La giunta regionale stanzia 1,3 milioni per strutture sportive, culturali e produttive

L'Aquila. La Giunta regionale riunitasi oggi a Pescara ha deliberato, su proposta del Presidente Luciano D’Alfonso, la riprogrammazione di economie derivanti dal fondo PAR FSC 2007-2013 per complessivi 1.340.000.
Nel dettaglio sono stati assegnati: 400.000 euro per la riqualificazione, l’abbattimento delle barriere architettoniche, il miglioramento energetico, la qualificazione del verde e spazi di aggregazione sociale e sportiva dell’area sportiva comunale del Circolo tennis di L’Aquila “Peppe Verna”; 70.000 euro per la riqualificazione dello stadio Aragona a Vasto; 70.000 euro per un intervento di completamento e riqualificazione del Palaghiaccio comunale di Roccaraso; 200.000 euro per il finanziamento degli eventi inclusi nella celebrazione del bicentenario dell’inaugurazione del teatro Marrucino di Chieti, avvenuta l’11 gennaio 1818; 600.000 euro per la manutenzione straordinaria della pavimentazione stradale delle vie di accesso alle attività produttive gestite dall’Arap in via Erasmo Piaggio a Chieti scalo.
“Con questa riprogrammazione – ha commentato D’Alfonso – abbiamo voluto puntare su diversi temi. Innanzitutto l’agevolazione delle attività collegate all’Arap nella zona industriale di Chieti scalo, la cui viabilità è a livelli inaccettabili per un Paese moderno; poi, un supporto ad uno dei luoghi-faro della cultura abruzzese quale il teatro Marrucino; infine, il miglioramento di strutture prestigiose nel settore dello sport. Si tratta di misure chieste a gran voce dai territori, cui la Regione vuole fornire risposte adeguate per favorire la crescita delle comunità”.

Valuta questo articolo
(0 voti)

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione