Le iniziative del Coordinamento Democratici Cristiani per l’Abruzzo

Pescara. Il Coordinamento Democratici Cristiani per l’Abruzzo ha stabilito, nella riunione dell’11 settembre, in vista della ripresa delle attività, una serie di iniziative tese al perseguimento degli obbiettivi del movimento. In apertura dell’incontro è stato accolto con grande soddisfazione l’adesione al Coordinamento del Sen. Germano De Cinque.

In particolare è stato sottolineato, negli interventi di Licio Di Biase, Mario Amicone, Tommaso Coletti e Giovanni Ruscitti, la necessità di attivare iniziative e proposte che siano di analisi delle criticità e di sprono nella gestione delle istituzioni locali e, in particolare, della Regione e che vadano, quindi, al di là dell’impegno espresso dal Coordinamento in questa fase di avvio della propria attività, caratterizzata dalla rilettura della storia della Dc e della attualizzazione dei principi. E’ stato stabilito che il 30 settembre e il primo ottobre si terrà a Sambuceto (S. Giovanni T.) l'evento con mostra "Chi erano mai, questi democristiani?", con un convegno nella mattina di sabato 30 settembre, su iniziativa di Carlo Chiacchiaretta. Inoltre, una delegazione del Coordinamento parteciperà il 29 settembre a Roma all’incontro organizzato da De Mita, col Patrocinio dell'Istituto Sturzo, su “Il cattolicesimo politico e le sfide del terzo millennio”. Un interessante incontro in sintonia con l’ iniziativa del Coordinamento

Si è stabilito di avviare ad ottobre, unitamente all’Istituto di Cultura “Giuseppe Spataro”, di cui è Direttore Licio Di Biase, tre corsi di formazione, di cui due verranno presentati a breve e che si articoleranno fino a marzo. Uno, di cultura politica dal titolo “Conoscere la Politica”, indirizzato ai giovani e a coloro che vogliono iniziare l'impegno politico, un altro, sulla Pubblica amministrazione, dal titolo “Laboratorio di Pubblica amministrazione” indirizzato agli amministratori locali e il terzo, che partirà nel primavera del 2018, dal titolo “Il nuovo che avanza”. I Corsi inizieranno il 13 ottobre con un evento pubblico in cui verranno presentati due progetti di Legge espressione del Coordinamento a cui stanno lavorando Tommaso Coletti, Diego De Carolis, Gianluca Fusilli, Francesco Crivelli e Alberto Balducci: uno, sulla Partecipazione democratica, e l’altro sull'abolizione della legge cosiddetta Bassanini.

Inoltre sono stati evidenziati alcuni temi che verranno approfonditi e che impegneranno il movimento in altre proposte di legge, uno relativo al ruolo delle Province in questa fase di confusione, coordinato da Vincenzo Palmerio, ed un altro sul rapporto tra Giustizia e Politica, coordinato da Antonio Menna. Verranno, inoltre, organizzati riflessioni sulla politica di tutela e di valorizzazione dei Parchi abruzzesi, ad iniziare dal Parco della Majella, soprattutto alla luce della triste vicenda che ha colpito il Morrone . E’ stato sottolineato che il movimento dovrà sempre più strutturarsi su base provinciale in quanto l'enorme crescita di iscritti e di partecipanti non consente più di articolare le iniziative politiche su base regionale. All’incontro sono intervenuti, oltre i succitati componenti del Coordinamento, anche Vittoria D’Incecco, Marco Bacchion, Simone Angelucci, Roberta Rullo, Alessio Monaco, Mimmo D’Alessio e Maurizio Adezio.

Valuta questo articolo
(0 voti)

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Notizie Recenti

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione