Pescara. Il sindaco sui Giochi del Mediterraneo, sì da Palazzo Chigi al contributo governativo

01 Mar 2016 Comune di Pescara
1403 volte

Nel giorno della presentazione romana della Prima edizione dei Giochi del Mediterraneo sulla Spiaggia arrivano buone nuove anche sul fronte finanziamenti pubblici. Il sindaco Marco Alessandrini, a Roma con il vice sindaco Enzo Del Vecchio, ha ricevuto stamane la telefonata dell’onorevole Gianluca Fusilli a nome di tutti i parlamentari che lo scorso gennaio erano stati investiti del compito di sostenere con il proprio interessamento il buon fine della destinazione di risorse ai Beach Games da parte del Governo.

 

 

“La chiamata dell’onorevole Fusilli ha di fatto anticipato la comunicazione ufficiale della positiva definizione del finanziamento – riferisce il sindaco Marco Alessandrini - da parte del sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Claudio De Vincenti e dal Segretario Generale della Presidenza del Consiglio Paolo Aquilanti. La completezza del quadro economico ci consente ora di affrontare con la serenità dovuta l’entrata nel vivo dei Giochi e di ringraziare tutti quanti coloro che ci hanno sostenuto al fine di raggiungere l’obiettivo, dai nostri parlamentari, agli addetti ai lavori e agli esponenti e dirigenti governativi con i quali ci siamo interfacciati in più di un incontro.

Lo svolgimento dei Giochi è un traguardo a cui abbiamo lavorato sin dall’insediamento, malgrado le risorse comunali inesistenti. In questi mesi abbiamo verificato e rivisto ogni singola voce, per arrivare a rideterminare un budget che consentisse ai Giochi di svolgersi con le risorse in arrivo da Coni, Regione e Governo. Così sarà e Pescara potrà godere di un nuovo evento internazionale che la renderà capitale del Mediterraneo dal 28 agosto in poi”.

Ultima modifica Venerdì, 10 Luglio 2015 07:48
Valuta questo articolo
(0 voti)

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione