimo" Ad affermarlo è il consigliere comunale M5S Mario Cutrupi che grazie al supporto della Senatrice Gabriella Di Girolamo e della deputata Carmela Grippa è riuscito a far luce su quella che sembrerebbe essere stata una mera operazione di propaganda per il Sindaco Marinucci ed il Vice Sindaco Di Clemente del comune di San Giovanni Teatino.
“Abbiamo assistito ad annunci come se l’opera stesse per partire” incalza Cutrupi “ma probabilmente, Marinucci e Di Clemente, si sono dimenticati di dire ai cittadini che l’operazione non verrà mai realizzata, come ha affermato l’Ing. Maurizio Gentile, AD di RFI, durante l’audizione che si è svolta in Commissione LL.PP. del Senato a seguito di un’interrogazione della Senatrice Gabriella Di Girolamo”.
“La Senatrice M5S” spiega il consigliere comunale “ha chiesto se gli elaborati grafici, fatti arrivare in Comune, rappresentassero o meno una reale volontà, da parte di RFI, di effettuare l’interramento. In risposta l’Ing. Gentile ha affermato che, un conto è parlare di fattibilità tecnica, cosa che nessun ingegnare, proprio perché tale, potrebbe mai negare; un altro discorso è parlare di realizzazione. È impensabile che quel tratto di ferrovia possa essere fermato per i 3-4 anni necessari ad approntare l’interramento. A rendere ancora di più irrealizzabile l’opera, sarebbero gli enormi costi d’intervento. Come se questo non bastasse si aggiunge quanto riferitomi qualche giorno fa della parlamentare Carmela Grippa” continua Cutrupi “alla quale, nel corso di un altro intervento, era stato risposto che, in RFI gli elaborati grafici dello studio di fattibilità sono accompagnati da una relazione che riporta chiaramente le motivazioni della non realizzazione dell’interramento”.
“Ringrazio le due parlamentari del M5S che hanno permesso a questa città di sapere come stanno realmente le cose. Quello che mi chiedo è come abbia fatto un’amministrazione composta da veterani della politica, come quella in carica, a non essere a conoscenza di questi fatti. Pare addirittura che a ritirare il CD con gli elaborati grafici, presso il compartimento, sia stato proprio il Vicesindaco Di Clemente, al quale però, stranamente, non è stata consegnata la famosa relazione. Gli eccessivi festeggiamenti, a ridosso delle elezioni regionali in cui lo stesso Vicesindaco sarebbe tra i candidati, fanno sorgere il sospetto che non si tratti di ingenuità. Forse l’intento era quello di festeggiare prima, per poi scaricare le responsabilità della non realizzazione sul Governo. Tentativo che comunque sarebbe fallito poiché essendo stato dichiarato irrealizzabile dalla stessa RFI il progetto non arriverà neppure sul tavolo del Ministero”.

San Giovanni Teatino. Open day, domenica 30 settembre, alla Scuola Civica Musicale "Città di San Giovanni Teatino", evento organizzato per presentare i corsi, le attività, il personale docente, il programma e le tariffe per l'anno scolastico 2018/2019.
Le scelte del CdA, presieduto dalla professoressa Carmen della Penna sono state orientate, anche quest'anno, verso un elevato contenuto qualitativo dei corsi.
L’avvio delle lezioni è stato fatto coincidere con l’inizio del mese di ottobre al fine di consentire la conclusione del ciclo di lezioni con le date previste di chiusura delle scuole (nella prima settimana di Giugno 2019).
Le tariffe sono state definite in modo da garantire una integrale copertura dei costi del servizio, ma anche per incentivare la partecipazione alle attività dell’istituzione.
La scuola può contare sulla professionalità del corpo docente e del Direttore Artistico Giacinto Sergiacomo, favorendo la socializzazione degli allievi intensificando le lezioni congiunte.
Il CdA ha deciso di mantenere immutate le quote di iscrizione, così come l’esenzione della quota di iscrizione per gli appartenenti allo stesso nucleo familiare o per coloro che decidono di corrispondere in unica soluzione l’importo complessivo delle rette mensili.
Le tariffe (consultabili anche sul sito www.comunesgt.gov.it) sono state illustrate nell'ambito dell' "Open Day" del 30 settembre. Una giornata, quella di domenica nella scuola Civica di piazza San Rocco, che ha fatto incontrare gli aspiranti allievi ed i docenti e consentito di avere tutte le informazioni su lezioni e iniziative della Scuola per l’anno scolastico 2018/2019.
"Durante il pomeriggio - spiega il direttore Giacinto Sergiacomo - ci sono state esibizioni dei docenti ed allievi al fine di far conoscere la scuola, i corsi, gli strumenti musicali, soprattutto ai nuovi potenziali allievi che si avvicinano per la prima volta allo studio della musica".
"E' sempre un momento speciale e di grande soddisfazione, per la mia amministrazione e la comunità che rappresento, l’avvio di un nuovo anno scolastico. - ha dichiarato il Sindaco Luciano Marinucci - La nostra Scuola Civica Musicale, nel corso degli ultimi anni, ha visto crescere costantemente il numero degli allievi, confermandosi quale punto di riferimento nell’area metropolitana di Chieti-Pescara".
"Il nostro obiettivo - ha dichiarato la Presidente Carmelita Della Penna - è di garantire la massima diffusione dell’insegnamento musicale sul territorio di San Giovanni Teatino, attraverso un percorso formativo qualificato e adeguati ai budget familiari. Sono previste tariffe particolarmente agevolate per i corsi, propedeutici alle attività musicali, dedicati ai bambini più piccoli. Naturalmente la scuola continuerà a garantire la possibilità, per gli allievi con maggiore livelli di esperienza, di lezioni individuali, ad un costo contenuto entro i 75€ mensili. Inoltre, a conferma dell'elevata qualità dell'offerta formativa della nostra istituzione, c'è il rapporto di collaborazione tra la Scuola Civica Musicale e il Conservatorio G. Braga di Teramo. L'intesa consente a quanti scelgono un percorso di studi mirato alla professione, di raggiungere una preparazione tale da rappresentare una corsia preferenziale all'ammissione nei corsi di triennio per il conseguimento del diploma accademico".

Le iscrizioni ai corsi della Scuola Civica Musicale sono aperte. Per informazioni è possibile: recarsi presso la sede in piazza San Rocco nei giorni di martedì e giovedì dalle 15 alle 18, chiamare il numero 085.4463112, inviare una mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o consultare la pagina facebook “Scuola Civica Musicale San Giovanni Teatino”.

San Giovanni Teatino. Il Comune di San Giovanni Teatino organizza Corsi di lingua inglese, per tre livelli (elementare, intermedio e avanzato) di 40 ore con la possibilità di sostenere l'esame per la Certificazione del proprio livello.
"L'Amministrazione Marinucci vuole così garantire il diritto allo studio e alla formazione culturale e professionale a tutti, in un quadro istituzionale ispirato alla libertà di educazione" ha dichiarato l'assessore Maria Rosaria Elia, richiamando quanto previsto dallo Statuto comunale e sulla scorta del principio di sussidiarietà enunciato dall'art.118 della Costituzione, illustrando la proposta poi deliberata all'unanimità dalla Giunta comunale.
"Da diversi anni l'amministrazione comunale - dichiara il Sindaco Luciano Marinucci - organizza corsi d'inglese di gruppo. Sono promossi e sostenuti perchè fanno acquisire le competenze di base, arricchiscono il patrimonio d'istruzione personale, consentono di perfezionale le abilità di lettura e scrittura in lingua straniera migliorando l'autonomia comunicativa in lingua".
"I corsi, terminati lo scorso giugno, avevano registrato un massiccia partecipazione, gratificando l'intuizione e gli sforzi del mio assessorato, tanto che - aggiunte Elia - tutti i corsisti avevano manifestato l'interesse a proseguire con l'alfabetizzazione avviata nell'anno scolastico 2017/2018".
Per partecipare al nuovo corso è necessario consegnare, entro il 12 ottobre 2018, il modulo d'iscrizione (disponibile presso il Servizio Cultura del Comune oppure scaricabile dal sito istituzionale www.comunesgt.gov.it) all'Ufficio Protocollo del Comune o inviandolo per mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
Al modulo va allegato il bollettino dell'avvenuto pagamento di 150 euro che comprende il costo del corso e di tutto il materiale didattico.
"Il corso di inglese - spiega l'assessore Elia - sarà effettuato da docenti esperti e avrà la durata di 40 ore ripartite su due incontri settimanali con lezioni frontali, in giornate da stabilire in base alle richieste e alle esigenze organizzative. I corsi saranno attivati al raggiungimento di un numero minimo di 10 iscritti per ciascun livello e saranno preceduti da un test d’ingresso online. E' richiesta la frequenza obbligatoria delle lezioni frontali, con un numero di assenze non superiori al 30% delle ore di corso, superato il limite non sarà rilasciato l’attestato di frequenza. Sarà inoltre possibile accedere alla certificazione internazionale, accordandosi direttamente con la scuola di lingua".
L'inizio dei corsi è previsto martedì 16 ottobre 2018.
Il Comune di San Giovanni Teatino metterà a disposizione i locali per l'espletamento dei corsi, presso la Scuola Civica Musicale "San Giovanni Teatino".
Per informazioni o chiarimenti è possibile contattare il servizio cultura del comune, tel. 085.44.44.6214 in orario d’ufficio o inviare mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Pagina 1 di 31

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione