Vasto. L’assessore alle Politiche Sociali del Comune di Vasto, Lina Marchesani, informa che nel PO 2017-2019, la Regione Abruzzo mette in atto i Piani di conciliazione in linea con la riforma del sistema di welfare regionale e con le più recenti disposizioni normative nazionali. Piani che promuovono il welfare aziendale e l’occupazione di qualità per le donne e gli uomini, offrendo strumenti per conciliare il lavoro, la famiglia e la vita privata.

L’obiettivo prioritario dell’intervento è quello di offrire un aiuto in servizi alle donne impegnate nelle attività di cura verso minori, anziani non autosufficienti, diversamente abili e favorirne l’accesso ai servizi di assistenza alla persona.
I Piani Integrati di Conciliazione prevedono interventi che rispondano alle seguenti tipologie: voucher per servizi di cura direttamente alle famiglie e sistemi di welfare aziendale.

“La conciliazione dei tempi di vita e di lavoro - ha spiegato l’assessore Lina Marchesani - costituisce un obiettivo rilevante sia per le persone in cerca di lavoro, sia per le persone occupate, in particolare laddove vi sia una esigenza di cura di persone a carico. Per le persone in cerca di lavoro è evidente che la disponibilità di tempo, per rafforzare le proprie competenze, per fare esperienze on the job, per costruire personali strategie di accesso al mercato del lavoro, sia fondamentale per uscire dalla condizione di disoccupazione. Per le persone occupate, la rilevanza è tutta nella capacità di coniugare i tempi di vita e di lavoro affinché siano ridotte al minimo le ripercussioni sulla vita privata e lavorativa”.

I Piani di Conciliazione devono prevedere interventi coordinati e integrati che rispondano alle seguenti tipologie:
- Voucher per servizi di cura direttamente alle famiglie (Linea A della Scheda di Intervento
- Erogazione di titoli per l’acquisto di servizi di conciliazione offerti da strutture
specializzate (cooperative sociali, associazioni, enti pubblici, imprese) in forma di buoni per donne occupate e disoccupate.
- Sistemi di welfare aziendale (Linea B e Linea C della Scheda di Intervento 26);

Per i voucher, sono destinatarie dell’intervento donne residenti in Abruzzo occupate, incluso lavoratrici autonome, anche con contratto di lavoro atipico, ovvero disoccupate (ai sensi del D.Lgs 150/2015) frequentanti una attività di formazione o titolari di una Borsa Lavoro/Tirocinio formativo, che si trovino nella condizione di dover assistere figli minori di età non superiore a 12 anni, compresi minori affidati conviventi, o familiari a carico diversamente abili o anziani non autosufficienti.
- Per i sistemi di welfare aziendale sono da intendersi come destinatari l’intero sistema imprenditoriale del territorio regionale e l’insieme dei lavoratori e delle lavoratrici interessati a Piani di Conciliazione.
E’ in fase di creazione un catalogo di strutture che saranno di supporto e accompagnamento per i beneficiari degli interventi economici previsti dal progetto. L’avviso per i beneficiari sarà pubblicato i primi di novembre.

Vasto. Nei giorni 19 e 20 ottobre 2018 dalle 07:00 alle 18:00 in Via Pietro Suriani, traversa di Via Giulio Cesare (zona sede INPS), è istituito il divieto di transito e sosta. L’ordinanza si  è resa necessaria per consentire lo svolgimento dei lavori di messa a norma del Padiglione di Antenna presso la sede della Polizia di Stato. Nel caso di avversità meteoriche (vento o pioggia) il periodo dell’intervento sarà posticipato e la strada resterà chiusa nei giorni 21 al 22 Ottobre 2018, dalle ore 07:00 alle ore 18:00.

Vasto. Il 13 e 14 ottobre volontari e volontarie di Protezione Civile allestiranno punti informativi “Io non rischio” nelle principali piazze italiane, per diffondere la cultura della prevenzione e sensibilizzare i propri concittadini sul rischio sismico, sul rischio alluvione e sul maremoto.

L’edizione 2018 coinvolge oltre 3.400 volontari e volontarie appartenenti a 532 realtà associative, tra sezioni locali delle organizzazioni nazionali di volontariato, gruppi comunali e associazioni locali di tutte le regioni d’Italia. Il cuore dell’iniziativa – giunta quest’anno all’ottava edizione – è il momento dell’incontro in piazza tra i volontari formati e la cittadinanza. In contemporanea con le altre città in tutta Italia l’iniziativa si terrà anche a Vasto e Furci.

“Una importante iniziativa, quella in programma domenica 14 ottobre dalle 10:00 alle 18:00 in Piazza Rossetti, di informazione e prevenzione. Appuntamento - ha detto il sindaco di Vasto, Francesco Menna - da non perdere. Invito tutti i cittadini a partecipare a questo evento per la prevenzione dei rischi del territorio. Ringrazio la Protezione Civile sempre in prima linea durante le emergenze”.

“Io non rischio” – campagna nata nel 2011 è promossa dal Dipartimento della Protezione Civile con Anpas-Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze, Ingv-Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia e Reluis-Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica. L’inserimento del rischio maremoto e del rischio alluvione ha visto il coinvolgimento di Ispra-Istituto superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, Ogs-Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale, AiPo-Agenzia Interregionale per il fiume Po, Arpa Emilia-Romagna, Autorità di Bacino del fiume Arno, CamiLab-Università della Calabria, Fondazione Cima e Irpi-Istituto di ricerca per la Protezione idro-geologica.
Sul sito ufficiale della campagna, www.iononrischio.it, è possibile consultare i materiali informativi su cosa sapere e cosa fare prima, durante e dopo un terremoto, un maremoto o un’alluvione.

Per informazioni:
Gruppo Comunale Protezione Civile Vasto 0873301376
Gruppo Comunale Protezione Civile Furci 3208673550

Vasto. Arte, divertimento e curiosità il prossimo weekend a Palazzo d’Avalos. Sabato 13 ottobre torna la Giornata del Contemporaneo in occasione della quale sarà possibile visitare gratuitamente le Collezioni di Arte Contemporanea Mediterraniae Segni d’Arte.

Domenica 14 è invece la Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo, il cui slogan quest’anno è “piccolo ma prezioso”
Da più piccolo al più grande, dal più umile al più fiero “Gli animali nell’arte di Filippo Palizzi”. I versi degli animali nei versi dei poeti, le poesie che parlano e fanno parlare gli animali. Una visita curiosa e coinvolgente per bambini, mamme, papà, nonni… in una giornata in cui i musei diventano uno spazio colmo di colori, risa, voci, dove ascoltare storie ma anche giocare, chiedere e inventare.

Per la Giornata delle Famiglie al Museo l’appuntamento è domenica 14 ottobre alle 17.00, visita gratuita, per gli adulti ingresso alla mostra scontato per i bambini gratuito.


Info e prenotazioni:
Musei Civici di Palazzo d’Avalos, p.zza Lucio Valerio Pudente 5 Vasto (CH)
334.3407240- 0873.367773 (in orario di apertura), Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.museipalazzodavalos.it, facebook: Palazzo d'Avalos – Meraviglia d'Abruzzo

Vasto. Per garantire l’igiene, la sanità pubblica e la sicurezza urbana, nei giorni scorsi su segnalazione di alcuni cittadini, il sindaco di Vasto, Francesco Menna e l’assessore alle Politiche Ambientali e del territorio, Paola Cianci, hanno sollecitato i proprietari di alcuni edifici, dove si registra la concentrazione di rifiuti abbandonati, ad intervenire tempestivamente per la bonifica.

In seguito a tale richiesta nel quartiere San Paolo un locale è stato prontamente ripulito.

“E’ indispensabile - ha detto il sindaco di Vasto, Francesco Menna - adottare gli opportuni provvedimenti finalizzati a prevenire potenziali situazioni di pericolo o di danno alla salute pubblica, oltre che garantire il decoro cittadino”.

"Grazie alle segnalazioni dei cittadini e delle guardie ecologiche della Geav - Paola Cianci - abbiamo avuto contezza della discarica e sollecitato i privati ad intervenire per la bonifica. La vittoria più grande sarà la consapevolezza di ognuno a fare la propria parte in modo spontaneo, nel rispetto dell'ambiente e delle persone che lo vivono. Continueremo a monitorare il corretto conferimento dei rifiuti attraverso l’azione degli ispettori ambientali fondamentale per risalire ai responsabili di questi gesti incivili. In ogni caso la vera vittoria sarà la piena consapevolezza di tutti nel seguire i comportamenti in maniera spontanea”.

Vasto. Vasto è uno dei Comuni individuati dall’Istat per il nuovo censimento permanente della popolazione e delle abitazioni. A partire da quest’anno è infatti previsto un nuovo modello di rilevazione, che sostituisce i censimenti generali effettuati su tutta la popolazione e che avevano cadenza decennale. La nuova metodologia statistica prevede due tipologie di indagini, quella areale e quella da lista, che nel Comune di Vasto coinvolgerà un campione stimato in circa 780 famiglie per entrambe le rilevazioni.

Le rilevazioni si svolgono con modalità differenti: circa 106 famiglie riceveranno a casa la visita del rilevatore per l’intervista areale, mentre le rimanenti riceveranno dall’Istat una lettera intestata con la quale verrà comunicata la password per la compilazione online del questionario.

I rilevatori, selezionati tra il personale dipendente del Comune di Vasto, muniti di tesserino di riconoscimento, provvederanno ad effettuare sopralluoghi all’esterno degli edifici delle zone assegnate e a lasciare un avviso agli interessati per fissare un appuntamento. Dal 13 Ottobre si passerà alla fase di intervista relativa all’indagine areale in cui verranno coinvolte le circa 106 famiglie, residenti nelle zone già perlustrate dai rilevatori. L’intervista verrà effettuata mediante la modalità del contatto “porta a porta”, nell’abitazione delle famiglie campionate esclusivamente mediante il tablet assegnato al rilevatore.

Contestualmente, in questi giorni e fino al 7 Novembre, ha avuto inizio la rilevazione da lista a cui i cittadini potranno rispondere mediante la compilazione online del relativo questionario oppure tramite intervista telefonica, chiamando il numero verde. Dall’8 Novembre al 20 Dicembre le famiglie che non avranno risposto al questionario, via web o telefonicamente, verranno contattate per la compilazione mediante il supporto del rilevatore munito di tablet o presso il CCR, ubicato nei Servizi Demografici del Comune di Vasto.

La rilevazione ha l’obiettivo di verificare le informazioni riguardanti la composizione delle famiglie, titoli di studio, occupazione, mobilità ecc. e punta prevalentemente sull’auto compilazione di un questionario online da parte delle famiglie. Aderire è un obbligo di legge, le famiglie hanno l’obbligo di risposta fornendo i dati richiesti e sono previste sanzioni nel caso di violazione.

“Il nuovo Censimento della popolazione e delle abitazioni - ha dichiarato l’assessore con delega ai Servizi Demografici, Luigi Marcello - consentirà di utilizzare i dati disponibili in modo più efficace. Fornirà informazioni utili per valutare in modo tempestivo l’evoluzione del nostro territorio. Sarà possibile inoltre fornire annualmente i dati di base per comprendere e intervenire più efficacemente sulla soddisfazione dei bisogni degli individui e delle famiglie per programmare e gestire i servizi. Per quanto riguarda il Comune di Vasto l’Istat ha comunicato che il nostro Ente rientra nel campione dei Comuni coinvolti nelle edizioni annuali del censimento permanente dal 2018 al 2021 che si svolgerà nel quarto trimestre di ciascun anno. Si invita, pertanto, tutti i cittadini a dare il proprio contributo al fine di consentire una corretta rilevazione dei dati”.

Le famiglie interessate potranno chiedere informazioni contattando il numero verde Istat 800-811-177 oppure l’Ufficio Comunale di Censimento ai seguenti numeri:
CCR 3482489239
Responsabile UCC 0873309370
Coordinatore UCC 0873309328
mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Vasto. L’Amministrazione Comunale attraverso le associazioni di categoria maggiormente rappresentative a livello nazionale e le associazioni in generale è intenzionata ad organizzare nel Centro Storico di Vasto un evento in occasione delle festività natalizie.

Tutte le associazioni interessate ed in possesso dei requisiti previsti dalle disposizioni normative vigenti possono presentare apposito progetto entro il 16/10/2018 specificando le caratteristiche delle iniziative che verranno realizzate durante l’intero periodo.

Le proposte devono contenere, a titolo esemplificativo e non esaustivo, l’allestimento del centro storico (Piazza Rossetti e Piazza Diomede) confacente al periodo, come casette in legno e prevedere la vendita esclusivamente di prodotti artigianali natalizi ed altro ancora legato al periodo festivo.

“E’ nelle intenzioni dell’Amministrazione Comunale - ha dichiarato l’assessore con delega al Commercio e alle Attività Produttive, Luigi Marcello - per le prossime festività natalizie proporre un programma di eventi che rappresentino una novità per la città. In sinergia il Settore Commercio e Attività Produttive, Turismo e Cultura stanno predisponendo una serie di iniziative dalla seconda metà di novembre alla prima metà di gennaio 2019. L’avviso pubblico - ha concluso Luigi Marcello - vuole essere un invito alle associazioni interessate a predisporre e sottoporre all’Amministrazione comunale un piano di partecipazione nel rispetto degli obiettivi prefissati nell’avviso pubblico”.

Vasto. La scorsa sera nella Sala Consiliare del Municipio l’assessore con delega allo Sport, Carlo Della Penna, ha consegnato un riconoscimento alla squadra maschile e a quella femminile dell’associazione “La Ciurma”.

La “voga”, disciplina sportiva poco nota, praticata con barche a remi è stata introdotta a Vasto grazie ad Antonio Ritucci, prematuramente scomparso. La squadra maschile recentemente al Trofeo dell’Adriatico e dello Ionio “La Ciurma” ha vinto le tappe di Vasto e Molfetta. Si è classificata seconda a Giovinazzo, terza a Brindisi e quarta a Taranto. La squadra ha inoltre vinto il Palio dei Gonfaloni di Pescara.

L’equipaggio femminile ha ottenuto il quinto posto al Trofeo dell’Adriatico e dello Ionio e il terzo posto al Palio dei Gonfaloni di Pescara. L’assessore Carlo Della Penna ha voluto consegnare alle due squadre il riconoscimento dell’Amministrazione comunale.

“Attestati non solo per le vittorie ottenute - ha detto l’assessore Della Penna- ma anche perché svolgete un ruolo sociale fondamentale quello dell’ inclusione e dell’aggregazione. Attraverso le gareinoltre promuovete la nostra città in tutte le competizioni sportive organizzate nel centrosud Adriatico, nel Mar Ionio e nel Mar Tirreno”.

Dalla sua fondazione l’Associazione ha partecipato a tutte le competizioni sportive, raggiungendo notevoli e sempre più lusinghieri risultati. Riceve, inoltre, inviti da tutta Italia per partecipare alle gare e, probabilmente, il prossimo anno si iscriverà anche al Campionato Italiano della Federazione Italiana Canottaggio a Sedile Fisso del C.O.N.I.
Dall’anno 2002 organizza anche a Vasto un Palio remiero che è diventato ormai appuntamento fisso dell’Estate a Vasto e richiama sull’arenile di Vasto Marina, tantissime persone.

I COMPONENTI DELLE SQUADRE

La Ciurma: Alessandro Tommasi, Vincenzo Cupaiolo, Paolo di Paolo, Roberto Taddeo, Vincenzo Pelliccia, Loris Stivaletta, Mattia Folchino, Umberto Mele, Giuseppe D'Angelo, Marco Galante. Timoniere: Filippo Ciccotosto

La Ciurma Rosa: Gabriella D'Angelo, Brunella Fratini, Maddalena Di Lizio, Fabrizia Della Penna, Daniela Di Dio, Simona Pasquale, Cinzia Serafini, Federica Montini, Tiziana Dicembre, Teresa Iodice, Sonia Scafetta, Doriana Cavoto, Vittoria Tiberio, Vittoria Reale, Paola Cherchi. Timoniere: Filippo Ciccotosto

Vasto. Ieri mattina nel corso di una conferenza stampa, in Municipio, è stato presentato lo spettacolo "Viaggio al termine della notte" di Elio Germano e Teho Teardo in scena al Politeama Ruzzi di Vasto il 19 ottobre.

Uno spettacolo “unico nel suo genere che sta incantando le platee italiane, che vanta numerose repliche e che abbiamo l'onore di presentare finalmente a Vasto” - ha dichiarato in anche l'assessore alla Cultura Giuseppe Forte.

Presenti nella Sala del Gonfalone anche l'assessore Paola Cianci insieme ad Alessio Marianacci per Book and Wine e il prof. Gianni Oliva direttore del Centro Europeo di Studi Rossettiani.

Elio Germano, acclamato da pubblico e critica che oltre ai successi cinematografici, guida gli spettatori in un viaggio solitario nell’inconscio in una prova a metà tra realtà e sogno in cui l’unico spiraglio luminoso è dato dall’abat-jour della scenografia. Una trasposizione originale ed emozionante che Elio Germano e Teho Teardo presentano a Vasto attraverso uno dei capolavori del Novecento, Viaggio al Centro della notte di Luis Ferdinand Celine, romanzo con sfondo autobiografico che rivoluzionò la letteratura francese ed europea nello stile e nella proposta di alcuni temi cari al Novecento come la fine delle disullusioni con l’avvento della guerra e in cui il protagonista, Ferdinand Bardamu, mostra il volto della paura davanti alla follia della guerra e dell’insensibilità umana verso la malattia.
La serata vuole unire i dieci anni di eventi promossi da Book and Wine e il decennale di attività del Centro Europeo di Studi Rossettiani, evento questo che si pone come ideale prosecuzione e conclusione dei Giovedì Rossettiani “Scenari diVersi” della scorsa primavera in cui protagonisti assoluti erano attori e testi capitali della nostra letteratura.

“Questo evento celebra l’attività di dieci anni del Centro Studi Rossettiani 2008-2018 - ha ribadito il Direttore Gianni Oliva - : è un evento straordinario che abbiamo voluto fortemente per chiudere anche i Giovedì Rossettiani 2018 e continuare questo “viaggio”, cominciato dieci anni fa, non inseguendo il buio della notte e delle coscienze e della cultura, “i mostri della notte” – come voleva metaforicamente Celine – ma per dare luce e risalto a ciò che più conta in Italia, soprattutto in questo momento storico, ossia la luce che nasce dalla condivisione delle di idee e progetti culturali”.

“Sono felice di benedire come assessore alla Cultura questo evento di grande spessore. Un grazie al Centro Europeo di Studi Rossettiani e all’associazione Sideshow per aver messo in piedi questo progetto con il patrocinio del Comune - ha aggiunto Giuseppe Forte - garantendo ancora una volta uno spettacolo di altissima qualità come prosecuzione di un programma culturale annuale che tra Teatro, Musica e spettacoli vari, a Vasto non conosce pause”.

Alessio Marianacci ha evidenziato che la scelta del Politeama Ruzzi permette di garantire a più persone la possibilità di partecipare alla manifestazione.

Costo biglietto
12 euro per la Galleria
20 euro per la Platea

Info www.centrorossetti.it

Prevendita biglietti on line su www.ciaoticket.it

e in vendita presso Libreria Mondadori Vasto – Bar Walter Vasto – Beat Cafè San Salvo

Vasto. Il sindaco di Vasto, Francesco Menna, ha chiesto alla Asl e alla Polizia Locale di verificare le condizioni dei cantieri edilizi e fabbricati privati, in stato di abbandono presenti sul territorio.

“E’ una situazione che eredito. I cantieri edilizi in stato di abbandono - ha spiegato il sindaco Menna - sono il frutto di uno dei tanti problemi generati dalle previsioni urbanistiche del passato e su questa vicenda sin dal mio insediamento ho chiesto agli organi competenti di verificare sempre la situazione dal punto di vista igienico sanitario e della sicurezza. Continua questa attenzione in città e attendo le risultanze dei sopralluoghi della Polizia Locale al fine di valutare l’eventuale adozione degli atti conseguenti”.

In merito al cantiere di Via Rossetti il sindaco Menna ha ricordato che il Comune di Vasto non è disinteressato alla vicenda, ma al contrario e si è anche attivato con la propria Avvocatura, per recuperare, anche attraverso il pignoramento dei canoni di locazione, le ingenti sanzioni di natura edilizia comminate all’impresa che ha realizzato l’immobile.

 

Pagina 1 di 47

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione