Ortona. La pallavolo è di famiglia in casa Lanci: il Papà Tommaso è da sempre sostenitore della squadra ed il fratello Nunzio, palleggiatore come Andrea, due volte campione di Italia, categoria Under 16 e Under 18. Con un DNA del genere, il Capitano non poteva non dedicarsi sin da giovanissimo al volley. È un esordio difficile il suo. A soli quattordici anni Andrea è già titolare in Serie B2, con una Impavida che dopo anni gloriosi, è in cerca di un riscatto per tornare ai fasti del decennio appena trascorso. In quel periodo l’Impavida fa l’altalena tra la serie C regionale e la B2 nazionale fino al 2004, anno in cui l’Impavida, nel frattempo conosciuta come SIECO Service, non abbandona più il circuito nazionale. Il sogno di Capitan Andrea, della famiglia Lanci e di una città intera, diventa realtà nel 2012 quando la SIECO torna nel prestigioso campionato di Serie A2 ed il sogno dura ormai da sette anni.
«La prossima sarà una stagione molto emozionante per me» Racconta Capitan Lanci. «Sarà l’anno del Cinquantesimo ed io ho la fortuna di aver accompagnato l’Impavida per la metà del suo cammino. Questa volta non voglio sbilanciarmi in previsioni sul prossimo campionato, meglio non sfidare la sorte! Posso però affermare con certezza che l’organico è composto da un mix di giocatori di esperienza e da giovani molto promettenti. Con un buon lavoro in palestra potremo raggiungere importanti traguardi. Certo, sarà un campionato lungo e difficile ma ad accompagnarci avremo il nostro affezionatissimo pubblico al quale va il mio più caloroso saluto. Sono fantastici. Non ci lasciano mai da soli neanche nelle trasferte più lunghe».

E a proposito di giovani molto promettenti, la SIECO, lungimirante, si tiene stretta il palleggiatore Alessio Sitti, tornato “a casa” nella scorsa stagione dopo aver maturato esperienze in serie B. Alessio nasce a Tollo (Chieti) nel 1996 e si avvicina al mondo della pallavolo nella locale VDC Tollo esordendo in prima divisione a soli undici anni. Segue una breve parentesi con la Pallavolo Crecchio prima di approdare finalmente al settore Under dell’Impavida Ortona, con il quale conquista due titoli provinciali (under 14 e under 17), due titoli regionali (under 17 e under 18) e uno interregionale (under 17) con conseguente partecipazione alle finali nazionali.

Il giovane talento abruzzese è notato dalla Lube Macerata che lo vuole per il suo settore Under. Ed è proprio con Sitti in regia che la Lube conquista un secondo ed un terzo posto nelle Finali Nazionali Under 19, rispettivamente nel 2014 e nel 2015. Negli stessi anni arrivano soddisfazioni anche dalla Junior League con un argento nel 2014 ed un bronzo nel 2015. Durante questo percorso, Alessio Sitti è impegnato anche con la Pallavolo Appignano in serie B2 e addirittura riceve una convocazione in prima squadra in occasione del match di SuperLega tra Lube e Perugia. Chiuso il capitolo Macerata, Sitti gioca prima a Cinquefrondi e poi ad Offida, entrambe in serie B. Nella stagione 2017/2018 Alessio abbraccia di nuovo i colori di Ortona che lo vuole con sé anche per il prossimo campionato. «Sono orgoglioso della fiducia che la SIECO ha dimostrato ancora una volta nei miei confronti e non vedo l’ora di poterla ricambiare dando il massimo in allenamento e in campo, quando sarò chiamato in causa.
Sono pronto a dimostrare tutto il mio valore in un campionato che ancora una volta sarà molto equilibrato. La SIECO del prossimo anno sarà composta da ottimi giocatori e se finalmente la sfortuna deciderà di lasciarci in pace non avremo difficoltà a migliorare il piazzamento, comunque di tutto rispetto, raggiunto nello scorso campionato».

ANDREA LANCI
Nato a: 12/08/80
Data di Nascita: Ortona (Ch)
Ruolo: Palleggiatore
Altezza: 176Cm
CARRIERA:
2018-2019 A2 SIECO SERVICE IMPAVIDA ORTONA
2017-2018 A2 Sieco Service Impavida Ortona
2016-2017 A2 Sieco Service Impavida Ortona
2015-2016 A2 Sieco Service Impavida Ortona
2014-2015 A2 Sieco Service Impavida Ortona
2013-2014 A2 Sieco Service Impavida Ortona
2012-2013 A2 Sieco Service Impavida Ortona
2010-2012 B1 Impavida Ortona (CH)
2004-2010 B2 Impavida Ortona (CH)
2003-2004 C Impavida Ortona (CH)
2001-2003 B2 Impavida Ortona (CH)
1997-2001 C Impavida Ortona (CH)

ALESSIO SITTI:
Nato a: Tollo (Ch)
Data di Nascita: 18/03/1996
Ruolo: Palleggiatore
Altezza: 183Cm
2018 / 2019 SIECO SERVICE IMPAVIDA ORTONA (Serie A2)
2017 / 2018 SIECO SERVICE IMPAVIDA ORTONA (Serie A2)
2016 / 2017 Ciù Ciù Offida Volley (Serie B)
2015 / 2016 Pallavolo Cinquefrondi (Serie B1)
2014 / 2015 Pallavolo Appignano (Serie B2)

Ortona. Un nuovo innesto nel reparto schiacciatori per la SIECO Service Impavida Ortona. Dal Valsugana Volley Padova, in Serie B, arriva Davide Fiscon, classe ’98 per 185 centimetri di altezza.

È giovane Davide Fiscon, ma nella sua personale bacheca vanta già molte medaglie d’oro conquistate nei settori giovanili della Volley Treviso. La carriera pallavolistica dello schiacciatore nato a Borgosampiero (Padova), comincia ben presto. A sette anni muove i suoi primi, piccoli passi nel minivolley con l’Astra Volley di San Giorgio in Bosco. Piccoli passi che lo portano ad esordire con la stessa squadra in Serie D nella stagione 2013/2014. L’anno seguente è ancora Serie D per Fiscon, ma questa volta con la maglia del del Volley Treviso: sarà l’anno della svolta per il Davide. Arrivano subito la promozione in serie C e uno scudetto Under 17 con le giovanili. Nella stagione 2015/2016 il Volley Treviso disputa la serie B2 e Davide ottiene un nuovo successo tricolore con l’Under 19. Ennesimo importante riconoscimento, ancora con il settore giovanile: stagione 2016/2017, Fiscon vince la Junior League Under 20 mentre con la prima squadra disputa il campionato di serie B unica. Nella passata stagione, 2017/2018, motivi di studio lo portano a giocare nel Valsugana Volley sempre in Serie B. Oggi Davide Fiscon è un giocatore della Sieco Service Impavida Ortona.

«Conosco Ortona. Mi hanno parlato bene di questa società. Nelle tante finali nazionali che ho giocato, mi è capitato di affrontare l’Impavida e tutte le volte ci ha messi in enorme difficoltà. Per me sarà un anno molto importante. Avrò modo di misurare le mie capacità nel secondo campionato più importante d’Italia e per la prima volta vivrò lontano da casa. Non posso che ringraziare questa società per avermi dato una grandissima opportunità di crescita, sportiva e personale».

DAVIDE FISCON

Nato a: Camposampiero (Padova)
Data di Nascita: 16/01/1998
Ruolo: Schiacciatore
Altezza: 185 cm
2018-2019 SIECO SERVICE Impavida Ortona (Serie A2)
2017-2018 Valsugana Volley (Serie B)
2016-2017 Volley Treviso (Serie B)
2015-2016 Volley Treviso (Serie B2)
2014-2015 Volley Treviso (Serie D)
2013-2014 Astra Volley (Serie D)

Ortona. Anche per quest’anno il reparto “Liberi” della SIECO avrà accento abruzzese. Dopo il ritorno di Toscani, arriva la conferma del teatino Giancarlo Pesare.

Partito con il ruolo di comprimario e alla sua prima esperienza in serie A2, Giancarlo Pesare, classe ’95 per 178cm di altezza, grazie ad impegno e costanza in allenamento, si è ritagliato un posto sempre più importante all’interno del sestetto bianco azzurro guadagnandosi la stima di Coach Nunzio Lanci che più volte lo ha impiegato sia nel “doppio libero” che da titolare durante la stagione.

L’incontro tra Pesare e la pallavolo avviene a 12 anni, nella sua città natale, tra le file della Pallavolo Chieti. A 14 anni cambia società e sempre a Chieti, con la Teate Volley disputerà tutti i campionati giovanili prendendo parte a ben cinque finali nazionali, classificandosi al secondo posto nel 2009 con l’Under 14. È sempre la Teate a far esordire Giancarlo in una serie che varca i confini regionali, e nella stagione 2013-2014 disputa un campionato di B2. Seguono poi esperienze in serie C con Montesilvano (2014-2015) e per due stagioni alla Gada Group Pescara, centrando la salvezza nel 2015-2016 e conquistando la promozione in Serie B in quella successiva. L’ingresso ai “piani alti” del volley Italiano arriva nella stagione 2017/2018 quando l Sieco Impavida Ortona lo vuole all’interno del proprio roster. Positiva la prima stagione di Pesare nella seconda serie Nazionale, tanto che la SIECO gli propone un rinnovo che Giancarlo accetta con entusiasmo. «Sono contentissimo di rimanere ad Ortona per un’altra stagione. Quella dell’anno scorso è stata per me un’esperienza incredibile. Mi è stata data l’opportunità di affrontare un campionato importante come quello di Serie A2 e per questo sono molto grato alla società della Sieco. Il roster per la prossima stagione è molto competitivo, sono certo che per noi arriveranno tante soddisfazioni. Non vedo l’ora di ricominciare il lavoro in palestra così da riabbracciare compagni, staff ed i nostri calorosissimi tifosi.»

GIANCARLO PESARE

Data di Nascita 03/09/1995
Luogo di Nascita Chieti
Ruolo Libero
Altezza 178 cm

CARRIERA:
2018-2019 SIECO SERVICE IMPAVIDA ORTONA (Serie A2)
2017-2018 SIECO SERVICE IMPAVIDA ORTONA (Serie A2)
2016-2017 Gada Group Pescara 3 (Serie C)
2015-2016 Gada Group Pescara 3 (Serie C)
2014-2015 Pallavolo Montesilvano (Serie C)
2013-2014 Teate Volley (Serie B2)

Ortona. Doveva essere un anno da gregario per Ivan Zanettin, utile per per fare esperienza, ma l’infortunio prolungato del “Big” Milan Bencz lo ha visto catapultato in prima linea senza troppi complimenti. Complimenti che invece piovono sin dalle prime giocate del buon Ivan, classe ’97 per 194 centimetri di altezza. Alla sua prima esperienza in un campionato impegnativo come quello di serie A2 e con addosso la responsabilità di sostituire il giocatore attorno al quale si era costruita la squadra, Zanettin mette a segno 267 punti, distribuiti in 29 incontri disputati.

Il giovane opposto muove i primi passi nel mondo della pallavolo a quattordici anni quando, nel suo Venezuela, frequenta un liceo ad indirizzo sportivo in quel de La Asunción. Nel 2014 si trasferisce in Italia dove trova subito impiego in serie B2 con la Pallavolo Asti e poi nella seconda squadra di Modena, prima in B2 e in seguito, con la stessa, in serie B unica. Il resto è storia recente con Zanettin che nella stagione 2017/2018 risponde “presente” alla chiamata della Sieco ed approda finalmente in serie A2. Ragazzo umile, con tanto potenziale e voglia di lavorare, Ivan trova consensi nell’ambiente ortonese che si assicura l’opposto anche per il prossimo campionato.

«A dire il vero speravo proprio che la Sieco mi chiamasse per una seconda stagione insieme e quando la proposta è arrivata, non ho avuto esitazioni nell’accettare. Mi piace l’ambiente, la cittadina è carina ed i tifosi mi hanno accolto con tanto affetto. Mi sento legato a tutto questo. Il mio obiettivo è quello di migliorarmi ulteriormente. Non mi dispiacerebbe allenare anche la ricezione, così da poter essere pronto per ogni evenienza».

 

Ivan Zanettin

Ruolo: Opposto
Nato a: Isola di Margherita, Venezuela
Nazionalità: Venezuelana, italiana.
Altezza: 194cm


CARRIERA:

2018 / 2019 SIECO SERVICE IMPAVIDA ORTONA Serie A2
2017 / 2018 SIECO SERVICE IMPAVIDA ORTONA Serie A2
2016 / 2017 Pallavolo Modena Serie B
2015 / 2016 Pallavolo Modena Serie B2
2014 / 2015 Hasta Volley Asti Serie B2

Ortona. Dopo un anno in prestito ai pari categoria della GoldenPlast Potenza Picena, Alessandro Toscani ritrova la sua Impavida e la sua Ortona. Classe ’98 e 175cm di altezza, Toscani cresce nelle giovanili della Sieco Service Impavida Ortona. Il suo talento balza subito agli occhi dei tecnici che ben presto, seppur giovanissimo, lo inseriscono nel giro della prima squadra. La stagione dell’esordio vero e proprio è la 2014/2015 quella dell’exploit ortonese e del primo posto nel campionato di Serie A2. Dopo due stagioni alle spalle dell’esperto Danilo Cortina, Toscani si prende la scena e nel 2016/2017 fa sue le chiavi del reparto difensivo bianco-azzurro. Lo scorso anno, Toscani intraprende il cammino universitario e preferisce spostarsi più vicino al suo ateneo. Spunta così l’intesa con la GoldenPlast Potenza Picena di A2, che lo accoglie a braccia aperte, ben felice di poter presentare tra le proprie fila il giovane talento ortonese. Il reciproco amore però covava sotto le ceneri e non si è mai spento. A distanza di una sola stagione, “Toscanello” fa quindi ritorno a casa per una nuova avventura insieme:

«Sono felicissimo di essere tornato nella società che mi ha visto crescere e nella quale ho vissuto tante belle emozioni. La squadra che ritroverò è un mix di esperienza e forza. Abbiamo un bel potenziale e se sapremo sfruttarlo al meglio, sono sicuro che le soddisfazioni arriveranno. Sarà bellissimo ritrovare vecchi amici ed un pubblico caloroso, sempre pronto a seguire e sostenere la squadra anche in trasferta».
ALESSANDRO TOSCANI

Ruolo: Libero
Nato a: Ortona (Ch)
Data di Nascita: 18/07/1998
Altezza: 175cm

CARRIERA:

2018/2019 A2 Sieco Service Ortona
2017/2018 A2 Goldenplast Potenza Picena
2016/2017 A2 Sieco Service Ortona
2015/2016 A2 Sieco Service Ortona
2014/2015 A2 Sieco Service Ortona
2013/2014 A2 Sieco Service Ortona

Ortona. Più puntuale di un orologio svizzero, come ogni estate, arriva la riconferma del Centrale Michele Simoni. Da sempre ad Ortona, fatta eccezione per una brevissima parentesi ad Anagni in B1, Simoni comincia la scalata alla serie A partendo dal locale settore giovanile accompagnando poi l’Impavida dalla serie B2 all’attuale A2. Classe ’90, alto 193cm, Michele si appresta quindi a giocare il suo undicesimo campionato con i colori dell’Ortona, il settimo consecutivo in serie A2. Le statistiche parlano di 167 gare in serie A con 87 vittorie e 1255 punti messi a segno. A fare compagnia a Simoni ci sarà ancora Michael Menicali, arrivato in città la scorsa stagione e confermatissimo da staff tecnico e dirigenziale. Nato a Moncalieri, in provincia di Torino, l’8 marzo del 1990 Menicali è cresciuto nel Volley Chisola, per fare il suo esordio in un campionato nazionale nel 2009 tra le fila del Biella in B2. Con la stessa conquisterà nel 2011 la promozione in B1. Arrivano poi due stagioni a Cagliari, sempre in Serie B1 e poi, la tanto agognata serie A2 nel 2014 con la Caffè Aiello Corigliano. Da allora Michael non abbandonerà più la seconda serie nazionale che lo vedrà protagonista a Civita Castellana prima e poi a Siena, con la quale conquisterà nel 2017 la Coppa Italia di Serie A2. Dalla passata stagione veste la casacca della Sieco Service Impavida Ortona che riesce ad assicurarsi le sue prestazioni anche per il prossimo campionato.
Sono dunque quattro le stagioni in serie A2 per Menicali che con 128 gare giocate (delle quali 75 vinte) ha messo a segno 737 punti.

Felice della rinnovata intesa anche lo stesso Menicali:

«Sono molto contento di vestire anche per la prossima stagione i colori della Sieco. L’anno scorso il campionato è terminato con un po’ di amaro in bocca, colpa anche della sfortuna che ci ha perseguitati dall’inizio alla fine. Proprio per questo motivo ho tanta voglia di riscatto e non vedo l’ora di ricominciare quello che sarà un cammino lungo e difficile. Ci sono stati ottimi innesti in squadra che andranno a poggiare su una base già solida, questo farà di noi una squadra competitiva e con tutte le carte in regola per giocarsi l’accesso ai Play-Off. Al centro ritroverò Michele Simoni, un ragazzo dotato di talento ed esperienza. Sarà un piacere riabbracciare lui, il resto della squadra e la nostra calorosa tifoseria. Spero di ricambiare la fiducia di tutti loro, società in primis»

MICHELE SIMONI:
Luogo di Nascita: Roma
Data di Nascita: 08/03/1990
Ruolo: Centrale
Altezza: 193cm

CARRIERA:

2018-2019 A2 SIECO SERVICE ORTONA
2017-2018 A2 Sieco Service Ortona
2016-2017 A2 Sieco Service Ortona
2015-2016 A2 Sieco Service Ortona
2014-2015 A2 Sieco Service Ortona
2013-2014 A2 Sieco Service Ortona
2012-2013 A2 Sieco Service Ortona
2010-2012 B1 Impavida Ortona (CH)
2009-2010 B1 Pallavolo Anagni (FR)
2007-2009 B2 Impavida Ortona (CH)
2004-2007 Giovanili Impavida Ortona (CH)

 

 

MICHAEL MENICALI:
Luogo di Nascita: Moncalieri (To)
Data di Nascita: 08/03/1990
Ruolo: Centrale
Altezza: 203cm

CARRIERA:
2018-2019 SIECO IMPAVIDA ORTONA
2017-2018 SIECO IMPAVIDA ORTONA
2016-2017 Emma Villas Siena (A2 UnipolSai)
2015-2016 Globo Scarabeo Civita Castellana (A2 UnipolSai)
2014-2015 Caffè Aiello Corigliano (A2 Unipol Sai)
2012-2014 Pallavolo Cagliari (Serie B1)
2011-2012 Pallavolo Biella (Serie B1)
2010-2011 Pallavolo Biella (Serie B2)
2009-2010 Pallavolo Biella (Serie B1)

Ortona. Comincia a prendere forma la SIECO Service Impavida Ortona 2018/2019 che presenta la sua nuova diagonale di posto quattro svelando le prime carte in tavola.

Quelle che fin qui erano soltanto voci, ora trovano l’ufficialità. Con la sua firma nero su bianco, lo schiacciatore slovacco František Ogurčák sarà ancora uno degli Impavidi.

Nato a Spišská Nová Ves, il 24 aprile 1984, František Ogurčák, per gli amici semplicemente “Fero”, è un giocatore di grande esperienza sia internazionale (ha giocato in Grecia, in Belgio ed in Polonia, oltre che nella sua Slovacchia) che nostrana, avendo militato in Serie A2 con il Bassano Volley, per poi passare all’Umbria Volley di Perugia (A1). Di seguito Genova (A2), Belluno (A1), Piacenza (A1), Tonno Callipo Vibo Valentia (A1), e naturalmente, dopo una nuova parentesi estera, nella nostra Ortona. Sbarcato in riva all’adriatico a novembre, a stagione già iniziata, Ogurčák non delude le aspettative dando maggiore stabilità alla squadra di Mr. Nunzio Lanci e mostrando al suo pubblico una vasta quantità di colpi. «Sono felicissimo di aver incassato la fiducia della società e di passare un nuovo anno ad Ortona. L’anno prossimo ritroverò Dolfo che è stato già mio compagno di squadra a Belluno e quindi già non vedo l’ora di ricominciare. Spero di riuscire a dare un grosso contributo per portare la squadra più in alto possibile nella classifica».

La novità è invece rappresentata da Ludovico Dolfo, schiacciatore classe ‘89 e alto 198cm. Nato a Treviso, Ludovico è quindi cresciuto nel vivaio della gloriosa Sisley ed è proprio con questa esordisce in serie A1 nella stagione 2008/2009. Poi arriva Loreto con la quale disputa due campionati, uno nella massima serie ed uno in A2. In seguito sulla sua strada ci saranno nell’ordine: Belluno, Castellana Grotte e Città di Castello in A1, di nuovo A2 con Reggio Emilia (due stagioni) e lo scorso anno con la Caloni Agnelli Bergamo che stravince la Regular Season del Girone Blu (lo stesso della SIECO), staccando Tuscania, seconda classificata, di ben dieci punti. Tante le soddisfazioni nella personale bacheca di Dolfo: Top Scorer e Miglior Schiacciatore dei Campionati Europei Junior 2008 giocati a a Brno. Nel 2010 arriva la chiamata dalla Nazionale Italiana Under 23 e nel 2013, con la Nazionale Maggiore conquista il Bronzo alla “Grand Champions Cup” di Tokio. «Ortona mi ha sempre cercato e finalmente quest’anno ci siamo trovati» esordisce il Neo biancoazzurro. «Mi hanno sempre parlato della SIECO come una società seria e ben organizzata, ormai veterana della serie Cadetta. Da quel che sento, la squadra che si sta allestendo è molto interessante e non mi sorprenderebbe trovarci a lottare per l’ingresso ai Play-Off».

 

František Ogurčák

Ruolo: Schiacciatore
Luogo e Data di Nascita: Spišská Nová Ves, il 24 aprile 1984
Altezza: 198cm


CARRIERA:
Fino al 2002 Slávia ŠŠ Trenčín (SVK)
2002 - 2004 Matador Púchov (SVK)
2004 - 2006 Kladno (CZE)
2006 - 2008 Knack Roeselare (BEL)
2008 - 2009 Bassano Volley (ITA/A2)
2009 - 2010 Perugia (ITA/A1)
2010 - 2011 Genova (ITA/A2)
2011 - 2012 Belluno (ITA/A1)
2012 - 2013 Piacenza (ITA/A1)
2013 - 2014 Vibo Valentia (ITA/A1)
2014 - 2015 AZS Olsztyn (POL)
2015 - 2016 Olympiacos Pireus (GRE)
2017 – 11/2017 VK Prievidza (SVK)
11/2017 – 2018 SIECO Service Impavida Ortona (ITA/A2)
2018 – 2019 SIECO SERVICE IMPAVIDA ORTONA (ITA/A2)

Ludovico Dolfo

Ruolo: Schiacciatore
Luogo e Data di Nascita: Treviso – 30/06/1989
Altezza: 198cm


CARRIERA:
2003 – 2008 Sisley Treviso (Giovanili)
2008 – 2009 Sisley Treviso (ITA/A1)
2009 – 2010 Esse-Ti Carilo Loreto (ITA/A1)
2010 – 2011 Energy Resource Carilo Loreto (ITA/A2)
2011 – 2012 Sisley Belluno (ITA/A1)
2012 – 2013 BCC – NEP Castellana Grotte (ITA/A1)
2013 – 2014 Alto Tevere Città di Castello (ITA/A1)
2014 – 2015 Alto Tevere Città di Castello – San Sepolcro (ITA/A1)
2015 – 2016 Conad Reggio Emilia (ITA/A2)
2016 – 2017 Conad Reggio Emilia (ITA/A2)
2017 – 2018 Caloni Agnelli Bergamo (ITA/A2)
2018 – 2019 SIECO SERVICE IMPAVIDA ORTONA (ITA/A2)

Ortona. Gli atleti della SIECO Impavida Ortona hanno raccolto con orgoglio l’invito della Città di Amatrice, che dopo il disastroso terremoto del 2016 sta tornando alla normalità. Normalità che è fatta anche e soprattutto di sport, per tutti i bambini di Amatrice e dintorni. Domani nella cittadina laziale verranno inaugurati corsi di Minivolley e toccherà proprio ai ragazzi impavidi e ai colleghi di Civita Castellana, impartire la prima lezione in mattinata, con uno stage formativo rivolto a tutti i bambini della Scuola Volley amatriciana. E dopo aver lavorato in campo, tutti sugli spalti per assistere alle 15.30 circa, ad una gara amichevole tra i ragazzi di Civita Castellana e quelli della Sieco Impavida Ortona.

Ortona. Una SIECO stanca e demotivata impatta contro la Goldenplast Potenza Picena e contro suo muro, molto efficace questa sera. I tanti errori al servizio ed una fase di ricezione/difesa ancora in affanno hanno contribuito a questa disfatta. Ospiti più pimpanti, motivati dalla speranza di poter agganciare ancora la salvezza diretta. C’è tuttavia da dire che per Potenza Picena le notizie che cominciavano a giungere da Mondovì non erano affatto incoraggianti, ma nonostante questo la squadra marchigiana ha spinto costantemente sull’acceleratore meritando il risultato finale. Molte le novità in campo per gli ortonesi che danno spazio a chi in questa stagione ha trovato meno spazio. Si vedono quindi in campo Sitti, Tartaglione, Zanini e Provvisiero. Sempre della gara invece Ogurčák e Bencz, anche se non troppo pungenti in quest’ultima uscita. Si chiude quindi con una sconfitta, anche questa per fortuna indolore, l’avventura impavida di questa stagione. Nonostante i tre punti guadagnati, la Goldenplast, non con la conseguente vittoria per 3-2 di Mondovì non è riuscita nell’impresa ed ora dovrà incontrare TAVIANO negli spareggi per evitare i play-out.

Ma se gli impegni ufficiali sono con oggi terminati, la SIECO sarà ancora in campo mercoledì 28 in quel di Amatrice, dove verrà inaugurata una nuova struttura sportiva dopo il disastroso terremoto che ha sconvolto la cittadina laziale. Gli ortonesi se la vedranno contro Civita Castellana per quella che sarà una festa per tutti i bambini amanti del volley che potranno assistere ad una gara che si annuncia di buon livello.

PRIMO SET. Sestetto di base in parte rivoluzionato per i padroni di casa che schierano il giovane Sitti al palleggio e Bencz opposto. Novità anche al centro con Zanini che affianca Simoni. Schiacciatori di posto quattro saranno Ogurčák e Tartaglione, libero Provvisiero. Gli ospiti a caccia dei tre punti per continuare a sperare sono orfani del palleggiatore Lavana infortunato. Potentini che scendono dunque in campo con Monopoli in cabina di regia e Bisi opposto. Al centro Larizza e Bucciarelli. Marinelli e Cristofaletti schiacciatori. Il liberò è D’Amico. Sono i marchigiani ad aprire le ostilità con Larizza al servizio ma il primo punto è di Zanini per la SIECO 1-0. Sostanziale equilibrio nella prima parte di questo parziale con gli ospiti bravi a sfruttare la pipe per spiazzare il muro ortonese. Tartaglione elude egregiamente il muro a tre eretto da Potenza Picena e segna il 5-5. Punto break per i marchigiani che tentano il primo allungo 6-8. Bisi salta da seconda linea e la SIECO trova il punto del 9 pari. Ace di Tartaglione 11-10. Ancora un errore di Bisi e stavolta il doppio vantaggio è ortonese: 12-10. Erroraccio di Bencz che la spara fuori 12-12. Fischiata invasione a Larizza, confermata anche dal video-check: 14-13. È Out l’attacco al centro di Bucciarelli, la SIECO va a +3 e coach Di Pinto chiama tempo: 18-15. Bencz intercetta una palla di ritorno da una ricezione sbagliata: 19-15. Arriva un ace per Bisi che fa 19-17 e insieme a questo, arriva anche la richiesta di Time-Out per Nunzio Lanci. Ancora ace per Bisi che sorprende Provvisiero 19-18. Tartaglione piazza una parallela potente 21-18. Murato Bencz prima e tartaglione poi, gli ospiti non mollano la SIECO 22-21 con Nunzio Lanci a chiamare ancora tempo. Out ancora l’attacco di Bencz ed il pareggio è servito: 22-22. Brutto errore di Marinelli che manda ampiamente out il suo attacco in pipe ed è Set point 24-22. Azione confusa con Sitti costretto a palleggiare quasi da sdraiato. Non ne approfittano gli ospiti che ricostruiscono in maniera tutt’altro che impeccabile, ne approfitta Ogurčák al quale basta appoggiare la palla nel campo avverso 25-22.

SECONDO SET. Nessuna novità, si parte con Ogurčák al servizio ma il primo punto è per gli ospiti 0-1. Out il servizio di Zanini 2-2. Il muro di Michele Simoni tiene gli ortonesi agganciati ai potentini 3-3. Larizza mura Tartaglione ed è il primo tentativo di fuga in questo secondo parziale 3-5. Ogurčák prova a ridurre lo svantaggio 6-8. Invasione di Cristofaletti, la SIECO torna ad un punto 9-10. Arriva un nuovo allungo ospite, Ogurčák murato e con il divario che aumenta (9-14), Nunzio Lanci chiama tempo. Ottima l’intesa tra Monopoli e Bucciarelli al centro 10-17. Ace di Bisi e potentini quasi irraggiungibili 10-18. Neanche il potente Milan Bencz può nulla contro il muro ospite 11-20. Murato anche Michele Simoni 12-22. Il servizio di Tartaglione è così forte che anche l’arbitro vuole vederla al video-check: punto! 14-23. Finale di set agevole per la Goldenplast che approfitta dell’errore di Bencz per fare 14-25.

TERZO SET che parte con Menicali al posto di Simoni e per il resto, formazioni invariate. Potentini che insistono, a ragione, con la pipe che puntualmente spiazza il muro ortonese 1-1. L’invasione di Cristofaletti vale il punto del 3-2. Quattro tocchi fischiati alla Goldenplast 5-4. Doppio colpo dei potentini che si portano in vantaggio 5-6. Ogurčák a muro costringe gli avversari a rifugiarsi in time out: ora il punteggio è di nuovo a favore dei padroni di casa 10-7. OUT il servizio di Zanini: 12-10. Aggancio avvenuto, murato al centro Menicali ed ora 13-13. Arriva subito dopo anche l’ace del sorpasso 13-14. Out anche il servizio di Sitti 17-17. Poco dopo anche bisi spedisce fuori il suo servizio 19-19. Out l’attacco di Tartaglione così la Goldenplast agguanta il doppio vantaggio 19-21. È fuori la veloce al centro di Bucciarelli, arriva così il punto del 21 pari. Ancora un muro per la Goldenplast 21-23. Contestato dagli ospiti il punto della SIECO ma l’arbitro non ne vuol sapere e tant’è 22-23. Ogurčák fa muro e porta la squadra i vantaggi 24-24. Spettacolare recupero di Monopoli che mantiene viva una palla che poi sarà capitalizzata dai marchigiani che si aggiudicano anche il terzo set 25-27

QUARTO SET. Nessun cambiamento rispetto al precedente parziale, Ogurčák è pronto al servizio. Errore al servizio per Zanini 1-2. Ancora muro e ospiti che sono subito a +2: 2-4. Out l’attacco di Bencz 3-6. Quando anche Ogurčák attacca out, Nunzio Lanci ferma il gioco: 3-7. Tra lo stupore di tutti, avversari compresi, il video-check rileva un tocco a muro di Zanini e così il tabellone elettronico segna 5-9. Ace di Milan Bencz e i punti da recuperare sono ancora due 10-12. Menicali ne fa uno anche per la SIECO: muro dell’11-12. Pallonetto telefonato di Bencz e palla spedita a terra dal muro 11-14. La SIECO infila un parziale di 3 punti a zero che costringe coach Di Pinto a chiamare tempo 14-14. Mossa azzeccata! Potenza Picena torna subito a distanza di sicurezza 15-16. Ogurčák ancora vittima del muro 15-17. Allungo degli ospiti che sul 16-20 fanno decidere a Mr. Lanci che è ora di fermare il gioco. Provvisiero battezza fuori una palla che invece cade proprio all’incrocio delle righe 16-21. Punto di Marinelli e Goldenplast ad un passo dai tre punti. Bella parallela di Di Silvestre ed ora sono tre i mach point a disposizione per i potentini. Ci prova Tartaglione ma il suo servizio si infrange sulla rete e la vittoria va agli avversari 21-25.

Il centrale Zanini «Abbiamo giocato bene soltanto nel primo set, poi siamo calati in tutti i fondamentali. Il nostro muro, a differenza del loro è stato quasi inesistente. Monopoli è riuscito a gestire egregiamente i propri attaccanti e siamo andati in difficoltà. Certo avevamo stimoli differenti, noi eravamo per fortuna salvi già da un po’ e non siamo riusciti a caricarci come invece avremmo dovuto».

Dello stesso parere anche l’altro protagonista della serata Simmaco Tartaglione: «Sapevamo che Potenza Picena sarebbe arrivata agguerrita. Avremmo voluto salutare il nostro pubblico con una vittoria ma loro sono stati più bravi loro. In bocca al lupo alla Goldenplast per gli spareggi»

 

TABELLINI:

Sieco Impavida Ortona: Simoni 3, Pesare (L), Zanettin n.e, Bencz 11, Tartaglione 21, Ottaviani n.e., Sitti 3, Provvisiero (L), A. Lanci n.e., Zanini 5, Ogurčák 12, Menicali 4. Allenatore: N. Lanci

Goldenplast Potenza Picena: Sette n.e., Bisi 20, Toscani, Buccirelli 12, D’Amico (L), Cristofaletti 13, Marinelli 10, Di Silvestre 2, Larizza 14, Monopoli 5, Giannini, Romanò, Maccarone n.e.


NOTE:
Sieco Service Impavida Ortona – Goldenplast Potenza Picena 1-3 (25-22 / 14-25 / 25-27 / 21-25)
Durata Set: I (27’), II (26’), III (30’), IV (29’)
Durata incontro: 1h 52’
Muri Punto: Ortona 9; Potenza Picena 17
Aces: Ortona 4; Potenza Picena 6
Errori Al Servizio: Ortona; Potenza Picena
Arbitri: Oranelli Alessandro, Bellini Andrea
Foto: Francesca Verbena

Ortona. Manca ormai poco. Il palcoscenico sulla Stagione 2017 / 2018 sta per chiudersi sulla SIECO Service Impavida Ortona che domenica alle ore 19.00 affronterà la Goldenplast Potenza Picena per l’ultima gara di questo campionato.

Stagione che non ha più nulla da dire per gli ortonesi, certi della permanenza in serie A2 da un paio di turni, ma che ha invece ancora molto da raccontare per i nostri prossimi avversari ancora a caccia della salvezza diretta. I marchigiani occupano, con 15 punti, la penultima posizione in classifica e sono quindi a caccia dei tre punti per agganciare Mondovì a 18 punti e bruciarli al Photo-Finish. Tuttavia, l’impresa non dipende solo da loro ma anche dalla gara in quel di Mondovì, con i piemontesi impegnati contro la già “condannata” Conad Reggio Emilia.

All’andata prestazione affatto brillante degli ortonesi che persero per tre set ad uno e quindi, le statistiche aggiornate vogliono che degli undici precedenti, sette siano a favore della SIECO e quattro degli avversari di Potenza Picena.

Mastica ancora amaro per la sconfitta di Reggio Emilia coach Nunzio Lanci: «È stato un campionato sfiancante. Tante gare ravvicinate e trasferte molto lontane. Appena rientrati dalla trasferta di Aversa, durata cinque set, siamo ripartiti subito per Reggio Emilia. Un po’ per la stanchezza, un po’ per la mancanza di motivazioni, data la salvezza raggiunta, ed ecco che più che giocare male, non abbiamo giocato affatto».

Toccherà quindi ai signori Oranelli Alessandro (Pg) e Bellini Andrea (Pg) arbitrare la gara che chiuderà questa avventura targata Sieco 2017 / 2018.

Ecco le altre gare dell’ultima giornata Pool “B”. Per l’occasione tutti gli incontri cominceranno domenica alle 19.

Gioiella Micromilk Gioia del Colle – Aurispa Alessano
Pool Libertas Cantù – Sigma Aversa
VBC Mondovì – Conad Reggio Emilia

Pagina 1 di 14

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione